(navigation image)
Home American Libraries | Canadian Libraries | Universal Library | Community Texts | Project Gutenberg | Children's Library | Biodiversity Heritage Library | Additional Collections
Search: Advanced Search
Anonymous User (login or join us)
Upload
See other formats

Full text of "ANNUARIO STATISTICO DE REGNO D'ITALIA"

Google 



This is a digitai copy of a book that was prcscrvod for gcncrations on library shclvcs bcforc it was carcfully scannod by Google as pari of a project 

to make the world's books discoverablc online. 

It has survived long enough for the copyright to expire and the book to enter the public domain. A public domain book is one that was never subjcct 

to copyright or whose legai copyright terni has expired. Whether a book is in the public domain may vary country to country. Public domain books 

are our gateways to the past, representing a wealth of history, culture and knowledge that's often difficult to discover. 

Marks, notations and other maiginalia present in the originai volume will appear in this file - a reminder of this book's long journcy from the 

publisher to a library and finally to you. 

Usage guidelines 

Google is proud to partner with librarìes to digitize public domain materials and make them widely accessible. Public domain books belong to the 
public and we are merely their custodians. Nevertheless, this work is expensive, so in order to keep providing this resource, we have taken steps to 
prcvcnt abuse by commercial parties, including placing lechnical restrictions on automated querying. 
We also ask that you: 

+ Make non-C ommercial use ofthefiles We designed Google Book Search for use by individuals, and we request that you use these files for 
personal, non-commerci al purposes. 

+ Refrain fivm automated querying Do noi send aulomated queries of any sort to Google's system: If you are conducting research on machine 
translation, optical character recognition or other areas where access to a laige amount of text is helpful, please contact us. We encouragc the 
use of public domain materials for these purposes and may be able to help. 

+ Maintain attributionTht GoogX'S "watermark" you see on each file is essential for informingpcoplcabout this project and helping them lind 
additional materials through Google Book Search. Please do not remove it. 

+ Keep it legai Whatever your use, remember that you are lesponsible for ensuring that what you are doing is legai. Do not assume that just 
because we believe a book is in the public domain for users in the United States, that the work is also in the public domain for users in other 
countiies. Whether a book is stili in copyright varies from country to country, and we cani offer guidance on whether any specific use of 
any specific book is allowed. Please do not assume that a book's appearance in Google Book Search means it can be used in any manner 
anywhere in the world. Copyright infringement liabili^ can be quite severe. 

About Google Book Search 

Google's mission is to organize the world's information and to make it universally accessible and useful. Google Book Search helps rcaders 
discover the world's books while helping authors and publishers reach new audiences. You can search through the full icxi of this book on the web 

at |http: //books. google .com/l 







n 



#? 





U^r;2.Sb9/ 



-e / 



<^ 



7 

'iti' 




ANNUARIO STATISTICO 



REGNO D'ITALIA 

PER L'ARNO 4865 

C<iaiFII.ATa SD BATl UFFICIALI 



ANGELO DELL'ACQUA 





MILANO, 



A SPESE UELL'AUTOBE 
Hi S. Villore e 40 Martiri, n.' 



1865. 



La pntente EdiMione è patta sotto la §aivagmaréia dtUt Leggi, 
estefuiosi adanpòtto a quanto §gst prescrivono. 



■B6IA STABPBRU 



ALL' ILLUSTRISSIMO SIGNORE 
IL DUCA RAiniOllDO VISCOMTI 

MARCHESE DI MODRONE 
UFFICIALE D'ORDINANZA ONORARIO DI SUA MAESTÀ 

DOTTORE IN AMBE LE LEGGI 
DELLE COSE PATRIE AMANTISSIMO 

IN SEGNO 

D'OSSEQUIO E DI STIMA 

L' AUTORE 

D. D, 



AL CORTESE LETTORE 



Dacché mi accinsi dal 4859 alla periodica pubblicazione 
iélV Jlnnuario statistico, mio proposito fu sempre di estenderlo 
mano mano a tutte le Provincie del Regno. 

In fatti ogni anno feci ricorso agli utili e saggi consigli 
dì persone versate nella materia ^ usufruttuando altresì della 
esperienza da me gradatamente acquistata; e coli' ingrandirsi del 
Regno per la fusione di tutte le provincie, il mio libro fu 
sempre arricchito delle nozioni risguardanti le medesime. 

Il volume che oggi presento comprende le notizie riflet- 
tenti ogni ramo di pubblico servizio in tutte le provincie del 
Regno; e se lascia alcuna cosa a desiderare, deve ciò attri- 
buirsi ai radicali cambiamenti avvenuti ed alla provvisorietà 
che regna nella pubblica amministrazione. 

L'opera è compilata su dati ufiiciali che cortesemente mi 
vennero somministrati da molti egregi preposti alla direzione 
di pubblici dicasteri, per modo che mi lusingo d'aver rag- 
giunto quell'esattezza tanto indispensabile in così fatti lavori, 

là Annuario statistico del 4865, come per lo passato, porta 
la continuazione della Cronaca politica del 4864, e si presenta 
altresì arricchito di nuove notizie. La prima di queste è un 
accurato quadro generale della circoscrizione amministrativa e 



▼I 
statistica efettorale delle provincie del Regno, corredato da un 
elenco alfabetico dei Comuni d' Italia, di un resoconto sulle pro- 
duzioni diverse e sulla sua industria. 

Per quest'anno mi fu forza di soprassedere alle nozioni 
sulla Beneficenza pubblica e privata del Regno per difetto di 
materiali. Nel venturo anno nutro ferma fiducia che il mio 
lavoro escirà più presto e completato per questo importante 
ramo di pubblico ^ervÌ2Ù9, 

Milano. 25 marzo ^865. 



Rao. angelo DELL'ACQUA 

Sotto-Segretario alla M. Prefettura provinciale 
e Membro della Giunta eomun. di statistica della città. 



INDICE SOMMARIO DELLE MATERIE 



Cronaca politica dell'anno 4864 Pag. xm 

BelV agricoltura, dell' industria e del commercio nel Regno 

d'Italia • » XXI 

Notizie statistiche sul movimento della popolazione del Regno » XL 
Quadro generale della circoscrizione amministrativa e sta" 

tistica elettorale delle Provincie del Regno » 2 

Elenco alfabetico dei Comuni del Regno colla rispettiva pò- 

polazione. Circondario, Provincia e Sindaci da cui di" 

pendono » i6 

Principali abbreviazioni per gli ordini militari e civili. ••. » i93 

PARTE PRIMA 

Genealogia della Real Casn di Savoja. . . * » i93 

Sovrani d'Europa * » 199 

Serie cronologica de' Sovrani Pontefici' » 310 

PARTE II. 

Stato della casa di S. M. il Re » 313 

Casa militare di S. J. R, il Principe di Piemonte. .<..... » 317 
C<isa delle LL, AÀ. RR. il Duca d'Aosta ed il Duca di 

Monferrato » ivi 

Ministero della casa di Sua Maestà » 318 

Amministrazioni della regia casa nelle Provincie » 319 

Casa di S. À. R. il Principe Tomaso di Savoja, Duca di 

Genova » 330 

Casa di S. A, R. il Principe di Savoja Carignano . » 331 







'7/ 



y 






m 



IX 

Quardie Reali del Palazzo Pag. ivi 

Commistione permanente per la difesa generale dello Stalo. » 282 

Comitali delle diverse Armi » ivi 

Ufficiali generali in servizio attivo » 384 

Corpo di Stato Maggiore » 290 

Comandi militari dipartimentali e divisionali » 291 

» » dei circondar], delle fortezze e dei distretti » 296 

Case Invalidi e compagnie Feterani » 303 

Corpo dei Carabinieri Reali » 304 

Esercito. Fanteria » 306 

» Cavalleria » 320 

» Corpo del Treno » 327 

» Artiglieria » 328 

» Genio » 334 

» Corpo sanitario » 333 

Istituti militari ^ » 335 

Biblioteche militari » 360 

Ordini militari^ medaglie al merito ed al valore » 36i 

Intendenza militare » 353 

Tribunale di guerra e Tribunali militari » 354 

PARTE VII. 

Ministero delta Marina » 369 

Consiglio d'Ammiragliato » 361 

Stato Maggiore generale » ivi 

» » dei Porti » 362 

Corpo del Genio navale » ivi 

» Fanteria Real Marina ^ » ivi 

B Sanitario < » 363 

» del Commissariato generale » ivi 

Dipartimenti marittimi » 364 

Direzione ed Amministrazione dei Bagni « ivi 

Consiglio d'Ammiragliato mercantile » 365 

Amministrazione della Marina mercantile» » ivi 

» sanitaria marittima » ivi 

l^aviglio dello Stato » ivi 

PARTE Vili. 

Ministero dei Lavori pubblici » 368 

Direzione generale dei ponti, acque e. strade » 369 



\ 



Diresione (jenerale delle Strade fernile Pag, , 

■ ■ (hi Telegrafi elellrlci ■ , 

■ » delle Poste ■ 

Corpo Reale del Genio civile. Contiglio generale » < 

Uffici provinciali del Genio civile u 

Strade ferrate. Personale del Genio cioile u 

Quadro generale delle Strade ferrate nel Regno » 

Amministrazione dei Telegrafi elettrici ■ 

Direzioni delle R. Poste ■ 

PARTE IX. 



Ministero d' Agricoltura, Industria e Commercio 

Giunta consultiva di Statistica 

Consiglio forestale 

Servisio forestale. Cenni storico-statistici 

Riparlimenti provinciali forestali dello Slato 

Antmini si razione dei terreni paludosi nelle prooincieNapolitane 

Bonifieasioni delle mai-emme Toscane 

Ripartì dei Demanj comunali - 

Ailemprivi di Sardegna 

Decime, condominj e servitù reali 

Monti fmmenlarj 

Monti dei paschi di Siena 

Istituti tecnici 

Islilitti e scuole di Nautica, Agrarie e Minerarie 

Camere di commercio ed arti 

Commissari governativi presso gl'Istituti di credito e le So- 
cietà industriali e commerciali 

Istituzioni di credilo 

Società anonime ed accomandi tarie 

Zecche e marchio 

Amminisfrazione dei pesi e misure 

Personale per la verificazione dei pesi e misure 



386 
a87 



405 
406 
407 



433 
448 
463 
464 
465 



PARTE X. 



Ministero delle Finanze 

Direzione generale delle contribuzioni dirette.. 
» » del Demanio e delle Tktsse . 



470 
47i 

472 



XI 

Direzione generak delle Gabelle .....«« Pag. klk 

» » del Tesoro ..., ^ » 475 

» » del Debito pubblico » 476 

» speciale dei Debito pubblico in Firenze » 477 

Ufficio del contenzioso finanziario » 478 

Direzioni provinciali e Controllerie circondariali delle Con-- 

iribuzioni dirette » 479 

Amministrazione provinciale del Demanio e delle Tasse ... » 481 

Amministrazioni e Stabilimenti demaniali » 487 

Direzioni del Lotto » 488 

Amministrazione provinciale del Tesoro » ivi 

» provinciale delle Dogane e delle Gabelle . » 493 

Dazio di consumo » 537 

Decreto e' JSote illustrative intorno al servizio del Catasto 

e delle Contribuzioni dirette » 538 

Pianta organica del personale delle Direzioni delle Tasse 

e del Demanio delle Ispezioni e Sotto-Ispezioni * 544 

Circoscrizione degli uffici speciali per la tassa sui redditi 

della ricchezza mobile » 544 

PARTE XI. 

Ministero della pubblica Istruzione » 546 

Consiglio superiore di pubblica Istruzione » 548 

Università e stabilimenti Regj » 549 

Università libere » 55S? 

Istituti e Scuole superiori » 563 

Istruzione secondaria^ classica , tecnica^ normale ed ele- 
mentare^ Convitti^ Educandati y Sordomuti » 567 

Accademie scientifiche e letterarie » 600 

Osservatori astronomici e meteorologici » 606 

Biblioteche pubbliche » 607 

Belle arti ed antichità. — Istituti ed Accademie » 610 

Pinacoteche e Musei di antichità » 613 

PARTE XII. 

Ministero dij Grazia, Giustizia e Culti » 618. 

Cassa ecclesiastica- dello Stato. — Amministrazione centrale » 620 

Economati generali dei beneficj vacanti • • • » 620 



XII 

Tribunale delia R, Monarchia ed apostolica Legazia di 

Sicilia in Palermo ....... ^ » 02S 

Personale giudiziario «^ 9 62S 

PARTE XIII. 

Ministero dell' Interno w 624 

Ufficio di stralcio per incombenze di contabilità » 631 

Regia Commissione per V esame delle domande di distintivo 

al valor civile » ivi 

Commissione governativa per V emigrazione . . « » ivi 

Archivj dello Stato < » 632 

Prefetture y Sotto^Prefetiure ^ Consigli provinciali ^ Ammi-- 

nistr azioni di pubblica sicurezza^ Carceri » 633 

Consiglio superiore di sanità >. » 662 

Conservatori e Commissari del vaccino » 663 

Guardia Nazionale del Regno. Ufficialità » 667 

Forza numerica della Cruardia Nazionale mobilizzabile . < . » 670 

Indice delle materie per ordine alfabetico » » 680 



XIH 



del 1864 



I. 



Non lì tu anno che ti aprisse sotto più minacdosl auspici del 1S64. L' imminensa 
della guerra in Germania per i ducati di Sleswig-Holstein; un attentato alia vita 
dell* imperatore di Francia; la dimissione del Generale Garibaldi e di molti deputati della 
siiiistra nel Parlamento d'Italia; la dimissione del Ministero Spa(piolo; il colpo di stato 
del principe Cuna nei principati Danubiani; la dimissione del Ministero Belga; tutti se- 
guirono nei primi giorni del 1S64, ad oscurare P orizzonte del quale durava ancora la 
nemoria del discorso di Napoleone, pronunciato nel novembre del 1868 al corpo legislativo. 

Per cominciare dalle cose nostre diremo brevemente la causa della dimissione dei 
depalati della sinistra e del generale Garibaldi. Lo stato della sicurezxa pubblica in Sicilia 
Issdsva molto a desiderare, in causa principalmente di una grandissima quantità di re- 
nitenti alla leva, i quali cacciatisi nei boscbi e nelle campagne andavano organizzandosi 
in compagnie di mal&ttorf. Il governo voleva che la legge sulla leva si eseguisse con 
rigare, trattandosi d'una prima applicaiione di essa nell'Isola; e il Ministero vi inviava 
H generale Oovone con buona mano di truppe col mandato di frr rispettare la legge , di 
ridarre i renitenti a presentarsi ai Comandi, di tradurveli colla forza, quando non 
si presentsoaero spontaneamente. I lamenti, le calunnie, le interpellanze che si iiecero 
sOa Gaasera per gli atti compiuti dal generale, il quale non aveva che adempiuto con 
scrupolosa temperania il suo mamdato, sono noti. La sinistra edito il destro di qualche 
sito commesso contro un mutolo a Palermo e di un più grave folto accaduto a Petralia 
Scprana, non potendo ottenere, a suo modo di vedere, una soddisfazione, si dimise, quasi 
chiamando a giudice la Nazione fira di essa e la maggioranza del Parlamento. La Nazione 
coll'eieliidere dall'elezione buona parte dei dimlssionarj , diede ragione a chi l'aveva 
dilbttf, e atimatizsò cosi le sterili declamazioni politiche^ ftitte a solo scopo di peraonall 
vsntaggi. 

Nell'isola però le misura prese dal generale ebbero ottimi risultati, fra i quali il 
BiigUoramento della sicurezza pubblica. Il principe Umberto si recava a visitarle e vi ve- 
niva aooolto con aoelamaiioni e con feste. 

Un atto amministrativo di grande importanza, fu compiuto nella prima metà dell'anno; 
l'sdorione della legge di periquuione fondiaria^ che stabili la base della legislazione 
veramente italiana. Fatto che in via economica fece dei diversi Stali on tutto e diede forma 



XIT 

e coesione al regno d' Italia. La sicurezza pubblica nel Regno andò sempre guadagnando ; 
il brigantaggio diminuendo di forza se non di ferocia; e i più temuti e famosi briganti 
caddero nelle mani delle nostre truppe. Sul finire di marzo, però, una 'viva agitazione, che 
durò fortunatamente pochi giorni, si sparse per T Italia, suscitata dalla partenza improv- 
visa da Caprera del gtfherale Garibaldi. L'agitazione si calmò quando si seppe il generale 
essere sbarcato in Inghilterra e ricevervi là grandi ovazioni; le quali finirono per inso- 
spettire così fattamente il governo inglese che allontanò dal regno il grande condottiero; 
il quale , dopo d' essersi recato all' isola d' Ischia , ritornò nella sua Caprera, forse con 
qualche illusione di meno. 

Il Regno italiano ebbe una seconda specie dì consacrazione al sorgere della insurre- 
zione Tunisina: egli fu chiamato colle squadre inglese e francese davanti a Tunisi. 

Si conclusero alcuui trattati di commercio colla Francia, col Brasile, col Portogallo, 
colla Repubblica di Haiti, e il nuovo Regno ebbe il riconoscimento dal Gran Ducato di 
Baden. 



II. 



L'avvenimento che in Europa- attirò maggiormente l'attenzione e roinaociò la pace 
europea, fu la guerra scoppiata fira la .I>animarca, l'Austria e la Prussia; le quali si erano 
arrogate il diritto di- terminare, in nome della Confederazione Germanica, la eterna cpii- 
stione dei Ducati di Sleswig-Olstein. La pubblicazione della costituzione fattasi in Doni- 
marca il i8 novembre iS63, colla quale i due Ducati venivano pareggiati al rtsto del 
Regno, ledeva i diritti che la Qo nfederazione Germanica aveva su questi Ducati , i quali 
formavano parte della Confederazione slessa. Però la Confederazione aveva negato alle éne 
grandi potenze tedesche di risolvere la questione da sole; ma esse, per la ragione del 
più forte, non tenendo conto dei deliberatosi a Francoforte, né della protesta di tatcnni 
Stati della Confederazione, intimarono alla Danimarca di ritirare la costituzione in un termin<! 
perentorio di quarantotto ore. La Danimarca domandò sei settimane di tempo per convocare le 
Camere; le dne potenze si opposero a qnesta domanda e sfrirato il termine dato, le truppe 
austro-prussiane entrarono nell'Olstein, L'Inghilterra^ la qoaile aveva protestato che nwebbe 
fatto un easut belii se le armate alleate violassero il confine danese» davanti a questo fatto 
retrocesse, protestando però ancora che il ca$u9 bèlli sarebbe sorto quando le truppe 
alleate invadessero lo Sleswig. Intanto le camere prussiane respingevano l'operato del 
governo; ma il re le scioglieva e mandava al maresciallo Wrangel l'ordine di invadere 
lo Sleswig. Ai primi di febbrajo le truppe alleale passavano l'Eider; l'Inghilterra di*- 
chiarava allora che il casus belli sarebbe sorto se avessero osato passare la SeUee. Ha 
l'armata prussiana, occupato Missonde e l'armata austrlsca oeeupatn Koenigsberg,' ob- 
bligarono i Danesi ad abbandonare la linea del D^nnewerke, e le' truppe alkifte pa swuN K o 
anche la Schlee, in onta alle minacce inglesi. Perduta la battaglia d' Oversee i D«ik«y 
si ritirarono a Dilppel, e l'Inghilterra tornò a protestare che se le armate alleate aves- 
sero passato il confine dello Jutland, avrebbe sfoderata la spada; ma lo JnllaiMl fu 
invaso e l'Inghilterra dichiarò che non avrebbe dato un nomo od uno soelUao per 
difendere l'integrità della Danimarca. La Svezia dòpo di aver armalo e ugualmente mi- 
nacciato le due potenze tedesche lasciò cadere la sua vicina. Dilppel fti pn!s# e In I^nifl- 
;narca obbligata a sopportare le condizioni che le imposero i vincitori. 



Xf 

Gouke nel i%^l la guerra 4' MipendettU di Polonia era stata soUevatv dall' logliil- 
teria per suadUre imbaraui alla Francia , per comprometterla in una guerra nella quale 
avrebbe avuto contro le tre grandi potenze continentali del Nord, la guerra di Danimarca 
fa lasciata compiere dalla Francia a danno dell' influenza inglese. Cosi, se nel Ì86S T In- 
ghilterra godette della umiliante condizione in cui si trovò la Francia, -questa rìse poi 
delle umiliasloni dell' Inghilterra, la quale dovette abbandonare la Danimarca e dichiararsi 
impotente a soccorrerla. 

Intanto che si combatteva questa guerra, nella quale non ci fu d'ammirare che il 
valore dei pochi danesi , e che altre complicazioni sorgevano in Germania per la prepotenza 
delle armate alleate ( le quali occuparono Aitona , in onta alle proteste del generale co- 
mandante le truppe della Confederazione; prepotenze che generarono conflitti fra le annate 
prussiane ed annoveresi), l'Austria si trovava obbligata a promulgare lo stato d'as* 
tedio in Gallizia e a cedere cosi alla pressione della Russia, la quale continuava neN 
l'opera di annientamento della nazione polacca. Onesta condiscendenza fu seguita da un 
abboccamento a Kissingen fra l'imperatore delle Russie e l'imperatore d'Austria e di 
un altro a Carlsbad fra quest'ultimo e il re di Prussia. In questi convegni furono get- 
tate le basi di una specie di nuova Santa Alleanza; spettro che [se atterrì una volta 
l'Europa, oggi non farebbe che suscitare una guerra lunga, ma di non dubbio risultato. 

La insurrezione di alcune tribù nel possedimenti francesi d'Africa, e la insurrezione 
deUe prorineie tunisine , richiamarono , seconde , l' attenzione e le armi dell' Europa, 
■a U prima, suscitata dal fanatismo mussulmano, cadde sotto i colpi delle brillanti e 
valorose truppe francesi; la seconda sorta per le impoate e le malvessazioni dei ministri 
del Bey, dopo aver ridotto questi a disperate condizioni, si lasciè vincere da qualche 
concessione fittale, e fu poscia totalmente debellata dalle truppe del governo. 

Nei Principati Danubiani il principe Guza iniziò coraggiosamente quelle riforme che 
erano vivamente reclamate dai bisogni del paese. Egli sancì per legge U sec<4arizzaziooe 
dei oonveoti, promulgò un nuovo statuto, una nuova legge elettorale, approvati poi dal 
popolo per aviiragio universale. Questo liberale e savio contegno suscitò contro del principe 
i b9jari ed una congiura si scopri a Bucharest contro la sua vita. Iia Porta avendo sem- 
pre protestato contro gli ieitti del principe Guza, questi si recò a Costantinopoli, ove fu 
ricevuto con grandi onori dal Sultano, ottenendo in questo modo una tacita approva- 
sione di quanto aveva operato. 

Nel Belgio, come nella Spagna, il partito cattolico continuò a &r sorgere difllcoltà ai 
governi e a ninacciare e togliere le libertà al popoli. Il ministero belga in seguito ad 
alcune rielezioni cattoliche ad Anversa dovette presentare le sue dimissionL; ma non 
essendo stato possibile di costitnlre un ministero cattolico, il ministero dimissionario do- 
vette riprendere il governo, finché nelle elezioni generali il partito cattolico fu vinto. 

Ntlln Spagna i minbtcri caddero e sorsero con rapidità ridicola. Il ministero Arrazola, 
che era salito al potere quando le Corfe« avevano respinto il progetto di rifiurma costi'^ 
tudonaky lasciò dopo un mese circa il posto al mmistero Hon, questo lasciò il posto al 
ministero Narvaez, il quale lii a sua volta obbligato a presentare le sue dimissioni, e dopo 
un vario snccedersi di nomi e di persone, riprendeva il governo all'aprirsi delle Cortes. 

Né meno armflata è la storia della Grecia. Al ministero Bulgaria dimessosi sui primi 
dell'anno era succeduto il ministero Canaria, il quale ftrmò il S9 di marzo l'atto con 
cui l'Inghilterra rinunciava il suo diritto di protettorato sulle isole Jonie , che venivano 
annesse al Regno. Al ministero Canaris poco stette a succedere il ministero Balbis, nò 
questo incontrò poche difBcollà nell'assemblea per cui dovette cedere il posto di nuovo 



XTI 

al ministero Canari» con qualche modifioazione di persone. La sicurezza pubblica del 
regno, la formazione dell'armata, la costituzione furono gli ostacoli contro i quali s'in- 
fransero finora i minisleri in Grecia. 



III. 



La guerra In America continuò ferocissima anche in questo anno. Anzi si estese dagli ^'^ 
Stati Uniti e dal Messico alle repubbliche Argentine, al Perù, cosicché tutto il nuovo ' 
continente ne fu sossopra. 

L'anno si apriva con una sommossa a Nuova- York in causa della coscrizione, 
sedizione che fii sedata dalle truppe. Le campagne di Grànt e di Scherman fanno 
onore ai federali , le difese di Lee e di Wood onorano i confederati ; ma la forza del 
numero, questa volta fortunatamente dalla parte della ragione, sta per prevalere e il fine 
della lunga tragedia è probabilmente riservato sotto Rlchemond, e nell'anno venturo i865. 
Sarebbe cosa desiderabile che siccome è salvo l'onore militare dei confederati colle strenue 
difese dì Charleston, di Pelersburg e di Richmond, si terminasse una guerra che non lia 
più scopo, fuorché l'onore della bandiera. 

Al Messico la guerra fra le guerille messicane e le truppe francesi continuò. Il ge- 
nerale Sant'Anna, ex presidente del Messico, quando seppe che le trattative per dare la 
corona deli' Impero al principe Massimiliano erano al punto d' essere coronate di sue 
cesso, sbarcò a Vera-Cruz, dichiarandosi pronto alla sommissione e antivedendo per se 
probabilmente la sorte del presidente della repubblica francese; ma il generale Bazainc, 
non accettò la sommissione e lo fece rimbarcare. Il iO di aprile il principe Massimiliano 
accettava la corona dalle mani di Francia e partiva pel Messico, ricevendo dal generale 
Almonte il governo; e il i3 giugno il nuovo imperatore faceva il suo solenne ingresso 
nella capitale. Speriamo che le sciagure di quella splendida parte d'America siano terminate. 

Il Perù ricusando di trattare col Commissario Spagnolo circo ad alcuni richiami di 
sudditi spagnoli contro 11 governo peruviano fece scoppiare la guerra fra la Spagna e il 
Perù. E la prima s'impadroniva delle isole Chincas, come pegno che il Perù sarebbe 
calato a patti. Quella repubblica, impotente come tutte le repubbliche dall'America del 
Sud, dopo aver tentato di ottenere appoggio dagli Stati vicini e confederati, dovette ce- 
dere alla Spagna ed assicurarle che oltre la soddisfazione chiesta, le verranno pagate le 
spese della spedizione. La guerra coi Domingani durò ostinata e per molto tempo con Taiia 
fortuna; e terminò col trionfo della libertà e coli' abbandono di quell' Isola per parte degli 
spagnoli. 

Le armi francesi, olandesi e inglesi ottennero rilevanti successi nella Cocincina e 
nel Giappone. Ma noi ripeteremo sempre che l'armi in quei lontani paesi non potranno 
ottenere durevoli risultati, e che una colonizzazione d'Europei in grande misura potrà 
meglio aprire quelle ricche contrade al commercio del mondo. 

Quest' anno vide terminata la lunga guerra sostenuta al Caucaso dalla Russia per sot- 
tomettere quelle guerresche popolazioni, le quali abbandonarono pressoché tutte le native 
contrade piuttosto che vivere sotto il Governo di Pietroborgo e si sparsero nella Turchia, 
nella Grecia, nell'Asia minore. Parimente quest'anno vide spenta la rivoluzione in Po- 
lonia e con una serie di provvedimenti cancellato politicamente quel regno, «he ebi^e 
tanta gloria e che ha ancora tanta vita morale e materiale. La condizione però dei 



xfir 

cohImUsì pobnchi Ai resa nigHorcy cumcedeiKlo lero ia proprietà del ierrealy che pviana 
avevano i» usafrolto. Con questa legge la nobiltà polacca ebbe vn colpo mortale. 

La miseria Immensa della classe di eontadlni in Polonia, la quale è ièlloe l'anno che 
non vede morirsi di Cime qualcuno della fiimiglia, potrà così, se non sparire, diminuire 
d'assai e devesi all' imperatore delle Russie riconoscensa da ognuno^ ohe voglia la libertà 
e il benessere vero del popolo. Se le barbarle dei Maravicff e dei Berg fecero innorridire 
r Europa e maledire il governo Russo, quel grande atto dell'imperatore va pur lodato 
per la sua giustizia, come va lodato -l'atto cbe tolse al clero cattolico gran parte della 
sua potenza In Polonia, il quale non fiiceva altro che abbrutire di una superstizione ver- 
gognosa quelle prodi popolazioni, e tenerle schiave e lontane di quella equa oomparle- 
dpazlone dei sollievi della vita, che sono il portato della moderna civiltà. ISoi vorremmo 
r indipendenza della Polonia, ma insieme T indipendenza e la libertà del polacchi tutti , 
e non l' indipendenza di una guerriera oligarehiay che al povero contadino non concedeva 
cbe poco jisne e una schiavitù velata di gloria. 



IV. 



Se la prima mela dell'anno in Italia non ebbe a registrare grandi avvenimenti politici, 
la seconda andrà fiunosa per la Canvfnsione del ih settembre e per il convenuto tras- 
porto della capitale da Torino a Firenze. Questo grande avvenimento, e per sé stesso e 
per le conseguenze che ebbe e che avrà e per la mole delle provvidenze amministrative, 
legislative e politiche che si trascina dietro, è certamente fra 1 più importanti che siano accaduti 
in Italia dal 1859. Con questo atto si è fiitto veramente il Regno d'Italia, si è risolta nella 
parte materiale una delle più ardue ed intricate qubtioni che si agitassero in Kuropa, si 
è guadagnata una grande battaglia all'interno, hi è guadagnata una grande battaglia al- 
l'estero. Due potenti autonomie vivevano in Italia; una di forza espansiva , aggressiva per 
cui ne. andava anche calunniata: la Piemontese; l'altra di una forza d'inerzia e di re- 
pulsione, per cui era quasi straniera a quell'Italia nel cui mezzo sedeva: la Toscana. 
Con un sol colpo 1' una e l' altra cadevano , o meglio si confondevano In una autonomia 
sola: l'Italiana. E questa fu la vittoria all'Interno. Nella diplomazia l'Italia più che un 
solo corpo e regno si teneva un aggregato di slati ad* uno Stato; una specie di edificio 
innalzato con clementi diversi, eterogenei anche, il quale si dovesse sfasciare per man* 
Ganza di coesione. Tutti questi frammenti si raggrupparono lo turno ad un centro scelto, 
intorno a quel centro che era stato fino allora refrattario, che tardava a svestirsi della 
fisionomia propria per assumere quella d' Italia tutta. Il regno d' Italia si presentò cosi 
alla diplomazia non solo come un f<itto materiale d' aggregazione; ma come il risultato 
d' una seconda e legale manifestazione di voti, questa volta ancor più autorevoli dei primi 
per gli Immensi interessi particolari sacrificati all'interesse generale. 

Ottanta fortuna ebbero all' estero le pratiche del Uinistero italiano, altrettanta sfortuna 
ebbero all'interno. Con molta imprevidenza II HiDistero lasciò che la notizia del trasporto 
della capitale si divolgasse d' un tratto in Torino ; e con ancora maggiore imprevidenza 
non prese quel provvedimenti che potevano impedire ogni manifestazione meno che legale. 
Questa imprevidenza, che può chiamarsi anche colpa, ebbe per conseguenza le tristi gior- 
nate del 21 e 33 settembre, nelle quali laigrìmevoli e deplorandi atti, seguiti da più deplo- 
rabili conflitti, ebbero per risultato la morte e le ferite di circa 300 persone. 

6 



QmeH^ stanne irritarono It dttft; il minlsfero cadde «blMAdoMito da tutti I subalterni; 
Il Re dovette ahianare al governo ftomlni I cui nomi destastero Intera fidarla nelfo eltià. 
Un niniaterD nel qnale l' elemento pieiaontese predominava si oostltnl co» Lif Marmora 
a presldeate* Una loninia di malintesi , In parte suscitati ad arte da ehi* aveva interesse 
che la capitale rimanesse a Torino; In parte sorta per una specie di iasdar Are 
quasi in aspettazione di qualctie gran fatto, clie potesse invalidare la coAvénsioife; 'e la 
parte sorta per la fom stessa delle cose e senza colpa d'alcnno, gettò lo scompiglio in 
tutti gU animi e prodaase una grave perturbasloae morale In tutto fl Segno; L'Italia 
mire addolorata pochi cattivii elle per interesse loro personale cercavano d' escurare il 
passato lllibafto ed onorevole d'una grande eittft, méntre quei pochi soiBavano in un -giusto 
dol«re. In un giusto allanne per llirlo crescere. E questo cumulo di malintesi fece si che 
V Italia credette un momento che una città volesse imporle i suol voleri , r che- Torino, 
non agognasse a fare l' Italia, ma ad essere la capitale di un Regno. Ogni arte del tristi 
fortunatamente però fu vana. La Convenzione lu approvata , dopo unO' scanriiio èk ttote' 
fra I ministeri francese e italiano, e con Si 7 voti contro 70, il Parlamento volle si 
trasportasse la capitale a Firenze. U Senato lo convalidò con voti 184 contro 47 e dal 
giorno li dicembre 1864, giorno della Sanzione Reale, cominciano I due anni entro I 
quali I Francesi evacueranno Roma. 

La viva agitazione sollevatasi per questi btti fu aumentata da un principio d' Insurre- 
zione net Veneto e propriamente nel Friuli. Tre o quattro piccole bande d'Insorgenti si 
gettarono nelle montagne, imiahtando il vessillo delVindipendenza e battendo in uno scontro 
le truppe austriache. L'insurrezione era slata preceduta da dimostrazioni degli studenti 
di l'adova , sedate a forza della polizia. Ha per quanto generoso fosse quei moto egli era 
riprovevole e intempestivo. Ci avrebbe potuto trascinare impreparati e col tesoro esausto in 
una guerra coli' Austria. Questo tentativo di insurrezione fii presto sedato e non ebbe altro 
fisultato che la prigionia di un gran numero di persone. I più compromessi, 1 capi anzi 
delle colonne Insorgenti, poterono guadagnare il confine del Regno, e furono accolti con 
ogni dimostrazione d'aifetto. Noi li avremmo accolli con minor fissta, memori che le lodi 
a la gloria noU' vanno concessi che a chi vince o soccombe in una impresa possibile- e 
no» a dii gluaoa, per conto proprio e di suo capriccio, l'indipendenza a la libertà 
della patria. 

Questa seconda metà dell' anno vide stremato il brigantaggio nelle provinde meridionali 
< ridotto a cosi povere condizioni da poter riprometlani che interamente sparisca nel 4865. 



k Roma il Papa continuò quella guerra contro l'Italia e contro tutti I paesi dvili, 
che tanto danno fa alla religione. Egli ha co' suoi atti sollevato una tale reazione, la quale 
avrà per risultato una Biforma, che non si arresterà a cambiare la parte disdplinare della 
religione cattolica. L' ultimo e II più grave degli atti del Papa fu la pubblicazione ^1- 
VBneielka e dd J9tUabOj nel quale sono contenute ottanta proposizioni da lui condan- 
nate, che pressoché tutte sono o formano le basi su cui posa la moderna società. 

La pubblicazione di questo atto portò una viva perturbazione in Italia, in Praneia e 
nelle potenze cattoliche d'Europa, ed indispose i governi civili verso il Papato. In 
Francia specialmente susdtò una fiera tempesta e mise in aperta guerra il governo C4»l 
dero, creando al primo serj imbarazzi. Ornai il papato non ha altri difensori della Spagna 



e étWkUhÌÈ, ^fokkè 8» 1ri wte6 lUtelte eoa ani gaerra dimtiiriM e cobììbé» ptr Mtmàstt " 
m TCgM che boo è 11 stt»$ t'ittlBiieJ^ la Francia Mlle qvktioal coBtn» la eUita Galll- 
cana, e Mila ocBflora hi più diretta alle basi della ma «radema eottlttsione; 9'hilarfeò la^ 
Bnria crtla ffratesta eoalro la soppressione del eomnatl cattolkl in Polonia 9 nidi d' igno* 
rama • di saperstltionl e eansa prima della miseria e dell* ignorama grandbsima del 
oMtadinl polaoold* 

Le vcllì^i prsieilanll mnnn diffondendosi per tnlH 1 popoli eaHoNd ed oramai m»{ 
Ti è pie che un meno per salvare II cnttollelBmO} e qnesto me iao sta- tetto nelle mani' 
dd PoDledoe. Sorga nn grande Ponteflce, Il quale più tenero degli interemi spMtMll «in 
di qnsiU tan^onll^ alibnndoni di eoa volontà qimNa parto dfltolla, eheora gli sia sommsua 
per le forne straniere; benediea alla risarseiileno di n» gran popolo e dall'alto del gra- 
dlai^ San Pielro mandi a tnttl i popoli il sainto di paoe e di eoncNIatione; smetto le inntill 
pompe e grandeggi per la 'virtù sna e per la sanHti della sua mistione, altora non soto- 
It eattoBdsaao rignadagnerù il terreno perdalo, ma ne acquisterà dell'altro, con bene ani* 
vemle delle coseieme, deHn moralllà, eon bene Inestimabile delle fiimiglle e detto so- 
cietà intera. 

1/ interna poHUea del piiceolo Stato pontlftoto mm fti che nna sequela di alli oontrarj 
a qoanto te anmdnistrasioni dvili hanno riconosciuto come Iwtepensabile per emera ckia- 
Bsto laB. Favorito, o pel meno non contenuto H brlgantaggto al conline dello Stato; Im- 
prigionatl o esigliatl I cittadini migltorl; nolla la slcnreaaa pubblica; esausto l'erario $' 
iacsgltotf I- commerci; lion protette te Industrie; tutto sottomesso ali* ariMIrio delta pttlltfto,' 
al Saof Ufltoio e alta oongrcgaiione dell' Indice. 

VI. 

In Inghilterra le umiltastonl subite per la guerra di Danimarca, ebbero per risultato 
saa modificaziooe nel Ministero e la chiamata di lord darendon a cancelHera dello scac- 
chiera. La interna quiete del Regno fa scossa dai tumulti di Bdfiist e di Dundal, nel 
qsaU i cattolici e i protestanti, dato mano alle armi, scesero per le vie, battendosi e ri- 
chiedendo per ricondnrra la pace l'Intervento delle truppe. Gontinuossl la guerra nelta 
IlaoTa Zelanda eon esito indeciso^ La prosperità dei commerci e delle Industrie crebbe 
a grande mteara nel Begno e la crisi monetaria che aillisse l'Europa intera, potè essera 
te toghllterra meno sentita e meno disastrosa che nelle altra parti jier le immense ri- 
forra e per le sue Immense ricchezze. Molte e gravi contestazioni sorsero fra il Regno 
Unito e gli Stati-Uniti d'America , che forse ne trarranno dtetro altre al terminara di quei 
gran dramma che si combatte nel Nuovo Mondo. 

Torbidi gravi accaddero a Ginevra per le elezioni. Il partito conservatore e 11 partito 
fiberale si trovarono di fronte. Sangue fu versato nelta citta di Ginevra e James Fazy, 
canan prlnm di quei dolorosi avvenimenti, fu chiamato davanti ai tribunali. Il Giuri però 
amolse provocatori e provocati, ed i morti, poiché morti, ebbero il torto. 

Ia caduta del ministero Minghetti e l'ascensione del ministero Lamarmora a tutto 
prinu destarono in Italta de' sospetti, ch'ebbero freno solo nel nome intemerato del ge- 
nerate presidente. Questi sospetti crebbero per certi btti che riuscirono inesplicabili a 
tatti, alcuni di una energta imprevidente, altri di una fiacchezza imperdonabile. Il Ministro 
dcUe Finanze emetteva una specie di prestito forzoso, facendosi anticipare l'imposta pre- 
diale , e proponendo per detta cauzione una Legge con tali crudità fiscali , che parve a 



bella pMta dettala per mettere 11 malsBMire «elle popobolonl. CoBtenporaaeanieAte al chic- 
dette e §1 bienne Taanento del pceiso tiil aale» l'anoMBto del prexao «mi tabacchi » 
rattiyailoiie della tassa sulhi fieehessa mnbUe e A lieeTa an quadro al lrÌ9tc delia ai- 
tnailoite finanjilaria del Regno che gli effetti pubblici caddero a gran ribasso. Fortunata- 
meiite l'Italia rispose a queste' imprcfldenti e fiillaei misure con ano slancio di patrio- 
tismo assai commendabile; 1 Comuni e i particolari anticipando a garagi! Govern<^; né 
iHconvenlenle alcuno ebbesl a deplorare per le altre ImprevidenK fiscali, i vantaggi delle 
quali furono e non potevano a meno d'essere lllusorj ed anni di tornare In danno reale 
delie flnanae. 

A capo di' questa patrlotlen dimostraislone si poneva il Re, rlnnnda»do a tre nrilioni 
culla sua lista civile e al godimento di molti palaxai e tenute. 

(eludendo questa Cronaca noi tacciamo un volo, che, cioè, la Rappresentanaa la qianle 
verrà eletta In questo anno contenga elementi tali che si possa ripromettere da lei un largo 
riordinamento amminlstratiiro, una vera eoonomta; non quella. che IcsiBa le poche centi- 
naia di lire agli onesti impiegati, per profondere milioni in imprese disastrose ed arricc|iire 
banchieri ed intraprcndltori; non quella che rifiuta al povero soldato faticante nelle provlnde 
n^eridlonaU, un bicchiere di vino, per gettare dei milioni in acquisto di fucili Inservibili. 

Oramai per l'Italia non vi è più che una polillca e questa è tutta compresa nelle 
parole, #110114 ammi^istrasionp ; sf^nare le piaghe vecchie e non aprirne di nuove; con- 
finare gli animi e gli interessi; e come ai è vinta la piccola camorra del napolitano ^ 
VlMcre h 4rai|dc cumcrra che tira 1« Mto alta rovina , Impiogoando 1 pochi. 



P. R, 



DELAGRICOLTIIRA, DaL'IKDmTfiU E DEL £0llllERC10 

lEL REGNO 0' ITALIA 



Scrivere dell'Agricoltura, <tet Commercio e dell' ìndastHa nel Megno d'Italia, al giorni 
nostri, per un Annuario Statistico , coi materiali ehe si hanno alla roano oggidì è cosa 
mollo difflcile; e tale riuscì anche a quei due forti ingegni, che vi si accinsero con lena 
l'anno scorso, favoriti da nna posizione civile da permettere loro d'attingere notixie a fonti 
finora nascoste, o difficili alla maggior parte, per non dire a tutti gli scrittori di atatisttca 
io Italia. 

Chi dunque si accinge a parlare di questi tre rami della ricchezza pubblica, non può 
dire cose nuove a chi lesse V Annuario dei signori Correnti e Maestri } può invece rag- 
gruppare molte di quelle cifre, o di quelle asserzioni, e partendo da differenti punti di 
vista trarne differenti conclusioni, od arrivare alle stesse, convalidando In certo qual modo 
le conclusioni fatte da que' due egregi statisti. 

Ci siamo provati anche noi a racooziare molttsslml dati , che 1« Cantiere di «ominercio 
hanno pubblicato In questi anni scorsi; ma dovemmo smettere dallMmproba fiif Ica, quando, 
dopo un lavoro preparatorio che ci era costato fatica e tempo, d accorgemmo ehe non 
riuscivamo a nulla ed era pressapoco come un voler tàt suonar bene una banda di stru- 
nenti scordati. Ogni Camera di commercio, partendo da un pUnto di vista suo proprio, 
metteva insieme molte cifre e cifre esatte, ma in quanto a poter poi mettere d' accordo 
le cifre d'una provincia con quelle di un'altra, per fiirne usdre un tutto ablMstanza com- 
pleto, era cosa impossibile. Questa Camera aveva tralasciato un ramo d'industria» l'altra 
iveva Borpaseato assai leggermente sul commercio, alcune non avevano neppur fatto cenno 
d'agricoltura, come non avessero 1 piedi sul terreno e vivessero negli spazj; e In gene- 
rile, ialine, c'erano ammanchi e lacune da rendere impossibile un tutto, ehe desse cogni- 
zione, per eaempioi d'un aggregato di pia provincle, e per emettere un nome innocente 
e che destò troppe paure, di una Regione. 

E però questi cenni saranno piuttosto un riassunto di quel poeo di esatto che c'è, per 
fissar l>cne le cifre che risultarono verificate, e metterle oome pietra angolare di un edi- 
ficio, che innalzato sul vero e sul cerio può essere d' utile grandissimo, mentre che innal- 
uto tnir incerto, e peggio sul blso, può tornarci di non lieve danno. 

DELL' AGRICOLTURA 

La prima ricchezza d* un Paese, la ricchezza angolare, quella dalla qttale naacono lotte 
le altre, è la ricchezza del sangue. Avere molti abitanti perchè ti sentano molti bisogni, per- 
chè si faccia iqolto per soddisfeci, perchè si sforzi il terreno a produrre, l' ingegno ad in- 
ventare, la mano a Aure. L' Inghilterra propriamente dettarla quale conta iSS abitanti per 
chilometro quadrato e il Belgio, che ne conta i6< (più del doppio che non ne conti l'I- 
Ulia), sono perciò i paesi i più ricchi d'Europa; mentre la Spagna, che ne Ka soli 80; 
la Turchia, che ne ha soli 19; la Russia, che ne ha soU 4«, totao I paesi più poveri. 



1. I.U. pli M . .„, i,„. wl..l~ i driìl. ■If.jH»,!,.,^ „j„, „, „ „„,„ 
l.m ,1 1,. „„„ Ma„„ a, L,.,d..Em,..r. I. l.ghlBm ,1 ( d«U„l. ., ,„„. 
. ,.. ddl. ,,.,.l..l.„, ^ .,„, .,u„ di „™, ,. j i„„, ^, ' '2 

p.. d.ii. ™„ d.i,. ... p.,.,,.,.., „di,. .: „„„, „ „. „. „d d, d„. ■„.., ,,,; " 

■ ,7;,. "^ '"'" ' ' "" '"• ""■ "■ "■"""' *"'• " ''™* ■!" »•" "' 'l' 
JT^mZ" ■""" ■ '■■ '"1"""" '»•'■ ■" '■'"■■'•l .ll'Wulrl. 

Un l.d,,o U,.„ „.,Mc. del .Isw I^.„,,.,|, p„fi„|,.| I. E„.p,,h.„ ™,. 
P.,11.. .„ d,ll, .„,. „„, „„,«.„.„, , .1, a ,!,„ di rtp„,.„ I. "'„.. ' 

Egli per ngnl mille ubituBli uMegna: 

AL ComnEICIO E INDDSTBIA 



al Dclgla 533 ^g. 

allo Francia Sil9 339 

alla «ircela 668 ug 

M ™ a. 11 MS,. ,. ,.,«,„,„, ,. „.„^ „ ,„„,. „,, . 
™(i,.r .,,,„di p,p.l..i.„ d=ii,. ,iri.d„ui. ,d ,1 ,d„.,„|.', „.,„'"°"°° 
.m >..n. •», i più„»p,rt d'li,rop.i .„.lre |. Cred. , I'Aum, „„ .|,. ,_^, 



» polrè dire j,.. ,i.i„ „| („ , „„„ „„H, , I „,„^ p^p,,. 



l'Aiulria tono alla coda 

■ ■ " — — -" ""■ "" ' 1"™!» ricini e i mena proanerl 

Sei Resno d' Italia, .u mille abllanll, B30 deca anno dediti all' aarioattura L. He -.a 
della ..a papnlaainne è di .4 abllanll ,„ el,li.n„„„ ,..(,„ , ;, „„| , ~°''f 

.enle dl.ielbaitl neU, „.,i.d„ ....adn In aien.e .,..1 -.e p,.».,..» ." i^,'"' 
. alt,. ,.dl ,.,.. 1,, l.p.,... E ,e .d n,,.,,™ 1. „.,„„. ji i,..., ,„„. ^,";_- 
a papnlaa,... p . addanaala, la t„,iam. an.be la .„iia e.lli.ala . l. i', „J„„^,' 
In pinpnnlnne di lulk le ali™ pr.vinole d' Italia. «luitiTa, 

Favnrlre dunqae analtulla l'ineremenlo delU pnpoiaai.ne pereti cresea la riceli 
a. ineit. pane abbia», m.ltn a lare, pnl.b», „.«„ P a.menl. deli, p.p.ia.i„„,"°' 

in Inebiiterra i di l. os per cento 

nei Uelglo di 5,49 

in Franala di ....,1. 7J „ 

In Finlandia di 3.43 

In Pnrh^all. di 1.44 . 

lo Italia nnn i clic di 0, 34. 8 per ngnl Mnlo abitanti. 

11 «ejnn dMl.ll, b. .1,777,334 ablUnlii ,t,„l ,l,m,4«o di leerenn n,.d..,lv„ 
ed ell.,1 3,.3.,,77 di terrene ln..itni e per.bé ,«„ „nU,e la.» bracci. . c^,-'"'f ' 
qiatnte ae ..nU per elbir. i' ln,bllterra, ..li' aani.nln media delU ina papnlad... i ' 
(idi, ecrrerebber. ..a ..... di ISO an.I. Pnpnl.d.ne d „g_ 

Un aeibi ei,«i del Ile(.a i |mp,<,d.ltivn , n per acqne, n per manca.,, di l,„.„ 
Tcgctflie, per ablamdano. Dei 31,141,400 ettari prodailivl. 6,091,830 'sona a na. . ** 
precncbi dan,.e i-eiali .il. ,„d..i.,i, ..t.ral.i ,aa.l altri 4 .iiil.nl di clUrl «r ' 
^„»i, ceti. „.d.,i.., .b. rlcbied. Il muore i.ic.nt. deli. „... dell- ..2° » 
..la una meU ..re, dei lerren. ,,rodulliv. del Ke„. i .«illiU. a l„r.„i „.„,j^ ^^^^^ 



3UWI 

JialiiraU ed artUlciaU, rUaje, oUveti» CMWgfetl, frutteti, ecc., in terreni insomma nei 
quali U mano dell' nomo ba molta parte. Questo stato di cose se è molto promettente per 
I avreoire non è molto confortevole per il presente. 

U proporzione poi fra i tecreni coltivati e i terreni a pascolo ed a boschi nelle di- 
•ersi! jprovinde del Bcgno, corre parallela alU densità della popolasioue nelle stesse, e 
ne Togliamo dar^ una prora. 

I<e Provincie napoUtane baino «,4*0,MS ettari di terreno produtUvo ed elUH i^4«,4J» 
di terreno Improduttivo. Quasi un terzo cosi della superficie di quelle provincle non dà 
nulla; se pota questo terzo aggiungiamo 1,455,481 ettari abbandonati a semplice pascolo, 
ed ettari i,445^03 di selve e boscaglie, troviamo clie pia d'un» mela 4ei terreni delle 
Provincie napoletane sono infecondi, o UscUU alla produaione naturale, con poco o nes- 
sun intervento della mano delPuomo. Ora, le provineie napoletane sono quasi alla coda di 
tutte Je altre provineie del Regno in quanto a densità di popolazione $ che, là dove la 
Lombardia conta 134 abiUnU per chilometro qmidrato, il Piemonte e Liguria 103, le 
amnagne 104, le Provincie napoletane stanno appena al disopra delle provineie dell'Um- 
bria che ne hanno ^3 e della Sardegna che ne ba 84. 

E se poi , calcoliamo la forza produttiva per ettaro dei terreni coltivati nelle Pro- 
vincie napoletane, confrontandola con quella della Lombardia e del Piemonte, troviamo 
Che quella è di lunga mano inferiore a queste, mentre eertamente la foi^ naturale di 
produzione, vogliam dire la fecondità propria del terreno, non è minore di quella delle 
Provincie settentrionali. 

La parte del Regno coltivata, Jo è quasi per metà a cereali, e se a questa metà corri- 
^^esse una :pro|)orzionala parte di prati, che permettesse un maggiore allevamento di 
bestiame, e quindi una sufficiente quantità di leteme , avremmo una produzione mollo 
maggiore di frumenti, di queUo che abbiamo oggidì. Ma sfortunatamente questo ramo di 
agricoltura con tanta arie e cura coltìì-ato in Lombardia e nelle vecchie provineie è tra- 
Murata nel resto del Regno. 

Ecco in prospetto riasspnta la prodiizione agricola del Regno d' Italia. 



rramcnlo 



ettoUtri 



33,138,876 



«ranolurc. 



ettolitri 



i 4,800,87 6 



GRAlkl 



Orzo 



ettolitri 



1»8Q6,203 



Sciale 



ettolitri 



3^731,346 



Avena 



ettolitri 



610,915 



Riso 



ettotttri 



1,341,498 



Altri 
cercali 



ettolitri 



6,357J8S 1 



CAM AIKGIARI K I^IQVIDI 



Coatarne 



ettolitri 



5,384,143 



Patate 



ettolitri 



9,366,893 



&iefiiiii,l 
accclil 



ettolitri 



Olio 



ettolitri 



3,863,010 



1,553,373 



▼Ino 



ettolitri 



30,373,771 



« 



%%xv 



ALTRI PROROVn 



seta 



quint. metr. 



Uno 



qnint. metr* 



canapa 



quint. mef r. 



cotone 



qutnt. metr. 



roranl 



quint. metr. 



EtCVaa 



quint. BKtr. 



88,0i3 



65,000 



t50,000 



as8,s»s 



99,697,8S4 



i0,8M,445 



i. 



I 



Dalle tabelle pubblicate vedesi come la eollura più generale nel Regno è quella dei 
grani, polche infotil la metà, come abbiam detto, dei terreni produttivi è eoltivata a frumenti, 
con un prodotto di 6 fi milioni di ettolitri. Proporzionalmente noi siamo inferiori alfa 
Francia nella produzione del grano propriamente detto, e slamo superiori nella produzione 
del grano turco. Assolutaroeute poi superiamo ogni altro Stato europeo nella produzione 
del riso. 

Eppure il bilancio frunientario dei Regno è passivo. Non si' produce, negli anni nor- 
mali, tanti grani quanti se ne consumano, abbenchè in Italia il eonsumo dei granì sia 
inferiore proporzionalmente di un terzo al consumo degli stessi in Francia; poidtè irf 
Malia si consumano 4 ettolitri di grano per capo, e nell'impero francese sei. 

A due cause piincipalmente devesi attribuire la insufficienza dei raccolti nel Regno 
d* Italia : a scarsezza di braccia ed a scarsezza di bestiami. Altre cause poi s' aggiungono 
a queste, quali per esempio: la moltiplicità e varietà dei prodotti in una stessa zona di 
fmese; la mancanza in certe parti totale d'una ruota agraria, o l'insufficienza in certe 
altre; la non ancor bene studiata introduzione delle macchine agrarie; la non mai miglio- 
rata configurazione degli strumenti adoperati dagli agricoltori ; la imperfetta conservazione 
o manipolazione del concimi, ecc. ecc. 

Noi abbiamo detto che in Italia ogni ettaro di terreno produttivo conta due braccia 
per coltivarlo , mentre l' Inghilterra ne conta quattro ; ora il terreno produce più che 
in ragione diretta, e se due braccia non producono quanto basta a sé stesse, quattro 
bastano a sd ed a qualcun' altra. E in Inghilterra , ove pure vi è il numero doppio di 
hraccia a lavorare la terra, vi è una larghissima adozione di macchine agrarie, le quali 
moltiplicano il lavoro delle braccia, e moltiplicano nello stesso tempo la produzione. 

11 numero delle bestie bovine in tutto il Regno non tocca i tre milioni e mezzo; il 
■numero delle bestie cavalline è poco meno d' un milione e mezzo ; quello delle pecore e 
delle capre supera di poco i 10 milioni; ed il bestiame porcino è di circa 8 milioni e 
>6&0 mila; in tutto circa i8 milioni e mezzo di bestie, fra grosse e minute, per ti mHioni 
«d'ettari di terreno produttivo. Abbiamo cioè la metà a un dipresso del bestiame occor- 
rente per una sufficiente concimazione. E il terreno, anche in queste infelici condizioni, 
produce ottima qualità di grani, ed in alcune parti delia Toscana, ancorché non meglio col- 
tivato delle altre del Regno, rende sino a 30 a 35 semenli. Portentosa prova della iè* 
condita naturale delle nostre terre! 

Dopo l'aumento delle braccia umane e l'allevamento più numeroso del bestiame, oc-- 
corre una riforma agraria. La riunione, cioè, a grandi gruppi delle varie colture, limitandosi 
.ciascuna zona a coltivare quanto può meglio prosperarvi. Cosi , abbandonare 1 gnml nella 
Lombardia, 1 quali non producono che 6 a 7 volte la semente, per estendervi T irrigazione^ 
le praterie, le risaje, e nell'altura 11 gelso e la vite; abbandonare i grani e 11 gebo net 
ÌGenovesalo, jier .estendervi l'olivelo e il frutteto e le vigne; estendere a danno del pascoli 



e dd prati I i graai ed il flelto mU» pvo^iMle Ufoletaiie; rlnlMMiare le noatagne, 
rivestire q«ei picchi ora brvUI e finnesi col pim» e l'abete; iatrodarre il eestagno fin 
dote Ti pròspera, rlconosciìito tanto vtile e produttivo nell'atto Piemonte e nell'alta Lom- 
bardia; frnttifioare le maremme. Non è ella cosa dolorosa a sapersi cke vn (piarto della 
ridente e tanto ferace Toscana sia deserta e incoltlrata , perchè oecnpata d' aeqne fhiddl 
e slagnurtit 

U iBtrodasione delle maechioe agrarie è un altro bisogno sentito dallo stato della agri- 
eoKnra fra noi , col rapporto esistente fra 1 terreni e la popolasione. Ed è perciò che 
saranno sempre a commendarsi quei Congressi agrarj , che si radunano da qualche anno, 
e nei qaali si seamUano le Idee, si conoscono le forse produttive del Pwt&t , si vincono 
gli In retanti eostumi e l'immobilità. Yogllamo sperare che questi ulIUssimi convegni, 
saellcado il Taao accademico che hanno rlvesttlo fin qui, Torranno scendere alle prati- 
che disffussionl , ed è eoa vero piacere che vediamo in questi giorni eostltuirsi in Torino 
un'Agenaia Agraria, la quale ha per Iacopo di sommbiistrare agli agricoltori, macchine, 
sini concimi e di pubblicare libri risguardanti l' agricoltura pratica. Cosi pure Incorag- 
geresMi . le Società auilue fra gli agenti e attori di campagna, le quali, oltre l' utile per- 
sonale , possono prestarsi ad un mutuo concambio d'idee e di pratiche osservadoni. 

Uè è cosa da lasciare in disparte il miglioramento della configurazione degli strumenti 
rurali, i quali sono ora presso i nostri contadiai nelle torme antiche, e in molte parti 
Belle flMno adatte a dissodare il terreno, a tagliare i soprasuoll, in una parola a rendere 
più proficui i lavóri campestri. Non siamo di quelli che vorrebbero adoperati dovunque 
atauili, solo perchè riconosciuti praticamente utilissimi in altri paesi ; resperienza Insegna 
che quasi ad ogni passo e per ogni maniera di terra e di coltivazione occorrono struasenti 
psrtioolarmente adatti; che cosi gli aratri, le vanghe, ecc. adoperati per modo d'esempio 
nell'Emilia e in certe parti della Toscana non valgano per le nostre provincie di Como, di 
Brescia, per il Cremasco, ecc. ; ma vi sono però delle regole generali che vorremmo ve- 
dere adottate, con quelle piccole modificazioni che l' esperienza locale insegna. 

Una buona ruota agraria, sorretta dalla esperienza è un altro quesito a studiarsi ; ehè se 
egli è quasi sciolto nell' alta Italia, non lo è neppure a metà nell'Italia centrale, per non 
parlare della meridionale. É da pochi anni che nella feracissima Emilia si è pensato su 
vasta scala all' avvicendamento delle colture, e quanto utile ne trarrà il paese lo diranno 
fra non molti anni i nostri mercati. 

Sdibene l'uso generale delio Momto per i concimi, apporti una buona economia degli 
stessi, pure l' arte di conservare e manipolare questo tesoro dell' agricoltura è molto lon- 
tana dalla sua perfezione anche in Lombardia. Che dire poi di quelle provincie nelle quali 
n concime viene raceolto in luoghi scoperti, abbandonato agli acquazzoni, senza fosse per 
raoooglieme gli scoli, eco. ? Tutti i terreni non accolgono e abbisognano di una slessa qualità 
di caskeinae. Lo studiò dell' agrlooltoro dev'essere rivolto a saper dare al terreno quelle 
qualità jche gli mancano per una produzione più prospera , e manipolare il concime in 
modo da fiirgli contenere quelle sostanze che più abbisognano al terreno a cui andrà 
confidato. 

Dopo le granaglie vengono, per entità di raccolto, la foglia del gelso e i prodotti della 
vile, e nella Lombardia e in parte del Piemonte, i foraggi. Nelle Romagne è stimatissimo 
il raccolto della canapa ; le riviere di Genova e il contado di Locca danno un olio d'ulivo 
squisito; le tiepide riviere delle provinole Napolitano e la Sardegna danno olj escreti; 
h Sicilia, le Calabrie ottimi agrumi. In questi anni vi si tenta la coltivazione del cotone 
e si fa con una certa larghezza la coltivazione del tabacco. Il sempre crescente depau- 



PI 







• u p »t* i; rS ■•rt o 



«ivfe fi-n'ifir. ntKAc « b UBbar^n «i p ud» ™ k« «urti Mb icu, |tlifct •■ H ai- 
ttwi M th'lHfn'mmi, per ciln Bt-li* |chc ■ tuia ■« ■1» b priJ ■!<«■» Kr^m), 16 ti 



CcM !■ lifMclii* !■ ((UBliU dd km*!! iodati e Mt 
«•*»«>• il T*rlM> ««fll •■■> tUl e UC4, ic»a4a v'allia 



AMiTiM mviBdc . 



1. 



RIASSUNTO DEL 4864 CONFRONTO COL 1863 



n 



SI, 838 
1T,7S* 
19,891 
9,19) 



iiw 489,169 ie,>et,9u ei Te tg6,i6e 



sts,gn 


14,174,381 


40,«B1 


1,I1T,0B4 


4<,«tS 


VT1,6S4 


1T,S8» 


1,081,91» 


44,1(5 


1,3*8,873 


94,Ì9I 


4,780,1 te 



iininont>n 

dei prezzi 

paSali 



14,161, 7 ai 
1,6TS,SS0 
1,817,844 

814,1)0 
1,879,869 

4S3,I»9 

19,TS4,86i 



Per riamumere quanto «libiamo detto suU'agricoUsra nel Regno, daremo il valore dei 
pradolti agrar] In Italia, rappreteattOt Mie iSifre ^1 esposte in prospetto. 




qpB«UO RBCnONI 

Antiche Provincie 

Lombardia 

Parma e Placenta 

■otfena e Resalo 

Provincie ex pontiacle.. 

Toscana 

Provincie ivapoiltane. • . . 

SlcUla,.. 

Sardegna • 



Valore 

dei 
prodotti vegetali 



Valore 

dei 
liestiaml 



365,000,000 
393,000,000 

85,000,000 
217,000,000 
i 63,000,000 
500,000,000 

.27,500,000 



1,834,000,000 



161,000,000 
183,000,000 

42,000,000 

47,000,000 

80,000,000 

170,000,000 

9,500,000 



TVW9LMJE 



728,000,000 



516,000,000 
435,000,000 
130,000,000 

77,000,000 
364,000,000 
343,000,000 
670,000,000 
300,000,000 

48,000,000 



3,563,000,000 



J 



y 



Da questo prospetto si deduce ciie la parte d'Italia ove ii %lore dei bestiami è in 
proporzione maggiore col valore dei prodotti agraij è l'Emilia; che a distanza la seguono, 
quasi colla stessa proporzione, le antiche provIncie e la Lombardia, e che lé provincle 
ex-pontificie sono le più povere di bestiame, e fra queste e la toscana stanno le Napolitane. 

La rendita del terreni nelle diverse Regioni varia a grandissime differenze. S' ella è 
di L. 89 per ettaro in Lombardia; è di 36 nell'Umbria, ^ 36 in Piemonte, di 40 in 
Toscana, di 41 in Sicilia, di 43 nelle Marche, di 47 nelle provincie Napolitane, 9L 50 
nel Parmense, di 57 nelle llomagne, di 63 nel Hodenesé. E di ciò non è a far colpa 
intera alle popolazioni, ma anche alla costituzione geologica ed alla posizione geografica 
delle Regioni. Cosi la Lombardia , costituita nella maggior parte di pianure o di dolci 
colline, si presta ad una coltura più generale e più ricca dell'altre provincie; ed il 
Piemonte situato ai piedi dell'Alpi, con alcune provincie montuosissime, non può prestarsi 
che a povere colture. Ti sono pure altre parti ove la rendita è molto inferiore a quanto 
il terreno potrebbe dare , e ciò In colpa dei contratti colonici , ed anche della mancanza 
totale d'una buona ruota agraria. 

I signori Correnti e Maestri conclusero nel loro Annuario che, anche prese le cose 
all'Ingrosso, in Italia l'arte non è proporzionata alla natura e che ci nuoce la lunga 
fama e la persuasione sincera di un eotal primato agrario assicuratoci dalla natura 
e daìraniiOiissima civiltà; conclusione che abbiamo voluto riportar qui, perchè la si tenga 
bene a mente. 



• • • • « • 

DELL' INDIISTRIA 

* 

É pur doloroso U dire che da noi quasi tutte le industrie sono ancor l)amblne, in 
parte per colpa dei governi, in parte par colpa della popolazione, ed in parte per colpa 
della natura stessa del paese. 

Noi lo abbiamo detto dapprincipio: il paese è troppo poco popolato perchè si senta 
Il bisogno deir industria. C*è da vivere per tutti fiicendo poco, il ricco vive delle sue ren* 
dite agrarie; il medio ceto, in alcune parti d'Italia non ancora a sufficienza rappresentato, 
vive di professioni e d' impiego } il ceto infimo è quasi esclusivamente dedito ali' agricol- 
tura, al piccolo commercio ed alle piccole industrie ; piccoli commerci e piccole Industrie, 
1 che vanno ogni giorno scomparendo, in grazia della nessuna protezione che godono nel 

j Regno e della libera concorretiza dei prodotti stranieri. 

E qui, da bel principio, noi ci dichiariamo contrar] a certe libertà, che usate fra Stati 
nel quali l'industria è vigorosa e potente, suscitano la concorrenza a vantaggio di tutti $ 
ma che usate in Paesi, ove l'industria è ancor bambina, non hanno altro risultato che 
spegnerla, che strozzarla nelle fasce, che sottoporla al servaggio duro ed obbrobrioso del 
mercati e delle officine straniere. 

Le industrie sì possono dividere in tre grandi rami e sono; quelle che hanno vita 
dai prodotti agricoli : quelle che somministrano gli oggetti dette comunemente manlbtture, 
e quelle che hanno per mira i grandi interessi del commercio e l' economia di uno Stato. 

L' allevamento del bestiami, dei bachi da seta, delle api, la pesca, ecc., la fabbricazione 
dei vini, degli olj , delia birra, dei burri, caci ed altri ialticinj , ecc. appartengono al primo 
gran ramo delle Industrie. La fabbricazione di ogni sorla di oggetti di metallo, di pietra, 
di legno, ecc., appartspgono al secondo. Le Società di strade ferrate, di navigazione, di 
esplorazioni dt miniere, e mill' altre di questo genere, appartengono al terzo. 

E per cominciare dal primo : 

Noi abbiamo veduto che l'allevamento del bestiame nel Regno non è fatto a sufficenza 
per dare la concimazione occorrente per i terreni produttivi. Ciò non vuol però dire che 
per alcune specie, ed in alcune zone del Paese, non sia fiorente od in promettenti condi- 
zioni. L'allevamento del bestiame bovino nell'Italia Centrale, specialmente nel circondar] 
di Reggio, nell'agro pisano e in altre parti della Toscana e dei vecchi Stati, dà prodotti 
grandemente stimati. In Lombardia, ed In parte degli antichi Stati, però più che l'alleva- 
mento si cura l' introduzione del bestiame dalla Svizzera, e finora la pratica sembra aver 
dato ragione a questo metodo, non trovandosi convenienza ad allevare infiruttifero il be- 
stiame vaccino per due anni, che tanti ne occorrono perchè diventi a sua posta fruttifero 
all' allevatore. 

L'allevamento del bestiame cavallino è manchevole ad onta delle cure del Governo, e 
secondo alcuni anzi a motivo delle cure stesse: nei bon siamo di questo secondo parere. 
Le razze nostre scadute nella generalità, hanno però qùà e là de' buoni tipi, e il cavallo 
romagnolo, il napoletano di qualche mandria, il sardo, quando incrociato coli' arabo, non 
sono da disprezzarsi. Noi conslglleremo l' iocrociamento colle razze germaniche, perchè di 
minor costo delle arabe e perchè non bisogna soltanto avere de' buoni cavalli, ma rari 
e poco avvicinabili dalla generalità; ma buoni cavalli e che possano usarsi dalla gene- 
ralità del Paese. 

Se non trascurato, non è però abbastanza curato l'allevamento dei moli e del bar- 
dotti. Questi sobrj, forti e pazienti animali meriterebbero maggiore cura e maggior dif 



fi»k»M nel legno. IMione rasze però vi soao nell'alto Piemonte, nel Genovesate, e nelle 
Calalirie. 

L'allevaniento del bestiame ovino è quello che lasda più d'ogni altro a desiderare. 
È Boto a tutti il vecchio adagio che occorrono tante pecore quanti abitanti vi sono in 
uno Stato. Ora il nostro bestiame ovino è appena la metà di questo numero, ed è per 
sopramercato di razxe scadenti o cattive. Trascurata l'introduzione di buone razze estere 
e lasciata In balla quasi generalmente a sé stessa, d divenuta l' ultima industria del po- 
vero, il qpale' certamente non ha né i mezzi, né il sapere per migliorare la sua produ- 
lione. Ci si vuol £sr credere che l' introdosione delie alpacche nell'alta Lombardia sia 
assai diiQcile, anzi impossibile. Una prova fallita non è quella su cui si possa e si debba 
fondare una cosi disperante conclusione. Non sarebbe male che una società si eostitnisse 
I tale scopo e venisse in sussidio dei mezzi di un privato e ritentasse la prova, fiieendo 
calcolo della espérienia; oosl una società la quale curasse l'introduzione di buoni merbio», 
e rallevamento degli ovini, non potrebbe che essere di grande utile al Paese. 

L'allevamento del bestiame suino è fatto su grande scala nelle provlnde meridionali; 
laa dove realmente si può dire il prodotto di una industria e che dà vita ad altre ed a 
eoBunerci è nella Lombardia, e specialmente nell' Emilia e nelle Romagne. Noi siamo ben 
ioDlani d' avere. I miracoli ottenuti dagi' Inglesi colla loro razza Durham e colle razze Indo* 
doesi. Ma non pertanto abbiamo eccellenti carni porcine, e l'arte del salumiere vi è fiorente 
in Lombardia e nelle Romagne, e molti de' suoi prodotti sono cercati e spediti all'estero 
ed hanno molto consumo all'interno. 

Infinitamente inferiore al bisogno, ed anche trascurato laddove potrebbe fiorire senza 
fatica, è l'allevamento delle api. V erbe aromatiche che in tanta copia e bontà danno i 
nostri colli dovrebbero essere d' incitamento ad allevare questi insetti, che senza bisogno 
di molta cura rendono tanto vantaggio. Una provincia, la Yaltellina, porta il vanto sulle 
altre pel prodotto delle api, e il miele di Bormio ha òggidi k fama che aveva anticamente 
il miele del monte Jmetto. 

La pesdcoltuni è assolutamente trascurata da noi. I nostri laghi, i nostri fiumi, le nostre 
acque in genere vanno spopolandosi di pesci. Le migliori qualità scompaiono, senza che 
eUtcaceniente si provegga. Sarebbe ormai tempo che la legislatura intervenisse con buone 
leggi, rigotosamente osservate. È una ricchezza che ci sfugge con danno anche della 
igiene. • 

In quanto alla fabbricazione dei vini e degli olj noi siamo molto indietro, tranne in 
qualche parte, come per questi ultimi le riviere di Genova, l'agro lucchese e qualche 
parte della Sardegna, il vino si fa come lo dà l' uva pigiata , come pftessapoco lo deve 
aver.&tto il gran padre Noè. Nessuna cura negli attrezzi, nessuna o poca cura delle 
vendemmie , nessuna o poca cura negli impasti dell' uve , nella scelta delle viti , nella 
cdacasione delle stesse. E in quanto agli olj non si ha in molte parti attenzione nel 
rioolto degli ulivi, di questi frutti cosi dilicati, e si ammucchiano e si lasciano fer- 
mentare, e non si separano I guasti o i cariati dai sani, sicché l'olio che ne esce è di 
scadente qualità, quando il frutto ne potrebbe dare di eccellente. 

In questi ultimi anni di scarso raccolto d' uve la fabbricazione della birra prese una 
considerevole importanza ; che il bisogno ha fatto che se ne curasse la produzione ; e difiatti 
se ne è ottenuta una buona qualità, che sebbene ancora molto inferiore alle birre di 
Germania e d'Inghilterra, è però generalmente bene accolta dai consumatori; e la birra 
di Chiavenna va fra le migliori. Però la coltivazione del luppolo è quasi nulla fra noi, o 
csclusÌTamente praticata per preparare un sovescio. Delle acquavite, dei rosolj, benché 



XXX 

geaenle la ùUtirìeuAame , netsaiia inportante e dittiate iptadaslaac sei Regno. Deglt 
spiriti avTcne qualcuna, ma non iMStante al oonsomo neppure della proTiada In col mhm 
stabiUte. 

Favoriti dal prodotto primo del prato e dalla Introdasione delle migliori rane vaeeltte 
sviaaere» ma non per arte d'uomo (polche tutto è ancora affidato all' empirismo dei nostri 
ca$ari>)9 i latticini lombardi come quelli del basso Piemonte, e il cado detto parmigiano, 
e i lattidnj del Lodìgiano, del Pavese, della Lomellina, tono fra i più stimati deiritaHa 
è delL' Europa. 1 osci pecorini sono molto in uso nelP Italia merhHonale e nelte Sarde- 
gna; ma sono di qualità cattile .e per lo più vengono consumate sni luogo di prodnsiotte. ' 
Invece V esportazione del formaggi, stracchini e butirri dalla Lombardia , dal novarese 
creieomi ogni anno più. 

Altre manifatture che sono dlrettainente Agile del prodotti rurali, o che ne ascendono 
in linen retta, sono le fiibbricazloni di saponi , di ^ermaoeti, di candele, di preparati 
chimici, ecc. 

Benché la isbbricazione del saponi si focaia per tutto il regno quasi in sufficiente 
quantità pel consumo, gli incontestabilmente miglioil e le più nnoMrose sono quelle delle 
riviere di Genova. La sola Sampierdarena conta quaranta fidbbriche di sapone, con un 
prodotto aanuo di più di due milioni di lire, che si spandono pel Piemonte e per la 
Lombardia. I nostri prodotti sono perù inferiori ai francesi ed agli inglesi, per cai l' Intro- 
duzloae di questi nel Regno è ancor grsndt e dannosa per le manUattmre nostre. 



Il secondo gran ramo delle industrie è quello che per ogni uso della vita, prepara H 
EOO strumento; quello che segue fedele e bene spesso incomodo compagno l'uomo, In tntte 
le issi della >ita, che gli sommialstra II vestito, l' abitasione, i comodi, il lusso, che- scorre 
il campo Immenso che ha la semplicità villereccia e 1 sontuosi capricci della moda per- 
nltimi estreuil. E in questo larghissimo campo l'Italia ha poco da raccogliere. La Francia, 
l'Inghilterra, la Germania le somministrano In gran parte dalle rozze lane ai più mor- 
bidi e sontuosi velluti; dalle molle di un orologio alle grandi macchine a vapore; dal- 
l' umile cristallo del gotto alle inarrivabili porcellane di Sièvres ; e col buon mercato, la 
buona produzione, il gusto artistico, va ogni anno prendendo piede e minacciando la vita 
misera e tisica dei nostri oplOci. Noi vediamo uscire dai nostri paesi nove decimi della 
nostra produzione serica per essere lavorata all' estero, e buona parte di questi nove de- 
cimi li ricemprlamo in Istoffe, e in velluti. Noi vediamo uscire 11 nostro ottimo ferro 
d'Elba, del^alla Lombardia e d'Aosta e lo vediamo rientrare in coltelli, in molle, in 
mote, in oggetti di necessità e di lusso. Noi vediamo uscire I nastri aolfi, i nostri sali, 
I nostri metalli e li ricompriamo in colori, in prodotti chimici, in acque, in essenze, ece. 
A queste nostre parole molti risponderanno : e che , non abbiamo anohe noi le nostre 
manifottnre, che vanno Incoraggiate e che sono buone f Ha qaale è, risponderemo noi, 
quel paese il quale non abbia le sue manifatture e non ne abbia di buone? 

Abbiamo anche noi le nostre filature di seta, e i nostri telaj ci somministrano buone 
marceUine, buoni velluti, alcuni dei quali possono rivaleggiare coi francesi, ma d eoataw» 
assai i^ù ; ma non sappiamo tingerli coi colori scintillanti e durevoli di Francia, e iaftne 
la nostra produzione è molto Inferiore al bisogno. Abbiamo anche noi le nostre Alature 
di cotone; ma i più durevoli e fini e convenienti tessuti di. cotone ci vengono d'Inghil- 
terra. Abbiamo anche noi le nostre officine metallurgiche; ma la maggior parte delle lo* 



conoilv^ ma 1« m^g^lM fstte Mìe macchlM per hitte le InéuistHe ci tengoira di Fran- 
cia, d'iiighUIemi, dal Belgio. E elii lia limoadato I nostri mereatl d*oggc1tl in ferro, 
in acciijo, in ottone , ecc. ecc. se non l' Ingliilterra e ìi Francia e In Germania T- Noi 
oondamo nUe dita i grandi opifloi e anelie qnesM non lianno qoeHa Tito larga ed attiva 
ebe airrdibero In altri paesi. Lo Stalo stesso è obbligato a tirsi manHattèrlero a nante- 
ncrsi qua e là degli o^iej per provvedersi di quegli oggetti, che non potrebbe afrore ohe 
tildi dalP estero. B tutto perchè T Forche si è stremila IMndnsIrta nostra Intanto che 
coMlneia^va a ftaftare e eoi fiire momentaneamente un- utile al eonsnmatore si è isterilita 
ima grande sorgente di prosperità e di riecbena. Si sono ribassate le tarlile' o si sono 
lolle del tutto; e scomparvero e scompaiono le nostre raffinerie, le nostre offlclne metal- - 
lorgiche, le nostre filature, i nostri telai. 

81 è detto al povero:' ti offriamo gli oggetti- di primft necessità o di aglatecta ad nn 
preuo molto minore di quello che «ri solito pagarli ; ma Intanto gn si Tanno togliendo 
i meizi per avere anche quel poco per comperarti. Cosa importa che un uomo possa 
avere di che vesftrst per dieci lire, quando non può guadagnare questa somma per htnt 
acquisto? Perchè uno Stato che ha braccia e intelligenza da for fruttare pe^ sé e per 
gli altri deve stare inerte e pagare il sudore altrui , quando potrebbe pagarsi il suo , o 
meglio fiirselo pagare dai terzi T 

La parte [nà industfe del Regno è, sempre per qnelt'aforlsmo messo in principio di 
questi cenni, la parte alta, perchè la più popolata. Gli antichi Stati, la Lombardia sono 
le parti del regno ove le manifatture hanno maggior vita. De' loro prodotti alcuni sono 
anche stimati e si spargono pel resto dello Slato. Le officine metallurgiche del Genovesato, 
dell'alto Piemonte, dell'alta Lombardia si occupano da qualche anno anche di macchine 
locomotrici e di prodotti d' alta meccanica ; specialmente le fonderle Ansaldo di Sampler- 
darena, Schifi di Milano, ecc. 

La crisi cotonifera ha arrestato molte delle nostre filature ed una Industria che era 
in via di diventare principaUssima in Lombardia, decadde d'un tratto a povere propor- 
zioni ▲ questo riguardo noi chiameremo- 1' attenzione su quanto fu scritto negli Ànnutai 
degli anni scorsi. 

La atrofia del baco da seta e la conseguente minor produzione e maggior carezza del 
suo prodotto ha incagliate le nostre filature di seta, ed anche qaest' industria se non im- 
poverì come quella del cotone, ebbe scosse gravi e riduzioni non lievi di attività. 

In quanto alle nostre produzioni metallurgiche richiameremo l' attenzione sa quello ohe 
hamo pabblleato in questo anno i signori Gabriele Rosa e la Commissione delle ferriere, 
istitnRa dal Ministero di» marina. Essa dice , e valjga questo come viassmito delP erudita 
esposizione, che confrontando i prodotti ed il consumo del Begno «Una /e d'ItaHot aon 
queW dèlie altre nanixmi ti prova un sento di penoeo ttupor&. Le proéuMvnt Mia 
Gran Mt0ttagna, deità fVafiotoj delVAuetria, della Frunia tono ritpeiti»amente I SS - 
85 - -iS ^ 44 voite la noeVra, e nel eonsumo per capo V Ralia non ooeapa che un 
gradé inferiore, Fer <tdeqmato un ingleee fit uso di 77 ehilopammidi ferro ùlPanno 
e ne esporta 50; un italiano ne adopera 6 Y^ o no impwHfa> Ys dalV estero. E dal 
c onsB B Mi del ferro, è quasi un aforisma, si misum là civiltà di un popolo. & questa 
iadttstriia quella alla quale noi potremo con molla dlfllcoltà attendere, in grazia della- scar- 
sità del combustibile. Finché non si sarà trovato modo di utilizzare in più vasto modo la 
torha y e éfae si* fera di questa un combustibile potente ed allo alta fondita dei metalli 
e delle materie le più refrattarie, non potremo mai dedicarel alle industrie metallurgiebe 
con profitto. 



AMmoao, ipccìalmrate kIi' (Ila lUlia, boone fabbriche di BHdiìli, di carrouc. di au- 
gelli ia culoBajgia , d) bioiuo; na dalle acBire sflldae bop ncc siai ai un mabilc di 
lima, ai iM* oumu lesu cht ci li risconli'i aochc la nana ■Iranìm. Le Basire car- 
nUMt MHUi fiailc con oggrlll ^nctu e Inglesi, COBC i fiaalì, i drappi, le cioghic , ecc.; 
i natiti ambili di ItUM baBDO luci dì Francia e di Boemiii, bromi e porcellane di Fratt- 
cia, fiaìMcall in acciaja o ia pelle ete. d'Inghilterra o dì Germania. 

L'arie dell'orefice e del bijouliere è n»lta aianiala da nai , na esia pan ha per 
legge il gojtn InactK. Una BiaBiftllara , qaitnoqnc ena lia, qBBndo e collivala altÌTa- 
Bcnte e proiperameale in aas Sialo, auuiac Evoanniia propria e chiama le altre atl'i- 
MiUtlone 

L'arie tlpograBca conia molli e dolli caltori, sa da noi non é più l'arie degli Aldo 
àie eoa aaii >fiina. Togliano ipiegard. AlibiaHO degli 0|ierai ialclligcnli, i qnaii aaprcb- 
betv BKtteni a lifctlo degli operai fraaccti ed lagles; na aw) tranna caBpa M co] 
escrdlare il laro ingegna. Le rieebe ediiiaBi ia Ilalia «ina rare, anai rariaive. La colpa 
i degli HaCaiit, i quali Boo kggowi o aoa avno aaantì della coltara. aò cke irebbe 
la furtana di un tipografa in Cemnnii , roTina canpIelaawBle na tipografa in itati*. 

I« fabbriche di carta segnBno esse pure lo lUtd deli' altre aaaifatlare. Italie SS ai»c- 
■Mae per la dbbricaiione della carta che si conlaDo nel Irgao, 
li) appartengono al PieauiBle ed alla Ligarìa, 



31) • alle proviscie napoUtaac, 



Totale &1 

le quali daano ana produiìoae aaaaale di 11 aùlioni e liKI adla chibignaau di caria. 
Delle cartiere a auoa se se contano molle, eoa S4G tiai, i qaali aaaa caal lipufiil; 
IriO in Lombardia 
lift selle proilncie napoletane 

1 1 1 in Picmoote e Ligorìa 
iO nell'EmilU 
40 tmbria e Jbrche 
ealU prudiDÌone di 10 nulioai di eiùlogrammì lU carU. I^odi 
ia paese, ia parie nporlala pel Leianle, e in qualche fniioa 
di proao, per riaghilterra. 

Abbiaau dimete tiatorie, diserete concerie; nu nache qui le migliori prodaaioni ia 
qaeila genere ci leagOBO dall'estero. I dgaori Haeitri e Cornati con qadle basi che 
Telano la aode^La della lerilè, hanno detto ael loro AmtuiMrio che le noam iadastrie si 
trovano par troppo in coHdtiioai aliai madtiti; e noi per aoa rialaare qael podÌEO 
*elo, ripeterea» che ù travaao ia coniliiioai tuodtstiiiimt. 

Si diri dv Mi taltiaau) a pie giorni la una p*a qaanliia d' uduslrie che puv «». 
■tono in Italia e che ibmifeeno alla maggior parte de' suoi abitanti gli oggetti occorrcvti 
alla Tita sociale, la quale è qoel p*ae che aoa coata tessitori, Ualori, coodatari, &!«. 
guw. bMirì, sarti, calielaL doratori, hnditori, ecc. T E se sì doRSSe Gue la storia di 
^ ytg " di pacati sì brcbbe la storia di lutti i paesi ; e aoa i questa l' ialeaiu aoUra. 

I .iriipwa per aHiMo di t^iit dri cappdU £ paglia • dei laxari ìm |A«tra «ara. 



XXKUI 

le qui^ ««1 nostro paese sono tana te sole che alibiilno moUo valore. aU'es|<)fo e che 
abbiano iioa fisiononia (ficcata fra le industrie .italiane, rie! i^l ia FinsocU. esporle 
dall' Italia, per 6 miUoni e m^zsa in cappelli di paglia e le paglie oos) dette di Fironse 
tono stimate per tutta Europa, come per tutta Eoropa sono stimati i lavori in pietra dura 
di Toscana e di Boma. 

Airoccbio dello statista la pittura^ la scnltura, come tutte Tarti belle sono una in* 
dustria e non sacè dnnqne disdiceyole dime parola fai 9 sempn sotto la vista mpteriale 
per non nettuni nei gl^epri^ di discorrere. d'arte. 

Totte VarU ^le vanno mancando In liaUa. Ftoi ci slamo lasciati togliere daMa Francia 
il primato della pittura e ci contende, noi vincenti, il priaanto della seultara. Almeno seffr 
bismpct ^uest^ glorie anticbe nostre, e quell'amore che iA ha latti grnndi in epoche do- 
lorale, nmi ai scorai nellf papsioni dei giorni nostri gloriosi* Sì capisca una voIIb che 
l'arte della pittura, come «piella della scultura, e come .tutte le maniCsttore vivono di pane e 
dip gM i^ooragginment^ delle arti sono l'acquisto delle sue produaionlt; l' ineitsinenlo deb- 
l'artist» è i' lne|lamon^o dell'industriale, la vendita dal prodotto^ E non è ohe ner te 
moUo, non è obo nel chiam«^re sul campo del bello una gran massa di ingegni, ciw In 
ico^prire, fy sfirgei^ il genio. Ogni volta che l'amore alle arti e l'amore agli siud| si 
sono per poco generaliautl s'ebbero le glorie artistlelie^letterMrie, seientlfic&e; e s'eeUs- 
ssrono quando questo amore si eclissò. 



n terno gran ramo delle industrie è ora appena nascente fra noi, ma ha già molta 
hnportanzn. Le grandi società industriali non si sono ancora stabilite, in parte per ragioni 
hitrinseche all'Italia, in parte per le condizioni del credito generale In Europa. Paese, 
l'Italia, In cui tutto o pressoché tutto è a fare, se guardiamo a questo, abbiamo molto 
cammino a percorrere, se guardiamo al fatto In questi pochi anni di libertà abbiamo 
di che andar superbi di noi. 9ai*i8t$0 al i 8 64, in cinque anni, noi abbiamo fatto 
quasi duemila chilometri di strade ferrate e ne stiamo costruendo per settemila, e ci 
porremo ben presto nel consorzio delle nazioni più civili d'Europa, e qualcuna la sor- 
passeremo. 

Secondo uno slato, degli ultimi che siano stati pubblicati, le strade fierrate vanno oosi 
ripartite nei diversi Stati. 



STATI 



ingiilUerrn Regno unito < 
Vrandn , 



Cblloiiictrl 

concesri 



PTOSsIn 

Austrln 

Belalo 

flpnsnn • . • . . 
Hvliiern .... 
Bnvicrn .... 
Itnlln (18«4) 



SÌ566 
11615 
8170 
6976 
5187 
3155 
$866 
i575 
1759 
6973 



Clillometril' 
In 

attività 



14035 
6195 
1416 
4311 
3769 
1766 
513 
349 
1129 
3381 






■ *d BMI^ chi 



r k BBiletonlc 



H. M !■ ' ■. > BB » MlM iM- 









*«»^if»« W i T i g' i *àgtoaMa6 




Megrcfl soilomtrmi 



CoDduttori 



W« 18 



Lunghezza 
dei cordoni 



Chilom. 534 



Situazione dei cordoni 

Dalla Sicilia alla Sardegna Gb. 

Da Piombino all' isola d' Elba .... » 
Dalla Sardegna alla Maddalena .... » 
Dalla Sardegna all' isola S. Pietro • • 
Dalla Sicilia al Continente .«.••.. » 
Da Otranto a Tallona »... » 



391 




19 




3. 


84 


8. 


40 


i8. 


50 


85 





QbI giova osservare che nell* anno 1864 molti fili vennero aggiunti alle vecchie linee, 
e molte linee nuove vennero aperte. Lo scambio dei dispacci fu in aumento, avendo a cid 
contribuito la riduzione della taKfia dei dispacci. 

In tutto il Begno non esistevano nel 1864 che 381 Società anonime e 96 in acco- 
mandita , fra nazionali ed estere, con un capitale di un miliardo e 351 milioni e 631 mila 
Ore, delle quali quasi una metà appartengono ai vecchi Stati dove la libertà è più antica. 

La Lombardia ne aveva • • 56 

V Emilia 39 

La Toscana 73 

Le Provincie meridionali 53 

La Lombardia, per ordine di popolazione e di ricchezza, vien subito dopo le provincie 
merìdioiiali e vien ultima se guardiamo ai capitali impiegati nelle società. E diffalti se 
le antiche Provincie avevano 755 milioni di lire impiegate nelle loro Società; le provin- 
de napolitane 335 milioni; Toscana. .193 milioni; T Emilia 118 milioni; la Lombardia 
BOD ne aveva che 59 milioni. Queste cifre non tornano certamente ad onore del nostro 
paese, il quale ha una qualche pretesa di precedere nella civiltà le altre parti del Regno. 
Per questo spirito di diffidenza che trattiene i capitali negli scrigni , stanno inattive 
molte miniere; inesplorale molte montagne; in istretti limiti molte industrie che potreb- 
bero vivere floridamente anche da noi; scorrenti infruttuosamente molte acque che fareb- 
bero la risorsa di bella parte della popolazione del Regno; Incolte molte terre; povere 
molte Provincie ; passivo un grosso capitale d' attività umana. 



DEL COMMERCIO 



V Italia è in posizione naturale fortunatissima per il Commercio. Seduta fra due mari 
e in mezzo ai tre continenti dell'antico mondo, è il ponte dell'Africa, l'anello dell'Asia 
eoli' Europa. L' Italia dovrebbe essere ÌSt terra classica del Commercio di transito. Ma 
non lo è; speriamo, mbgUo adoperiamoci perchè lo divenga. 

Quando l'agricoltura non è florida, quando non è fiorente l'industria non può essere 
attivo il commercio, il quale non vive che dei prodotti dell' una e dell' altra. E perciò II 
nostro commercio noii ha che una importanza assai seòondarià fra i commerci d' Europa. 

Un'opera recente del conte Giuseppe Sugana, passa in rapida rassegna le relazioni 
commerciali esbtenti fra l' Italia e le altre Nazioni. Noi presentiamo riassunti in una ta- 
bella le cifre ch'egli ha raccolte parlando dei principali Stati europei. 



» 



xxxn 



! 



I 



:ì 






lit 





OJ 


«e 


> 00 .r< 


1 Ol 


» O Ol 


► r* .f* 


•«OMOOOO »0 1 




a 


<e 


• •♦ •«• 


) oe M> ^ 


• 0» t« 


WkOkOOoS S 1 




1 


•1 O «B O •« 

^ «T «T .4^ e 


■ O feo o 

K M M •» 

* A OT U» 


4 

ce 


> 0» 0» o ce M ca" I 




o 


fe« «e 


m 


1 •< 


Ofl 


► !!-« ■»« 


ce 


1 o» t« 


1 «e ^ 


• ^ ;« 1 


PI 

OD . 


1 

' M 


•*» IO ei 
-^ .» • 
«« o» fe^< 

A M Ofl 


CI 


• oc 

1 ^ 




!> « 


01 


■ o» ^ 

>\ Vk 

1 m ^ 


• ce 

1 ^r* 


^ 


ce 


C 































1 


"IN 


•«I* Ofl 


» tl 


fe- 


• Ofl 


1 <fi 


> e» 


o 


> *« «4 


■ Ol 


» US 


> H 


ce 


ei 


<0 00 


«a 


oe 


> •«• 


' a 


► -iw 


OH 


* «O «p 


1 to en 


1 Ol 




fi 


e 

•12 


«0 «e o» e^ 

, •» •* •» « 


00 

i« a 


o» o 

^ «« a 


. •?. 


O 

• a 




L « 


P^ 1 


> ce 


L *?» 


^ 


M 


«e 


e« e^ 


o 


CQ 


^ 


<e 


<o 


o 


«e «• 


H 


■ ce 


) ««i 


r •♦ 


s 


t" 


fc- o 


00 


0« 


o 


»" 


• CO 


»- 


• IO V 


1 o 


> « 


> kfi 


> t^ 




h 


<0 


«e ^ 


t- 


d 


k4 


o 


^M 


ce 


M « 


1 k4 


) 




OO 




a 


•% _•» n M •» »\ 1 


1» Vk 


M M 


N ^ 






a^ 




o« 


M 


o »o 


•e 


« 


•*< 


Ofl 


• fc- 


•1 


OQ « 








ce 




a 




^ <e 


•Q 


•1 


^ 
















^p« 




9> 


•«• 


• m OC 


> M 


» m 


1 OC 


> « -^ 


c 


> fr- a 


► ^ 


1 «^ 


■ "^ 


• IO 




ta 


<e 


•H fc- 


• ce 


1 «e 


► fc- 


« •< 


1 to 


o 


« IO «e fe^ 


• oc 






o 


t« 


v« r- 


• Ofl 


t e 


» oc 


> 01 


> <p 


O .H ^ 


1 « 


> ^ 


1 «e 


00 




wa 


.« ^ 


r* r% a 


N M 


f^ n 


a 


t% M 


■» 


«» < 


t« 


K •% 




s 


Ol 


K<* ea 


«4 


» ^ 


^ 


^ 


•^l 


o 


ce «^ 


1 «e 


> •« 


• Ol 


^ fc-« 




« 


OQ 


M «1 


t« 


. ce 


00 


ce 


M 


o 


) 00 Ofl 


* ce M 


) M 


' 3 


o 


t: 


t-^ 


0» O 


O 


ce 


U9 


* 


M 


^ 


oe ^ 


> ^ 


1 




« 


S. 


•«»" to' o" ^ ««r cé^ 




M M a 


? ^ 


rv 




•e 


<« 


•a 


« 
^ 


•»< U3 






















o 

04 


e 
fi 






























4U 


CQ 


«e ce 


t- 


e^ 


fc- 


ce 


) u> 


09 


> M fe- kO 


) fc-> Hi 


< o 


s 


fc* 


o <0 


o 


•*• 


t^" 


Ofl 


) fe^< 


•«• 


• O «O OS 


> « 


> ««l 


fe" 





O 


•« OD M> O CI 

.\ M #« •< < 


01 

rv a 


• e 
1* < 


> «e 


a 


1 o •♦ •* •«• 

K M »\ n < 




;. •!» 


^ 


H 


OQ 


r- e» 


•< 


e) 


o 


) Ofl 


> ce 


c 


) OO i«< 


r f 


1 «4 


» ^ 


OO 


OS 




U> QQ 


ce 


1 oc 


^« 


o 


» «e 


^ 


•«f O) 


t te 


> kQ 


US 


> oe 




u 


C 


00 .r< 


ce 


1 i* 


1. ** 


> e 


> o 


ss 


o « 


» MS 


) 




OO 






n «N n a 

e« M <e oa 


i\ a 

tf3 


^ M a 


"^ CQ-' 


^ M i«4 






u» 




\a 


•H «^ 


•r 


1 ^ 


















•«f 




^ 


^ ^ 






















•* 




v 


%o 


<o ^ 


•J 


r* 


^ 


•4 


<o 


o 


^ 01 


\c 


1 US 


^ 


ce 






M 


fe« 00 


•* 


. •* 


Ol 


•n 


fe" 


o 


•* ti 


t^ 


• ^ 


^ 






1 


«O k« .« i^ 00 kO oo 
•\ •» .\ M .\ M < 


. -1 


o 

a 


p» ^ a 


'. « 


1 O t« 

fk n 1 


«e 




•* 


e« Ofl 


^ 


co 


IO 


t" 


> 0» 


o 


) 00 %e 


•1 


1 m 


1 t- 


0> 




<e 


•0 o 


t- 


tO 


flO 


Ol 


CQ 


« 


• <P 09 


Ofl 


•e 


) CQ 


» 04 


e 

^ 


♦1 


o «e o' •*!• 00 

.« M M M 

CO o «e •«< 


>0 CQ 




Ci 




• tl 






u» 

OO 


00 


i3 


o 


•<< •* 






















«e» 


PI 
e 
































0> 


00 


«4 00 


o 


•e 


Ofl 


e^ 


1 •♦ 


Ofl 


» M o e» «4 


■ o 


> oe 


s 


^* 


dO 00 


o 


•e 


O 


u; 


1 o» 


14 


» f* ce 


1 e« fe- 


• e 


> l!-. 





o 


«e 


eo at 


U9 


00 


fc-i 


1?" 


• M 


CI 


1 ce ^ 


1 00 «e 


> oc 


> O 




•* -i^ _j 


» M .« M < 


M 0% 


a 


»* •» 


r« 


n 1 


n 


n ^» 


^ 


1 


0» 


0> OT ««14 


^ 


«1 


«• 


1 OO 


o 


■^ e 


> Cfl 


» Ol 


> \e. 


» <o 


ce 


o o» 


o 


•»< 


«0 


s 




ce 


o* \a 


> <e 


> ««l 


' ««l 


O» 




t- 


0^ «0 


i* 


o 


•^ 


' •« 


•«• 


■^ <e 


» <e 


► 








A 


9\ 0\ W\ 0% 0^ 9\ 4 


1» 




.« 








#% 




e« 


<e 


O» CQ 


U9 


U9 


a» 


CQ 






•*< 








u» 


■ 


a 


U1 


fe- «^ 


1 CI 


^ 


















^4 




^ 


, 






















CQ 






* 














; i 














1 a • 

• • 
t . 

• • 

ì l 




















: S 




^f i 








t 




















i 

4 

a 


' 1 ' 


1 • 






» 

1 
» 
• 


. 




t 


• £ 

« 

4i 


a 
X 


; « 


1 *< 


: 


i i 




i 1 '- 

1 3 * 


• < 

1 ; 
1 e 


li 


■ ^ 


» 
1 

1 
t 
1 
1 

t 






fi 

s 


1 « 

P 


! l 

1 a 


! 1 

1 e 


!l 




1 

8 


1 3 s 


lì 


; « 


l 


' N 
1 1 



xxxm 

Da questo specchio risolta chiaramente che il nostro commercio d'importazione e di 
esportazione ha triplicato dal iS69 al i8^i; che lo Stato col quale T Italia ha maggiori 
relazioni commerciali è la Francia, T ultimo la Prussia; che il commercio coli' Oriente è 
fra i più importanti d'Italia poiché le cifre esposte per la Russia rappresentano presso- 
ché il solo commercio coi porti russi del Mar Nero. 

Contornata l'Italia per due terzi dall'acqua, de^e, perché il suo commercio si svi- 
luppi, promuovere la propria marina militare e mercantile, questa come alimento di 
quella; la prima come difesa della seconda. 

Riusciranno dunque interessantissimi i dati che la Gazzetta ufficiale del Regno ha nou 
è molto pubblicati sulla nostra navigazione; noi qui li riassumiamo. 

Il totale della navigazione generale del Regno, per operazioni di Commercio, ascese 
nel 4863 a 49,536 bastimenti, della portata complessiva di 6,786,381 tonnellate, del 
qnaH 31,483 indicati all'approdo e 91,053 alla partenza. Né tutti codesti bastimenti por- 
taTano carico, perché sul totale sovramenzionato Ti ebbero in zavorra legni entrati 3,996, 
di tonnellate 371,689; legni usciti 6,830, di tonnellate 733,878. E però anche da questo 
solo faAlo può vedersi come il nostro commercio d'importazione superi, nel tonnellaggio 
che lo rappresenta, quello d' esportazione. 

Gli equipaggi in approdo di queste due maniere di navigazione danno, a sommarli 
assieme, un personale di 974,460 uomini; 948,649 cioè addetti ai bastimenti carichi e 
95,908 applicati ai bastimenti vuoti. Nazionali 100,339, stranieri 174,118. 

Le nostre più numerose relazioni internazionali furono colla Francia; vennero poscia 
in ordine d' importanza le relazioni coli' Austria, colla Gran Rrettagna e quelle eolla Tur- 
chia, collo Stato Pontificio e colla Grecia; infine rapporti assai meno importanti abbiamo 
aTvIo -cella Spagna, colla Russia, con Tunisi, ecc. ecc. 

Ila perchè meglio si scorga la varia importanza di siffatte relazioni, lo riassumeremo 
nei prospetto che segue, almeno pei paesi principali. 

« 

PROVENIEIiaEK 



PAESI 



Sopra iOO legni entrati 



con carico 



N. Tonn. 



in zavorra 



N. Tonn. 



Vrancla 

Aontria 

cmn RretlntB* 

Spagna 

Rasala 

America 

Paesi Bassi. ... 
Belgio 



78 Ì8996 
93 6491 
88 96741 
67 13676 
99 9469 
91 96169 
100 18914 
98 97966 



Sopra il Talore 
di un milione 

di lire 
in importazioni 



99 10114 

7 4313 

19 10443 

43 91008 

1 99116 

9 60538 

9 11800 



Tonnellate 



5114 

5998 

5719 

6686 

9479 

531 

549 

966 



xxxvin 



1ÌB0TI1V AZIONI 



} 



lì 



1« 
1 

] 

f 
I 



1 

i 

I 



ì! 



■< 



PAESI 


Sopra 100 


legoi usciti 
in zavorra 


Sopra il valore 
di un milione 

di lire 
in esportazioni 


con carico 


N. Tona. 


N. Tonn. 


Tonnellate 


vraneia •.. 


89 16315 
61 8017 
81 15618 
77 16400 
59 24052 
94 35279 
96 19018 
89 15292 


11 7902 
89 6612 
19 18138 
13 22385 
41 31704 
6 34406 
4 19720 
11 80367 


4968 
7353 
4908 
6564 
1924 
1940 
2947 
1928 


A.o§Crla ••••• 


«ran Breca^ua ..*.... 
finacna •• 


liassla •••••• 


Annerirà •••....>•.•.> 


Paett Bassi 

Belfflo 





Francia e Gran Brettagna fanno ora più che mezza la navigazione nei porti d'Italia . 
e solo dopo di esse e di gran tratto lontana, non fosse che pel tonnellaggio, viene TAustria. 

I recenti trattati di commercio colla Svezia e colla Danimarca contribuiranno , non 
è dubbio, ad animare invece le comunicazioni marittime con quegli Stati fin qui langui- 
dissime. 

Pel Regno d' Italia le relazioni colla Gran Brettagna , prescindendo dal numero del 
naviglio , ma considerando principalmente la sua portata , tengono il secondo posto , con 
questa principalissima differenza nei nostri rapporti colla .Francia, che i legni carichi pro- 
venienti di là, sono senza confronto più numerosi dei legni che, pure carichi, escono dai 
nostri porti per quella destinazione. 

Una navigazione promettente all' Italia è la levantina. 11 cabotaggio tra piaggia e piag- 
gia nell'Algeria è serbato alla bandiera francese; cionullameno il naviglio che lo esercita 
realmente è una marineria mista detta africanaj nella quale entrano uomini e materiale 
italiano. Cosi sopra 216 patroni 166 e sopra 800 uomini di equipaggio 700 sono .nostri 
connazionali. Dei 70 battelli, onde componesi la marineria anzidetta, 49 escono dai nostri 
cantieri, ia cui lavorazione crescerà anche di vantaggio in conseguenza del recente trat- 
tato che riduce di molto la tassa d'introduzione delle navi estere in quella colonia francese. 

Tunisi, sede di altra numerosa emigrazione italiana, è stazione propizia ai nostri com- 
merci, cui fin d'ora s'aprono ospitali le terre dell'Egitto, dell'Arcipelago, della Natòlia, 
di Costantinopoli e della Romania. La vicinissima Grecia e le Isole Joule, le vaste e ric- 
chissime regioni soggette al Soldano, che coli' immenso meandro delle loro costiere rioin- 
gono più che mezzo il Mediterraneo, mantengono colla prospiciente Italia relazioni marlttioM 
assai frequenti. 

La maggior parte delle merci Italiane, che servono a consumo della Germania federata, 
le vengono da Brema e da Amburgo, per l' agevolezza di navigazione che quei porti hanno 
eoi Mediterraneo. Anche le merci che io Zollverein spedisce alla volta d'Italia, ove si 
eccettui forse l'acquavite, prendono quella via. 



J 



Affinità di razza e comunanza di mari favoriscono i nostri scambi colla Spagna, al 
cai incremento varrà l'azione del tempo, mediatrice d'ogni malinteso fra i due Governi 
e i due paesi. 

Meglio auspicate relazioni abbiamo col Portogallo, verso il quale ci legano simpatia 
di popoli e parentela di Sovrani. 

Recenti, ma solidi e progressivi legami abbiamo coir Unione Americana. 

Anche con Montevideo e Buenos Ayres ha l'Italia frequenti ragioni di traffico, man- 
tenute da colonie nostre. 

■a con tutto ciò siamo assai lontani da quello splendore a cui possiamo e a cui dob- 
biamo giungere* E questo splendore non toccheremo però finché non avremo scritto, come 
per gli Appennini , non vi sono più VAlpi, Noi abbiamo bisogno che i grandi mercati del 
continente ci siano aperti; noi abbiamo bisogno di trasformare letteralmente l'Italia nel gran 
ponte che unisca il levante e l'Africa al centro d'Europa. Ma quanti lavori occorrono d 
Qostri porti? Quante opere ci rimangono a fìire? E siamo noi in caso di compierle con 
un debito pubblico che ora mai tocca i sei miliardi ì Non si esauriranno le risorse dello 
Stato, prima che pei benefici influssi della libertà abbiano potuto prosperare al segno dì 
prestarsi ad ogni esigenza? A queste domande lasciamo che altri risponda; noi, come a 
dubbio, porremo i bilanci attivi e passivi dello Stato pel 1865. II lettore ne tragga le 

conseguenze che crederà migliori: 

• 

Le entrate ordinarie sono calcolate in L. 634,605,607. 87 

Le entrate straordinarie » 83,889,955. 77 

E cosi in tutto... L. 669,438,563. 14 

Le spese sommano: 

Sul bilancio ordinario a >. • L. 806,656,144. — 

Sul bilancio straordinario » 79,983,158. — 

E così in tutto... L. 886,639,302. — 



Con un deficit di L. 317,200,738. 86, il quale aggiunto ai 700 milioni di deficit 
verificatosi negli anni 1863 e 1864, sommano ad un altro miliardo di lire di aggiun- 
gersi al debito dello Stato. 

L' ultima esposizione fatta dal ministro Sella viene a darci perfettamente ragione, poiché 
per il prestito annunciato di 425 milioni occorrerà l'emissione di circa 700 milioni di 
lire in cartelle 1 

E abbiamo ancora a &re più che non si sia' fattoi' £ già a quest'ora lo Stato ha 
verso ogni singolo abitante il debito di L. 275. circa, ed ogni abitante la tassa di circa 
L. 14 per pagare il lolo interesse del pubblico debito! E tuttociò colla agricoltura, col- 
l' industria, col commercio nelle tristi condizioni in cui sono! e colla inevitabilità pros- 
sima di una guerra ad oltranza con una delle prime potenze militari d' Europa ) col 
«tema di difesa generale del Regno manchevole, anzi da rifarsi, dopo il trasporto della 
capitale ! 



XL 



4 

ì 



i ' 



i 



t 
t 



NOTIZIE STATISTICHE 

SUL HOTIHENTO DELLA POPOLAZIONE DEL REGNO 



4 
« 

i 



La Gunetta affidale del Regno ha pubblicato in qaesti giorni II movimenta dello stato 
civile del Regno d'Italia nell'anno 1863. 

La popolazione del Regno al 81 dicembre 186S era di anime 31,929,176 

al 81 dicembre 1868 era di anime 33,104,789 

vi fu un aumento di anime • 1 75,61 3 

La popolazione totale contava: maschi 11,063,184, femmine 11,048,605. 

1 matrimoni furono 179,186 e nella proporzione e divisioni delle tabelle seguenti: 



Oomoni urbani 
Oomuni rurali • 



Totale. 



latrlmonj 



In tutta 

la 

popolazione 



51,676 
187,460 

179,186 



Per 
1000 abitanti 



1868 1863 



7.49 
8.48 

8.17 



7.96 
8.30 

8.13 



%u 



iCatrifflonj per cmnpartimeiito territoriale 



CDXPARTIIHEINTI 



TERRITORIALI 



Piemonte 

Liguria ••...... 

Lombardia •••^ 

Bnilia 

Umbria 

Marche .••••••• 

Toscana ••••.•• 

Abruzzi e Molise 
Campania ..... . 

Puglia 

Basilicata 

Calabrie 

Sicilia 

Sardegna •• 



Regno. • . 



Numero 

dei 
matrimonj 



24,031 

73,84 

S6,697 

15,087 

8,S95 

6,S68 

17,480 

41,570 

SS,912 

i 0,861 

4,940 

9,S65 

15,468 

5,228 



Matrimonj 

per 
100 abitanti 



1863 



179,136 



0.86 
0.95 
0.82 
0.75 
0.64 
0.71 
0.88 
0.93 
0.87 
0.82 
1.00 
0.81 
0.64 
0.88 



0.82 



4862 



DifferenEa 

nel 1863 

per 

lOOabUantì 



0.85 
0.78 
0.81 
0.77 
0.61 
0.66 
*0.85 
0.83 
0.80 
0.89 
0.90 
0.90 
0.83 
0.83 



0.81 



-f- 0.01 
-H 0.17 
•4- 0,01 

— 0.02 
-4- 0.03 
-f- 0.05 
-f- 0.03 
•+- 0.10 
-f- 0.07 

— 0.07 
-♦- 0.10 

— 0.09 

— 0.19 
-4* 0.05 



0.01 



Matrimoni per stato civile 



STATO GITILE 
dei conjugi 


Matrimoni ' 

Complesso Peri 000 


Tra celibi 


441,887 

8,147 

20,144 

8,958 


792 

46 

412 

50 


Tra celibi e vedove 

Tra vedovi e celibi . . . . é • • 
Tra vedovi ••••••••■•••■• 


Totale. . • 


179,136 


1,000 



La maggior parte del matrimonj si è celebrata in febbrajo ; la durata media degli 
risulta d'anni 21 mesi 5, minore di 3 anni e 7 mesi della media di Francia. Le 
nascile furono 862,390; divise in 443,700 maschi e 418,690 femmine. Il rapporto fra 



XUl 

i nuiBchi e le femmine é pia elevato pei primi in Lombardia, ove i maschi sono rappre- 
sentati da 109.53 a 100. Le femmine predominano in Calabria nella ragione di 103.08 
a 100. 

Il soprammontare del sesso maschile sol femminile è Catto costante in Italia, che si 
verifica tanto nel movimento quanto nel censimento della popolazione. Gli antichi docu- 
menti dello stato civile sono d'accordo in ciò con quelli degli anni 1863 e 1863, e 
l'anagrafe del 31 dicembre 1861 a 10,897,386 maschi non contrappone più che 10,880,098 
femmine. 

Sotto questo rispetto il nuovo Eegno procede di conserva colle nazioni estere, le quali, 
sebbene in varia misura, contano un numero di nascite maschili che sempre oltrepassa 
quello delle nascite femminili. La maggiore differenza in più dei nati maschi sai nati fem- 
mine a fronte dell* Ralla si osserva In Spagna (107.01 maschi per 100 femmine), e nel 
Selgio (106.91), IH'oA raggiungono in cambio la ragione ^ledia del 9egnp la Prussia (105.78) 
e l'Inghilterra (104.i0;. 

La fecondità della nazione è riassunta nella tabella seguente: 



Comuni urbani 
Comuni rurali 



Totale.. 



Popolazione 

giusta il 

movimento 

dello 

stato civile 

dell'anno 1863 



6,899,608 
1 5,039^568 



31,939,176 



In tutta 

la 

popolazione 



881,067 
600,375 



881,343 



nraacile 



Per 100 abitanti 




nel 1863 



4.07 
3.99 



4.03 



3.95 
3.75 



3.83 



0.13 
0.34 



0.19 



Le nascite naturali sono compendiate nella tabella che segue: 



Comuni urbani 


Nascite naturali 


Su 


100 nascite | 


Totale 


Illegittimi 


Esposti 


"^gpg^^^"! 


37,683 
14,831 


8,609 
6,073 


34,074 
8,748 


89.91 
97.50 


1.81 
1.08 


8.78 
1.47 


Comuni rurali ..•••• 


Totale. • • 


43,504 


9,683 


33,833 


95.07 


1.13 


8.81 



Il rapp<Nrto fira i 6gU legittimi e gli illegittimi è cosi compendiato : 



XLIII 



IL 



COMPARTIMENTI 



TERRITOBIALI 



Piemonte • • • < 
Uguria •••••, 
Lombardia • • . 

Parma 

Modena ^Emilia 

Romagae . • . • 
Umbria . • • • • 

Marche ( 

Toseann •••• 
Abruzzi e Holbc 

Campania \ Prov. 

Paglia ì Napoli- 
Basilicata i tane 

Calabrie . . • • 

mdUa 

Sardegna* • • • 



sopra #•• naacice 



Legittimi 



Antichi 
Stati 



97.91 
97.58 
95.91 
95.83 
98.89 



Hedla del Regno •• 



94.10 



95.05 



98.39 



95.48 



1868 



96.00 
96.00 
94.50 

96.40 

98.30 
96.70 
94.50 
96.30 
95.40 
95.80 
95.00 
93.40 
98.60 
97.60 



95.07 



Naturali 



Totale 
Antichi 



Stati 



1868 



Illegittimi 
AnUchi 



Stati 



1868 



Esposti 
Antichi 



Stati 



3.09 
3.47 
4.09 
4.68 
1.61 



I 1.6 



5.90 



4.95 



6.61 



4.53 



4.00 
4.00 
5.50 

3.60 

6.80 
8.80 
5.50 
8.80 
4.60 
4.70 
5.00 
7.60 
6.40 
3.40 



4.98 



0.69 



1.69 



1.36 



1.80 
0.90 
1.00 



0.80 
0.80 
0.70 
1.30 
1.10 
1.00 
3.30 
3.60 
0.80 
1.80 



/ 



1.13 



8.40 



8.36 



3.81 



1863 



3.70 
8.10 
4.50 



0.90} — 3.70 



6.00 
3.50 
4.80 
8.60 
8.50 
3.70 
3.80 
5.00 
5.60 
0.60 



3.81 



(|)Q)J^Q)ÌQ) ^iiiié^G.! 



DELLA 



GIRG0S6RIZIONE AMINISTRATIVA E STATISTICA ELETTORALE 

DELLE PROVINCIE DEL REGNO 



ELEN€0 ALFABETICO DEI COMUNI D' ITALIA 



COLLA 



RISPETTIVA POPOLAZIONE , CIRCONDARIO , PROVINCIA E SINDACI 

DA GUI DIPENDONO 



2 



QUADRO 

della circoscrizione amministrativa e 



o 



a. 



8 



5 
6 



8 



9 



40 



11 



PROVINCIE 



GIRGONDARJ 



o 



(cmetl) i^^j^ ^ 



Abruzzo Ultra li Teramo. 
(V«ralnto) ^Petine.. 



Abruzzo Ultra 

(Agalla) 



^ Aqaila di^li Abruzzi 



• ■ • , 



Sbtmotia 
Ayezzano , 
Gittaducale 



Alessandria 



Ancona 
Arezzo 



,. _. , Ascoli-Piceno 
AsCOh-PlCenO } Fermo 



Alessandria 

Acqui , 

Asti 

Gasale Monferrato. 

Novi-Ligure 

Tortona 



6 



Ancona 
Arezzo 



1 
1 



Basilicata 

(potenza) 



Benevento 



Bergamo 



Bologna 



Potenza. • . 
Lagonefpro. 
Matera*... 
Helfi 



Benevento 

Cerreto Sannita 

S. Bartolomeo in Galdo..* 



3 



,1 



Bergamo • v 

Treviglio f 8 

elusone ) , 

Bologna. .....•.' 

Imola. ) 3 

Vergato ^ 



a 

a 

« 

a 

a 



O 



14 
7 



6 f 
7 



16 
IS 

8 
9 



36 



18 



89 



67 



14 

7 

18 



46 



90 



18 



19 



a 

e 



a 

O 



41 

40 
40 

89 
86 

48 
!l7 
36 
17 

84 
62 
86 
78 
89 
50 

61 

43 

45 

47 

44 
89 
33 

19 

43 
33 

16 ) 

I 
194 
55 

58 

40 

7 

13 



^ 



131 



75 



137 



344 



51 



43 



93 



134 



81 



307 



69 



Popola* 
ztone 

di folto 

al 
* gennaj 
1863 



1. 



109,01S 
110,795 

107,60« 

182,839 
97,3aJ 

99,43Ì 
75,38^ 
86,d8( 
48,35^ 

139,331 

89,181 

149,79J 

185,13( 

73,941 

59,36< 

354,841 

319,551 

91,031 
104,99^ 

180,031 

lll,75i 

97,64^ 

108,531 

94,661 
69,63! 

56,301 

301,31i 
97,i7i 
48,64* 

303,741 
59,63l 
44,07 



GEITERALE 

statistica elettorale delle Provincie del Regno 





SUPERFICIE 


popola- 

per 
chilDBictrf 
quadrato 


strali vi 

iscritti 
lìdie liste 
del 1S64 


TOTALE 


3' l 


inscritti 

nelle lUle 

del 

1864 


TOTILE 


ChilDmeL 
quadriti 


s 


TOTALE 


BJT,H6 


961 

8S9 
1,080 


37 
48 

71 


„... 


- 


114. 39 


1,886 
3,977 
3,a07 


8,469 


39 


6,360 


S30,OS4 


1,908 
1,*18 

1,7 e B 


11 


S,B34 


74 


69.30 


9,814 
1,484 

4,198 


4,198 


64 


1,600 


109,461 


l,il8 
1,707 
1,6M 


16 

il 


MB9 


60 


47. GÌ 


9,BBI 
a,787 
1,946 


11,697 


17 


[4,813 


HifiOl 


869 
SSG 

856 
840 
«SI 


Il 
II 

98 


6,065 


- 


117. 73 


9,980 
8,116 
16,364 
1I,S93 
4,466 
4,947 


66,856 


13 


18,031 


»'Ì,I49 


1,916 


S6 


1,916 


36 


IBI. 99 


7,141 


7,141 


3G 


3,881 


Ì19,SS9 


8,S0S 


91 


8,306 


91 


86.41 


33,081 


33,081 


10 


13,137 


198,0*0 


'SG6 


89 

3B 


3,09S 


77 


93.64 


3,608 
3,718 


7,316 


37 


1.868 


491,959 


9,566 
1,811 
8,017 

1,180 


80 

03 
66 


10,67* 


97 


46.17 


4,478 
3,9S4 
9,681 
3,468 


11,466 


30 


7,896 


150,506 


«66 
631 

674 


19 


1,761 


61 


116.89 


3,080 
1,663 
1,811 


6,954 


33 


106 


-1-1T.59B 


1,848 
4«S 
S16 


31 
«3 


- 


38 


130. 63 


S0,1SS 
6,976 

6,375 


33,639 


11 


6,730 


WIV5S 


1,316 
863 
73S 


69 
93 
39 


S,60S 


SO 


113. OS 


13,740 

1,637 
1,666 


16,833 


14 


6,436 



e 

a 



SS 



13 



13 



14 



15 



16 



17 



IS 



19 



20 



SI 



I 



PROTINGIE 



GIRGONDABJ 



Brescia 



Brescia 

Chiari 

Breno • 

Salò 

Castiglione delle Stiviere • 
Yerolanuova 



o 



a 



6 



Cagliari 



Cagliari. 
Igiesias • 
Lanusei. 
Oristano 



> 

!. 



Calabria Gitra 

(Coftenza) 

I 

Calabria Ultra l| 

(Besslo) 



Calabria Ultra n 

(cauniaro) 



Caltanissetta 



Capitanata 



Catania 



Cosenza* • • • 
Castrovillari 
Paola ..... 
Bossano . • . 



Reggio di Calabria 

Ceraci ...) 3 

Palme 

Catanzaro •••..•• 

Honteleone di Calabria ..< 

Nicastro 

Cotrone 



Caltanissetta 

Piazza Armerina • . . 
Terranova di Sicilia 



> 

i 



. . • . y 



Foggia .. 
Sanseyero 
Bovino •• 



Catania... 
Caltagirone 
Nìoosia . • . 
Acireale .. 



Como 



Cremona 



Como . 

Varese 

Lecco. 



y 



3 



Cremona \ 

Crema t 3 

Casalmaggiore. •.•...•••) 



10 

4 
3 
4 
6 



30 

9 

10 

19 

17 

10 
9 

7 



O 



17 



58 



43 



38 



37 



19 



38 



34 



37 



17 





a 

e 
9 



106 
40 
58 
58 
30 
34 

81 

34 

49 

107 

63 
41 

30 

18 

34 

39 
35 

53 
46 

38 
36 



16 

u 

l 

17 
35 
11 

35 
i2 
13 
14 

330 
160 
135 



PO /' 

*0 



s 



310 



361 



151 



108 



153* 



39 



53' 



64 



536| 



131 ) 
68 ,' 840- 



Popola 
zfonc 

di fatto 
al 
1.** genna 
1863 



181,60 
67,65: 
51,93! 
^6,71' 
76,031 
53,45^ 

140,53! 
56,731 
59,44 

115,39 

171,45 
109,13* 

93,78 
58,31 

115,57 

99,33 

109,64 

131,35 

«17,43 

90,00 

55,46 

90,13 
83,80 
49,33 

i40»58 

116,16 

46,ia 

174,71 
90,3T 
80,41 

104,93 

317,82 
186,4Ì 
113,13 

165,31 
76,91 
97,44 





SUPBBPICIB 


pupal&- 


Klfllorl 




El-t 


Bletiori 














2 E S 


pnliliRi 


lOHlE 


CUlomet. 


T 


TOTALE 




tirativi 

nelle lille 
del 186* 


TOTALE 


Ili 


inscrilÈi 

nelle liste 

del 

186* 




1,335 


19 






14,699 










4IS 


01 






*,786 








iii,3SJ 


'939 
Hi 


ss 1 

77 




93.90 


6,S6S 
e,199 

4,6fll 
1,300 

6,931 


40,306 


13 


11,068 


m,usT 


1,8M 
1,HI 
1,S« 

1,588 


l* 1»..» 

6* ; 

I 


93 


37.60 


1,4BD 
4,300 
8,764 

*,8S* 


31,878 


17 


13,193 


IJI.MI 


1,380 


Vi [ '."« 


0* 


58.67 


3,886 
3,166 


11,316 


88 


6,181 




1,S06 


61 / 






1,*H 










l,30S 


9S 1 






S,04S 








W,Ì4E 


ila 9* 

1,71* 


96 3,91* 

3S ) 

74' 


99 


81.10 


3,*S3 

■■"• 

*,398 


8,311 


*0 


4,6*7 


l't,IS5 


i,e&i 

1,181 
1,5!9 


70) 

1 
30 , 


~ 


6*. 19 


3,996 

S,B68 
1,596 

1.9*6 


13,547 


., 


6,786 


^"-».IIS 


1,116 
1,089 

3,019 


*3 J 3,768 
5* ) 

..i 


37 


69.13 


1,373 
843 

3,*64 


*,flCl 


65 


3,9*0 


iiMsi 


3,3)8 
713 

1,4*8 


78 7,6Sa 

"i 

*3 ) 


" 


40.89 


t,SG8 
1,477 

*,1D3 


7,609 


41 


4,173 


t'Mso 




;; .,,. 


1B 


iS.19 


1,S91 
1,136 


9,171 


*9 


7,053 




51* 


06 






1,141 










1,1*0 


33 






17,909 








''5,114 


770 
TOS 

900 


89 1 3,717 

i 


36 


IBS. 34 


13,933 

10,673 

8,89* 


41,*14 


11 


5,734 


■'■».«H 


S17 


«3 j 1,1*7 


ah 


16S. li 


6,B06 


30,09* 


17 


6,63* 




719 


TS 








6,695 









QUADRO 



della circoscrizione amiuiaistrativa e 



Abruzzo Citra 




(Cblell) 




Abrnizo Ultra I 
(Teramo) 

Abruzzo Ultra H 






Aquila degli Abrunl .... 














AlasBudria 




Casule MonleTrilo 






AreziD 








AMoli-Piceno 












(POI e Dia) 




mm ;;;;!!!!;:; 






Benevento 


S. BartolDmeo in Gallio . . 


Bergamo 


Tr^tiX :; 


elusone 


BolofTua 




»T|«o 



GEITERALE 

(Ustica elettorale delle Profincie del Regno 



\«,.„ 


SI 


PEB 

1 


FICIE 




popola- 
iloDe 

per 
chllomelro 


Klellorl 
mnniiDi- 

slrativi 
berilli 
nelle lisle 
del 1864 


TOTALE 


ili 

si- 


Eleltorl 

polilici 

inicriUi 

ndle lisle 

del 


l 




TOTiLE 


iir,iie 


«SI 

1,010 


S7 
48 
71 


.,.., 


46 


114.89 


1,886 
5,B77 
1,607 


8,46B 


39 


5,180 


13(,U! 


j.gos 


il 


M« 


W 


89.10 


3,SI4 
1,484 


4,198 


54 


1,800 


iim 


1,107 
J,61I 


SS 

61 


8,499 


80 


47.61 


4,198 
9,681 
1,787 
1,945 


U,697 


17 


[4,813 


w.m 


g&9 
SSG 
961 

8B6 


7. 
15 


S,055 




UT. 73 


9,980 

8,ne 

16,864 
11,891 


66,655 


U 


16,081 




S4D 
«SI 


85 








4,947 








«*,m 


1,»1B 


SG 


1,918 


38 


181.99 


7,141 


7,U, 


86 


9,881 


'W,fW 


l,S05 


91 


3,SDG 


91 


66.41 


31,081 


11,081 


10 


11,117 


, ia,',j[i 


1,SS9 

SU 


SS 


1,09& 


7T 


n.u 


3,808 
8,718 


7,886 


17 


1,888 


' tsyu 


8,S8B 
J,8H 
1,017 

J,I80 


SO 

so 

01 
G6 


10,6Ti 


., 


48. 17 


4,478 
3,964 
1.S81 
3,468 


19,468 


89 


7,898 


■W,iii( 


fifiS 

sai 


sa 


..,.. 


51 


115.89 


3,080 
5,683 
1,311 


6,964 


89 


»0S 


ui:» 


1,346 
i88 
S16 


61 
SI 
SS 


S,«80 


38 


ISO. 61 


10,188 
5,976 

6,176 


89,639 


11 


6,750 


'■■Mii 


),S16 
Sfil 
136 


69 
95 
19 


8,603 


80 


113.06 


18,740 
1,617 

1,588 


16,838 


14 


6,436 



lì 

: t 
t 

i 



Ir, ■• 



> J 



ii 






a 



SS 



i3 



13 



14 



15 



16 



17 



18 



19 



30 



SI 



PROTINGIE 



GIRGONDABJ 



Brescia 



Brescia 

Chiari 

Breno 

Salò 

Castiglione delle Stiviere . 
Yerolanuova 



Gd 

O 



ì 



O 



6 



Cagliari 



( 



Cagliari. 
Iglesias • 
Lanusei. 
Oristano 



Calabria Gitra 

(Coftenza) 



( 



Cosenza. • • • 
Castrovillari 

Paola 

Rossano ... 



Calabria Ultra il 

(RCSSlO) 



Calabria Ultra n) 

(Cataniaro) 



Caltanissetta 



Capitanata 

(ronia) 



Catania 



Reggio di Calabria 

Ceraci ) 8 

Palme 

Catanzaro .• 

Honteleone di Calabria • .< 

Nicastro 

Cotrone 



Caltanissetta \ 

Piazza Armerina > 

Terranova di Sicilia ....i 



8 



Foggia .. 
Sanseyero 
Bovino • • 



Catania... 
Caltagirone 
Nioosia . . . 
Acireale . • 



Como 



Cremona 



Como . 

Varese 

Lecco. 



ì' 



3 



Cremona 

Crema .••••« 
Casalmaggiore. 



10 
4 
3 

4 
5 
3 

30 

9 

10 

19 

17 

10 
9 
7 



37 



58 



48 



38 



87 



19 



38 



84 



37 



17 



a 

S 



106 
40 
58 
58 
30 
34 






810 



361 



151 



108 



153 



3» 



55 



64 



535 



340 



popoli 
ztone 

di fatte 
al 
1.° genn 
1863 



131, 
117 

90 
55 



t 
i 

: 



! 



"" 


SUPBBFiniR 


popols- 


Elrllorl 




e| = 


E,„,orl 










MiraliiL- 




2 £ i 


poUtirl 


rtwu 










TIIT4LE 


= S5 


inscrilli 




CUtoniel. 
quadrali 


E 


TOTALR 


chiÉomelro 


licrilli 
ndk liste 
liti 1864 




In 


nelle Ihle 
del 




1,336 


19 








14,693 

4,786 








lig,9S3 


1,311 

939 
SOS 
J68 

4,167 


60 

76 

77 


S,179 


63 


93.90 


6,663 
6,199 

4,661 
3,300 

6,931 


40,306 




H,068 


«»,097 


Ì,S1S 
3,391 


14 
17 


13,699 


B3 


37.60 


3,490 
4,100 


31,376 


17 


13,391 




8,347 


64 
















•>,3as 


.SI 








4,854 








t3I,691 


3)333 
1,330 


39 
81 


7,368 


04 


68.67 


1,886 
1,166 


11,316 


88 


6,131 




1,606 


61 








1,411 










1,808 


96 








,..« 








3-t,ìl6 


1,S94 
1,850 

1,714 


3« 

74 


3,S14 


39 


81.70 


5.71. 


8,311 


40 


4,547 


;.l,(i9 


l'sn 


SO 
18 


5,976 


- 


64.39 


3,995 
1,668 


11,647 


ti 


6,785 




..... 


70 








1,596 










1,S59 


30 








1,946 










1,1 3S 


43 


3,768 


37 


59.13 


1,373 


4,06S 


66 


3,940 




1,083 


64 








843 










3,619 


66 








3,464 










3,318 
713 

1,*4S 


73 
74 

43 


7,663 




40.89 


1,668 

1,477 

4,103 


7,609 




4,173 


ti0,4*0 


i,6S4 

1,476 

614 

1,140 


67 

06 

33 


6,103 


19 


88.19 


1,691 
1*341 

17,909 


9,171 




7,063 


•'".lU 


770 
706 

900 


39 
84 

15 


3,717 




16S. 34 


13,933 

10,573 

8,894 


41,414 


11 


6,714 




517 








168.15 


6,605 


30,094 


17 


6,634 




7S9 


78 








5,695 









"51 



i 






i.' 

( 
' I 

fi 

M t 

ìì 



; I 

.» r 



» I 



6 



O 



23 



3S 



S4 



S5 



86 



37 

28 
99 
30 
3i 
32 



88 



PROTINGIB 



GIRGONDARJ 



Gueo 



Ferrara 



Firenze 



Forlì 



Genova 



Gìrgenti 

Grosseto 
Livorno 

Lncca 

Macerata 

Massa 
e Carrara 



Messina 



viunco •••••««•• »'• ■ • • • • 

Alba , 

HondovI 

Salnzzd , 



fifl 



Ferrara . • 
Cento • • • • 
GomaccSiio 



1 



Firenze 

Pistoja... 

San Miniato • . . . • 
Rocca S. Gaseiano 



Forlì.. 
Cesena 
Rimini 



3 



Genova. •••• 

Albenga • 

Chiavari ) 5 

Levante 

Savona 

Girgenti 

Bivona \ 3 

Sciacca ••••• 



Grosseto 



! Livorno 
Isi 



Isola dell' Elba 
Lucca 



macerata • 
Camerino 



i 
2 
1 



-Massa e Carrara 

Gastelnovo 4i Garfiignana< 
Pontremoli . . « • • 



Messina . . 
Gastroreale 

Patii 

Mistretta . • 






O 



11 

8 
3 

4 
4 

4 

i9 

7 
8 
6 
7 



6 



9 



64 



10 



19 



IS 



47 



33 

6 

4 

9 

16 

14 



29 



a 

o 



63 
77 
71 

53 

6 

4 
6 

41 
14 
16 
13 

• 

9 
14 
17 

60 
53 
38 
39 
47 

31 

13 

6 

20 



21 

34 

20 

44 

17 

6 

28 
80 
28 
13 



9 



popola^ 
zlone 
di filto 

"^ J 

1." gCMJ^ 

1S62 



1! 



363 



16 



82 



40 



317 






40 

20 

5 

21 

54 

37 



98 



177,06 
118,98 
144,9^ 
156,3£ 

1 38,6' 
33,0^ 
37,6^ 

456,6 
95,3 

102,2 
43,0 

68,i| 

78,^ 

334,^ 

58,| 

108, 

78, 

85,1 

j 

160, 
53, 
49, 

100. 

« 

20, 
96 

256 

1S4 

45 

71 
3! 

2J 

181 

s: 

8< 
4 





SUPERFICIE 


■■U polli' 


K leda ri 




El-.= 


«...„H 


ItiTUE 




p^ 


- , 


BcDiilì 

per 
qoadmU. 


amniini- 
sfftttivi 


TOTALE 


III 


palilici 
iDieriui 




CUlomet 


1 


""" 


iscrim 
nelle liste 
del 186* 




i|^ 


nette liste 
del 
Ufi* 


ìltMi 


1,S0B 
9*0 


fl3 


I,*B9 


78 


87.14 


i!*e7 


7,9S6 


37 


3,593 


M9,HS 


MS* 


;;, ».•'. 


OB 


79. SI 


13,3*6 
3,ES* 


17,730 


14 


6,*7* 


iìi,m 


ili 

z 


78 1 


3* 


100. 14 


8,411 

6,308 

e,s8t 


18,630 


9 


1..S73 


il!,lS6 


1,337 
1,190 


B3 


97 


96.38 


1,969 
1,771 
3,669 

3,845 


16,178 


36 


9,a07 


liS.6» 


i,ias 


09 \ 3,6*9 


ao 


97.45 


1,1*9 


9,369 


39 


8,439 




1,313 


18 ) 

1 






3,176 










t&i 


*0 f 






3,316 








I'J9,m 


$66 
711 


B7 5 1,933 

36 ; 


31 


108. D9 


1,731 
1,367 


6,314 


93 


3,5*1 


mu 


43* 

1,877 
1,1»* 




- 


190. S6 


6,664 
1,987 

3,675 
1,776 


7,661 


SO 


1,939 


I1S,)(T 


3,1 SS 
1,3S5 
9,14* 


06 1 10,7S0 
\b \ 
66 / 


36 


10. ts 


3,903 

1,876 

769 


9,S98 




7,850 


iH,m 


a,637 
l,3BS 


61 
90 


3,793 


., 


61.13 


6,591 
5,333 


11,913 


17 


3,146 


m^a 


3,)S9 


81 ' 


3,159 


SI 


83.53 


S,8D7 


9,807 


11 


1,119 




1,788 


86 , 






6,10S 








li»,ll)! 


1,191 


08 l 5,937 


SI 


93.37 


*,39a 


11,141 


*6 


11,163 




1,SS6 


lO 






1,740 










1,S09 


9* ■ 






7,183 








"'■'" 


SS8 
i,S8B 
1,(113 




78 


109.37 


3,399 
4,466 
3,716 


19,349 


34 


11,665 




983 


66 








1,*8J 









. 1 

J 

I 

( 



M 

ti < 
>> .1 

I ' ■* * 

■ '1 

; I 
< I 

I 



8 



£ 

e 

i 



PROTINGIE 



34 



BOlano 



<• ! 



36 



36 



e ' 



37 



38 



Noto 



39 



Novara 



40 



Palermo 



GIRGONDARJ 



3 



9 

fi 
I 



u 



O 



fl 
B 

a 

e 



H 






popola* 

zlone 

di fatto 

al 

1863 



Modena 

I 
Kolise ( 

(Campobasso) ) 



Napoli 



nilano • 

Lodi 

Monza •••••••••t*<*«*) ^ 

Gallarate ....•••••••. 

Abbiategrasso 

Hodena 

Mirandola } ^ 

Pavullo nel Frignano .. 



Campobasso 
Isernia . • . . 
Larino • • • . 



Pozzuoli 



Napoli j 

Gastellamare di Stabia • . .^ 
Casoria o.*\ 

I 

Noto 

Modica •••• 

Siracusa •• 



3 



Novara • , 
Biella . . . 
Ossola • . 
Pallanza. 
Valsesia , 
Vercelli 



Palermo 

Termini Imerese 

Cefalù 

Corleone ••••••. 



16 
8 
6 
b 
4 

7 
5 
9 

10 

11 

9 

17 
11 

8 
6 

7 
8 
7 

16 
13 

4 

6 

3 

11 

13 

8 
9 

4 



39 



SI 



30 



42 



33 



51 



34 



496 



46 



134 



69 



81 



445 



76 



41 



Parma 



43 



Pavia 



Parma 

Borgo San Donnino ) 3 

Borgotaro 



43 



Pesaro e 



Urbino 



Pavia • • • . 
Bobbio • • , 
Lomellìna . 
Voghera . < 



Pesaro 
Urbino 



I ■ 



10 
8 
3 

7 

4 

11 

13 



6 ( 

9 



SI 



34 



14 



53 



383 



88 



' 









popola- 






_ — _ 






SUPERFICIE 


























S " a 


poliitd 


TOTALE 


-^ ~ 


■— ^ 


^_— ■-. 


Densità 


«Irilivi 


TOTALE 


W 


inscritli 




Cldlomtt 
quadrali 




TOTALE 


per 
i^hlloiuclru 


nelle Usl<^ 




In 


nelle lille 
•lei 
1884 




781 


94 








17,473 










74S 


60 
















Wi^IO 


«4 

GOi 
6S7 

S93 


6^ 

;: 


3,SS9 




316. SB 


8,S77 
8,879 
5,ilS 

4,719 


1S,1GS 




15,178 


JSl),S91 


166 
1,141 

1,ST0 


40 
OS 

70 


S,S09 


ti 


101. 11 


3,8BS 


8,064 


39 


1,698 


US,007 


J,9Ì8 
1^04 

3JB 


61 


4,608 




75.15 


4,093 
3,387 

13,873 


10,171 


31 


1,176 


167,933 


983 

116 

1,069 


44 

R8 

48 


l,ilO 


6t 


781.60 


4,364 

3,493 
1,433 

1,303 




" 


18,511 


'.M4IS 


l'osi 

1,37S 

B80 


13 

SI 
48 


3,697 


19 


7(1. S9 


1^39 9 
14,675 


1,601 




3,519 


iT9,J8i 


1,469 
719 


V, 


6,S43 


SO 


88.64 


3J3T 


67,513 


10 


11,430 




775 


06 








4!991 










1,SST 


Ti 








10,057 










l,90fi 










4,591 








US,1« 


1,694 
l,3Sg 

1,0*8 

1,S93 


48 
06 
10 

90 


6,086 


ot 


115.03 


9,081 
1,69! 
1,069 

8,613 


9,356 




8,406 


ii»,Ma 


SI» 
718 


84 

83 


3,9S9 


67 


79.03 


3,737 
1,138 

0,671 


10,517 


91 


5,130 


ii3,ns 


875 

1,107 

780 


OS 
87 


3,310 


51 


136. OR 


1,787 
9,731 


39,3.6 


14 


8,683 


."lyis 


9,133 


47 

81 


8,865 


31 


88,31 


3,957 

3,513 


6,T69 


30 


9,110 



V l 
ti'». 



5 



h 1 



'V 



4' i 



.• } 



* I 



i 

: 



40 






PROVINCIE 



44 
45 

46 

47 



CIRCONDARI 



s 

•^ 

I 



BnHBHBBHPBB 



a 
S 

fl 

i 



Piacenza 
Pisa 



Piacenza. «• 
Fiorenzoola 



48 



49 



50 






51 



i»3 



^8 



54 



55 



( 

Porto Maurizio | 

( 
Principato Gitra) 

fsalemo) i 

! 
Principato Ultraj 

(AvelllBo) 



Pisa.... 
Volterra 



Porto Maurizio ; 

San Remo • •••••! 



Salerno 

Sala Gonsilina 

Campagna 

Vallo delia Lucania , 



I 



Ayellino 

Ariano ••«» < 

Sant'Angelo de' L(Hnbardi . 



Ravenna 

Reggio 
neirSmiUa 



Sassari 



( 



{ 



s 



l 



Ravenna. 
liUgO ... 
Faenza . . 



I 



Reggio neir Emilia. 
Guastalla « « 



Sassari ••••*••• 
Alghero •••»••• 
Nuoro* •• •..«•• 

Ozieri • • 

Tempio Pausania 



Siena 
Sondrio 



Siena 

niontepuleiano 



Sondrio 



Terra di Bari i "*'' ^*^^* ^"^^'^ 
lerra ai nari ; Balletta. 

(Bari) ( Altamura 



f 



Caserta 



Terra di Lavoro) Jf®** • 

^^•**«-> * ^ So'ra 



Piedimonte d^AUfe 



2 



2 



o 



18 



9 



14 



42 



34 



4 
3 
5 



IS 



8 



87 



41 



s 

a 

e 



< 
H 



moti 

Popol 

iion 

di fri 

al 

i." gei 

18( 



99 
18 



! 



34 
14 « 

69 
38 

43 
27 
35 
64 

68 
36 
36 



'\ 



7 
10 

84 
13 

34 
81 
84 
33 
9 

33 
15 

80 

33 
11 

10 

67 
35 
34 
39 
33 



^ 
^ 



47 



38 



107 



159 



180 



31 



46 I 



ilo 



38 
80 

53 



143^ 

55j 

59] 

6i 

348i 
84] 
98! 
96, 

161 

8^ 

102 

7: 
6( 



171 
51 

6 
3 
5 
3 
3 

i2 
6 

1( 

3i 
2 



187 



1 
1 





















41 




SUPERFICIE 


Popola - 

ElOUC 


E.n.or. 




eI-- 


muloH 


lOTltE 


' ^ 


— - 


-^^^ ^ 


" 


straUvi 


TOTALE 




iuicrilll 




CWIomcl 
quadrati 


1 


TOTALt: 


per 
chilometro 


iscrilti 
nelle liste 
del iS61 




z - 


nelle lisle 
del 
186* 


ìn,itt 


1,509 


Sì 
18 


>,m 


78 


87.14 


S,4S9 
8,467 


7,968 


17 


3,698 


u\m 


i,5ei 

1,494 


TS 

se 


3,056 


08 


79.51 


13,8*6 
3,BS* 


17,730 


14 


5,47* 


in,m 


511 
679 


30 


1,JI0 


34 


100. 14 


8,4H 

5,109 


13,880 


9 


!;87» 




1,1 S3 


II 








6,884 








)1S,1Ì8 


1,415 

l,fiT4 
1,387 


n 


5,480 


97 


98.38 


1,969 
8,771 
3,869 


16,878 


85 


9,107 


ii».m 


i,'ia& 

1,SH 


01 
18 


3,6*9 


10 


97.46 


3,846 
9,1*9 
3,175 


9,189 


38 


S,*39 


iat,in 


854 
SS6 
711 


86 


1,913 


31 


108. SS 


1,316 
1,751 

8,167 


6,114 


SI 


9,541 


,w,tu 


1,858 
434 

1,877 


84 
38 

30 

80 


1,888 


- 


100. 66 


6,BB* 
1,987 

1,778 


7,651 


80 


1,939 


ttì,H7 


3'l58 
5,355 
»,144 


4^5 

as 


10,730 


96 


80.15 


8,908 
'769 


9,898 


88 


7,860 


1>3,»« 


3,537 
1,355 


90 


3,793 


., 


5t 18 


6,691 

6,338 


11,913 


17 


3,1*8 


lotì,»ni} 


3,859 
1,789 


8t 
36 


8,Ì5S 


SI 


SS. s» 


9,S07 
6,105 


9,807 


11 


1,111 


tiaoi 


l,9Sfl 
1,S09 


08 
18 

94 


'••" 


52 


93.37 


4,396 

1,7*0 

7.8«J 


19,141 


*6 


11,161 


- JT.,lli 


1,589 

i,ej3 

S83 


84 

66 


6,974 


78 


109.37 


8,399 
*,*fl6 
8,716 
1,487 


19,3*9 


34 


11,666 



l' I 






l'i' 



\4 



I. 

I 

li 
il 



12 



M 

s 

O 

a, 



a 

si 



PROVINCIE 



GIRGONDARJ 






56 



i Lecce .. 

Terra d'Otranto; Taranto 



(i«ecce) 



57 



Torino 



68 



Trapani 



59 



Umbria 

(Pfrasla) 



Gallipoli 
Brindisi. 



1 



Torino . 
Aosta •• 
Ivrea... 
Plnerolo 
Susa . . . 



a 

9 

■e 
fl 



Trapani 

Alcamo . , 

Mazara del Tallo 



3 



Perugia. 
Spoleto . 
Rieti . . . 
Fuligno , 
Terni . , 
Orvieto . 



6 



Totali . • . 



198 



i3* 

iO 
i3 

8 

35 

7 

16 

i5 

8 

6 

4 
5 

8 
6 
6 
5 
3 
3 



O 



44 



81 



a 

9 

a 

e 



H 

o 



15 



31 



1605 



43 
15 
46 
16 



130 



447 



SI 



176 



7,7J0 



Ì15j 

m 

m] 

961 



6 
4 



i3 



I 



SUPERFICIE 



OTALE 



Chilomet 
quadrati 






U7,9SÌ 



41,992 



tU^Sl 



H3,019 



l,T77,m 






1,709 
t,774 

S,66S 

S,684 
S,S54 
1,544 
1,456 
1,SS9 

l,ti7 
975 
95S 

3,495 
1,712 
1,871 

1,085 
l,04ft 



TOTALE 



Popola- 
zlose 

Densità 

per 

chilometro 

quadrato 



8,5)9 



10,S6 9 



46 



3,145 



9,633 






359,320 



88 



53 



51 



86 



31 



52.53 



91.73 



68.35 



53.36 



83.98 



Blettorl 

ammiiii- 

strativi 

iscritti 

nelle liste 

del 1864 



TOTALE 




13,936 



10,784 

8,330 

17,699 

13,631 

8,463 

1,460 

893 

1,055 

3,813 
3,064 
3,919 
1,543 
1,968 
1,333 



58,737 



3,408 



15,630 



1,004,056 



o 



*■ *•" ^s 

fl a ¥ 



35 



16 



63 



33 



33 



Blettorl 

politici 

inscritti 

nelle liste 

del 

1864 



9,005 



16,578 



3,159 



5,398 



396,381 



ELENCO ALFABETICO DEI COMUNI | 

DEL REGNO D' ITALIA 
colla rìspetliv» popolazione, Circondario, Provincia e Sindaci da cui dipcmloiiu 

n poi <•! 



GIRCOnDARIO 



no «E E COGHOBE 
del «Indori 



ABBADII III Gekruii. .. 
Abbi DIA San SAi.v*naRE 
Abbiuia BorBA Adda.. 
Abbassanti 



ABBIATE GdIZZONE , 

Abbi6la 

Accidia 

Accbglio 

Accetterà 

accuholi 

achbenzi 

Aci-Bonaccobbo .... 
Ad -Castello 

ACI-G(TENA 

Aci Satìt'Antokio . . 

ACQCICATIIKI 

AcoDiFoknosA 

ACQDIFBEDDA 

ACQDALAGni 

Acocalum;! 

ACOOlLCTtGA BaDOTII 

Agqdaaecka GBEno:«Ese 

ACIIDAIiEGBl 9«L ChIE.IR 



Chiell 

Abbia legrasso . 



Hilano .11. 

Cagliari 

Aliruzzo Clira... 

Milano 

Como 

Prlncipala DI Ira. 

Cuneo , 

Bmilicata 

Abruzzo Ultra II. 
AbruiiD Ultra II. 

Baailicala 

PriDÙpala Gllrn 
Terra di Lavoro. 

CBliBia 

Catania 

Calaoia 

Calabria Cilra... 
Pesaro e Urbino 

Cremona 

Calabria Citra... 
Terra diOtraato. 



1,939 
3,9 &S 



ItalaDO Michele 
Zecchini Pietra 
Cor il Tomaso 
Dell'Oro Giuseppe 
Sanna noi. RalTaele 
De Tbomasiia Lai^ 
Cattaneo nob. PleM 
Muscbetti Natale 
Sarll Federico I 

Vassalli Rocco 
OlÌNero Ghiaflreda 
Amodio Pasquale 
Camini Giuseppe 
Tommasi Bonsventul 
Tona Serafino 
Preda Donato 
Soriano Giovanni 
Rapi cavoli i Giorni n 



Grassi Paaiai CSV. MI 
CrisUldi dott. «if^h. 

Buono Gennaro 
Tebaldini Antonia 
Bucceri Luigi 
Della VolU Già. Bai 
Mondini Saverio 
CuOi Giovanni 

Ricciardcili doli. )> 
De Seta Anton iu 
Coleila Carmelo 



il 



GOMU?II 



CIRCONDARIO 



PROTINGU 



popola- 
zione 

all.^'genii. 
i86S 



NOME E COGNOME 
«ei Sindaci 



iCQVUO. 



ACfilUSARTA 

1/ ÌC0C1SP1ETA • • 

i iCQOiTB 

ACQDlTITà D'ISBBNU. . 

4c00atita goli.bgbocb 
acqoatita dbllb fonti 
acquatiya Picena... • 
AcQCATiTA Platani . . . 

Acqui 

ACEI 

Adeknò 

Adkaba San Habtino . 
Adiìba San Rocco . . . 



Aoio . . . . 
Affobi • . . 
Afkagòla . 
Afkico • . . 
Agjjlo . . . 

A6A2ZANO. 
AOBBOLA. . 



AfiUA 

A&GIOS , 

IGLIANO 

Aglutk 

AGLlfc 

AG^àDBLI.0, • • 

AO^ARA 

AG!«BU.BN60 

Ag:«ona . . • • • 

Agsohb 

AG^èsiNK • . . - 

Agi! 

ACBARO 

Agiate Bbianza . . . 
Agbate Contubbia • 

Agbopou 

Agcgluno ...•••.. 

XlCCBZtO . 

AlbOBAGOIOBB 

AlDOSE •• . . . 

AjELLI • • • . 

AlKLLO IN CALABBU 

Niello dbl Sebeto 

Uta 

AlLàSo • • . 

AlLOCHB 



Monteleone di Ca- 
labria 

Ascoli Piceno . . . . 

Terni 

Lecco 

Isernia 

Larìno 

Bari delle Puglie . . 
Ascoli Piceno . . . . 

Caltanissetta 

Acqui 

Cosenia 

Catania 

Bergamo 

Bergamo 



di 



Chiari , 

Milano 

Casoria 

Kegglo 

Ossola 

Piacenza 

Castellammare 

Stabia 

Nicosia 

Tempio Pausania . . 

Astt 

Monza 

Ivrea 

Crema w 

Ceraci 

Novara 

Valsesia 

Isernia 

Salò 

Tarese 

Pallanza 

Monia 

Novara 

Tallo della Lucania . 

Ancona 

Monza. . . .^ 

Oristano 

Piazza Armerina. . . 

Avezzano 

Paola 

Avellino 

Paola 

Piedimonted'Alife.. 
Biella 



Calabria Ultra II. 
Ascoli Piceno . . . 

Umbria 

Como 

Molise 

Molise 

Terra di Bari . . • 
Ascoli Piceno . . . 
Caltanissetta . . . . 
Alessandria . • . . • 
Calabria Citra... 

Catania 

Bergamo 

Bergamo 



Brescia 

Milano 

Napoli ••.••... 
Calabria Ultra I 

Novara 

Piacenza 



Napoli 

Catania 

Sassari 

Alessandria 

Milano ...••••• 

Torino 

Cremona 

Calabria Ultra I . 

Novara 

Novara • • 

Molise 

Brescia 

Como ....••••• 

Novara 

Milano 

Novara 

Principato Citra • 

Ancona • 

Milano 

Cagliari 

Caltanissetta .... 
Abruzzo Ultra li. 
Calabria Citra . . . 
Principato Ultra . 
Calabria Citra . . . 
Terra di Lavoro. 
Novara 



Ì,iB9 

658 

S,448 

4,481 

616 

4,768 

6,776 

i,971 

i,680 

9,944 

H,977 

12,999 

i,9i6 

697 

3,189 

16,498 

1,376 

109 

2,482 

3,888 

11,646 

2,232 

2,681 

868 
3,821 
1,314 
1,143 

353 

651 

10,330 

1,075 

703 

503 
3,313 
1,333 
3,014 
2,785 

981 
1,077 
5,930 
1,486 
3,661 
1,387 
3,356 
1,188 

644 



Calati dott Antonio 
Panichi Angelo 
Diana Anacleto 
Villa Ciuseppe 
Tartaglione Antonio 
De Rubertis Dermide 
Jacobellis Ciovanni 
Sdara Luigi 
Rubino Ciuseppe 
Saracco cav. avv. Cius. 
Sprovieri. Vincenzo 
Sidoli Pietro 
Tagli Innocenzo 
Martinelli Pietro fu 

Lorenzo 
Tezzoli dott. Ippolito 
Cremonesi Angelo 
Majello Vincenzo ' 
Favasttli Ciuseppe 
Tonzi Ciò. fu Ciò. 
Calli Ciovanni 

Avitabile Cennaro 
Ceraulo dott. Domen. 
Cannas Francesco 
Vespa Giacomo 
ViUa Achille 
Cozzano Carlo Matteo 
Bazzi Antonio 
Ciurleo Ciò. Batt. 
Bono Ciò. Batfc. 
Passò Ciovanni 
Bonavolta Ciuseppe 
Ferremi Pietro Batt 
Baglioni Domenico 
Isotta Pietro 
Porta Luigi 
Asti Ferdinando 
Mainenti Francesco 
Novelli Ciuseppe 
Malacrida ing. Cius. 
Tedili Ciuseppe 
Cordava Ciuseppe 
Augelitti Ciuseppe 
Civitelli Fabrizio 
Caita not. Antonio 
Lomonaco Milazzì Piet. 
Vi) ani Cosmo 
Ferraguto Giuseppe 



ÌS 



R 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCU 



Popola- 
zione 

al i.^genn. 
dS62 



il 



NOME E COGNOME 
del {Sindaci ft 



AlBASCA 

AlROLA . . . . 

AlROLE e 

AlRUNO 

AlSONE 

AlZURO 

Ala di Stura 

Ala dei Sardi. ...... 

Alagna 

Alanno 

Alassio 

Alba 

Albairatb 

Albaivo di Lucania . . . 
Albano S. Alessandro 
Albano Vercellese . . 

Albanella 

Albabbdo Arnaboldi.. 
Albaredo per S. Marco 
Albareto di Borgotaro 
Albaretto della Torre 
Albaretto talle di 

Magra 

Alba TE 

Albegno 

Albenga 

Albera Ligure 

Alberobello 

Albbrona 

Albese 

Albi 

Albiano d'Itrea 

Albiano di Magra. . . . 

Albiate 

Albidona 

Albinèa 

Albino 

Albiòlo 

Albissòla Marina .... 
Albissòla Superiore . 

Albizzate 

Albogasio 

Albogno 

Albonese 

Albosaggia 

Albugnano 

Albusciago 

Albuzzano 

Alcamo 

Alcara li Fusi 



Piiierolo 

Benevento 

San Remo 

Lecco • . . 

Cuneo 

Lecco 

Torino 

Ozieri 

Pavia 

Penne 

Albenga 

Alba 

Abbiategrasso 

Potenza 

Bergamo 

Vercelli 

Campagna 

Voghera 

Sondrio 

Borgolaro 

Alba 

Cuneo 

Como 

Bergamo 

Albenga 

Novi Ligure 

Altamura 

Foggia 

Como 

Catanzaro 

Ivrea 

Massa e Carrara . . . 

Monza 

Castrovillari ...... 

Reggio neir Emilia. 

Bergamo 

Como . . ., 

Savona 

Savona 

Gallarate 

Como 

Ossola 

Lomellina 

Sondrio 

Asti 

Gallarate 

Pavia . . . . , 

Alcamo 

Patti 



Torino 

Benevento 

Porto Maurizio . . 

Como 

Cuneo 

Como. 

Torino 

Sassari 

Pavia 

Abru;8Eo (Jltra I . 

Genova 

Cuneo 

Milano 

Basilicata 

Bergamo 

Novara 

PrlDcipato Citra . 

Pavia 

Sondrio 

Parma 

Cuneo 



Cuneo 

Como. ......... 

Bergamo 

Genova 

Alessandria 

Terra di Bari . . . 

Capitanata 

Como 

Calabria Ultra II. 

Torino 

Massa e Carrara. 

Milano , 

Calabria Citra . . . 
Reggio Dell'EmiliA 
Bergamo ....... 

Como 

Genova ....... 

Genova 

Milano 

Como. .*..*.....' 

Novara 

Pavia 

Sondrio 

Alessandria : . . . 

Milano 

Pavia 

Trapani 

Messina 



2,080 

4,985 

4,521 

619 

i,i38 

191 

695 

1,108 

1,182 

3,380 

4,723 

9,687 

2,198 

2,760 

802 

•869 

2,303 

572 

358 

3,626 

303 

483 
1,317 

567 
4,106 

853 
4,087 
3,357 
1,484 
2,001 
2,055 
1,167 
1,495 
i,473 
3,095 
2,627 

656 
i,554 
2.134 
1,126 

399 

158 
1,045 
4,857 

915 

308 

1,447 

19,518 

2,104 



\ 



Ferrerò Bartolomeo 
Derli Giuseppe 
Viale Stefano 
Panzeri Fortunato 
Anfossi Giuseppe 
Magni Giuseppe 
Genova Gio. Batt. 
Pi gozzi Tomaso 
Cavallazzi Fortunato 
Nini Raffaele l| 

Morteo conte Gio. Batt. \ 
Busca cav. iiig. Giorgio j 
Taccani Luigi ^ 

Molinari Giuseppe i] 
Baschenis avv. Aless. ì 
Bosso Pietro 
Albini Tomaso 
Bezzi Serafino 
Mazzoni Andrea 
Gennari Federico 
Cencio Luigi 



Aimar Pietrino 
Gatti Francesco 
Roncalli conte Frane. 
Carrara avv. Agosliii*^ 
Cumo dott. Mario 
Acquaviva cav. Er nesU> 
Lombo Pietro 
Roselo Gio. Batt. 
Coschi Luigi 
Manfredo Antonio 
Ferrari cav. avv. Giae 
Motta Ambrogio 1 

Dramisini Salvatore 
Calvi conte Carlo 
Noris Fiammarell ì G i u.s 
Talacchini Giovaani 
Garbar ini cav. Gius. 
Degrossi Giovanni 
Broggini Alessantlro 
Buon vicini Giusepp^^ 
Cornai ta Giacomo 
Pavesi Ambrogio 
Piani Gio. Pietro 
Curbis conte Teofilo 
Bìraghi Giovanni 
Aguzzi Vincenzo 
Simeti avv. Sebasti « t 
Bortolo Gentile Oiu 



49 






coHurvi 



omcONDÀRIO 



PROVINCIA 



ìles 

àLESSANDftlA 

iI£5SAnDftU DEL GAR- 



•I IETTO 



Il llESSAIfDRIA DELLA 

Rocca 

Alessano 

Alfato 

Alfedsna 

Alfiaftello 

ÀLFiANo BD Uniti. • . . 

Alfiajvo Natta 

Alfoxsinb 

Alghero 

Alì 

c Alia 

Aliat^o 

Alice Bel Colle • . • . 

UicB Castello 

Alice Supbriobb 

Alìfe 

ALins^TA ............ 

Aliuindsa 

Allaccia Yalsesu .... 
Allai 

ALLEn . . . . i 

Allero?ìa 

ìlliste 

^1 LCTIONI CAISBIÒ .... 
4H!l. ,. 

Vlm 

^i^E^Ko San Bartol . 
^i^Ex?(o San Saltatore 

Almbsb 

Alose 

Alpette 

AtPICSANO ...-•. 

Alseso 

Alserio al Parco . . . 

^l-TAMURA 

1 ALTARE 

'^ITATILLA IHPINA .... 
^"TATaLA BflLICIA. . . . 

^^TiTiLLA Monferrato 

^-UTILLA SfLENTINA 

^lteta 

I *I-nDO?iA 

Altiglu 

AtWo 

*LTO 



Oristano 

Alessandria 

Gastrovillari 

Bivona 

Gallipoli 

Tallo della Lucania. 

Solmona • . • 

Terolanuova 

Cremona 

Casale Blonferrato. . 

Ravenna '• . . 

Alghero*. 

fflessina • 

Termini Imerese. . • 

Matera 

Acqui . . . • • 

Vercelli 

Ivrea 

Piedimonte d'Alife. . 

Cefalù 

Termini Imerese. • . 

Valsesia 

Oristano 

Aosta 

Orvieto 

Gallipoli 

Alessandria 

Cuneo 

Bergamo 

Bergamo 

Bergamo 

Susa 

Salò 

Ivrea 

Torino 

Fiorenzuola 

Como 

Altaniura 

Savona 

Avellino 

Termini Imerese . . . 
Casale Blonferrato . . 

Campagna 

Fermo 

Fermo 

Cosenza 

Lanciano 

Mondovi • 



Cagliari 

Alessandria . . . * . 

Calabria Citra . . 

Gìrgenti 

Terra di Otranto. 
Principato Citra. 
Abruzzo Ultra li. 

Brescia • 

Cremona 

Alessandria 

Ravenna 

Sassari 

iìlessina 

Palermo 

Basilicata 

Alessandria 

Novara 

Torino 

Terra di Lavoro. 

Palermo 

Palermo 

Novara 

Cagliari 

Torino , . 

Umbria 

Terra di Otranto . 

Alessandria 

Cuneo 

Bergamo 

Bergamo 

Bergamo 

Torino 

Brescia 

Torino 

Torino 

Piacenza 

Como • • 

Terra di Bari . . . 

Genova 

Principato Ultra . 

Palermo 

Alessandria 

Principato Citra . 
Ascoli Piceno . . • 
Ascoli Piceno . • . 
Calabria Citra . . • 
Abruzzo Citra . • . 
Cuneo 



popola- 
Itone 

al i.^'genn. 
1862 



NOxTIE E COGNOME 
del (ilodacl 



i,i40 
56,545 

1,683 

5,214 

3,867 

741 

1,650 

1,970 

1,476 

1,389 

6,741 

8,419 

2,710 

5,499 

1,702 

1,360 

1,985 

1,033 

3,265 

4,491 

1,176 

594 

643 

758 

1,262 

1,624 

1,858 

399 

586 

2,096 

1,670 

1,338 

172 

776 

1,782 

3,924 

672 

17,365 

1,761 

2,555 

2,717 

1,206 

3,114 

835 

1,241 

1,142 

1,698 

364 



Puligheddu not. Ant, 
Barberis cav. avv. 

Costantino 
Giordano Francesco 

Giglio dott. Giuseppe 
Sciaraffia Cesare 
Sivo Nicola 
De Amicis Bernardino 
Migliorati avv. Luigi 
Visconti conte Gius. 
Palazzo Lorenzo 
Samaritani Vincenzo 
Lavagna cav. avv. Ant. 
Ungaro Feder. Anton. 
Colajanni Pasquale 
Sardaccione Edoardo 
Balbi Gio. Batt 
Ballarlo Haurizìo 
Gianola dott. Tomaso 
Cornelio Salvatore 
Brucato Andrea 
Dolce Antonino 
Ferraris Giuseppe 
Ardu Domenico 
Letey Antonio Gius. 
Borghi Coriolano 
Maggio Leopoldo 
Fracchia Alessandro 
Garino Marcellino 
Rota Carlo 
Rota dott. Achille 
Dolci Carlo Cesare 
Michelotll Domenico 
Zanelli Angelo 
Marchetto Gio. Batt. 
Lombardi Giuseppe 
Anguissola Giacomo 
Brenna Carlo 
Viti Vincenzo 
Buzzo Giuseppe 
Severino Gaetano 
Monastero Francesco 
Gatti cav. Alessandro 
Gallardi Domenico 
Stefanini Antonio 
Verdccchia Michele 
Federici Gaetano 
Scatti Benvenuto 
De Andreis Gio. Batt. 



20 



COMUNI 



CIBCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

ali. igeali. 
4869 



NOHE E COGIN'OBIE 
del sindaci 



Altohontb 

ALVI4IfO 

Al TIGNANO 

Alyito 

Alzano 

Alzano di sopra 

Alzano di sotto . . / . 
Alzatb con Vbbzago. 
Alzate con Lindcno . 

AlHALFI 

Arandola.. •• 

AsiANTEA Calabro . . • . 

Ahaboni 

Amato 

AnATBICB 

AHBiyEEE 

Aheglia. 

Ajiiblia , . . 

Ambndolaba 

AnsNO 

AnoRosi 

Anacapri 

Ancarano 

Ancona 

Andali 

Andalo 

Andbzzbno 

Andonno 

Andora 

Andorno Cacgiorna . . 

Andrano 

Andratb 

Andrbtta 

Andbia 

Anela 

Anfo 

Anfurro • 

Angera 

Anghiari 

Angolo 

Angri 

Anorogna 

Annicco : 

Annone di Brianza. . . 

Anoia 

Antegnate 

Antby-la-Magdelaine . 
Antey-Saint-André . . . 



Castrovillari 

Terni 

Piedimonted'Alife.. 

Sora 

Tortona 

Bergamo 

Bergamo .\ 

Como 

Novara • . . . . 

Salerno . . . • • 

Ascoli Piceno 

Paola 

Catanzaro 

Catanzaro ........ 

Clttaducale ....... 

Bergamo 

Levante 

Terni 

Castrovillari 

Novara 

Cerreto Sannita • . . 

Castellammare di 
Stabla 

Teramo 

Ancona 

Catanzaro 

Sondrio 

Torino 

Cuneo 

Albenga 

Biella 

Gallipoli 

Ivrea 

S. Angelo de' Lom- 
bardi 

Barletta 

Ozieri 

Salò 

Breno 

Tarese 

Arezzo 

Breno 

Salerno 

Pinerolo 

Cremona 

Lecco 

Palme 

Treviglio 

Aosta 

Aosta 



Calabria Citra... 

Umbria 

Terra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 
Alessandria • • . • . 

Bergamo 

Bergamo 

Como 

Novara 

Principato Citra • 
Ascoli Picenoj. . . 
Calabria Citra . . i 
Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra II. 
Abruzzo Ultra II 

Bergamo 

Genova 

Umbria .••..... 
Calabria Citra ... 

Novara 

Benevento 

Napoli 

Abruzzo Ultra I . 

Ancona 

Calabria Ultra II. 

Sondrio 

Torino 

Cuneo 

Genova 

Novara 

Terra di Otranto. 
Torino 

Principato Ultra . 
Terra di Bari . . . 

Sassari 

Brescia 

Brescia 

Como 

Arezzo 

Brescia 

Principato Citra . 

Torino 

Cremona 

Como 

Calabria Ultra I . 

Bergamo 

Torino 

Torino. ........ 



9,98S 

774 

3,470 

4,S4S 

699 

475 

3,S45 

i,B39 

854 

6,606 

4,739 

4,077 

'1,064 

1,491 

5,795 

738 

1,845 

7,094 

1,446 

1,748 

1,690 

1,551 

1,496 

46,090 

1,086 

363 
1,198 

578 
1,838 
1,659 
i,176 

964 

3,861 

30,899 

573 

960 

916 

9,311 

6,941 

698 

9,780 

9,465 

9,953 

1,158 

1,896 

1,954 

316 

1,047 



Scaramuzza Giuseppe 
Feoci Beniamino 
Bencivenga Domenico 
Baisi Giuseppe 
Megardi Pietro 
Pesenti Antonio 
Donadoni Filippo 
Vidario Giuseppe 
Vandoni Gaspare 
Camera Matteo 
Diotiguardi cav . Cesare 
Caratelli Saverio 
Langelll Raffaele 
D'Amico Francesco 
Mari Germano 
Locatelli Isidoro 
Colie Andrea 
datti Anselmo 
Silvestri Antonio 
Agazzini <3onte Luigi 
De Cicco Biase 



Di Tommaso Frane 
Pierannuzi L*iilgi Ad 
Fazioli e. cav. Uicbet 
Grilione Antonio 
Dell'Oca Gleni. Ant. 
Bordano Cleto 
Girando Filippo 
Anfosso Marco Felici 
Cerniti med. Carlo 
Massa bar. .Paolo 
RoflBno Donienico 

Mirle Tincenzo 
Ceci Giuseppe 
Nurra Pietro 
Liberini Pietro 
Sangalli Giuseppe 
Brovelli avv. I»ietr 
Testi Pietro 
Bislabini Francesco 
Agostino Giuseppe 
Malan Giovanni 
Capr edoni Martino 
Dell'Oro Carlo 
Pasquale avv. Kras 
Muoni dott. Lieanil 
Artaz Carlo 
Artaz Gio. Pietro 



n 



COMUNI 



GIRG0ND4RI0 



PROVINCIA 



Popola- 
Klone 

al i.'^genn. 
Ì86S 



NOME E COGNOME 
d«l sindaci 



iTTIfilUNa 

kHJUO 

ifTOmlllA 

Ì5TK0DOCO 

immjL Puri... . . . . 

A5TSBSÌ 

kMiUO DEGLI l&PIiri . 

Anzìho dbl Parco . . . 

Aszi 

Axznro 

Anzou 

Avzou d'Ossola . . . . 
Aosta 

Apecchio 

Apice 

Apolo di CmouLi .... 
Apollosa 

APPMIZIOIfB 

ApniRo 

Appigkano 

APPIGJTAKO DI OPFIDA . 

Apricale , 

Apricbna 

Apiigliano 

AOUAlA 

AomLA DEGLI Abruzzi 

AOCILA D'AlSOSClA . . . 
i'.'ULOSIA *) 



iOPWO .... 
Ali 

Abadeo. . . . 

iilCOSA... 

Akìiesgo . 
Fiasco .... 
Attizzo . . , 
A*B0RO. . . . 
Abbus 

AlClCHA. . . 
Abce 

Abcellasco 

I ^ICEviA . . . 
A»CHI 

AiClDOSSO . 
^*C18ATE . . 

^ItOSATB. . 



Asti 

Castroreale ....... 

Gerace ■ 

Cittaducale 

Ossola 

Solmona 

Ariano 

Como 

Potenza 

Ossola 

Bologna 

Pallanza 

Aosta . . • 

Urbino 

Benevento » . .. 

Macerata 

Benevento 

Genova 

Como 

Macerata 

Ascoli Piceno 

San Remo 

San Severo 

Cosenza 

Campagna 

Aquila degli Abruzzi 
Porto Maurizio .... 
S. Angelo de' Lom- 
bardi ......... 

Sora 

Novara 

Gallipoli 

Oirgenti 

Asti 

Valsesia 

Varese 

Vercelli 

Iglesias 

Lodi 

Sora 

Como 

Treviglio 

Ancona 

Vasto 

Grosseto 

Varese 

Levante 

Abbia tegrasso 



Alessandria 

Messina 

Calabria Ultra I. 
Abruzzo Ultra II . 

Novara 

Abruzzo Ultra li. 
Principato Ultra. 

Como 

Basilicata ...... 

Novara 

Bologna 

Novara 

Torino 

Pesaro e Urbino. 

Benevento 

Macerata 

Benevento 

Genova « 

Como 

Macerata 

Ascoli Piceno . . . 
Porto Maurizio . . 
Capitanata. . . .. . 

Calabria Citra . . . 
Principato Citra . 
Abruzzo Ultra II. 
Porto Maurizio . . 

Principato Ultra . 
Terra di Lavoro. 

Novara 

Terra di Otranto. 

Girgenti 

Alessandria 

Novara 

Como 

Novara 

Cagliari 

Milano 

Terra di Lavoro. 

Como 

Bergamo 

Ancona 

Abruzzo Citra . . . 

Grosseto 

Como 

Genova 

Milano 



i,647 
i,036 
i,514 
3,551 

58S 
4,478 
2,247 

979 
3,740 

i60 
3,549 

434 
7,830 
2,754 
3,542 
2,737 
4,853 
2,043 
2,467 
2,437 
4,626 
4,724 
5,272 
4,468 
2,227 
45,732 

939 

2,729 
4,860 

308 

4,704 

40,440 

4,449 

299 

282 
4,300 
3,709 

293 
5,467 

774 
4,654 
8,738 
2,962 
5,859 
4,490 
2,644 
4,356 



Gonélla Giuseppe 
Zizzo Domenico 
Pelle Bruno 
Blasetti Enrico 
Lucio Giovanni 
Pace Raffaele 
Rossi sac. cav. Filippo 
Turati conte Frane. 
Pomari ci Francesco 
Titoli Pietro 
Montaguti Matteo 
Castiglioni Celestino 
Chevalier e. avv. Rem. 
Matteuccl Francesco 
Falcetti Francesco 
Giatti Urbani Gio. 
Varricchio Alessandro 
Oliva Giacomo 
Alfieri Francesco 
Marchesini Ermete Ant. 
Ciampini Francesco 
Baìxin Gio. Batt. 
Corfiatti Raffaele 
De Chiara Gaetano 
Serrelli Vincenzo 
Cappa Francesco 
Arnaldi Giacomo 

Giurazzi Giacoma. 
Pelagalli Pasquale 
Francescoli Simone 
Longo Vito 
Velia Carlo 
Boglietto Filippo 
A llaf ranchi Giuseppe 
Menotti Bartolomeo 
Gaj Giovanni 
Atzeni not. Piet. Ant. 
Fenini Pietro 
Germani Rocco 
Nava dott. Giovanni 
Brugnetti Lodovico 
Carletti conte Luigi 
Lannutti Andrea 
Fabbri Francesco 
Crugnola rag. Giov. 
Fiamberti Domenico 
Cassola rag. Luigi 



■AUBOKARA. 



24 



coniNi 



% 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

all.'genn. 
186S 



NOME E*GOGN0HE 
del Sindaci 



Atellino 

ATBrìONB 

Aybbàba 

Atebsa 

Atetbana 

Ayezzano 

Atiatico 

Ayigliana 

Atigliano 

Ayisb 

Ayola 

Ayolasca 

Ayuglionb b Vernone 

Ayas 

Atmayillb 

Azeglio 

AzzanBllo 

Azzano del Takaro . . 

Azzano Mblla 

Azzano S. Paolo . . . . 

Azzatb 

Azzio 

Azzonb 



B 



Baceno e Croyeo .... 

Bacucco . . . . - 

Badalucco 

Badia 

Badia Tbdalda 

Badolato 

Bagaggeba 

Bagaladi : . . . . 

Baggio 

Baghebìa 

Bagnacayallo 

Bagnaba Galabba 

Bagnaba di Beneyento 
Bagnaba di Rohagna . 

Bagnabia .' 

Bagnabolo 

Bagnasco 

Bagnasco d'Asti 

Bagnatica 

Bagni di Lucca *).... 



') (Bagni a Cobsena). 



AYellino 
Salò . . . 
Bergamo 
Caserta . 
Taranto 
AYezzano 
Bergamo 
Susa . . . 
Potenza 
Aosta . . 

Noto . . . 
Tortona 
Torino . 
Aosta . . 
Aosta . . 
Ivrea . . 
Cremona 
Asti.... 
Brescia . 
Bergamo 
Varese . 
Varese . 
elusone . 



Ossola . . . 
Penne . . . 
San Remo 
Pavia . . . 
Arezzo . . 
Catanzaro 
Lecco . . . 
Reggio . . 
Milano . . 
Palermo . 
Lugo . . . . 
Reggio .. 
Benevento 
Faenza . . 
Bobbio . . 
Cremona • 
Mondovl . 

Asti 

Treviglio . 
Lucca . . . 



Principato Ultra . 

Brescia 

Bergamo 

Terra di Lavoro. 
Terra di Otranto. 
Abruzzo Ultra II. 

• 

Bergamo 

Torino 

Basilicata 

Torino 

Noto 

Alessandria 

Torino 

Torino 

Torino ........ 

Torino 

Cremona 

Alessandria. . . . . 

Brescia 

Bergamo 

Como 

Como , . 

Bergamo ....... 



Novara 

Abruzzo Ultra I. 
Porto Maurizio . . 

Pavia 

Arezzo 

Calabria Ultra II. 

Como 

Calabria Ultra I . 

Milano 

Palermo 

Ravenna 

Calabria Ultra I . 

Benevento 

Ravenna 

Pavia 

Cremona 

Cuneo 

Alessandria. ... . . 

Bergamo 

Lucca 



19,761 

S81 

335 

18,S48 

1,119 

5,116 

560 

8,393 

16,176 

688 

10,934 

494 

639 

1,584 

1,807 

3,010 

1,434 

591 

938 

913 

1,365 

414 

- 710 



1,057 
1,467 
3,305 

597 
3,016 
3,677 

806 

1,395 

1,333 

13,590 

13,901 

8,617 

434 
1,776 

845 

176 
3,036 

380 
1,156 
8,338 



Capuano cav. Dom. 
Flocchini Andrea 
Goglio Bernardo 
Parente Gaetano 
Falco Francesco 
Mattei Enrico 
Carrara Gio. fu Filip. 
Cravotto Antonio 
De Carlo Michele 
Martino dott. Carlo 

Emanuele 
Gubernale Calooero 
N. N. 

Dibertl Domenico 
Chadel Claudio Delfino' 
Peppelin Claud. Hart. ; 
Arghinenti Eugenio 
Valcarenghi Ale&s. 
Badella DomeDico 
Noy Vincenzo 
Merlano Guglielmo 
Bossi nob* Pietro 
Giovannoni Gio. Batt. 
Betioni Giovanni 



Francioni Giovanni 
Basilicati Nicola 
Boeri Giovanni 
Rovida Pietro Ant. 
Vellati Giambattista 
Menniti Domenico 
Perego Baldassare 
Boruto Alfonso 
Giannella dott. Gius. 
Speciale Francesco 
Zorli conte Bernardini 
De Leo Antonio 
Maiatico Nicola 
Nori Cirillo 
Zanardi Pietro 
Fontana Domenico 
Gorressio Giuseppe 
Balla avv. Giuseppe 
Zanchi Gio. Batt. 
Gaima prof. Alessa n( 



coMum 



CIRCONDABIO 



PROVINCIA 






Popola- 
zione 

I«H.«genii.| 
i862 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Aquila degli Abruzzi' I akI* 

s. Aogelo de'Lom- 

bardi in.. 

Bresda . f'nncipato Ultra . 

Crema...' «rescia. 

B.G.O.O II. pun;"--i h!!"'^^- •••••."'*.( cuTo"" 



RiGROLO MKI.LA. 

Bagnolo Cmjmasco .' .' " 

BlGWOLO PlBMOHTE ' 



Bag:.one; ^''"''"''^•^«^^^ 
Bau - - ' ««'* 



«--^:::::- lr^'--"'::::::iafc^:^;^^ 



• . • . 



Porto Maurizio . . 
Como 

Torino . . 



• . • . 



ATelllno . . i*."*. ••' lavoro. 

Bu«„o .... I •^"'cipato viln . 

»"o. .:::::;; ,^ 

^IMSSMO D'AlBA... AH*' Tori,,, • 

^-••■-■" U^H^ ••••••••■ 5l-, 

Valsesia' .' iT''^^^ 

Vero*.iis I Novara 

Novara , 



• • • . 



**LHTJCCU 
^iLOCCO . . 

'alsobawo ... 

«*LTAiTo. ..;::;;;;• 

^^J-ZOLA. . ' 

t'*""™ 

"^AKI 

»'^io... 

«mi^.. 

R..... 



lesia 
crcelli 
afonia 



• . • . 



• « • . • 



Svezzano! f"*"" 

Potenza. Abruzzo Ultra II. 



:*^' 



h 

'''Uso D* 
81USZATE 



Casale Wonferra.n ' ' ff*'''ca*a 

Algliero ''"'*^'^"'«- • Alessandria. 

Ivrea.. «««ari 

Oristano':: J««*'no . . . . 

Ossola. ^Sìiari 

Ozieri. ^«^«ra 

Oristano': ^'•*''"' 

Potenza. Cagliari 

, Campobasso Basilicata . . 

»«<»'A I Pozzuoli *'*^«*«^ 

Milano . : 1 ''Napoli 

Varese ' "/ *^'ano , 

Como 



• • • • 



• • • 



• • • 



<6,787 

3,368 

i4,607 

7,096 

3,784 



Bi Lupo Attilio 
Spagnoli Giuseppe 
Bologna avv. Carlo 
Natri-Poltri Pietro 
Rossi Luigi 



3,539 

3,073 

3,073 

5,838 

3,168 

4,0H 

5,3<8 
3,751 
4,793 

3,570 



4,468 
i63 
405 
4,334 
3,175 
4,543 
800 
590 
4,093 
4,758 
2,405 
704 
338 
410 
916 
372 
874 
909 
3,244 
2,832 
3,912 
2,868 
4,486 
544 
535 
759 
312 
123 
4,920 
S,021 
2,881 
173 
669 



Pescatore Nicola 
Moro nob. Girolamo 
Donati Francesco 
Bertone not. Domen. 
Torreggiani Giovanni 
«e Donatis Filippo 
Nocetti conte Stefano 
Benini Virgilio 
W. N. 

Boccieri Stefano fu 

Vincenzo 
Marezzano Giovanni 
Manzoni sac. Antonio 
Sonzia Giacomo 
Bertodatto Giacomo 
Pantani Anastasio 
De Malteis Francesco 
Borgnino Mich. Ant. 
Nigra Giacomo 
Ferrerò dott. Vinc. 
Chierto Giovanni 
Evola Francesco 
Parodi Paolo Eman. 
Melesi Pietro 
Invernizzi Fortunato 
Lecca Stefano 
Boggiatto Giacomo 
De Bernardi Vittorio 
Chiaramella Ettore 
Pozzi Ambrogio 
Pea Pasquale 
Tirico Giuseppe 
N. N. 

Serra Anton. Gavino 
Fletta Giacomo 
Scema Murru Pietro 
Spezia Giovanni 
Meloni Leonardo ' 
Tinci dott. Angelo 
Margiotta Giuseppe 
Barone Paolo 
Migliaccio Angelo 
Lai nati Battista 
Comollidott. Pompeo 



I 



COMLM 


CIRCO>DABIO 


PROVIMI A 


■••POL- 
II »■■ e 

«H.-geon 
i»6ì 


SOME E COG>0]Iì: 
«fi siDdad 


B.Ì.T1 


Abbialegra(so 

Turinu 


■ilano 


JSi 

S67 

4,7S9 
1,S7* 
1,*94 
1,071 

43J 
a.STl 
»,Ì3Ì 
1,179 

3116 

S0.116 

'sT* 

S03 
CTa 
69ì 
6^41) 

J,UST 

3gS 
1,744 
Ì.74S 
1,119 

aos 

65i 
1,162 
7.S1S 

a,9J6 

9,191 

644 

l,iOO 

34.0«S 

4,910 

3,7 S3 

3.Ì74 

993 

ìe.953 

69S 
5TJ 
Si.l 


Brasali Giacomo 
Colombano >it„Uo 
Brnnzu ■Si^inniu 
Caralielll doli. Liii;i 
Ando Pietro 
Salalucci Til» 
Drago Pio 




BA»irTiLiS.5Pii;T»o. 


BlBEtMA 


Torino 


Torino 












Tn^vi-iii.'!.".";!; 

Vo;:l>"a 


Brescia 

Sr;:::::: 

Pi%ia. !!!!!!.! 

t^muDa 

Messina 

PesBfo e Lrbioo. 
"'■^i» 


BJ«BEI1LS■IDI**LIJ'EL^A 


Paglierini Pieiru 
Caiani GioMnni 
^alilini BcneilcU» 
Setti Giovppe 




i B.«c.tL,.>. ...«.o r. 


Ciliari..!;!! 




1 Buchi 


Crislofanelli liio. 

flaroni Pielro .luj.l. 
Jacqueniet Pitir» 
Pamsser«marc.l.r. 
Qaaglia Paolo 
Rosii Giovanni 




Torino ...!..!. 


BxBnissiio 


Torino 


; B»»Di 


Fior<'niuola 

AlbeoM 

Allwn^a 

All-nga 

Abili nlcgrasso 

Snvara 

Re:^fH..,o 

AquiU de-li ibrulii 


Sn:-;:::: 

Cene.». 

Tori.™ ..!!!!.! 

Milano, 

Sosara 

B'^'-fam» 

Cagliari 

Abruun lUrall. 


B..i.i>n >corO 

! BiKDi>a Yecchiu 

Bll,L.„ VECCHI t 

BiBECCIO 

i Bl«E,C0 


Aicanlo Donicni.i. 
Aicardo Gio. MM. 
Orce! Gio. t.M. 
ViUadini dulL '••■•'■ 
Regalia Doni. Fm 


1 BlBESSl 

Babetb 


Zucca Gius. Uari.. 
Troechi Gian U:a.> 






Genoia 

«ilaon 






Lo.n 




BiEcm 

; Bmr.RB 


Be Giuseppe 
BecMlossI d..U. .-...-I 


Ssb'. 

Bari drfiè'l-ógW.. 

TreM^lio 

««Wr" 

Melfi 

Aquila iKgUAbruiii 


Brescia 

Terra di'aari!!! 

Berianio 

Bob.;a. 

Ba^ilic.iTa 

Abruii» Mira II. 


! 

BlKUTo 


Sagarrifatiiuniu.i' 

nienico 
Cclreili ni.l.. Fin. 
Zncchiai K..ii." 




Biblici.!.. 

BIEL.SSIM 


.;iarchelU t...il.n 


B-f'-l'- 


Terra di Bari... 




■ BlBOIO 

, BlBO^E 


f^?^'" 


^^^ 


rerreri (.ìnv.;,.,. 
Grassi Kilipp.i 


Pdiia 




T.tìiio 

PTÌu,ii.alu Cilra. 







25 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

al l.^geno. 
d86S 



NOHE E COGNOME 
del sindaci 



BiGiii Sin Giuluno . . 

Bagho 

làGVù k Rivoli 

SiGso IN Romagna . . . 

SlGirOLI DBI. TBIORO . 
BiGIfOLI tePlNO 

BiGROLO HBLI«A 

Bagnolo Cbbhasco . . . 

BiCllOLO PlBHONTB . . . 

Bagnolo in Piaho. . . . 

BiGffOLO DBL SaLENTO . 

Bagnone 

Bagolino 

Baia b Latina 

Bauno 

Baiaido 

Baiedo 

Baio 

Baiio 

Baìso 

Balangbbo 

Baldichibbi 

BilDlSSBBO CANAYBSE. 

Baldissbeo d'Alba . . . 
Baldissbbo Tobinesb. 

Balbstbatb 

Balestrino 

Ballabio Infbbiobb .. 
bulabio sopbbiobb . . 

Ballio 

Baliib 

Balbuccu 

Balocco 

Balsìbo 

Balsobano 

Baltano 

Baleola 

Barabi 

BlSCHBTTB 

*amnabi 

BiJfJilO 

Bìntinb 

Baiadili 

*itA6UNO 

Baunbllo 

Bauno d* Ischia 

Baiancatb 

Baìasso 



Pisa 

Aquila degli Abruzzi 

Firenze 

Rocca S. Casciano . . 

Campobasso 

S. Angelo de' Lom- 
bardi 

Brescia 

Crema 

Saluzzo 

Reggio neir Emilia. 

Lecce 

Pontremoli 

Salò 

Caserta 

Avellino 

San Remo 

Lecco 

lyrea 

Ivrea 

Reggio neir Emilia . 

Torino . « • 

Asti 

Ivrea 

Alba 

Torino 

Palermo 

Albenga 

Lecco 

Lecco 

Cagliari 

Torino 

Talsesia 

Vercelli 

Monza 

Avezzano 

Potenza 

Casale Monferrato. . 

Alghero 

Ivrea 

Oristano 

Ossola 

Ozicri 

Oristano 

Potenza , . .. 

Campobasso 

Pozzuoli 

Milano 

Varese 1 • . 



Pisa 

Abruzzo Ultra II. 

Firenze 

Firenze 

Molise ......... 

Principato Ultra. 

Brescia 

Cremona 

Cuneo 

Reggio neirEmilia 
Terra di Otranto. 
Massa e Carrara. 

Brescia 

Terra di Lavoro. 
Principato Ultra. 

Porto Maurizio . . 

Como 

Torino 

Torino 

Reggio neirEmilia 

Torino 

Alessandria 

Torino 

Cuneo 

Torino 

Palermo 

Genova 

Como 

Como 

Cagliari 

Torino 

Novara 

Novara ........ 

Milano 

Abruzzo Ultra II. 

Basilicata 

Alessandria 

Sassari 

Torino 

Cagliari 

Novara 

Sassari 

Cagliari 

Basilicata 

Molise • 

Napoli 

Milano 

Como 



46,787 
3,368 

14,607 
7,096 
3,7S4 

8,529 
3,073 
8,073 
6,838 
3,168 
1,0H 
6,318 
3,7 5 i 
1,793 
3,670 

1,468 

163 

405 

1,834 

3,175 

1,543 

800 

590 

1,093 

1,758 

2,105 

704 

838 

410 

916 

373 

374 

909 

2,344 

3,833 

3,913 

3,868 

1,486 

544 

535 

759 

313 

123 

1,930 

3,021 

3,881 

173 

669 



Di Lupo AttiUo 
Spagnoli Giuseppe 
Bologna avv. Carlo 
Natri-Poltri Pietro 
Rossi Luigi 

Pescatore Nicola 
Moro nob. Girolamo 
Donati Francesco 
Bertone not. Domen. 
Torreggiani Giovanni 
De Donatis Filippo 
Nocetti conte Stefano 
Benini Virgilio 
N. N. 
Boccieri Ste&no fu 

Vincenzo 
Marazzano Giovanni 
Manzoni sac. Antonio 
Sonzia Giacomo 
Bertodatto Giacomo 
Pantani Anastasio 
De Malteis Francesco 
Borgnino Mich. Ant. 
Nigra Giacomo 
Ferrerò dott. Vino. 
Chierto Giovanni 
Evola Francesco 
Parodi Paolo Eman. 
Melesi Pietro 
Invernizzi Fortunato 
Lecca Stefano 
'Boggiatto Giacomo 
De Bernardi Vittorio 
Chlaramella Ettore 
Pozzi Ambrogio 
Pea Pasquale 
Tirico Giuseppe 
N. N. 

Serra Anton. Gavino 
Fletta Giacomo 
Scema Murru Pietro 
Spezia Giovanni 
Meloni Leonardo 
Vinci dott. Angelo 
Margiotta Giuseppe 
Barone Paolo 
Migliaccio Angelo 
Lai nati Battista 
Comolli dott. Pompeo 



2^ 



fjyrr^i 



citfj*yj»%M>'3 



••D 






50WE E COOOSE 
«H Sisdacl 



_ » 

fi' '' '^ 

I 

9i.Ll^^». ., ., 

ll£ll-a«TE 

Bcxixi<* 

Bcu.r«^« 

ÌSEU.IZXI. 

BZLL05 A 

l^£l-L4»c«i:iSl'« 

KflXC'tO» 

feLlf ■•'«TE CiXàftRO 

B£L!f<»«T£ C15T2X14» . . 

KcLiKv^TB Picela 

BCLaO^TE E5 S4BIXA.. 

KExr4SS« 

l^El.rKATO '|.... 

BCLSiTO 

BCi-TÉDEEE AI. Po . 

KliV EbEKE bi SPDrKU.O 
BCLTEbEBE LA3CHE 

Belteveee lUEirrno. 

BeLTEIIESS CN^TEEmE . 

Belteì^uo **) 

I 

•eltì 

Bema. 

Be^e Laeio ......... 

Be^e Tages^a 

Be^etttti 

Be^etello 

BE5ETEKTO 

I 

i 

Bek?(A 1 

BEEBEir?KO ' 

BEKBE5TÌO DI TaLTKL- i 
LISA [ 

Bbeceto. , 

Beechidda j 

BKBBC.A.EEO 

BBKBfiDAKDO { 



V.m^ Lc^mrt ... 
Fa^^a ........ 

F«. »£aa ....... 

m*i 

d'avi» 



Tf*» .---.. 

Bcf : 3C»ili ...... 

On»? ... .. 

Cf'Aat¥ ......... 



^* - Uli# ......... . Otl»?^ ......... 

V-'AB». ......... . H .èlk» ........ 

\&Ti '-a . ,,,...... 3b:-Tara ... 

4»el ÌB« Priadp*** f.a^. 

Csnerta T«n dì La^*?^. 

i;*kf sa ........ Fri»::;**;» Ctn . 

Fe'-r-TW* 



F*:U CaiAbrU «3tra 

S-ora .. T<TTa A LAi«r* . 

fa<Txia H<4.f* 

FiJ»o 4.«e^Ii Pkea» . - - 

B*i l«iria, 

Cataria.......... Cataaia. .. .. ... 

SaW Bm<fa 

Ojsnoa Calti-ria cirra 

Fa^ia.. Pati». ,, 

C<*rt«e CalaÌTia Cltra II. 

■of>doTÌ Octyp<4» ......... 

F*r.'^ Ci'ibria Citra. . . 

ABcxAa Aacfkaa 

Asti «.. AirM^andria.... ■ 



Laamsci Caf *iarì 

So»drio Soadrio . 

Como.... Coa»o 

■<»Ddr»TÌ ......... Cbo^O ....... 

Ceraci Calabria lltra. 

Oiicri i^assari • . . . . . 

Alba Caoco ....... 

BencTeoto Benoento. ... 



Bidla !^vara . 

, Bergamo 



Soodrìo , Sondrio 

Bor<;otaro Panna. . 

Oxìerì Sa5tsari < 

Como Cmuo 

P«>ia I Pavia , 



•) (PBATO). — ••) (BRLYRnKRR). 



74* 
TI* 

1.*.:» 

1.Ì17 

l.t?5 

*>l 

l.>ài 

»a» 
i.T*« 

i.4 * 

^ « .A 

fJJ 

l.i*&4 
a«4 

A.«*7 

1/» *i 

7S5 

167 

49S 

C.964 

1,7SS 
2S4 

S4S 

4,04S 

S.C6S 
6,1 S9 
i,S31 

SS9 



Ca£taBf« march. Oliar. 
M««ti Carlo 
Fasta ma car. Luigi 
Teabvkaiìlc Giammaria 
Bare-Ui arr. Gio. BjU. 
31. ?l. 

S«ra TeaaDzio 
Gkifl anioni L'iisse 
Bt'ox Sattefi 
Carcaso Gaetano 
Tasd'^ai aTv. Frane. 
Cfp>le!ta Costantino 
BìMsi Gaetano 
Marrone Gio. Bali 
LaTelli E«ai^ 
D'Agostino BenedcUn 
Del^ indice Tomaso 
Soave Loìgi 
i«mBe Pietran^<^\o 
5. .f . 

SaatiBÌ Celestino 
I/^B«o Pasquale 
Giacominì Giovanni 
De Boiiis FrjnceNC) 
Tessera Giuseppe 
Spina Gaetano 
McrUttì dott. Gin. 
De Paola Francese 1 
Soris Tincenzo 
Ivaldi aTT. Giovami 

Alberto ' 

borato 
Bartolomeo 
Gaaita Antonio 
Magistrati cav. Oiuj 
Ma«ri Nicola 
Malas Carla Satarnii 
B«aelli Giovanni 
Bosco Lvccarelli ca 

Celestino 
Borrì Gaspardin Gin 
■anzom Gio. Bakt. 

Meraviglia Abbond 
Castagna dott. Ao( 
Gajas Antonio 
Bossi avY. Cesare 
Pioni Ferdinando 



J 



coMum 



BsSGilO. . . 



BllGKGGI.. 

Cogolo. 

BULIRGO 

BUWGI 

BsuULOi 

BsiRifiEGGlO .... 

Beknàtb di Como 
BEMàTE Ticino. . 



Beisezzo , 

Beminoeo , 

Beiiorico , 

Beszmo di S. Pietro 
Beuaho di Tortona 

Beizesio 

Beizo Demo ....... 



BlRZO InFERIOBB. . 

j Beizo S. Feruo . . 
^^m IR Bbiànza 

Besiso... 

Bmite.. , . 

'escapé ......... 

^esenzons 

Bessìtb 

Besozzo 

Bessddb . 

'«STIGSO 

|Iestazzo 

Beitekesco 

BiTTOU 

Bettosa 

Bku 

BETifi\A 

^irtRIKO 

^ARCATIUà ...••• 

Biechi 

Busco 

fti^DEATE ....... 

^li^DlOSKO ...... 

'■«ZASO 

•USZÉ 

"'ISZOSE 

*'ASS(»o 

^•»»AM..... 

l^lttURo 

•^'«JESA 

Bibbosa . 



CIRCONDARIO 



Acqui 

Bergamo 

SayoDa 

Alba 

Brescia 

Lecco 

Hatera 

Monza 

Como 

Abbiategrasso 

Cuneo 

Porli 

Lodi 

Asti 

Tortona 

Cuneo 

Breno 

Breno 

Bergamo , . 

Monza 

Varese 

Abbiategrasso 

Pavia 

Fiorenzuola.. 

Gallarate 

Varese 

Alghero 

Porto Maurizio . . . . 
Abbiategrasso . . . , . 

Cremona 

Piacenza 

Perugia 

Ossola 

Spoleto 

Levante 

Catania 

Cosenza 

Geraci 

Novara 

Varese 

elusone 

Vercelli 

Sondrio 

Monza 

Pinerolo 

Reggio nell'Emilia . 

Arezzo 

Volterra 



PROVINCIA 



Alessandria 

Bergamo 

Genova 

Cuneo 

Brescia 

Como 

Basilicata 

Milano 

Como 

Milano 

Cuneo 

Forlì 

Milano 

Alessandria 

Alessandria 

Cuneo 

Brescia 

Brescia 

Bergamo ....... 

Milano 

Como 

Milano. 

Pavia 

Piacenza 

Milano 

Como 

Sassari 

Porto Maurizio . . 

Milano • 

Cremona 

Piacenza 

Umbria 

Novara 

Umbria 

Genova 

Catania 

Calabria Citra. . • 
Calabria Ultra I. 

Novara 

Como 

Bergamo 

Novara ........ 

Sondrio 

Milano 

Torino 

Reggio nell'Emilia 

Arezzo 

Pisa 



Popola- 
zione 

ali.'gcnn. 
i86S 



1,617 
38,765 

471 

i90 

869 

S36 

5,862 

1,376 

395 

1,449 

3,111 

6,388 

1,878 

655 

315 

587 

969 

588 

638 

1,291 

895 

1,808. 

1,538 

1,856 

910 

1,805 

655 

369 

405 

490 

5,668 

2,696 

665 

4,472 

3,467 

9,328 

1.376 

1,807 

1,224 

1,088 

309 

3,112 

1,890 

1,995 

3,077 

4,750 

5,295 

4,267 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



Veggi Giacomo 
Camoizi Verteva uob. 

Gio. Batt. 
Bajardo Antonio 
Serafino Giuseppe 
l4azaroni Carlo 
Canziani Vincenzo 
Padula' Gaetano 
Bonacina ing. Gius. 
Cigalinimarc. Agostino 
Visconti Modrone du- 
ca Raimondo 
Ferrando Giovanni 
Fabianini Nicola 
Cabrini Angelo 
Mondo Domenico 
Daffonchio Giuseppe 
Giavelli Pietro 
Bernardi Domenico 
Scalvinoni Antonio 
Cambianica Pietro 
Casati Giulio 
Rinaldi Giovanni 
Segro Pietro 
Bette Benedetto 
Pedrini Francesco 
Rostf Giovanni 
Balestrini Filippo 
Cahras Luigi 
Piana Bern. fu Ant. 
Strada Natale 
Zannacchi Tomaso 
Bianchi Francesco 
Rinaldi Torelli Gio. 
Giana Giuseppe 
Mattoli dott. Agost. 
Ravaschieri Maurizio 
Rubino Pietro 
Bianchi Luigi 
Salvatore Filippo 
Gautieri cav. Lodov. 
Manfredi Girolamo 
Savoldi Gio. Pelleg. 
Chirio Pietro 
Polinelli Pietro 
Valaguzza Felice 
Danesy cav. Aless. 
Gardini.Gio. Batt. 
Franceschi Angelo 
Giusteschl Napoleone 



30 



COMLINI 



GIRCOINDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

al i.°genn. 
1862 



NOME E COGINOltlE 
dei sindaci 



BlCCA&I 

Bidoni 

BlEGNO 

Biella 

RlENATB 

BlENO 

BlENNO 

BlEKTlNA.. . 

BlESTRO 

BlGLIO 

BlNAGO 

BlNANUOVA . 

BlNASCO... . 

BlNDO 

BlNETTO 

BlNZAGO 

BlOG^IO 

BlONAZ 

BlONE 

BlRAGO . . . .- 

BlRORI 

Bisaccia 

BlSACQUmO 

BlSCARI 

BlSCEGLIE 

BlSEGNA .* 

Risenti 

BlSENTRATE 

BlSIGNANO 

BlSIO 

BlSTAGNO 

BlSUSCHlO 

BiTETTO 

BiTONTO 

BiTRITTO 

BlTTI 

BlVOIS'A 

BlVONGI 

BiZZARONE 

BiZZOZERO 

Blello 

Blessagno 

Blevio 

Borriate 

BORRIO 

BORRIO PeLLICB. . . . . 

BOCA 

BOCCBIGLIERO. ...... 

BOGCHIGNANO 



Foggia 

Oristano 

Varese 

Biella 

Abbiategrasso 

Pallaiiza 

Breno 

Pisa 

Savona 

Lecco 

Como 

Cremona 

Abbiategrasso . . . . . 

Lecco 

Altamura 

Monza 

Biella 

Aosta 

Salò 

Monza 

Oristano 

Sant'Angelo dei Lom- 
bardi 

Corleone 

Modica 

Barletta 

Avezzano 

Penne 

Milano 

Cosenza 

Novi Ligure 

Acqui 

Varese 

Bari delle Puglie . . 
Bari delle Puglie . . 
Bari delle Puglie . . 

Nuoro 

Bivona 

Gerace 

Como . . . .-u 

Varese 

Bergamo 

Como 

Como 

Varese • 

Bobbio 

Pinerolo 

Novara «... 

Rossano 

Rieti 



Capitanata 

Cagliari 

Como 

Novara 

Milano 

Novara 

Brescia 

Pisa 

Genova 

Como 

Como 

Cremona 

Milano 

Como 

Terra dì Bari... 

Milano 

Novara 

Torino 

Brescia • 

Milano. ..••••.. 
Cagliari 

Principato Ultra. 

Palermo 

Noto 

Terra di Bari... 
Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Ultra I . 

Milano 

Calabria Citra... 

Alessandria 

Alessandria 

Como 

Terra di Bari. . . 
Terra di Bari • . . 
Terra di Bari • . » 
oBssari ........ 

Girgenti 

Calabria Ultra I. 

Como 

Como 

Bergamo 

Como . . . . • 

Como 

Como 

Pavia 

Torino 

Novara ........ 

Calabria Citra.. . 
Umbria 



3,990 
312 
441 
10,373 
832 
519 

1,644 

2,504 
581 
107 

1,793 
743 

1,339 
210 

1,156 
899 

1,922 
251 

1,040 
495 
405 

5,208 

8,690 

2,535 

19,056 

938 

2,572 

262 

4,096 

104 

1,880 

1,470 

5,043 

23,832 

3,366 

2,882 

3,699 

2,393 

522 

826 

164 

345 

839 

379 

4,675 

1,551 

1,354 

3,358 

898 



Casali ni Luigi 
Pes Francesco 
Zani ni Francesco 
Coppa cav. Felice 
Baffa ing. Luigi 
Danini Giovanni 
Bettoni Luigi 
Del Grande Giuseppe 
Gamba Luigi 
Bianchi Luigi 
Rusconi Andrea 
Ferrari Gio. Batt. 
Rognoni Luigi 
Spandri Pietro 
Regina Micliele 
Ferrarlo rag. Anlomo 
Pasquario Gaetano 
Pe'rruchon Gio. Paat, 
Valliui Pietro 
Brunati Tancredi 
Spana Antonio 

.Rollo Agostino 
Piazza Matteo 
Mangani Gaetaao 
Berarducci Mauro 
Fallucchi Giuseppe 
Volpi Tomaso 
Bellaviti Andrea 
Boscarelli Nicola 
Guasco march. Emili 
Galeazzi doti. Gio. An 
Cicogna con. Gian Pi* 
Antonucci Angelo 
Labini Giovanni 
Carone Frane, fu Nico 
Tota Musio Vito 
Perrione Domenico 
Simonetta Nicola 
BellazzÀ ing. Giuli» 
Bizzozero avv. Giac 
Pesenti Ravagna G. B 
Lanfraaconi Antonij 
Vigooi Bob. Luigi 
Martignoni nob. Gac 
Fossa cav. avv. Piet 
Bertìnat Michele 
Ardizzoli Giovanni 
Gluranca Antonio 
Guadagni Annibale 



ai 



COMUIVI 



GIRCOìNDARIO 



PROVINCIA 



Popola* 
zione 

al i.^genii. 
1862 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



BOCCIOIETO 

iBi-ccoio de' Tassi. . . . 

1 BoDiO. 

' BoFFiLOBi D'Adda . . . 

.BoFFlLOKi SOPBA TICINO 

Buffetto 

boglusco 

BoGMNco Denteo .... 
BoGsiNco Fuori 

B0G.\O 

BOGOGTIO. 

BOIAAO 

BOFSSAXO 

BoiiHa 

BoLDWASCO 

Soletto 

Bolgaee 

boigiaso 

bolladkilo 

Bollate.. .......... 

bolleugo 

Bollita 

BOLOGHA 

80LOG11AH0 

'OLOGSOLA 

*01.0TA!rA 

^iimu 

lOLZASO . . . . 

l^OLZANBTO BBASILB . . 

hm 

^''SPOETO 

*WiKCADO 

^«J^iSSOLA 

•^O^iTE DI SOPRA . . . . 

*«S4TE DI SOTTO . . . . 

SWDESO 

*"M)lO.NE 

Bo>Do Pbtello 

BONEA , , 

^"^KPEo 

'■'«^BiTEESE CON CA- 

'eTTOLO 

^'"^•FATI ..,...,.,.. 

^'^!EOLA 

^'"MTO 

f'OVO 

'^"^'>»u. . . . .. ' 



Valsesia . . . . 
Fiorenzuola. . 

Varese 

Lodi 

Abbiategrasso 

Sondrio 

Genova 

Ossola 

Ossola ...... 

Varese ...... 

Novara 

Isernia 

Albenga 

Lavante 

Milano 

Novara 

Bergamo . . . . 

Milano 

Gallarate . . . . 

Milano 

Ivrea 

Lagonegro . . . 

Bologna 

Chieti 

Camerino . . . 

Nuoro 

Treviglio.. . . 
Novara . . . . . 

Genova 

Vasto 

Modena . . . . . 
Oristano . . . . 
Levante. . . . . 
Bergamo . . . . 



Bergamo . 
Ferrara . . 
elusone. . 
Bergamo . 
Benevento 
Larino. . . 



B(»\ 



Jiuizo 



TICINO 



Cremona . . . . 

Paola 

Abbiategrasso 

Ariano 

Ozieri 
Alghero . 
Mondo vi 
Torino . 



• ••••••• 



Novara 

Piacenza 

Como 

Milano • 

Milano 

Sondrio 

Genova 

Novara 

Novara 

Como 

Novara 

Molise 

Genova 

Genova 

Milano 

Novara 

Bergamo 

Mifano 

Milano 

Milano 

Torino 

Basilicata 

Bologna 

Abruzzo Cilra. • . 

Macerata 

Sassari 

Bergamo 

Novara 

Genova 

Abruzzo Citra . . . 

Modena 

Cagliari 

Genova ........ 

Bergamo 

Bergamo 

Ferrara 

Bergamo 

Bergamo 

Benevento 

Molise 

Cremona 

Calabria Citra . . . 

Milano 

Principato Ultra . 

Sassari 

Sassari 

Cuneo 

Torino 



698 

2,476 

664 

698 

i,556 

400 

4,617 

658 

43d 

483 

4,307 

4,971 

469 

1,795 

621 

484 

1,171 

385 

739 

3,468 

2,277 

1,874 

109,395 

980 

292 

2,782 

1,092 

541 

2,610 

3,028 

2,539 

1,343 

1,033 

1,667 

1,528 

11,815 

487 

372 

1,643 

4,394 

1,086 

2,947 

.294 

3,777 

2,808 

4,897 

626 

287 



Cuccio! a Già e. Ant. 
Roller! Gio. fu Batt. 
Rossi sac. PieH*o 
Martini Ambrogio 
Tavella Carlo 
Bonfadini Bartolomeo 
Morice Giuseppe 
Zanetti Giovanni 
Groppi Rocco 
Mazzola Andrea 
Bono Cristoforo 
Nardo ne Benedetto 
Polla Nicolò 
Galleazzi dott. Girol. 
Martelli dott. Luigi 
Fusarelli Giovanni 
Condotti Dora, fu Gio. 
De Vecchi Fabrizio 
Tibiletti Benedetto 
Ghiotti dott. Inuoc. 
PoUono Giuseppe 
Baltatarano Piet. Ant. 
Pepoli conte Carlo 
Orlandi Gaetano 
Marcuccì Saverio 
Tanchis med. Gius. 
Vincenti Giovanni 
Cerutti Carlo 
Passano Bartolomeo 
Sacchetta Domenico 
Zeneroii dott. Ermen. 
Fara Basilio 
Serra Gerolamo 
Pesenti Magazzeni 

a'vv. G. 
Farina ing. Daniele 
VandelU Gaetano 
Rodigari Vitale 
Solari Antonio 
Ricci Lelio 
Baccari Beniamino 

Anselmi Venceslao 
Ferrari Valentino 
Bozzi Angelo 
Milefti dott. Nicola 
Mulas Crobu nob. And. 
Bichiri med. Antonio 
Appiano Giovanni 
Chiampo Bartolomeo 



»J 



! 4 



t. / 






( I 




Trccki doU. fusa. 
ftabtj Pmusco 



1 "(.. 



BoacBBTT* M Tiu.. Lenite 

BOICBCTT* 1/IDICU50. Loifi .. 

>6tCHBrT« à. .^icoi4. Su leBa - . - 
BviMurr* S.SnuTO.. Àlbem^.-... 



: AUtca^ . 



Furo 

OUbrù OtnU 



B->aM>coLLUBeii* ' atudaole ... Àbnoio CItnII.i 

Eoi^Q D\iLi ...... .. Vemiii .... >a^*ra ........ 

Bulbo DI Tuz» .. BCTpBs ......... BiTfaBi) 

B9>&<Ka&.v:a d'Itxki.' tnca. - Totìbs 

Botati Iaikzzibo rtovjn - Viin 

Boiboiuu. . ■ .Uhi ... , ■ taacs .. .. 

BoibornLMUi iVian . ,.,.- ^Wiin . . ... 

■otoouKO Porto ■undo ' Porto Kiuìiia... 

KoBtv Kifua . . - Ito. Totìbo . .. 



BoiGo^B d' Oisou . . . ■ Osala... 

>0>6U>E ScsA . ' SmB 

koKG<»o(a : Pìac^m . 

Bosco P4CK. \ IrbiBo . . 

Bo««o Pi.-Muu j Bok^M. . 

Boit^Kino Alkssu- 



1 Poaro e Urtiao. 



B0IGt>BirTO lOUiO- 



Bokeo S. Dumiuo . 

Boico s. DiKm-to 

BOBGII s. CioTivn "I 

■OBG« S. tA>IE:iXO 

Bomeo S. KiBTDo. . . . 
Boico S. Suo. , 

BOIGO S. ÀGlTi 



I *ai«ri 

j PireBie.. 



Grilb Gio. Fiucesco 



9.1^0 I TÌHXaii Fniic 

S44S Gcmuo Pieb 
SCO Ventti GUc fi 



TfHiiielli tal. Tilt 

TUIone Pici, fu Ficl 

Talpu^ cav. Gì». | 

I^BS iMole Ifuiiic' 

Toueltì Ani. fu ^^ 

AloUo Sttboo 

i i Brafhierj DonMnioi 

) fintili Nicoli 

S I :<>B>i-LeTerB PcUfl 



HI ColoBlM Già. BdL 

MI I XoBM Carlo Ciusep 
MS* j Ctnlli doti. Gius - 
S,&» ^ GueUi eav. do». 

10,101 , DgololU Raniiia|{lo| 
S,I19 : PotchetU ile^niìi] 

miti Gio. Ball. I 

LapiBo Frediano , 
Buxtùola Giustpl'q 
BellMie Giuseppe i 



u 



COMUNI 

I 



CIAGOPIDAKIO 



PKOYINGIA 



Popola- 
zione 

al 1 .* genn. 
1862 



PiOlHE E GOGmOHE 
del sindaci 



BoKo Satollo. 

BOIGWISIA .... 

BOKOTilO.. .... 

B0I6O TlGIKO . . . 

JMCd Turno *), 
loieo YncBLLi i 
BoiiiDi , 

BOBIIO • . 

BoiKAGO 

BOBNiSCO , 

Boui&n 

^OllSàTO 

BOBRO 

BOBOirSDDO. . . . . • 
BOBOU , . 

BOUBU.O... .... 

BoUIilfA 

BOMARO 

BOITIGAU 

BoiTKIiDAS. , . , . 
BOMTIi j , , 

^noLì 

^•IZOWSCA 



*»«C0 DI «AVIEATS . . . 

'osco XlBEflGO 

.«OSCOffiGlO 

|*»sco Bralb. .••.... 

'8'>wo Trb Case 

•^o^co Val-Tkavaglia. 
B«su 

B«Msro 

^>«isco 

^•'«ico 

•'^sousco 

*>miANO 

*"rTixoco 

*OTTRDO 

**TTicTso Mattina... 
«TTicixo Seea 

*"niDDà 



B(i^ 



irzo 



Brescia 

Yakesia ...•.••.. 

Borgotaro 

Novara 

Clttaducale 

Novara 

Savona 

Sondrio 

Milano 

Pavia 

Biella 

Chiari 

Breno 

Oristano ••....••. 

Oristano . . • .r 

Lanciano 

Biella 

Abbiategrasso 

Oristano 

Tempio Pausania . . 

Alghero.... 

Genova 

Chiavari 

Oristano 

Varese 

San Kemo 

Alessandria ..*.... 

Torino 

Castellamare dì Stabia 
Oastellamare di Stabia 

Varese 

Alba 

Lecco 

Voghera 

elusone 

Alba 

Crema 

Bergamo 

Lodi ,,,, 

Brescia •••....... 

Brescia • • . • 

Ozieri 

Susa 

Beggio 

Geracc 

Brescia 

Cuneo 

Brescia 



é 4 



Brescia * 

Novara 

Parma 

Novara 

Abruzxo Ultra 11 

Novara 

Genova 

Sondrio. «•••• « 
fliilano.*... 
Pavia ..*..<.•. 
Novara ..... ^ . . 
Brescia ..... ^ • . 

Brescia 

Cagliari *.«.. . .-. 

Cagliari. . .• 

Abruzzo Gitra . . . 

Novara 

Milano 

Cagliari 

Sassari . . .• 

Sassari -. 

Genova 

Genova 

Cagliari 

Como 

Porto -Maurizio. . 

Alessandria 

Torino 

Napoli 

Napoli 

Como •. 

Cuneo . .- 

Como .. . .■ 

Pavia ..-. 

Bergamo .- 

Cuneo 

Cremona*. ... ..-. 

Bergamo 

Milano -. . 

Brescia'. ....... 

Brescia 

Sassari 

Torino 

Calabria Ultra I . 
Calabria Ultra 1 . 

Brescia 

Cuneo 

Brescia 



IBUBGHETTO). 



4,B7« 

S,iSS 

6,938 

3,139 

i,328 

3,080 

988 

i 630 

'793 

i99 

393 

983 

3,458 

186 

3,034 

1,690 

625 

i,148 

3,748 

i,53i 

493 

3,341 

4,373 

6,403 

330 

459 

3,741 

1,728 

8,857 

9,163 

430 

440 

1,645 

737 

444 

1,008 

438 

1,879 

333 

850 

1,684 

735 

393 

3,687 

3,149 

1,931 

8,841 

6S8 



Dossi dott. Francesco 
Cappellaro Gio. Ant. 
Ostacchini Paolo 
Viola not. Cesare 
Colaciocchi Alessand. 
Cavalini Pietro 
Neirotli Felice 
De Simoni nob. Ant. 
Dassi Girolamo 
Ricotti Angelo 
Mazzone Paolo 
Mondella nob. Glrol. 
GlazeI Paolo 
Piras Andrea 
Carta Pinna Giovanni 
Di Nillo Innocenzo 
Rossetti Feliee 
Rovasaglia Girolamo 
Passino cav . Gio. Maria 
Gossu Andrea 
Corda cav. Antonio 
Castello Giuseppe 
Marre Carlo 
Uras cav. Antonio 
Marchetti Carlo 
Fossati Gio. Batt. 
Verde not. Piel. Ant. 
Pene chir. Gius. Ant. 
Di Prisco Angelo 
(disella Gennaro 
Par ietti dott. «ius. 
Saffirio Francesco 
Pestagalli ing. Gius. 
Farmiggiani Pietro 
Arrighetti Francesco 
Cabutti Luigi 
Cerioii Francesco 
Pasinetti Carlo 
Pizzamiglio ing. Piet. 
Casali dott. Luigi 
Violini HOb. Gherardo 
Leoni Giovanni 
Didier Gio. Batt. 
Bertone Vincenzo 
Ruffo Giovanni 
Ottelli Angelo 
Marro Battista 
Rota Carlo 



ì 



. 1 
i 



lì 

f ' 



?i 



%l 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROYINOU 



Popola^ 
«Ione 

al i .' genn. 
i862 



NOME E COG?iOHE 
dei sindaci 



Bovile 

Bovino • 

B0VI9X0 

BÓZZOLE 

BÓZZOLO. «.«•••...... 

Bra 

BaAJccA 

Bbacialuno ••..••... 

Braivcaleons 

Brakcbm 

Brarpico 

BRANDlEflO%» .•••».,. 

Branduzzo ,.••••.•. 

Branzi... .•* 

BlAOlliB 

Brbbbia 

Brkccu 

Breda db' Buoni • • . . . 

Breda GUAKZOrfA 

BEEOAN0 

Breglia , • 

Bregnano. • 

Breia 

Breiìibatb di sopra • . 
Brehbatb di rotto . . 

Brbdibilla 

Brembio 

Breiib 

Brenna 

Brehno della Torbe. 

BRENWO IÌ9EBA 

Bbbko • 

BRENTA 

Brbscbllo • • . 

BRESCIA 

Bresso ••*..... 

Brezzo di Bbdero. . . 

Bruglu • • 

brianzola • . . • 

Briatico ..,.•• 

BrIa VACCA • . • • • 

Brichbrasio 

BRIEK^O • . 

Brienza , 

Briga 

Briga Marittiiha 



Pinerolo «•^•.•.. . . 9 
Bovino ...•••.•••* 
Monza ••«••••••«• 

Casale Monferrato.. 
Gasalmaggìon • * • • • 
Alba 

Bergamo « « ^ . « • • • . 
Salerno ««••««^••. 

Ceraci « • • • . 

. Cremona • • • • 

Brescia . « • • 

Torino • 

Voghera ,..••.,»» 
Bergamo «•••••••» 

Brtno . • • • • « 

Varese. . • 

Como..... « 

Cremona 

Casalmaggiore • . . • • 

Varese 

Como 

Como 

Valsesia. 

Bergamo 

Bergamo ..•••.««. 
Bergamo ....•,... 

Lodi « • 

Lomellina 

Como 

Como 

Varese 

Breno ............ 

Varese 

Guastalla 

Brescia • 

Milano •...• 

Varese 

Mondovì 

Lecco • • 

Monteleone di Ca- 
labria • 

Milano 

Piuerolo « . . . 

Como 

Potenza . . • 

Novara 

Cuneo 



Torino ... 
Capitanata. . 
Milano ... 
Alessandria , 
Cremona . . 
Cuneo .... 



Bergamo ....... 

Principato Gitra . 
Griabria Ultra i. 
Cremona...»». ». 
Brescia ........ 

Torino » 

Pavia . ^ « • 

Bergamo....... 

Brescia • 

Como ......... 

Como 

Cremona 

Cremona 

Como 

Como 

Como 

Novara ........ 

Bergamo 

Betfgamo 

Bergamo • • 

Milano 

Pavia 

Como 

Como 

Como 

Brescia ........ 

Como 

Reggio neU'Emilia 



Brescia 
Milano 
Como . 
Cuneo . 
Como . 



Calabria Ultra II 

Milano. • 

Torino , 



Como . . . 
Basilicata 
Novara . . 
Cuneo . . . 



6,45i 

4,J41 

744 

4,S37 

lMd4 

484 

3,980 

i,iOO 

670 

674 

i,468 

679 

S68 

«60 

^437 

4,056 

871 

S33 

636 

380 

3,4-11 

788 

939 

4,696 

3,»47 

3,933 

3,368 

879 

459 

875 

3,779 

738 

4,638 

40,499 
4,408 
716. 

Art 

693 

. 3,008 

. 469 

8,866 

491 
4,930 

761 
4,643 



Reynand Giacomo 
Ricci Frane. Paolo 
Zar! Carlo 
Morosetti Erasmo 
Gamba eav. dott. Carlo 
Craveri car. Giovanni 

BaUista ^ 

Longhioi Giuseppe 
De Simone HAttU 
Terminelli Giuseppe 
Benderà dolt Gius. 
Fisogni oob. Girol. 
Bologna Paolo 
Lavelli Alessandro 
Ambrosionl Giuseppe 
Griffi Girolano 
Mazzola Franeeseo 
Giovio conte Gio. 
Adami Adamo 
Vigliezzi rag. Antonio 
Quaglia ing. Cesare 
Cagni Pietro 
Rampoldi Crescenzio 
Jotti Giovaoni 
Gelmini Francesco 
Grotti Giovaaoi 
Carminati Gio. Batt. 
Locatelli Giuseppe 
Massarotti Baldassare 
Pini Giuseppe 
Beretta Giovanni 
Cattò Natale 
Sigismondi dott. Ant. 
Longhi Paolo Ant. ' 
11 illiiiiiliiilll 

H 

JjBDClll 

;i|Ascajgl||i» 
]^b|||II^Rtpoio 
•iSr^iMPelli Gio. MaHa 
MontanéHt'^useppe 

Lombardi Luigi 
CeresB med. Leone 
Ricca di Gastelvec- 

chio e. P. 
Cotnitti Giovanni 
Gian l^ielro 
Savojno Serafino 
FenoglioGio. Batt. 




35 



condivi 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



popola* 
zlone 

at l.'genB. 
1862 



fìOME E C0GIV09IE 
del ttlDtfacl . 



Brigsjlso del Cchone. 
B&iGKiHo Grra d'Adda 
Umm Montagna . . • 

6l[5P|SI.*...« 

Biixzio •• 

fiiio:iA • 

Bkioks..,,,» , 

Bsiosco ••.•••.••..• 

BlISIGHBLLA . • • 

Bkisiko ...•••« 

Bkissìgo . . . . • 

Bjussogrk 

BRfTTOU 

Briyio , 

lllJCCO. ,.,, 

BtOGNATOKO 



filOLO. 



BlULFiSUrO. 
BlUNDKLLO. 
Bbo.m 



Bkussasco . . . , 
Brosso , , 

BROTEtLO. . , . 

Bi4tida ...... 

Beóiolo. . . , , 

Brozii , 

Bruzzo 

Bbogsato • > . . 

Brciso 

BlUJUNo 

8«CNATR 

*wnbllo .... 

ISDTiTlKO .... 
^RrSlPOETO • • 
I^BrsiSCHBTTO 



SCO , . . . 

*»CSCIi\o. 

^*CSIMPliKo ....••..• 

*>r8?lEN60 , ... 

^•«CSSON , . . . . 

^ICSOGLIO 

•^liCZZAKO DEI DOE 
«ORCHI 

Bk^zzano ZEruifo.... 
BxrzoLo 

•^'^BDIASo 



Tortona 

Trcviglio 

Potenza ..•••..• 

Brìndisi 

Varese 

Novara 

Brescia 

Monza 

Faenza 

Pallanza 

Varese 

Aosta . . • > 

Penne ..•••.••.. 

Jkecco • • • 

fiora • 

Monteleone di Ca- 
labria 

Patti 



Cremona « 

Saluzzo 

Vogliera 

Catania 

Saluzzo • 

Ivrea ••.. •• 

Pallanza 

Savona • • • • 

Torino 

Firenze • . . 

Brescia 

Levante 

Torino 

Bergamo 

Como ... « 

Varese 

Acqui 

Bergamo 

Treviglio 

Casale Monferrato . 

Torino 

Nola 

Varese 

Biella 

Aosta , 

Milano 



Milano, 

Ceraci 

Susa 

Abbiafegrasso 



Alessandria . . • • . 

Bergamo 

Basilicata • • « • . • 
Terra d'Otranto. 

Como • . • • 

Novara 

Brescia 

Milano 

Ravenna 

Novara 

Como 

Torino 

Abruzzo Ultra 1 . 
Como ...«••••. 
Terra di Lavoro. 

Calabria Ultra II. 
Messina .•...••• 

Cremona 

Cuneo 

Pavia 

Catania 

Cuneo 

Torino 

Novara 

Genova ••...•«• 

Torino • . 

Firenze 

Brescia • . 

Genova • . 

Torino 

Bergamo 

Como 

Como 

Alessandria • . . . • 

Bergamo 

Bergamo 

Alessandria 

Torino 

Terra di Lavoro. 

Como 

Novara 

Torino 

Milano ........ 

Milano 

Calabria Ultra 1. 

Torino 

Milano. . • 



559 

3,068 

2,886 

9,i05 

525 

996 

493 

1,449 

11,602 

331 

433 

799 

1,435 

1,982 

981 

909 
l,i55 

151 
928 

5,065 
12,092 

2,512 
794 
450 
436 
899 

8,772 
446 
681 
667 
233 
286 
381 
844 
S82 
738 
287 

1,349 

2,576 
621 

1,811 

1,682 
612 

1,398 

1,032 

1,428 

562 



N. N. 

Ferri dott. Alberto 
Donato Tomaso 
Fiori Giuseppe 
Vani ni Pietro 
Clerici Luigi 
Arici Antonio 
Porro Lodi nob. Eug. 
Lega Alessandro 
Leone Giacinto 
Giorgetti dott Luigi 
Ferraz Gio. Balt. 
Natalucci Ferdinando 
Carozzi dott. Enrico 
Ferri. Giuseppe 

Salerno Frane. Ank. 
Germana Garofolo 

Basilio 
Gamba Gedeone 
Bellino Antonio 
Cavalli Antonio 
Leanza Antonio 
Barra Maurizio 
Presbitero Pietro 
Motta Carlo 
Gallo Paolo 
Allegranza Francesco 
Saccardi Francesco 
Fausti Matteo 
Di Negro Francesco 
Ramassotto Giovanni 
Zuccaia Carlo 
Monti dott. Giovanni 
Ghiringhelli Gaetano 
Repetto Stefano 
Baglioni nob. Ercole 
Rivola nob. Antonio 
Palazzolo Pietro 
Leotardi avv. Paolo 
Janelli Salvatore 
Lorabardini Giuseppe 
Scribante Giuseppe 
Bergnet Gio. Giacomo 
Manzoni nob. Pietro 

Mangili Francesco 
Voce Francesco 
Cfaiapusso Simone 
Andreoni Paolo 






36 



COMUNI 



BUBBIO .... 
BUCCHBEI . . , 

BuccHiAiaco 

BUCCMNO . . . 

buccinasco. < 
buccinigo. . < 
Buccino ... 
Bucine .... 

BODDUSÒ.... 



BUDRIO ^^ 

BuggUno 

buggiolo 

BUGULLO '. 

BUGLIO IN HONTB 

BUGNARA 

BUGNATR 

boguggiate 

bulciago 

Bulgaro Grasso 

bulgorbllo 

BULTBI 

BULZl 

BUNNANARO 

BUOMPBNSIERB 

BUOnPIETRO • 

buo?)abitacolo 

buonalbergo 

Buonanotte 

buonconyento 

buonvicino 

BURAGO RiTIBRA 

BURAGO DI MOLCORA . . 

BURCEI 

BURGIO 

BURGOS 

BORIASCO 

BUROLO 

BURONZO 

BUSACHI 

BUSALLA 

BUSaNA 

BUSANO 

Busca 

Buscate 

BuscEni 

KUS.NAGO 

BUSSANA 

Busserò 

KUSSRTO 



CIECOND4RtO 



Acqui 

Noto 

Chieti 

Beneveolo 

Milano 

Como 

Campagna 

Arezzo 

Ozieri 

Bologna 

Lucca 

Como 

Como 

Sondrio 

Solmona 

Novara 

Varese 

Lecco 

Como . . 

Como 

Ozieri 

Sassari 

Alghero 

Caltanissetta 

Ce&lù 

Sala Consilina . . . . 

Benevento : 

Lanciano 

Siena 

Paola 

Monza 

Salò 

Cagliari 

Bivona 

Ozieri 

Pinerolo 

Ivrea 

Vercelli 

Oristano 

Genova 

Reggio neir Emilia . 

Torino 

Cuneo . . . ^ 

Abbiategrasso 

Nolo 

Milano 

San Remo 

Milano 

Borgo S. Donnino. . 



PROVINCIA 



Alessandria • • . . • 

Noto 

Abruzzo Citra . . • 

Benevento 

Milano 

Como ., • 

Principato Citra . 

Arezzo 

Sassari 

Bologna • • 

Lucca 

Como 

Como • 

Sondrio ••. 

Abruzzo Ultra II • 

Novara 

Como • • • 

Como 

Como 

Como ...... ^. . 

Sassari • • • 

Sassari 

5$assari 

Caltanissetta • • . • 

Palermo 

Principato Citra . 

Benevento 

Abruzzo Citra. . . 

Siena 

Calabria Citra . . • 

Milano 

Brescia 

Cagliari • . . 

Gìrgenti 

Sassari 

Torino ...•.•.. 

Torino 

Novara 

Cagliari 

Genova • 

Reggio neirEm.. 

Torino 

Cuneo • 

Milano* ...•• •• . 

Nolo 

Milano 

Porto Maurizio . . 
Milano ........ 

Parma. 



popola- 
xlone 

ali.'genn. 
i863 



i,4i4 
8,993 
8,953 
i,58J 
937 
614 
5,493 
6,654 
2,575 

i5,565 

9,74» 

449 

66S 

896 

«,367 

i97 

436 

845 

719 

633 

951 

582 

1,110 

475 

2,375 

3,161 

3,374 

560 

3,164 

2,366 

937 

83 

807 

4,930 

650 

1,971 

943 

1,077 

2,007 

2,604 

1,248 

796 

9,331 

1,681 

2,391 

1,384 

747 

1,517 

8,088 



NOME E COGNOME 
del SiDdacl 



Muratore cav. Felice 
Mallo Gio. Batt. 
Urbanucdo Leopoldo 
Ferraro Sabatino 
Bignazzi Angelo 
Tagliabue Antonio 
Merlini Giuseppe 
Bazzanti Felice 
Ledda Camìnis Pie- 
tro Paolo 
N. N. 

Lorenzi dott. Gaspare 
Canzanl Carlo 
Biocca Francesco 
Franzina Andrea 
Paparelli Felice 
Sonetti Giambattista 
Bernasconi Giuseppe 
Busca dott. Carlo 
Arnaboldi magg. Paolo 
Clerici Antonio 
Sero-Rocca Andrea 
Hultineddu Giacomo 
Delogn nob. Frane. 
Marotta Salvatore 
Pepe Calocero 
Rinaldi Pietro Ant. 
De Juliis Michele 
Vizioli Antonio 
Balignano Casimiro 
Canteruccio Blarco 
Goffi Glo. Batt. 
Casanova Giuseppe 
Piccioni Pietro 
Ferrantelli dott. Gio. 
Sauna Gio. Gavino 
Viotto Filippo 
Grotta Antonio 
Givone Mattia 
Putzolu Pietro 
Malerba cav. Luigi 
Calassi Giuseppe 
Perardi dott. Frane. 
Gambarana Alessand 
Bossi Alessandro 
Italia Giorgio 
Porro conte Alfonso 
Calvi ni Giuseppe 
Bossi Andrea 
('K>rbellini Donnino 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



popola- 
zlODe 

ali.*genn. 
i86S 



37 

NOME E COGNOME 



del siDdacl 



Bossi 



BrsSOLBKO 

BrS50LINO 6ASSINB8B 

bustighbia....-.., . 

Busto Aisizio 

Busto Gaiolfo • . • • . 

BnTBU 

I Bdttiglisu. ....... 

BcTiifiuETA Aita. . . 

|BUTTIIiGO 

BorroGffo. 

Buzzoi^B s. Paolo . . 



CiBBLU 

Cabuglio 

CUUTE 

CUIUS 

ClCAFBlO 

ClCClBo.. , 

<^CCA?OlifB 

ICiCCUlI ••... 

Ci D'AjlDlEà ......... 

ClDDO..., ,,. , 

^^ADB'BoLLi !!.*!!!!! 

Ca DB'BoSàYOOLI .... 

^DB'GlOCI 

^A DE'COBTt ••••••.. 

'"WttEOSQO DI SOFIA. 

''A dell'Acqua ...... 

^ DKLLA TERIA 

Ci DE' Mazzi . 

Cadeo 

'^'DB'QOIRZANI.!..!! 
^*»E'SP0HD1ATI .... 
^*»K'S0RB8IKI...... 

^'^ DB' Stagli 

'''«'e'Stepahi 

'•i»K' Tedigli ...... 

^^ "K' Zecchi 

<^'>'GSASo 

CiOOliGo 

*^*«»WZZATb!Ì !!.'...' 

^'*PA88E ..... ^ .... . 

<^*GG|ASo 

^*tLI 



Aquila degli AbnizEl. 

CampotMaso 

San 

Torino 

Milano 

Gallarate 

Abbia^grasso .... 

Terranova 

Atti 

Susa 

Paria 

Ossola 

Berganjo 



Novi Ligure 

Varese. 

Como 

Oristano ......... 

Salò 

Termini Imerese... 

Isernia 

Cottone 

Cremona 

Ossola 

Lodi 

Cremona ^ 

Cremona 

Cremona ...•«••.. 
Reggio nell'Emilia . 

Lodi 

Pavia 

Lodi 

Fiorenzuola ...••• 

Cremona • 

Cremona 

Casalmaggiore 

Cremona ......... 

Cremona 

Pavia 

Lodi 

Verolanuova 

Como 

Varese 

Torino 

Sala Consilina. . . . 
Urbino 



ÀbrazKo Ultra li, 

Molise 

Torino 

Torino 

Milano. . . • 

Milano • . • 

Milano. • 

Caltaolssetta .... 
Alessandria . . . . . 
Torino ....4... 

Pavia 

Novara ...,,,.. 
Bergamo , . 



AJessandria • . . • • 

Como 

Como 

Cagliari 

Brescia 

Palermo • 

Molise 

Calabria Ultra li. 

Cremona 

Novara 

Milano 

Cremona • 

Cremona 

Cremona 

Reggio nell'Emilia 

Milano 

Pavia 

Milano 

Piacenza 

Cremona 

Cremona 

Cremona ...••.. 
Cremona ....... 

Cremona 

Pavia 

Milano 

Brescia 

Como 

Como 

Torino 

Principato Citra . 
Pesaro e Urbino. 



1,SS5 

S,009 

S,256 

ABO 

438 

S,699 

5,141 

S,6Ti 

1,268 

98 

S37 

703 



4,819 
511 
950 

4,0S4 
415 

7,338 

3,646 

1,304 
884 
171 
368 
549 
164 
318 

5,385 
551 
450 
649 

3,035 
348 
369 
474 
395 
548 
367 
348 
737 

1,430 
770 
745 

3,606 

9,763 



Liberatore Luigi 
Ferrone Giuseppe 
Manina not. Vincenzo 
Scalafiotto Antonio 
Bonacina Magno 
Crespi log. Carlo 
Ferrarlo Francesco 
Bartoli Domenico 
Re Antonio 
Aschierì Michele 
Majoochi Angelo 
Simonis Glo. Batt. 
Lorenzi Pietro 



Garibaldi dott. Dionigi 
Leoni Angelo 
N. N. 

Simbula Raimondo 
Huracca Giuseppe 
Jannelli cav. Gius. 
Meauro Francesco 
De-Franco Luigi 
Bodini Alessandro 
Case! ti Giovanni 
Biancardi log. Luigi 
Feraboli Giovanni 
Mondini Francesco 
Bornati Alessandro 
Terrachini dott. Enr. 
Curti Cesare 
Hocchi Venanzio 
Corsini Angelo 
Lucca Luigi 
Perroni dott. Filippo 
Fleschi Antonio 
Balestreri Luigi 
Quaìni Ignazio 
Lanfranchi Emilio 
Benvenuti conte Ere. 
Tanzi Giovanni 
Arici Andrea 
Sironi Giacomo 
Mussi Giacomo 
Reginotti avv. Carlo 
Manlsera Ignazio 
Brancuti Antonio 



38 



COJttLlNI 



circoindaAio 



PROVINCIA 



Popola- 
tone 

al i ." genn. 
i863 



NOME E COGNOSIE 
del sindaci 



•••••• 



Cagliano . . . 
Cagliabi. . . . 
Caglio' 

('AGNA •••••• 

Cagnaivo AniTERno . . . 

Gagnano Tarano 

Cagno 

t Caiamello 

Caiazzo • 

Caidate 

Caiello 

Caino 

Caiolo 

Caiontico 

Cairano 



Gaibate 

Cairo Lohellino 

Cairo Montenotte . . . 

CilTANO 

Calabritto 



Calahandrana 

GALAnONACI. • . 

Calangianus . . 
Calanna . . • • . 

Calasca 

Galascibetta . 
CiLAScro • . . . 
Calasetta . . . 
Calatabiano.. 
Calatafiuii . . . 
Calcababto. . . 
Calcinaja . . . . 
Calcinate. . . . 
Calcinato • . . 

Calcio 

Calco 



Caldarola 

Caldebara e Cartari. 
Caldbrara di Reno . . 

Calbndasco 

Calenzano 



Caleppio 

Oalestano 

Calice al Cornoviglio 

Calice Ligure 

Calice Ossolano 



Lecco . • • 

Cagliari 

Lecco , ,4 

Savona 

Aqaila degli Abruzzi. 

San Severe ••.•••• 

Como 

Caserta ' 

Piedimonte d'Alife . 

Gallarate 

Gallarate •. 

Brescia . . . . • 

Sondrio 

Brescia 

S. Angelo de' Lom- 
bardi 

Gallarate 

Lomellina ........ 

Savona 

Gasoria • . • 

S. Angelo de' Lem- 
bardi 

Acqui 

Bivona • • • • . 

Tempio Pausania . • 

Reggio 

Ossola 

Piazza Armerina . . 

Aquila degli Abruzzi 

tglesias 

Acireale .....•••• 

Alcamo 

Toglierà 

Pisa 

Trevigllo 

Castiglione delle Stiv. 

Treviglìo. 

Lecco 

Camerino ......... 

Porto Blanrizio .... 

Bologna 

Piacenza * •* . . 

Firenze 



Bergamo ....... 

Parma 

Massa e Carrara 

Albcnga 

Ossola ......... 



Onno.., 
Cagliari. 



Como • • • 

Genova • • • 

Abhizzo Ultra II . 
CApitanata ...••• 

Como 

Tèrra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 
Milano •••••••. 

Hllano ...•.«•• 
Brescia ........ 

Sondrio. 

Brescia 



Principato Ultra. 
Milano •....•.. 

Pavia 

Genova 

Napoli 



Principato Ultra. 
Alessandria . . . . • 

Girgenti 

Sassari ........ 

Calabria Ultra I. 
Novara ••...... 

Caltanissetta • . . « 
Abruzzo Ultra II. 

Cagliari 

Catania • . 

Trapani 

Pavia 

Pisa ...«...«.. 
Bergamo «••#««• 
Brescia ...••#•. 
Bergamo ...*... 
Como . « • • 



Macerata 

PiDrto Maurizio.. 
Bologna . . 
Piacenza . . . 
Firenze . • . 



^ * m » » «■ 



Bergamo 

Parma • 

Massa e Carrara. 

Genova 

Novara 



403 

S0,905 

493 

SOS 

9,097 

4,4«9 

788 

4,010 

6,743 

668 

408 

781 

997 

651 

1,630 
4,419 
440 
ft,S05 
9,983 

9,884 

4,739 

8)8 

4,976 
937 
6,865 
1,891 
606 
S,818 
8,731 
4,465 
3,813 
S,369 
3,634 
3,888 
4,333 

3,860 
683 
3,940 
3,153 
6,734 

4t9 
3,791 
3,997 
1,639 

350 



CaglianiGaet.foSeraÌ 
Roberti march. Edro. 
Sottecasa Pietro 
(sbkme Carlo 
Paolo Giandomenico 
Monte Gennaro 
Getti éott. Giuseppe 
De Quattro Hichete 
De Simone Stefano 
Baritelli Venainio 
Pariani Gio. Bitt. 
Lucchini Gio. Batt. 
Moalaeobetti Giovanni 
Braneili nob. Paolo 

Ruggiero not. Gius. 
Fornasari Giuseppe 
Salvaneschi Stefano 
Soappacioo Giovanni 
Tajola Aagelo 

Napoliello Raffaele 
Onesti geoBi. Luigi 
Di Leo Calocero 
Hariottu Pietro 
De Cicco Antonio 
Taramina Giovanni 
ReciCori Benedetto 
Yolpe Gio. Francesco 
Barabino Giacomo 
Lecchio dolt. Rosario 
Gandolfo Antonio 
Migiiavacoa Andrea 
Corsi Antonio 
Rivellini Giuseppe 
Legati Francesco 
Bonetti Giovanni 
Meriggia nob. dott. 

Giacomo 
Amici Filippo 
Anfossi Agostino 

Costa Paolo 
Falconi conte Gaetano 

Pelli-Fabroni cav. 

Giuseppe 
Preslini Battista 
Berta Roberto 
ManghelM dott. Ern. 
Massa Giacomo 
Fletta Defendeate 



37 



COMUNI 



CmCONDABlO 



Bussi 

Busso 

BCSSOUKO ......•«.. 

BCSSOLINO 6A8SIRB8B . 

Bdstighkea 

Busto àesieio 

Busto Gaeolfo. . • • . . 

BOTEEi 

BCTTIGLIXU • • . 

BcTTiGLiBTi Alta. . . . 

Bdttuago 

BorroGRo 

Bdeionb s. Paolo . . . 



CilsUi , 

Cabugiio 

Cibiate 

Cabus 

^AtiTBlo 

CàCCuo 

^waFosi 

Caccoii 

^*d'Andbea....^... 

Caddo.,., 

^* BK'BoLLi !!!!!!!! 

Ca DB'BOSAVOGLI .... 
Caw'Gagci 

^A DI' Coiti 

<'4dblbo8co di sopka. 

^^ wll'Acqda 

Ca deua Tekia 

Cadio 

^«K'QoiHzAm!!!!!! 
f^fiB'SFONDKATI .... 
''* DB' S0IB8IKI 

''^D8' Stagli 

'''»«' Stepam 

'*«>B' Tedigli 

'^i^i* Zecchi 

^J^'CKlSo 

^*»0UGO 

•^wiEzziTE.!!!..*.!! 

''*FA8SE 

^iCGUSo [ 

''*«.LI 



Aqaila degli Abnizsl 

CampobaMO 

Saia 

Torino 

Milano 

Gallarate 

Al>bia^gra88o 

Terranova 

Asti 

Susa 

Pavia 

Ofsola . . » 

Berganjo 



Novi Ligure 

Varese 

Como 

Oristano 

Salò 

Termini Imerese . . . 

Isernia 

Cotrone 

Cremona ••.••••.. 

Ossola 

Lodi 

Cremona ^ 

Cremona 

Cremona ......... 

Reggio nell'Emilia . 

Lodi «...,.. 

Pavia 

Lodi 

Fioreozuola ...••• 
Cremona ......... 

Cremona • . 

Casalmaggiore . . . . . 

Cremona 

Cremona 

Pavia 

Lodi 

Verolanuova 

Como • • 

Varese 

Torino 

Sala Consilina 

Urbino 



PROVINCIA 



AbmzKO Ultra n, 

Molise . , 

Torino 

Torino 

Milano 

Milano 

Milano 

Caltaaissetta • • • • 
Alessandria • • • • • 
Torino .••.«..• 

Pavia 

Novara 

Bergamo • , 



Alessandria 

Como • • • 

Como 

Cagliari 

Brescia 

Palermo 

Molise • • . • 

Calabria Ultra 11. 

Cremona 

Novara 

Milano. •••••... 

Cremona 

Cremona 

Cremona 

Reggio nell'Emilia 

Milano 

Pavia 

Milano • • • 

Piacenza 

Cremona 

Cremona 

Cremona .•.•••• 
Cremona ...•••• 

Cremona 

Pavia n 

Milano. •• 

Brescia ........ 

Como 

Como 

Torino ••• 

Principato Citra . 
Pesaro e Urbino. 



popola- 
zione 

all.*genn. 
1861 



i,S85 

1,009 

3,356 

ASC 

A38 

3,699 
5,1 Al 

1,671 

1,358 

98 

387 

703 



1,819 
511 
950 

A,03i 
Al 5 

7,338 

3,646 

1,304 
384 
171 
368 
549 
164 
318 

5,385 
551 
450 
649 

3,035 
343 
369 
474 
395 
548 
367 
348 
737 

1,430 
770 
745 

3,606 

9,763 



NOME E COGNOBE 
dei slndael 



Liberatore Luigi 
Ferrone. Giuseppe 
Manina not. Vincenzo 
Scalafiotto Antonio 
Bonacina Magno 
Crespi log. Carlo 
Ferrarlo Francesco 
Bartoli Domenico 
Be Antonio 
Aschieri Michele 
Majocchi Angelo 
Simonis Gio. Batt. 
Lorenzi Pietro 



Garibaldi dott. Dionigi 
Leoni Angelo 
N. N. 

Simbula Baimondo 
Muracca Giuseppe 
Jannelli cav. Gius, 
Meaaro Francesco 
De-Franco Luigi 
Bodini Alessandro 
Case! ti Giovanni 
Biancardi log. Luigi 
Feraboii Giovanni 
Mondin! Francesco 
Bornati Alessandro 
Terrachini dott. Enr. 
Corti Cesare 
Mocchi Venanzio 
Corsini Angelo 
Lucca Luigi 
Perroni dott. Filippo 
Fieschi Antonio 
Balestreri Lolgi 
Quaini Ignazio 
Lanfranchi Emilio 
Benvenuti conte Ere. 
Tanzi Giovanni 
Arici Andrea 
Sironi Giacomo 
Mussi Giacomo 
Reginotti avv. Cario 
Manisera Iguazio 
Brancuti Antonio 



40 



ee 



COMUM 



CAMRKjkSA « . . . . 

GllHERAMO 

Gambbano Oasàsco . . • 
Camerata Cornello . . 
Camerata Picena .... 

Cambrì 

Camerino 

cambri4ata 

Camerota 

camigliano....& 

Camignonb • « 

Cahinata • 

Camini 

Casino 

Camisano 

Cahharata 

Camnago 

Camnago Volta *).... 

Caho 

Camogli 

Campagna . . • . • 

Gahpagnano Veoasca • . 

Cahpagratigo • 

Campagnola Cremasca. 
Campagnola Emilia . . • 

Campana 

Camparada 

Campeggine 

Campello Monti ^ . . . . 
Campbllo sul Cliturno 

Cahpbrtogno 

Campi Bisenzio 

Campi Salentino 

Campiglia Certo 

Campiglia Marittima . 

Campiglia Soana 

Campiglio \E 

Campione d' Intelyi . • 

Campli 

Campo di Calabria . . . 

Campo Canadese 

Campobasso 

Camporello 

)[^mpobello di licata. 

Campochiaro 

Campo Chiesa 

Campo di Giove 

Campodimele 



ClRCOKDAiUO 



■ondovi •.••..»•. 

Ancona • . 

Asti •.. 

Bergamo 

Ancona 

Novara 

Camerino 

Como ........... 

Tallo della Lucania. 

Caserta 

Brescia « 

Bobbio 

Gerace 

Casale 

Crema 

Bivona 

Como 

Como 

Alba 

Genova • 

Campagna 

Varese .....•.••.•• 

Grosseto 

Crema 

Guastalla 

Rossano. • 

Monza • 

Reggio uell'EmiUa . 

Valsesia 

Spoleto 

Valsesia . . . • 

Firenze 

Lecce 

Biella 

Volterra ..., 

Ivrea 

Pinerolo ••.»••••• 

Como 

Teramo 

Reggio 

Ivrea 

Campobasso 

Uazara del. Vallo • • 

Girgenti 

Isernia ••»»...... 

Albenga • 

Solmona ........... 

Gaeta 



') (Camnago S. Martino). 



PROVINCIA 



Cuneo 

Ancona ........ 

Alessandria 

Bergamo • 

Ancona ........ 

Novara 

Macerata 

€omo ......... 

Principato Citra. 
Terra di Lavoro. 

Brescia 

Pavia 

Calabria Ultra I.. 
Alessandria ..... 

Cremona 

Girgeoti 

Como . » 

Como 

Cuneo 

Genova . • 

Principato Citra . 

Como 

Grosseto... 

Cremona ....... 

Reggio nell'Emilia 
Calabria Citra. •• 

Milano 

Reggio nell'Emilia 

Novara 

Umbria 

Novara 

Firenze 

Terra di Otranto . 

iVovara , • 

Pisa 

.Torino ........ 

Torino 

Como 

Abruzzo Ultra 1. . 
Calabria Ultra I.. 

Torino 

Molise 

Trapani ....... 

Girgenti 

Molise .......... 

Genova 

Abruzzo Ultra II. 
Terra di Lavoro. 



PopoU- 
zlone 

ail.^'genn. 
1861 



i,538 

8,i70 
1,096 

819 

813 
4,690 
il,878 
S,199 
3,796 
1,660 
. 657 

627 

895 
1,038 
1,106 
A,907 

353 

420 

232 
7,380 
9,710 

358 
4,485 

813 
3,071 
2,365 

512 

8,362 

85 

i,385 

835 

i 0,376 

4,463 

938 
6,175 

188 
1,039 

385 
7,336 
3,000 

628 

14,346 

5,248 

5,821 

2,105 

509 
1,694 

796 



NOME E COGISOHE 
del sindaci 



Prandi Antonio 
Burattini -Ornisda 
Gatti Giuseppe 
Milesi Giorgio 
Mongoni Pacifico 
Micoiti- Giuseppe 
Conti eav. Gandentio 
Carloni ing. Alessrad. 
Greco Nunzio 
Aloino Gaetano 
Fenaroli coate Gio/ 
Quadrelli Cienieiile 
Gomito Fortanato 
Dell'Aglio Lorenzo 
Bresciani Domenico 
Coffari Antonino 
Martinez Onofrio 
Galfetti Luigi 
Buzzo Lorenzo 
Ansaldi G. B. Fort. 
Gibbone Francesco 
Brenta Antonio 
Nisi Pietro 
Ragazzoni Giuseppe 
Clvolari Giacomo 
Paiopoli Giovanni 
Nova Domenico 
Cocconi Giacomo 
GugUanetti Pietro 
Carletti Giuseppe 
Gianoli Giuseppe 
Permoli avv. Frane 
Maddalo Mieliele 
Magani Mejo Antonio 
Gallini Fiorenzo 
Gallo Pietro 
Godino Tomaso 
Bezzola Francesco 
Marziali Nicola 
Ranieri Antonio 
Truchetti Gio>aaDÌ 
De Gagiia avv. Achille 

Cuderi dott. Giuseppe 
Beila Gaetano 
Pittai-cUi Giovanni 
Gherardi dott. Davide 

Ricciardi Luigi 
Pannozzo Giuseppe 



4i 




COMUNI 



CilfONPISTBA. 

Caipooolciko . 
(uipofki.igb • • 

' CllPOnOBITO. . 
CAlPOriAHCO • • 

Caipovuddo. • 

ClirOftALUANO. 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



poooia- 
sione 

ali.*" gena. 
1863 



Oampobitto ..••••• liotise 



CilPOUIIAlO ...».•. 
CaiPOU iPINNINO.... 

Cisrou BWL Monte 

Taboiro 

Caipolbto 

Caipolcrgo 

ca1pobia06ioib •••••• 

0A3IPO1IABI1VO 

Cmpo HoiTo. é • • • . • . 

Caxpoia* •.•••••••••• 

CiOPOUALE ••.,••.•. 

Caxpouuno 



CiXPO RlRALDO 

Capoftosso • 

Caxpoiovondo di Fia- 



snoiiB 

CapoiOTOKDo Etneo. 

Caxposaro 

C^OSANTO • • • 

("'^IPOSPIROSO 

^^OTOSTO 

CttPOTICO 

^lliGNANO.. .. • 

CWALB 

Casceixaia , , 

Cancello ed Aknon^.. 

C^^OEASCO 

Casdbla 

Candelaia 

ClXDELO 

^^>DiA GANATESB 

I ^OU LOHBtUNA. . . . 

CttDiDA 

C*Sl>Il)ONI 

Catoiolo 

CttlGIATE 

Caselli 

Casbpa 

CiMJflNO 

^^AMCATTl 



Sondrio ••• 

Gefrlù 

Fermo 

Gorleone . • • 
C«itani88etta 
Genova ..•• 
Modena • • • • 



Cerreto Sannita ••. 
<8ora 



SeneTento 

Gampoliaaso 

Lodi 

Potenza •• . 

Larino • 

Pavia ».... 

Tallo della Lucania. 
Alcamo •••••••.•• 

GastelnoTO di Gar* 
fagnana.*. . .. .. 

Pavia 

San Remo 



Camerino 

Catania 

Nola 

Mirandola 

Toghera 

Aquila degli Abruzzi 

Sondrio • . 

Vergato.. 

Alba 

Potenza • • 

Caserta 

Porto Maurizio . . . . 

Bovino 

Pesaro . • 

Biella 

Ivrea 

Lomellina ••••••• 

Avellino • 

Palmi 

Todno 

Gallarate 

Asti 

Genova 

Voghera 

Girgcnti 



Sondrio. . . . 
Palermo . . . 

Ascoli 

Palermo . . . 
Qaltanissetta 
Genova .... 
Mcttena . • . . 



Benevento 

Terra d» Lavoro. 



Benevento ....,•• 

Molise 

Milano. 

Basilicata 

Molbe 

Pavia 

Principato Oitra. 
Trapani : . . 



Massa e Carrara. 

Pavia > . 

Porto Manrizio. . 



Macerata ....... 

Catania 

Terra di Lavoro. 

Modena 

Pavia 

Abruzzo Ultra II.. 

Sondrio 

Bologna ^ 

Gnneo 

Basilicata 

Terra di Lavoro. 
Porto Maurizia . • 

Capitanata 

Pesaro e Urbino. 

Novara 

Torino » 

Pavia 

Principato Ultra . 
Calabria Ulira I.. 
Torino ........ 

Mlhno 

Alessandria • . • . . 

Genova 

Pavia 

Girgenti 



NOME E COGNOME 
dei sindaci 



i,80S 
1,541 
1,)81 
1,878 
1,697 
9,195 
3,978 
3,879 

1,504 
1,170 

554 
9,089 

890 
l,afl6 
1,737 

763 
1,994 
3,157 

9,319 

905 

1,595 

780 

731 
9,553 
4,548 

637 
1,800 

479 
3,873 
4,594 
9,898 
1,101 

908 
6,359 
1,703 
9,316 
9,147 
9,517 
1,364 

481 
1»994 
1,649 
4,936 
1,734 

353 
90,149 



Rossi Domenico Ang. 
Buzzetti Carlo 
Ci vello* Castrense 
Felici Filippo 
Trlolo Giacomo 
Mattina Paolino 
Rossi Napoleone 
Cavandini march. Fi- 
lippa 
Palmieri Angiolo 
Clary Scipione 

Jadanzi Nicolò 

Di Marco Gian. Dom. 

N, N. 

CatiheUi mar. Gioach. 

Lemme Vincenzo 

Vigorelli Gaetano 

Peola Cosmo 

Rizzttto-Oalandra Gius. 

Micetti dott. Vinc. 
^aneboni Ignazio 
Biancheri not. Frane. 

Pascucci Gualtiero 
Rapisardi Salvatore 
Crispo Ferdinando 
Salici Luigi 
Letti Pietro 
N. N. 

Bertela Giovanni 
Mongali- Giovanni 
Malabaila conte Ant. 
Janniello Mariano 
Viola Giuseppe 
Melissano Giuseppe 
Boccardi Francesco 
Giovannelli Perdi n. 
Biollino Giuseppe 
S. Giorgio Giovanni' 
Marchetti Pietro 
De Caro Raflkele 
Galletti Giuseppe 
Forno Felice 
Gajo Vincenzo 
Saracco avv. Gius. 
Benvenuto Antonio 
Fantoli Cesare 
Gangilano Salvatore 



40 



COMUIVI 



CIRCONDARIO 



Canrxana « . . . . 

Gadiebafìo 

Cahibbano Casasco . . . 
Camerata Cornello . . 
Camerata Picena .... 

Gameri 

Cambbino 

Cabibblata 

CAnsBOTA. ••• 

cahiglian0....4 

Cahiignonb • 

Cahinata • 

Camini 

Ca«no 

Camisano 

Cahhabata 

Camnago 

CAffiNAGo Volta •).... 

Camo 

Cauogli 

Campagna • . • . • 

Gahpagnano Vboasca • . 

Gampagnatico 

Campagnola Gbemasca. 
Campagnola Emilia . . . 

Campana 

Campabada 

Campeggine 

Campbllo Monti ^ . . . . 
Campbllo sul Cliturno 

Cahpbbtogno 

Campi Bisenzio 

Campi Salentino 

Campiglia Cebyo 

Campiglu Mabittima • 

Campiglia Soana 

Campiglione 

' Campione d' Intelyi • • 

Campli 

Campo di Calabbia . . . 

Campo Canadese 

Campobasso 

Canpobello 

Òampobello di Licata. 

Campochiabo 

Campo Chiesa 

Campo di Giove 

Campodimele 



Mondovi ..•• 

Ancona . • . • 

Asti 

Bergamo 

Ancona 

Novara 

Camerino ......... 

CiNono 

Tallo della Lucania. 

Caserta 

Brescia 

Bobbio 

Gerace 

Casale 

Crema 

Bivona 

Como 

Como 

Alba 

Genova • 

Campagna 

Varese ..••.•• 

Grosseto 

Crema 

Guastalla 

Rossano 

Monza . • » • . • 

Reggio uell'Emilla . 

Valsesia 

Spoleto 

Valsesia 

Firenze 

Lecce 

Biella 

Volterra ....•..•• 

Ivrea . • 

Pinerolo ......... 

Como ........... 

Teramo 

Reggio 

Ivrea 

Campobasso ,.••.. 
Mazara del Vallo • • 

Girgenti • . 

Isernia • 

AIbcnga 

Solmona 

Gaeta ............ 



*) (Camnago S. Martino). 



PROVINCIA 



Cuneo. ».• 

Ancona 

Alessandria 

Bergamo 

Ancona • 

Novara 

Macerata ••••.•. 

Como 

Principato Citra. 
Terra di Lavoro. 

Brescia 

Pavia 

Calabria Ultra I.. 
Alessandria ..... 

Cremona 

C^irgenti ....... 

Como ••....... 

Como 

Cuneo ......... 

Genova . • 

Principato Citra . 

Como 

Grosseto 

Cremona ....... 

Reggio neirEmiUa 
Calabria Citra. • . 

Milano 

Reggio nell'Emilia 
Novara ......•• 

Umbria 

Novara 

Firenze 

Terra di Otranto . 
iVovara ........ 

Pisa 

.Torino ........ 

Torino 

Como 

Abruzzo Ultra I. . 
Calabria Ultra L. 

Torino 

Molise 

Trapani 

Girgenti 

Molise .. .L ...... . 

Genova 

Abruzzo Ultra II. 
Terra di Lavoro. 



PopoU- 
zlone 

all.^'genn. 
1863 



i,5S8 

M70 
1,096 

819 

813 
4,690 
il,873 
3^199 
2,796 
i,660 
. 657 

637 

895 
1,038 
1,106 
4,907 

353 

430 

333 
7,380 
9,710 

358 
4,485 

313 
3,071 
3,365 

513 

8,363 

85 

i,385 

835 

10,376 

4,463 

938 
6,175 

188 
1,039 

385 
7,336 
3,000 

638 

14,846 

5,348 

5,831 

3,105 

509 
1,694 

796 



NOME E G06!\OHE 
del sindaci 



Prandi Antonio 
Burattini Ornisda 
Gatti Giuseppe 
Milesi Giorgio 
Mongoni Pacifico 
Micetti -Ginseppe 
Conti eav. Gandencio 
Garloni ing. Alesttod. 
Greco Nunzio 
Aloino Gaetano 
Fenaroti coBte Gio/ 
Quadrelli Cleneole 
Gomito Fortvnato 
Deir Aglio Lorenzo 
Bresciani Domenieo 
Coffari Antonino 
Martinez Onofrio 
Galfetti Luigi 
Buzzo Lorenzo 
Ansaldi G. B. Fort. 
Gibbone Francesco 
Brenta Antonio 
Nisi Pietro 
Ragazzoni Giuseppe 
Civolari Giaoomo 
Palopoli Giovanni 
Nova Domenico 
Cocconi Giacomo 
GugUaneUi Pietro 
Carletti Giuseppe 
Gianoli Giuseppe 
Permoli avv. Frana 
Maddalo Michele 
Magani Mejo Antonio 
Gallini Fiorento 
Gallo Pietro 
Codino Tomaso 
Bezzola Francesco 
Marziali Nicola 
Ranieri Antonio 
Truehetti Gio\aBai 
De Gaglia avv. Achille 

Cuderi dott. Giuseppe 
Bella Gaetano 
Pittarelli Giovanni 
GherardldoU. Davide 

Ricciardi Luigi 
Pannozzo Giuseppe 



4i 



COMUM 



Cadompiktba. 

CUPflDOLClKO é 

\ CiifWELlQE . • 

ClIPOFILOin « ii 

Caipofiomto. . 
CAironARco • • 
Ca&ovuddo, • 

CilPOGALUAlffO. 



GiHPOUITAlO ....... 

CAirou iPXKmNo. ... 
CiMFou DWL Morte 

Tabiwio. . • • • 

Caipolbto .•••..••. 
Caipolijngo.«»« 

CAIPOB|Ae«IOIB •••••• 

CAm>0]IAU5O *.••.••. 

Campo Koito. ••••••• 

CiXPOlA 

Cahpoiuuc 

Ciif oiftURa 



Caxpo Aikaloo • • • • • 
C^roftosso •• • 

ClSPOftOTORDO DI FlA- 



8TS0IVB. 

C&RPOEOTOKDO £TNE0. 

(Cosano • . • . 

C^rOSANTO 

("'^VOSFIROSO 

<^0T08TO 

CUtfOTIGO ...••...•. 
CllUGiiUNO.. . 

Casal» 

Cascellaia •.-••••... 
Cancello kd Abmon^.. 

^>0EA8CO .... » 

Casdbla . 

^^DELAIA 

Caxdelo 

'^'^DU CANATESB 

Cuoia LonstLiNA. . . . 

CttOIDA 

CWbiDONI 

<^A.\D10LO 

Casbgiat» 

Ca>klli 

Casrpa 

GaMstijjo 

^^AXICATTI 



CIRCONDARIO 



Campobasso. .••••• 

Sondrio • • • 

Gefrlù 

Fermo 

Gorleone 

Caltaoissetta ...... 

GenoTa ..■•.....•. 

■odena 

Cerreto Sannita ••-. 
<8ora 

BeaeTento 

GampolMisso. ...... 

Lodi 

Potenza. 

Larino 

Pavia ».... 

Yallo della Lucania. 
Alcamo •••••••.•. 

GastelnoTO di Gar* 

fagnana* 

Pavia • 

San Remo 

Camerino 

Catania • • 

Nola 

Mirandola • 

Toghera 

Aquila degli Abruzzi 

Sondrio • . 

Vergato 

Alba 

Potenza 

Caserta • . • . 

Porto Maurizio . . . . 

Bovino 

Pesaro 

Biella 

Ivrea • 

Lomellina • • 

Avellino 

Palmi 

Tot-ino 

Gallarate 

Asti 

Genova 

Voghera 

Girgcnti • . . 



PROVINCIA 



Molise 

Sondrio 

Palermo 

Ascoli ......... 

Palermo ....... 

Galtanissetta . . . . 

Genova 

Modena 



Benevento 

Ttihrai di Lavoro. 



Benevento ...... 

Molise 

Milano 

Basilicata • 

Molise 

Pavia 

Principato Citra. 
Trapani : . . 



Massa e Carrara. 

Pavia ^. 

Porto Maurizio.. 



Macerata 

Catania 

Terra di Lavoro. 

Modena 

Pavia 

Abruzzo Ultra li.. 

Sondrio 

Bologna ^. 

Cuneo 

Basilicata 

Terra di Lavoro. 
Povto Maurizio . • 
Capitanata ...... 

Pesaro e Urbino. 

Novara 

Torino » 

Pavia 

Principato Ultra . 
Calabria Ullra I.. 

Torino 

Mihno 

Alessandria 

Genova • 

Pavia 

Cingenti ....... 



pooola- 
stonc 

al 1 .** genn. 
1863 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



i,803 
1,541 
1,181 
1,878 
1,527 

1,1 9 & 
1,978 
3,879 

1,504 
1,170 

554 
1,081 

810 
l,Sfl6 
1,787 

763 
1,194 
3,157 

1,311 

905 

1,515 

780 

731 
1,553 
4,548 

637 
1,800 

479 
3,873 
4,594 
1,898 
1,101 

108 
6,351 
1,703 
1,316 
1,147 
1,517 
1,364 

481 
1»194 
1,549 
4,136 
1,734 

353 
10,149 



Rossi Domenico Ang. 
Bozzetti Carlo 
Ci vello Castrense 
Felici Filippo 
Trlolo Giacomo 
Mattina Paolino 
Rossi Napoleone 
Cavandini march. Fi- 
lippo 
Palmieri Angiolo 
Clarjr Scipione 

Jadanzi Nicolò 
Di Marco Gian. Dom. 
N. N. 

Cutihelli mar. Gioach. 
Lemmo Vincenzo 
Vlgorelli Gaetano 
Peola Cosmo 
Rizzuto-Calandra Gius. 

Micotti dott. Vinc. 
^neboni Ignazio 
Biancheri not. Frane. 

Pascucci Gualtiero 
Rapisardi Salvatore 
Criapo Ferdinando 
Salici Luigi 
Letti Pietro 
N. N, 

Bertola Giovanni 
Mongali- Giovanni 
Malabaila conte Ant. 
Janniello Mariano 
Viola Giuseppe 
Melissano Giuseppe 
Boccardi Francesco 
Giovannelli Ferdin. 
BioUino Giuseppe 
S. Giorgio Giovanni 
Marchetti Pietro 
De Caro Raffaele 
Gallotti Giuseppe 
Forno Felice 
Gajo Vincenzo 
Saracco avv. Gius. 
Benvenuto Antonio 
Fantoli Cesare 
Gangilano Salvatore 



42 



COMUNI 



Cakicattini *) 

Cànischio 

Canistko 

Canna 

Cannalonga 

Cannaka • . . . 

Cannerò 

Canneto di Baai 

Canneto sdll'Oouo.. 



Cannitbllo ......... 

Cannobio 

Cannole .Ȏ 

Gan^o 

Canonica 

CANOSA DI PIJGJ.IA. . . . 

CAN09A Sannita 

Canqsio , . . . 

Canova p,ei. Morbaico. 
Canova Cinzano ...... 

Canseko 

canta6alì.0 »... 

Cantai^ice 

Cantalupa • «,. . . 

Cantaldpo nel Sannio . 
Cantaldpo in Sabina. . 

CANTALUPO LlGUBB 

Cantabana 

cantiano 

cantoiba 

Cantonale 

CANTD* 

Cansano * .. 

Canzo 

Caobso.» 

Capaccio 

Capaci 

Capansoli 

Capannori 

Capkmnanica 

Capbstbano 

Capiamo 

Caputb 

Capistbano. 



c^pistrbllo. 
Capitìgnano 
Capitonb . . , 



•) (Bagni Camcattini). 



CmCONDARIO 



PR0V1?(CIA 



Siracusa . ., 

Ivrea • , 

Avpzzano 

Caitrovillari ..•••. 
Vallo della Lacaoia. 

Fuligno 

Pailanza .......... 

Bari delle Puglie . . 
Castiglione delle SU- 

viere ..••..••• 

Reggio 

Palianza 

Lecce • • 

Gerace 

Treviglio 

Barletta. 

Chleli 

Quueo . ... . ... ..... 

Cremona « • • 

Cremona 

Cremona 

Pirenie 

(^ttaducale 

Pinerolo 

Isemia 

Rieti 

Novi Ligure 

AsU 

Urbino 

Torino 

Lodi 

Como ......,.••« • 

Teramo. •««•;•••.•• 

Lecco . ••^. 

Fiorenzuola 

Campagna 

Palermo • • • 

Pisa 

Lucca . . . . 4 • • • . . . 

Crema 

Aquila degli Abruzzi 

Como 

Lecco 

Monteleone di Ca- 

laiiria ,. « ,. . . ^ 

Avezzano 

Aquila degli Abruzzi 
Terni 



• 



Popola- 
zione 
all.^genn. 
Ì86S 



Nolo 

Torino ........ 

Aliruzzo Ultra IL. 
Calabria Citra.... 

Principato Citra. 

Unri)ria 

Novara ...•»».» 
Terra di Bari . . 

Brescia 

Cflabria Ultra 1. 

Novara 

Terra di Otranto. 
Calabria Ultra I. 

Borgamo 

Terra di Bari... 
Abruzzo Citra.... 

Cvteo 

Cremona ••••«•• 

Cremona « 

Cremona •«»».•• 

Fìnenze ••-• 

Abruzzo Ultra II. 
Tefino ......... 

Molise 

Umbria .-.•.... ... 

Alessandria ....... 

Alessandria ...... 

Peearo ^ Urbino. 

Torino 

Milano. «*•«.,•• 

Como • 

Aivrozzo Ultra I. 

Cerno 

Piacenza. 

Principato Citra. 

Palermo 

Piea 

i^vcca ..■.•••«..•. 

Gremf»na 

Abruzzo Ultra li . 
Como •««««•• •• 
Gemo •...<•«••... 

Calabria UUca Il« 
Abruzzo Ultra. LI. 
Abnuzo .Ultra li. 
Umbria 



6)460 

4,MS 
4,145 
4,900. 
»74 
Ì,9S9 

3,4 se 

S,4S8 

4/N)8 

3,875 

4,484 

41,994 

4,448 

«36 

998 

864 

454 

8,505 

4,9«8 

4,479 

5,851 

695 

4,0<66 

648 

3,854 

4,343 

i43 

6,784 

4y646 

3,083 

8,0199 

8,689 

3,483 

3,755 

88,349 

4,360 

8,064 

780 

313 

4,374 

3,809 

4,400 

836 



NOME E COO'OME 
del sindaci 



Santo avv. Amalo 
Gioannino («ittseppe 
VecchiarielU Gii». 
Campolongo Ricola 
Colìeili Aug. Antonio 
JBmoamoBti Skiseppe 
Giovanelli Cttimo 
Aulenti Nicolò 

Grasselli atv. Ippoi. 
Flocoarl Otdano 
Carmine ■vT.SsTerìo 
Villani Errico 
CrÌBUi Paolo 
•Talgati Celare 
Samele Tito 
Matteocei CanuM 
•Pasera CiotaDii 
Castoldi ^efiioo 
Maestrooi Aagel» 
Bossi Giuseppe 
Pacini Atanasio 
Colasanti TìBcemo 
•Pignatelli Ylneenio 
De Gaglia Aiessaodro 
Egidi Antento 
Avgeota Felielado 
.Saotanera Pollearpo 
-Bindi dott Nicola 
Ravicchio IgMxio 
Pellegrini Gfaseppe 
Salterio dott. Gius. 
De-Bernardiais ^^^ 
Sormaoi Teseo 
Antonini Giuseppe 
Maida AotoAÌ« 
Bruno Antonin«» 

JHasi Olivo 

Petricav. avvocarlo 

Bobati Lelio 
Carli IgaaflO 
Peregrisi aob. «»»* 
Crippa Dalmazio 

Booglomo Carlo i'« 
Bice! Giuseppe 
Ciani Angelo 
Gelasi Sante 



%s 



coMvm 



CiRCONDiJIlO 



PROYinCIA 



Popola* 
Itone 

al l.^genn. 
i863 



nOHE E COGNOKE 
del sindaci 



CAttMI 

CAf IZZONB .... 

CiPtf DI POHTB 

CifODIISI . , , . 

ClfOUftO 

Capoloxa 

Caporico 

Capoicuko . . • , 
Caposelb 



CiPWDOClA, 

CappeluCartw».... 

ClPPEUiM'PicBKABDI 

CiF»A€OTlA , . » 

Capiadosso ...,...., 
ClPliJA ],, , 

Cai-Uja 8 Li WB ! ! . . 
Capralu 

<^'»«KA.... 

(^PBiiiaonuPAnico. 

^UUCk DI LBGCB . . 
ClPKgsg 

^uize.,,,. 

|CAfli 

^*^««0 SUL CeiAE.. 
CifWAllODIlRttKEA.. 

^*iUT4 D'Orba 

^A^IUIE D'AOOA 

^'WAf I A ToLTuino . 

^"•"CLIA 

^HltL» 

Caphu , 

^*i\ leorb ....!!!! 

^^^Hwo 

Capiiolo !!!.. 

C*l*KOffio.. .,,, 

Capoa ^ 

l^^m DEL Bianco ! . 

^*UPFADlCATAWZABO. 
'LUGLIO , 

J *«lirAGNA LIGBbÉ . . . . 
^^lAGSAPwMOWTl.. 

•^^lAnASlCO 

'^UPEUB .!!.. 

^'UiSCO 

'^^KAssAi !!!!!!! 

''^»*TE beianÌI! ! ! ! ! ! 



Ilistretta ^ v ««..«• ^ 
Bergamo ......... 

Breno ........... 

43aserta 

Varese 

Arezzo 

MoBza 

Aquila degli AbrazsI 
S. Angelo de' Lom- 
bardi 

Cagliari 

Avezzano 

Cremona 

Cremona 

laernia 

Ascoli Piceno .... 

Genova 

San Miniato 

Crema 

MoodovI 

Tergalo < 

Lecce 

Arezzo ....•.••... 

Fallanza 

Gastellamare di Stabia 

Brescia 

Monza 

Novi Ligure 

Bergamo • • 

Piedimonte d'Alife 

Avellino 

Asti 

Biella 

Patii 

Bergamo •••••••• 

Ciliari 



• • 4 



Varese •...••.• 
Caserta •...•.<• 
Bari delle Paglie 

Geraci 

Catanzaro •...•••. 

Cuneo » 

Porto Uaurizio.... 
Salazzo .•••••••.. 

Cliieti.... 

Aquila degli Abruzzi 

Chiavari 

Ascoli Piceno 

Monza 



MoMina ....... 

Bergamo 

Brescia 

Terra di Lavoro. 
Cottio •'•'•«.»•.. 
Arezzo ..•••••• 

Milano 

Abruzzo Ultra li . 

Principato Ultra. 

Cagliari 

AI>ruzzo Ultra U • 
Cremona ••••••• 

Cremona ..••.•• 

MoHse »... 

Asooli Piceno • • • 
GcBova .••••••• 

Firenze • 

Cremona • . 

Cuneo ... « 

Bologna 

Terra di Otranto. 

Arezzo 

Novara •••••••• 

Napoli . . • 

Bratcia 4 • • . < • é 4 

Milano 4.4 

Alessandria . . • . • 

Bergamo .4 

Terra di Lavoro. 
Frincipato Ultra 4 
Alessandria 4 • 4 4 • 

Novara « . 4 

Messina 444 

.Bergamo ..44444 
Brescia 



Como 

Terra di Lavoro. 
Terra di Bari... 
Calabria Ultra I. 
Calabria Ultra 11.. 

Cuneo 

Porto Maurizio* 4 

Cuneo 

Abruzzo Ci tra 4 • 
Abruzzo Ultra II. 

Genova 

Ascoli Piceno . . . 
Milano. ..- 



S,«63 

G45 

4,760 

3,803 

9,405 
1,483 

4,108 

8,943 

4,0T0 

4,»72 

4,933 

899 

1,838 

860 

684 

9,938 

889 

547 

4,188 

4,149 

4,857 

439 

9,860 

4,198 

939 

9,750 

796 

1,130 

1,378 

850 

688 

894 

1,547 

4,845 

910 

44,938 

4,049 

946 
4,965 
6,474 

690 
8,517 
4,981 
1,743 
1,908 
1,758 
2,954 



Russo Filadelfo 
Prevrlali Stefeno 
a^eoli Gfo. Battista 
Rao Vincenzo 
Lucchini Angelo 
Gocci Gio. Batt. 
Casati conte Camillo 
Ponzi Vincenzo 

Corona Raffaele 
Lai not. Giuseppe 
Basile Giuseppe 
Gramignola Pietro 
Guida Ferdinando 
Conti dott. Croce 
Troiani Luigi 
Cuneo cav. Gian Matt. 
Ridolfi march. Cosimo 
Rocchi Ippolito 
Bertone Gio. Antonio 
Vannini dott. Carlo 
Luparelli Salvatore 
Ricci Giovanni 
Bisesti Gius. Antonio 
Federico Costanzo 
Desbarbieax cav. Luigi 
Radaelli Giuseppe 
Traversa Pasquale 
Morali Giuseppe 
Andreucci Michele 
De-Vito Gabriele 
Occhiena Carlo 
Maggia Rosslno B. 
C06O 8ttttll 
Sozzi Gio. Batt. 
Lanlieri di Paratico 

nob. G. 
Vedanì Ant. Maria 
Brandi Gioachino 
D'Alessandro Ermen. 
Verdini Domenico 
Miceli Gesualdo 
Bozzoli Ludovico 
Ferrari Tomaso 
Boetti Giovairni 
Colacito noi. Gerardo 
Piccioli Stanislao 
Botti Alessandro 
Vannozzi Bernardino^ 
Battaglia Alberto. 



fc 



44 



COMUNI 



Cabatk Lakio 

Cabayagoio 

Cabavate 

Cabayino 

Cabayonica 

Cabbonaba al Ticino . 
Gabbonaba 01 Babi • . . 
Gabbonaba di Nola... 
Gabbonaba Scbitia . • . 

Gabbonate • . • 

Gabbone 

Cabcaci « . , 

Gabcano 

Gabcabb • 

Gabciagq 

Cabcina 

Gabcofobo . . . . • 

Gabdana 

GaBDANO al GAfflPU . . . 

Gabdé 

Gabdbto 

Gabdezza 

Gabdinale 

Gabdito 

Gabeggine 

Gabella 

Gabema 

Gabenno 

Cabbno 

Gabentino 

Gabebi 

Gabbsana 

Gabesana Blot 

Caeezzano. Infbbiobe. 
Gabezzano Supebiobe. 

Gabgieghe . . . 

Gabuti . 

Gabida 

Gabife 

Gabignaro 

Gabibiate 

Gabinabo *) 

Gabini . 

Gasinola 

Gabisio 

Gablantino 

Gabla^ezo Yalsolda . . 



') (S. Leucia). 



CIBCOIVDARIO 



Como 

Treviglio 

Varese 

Ivrea 

Porto Maurizio • • • • 

PaYia 

Bari delle PugUe . . 

Nola 

Tortona 

Como 

Lagonegro 

Fficosia 

Como • • • • • • 

Savona 

Pallanza •• 

Brescia 

Talsesia •• 

Varese 

Gallarate 

Saluzzo .•••••«•.. 

Reggio 

Ossola • • • • 

Catanzaro ••••»••• 

Casoria • • • • 

Castelnovo di .Garfiir 

gnana 

Lecco , • • • 

Ivrea 

Bergamo ,.....,•. 

Como ..•••.. 

▲equi 

Ceraci ...... «^ . . 

Vercelli 

Vercelli 

Tortona 

Tortona... •« 

Sassari 

Rossano , . . 

Palmi 

Ariano 

Torino 

Como 

Caserta 

Palermo 

Gaeta. ........... 

Vercelli 

San Severo.. ...... 

Como 



PROVINCIA 



Popola- 
Itone 

a^.^genn. 
i$63 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



Cono 

Bergamo 

Como 

Torino 

Porto Maurizio . • 

Pavia 

Terra di Bari... 
Terra di Lavoro. 
Alessandria . . • • . 

Como . • 

Basilicata 

Catania 

Como 

Genova 

Novara * . . 

Brescia 

Novara • 

Como 

Milano • . 

Cuneo • 

Calabria Ultra !.. 

Novara 

Calabria Ultra II.. 
NapoU 

Massa e Carrara. 

Como 

Torino 

Bergamo 

Como 

Aleasaudria . . . . • 
Calabria Ultra I. 

Novara 

Novara 

Alessandria » . • . » 
AleMMindrla . . • . • 
Sassari ...•.•.• 
Calabria Citra. •• 
Calabria Ultra I. 
Principato Ultra. 

Torino 

Como 

Terra di Lavoro. 

Palermo 

Terra di Lavoro. 
Novara . r ..... r 
Capitanata ..••.. 
Como 



607 

7,i19 

ifUi 

1,907 

8S3 

1,806 

4,754 

967 

648 

676 

1»69S 

1)6 

461 

1,363 

636 

691 

146 

498 

1,869 
1,7M 
991 
8,903 
3,968 

1,373 

636 

1,473 

850 

196 

578 

948 

3,138 

636 

769 

384 

434 

3,100 

1,130 

3,030 

7,712 

1,368 

1,176 

13,674 

6,630 

1,495 

1,544 

1,102 



Tarone Carlo 
Casali Angelo 
Carnevali Antonio 
Cai:eocliio Battista 
Gandolfi Gius. Agost. 
Marangoni dott. Ant. 
Jaoobelli» DomcDÌco 
Peccorelli Folgeozlo 
Gramegna Luigi 
Viscontini Gennaro 
Castrolnovo Fr. Paolo 
MacrI Matteo 
Annotti dott. Luigi 
Ferrerò Nicolò 
Lorini Gio. Batt. 
N. N. 

Giacometti Giacomo 
Caprotti Giuseppe 
Porraneo Gioaeppe 
De Marchi Pietro 
Rossi Diego 
Faldoiii Pietro 
Pelaggl Francesco 
Caserta Giuseppe 

Tarelli Bartolomeo 
Conti Giulio 
Fairre gcom. Pacifico 
Rota Ing. Giacomo 
Zambra ing. Giuseppe 
N. N. 

BarieUa Stefano 
De Carlini Matteo 
Mallnvernl Ottavio 
Pernigotti Alessandro 
Pozzi Pietro 
Nurra avv. Luigi 
BisonU Gio. Batt 
Morabitto Domenico 
Tedeschi Gio. Batt. 
Giuliano Cristoforo 
Arnaboldi dott. Pietro 
Volpe Luigi 
Misserl Salvatore 
TralMicco Telemaco 
Bossettl Antonio 
Santalucia sac. Luigi 
Decio Giovanni 



45 



COIIUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

all/genn. 
1863 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



GàtLisnin 

CULOFOITB 

CillOPOLl 

ÙUiGlfOU 

Cìihano 

CiMIGNAIfO 

ClUIAGO 

Cainajou 

CiKSiTB 

CilOBBIO 

CilOLEI 

ClBOW 

CiBOB U 

Gabonbo Milàresb . . 

Cil05llO COIBBLLABO 
CaBOBNO GmiLRfGHBLLO 

CiBOSUfO 

CiBOTIGKO 

CiBOVILLI 

CàBPARETA 

Cabpìreto •••••••••. 

Cabpasioì 

CiBPE •.... 

Cabpegsa 

CaBPE!IBD0LO 



Cabpeneto • 
Cabpekzaho 
Carpi 



Cabpiano 

Caipignago 

CiRPIGIfANO SALERTINO. 
(^àlPlGnARO Sbsia • • • • 

CàRPnfETI 

(^ABPINETO DBLLA NOKA 
<^4B?IJIET0 SlNECtO . . . 
C.4BPI,\0 . 

Carpinone 

CiEPDGNIWO .....•.•• 

Carrabì 

^ ^'UBEGA 

I '^«BETTO 

'Cairo 

''arrodano 

'^«BOSIO.. 

Carbd' 

C*lU6r.l 

^**TlGNANO 

•'ARTOCCETO 



Siracusa 

Iglesias 

Nicastro. ». . 

Toriao 

Lecce 

Firenze 

Varese 

Orvieto • 

Monza • • • . 

Bergamo • • • 

Cosenza 

Bergamo . ^ 

Mistretta 

Oallarate 

Varese • 

Varese... 

Taranto 

Brindisi 

Isernia é . . 

Cremona 

Fiorenzttola 

Porto Maurizio . . • . 

Albenga 

Urbino 

Castiglione delle Stt- 
viere. • ......•• 

Acqui ........... 

Cosenza 

Modena 

Milano. 

Pavia 

Lecce 

Novara. .......... 

Reggio nell'Emilia . 

Penne 

Vasto.. 

San Severo*. . . • . , 

Isernia 

Pallanza... ....... 

Massa e Carrara.. . 

Novi 

Savona.. ••....... 

Levante 

Levante 

Novi 

Mondovi • . 

Avezzano 

Cuneo 

Pesaro 



Noto 

Cagliari 

Calabria Ultra II. 

Torino 

Terra d'Otranto. 

Firenze 

Como 

Umbria ....••.. 
Milano .•«.••.• 

Bergamo • 

Calabria Citra. . • 

Bergamo 

Messina 

Milano 

Como 

Como • . 

Terra d'Otranto . 
Terra d' Otranto . 

Molise • • • 

Cremona ....... 

Piacenza 

Porto Maurizio . . 

Genova 

Pesaro e Urtnno. 

Brescia 

Alessandria 

Calabria Citra . . • 
Modena 

Milano 

Pavia 

Terra d'Otranto . 

Novara 

Reggio nelL'Emil. 
Abruzzo Ultra I • 
Abruzzo Citra. •• 
Capitanata •.•••• 

Molise . • • . 

Novara • . 

Massa e Carrara. 
Alessandria . . . . . 

Genova 

Genova > 

Genova • • 

Alessandria 

Cuneo 

Abruzzo Ultra II. 

Cuneo . i, 

Pesaro e Urbino. 






4,731 

8,613 

1,«99 

13,513 

1,8S1 

9,485 

1,339 

698 

959 

577 

3,473 

459 

8,649 

3,120 

119 

1,594 

1,634 

4,339 

3,793 

741 

5,336 

887 

305 

1,198 

4,995 

1,636 

1,699 

17,604 

1,807 

473 
1,703 
3,138 
4,530 
1,198 
1,440 
6,381 
3,049 

335 

18,846 

1,903 

181 
1,730 
1,395 

735 
8,787 
5,358 

893 
2,674 



Modica Luigi 
Segni avT. Paolo 
Tallarico Giuseppe 
Bertero Bartolomeo 
Marino Michele 
Capecchi cav. Vinc. 
Villa dott. Gius. 
Meoni Pasquale 
Barassi Stefano 
Magno Costantino 
Quintieri Filippo 
Riceputi Luigi 
Merlino Basilio 
Maggioni ing. Luigi 
Foretti Costante 
Castiglioni Ercole 
Carrieri Felice 
TrisoUini Alessandro 
Cajola Luigi 
Binda Bartolomeo 
Dordoni dott. Giac. 
Viani Giacomo 
Cene Giov. Batt. 
Gabrielli Gio. Batt. 

Tessadrl Luigi 
Cassone avv. Aless. 
Mirabelli Francesco 
Melloni Caroli dott. 

Augusto 
Valvassori Carlo 
Negroni doti. Angelo. 
Salomi Liborio 
Ceruti Antonio 
Ferrarini Ottavio 
Resini Antonio 
Sangiovanni Camillo 
Lombardi Antonio 
Clemente Pasquale 
Vietri Pietro Ambr. 
Sarteschi dott. Carlo 
Guerrini Tomaso 
Ponnino Giuseppe 
GariboUi Gio. Batt. 
Semenzi Emilio 
Odino. avv. Domenico 
Martinengo dott. Carlo 
Buldrini Saverio 
Falco Matteo 
Marcolino conte Cam. 



k6 



COMUINI 



CIRCOIXDARIO 



PROYIIIGIA 



Cartosio 

CARU3E1LT0 

Ca&cgate 

Carduo 

Carvnchio 

Cartico 

Carzago 

Casabona .. b ...,*.. . 

Casacalerda 

Casacanditella 

casalaxguida 

Casalattico . . . 

CASALB^L TRAME 

Casalburoino 

Casalbore •. . , . 

casalbobgonb 

CASALBVO?rO •) 

CASALBDTTANO ,•..«... 

CASALCERUBIiLI 

CASÀLCIPRAUrO 

CASAL DI Principe . . . 
Casalddm. , , , , 

casalecchio di reno. 
Casale Corte Cerro . 
Casale Crehasco • • • . 
Casale di Tal Cecina. 
Casaleggiq Boibo . . . . 
Casaleggio Novai^sb. 
Casaleincontbada .... 

Casale Litta 

Casale Monfebbato • • 
Casaletto Cbbedano . • 
Casaletto di sopra. . 
Casaletto Lodiguno. 
Casaletto Spartano.. 
Casaletto Vapbio.... 

Casal Ficminese 

Casalgaanoe 

ca8algba8so 

Casaucchio 

Cabalino • . • • . 

Casauhaggioie 

Casalbuiocco **} 

CA3ALn0BAN0 

Casalhobo 

Casalnocetto ....... 

Casalnuovo di Napoli . 



Acqui 

Casalmaggiore • • • • • 

Monza 

Como 

Tasto 

Bergamo .•••«.••• 

Brescia • . 

Cotrone* • 

Larino 

Chieti 

Vasto 

Sora •«.•• 

Plovara 

Vasto 

Ariano 

Torino 

Sala ConslUna • . • . 

Cremona • • • . 

Alessandria 

Campobasso 

Caserta • 

Cerreto Sannita . « . 

Bologna 

Pallanza . • 

Crema • • 

Volterra... . • 

Novi 

Novara • 

Cliieti 

Gallarate 

Casale ^ . . 

Crema . i^ '. . . 

Crema . ^ 

Lodi 

Sala CoQsiliiia 

Crema . ^ 

Imola * 

Reggio Qeir Emilia. 

Saluzzo 

Vallo della Lucania. 

Novara 

Casalmaggiore 

Lodi 

Cremona. 

Castiglione delle Sti- 

\ìere 

Tortona ,, 

Casoria. 



•) (Casal>covo). — ••) (Colgono). 



Popola- 
zione 

al l.^genn. 
ig63 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Alessandria 

Cremona • 

illiieno • . . 

Como > 

Abruzzo Citra • • • 
Bergamo »••.••• 
Brescia .•••..»• 
Calabria Ultra II. 

JHolise 

Abruzzo Citra. . . 
Abruzzo Citra ••. 
Terra di Lavoro. 
Novara •.,.•••. 
Abruzzo Citra . . . 
Principato Ultra . 

Torino 

Principato Citra. 

Cremona • 

Alessandria . . . . . 

Uolise 

Terra di Lavoro. 

Benevento 

Bologna 

Novara 

Cremona ..••••• 

Pi* 

Alessandria . . . . , 

Novara 

Abruzzo Citra .• 

Milano 

Alessandria 

Cremona 

Cremona •••,••. 

Milano 

Principato CUra . 

Cremona 

Bologna » 

Reggio nell'Emi!. 

Cuneo 

Principato Citra . 
Novara ..••...• 

Ci^mona 

Milano. ...•••••. 
Cremona 

Brescia 

Alessandria 

Napoli 



i,e43 
300 
i,T32 
i,063 
9,500 

596 
i,»36 
6,017 
i,<06 
8,793 
4,850 
i,360 
4^063 
3,303 
3,414 
3,061 
3,913 
i,868 
i,614 
8,339 
3,050 
3,369 
3,301 

868 
4,178 

638 

716 

1,873 

1,356 

38,083 

1,137 

501 

336 
3,801 

630 
8,340 
3,833 
1,478 
3,066 
3,817 
15,817 

847 
1,917 

1,090 
1,373 
3,458 



Scuti Bartolomeo 
Cerati Antonio 
Bossi DelBao 
Sala Giovanni 
Serafini Luigi 
Ravasio Bortolo 
Conter Francesco 
Vacclaro Anastasio 
Mttsciotta Michele 
D'Angelo Giambatt 
Colonna Raffaele | 
Morelli Antonio 
Gautieri doti. Gina. 
Uagnarasta Pr. Sav. 
Gallo Stanislao 
BogUadiOasalbergc.C 

Sabattino Rafiàele 
Rugarli ing. Paolo 
Franzini avv. Loi^i 
La Porta Gioseppe 
Coppola Nicola 
Campana Pietro 
Savini dott Frane. 
Capra avv. Giovanni 
Oidi coite Timoteo 
G'remigni Anacleto 
Ristori march. Pietro 
Faraggiana Alessandra 
Mammarella Hicliele 
Zaccheo dott Ignazio 
N. N. 

■archini Marco 
Bettinelli ing. Agost. 
Barinetti Gaetano 
Gallotti bar. Paolo 
Garioni nbb. Giroi. 
Mazzoni Federico 
Valentini doW. Vlnc. 
Colombattò Pietro 
SpineUi Emilio 
BrielU Antonio 
LoQgari-Poozone lp< 
Pavesi Giulio 
Maggi Simeone 

Magri Giacomo 
Moo temerlo avv. Ben 
Romano Sabato 



COJHUNt 



CIRCONDARIO 



Tito • 

CiSALOLDO » • • . 



CisiLo&zo Gbiioldi . . . 
CasALPOGiLIO « . . . 



CA$iI,P0STgU.EKGO, . . . 
CasìLE01AK9 ........ 



CiSàLSlOORK 

Cas1L5C£ , , . 

CisALTEcciiio w Puglia 

CiSiLTSCCHlO SlCOIiO • 

CAsiLfum 

CASlLTOItORE 

(^ALZqiGNO 

Casasìiciako 

^isiiAssnu 

CasìiIccioml 

Casi\0?A d' (Jf^IATS . . 
! CASAJfOYA D' OFFREDI . . 

; Casanova b Co^cagna. 

Casanova Ei»vq 

ICasaxota Lbruonb. ... 
Casanova Lunati 

Casapima 

Casapiota 

Casapolla «•• 

Casaraxo 

Casaico ••.••• 

c«au.B. 

C*8AIJ5A, 

Ci^ASCO »..•... 

' A^ASCO D' INTBLTI . . . 

C*UTB?n30T0 

•-ASATICO. • • • . . . 

*'^^ATI8MA 

CtótiA. 

[Cascugo 

'^«CKA 

C^^CISB DI 8TBA 

'"^^CINB S. GlACOSO... 

^^^^i Gerola 

Casella 

'j«ELLB D* OZBAO .... 

Caselle in Pittabi . . 

'avelie Lanoi 

Caselle Lcbani 



San Severo. . . . .. 

Castiglione delleSti- 
Tiere .« ••.••*• 

Cremona 

CaitiglionedelleSli- 



viere 

Lodi 

Castiglione delie Sti- 

vicre 

Cremona 

Caserta 

San Severo 

■Castroreale 

Sera 

flovara 

Tarese 

Nola 

Bari delle Paglie . . 

Poszuoli • . 

Casoria , . . . . 

Covo • 

Creitaona 

Caserta 

Vercelli 

Àibenga.. . • 

Voghera... • 

Biella 

Rieti 

Caserta 

Gallipoli...., 

Lecco 

Abbiategrasso. . • . . • 

Chiavari 

Tortona. 

Como 

Lecco 

Pavia 

Voghera 

Spoleto 

Varese • 

Pisa 

Vercelli 

Vercelli 

Voghera.. ........ 

Genova • 

Abbiategrasso 

Sala Cottsilina 

Lodi 

Lodi 



PROVINCIA 



Popola- 
Bione 

al l."genn. 
1862 



Capitanata 

Brescia 

Cremona ....... 

Brescia 

illlano 

Brescia 

Cremona 

Te^ra di Lavoro. 
Capitanata ...... 

■essina 

Terra di Lavoro. 

Novara 

Como . . .• 

Terra di Lavoro. 
Terra di Bari . . . 

Napoli 

■ Napoli 

Como 

Cremona 

Terra di Lavoro. 

Novara 

Genova 

Pavia 

Novara 

limbria 

Terra di Lavoro. 
Terra d'Otranto . 

Cono 

Milano 

Genova ........ 

Alessandria 

Gemo v . 

Como 

Pavia 

Pavia 

Umbria 

Como 

Pisa 

Novara 

Novara ........ 

Pavia 

Genova 

Hilano. ........ 

Principato Cltra . 

milano 

filano 



3,56S 

1,165 
890 

197 
6,235 

1,006 

890 

1,973 

2,127 

1,550 

4,048 

1,789 

835 

1,694 

6,066 

3,690 

1,202 

354 

345 

4,143 

863 

i,299 

640 

770 

941 

1,669 

4,006 

683 

960 

1,682 

492 

457 

1,496 

146 

1,118 

4,483 

687 

17,986 

181 

418 

1,104 

1,796 

139 

1,012 

2,802 

1,127 



47 

i\02I£ E COGNOME 
del Sindaci 



D'Ardes not. Giamb. 

Rizzardi Luigi 
Teboldi Eliseo 

Parlotti Paolino 
Cassina Opimio 

Beltrami Giovanni 
Cremonesi Giuseppe 
Picene Giovanni 
Simone Michele 
Mascolino Giuseppe 
Jacobelll Fran. Savino' 
Cattarelli Paolo 
Malcotti Domenico 
Mascolo Raffaele 
Martinelli Giacomo 
Maresca Gaetano 
Cerone Luigi 
Talachini dott. Lucio 
Dalonio dott. Giov. 
Santoro Giuseppe 
Pagano Gioseppe 
Maurizio Francesco 
Cucchi Gae'tano 
Bosco Scalabrino Giov. 
Rosati Francesco 
Giannota Pasquale 
Donnicola Lazzaro 
Tenca Carlo 
Mojraghi ing. Ang. 
Ricci avv. Michele 
Zanassio Agostino 
Carmagnola ing. Giov. 
Triulzi Carlo 
Negroni Francesco 
Tettamanzi Luigi 
Demofonti Giuseppe 
Talachini Ant. 
Del Ppnta Giuseppe 
De Alessi Domenico 
Dei Zoppo Giovanni 
Meardi Carlo 
Cresta Bartolomeo 
Magnaghi Francesco 
Bardelli Emanuele 
Borella Luigi 
Grignoni Paolo 



48 



COMUNI 



Caselle Torinese. . . . 

Gasellettb 

Caselline e Torri... 

Caserta 

Casignana 

Casina 

Casino 

Casio e Casola. . , . . . 

Casirago 

Casirate D'Adda 

Casirate Olona 

Casletto 

Caslino al Piano .... 
Caslino piano di Erra 
Casnatb 

Casnigo 

Casola di Napoli ^ . . . 

Casola in Lunigiana . . 

Casolatb 

Casola Valsenio 

Casole Bruzio 

Casole d' Elsa 

Casoleto • 

Casoli ..'..... 

Casone 

Casorate PRino 

Casorate Sexpionb. . . 
Casorezzo 

Casoria 

Casorzo 

Caspoggio 

Cassago 

Cassano Alrese 

Cassano al Jonio .... 

Cassano d'Adda 

Cassano dbll'e Morgie 
Cassano Irpino 

Cassano Magnago .... 

Cassano Spinola 

Cassano Yalcuvia.... 

Cassaro 

Cassiglio 

Cassina 

Cassina Aliprandi .... 

Cassina Aiiata. 

Cassina Baraggia 



CIRCONDARIO 



Torino 

Torino 

Firenze 

Caserta 

Ceraci 

Reggio neir Emilia. 

Cotrone 

Vergato 

Lecco 

Treviglio 

Abbiategrasso 

Como 

Como 

Lecco 

Como 

elusone 

Castellammare di 

Stabia 

Massa e Carrara . . . 

Lodi 

Faenza 

Cosenza 

Siena 

Palmi 

Lanciano 

Abbiategrasso 

Pavia 

Gallarate 

Gallarate 

Casoria 

Casale 

Sondrio 

Lecco 

Como 

Castro villari 

Milano 

Altaraura 

Sant' Angelo de' 
Lombardi ....... 

Gallarate 

Tortona 

Varese 

Nolo 

Bergamo 

Lecco . . 

Monza 

Monza 

Monza 



I 



PROVINCIA 



Torino 

Torino 

Firenze ... 1 ... • 
Terra di Lavoro. 
Calabria Ultra I. 
Reggio nell'Emilia 
Calabria Ultra II. 
Bologna 

Como ......... 

Bergamo 

Milano 

Como 

Como 

Como ......... 

Como 

Bergamo 

Napoli 

Massa e Carrara. 

Milano 

Ravenna 

Calabria Citra. . . 

Siena 

Calabria Ultra I. 
Abruzzo Citra. . . 

Milano 

Pavia 

Milano 

MHano 

Napoli 

Alessandria 

Sondrio. • . » . v. 

Como 

Como 

Calabria Citra . . . 

Milano 

Terra di Bari. . . 

Principato Ultra . 

Milano 

Alessandria 

Como 

Noto 

Bergamo 

Como 

Milano 

Mlano 

Milano 



Popola- 
zione 

aM.^'geno. 
1863 



4,6g4 

7S4 

9,376 

37,728 
1,046 
S,707 
1,418 
3,364 

607 
1,306 
461 
609 
414 
9S9 
771 
1,638 

3,306 

3,779 

307 

4,066 

1,069 

4,396 

1,407 

6,935 

766 

3,864 

977 

1,196 

8,706 

3,018 

601 

717 

473 

8,873 

6,693 

4,319 

1,331 

8,029 

1,833 

437 

1,676 

420 

815 

483 

697 

1.336 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



Folletti not. lAiigl 
Blandino Bartolomeo 
Manelli Galilei Felice 
De Falco Giuseppe 
Niella Giuseppe 
Rossi Pietro 
Brancati Tomaso 
Nannl-Levera cav. 

Gio. Batt. 
Beccaria dott. Gius. 
De-Gregori Giuseppe 
Stabllini Emilio 
Rigamonti Domenico 
Buffoni Laigi 
Cablati Giovanni 
Riva dott. Giacomo 
Bonandrini Giovanoi 






Mosca not. Catello 
Bertolotti dott. Cirillo 
Oldltti Pietro 
Linguerl Ceroni not. 

Grisostomo 
Vene! Raffaele 
Mignanellicav. Alfonso|| 
Taccone Pietro 
Ceci Giovanni - 
Palenghi Giuseppe 
Cattaneo fng. Angelo 
Cattorettl Francesco 
Gajo Severino 
Canisio Pietro 
Scarabei li Vincenzo 
Pegerari Giovanni 
Sa vini Giovanni 
Potetti Francesco 
Castroffini Luigi 
Cusani n(rf>. ing. Lui^i 
Gentile avv. Frane. 

De Biasio Gaetano 
Oliva Pietre 
Giani dott. IVIcola 
Vigezzi Samuele 
Bordonali Paolo 
Milesi Luigi fa Gius. 
Corabi Ambrogio 
Passoni Luigi 
Magretti ing. Pietro 
Noscda Giovanni 



49 



COMUNI 



CASSIA DB'BBACCBI. , . 

Cassai db' Gatti . . . . 

Cissni DBi Picchi . . 

Cassdva dbl Pbeo .... 

Cissm A Feibaka 

Cassina Habiaga 

CissiRA Nuova 

Cassika Pbbtdsblla . • 
Cassikì Pobbia 

GASSniA RiZZAEDI . . • . 

Cassira Satina 

Casswasco 

Cassira Tiivlsa • . . . . 

GiSSMA TeBGHEKA..,. 

Cassikb 

CiSSDTB CALDKmAAf . • . 

CissRiB Gaudinb 

Cassinrllb. . 

Cassine Sibigabi 

Casswe Tolbrtinb . . . 
Cassrettb di Luga- 

GViSO. 

Cassino 8. Gbbhano... 

CiSSlNO Po 

Cassino d'Albeki • . • . • 

Cassolnoyo 

Castagna 

Castagneto 

Castagneto 

Castagnito 

Castagnole Pibbontb. 
Castagnole Lanzb . . . 
Castagnole Honpbr- 

lATO 

Castana 

CASTANI! 

Castano Pbibo 

Casteogio 

cwTEGNiTE Olona ... 

Castbgnato 

Castel Babonia 

CtóTELBELLINO 

^**^tlIANC0 

Castel Boglione*). .. 
Castel Bolognese ... 

Castelbottacio 

Castelbbono 

Castelca«ta6Na ••)... 



CiBCONDARlO 



Lecco 

Monza 

Hilano 

Silano 

Gallarate 

Lecco 

Milano 

Gallarate 

Abbiategrasso 

Como 

Monza 

Acqui 

Hilano 

Gallarate 

Aiessandria 

Pavia 

Crema 

Acqui 

Pavia , . 

Pavia 

Abbiategrasso. . . . . . 

Sora 

Voghera 

Lodi 

Lomellina 

nicastro... 

Volterra 

Torino 

Alba 

Pinerolo 

Asti 

Casale Monferrato . . 

Voghera 

Patti 

Abbiategrasso 

Voghera 

Gallarate 

Brescia .......... 

Ariano 

Ancona 

Albenga 

Acqai ,.. ,, 

Faenza 

Larino 

Gefiilù 

Penne 



PROVINCIA 



popola- 
zione 

alL'^genn. 
1862 



') (Castelvebo). — *•) (Castagna). 



Como 

Milano 

Milano 

Milano 

Milano 

Como 

Milano 

Hilano 

Milano 

Como 

Milano 

Alessandria • • . . • 

Milano 

Milano. 

Alessandria 

Pavia 

Cremona 

Alessandria 

Pavia 

Pavia 

Milano 

Terra di Lavoro. 

Pavia 

Milano 

Pavia 

Calabria Ultra II. 

Pisa 

Torino 

Caneo 

Torino 

Alessandria 

Alessandria 

Pavia 

Messina 

Milano 

Pavia 

Milano 

Brescia 

Principato Ultra. 

Ancona 

Genova 

Alessandria 

Ravenna ....... 

Molise 

Palermo 

Abruzzo Ultra I . 



8SS 
554 
760 
S90 
659 
683 
818 
89S 
380 
781 
480 
971 
106 
667 

5,011 
383 
514 

3,043 
164 
479 

1,151 

11,846 

430 

437 

5,198 

1,113 

4,733 

1,810 

983 

3,356 

3,068 

3,320 
1,393 
3,341 
3,649 
8,306 
798 
1,010 
1,639 
811 
813 
1,037 
5,388 
1,643 
7,948 
1,070 



ISOME E COGNOME 
del sindaci 



Rovida Angelo 
Lovati Gaetano 
Gatti Luigi 
Fossati Antonio 
Galli Giuseppe 
Cermelli Giuseppe 
De-Leva Hasslmil. 
Castelnuovo Gaetano 
Bruni Pranoesco 
Porro conte cav. Giul. 
Taddei Serafino 
Negro Carlo 
Mariani Angelo 
Locamo Giovanni 
Verri Giovanni 
Sacchi Luigi 
Premoli conte Carlo 
Piota cav. Stefiino 
De Paoli Giuseppe 
Cttzzi Delfino 

Negri cav. Luigi 
Fusco Nicola 
Guggiani Carlo 
N. N. 

Cassola ing. Angelo 
Guzzi Mcola 
Herlini dott Luigi 
Isella Giuseppe 
AUerìno Sebastiano 
Peyretti Ste&no 
Anberti avv. Pietro 

Roggeri conte Delfino| 
Alberici Giuseppe 
De Vincenzi Michele 
Magnani ing. Nicola 
Migliora ing. Gius. 
Piola nob. Giuseppe 
Hainetli Angelo 
Cirillo med. Severino 
Rerarducci Vincenzo 
Scola Giuseppe 
Rodello Francesco 
Barbieri dott. Frane. 
De Lisio Giuseppe 
Grisaffi Antonio 
Venditi Costantino 



50 



coni NI 



CmC0?(DARIO 



PROVINCIA 



Popola* 
zione 

al 1 ." genn. 
d862 



NOME E COGNOME 
del iilndacl . 



Castelcitita Castkl- 

LUCCIA. • . • 

Castelcoyati. 

Oastbloaccia. 

Castel d'Aiako 

Castel d'Alife 

Castbldelci 

Casteldelfino 

Castel del Giudice*. 
Castel del Monte . . . 
Castel del Piano. . . . 

Castel del Rio 

Castel de' Ratti . . « . 

Castel di Croce 

Casteldidoke 

Castel di Jeri ...... 

Castel di Lago 

Castel di Lama M. . .. 
Castel di Ltcìo ^) . . . 

CASTELDinEZZÓ 

Castel di Mola 

Castel di Sangro. . . . 

Castel di Torà ^) . . . 
Castelfidabdo. ...... 

Castelfiorentino . . . . 

Castelfocognano. . . . . 

Castelfobte . . . . i . . . 

Castklfbanci 

Castelfranco dell'E- 
milia 

Castelfranco -DI sopra. 

Castelfranco di sotto 

Castelfranco d'Oglio . 

Castelfranco in Mi- 
SCANO 

Castelfrentano ^) . . . . 
Castel Garriano ^) . . • 
Castelgiorgio ..••... 
Castblgoffredo • » . . . 

Castel grande ....... 

Castel Guelfo 

Castelguidonr 

Castbll abate 

Castell' a FiuaB .... 



Campagna Principato Cìtra 

Chiari 

Palermo. ........ 

Vergato 



Piedimonle d'Alife.. 

Urbino 

Saluzzo 

Isernia 

Aquila negli Abruzzi 

Grosseto 

Faenza 

Novi Ligure 

Ascoli Piceno . . ; . 
Casalmaggiore .... 
Aquila negli Abruzzi 

Terni 

Ascoli Piceno .... 

Mistretta 

Pesaro 

Castroreale.. 

Solmona 

Rieti 

Ancona 

San Minialo 

Arezzo 

Gaeta 

Sant' Angelo de' 
Lombardi 



Bologna 

Arezzo 

San Miniato.. 
Casalmaggiore 



San Bartolomeo in 
Caldo 

Lanciano 

Crema 

Orvieto . ^ 

Castiglione delle Sti- 
viere 

Melfi 

Imola 

Vasto 

Vallo della Lucania. 

Avezzano 



Brescia • 
Palermo 
Bologna. 



Terra di Lavoro. 
Pesaro e Urbino. 

Cuneo 

Molise 

Abruzzo Ultra II. 

Grosseto 

Ravenna • • 

Alessandria 

Ascoli Piceno . • . 
Cremona •»..••• 
Abruzzo Ultra II. 

Umbria • • 

Ascoli Piceno . . . 

Messina • • • 

Pesaro e Urbino. 

Messina • 

Abruzzo Ultra II. 

Umbria 

Ancona •••••••• 

Firenze 

Arezzo ...••••• 
Terra di Lavoro. 

Principato Ultra. 



Bologna. 
Arezzo . 
Firenze* 
Cremona 



Benevento 

Abruzzo Citra . . . 

Cremona 

Umbria 

Brescia 

Basilicata ...... 

Bologna 

Abruzzo Citra . , • 
Principato Citra . 
Abruzzo Ultra II* 



9,649 

4,289 
3,504 
3,474 

i,525 

8i6 

4,139 

4,279 

4,564 

5,617 

2,458 

42$ 

515 

4,270 

4,306 

367 

4,490 

4,982 

558 

4,047 

4,802 

4,443 

6,275 

6,798 

3,457 

2,875. 

2,285 

44,934 

2,702 

4,242 

402 



3,848 

4,742 

345 

4,646 

3,725 
3,237 

2,866 
4,208 
3,706 
4,543 



Pecori Giustino 
Pabeni Lorenzo 
Casti glia Luigi 
Nanni-Levera dottor 

Giuseppe 
Sciullo Vincenzo 
Piccini Francesco 
Morei-Ghiaffredo Eus. 
Falcione Àscanio 
Coltela Francesco 
Ginnanescbi óott. Amb. 
Pifferi Ambrogio 
Poggio Luigi 
Ti. N. 

Reati Francesco 
De-Angelis IVioodemo 
Nobili Pomenico 
N. N. 

Salvo dott. Nicolò 
Franca Luigi 
Manoli Antonino 
Ruggeri Pietro 
Gentili Luigi 
Schiara Attilio 
Del Pela avv. Ant. 
Nicolai Luigi 
Duratore Pietro 

Tece Casimiro 

N, N. 

Cateni dott. Salvatori 
Mattioli Cesare 
Gorra Luigi 



Capozzi Michel ang. 
Crognale Giuseppe 
Landi'ò Pietro 
Tomaselli Cirillo 

Tommasi Anselmo 
Gasparini Njicola 
Boschi Gaetano. 
Aotonelli Pasquale 
PareAte Costablle 
Rosati Antonio 



') (Lama). — ^) (Castelluccio). — ^) (Castelvecchio). — ^) (Castelndovo). — ^) (Sabbiano). 



g{ 



COIIIWI 



CIRC0?tDABIO 



PROVi:>ICIA 



Popola- 
zione 

al 1/genn, 
i862 



NOME E COGNOBIE 
del sindaci 



CismULFBBO 

CiL«TEllALTO 

CiSTEL LASB&O ..... 

CiSTELUSSlAlB 

' CàSTEUM%àM& ADBU- 
|( TICO 

CiSTBLUlVABB DI 
STìBU 



ì ClSTELlABONTB 

' CASTELll5à . . . 



, tiSrBIli:?ETA 

' C.ÌSTELL4NIA 

J f ASTElLAIfZA 

i ^A^iTELLAR 

I ^'ASTEllARANO 

i Castellab Guidobono . 

[ '^^STELLABO ^ 

I<^ASTELtABO DE* GlORGI. 
^i'^TELLARQUATO 
CtSTELLAZZO BOBMIDA. 
3 ^^iSTELLAZZO DE'BARZI. 

<^i«TELLAzzo Novarese 

^'ISTELLENGO 

(ttSTElLEONE..... .. . 

l'i^TELLEONB DI SOASA. 

• ''AsTELLEBO 

{ tlSTRLLETTO 

I ^^"^TELLETTO CERTO . * 
iClSTELLBTTO D'ERRO . 
i^à^TELLBTTO D'ORBA. . 



Asti... 
Teramo , 
Pavia.: 
Alcamo 



Penne 



di 



( 



Ca*^telletto Mendosio 
' i^TELiETTO Merli . . 

f IRTELI etto HOLINA . 
^iSTBLLBTTO HoNFORTB 
^'TELLBTTO SCAZZOSO 
' INTELLETTO STDRA . . 

' *«TELLETTO TICINO . . 
'^•^TELLEtTO UZZONR. 
'^^ TELLETTO VlLLA . . 
^^'lELLI 

^ ^''TRiLTNA iw Chianti . 
'^^^tellwaldo 

'•l^TELLl?iA MARtl^lMA. 
^A^TELLINO IN BlFERNO 
Casteilwo TANARO . . . 
' *^tello D'Agogna . . 

^^"^TELLO D'AbgILE... 

^'«TELio dell'Acqua. 



Castel laminare 

Stabia 

Ivrea 

Bari delle Puglie . . 

Taranto 

Tortona 

Gallarate 

•Saluzzo 

Reggio nell'Emilia 

Tortona 

San Remo 

Lomellina 

Fiorenzuola 

Alessandria 

Abbiategrasso 

Novara 

Biella 

Ancona 

Cremona 

Asli 

Toghera 

Biella 

Acqui 

Novi Ligure. 

Abbiategrasso. . . . . . 

Casale Monferrato. . 

Acqui 

Alba 

Alessandria • • 

Cuneo • . 



Novara 

Alba 

Biella 

Teramo . . . . 

Siena 

Alba 

Pisa 

Campobasso. 
Hcndovi . . k 
Lomellina . . 
Bologna . . . . 
Sondrio.... 



Alessandria 

Abruzzo Ultra 1. 

Pavia 

Trapani 

Abruzzo Ultra I . 



Napoli 

Torino 

Terra di Bari... 
Terra d'Otranto. 
Alessandria ..... 

illilano 

Cuneo 

Reggio neir Emilia 

Alessandria 

Porto Maurizio . . 

Pavia 

Piacenza 

Alessandria 

Milano 

Novara 

Novara ... r ... . 

Ancona 

Cremona 

Alessandria 

Pavia 

Novara 

Alessandria 

Alessandria 

Milano 

Alessandria 

Alessandria 

Coneo 

Alessandria 

Cuneo 



Novara 

Cuneo ......... 

Novara ..*..... 

Abruzzo Ultra I. 

Siena 

Cuneo k 

Pisa 

Molise 

Cuneo . . .. .1. . . . 

Pavia 

Bologna 

Soadrio 



9,082 

2,646 

298 

8,086 

4,541 



21,794 

i,QAÌ 

9,691 

6,625 

435 

1,153 

376 

2,775. 

291 

916 

646 

4,556 

6,749 

329 

502 

490 

Ì,618 

5,900 

879 

448 

803 

400 

2,277 

615 

1,492 

879 

81 

1,635 

1,102 

4,041 

627 

856 

2,877 

3,525 

1,413 

1,854 

1,589 

865 

65T 

3,178 

1,022 



Caldera Secando 
De Nicola Emilio 
Rovida ■ Agostino 
Marcantonio Gius. 

Pandoifi Raffaele' 



Acampora Salvatore 
Buffa dott. Martino 
Tauro Vito 
Sarapo Andrea 
N. N, 

Brambilla nob. Gius. 
Perotti Giovanni 
Ovi dott Giovanni 
Monlebrnno e. Giov. 
Anfossi Domenico 
Besostri Pietro 
N. N. 

Deveccbi PellatiCesare 
Castigllonl nob. G«el. 
Pellegrini Giuseppe 
Spando .Giacomo 
Amatori eonte Luigi 
Tenturelli ing. Luigi 
N. N. 

Giorgi Pietro 
Poma Giovanni 
Traversa Nicolò 
Cortella Girelamo 
Schieroni Paolo 
Gnerce Rossi Giov. 
Thea Cario 
Mantello Andrea 
Astori avv. Frane. ' 
Lamberti di Castel- 
letto e. A. 
Velati Luigi 
Bogliacino Pitetro 
Usogfio Giuseppe 
Mattncci Pietro 
Palu^zi Gio. Batt. 
Delpiano Paoio 
Bartolini Giovaitni 
Silvestri Lalgi 
Bruno Giovanni 
Salvaneschl Pietro 
Bassi Gaetano 
Balsarini Giovanni 



52 



■^«» ■ M ^ 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



ropola- 

BlOBC 

ali.'genn. 
Ì86S 



KOtfE E COGNOME 
del «Indici 



Castello di Akronb . 
Castello di Campa- 

GIVANO I) 

Castello di Cistbena ^) 
Castello di Sasso ^) . 
Castello di Sbeea- 

TALLE ^) 

Castbllone a Toltobno 
Castbllonoeato 
Castello sopra Lecco 

Castello Valsolda 
Castello Talteataglia 
Gastellugchio ..... 
Castbllucgio AcguA 

BOEAIIA 

Castblldccio de'Saubi 
Castelluccio di Soba. 
Castelldccio iikfebiobb 
Castbllucgio in Vbb- 

BINO 

CASTELLOCCIO 81IPEB. 

Castbllvcgio Tal Mag- 

GIOBE 

Castel Maggiobe 
Castelhagr O . • • . 
Castelhabtb . • . , 
Castelmella ^).. 
Castelheeeano . , 
Casteleobbonb . . 
Castenotate .... 
Castelnotetto 
Castelrdoto della 

DAirniA 

Castblegoto Basente. 
Castelngoto Beleo . . 
Castelniioto Bebab- 

DENGA 

Castelnvoto Bocca 
Di Adda 

Castelhuoto Bobmida. 

Castblevoto Calcea . 

Castblngoto Cilento. 

Gastelnvoto Cbbmasco 

Castelngoto d'Asti . . 

Castelngoto del Te- 
scoto 

Castelnuoto del Zappa 



. . I . . 



Alessandria 

Piedimonte d^Alifè . 

Nola 

Caserta 

Bologna 

Isernia 

Gaeta..... 

Lecco. 

Como 

Tarese 

Casalmaggiore. « • • • 

Larino 

Bovino 

Sora.. 

Lagonegro 

Isernia 

Lagonegro.. 

Bovino %...•• 

Bologna 

Cuneo ...••• 

Lecco 

Brescia 

Potenza 

Caserta 

Gallarate 

Lomellina 

San Severo ••••••• 

Como 

Acqui • 

Siena 

Lodi 

Acqui 

Asti 

Tallo della Lucania. 

Crema.. 

Asti 

Cremona 

Cremona •.....•• 



Alessandria • . • • 

Terra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 

n 

Bologna ....... 

Molise 

Terra di Lavoro. 
Como 

Como 

Como 

Cremona 

Molise • • • . 

Capitanata 

Terra di Lavoro. 
Basilicata 

Molise • 

BasiUcata 

Capitanata 

Bologna 

Cuneo 

Como 

Brescia 

Basilicata 

Terra di Lavoro. 

Milano 

Pavia 

Capitanata 

Como 

Alessandria 

Siena 

Milano 

Alessandria 

Alessandria ..... 
Principato Citra. 

Cremona 

Alessandria 

Cremona 

Cremona 



S,65S 

l,S$5 
i,l47 
i,SS6 

2,676 

1,009 

879 

i,698 

i76 

766 

4,S4S 

S,7S0 
i,006 

iMl 

5,758 

898 

5,906 

5,687 

4,108 

i,056 

468 

866 

5,016 

8,887 

519 

I,6i9 

3,846 

4S8 

1,697 

7,607 

S,i8i 
Ì,6I9 
4,619 
866 
437 
3,i80 

194 
365 



Robbiolo dotU GrisoU 

De Carlo Arcangelo 
Pancio Francesco 
Di Marco Praocesco 

Pranceschi Antonio 
Paternio Nicola 
Mustrojanni IHattia 
Cantù ing. Piolo fu 

Pietro 
Fontana Carlo 
De Marcili Gaetano 
Babboni Gaetano 

Frattamico GloTaoDÌ 
Leone Basilio 
Zannelli Luigi 
Turante Biagio 

Fabbizio Giulio 
Gioja Pasquale 

Paolella Giuseppe 
Mignanl doti. Cesare 
Isvardo Giuseppe 
Carpani Cesare 
Prevosti Carlo 
Rivelli Vincenzo 
Pannone Giovanoi 
Franclii Carlo 
Sabajno Alessandro 

MaselU Giuseppe i 
Holteni BeniamlDO 
Delponte Cesare 



Segardicav.Lodovii 

Bignami Angelo 
Cerretti Ruffino 
Petriniing.Ales 
Clauso Saverio 
Vallali nob. GioVi 
Malta GIo. Batt. 

Caporali Giusep[ 
Rossini BenedciM 



(Caupagnano). — 2) (Cistebna). — 3) (Sasso). — ^) (Sebbatalle). — ^) (Castelwdotc 



6S 



eoa um 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
ilone 

ali. Sgelili. 
i863 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



CismiruoTO di Cbta. 
GiSTEuiuoYO DI Gonza. 

CiSTIUfOOYO DI FABFA. 
CiSTELNUOTO DI GaI- 
FiGN^Ki 

CASTELITDOYO DI M AGEA. 
CASTKLKDOTO DI SOTTO. 

Castelnooto di Tal di 

CSCISA 

CiSTKLiroOTO GHB- 
UIJ>1 

Castelkuoto ne' Monti 
Oastukuoto Parano . 
Castelnooto Rangonb . 
Castslnuoto S€BiyiA. 

CiSTELPiGANO 

CiSTELPBTKOSO 

CiSTELPIZZOTO 

Castuplanio ..«•••.. 
Castelponzonb 

CiSTBLPOTO 

Castelkaibondo 

CiSTELKITALDI 

CASTELftOCCHEBO ' 

CiSTELKOZZONB ...... 

CiSTELKUGGIBBO 

Castel S.Bbnbdbtto ') 
Castel S. Fblicb .... 
Castel S. Giorgio *) . 
Castel S. Giovanni . . 
Castel S. Giovanni di 

Spoleto 

Castel S. Lobbnbo . . 
Castel S. Niccolò . . . 
CiSTEL S. Pietro dbl- 

l'Ehilu 

Castel S.PiBTRoHoN* 

FEUATO . . . . , 

Castel Sant'Angelo . . 

^ %ELSABACRNO 

'^telsaeoo 

ClSTELSEPBIO ....... 

^'tóTELSPIKA 

CiSTELTBlMINI 

Casteltecchio di Rocca 

Baibeka 



Hondovl 

Campagna 

Rieti 

CastelnuoTO di Gar- 

fagnana 

Levante 

Reggio neir Emilia. 

Volterra 

Cremona 

Reggio neir Emilia. 

Gaeta 

Hodena • • 

Tortona 

San Rartolomeo in 

Galdo 

laemia 

Isernia • • • • • 

Aneona • • 

Casalmaggiore 

Renevento 

Camerino 

Spoleto 

Acqui 

Treviglio 

Tallo delia Lucanii^. 

Rieti 

Spoleto 

Salerno • 

Piacema.. 

Spoleto • 

Campagna 

Arezzo 

Imola ••••• 

Casale Monferrato •• 

Cittaducale 

Lagonegro 

Sassari 

Varese 

Alessandria 

Rivona 

Albenga 



• (s*5 Benedetto). — *) (San Giorgio». 



Cuneo 

Principato Cifra • 
Umbria 

Massa e Carrara. 

Genova 

Reggio neU'Emilia 

Pisa 

Cremona ••••••• 

Reggio oell'Enilia 
Terra di Lavoro. 
Modena .•••••• 

Alessandria 

Benevento 

Molise • • 

Molise* •••••••• 

Aneona • 

Cremona • • 

Benevento 

Macerata 

Umbria • 

Alessandria 

Bergamo 

Principato Citra. 

Umbria • « 

Umbria 

Principato Citra. 
Piacenza ••••••• 

Umbria . • 

Friocipato Citra. 
Arezzo 

Bologna 

Alessandria 

Abnnao Ultra IL 

Basilicata 

Sassari 

Como • • • 

Alessandria .... 
Girgentl 

Genova ,...-..• 



40i 

1,459 

790 



4,771 
S,788 
6y698 

8,184 

58) 
6,135 

87i 
S,550 
6,59S 

S,70i 

S,97i 

659 

3,304 

1,140 

1,55S 

3,113 

1,163 

570 

800 

7tJ 

300 

S80 

4,911 

7,657 

418 
9,998 
4,580 

11,509 

1,040 
S,039 
1,606 
1,946 
465 
865 
7,607 

704 



Bianchino Giovanni 
Di Domenico Frane. 
De Sanclis Alcssand. 



Carli conte Lnigi 
Paoletti not. Giuseppe 
Chiesi Luigi 

Birelli Leopoldo 

Manfiredi Aurelio 
Pigoedoll Oufaino 
ianella Gaetano 
SKanatldottMaMiMll. 
Costa Paolino 

Nisto Giulio 
Forte Tomaso 
Carancl Geremia 
Crescentinl Gustavo 
Ceruti dott. Vincenzo 
Gioja Francesco 
Menghini Antonio 
Graiiani Sante 
Gerutti Pietro 
BelloU Pancraslo 
Pecoreltt Giuseppe 
Paolacci Pietro 
Modestlnl Francesco 
Calvanese Francesco 
Albesani Antonio 

Sabbatini Marco 
Tomasini Angelo 
Sabattinl Angelo 

Paglia Lucio 

Calvo Giuseppe 
D'Antoni Gabriele 
Cascini Vito 
Vigliaroni Vittorio 
Tibiletti Pasquale 
Bobbio avv. Prospero 
Lo Bue Giovanni 

Ronco dott. Pasquale 



m 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



popola- 
zione 

al l.'^genn. 
1862 



M^^ 



NOME E COGNOME 
^ del i«lailacl 






CasteIiYecchio di Santa 

HAltlA fflAGGIORB . . . 

Castbltecghio Sube- 

QUO 

Castelvenerb in Tal 

Fortore 

Gastelybro d'Asti. . . 
Castel TETERB di Calore 

Casteltetebe m Val 
Fortore 

Casteltbtrano 

Casteltetbo di Kódena 
Casteltetro Piacen- 
tino 

Castel Viscardo .... 

castelvisconti 

Castel VITTORIO *) . . . 

Castel volturno 

Castbnaso 

CA6TENBDOLO . v 

Castiglion della Pe- 
scaia .«••••• 

Castigliome a Casau- 

RIA V).,, 

Casttgliomb Chiata- 

■B8B . ^ 

CASTIGLIOlfE C«»SENTIN0 

Castigmonb d'Adda . . 

OASTIGÌ.IONB d'Asti . . 

Castiglione dbi^Pbpoli 

Castiglione del Ge- 
novese, . « 

Castiglione del Lago . 

Castigmore della 
Valle 

castigli019b delle 

STIVIERB 

Castiglione diGarpa- 

GNANA *.... 

Castiglione d'Intel vi. 
Castiglione' DI Sicilia. 
Castigliónb d'Orgia . . 
Castiglione d'Ossola. 
Castiglione Fallbtto 



Porto Haurtzio . » • . 

Aquila negli Abruzzi 

Cerreto Sasnita... 
Gasale Ilonferrato . • 
Sant' Angelo dei 
Lombardi 

San Bartolomeo in 

Caldo.... 

Mazara de! Vallo... 
Modena • ... 



Fiore nzuola 
Orvieto . . . . 
Cremona . . , 
San Remo . . 
Caserta . . . . 
Bologna. • • . 
Brescia. . » . . 



Grosseto 
Penne , . 



Chiavari . 
Cosenza,( 
Lodi . . . . 

Asti 

Vergato . < 



Salerno . 
Perugia 

Teramo' , 



CastiglionedelleSti- 
viere ......... 



Castelnuovo di Gar- 
fagnana ........ 

Como , 

Acireale 

Montepuleiano. . . .. 

Ossola 

Alba 



Porto Slauriaio . . 
Abruzzo Ultra I . 



Benevento . 
Alessandria 



Principato Ultra . 



Benevento 

Trapani . 
Modena . . 



Piacenza ....... 

Umbria 

Cremona ....... 

Potto Haurizio*. 
Terra di Lavoro . 
Bologna ........ 

Brescia 

Grosseto ....... 

Abruzzo Ultra I. 

Genova 

Calabria Citra... 
Milano ........ 

Alessandria ..... 

Bologna ........ 

Principato Citra . 
Umbria 

Abruzzo Ultra I . 



Brescia 



Uassa e Carrara. 

Como 

Catania •.....•• 
Slena »..••.*.. 

Novara 

Cuneo 



*) (Castelfranco). — ") (Castiglione alla Pescara). 



88S 

i,569 

714 

3,0 iS 

8,859 

18,797 

4,089 

8,563 
1,096 
1,H8 
1,603 
584 
8,967 
8,363 

8,645 

S,053 

3,257 

1,301 

3,412 

593 

8,820 

4,103 
9,446 

3,876 
5,706 



8,0*7 

686 

6,001 

3,316 

633 

490 



I! 



Berio Bernardo 

Ginetti Pelino 

Uoccia Cosmo 
Brezzo Cleto 

Follo dotf. Anselmo 



Civetta Giuseppe 

Signorelli dolt. Frane. 1 

Reggianini Laigi \ 

Sterzi Severino ; 
Valentini Giuseppe 

Botta avv. Ermeneg. j 

Orengo Giacomo ì 

Salzano Giacomo , 

Carboni Vineenzo : 

Ghiseili Annibale ì 



Lippi Guglielmo 

Trotta Nicola 

Albet-tone Nieolò 
Ferrari Benedetto 
Bignami Pietro 
Pasciti Francesco 
Mattioli Tomaso 

Nadeo Genserico 
Pompili Pompilio 

Giappcroni Francesco 



Beschi cav. Giajseppe 



Giovanoli ing. Harco 
Salici Giovanni 
Saglimbeoi aw. Filii» 
Filugelli GioTanni 
Jetta Pietro 
Parusso Giovanni 






56 



COMUNI 



CIRC0x>DÀRlO 



PROVINCIA 



popola* 
zlooe 

al l."genn. 
iS62 



NOME E COGNOaiE 
dei sindaci 



Castigliuke Hbssbr 

liirao...... 

GisriGLiosB Olona . . • 

'^ OiSTlGLlONB TiNKLLA . 

'; ' isriGLioNB Torinese . 

CiSTieuOIir FlBOCCIII • 

Oastiglion Fiorentino 
Castiglion Messer 

Raimondo 

Castiglioh Ubertim . 

Castigiuno 

CA5TJLENTI «... 

CASTIRO • 

CASTIONB JLNDBfBNKO . 
BASTIONE DELLA FRE- 

SOLARA 

Castuuga da Reggio. 

Casto 

^^TORiNO 

CAST1AEZ0NR 

CASTIEZZATO ........ 

Castrifbancore 

Castrignano de' Greci. 

^iSTlIGR ANO DEL CAPU . 

Castro , . . • 

Castrohlippo 

, '-«TROGIOTANNI 

Castrolibebo *) 

CASTRON7{0 

ClSTRONCOVO DI S. AN- 
DREA 

^tóTB0?iV0?O DI SICILIA 

' ASTROPIGRANO 

CASTROI^BALE . .^ 

Castrohegm 

Castrovillari 

Catafoeio 

Catania 

1 Catanzaro 

, tilTENANOOYA 

; Catignano 



' ''4T0SA 

. ^"TOLICA 

! '^ACLONIA **) 

j Cantano , 

! Caya carpighano ***). 

• * atactieta 

AVA DB' Tirreni . . . . 



Vasto. . 
Varese , 
Alba.. 
Torino. 
Arezzo 
Arezzo , 



Penne 

Arezzo 

Ascoli Piceno 
Teramo , . , . . 

Alba 

Sondrio 



elusone 

Lodi.. .' 

Salò 

Ascoli Piceno .... 

Salò 

Chiari 

Lecce 

Lecce 

Gallipoli 

elusone 

Girgenti 

Piazza Armerina.. 

Cosenza 

Varese 



Lagonegro 

Termini Imerese. . . 

Campobasso 

Castroreale 

Castrovillari 

Castrovillari 

Reggio 

Catania 

Catanzaro. . , , 

Nicosia. ...•••.... 

Penne . . • • 

Reggio 

Girgenti 

Gerace 

Benevento 

Pavia 

Lodi 

Salerno 



I 

> 

I, 
I' 

\ MCastrlfranco). — *') (Castel veterb). — *'') (Carpionano). 



Abruzzo Citra • . 

Como 

Cuneo 

Torino 

Arezzo 

Arezzo «, 

Abruzzo Ultra L. 
Arezzo ..•••..• 
Ascoli Piceno . . . 
Abruzzo Ultra I . 

Cuneo 

Sondrio 

Bergamo 

Milano • . . 

Brescia 

Ascoli Piceno . • • 

Brescia 

Brescia 

Terra d'Otranto. 
Terra d* Otranto. 
Terra d' Otranto. 

Bergamo 

Girgenti 

Cattaui ssetta .... 
Cal»bria Citra. . . 
Como 

Basilicata 

Palermo 

Uolise 

Messina 

Calabria Citra. . . 
i^labria Citra . . . 
Cal&bria Ultra I. 

Catania 

Calabria Ultra II. 

Catania • . 

Abruzzo Ultra 1 . 
Calabria Ultra I . 

Girgenti 

Calabria Ultra I . 

Benevento 

Pavia 

Milano 

Princip-^to Citra . 



3,874 
i,806 
4,666 
4,002 

2,946 

4,228 
489 
2,4S5 
4,423 
4,098 
4,335 

4,068 
344 
398 

4,067 
485 

2,277 
926 

4,279 

2,737 
383 

8,558 
d4,633 

4,274 
693 

2,472 
4,029 
2,824 
7,553 
4,388 
7,934 
2,674 
68,810 
22,454 
4,657 
2,429 
2,754 
5,990 
7,733 
4,098 
. 670 
4,443 
49,480 



Lonzi Felice 
Castiglione coute Paolo, 
Gallo Giovanni 
Giacomino Benedetto 
Forzoni Kieolò 
Ja vanti uob. dott. Ang. 

Luciani Ferdinando 
Laudi Carlo 
Tanzi Costanzo 
Savini dott. Michele 
Odello Felice 
Parrà vicini Paolo 

Ferrari Antonio 
Rossi Pietro 
Bianchi Giovanni 
Grazi Carlo 
Bontempi Giuseppe 
MetelU Girolamo 
fìoria Luigi 
Vergine Giuseppe 
Ferrari Domenico 
Gregorini Andrea 
Castellano Agostino 
iìlilitello cav. Edoardo 
Vena Pietro 
Vasconi Andrea 

La Cava Giustiniano 
Rosso Rodolfo 
Venditi Giacomo 
Ravidà Simone 
Scutari Frane. Ant. 
Saierni Carmine 
Malacrino Vincenzo 
Àlonzo Antonino 
De Riso Ippolito 
Lo^Farrino Ignazio 
Tomei Camillo 
Ranieri Giuseppe 
Nicotra Francesco 
Asciuti-Avati Ilario 
Izzo Giovanni 
BrugnatelU Antonio. 
Terzaghi Luigi 
Trara Genoino cav. 
Giuseppe 



56 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



popola- 
zione 

all/genn. 
1862 



NOME E COGPiOBIE 
del Sindaci 



Cataglia' . • . . , 

CAT AGLIETTO 

Gataguo D'Agogna .. 
Cavaglio S. Donnino . 

Catagneba . • 

Catagnolo 

Cayaionb 

Catallara ^ . . . 

Catallasca 

GATALLERLEONB 

CAYALLER9IAGGI0RE . . . 

CAYAtLlNO 

CAYALLIRIO 

Cata Hanara 

Gayandone 

CAYARGNA . . . . 

Gaya Ticozzi 

Cayatore ; 

Gayenago d'Adda . . . . 
Cayenago DI Brunza . 
Cayernago 

Cayersaccio 

Caybzzo 

Gayiaga .' 

Gayona 

Gayoretto 

Cayour 

Cayriago . 

Cayriana 

Cayriglia 

Cazzago Brabbia . . . • 
Cazzago S. Martino . . 

Cazzano Besana 

Cazzano S. Andrea . . 
Cazzimano 

Cazzone 

Cecika 

Gedrasco .^ . . . . . 

Cedrate .' 

Cefala' Diana *) 

Cefalu' 

Cbglie Messapico . « . . 
Ceglib DEii Campo . . . 

Gelano 

CeLENZA SUL Trigno *•) 
Celenza Val Fortore. 



Biella.... 
NoYara.. . 
Novara. . . 
Pallanza . 

PaYia 

Torino . . . 
Milano . . . 
Cremona « 
Como.. .. 
Saluzzo . . 
Saluzzo . . 
Lecce.. .. 
Novara . . . 
Pavia.. .. 
Pallanza. . 
Como. . . . 
Cremona , 
Acqui. . . . 

Lodi 

Monza . . . 
Treviglio 



Como 

Mirandola • . 

Lodi 

Varese. ..... ^« .. . 

Torino '. . . 

Plnerolo 

Reggio nell'Emilia.. 
Castiglione delle Sti- 

vlere 

Arezzo 

Varese 

Chiari 

Monza 

elusone 

Lodi 

Varese 

Voghera 

Sondrio 

Gallarate 

Termini Imerese . . . 

Cefalù 

Brindisi 

Bari delle Puglie . . 

Avezzano 

Vasto 

San Severo 



Novara ; , 

Novara 

Novara ........ 

Novarii^ ........ 

Pavia 

Torino 

Milano ........ 

Cremona 

Como 

Cuneo 

Cuneo 

Terra d'Otranto. 

Novara 

Pavia 

Novara 

Como 

Cremona ••.•... 
Alessandria .... 

Milano 

Milano 

Bergamo 

Como 

Modena 

Milano 

Como ......... 

Torino 

Torino 

Reggio neirEmllia 



Brescia 

Arezzo • 

Como 

Brescia • • 

Milano 

Bergamo .••.... 

Milano 

Como 

Pavia 

Sondrio. ••••••• 

Milano 

Palermo 

Palermo 

Terra d'Otranto . 
Terra di Bari . . 
Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Citra . . . 
Capitanata . . • . . 



•) (Diana). — •*) (fl^L Sangro). 



3,361 
656 

i,8S0 
574 
800 

i,545 
896 
301 
506 

4,363 
•6,307 

1,185 
943 
781 
341 
409 
672 
776 

1,373 

1,386 
717 

457 

4,583 

773 

441 

663 

7,380 

3,880 

3,361 

4,104 

664 

1438 

'617 

850 

634 

3,017 

558 

377 

774 

767 

11,791 

11,566 

3,398 

5,908 

1,833 

3,370 



Nlcolello Gio. Stefano 
Magiotti Vittore 
Rinaldi Giuseppe 
Grassi Pietro 
Ciminaghi Luigi 
Baoollo Amedeo 
Majocchi Carlo 
Sperlari Carlo 
Butti Francesco 
Fornaresio Fili|^ 
Roberi not. l$ni%\ 
.Totaro-Pila dott. Luigi 
Calderìni Giovanni 
Marangoni cav. Andrea 
Cantova geom. Giulio 
Fontana Antonio 
Maggi Saverio 
Gianolio avv. Giacomo 
Poggi Angelo 
Osna^o Innocente 
Martinengo conte Yen- 

ceslaò 

Somigliano not- Cesare 
Papaszoni Luigi 
Sordi Pietro 
Forzinetti Francesco 
Cagnassi cav. Giovanni 
Madon not. Gio. Tom. 
Fratti avv. Luigi 

Bonfiglio Antonio 
Rosai aw. Fortunato 
Quaglia Angelo 
Oriaio Giuseppe 
Zappa Luigi 
Agogeri Antonio 
Formentl Pietro 
Bianchi Francesco 
Luchelli avv. Michele 
Fojaniai Pietro 
Sironi avv. Girolamo 
Ferrara Epifanio 
Gulotta Antonio 
Elia Giuseppe 
Carmosini Nicola 
Tabassi bar. Panfilo 
Aquilano Domenico 
Capuano Antonio 



67 



co)it'?ri 



CIRCONDARIO 



PROYIKGIA 



popola- 
Ilo ne 

ali.^'genn. 
1863 



NOHE E COGNOln: 
del slDdacl 



CiLKO 

, ClLlKA 

Cbua di Bomio • . • . 
dm Dati 

CiiiaàME 

! Cellìiohtb *) 

Ckuau 

CEUAIEN60 

Cellatica 

CSUB D( BULQHVRTA. . 

Celle di Hìgrà ..... 
Cblib Df San Tito . . . 
Celle Erovondo .... 

Celle Liguu 

CiLLiRo Atanasio .... 
Cellino San Habgo . . 

Cellio 

CllPlNCHIO 

Cbsadi 

Cenate di sopba 

Cerate di sotto .... 
CEJfB 

ClRESI 

Cesgio , 

ìCekota 

Centallo 

^EHBIO..; 

ClJfTO 

Ce:(tola 

ce5thachb 

Ceetciipe ••) 

Cemcatti •. . . 

Cetsda .' 

Cepijio 

CiPriLONt 

CsiAll , 

Cmakesi 

Ceiuto 

Cibano d'Ii«tki.ti . . . . 

Crianota ...-., 

Ceiaso 

^iCE Haggioeb , . . . . 

^'eicrjiasco 

Ceeceuccola 

^KtCHiAKA DI Calabria. 

^MCBIUA DI SABIt<fA.. 
CACHIATE 



Cosenza. 
Varese., 
Bobbio.. 



Cremona 

Bari delle Puglie . . 
Casale Monferrato.. 

Cosensa 

Asti 

Brescia 

Tallo della Lucania 

Cuneo 

Bovino 

Asti 

Savona 

Teramo 

Lecce 

Yalsesia ......... 

Loniellina 

Catanzaro 

Bergamo 

Bergamo. •••...«. 
elusone ......... 

Albenga 

Savona 

Porto Maurizio .... 

Cuneo • 

Como 

Cento 

Tallo della Lucania. 

Catanzaro • . 

Nieosia 

Penne 

Lodi 

Bergamo 

Benevento 

Nicosia 

Genova. .' • 

Novara 

Como 

Pavia 

Tallo della Lucania. 
San Bartolomeo in 

Galdo 

Pinerolo 

Campobasso 

Castrovillari.. . . . , . 

Rieti 

Milano 



Calabria Citra . 

Como 

Pavia 

Cremona ...... 

Terra di Bari . 
Alessandria .... 

Calabria Citra . 
Alessandria ..... 

Brescia 

Principato Citra . 
Cuneo .••..••.. 
Capitanata . . . • • 

Alessandria 

Genova 

Abruzzo Ultra I. 
Terra d'Otranto . 

Novara 

Pavia 

Calabria Ultra II. 

Bergamo 

Bergamo . • 

Bergamo • 

Genova ....••.. 

Genova 

Porto Maurizio . . 

Cuneo 

Como 

Ferrara 

Principato Citra. 
Calabria Ultra 11* 

Catania • 

Abruzzo Ultra I. 

Milano 

Bergamo 

Benevento 

Catania 

Genova .•.••... 

Novara 

Como 

Pavia 

Principato Citra. 



Benevento .... 

Torino 

Molise 

Calabria Citra. 

Umbria 

Milano 



*) iOella). — ••) (Centorbi). 



2,448 

301 

i,500 

658 

875 

977 

970 

48S 

1,557 

i,882 

I,i29 

i,OiO 

909 

3,147 

8,068 

i,i66 

3,019 

470 

874 

99^ 

1,141 

789 

336 

795 

308 

4,681 

648 

17,385 

3,377 

1,117 

6,913 

3,818. 

300 

370 

3,638 

4,410 

3,161 

4,593 

608 

539 

3,739 

3,767 
1,911 
1,644 
3,596 
451 
193 



Ferrari d. Epaminonda 
Reggiori Ambrogio 
Redini Domenico 
Manfredi Ambrogio 
Mariani Tito 
Francia Giuseppe 
Fera Giuseppe 
Raserò Gio. Batt. 
Trebescbi Giovanni 
Capato Rocco 
Salomone Mattia 
Ferrini Flavio 
Cerbi don Secondo 
Ajcardi Nicolò 
Marcellosi Tincenzo 
Manieri AnnitMlf 
De Nicola Gaudenzio 
Corti Luigi 
CimigUano Antonio 
Maestri dott. Giuseppe 
Bombardieri Luigi 
Marchi Luigi 
Bavera Felice 
Poggio Antonio 
Castellari Pietro Maria 
Bonvieino cav. Angelo 
Pedraglio ing. Tazio 
Borselli cav. Giuseppe 
Lupo Salvatore 
Tatuiaro Carlo 
Camerani Stanislao 
D' Ortensio Frane. 
Stabilini Antonio 
Baretti Ambrogio 
Catalano Talerio 
Catalano Gaetano 
Sciaccaluga cav. Gius. 
Ubezio Pietro 
Fontana Pietro 
Morosini Luigi 
Palombo avv. Filippo 

Salerno Antonio 
Cucco Andrea 
Spensieri Antonio 
Natale dott. Antonio 
Nobili Francesco 
Biraglii Giuseppe 



58 



HMMM 



COMUNI 



CIUCOADARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zlone 

al l.^genn. 
i862 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



Gebchio 



Cerciivo . 
Oeida. • » 
Cf.reda . . 
Cerenzii 
Ceres . . 
Ceresàra 



Oeresbto 

Ceresole d'Alba 
Ceresolb Reale . • . 
Cerete 

CeRETTO LOMELLinO 

Cbrgnago 

Ckrialb . 

Ceriana 



• • • • 



Cbriano Laghetto . . • 

Cerignale * 

Gerignola 

Cerisano 

OEnnBNATB . 4 ....... . 

Cerdiignano 

Cbrnobbio 

OBRNUSCO ASINARM . . . 

Cbrnusgo Lumbarbonb. 
Cerreto Castello . . . 

Cerreto d' Asti 

Cerreto delle Lanche 

Ckrrrto D^Esi 

Cerreto di Spolbto . 

Cerreto Gror *) 

Cerreto Guidi 

« 

Cerreto Sannita .... 
Cerrina ....... 4 ... . 

Cerrione 

Cerro Tanaro 

Cerro al Lahbro .... 
Cerro al Volturno . . 
Cerro Lago Maggiore . 

Cerro Maggiore 

Cersosimo 

Certaldo 

Certa 

Cervaro 

Cervarolo 



Avezzuno. • 

Sondrio 

Termini Imerese... 

Lecco ' 

Cotrone 

Torino: 

CastigliooedelicSti. 

T lei V • •■«•••••» 

Casale Olonferrato . . 

Alba 

Ivrea 

elusone 

Loraellina 

Lomellina 

Albenga 

San Remo 

Monza , 

Bobbio 

Foggia 

Cosenza •« •...•••• 

Como ,. 

Penne • . 

Como •• • . • 

Milano 

Lecco 

Biella 

Asti 

Alba 

Ancona 

Spoleto 

Tortona ; . . • 

San Miniato 

Cerreto Sannita. . • . 
Casale Monferrato . . 

BielLu < 

Alessandria 

Milano 

Isernia • . . 

Varese 

Gallarate 

Lagunegro 

San Miniato 

(Catanzaro.. 

Sora 

Valsesìa 



) (Della Malta^. 



Abruzzo Ultra II • 

Sondrio 

Palermo 

Ctfrao 

Calabria Ultra li 
Torino 

Brescia 

Alessandria*. . .. 
Cuneo . • •....• 

Torino 

Bergamo 

Pavia 

Pavia .... i ... . 

Genova 

Porlo Maurizio. . 

Milano * . 

Pavia • • 

Capitanata . . . . . 
Calabria Ci tra. . • 

Como 

Abruzzo Ultra I . 
Como ••*.••••• 

Milano . • » 

Como 

Novara ........ 

Alessandria . . .. . 

Cuneo 

Ancona 

Umbria 

Alessandria 

Firenze 

Benevento^,» . •• 

Alessandria 

Novara 

Alessandria 

Milano 

Molise • 

Como . • 

Milano «..«••.• 
Basilicata ...... 

Pirenze 

Calalu'ia Ultra il. 
Terra di' Lavoro. 
Novara 



4,568 

699 
d,463 

24Q 
AH 

i,%n 

4,274 

1,727 

S75 

745 

653 

1,493 

4,096 

2,873 

904 

4,057 

31,639 

2,483 

2,937 

2,804 

802 

5,078 

4,224 

244 

696 

596 

2,Q12 

4,748 

400 

5,547 

6,250 
4,181 
4,591 
4,446 

637 
2,869 

833 
2,297 
4,003 
6,662 

723 
4,290 
4,202 



D' Amore Fracassi 

Giuseppe 
De Pianto Giovanni 
Pace Giuseppe 
Ajroldi Giaseppe 
CaligiurI Candido 
Teppa avv. Michele 

Bosio Francesco 
Glivio geom. Lui^i 
Caccia cav. Lorewo 
Rolando Pietro 
Ferri Vincenzo 
Vidale Ambrogio 
Plezza Ben. avv. Giac. 
Sasso avv. Pietro 
Reghezza cav. avv 

Lorenzo 
Cajo Giuseppe 
Ansaldi Andrea 
N. N. 

Zuppo Gabriele 
Rospini Angelo 
Ortolani Silvino 
Bellinzaghicav.ftinli' 
Tizzoni rag. Pietro 
Usuelli Paolo 
Maggia Pietro 
Visca Guglielmo 
Sobrerodolt.Gio.Balt 

Cristalli Gioachimo 
Bonanni Antonio 
Bajardi Giuseppe 
Giiidi Rontano avv. 

Luigi 
Magnati bar. Raffaele 
Bollo Giovanni 
Zia Pietro 
Palazzold Gioachimo 
BoltraflBo nob. GiorJ 
Taglienti Francesca 
Frasooli Giuseppe 
Re Felice 
Fiordelisi Gius. 3I> 
Barnini Leonardo 
Mangone Viucenio 
Gagliardi Luca 
Fulghera Giuseppi^ 



59 



COMUIVI 



CIRGOINDARIO 



PROVINCIA 



popola- 
zione 

al i.^genn. 
1862 



NOUE E GOGIXOIHE 
del sindaci 



CEK.TÌSCA *..^.... 

^ Ceitìyto » • • 

iCsifENO 

'Cekte&e.... 

C'EJIFESINA .*..... 

Ceetia ^ • 

Cebticìti 

cebt16iiiano ...... 

Ceivdìau .<...•• 

CEBriNO 

Ceeto . • . 

CfilZSTO ....••.• 

Cesa.,. » 

CKSA5A DI BRURZA 

Cesasi Tounssc « . 
Cesako Boscorb . • 
Cesalo Maobaho • • 
Cesara*..^..... . 

Cesar6 • • • 

Cesatk • • 

Ceselli 

Cesesa • . • 

Cesemtico ...... 

Cesi 

Cessale ...••.•• 

Cesio ...#.. 

ClSflOLA ......... 

Cessakiti 



Cessapaloìhbo 

Cessole « 

Cetaba .......•••••. 

Ceto 

Ceiosa • . -. . . 

CETEAKO ....*• 

Ceta 

Ckvo ,,, 

CnALLANT-ST*ANS£IinE . 
CnALLANT-ST-VlCTOm . . 
CilAnSAYB. ........•• 

(•'IIUOIS 

^^m DE PWlZ 

^>!AnpLAs DU Col . . • . 

'''^AIPORCHER 

CRUVENSOD 

«•HATIUON 

Cherasco 

CnilEHBiB 

^fllABRAHO 

'^"Huso ED Uniti . . . 



Coneo 

Valsesia 

Breno • 

Saluzzo . • 

Voghera 

Ravenna 

Cosenza 

Lodi 

AveUino....... ... 

Caserta 

Porto Maurizio .... 

Cosenza.. • 

Caserta .......... 

Lecco .••••.•.... 

Susa 

miano 

UoDza . « • • 

Novara . . • . • 

Mistretta 

Milano é • 

Spoleto 

t^esena •*«>■«...•• • 

Cesena..' 

Terni é..«* 

Avellino • • 

Porto Maurizio .... 

Ivrea 

HoAteleoue di Ca- 
labria • •. 

Camerino 

Acqui 

Salerno 

Breno 

Uontepulciano • • . • • 
Paola 

Moadovl • 

Breno 

Aosta 

Aosta • 

Aosta • é . • . • 

Aosta • 

Aosta 

Susa 

Aoftta 

Aosta 

Aosta . . « • 

Mondovi ............ 

Alghero 

Piserolo 

Pozzuoli 



Cuneo ....•••.. 

Novara 

Brescia 

Cuneo 

Pavia 

Ravenna 

Calabria Citra . . 

Mikno 

Principato Ultra. 
Terra di Lavoro. 
Porto Jtlaurizio . . 
Calabria Citra* . . 
TeiTa di Lavoj-o. 
Como «••«•«... 
Torino ........ 

Milano ..•••.•• 
Milano ...••..• 

Notara 

Messina 

Milano 

Umbria ........ 

Forlì 

Porli 

Umbria ....««.. 
Principato Ultra . 
Porto Maurizio . . 
Torino 

Calabria Ultra II. 

Macerata 

Alessandria . . . . 
Principato Citra . 
Brescia ... ^ ... . 

iSieha 

Calabria Citra. . . 

Cuneo 

Brescia 

Torino ......... 

Torino 

Torino 

Torino 

Torino 

Torino -. 

Torino 

Torino • 

Torino ........ 

Cuneo 

Sassari 

Torino 

Napoli 



3,599 

i63 

599 

3,334 

1,838 

5,830 

4,363 

831 

6;^338 

3,838 

835 

3,131 

1,865 

641 

699 

647 

4,967 

851 

3,428 

1,115 

300 

33,871 

5,725 

1,595 

1,094 

383 

300 

3,083 

1,146 

1,147 

1,210 

896 

4,049 

6,061 

4,383 

1,000 

1,163 

1,149 

930 

319 

711 

419 

1,013 

678 

3,035 

8,894 

733 

107 

3,668 



Renando Cario 
Bayla Pietro 
Pedretti Giacomo 
Sacco Francesco 
Radice ing. Severino 
Monti Leonardo 
Guzzolini bar. Angelo 
Grassi Antonio 
N. N. 

Piscitelli Carmine 
Viale Gio. Balt. 
Marchiano Luelano 
De Marinis Frane. 
Castelnuevoing. Natale 
Blanchet Gio. Batt. 
Mongherio Giovanni 
Gerii Paolo 
Àntonieiti Carlo 
Zincale Luigi 
Chiodi ing. Luigi 
Mercantini .Giovanni 
Mancl nob. Pietro 
. Rabbri Settimio 
Eiistaccbi Giovanni 
Vitali Nicola. 
Barla Giovanni 
Orlarci Antonio 

Satriani Antonio 
Mancini Lui^ 
Cirio dott. Giovanni 
Porcellino Andrea 
Bonomi Filippo 
Donnini dott. Vino. 
Tocci Ferdinando 
Barberis Enrico 
Biondi Luigi 
Demoz Bartolomeo 
Diibaz Gio. Battista 
Orsières Bernardo 
Personetttts Giacomo 
Ducognoo Pietro Gius. 
Poncet Gio. Frane. 
Bandin Gio. Gius. 
Sorbe y Gius. Lorenzo 
Noussan Pietro 
Ratti cav. Carlo 
Carta Paolo 
Micol Gio. Ismaele 
Sansone Vincent 



6S 



COHL^NI 



CBBCCH10 

CBBDABO 

CBEDBBA 

CBBHA • 

Cbbmbixa 

4)BBHBNAGA 

cbebbno 

Cbbhbzbako 

Gbbnia 

Gbbmnaco 

Gbbmoliko • . • 

Cbbuona ............. 

cbbmosano 

Cbknba] . . « 

CBESCENTmO • 

CBESCE1VEA60 

GBB8PBLLAN0 

CBBBriATICA 

CBB88A 

CBE880GNO SOPBBIOBB. 

Cbbyacuobb 

Cbeyalcobb 

Cbbtbnna 

Cbbtola d'Ossola . . . . 

CBByoi.A Sbsia 

CBISrAIfO 

Cbnsolo 

Cbocb 

Cbocbpibschi >. . • 

Cbocb mosso 

Cbodo 

Cbognalbto 

Gbopalati 

Cbòparb 

cbosa 

ClOSlO 

Cbotta d'Adda 

cboya 

Cbugoli 

Cbugnola 

CmUSINALLO « . 

COASSO AL HONTB 
CUCCABO MORFBBBATO . 

COCCABO VeTEBB 

CUCCBGLIO 

CUGCIAGO • . . . . 

Cdggiono 

CUGLIATE 

CUULIEBI 

CUUKOLI 




LancianQ*..*.*.*» 

Hergamo • • 

Crema. •••• • 

Crema • • • • • 

Lecco 

Varese ••••.••••• 

Lecco •• 

Chiari 

Como ••.•••••••• 

Como ••• •• 

Acqui •••••• 

Cremona •••••««•• 

Crema 

Gallarale.* ••«•••• 

Vercelli 

Milano 

Bologna ..••• 

Lodi 

Novara 

Como •• 

Biella 

Bologna 

Como ••••• 

Ossola ••• 

Valsesia 

Casoria •••••••••• 

Saluzzo • • • 

Como • • • • 

Genova •••.•••••• 

Biella.... 

Ossola 

Teramo 

Bossano 

Catanzaro 

Biella 

Varese •••• 

Cremona 

Vercelli 

Cotrone. •...«.••. 

Gallarate 

Pallanza 

Varese 

Casale Honfcrrato . 
Vallo della Lucania. 

Ivrea 

Como 

Abbiategrasso 

Varese 

Oristano 

l'enne 



Alnrozzo Citra».. 

Bergamo • • 

Cremona ....... 

Cremona .••.... 

Como • 

Como 

Como • • • - 

Brescia .•...••• 
Como ..•.••••• 

Como 

Alessandria . . • . . 

Cremona 

Cremona 

Milano 

Novara ......>. 

Milano 

Bologna ........ 

Milano 

Novara 

Como 

Novara 

Bologna. ....... 

Como 

Novara 

Novara 

Napoli • . . 

Cuneo 

Como 

Genova • . 

No> ara 

Novara 

Abruzzo Ultra 1 . 
Calabria Citra . . 
Calabria L'itra II. 

Novara 

Como 

Cremona 

Novara • . . 

Calabria Ultra II. 

Milano 

Novara 

Como 

Alessandria . . . . . 
Principato Citra . 

Torino. 

Como 

Milano 

Como 

Cagliari 

Abruzzo Ultra I . 



popola* 

ZlODO 

al i.^'geoB. 
4863 



675 

884 
8^075 

6&U 

Si8 

497 

41S 
i,046 

786 

i,629 

3i,00i 

671 
i,6Si 
6,675 
4,696 
4,479 

863 

1,436 

87 

i,036 

9,778 

486 
i,319 

572 
i,353 
i,065 

386 
3,303 
1,633 

8i8 
3,638 
1,493 
1,547 

463 

343 
1,384 
1,017 
1,885 

340 

374 
1,638 

993 

854 
1,180 

877 
4,667 

756 
4,340 
1,736 



NOME E COGNOME 
del Miniaci 



Camlli Bot. Geremia, 
Fermo Vincenti Giiu. 
Carioni nob. Aiitooio 
Donati avv. Pietro 
Galeani rag. Aatosio 
Manfrini Giuvaooi 
Melesi Giorgio 
N. N. 

MarchetU dott Luigi 
Peremo nob. Gaetano 
CazEttlini Angelo 
Vachelli cav. Caioilli 
Baletti dott. À&lunio 
Borgomaneri ing. Oio 
Gagliardini cav. Gius 
Candìani ing. GUcomi 
N. N. 

Ceterani Francesco 
Meda Girolamo 
Pozzi Carlo Fabrizio 
Alassia Giovanni 
Michelini dott. Ani. 
Geaolini ing. Pietro 
Alorgantini Giulio 
Valenti Valemmo 
Pagano Luigi 
Perelti Giorgio 
Maranci» Bocco 
Dallo Gio. Batt. 
Robbioglio Gio>aQOi 
Guglielmi Pasquale 
Possenti Pietro 
Salatino Giuseppe 
r^apelio Vioceuzo 
Aimone Giuseppe 
Bossi dotL Giust-pp* 
Bizzi Luigi 
Garbasso Giorgio 
AmaiGtani Giuseppe 
Picèni avv. Frane 
Craona Cesare 
Blandii Pietro 
De Conti cav. Evasi 
Oristanio Belisario 
Dessuti Giovanni 
Cappelletti Innoccn 
Bossi ing. Angelo 
Filippini BeroardiE 
Passino cav. Gavin 
Pacitti Gian > iacea 



61 



aamKBmmaBaBÈmammmmmmamm^K^BtBvmmmm 



coHU?ri 



GIRCONDARrO 



PROVINCIA 



Popola- 
sione 

ali.^genn. 
1863 



NOVE E COGNOME 
del Sindaci 






ClCMKA' 

ÙCiU • - 

OCOAHO 

CICBULB ClLBNTO • . . . 

CicoGifOLo ; . . . . 

Cicomo 

ClGUAHO 

CreiiÉ 

G16VIR0 

ClGHORE . . . , 

ClGOOROLA 

CrOMB • 

CIUTS6IIA 

CiLrrneRB 

GllA , 

CllilULElA 

CllBEIGO 

ClWlO 

ClTOTA* ,. 

CimmA 

CmniB 

Cimo 

Cl?rA6LI0 

CiiveiA db' Botti 

Cl<fGOLI 

CmciANO 

CinSBLLO 

Censi 

Ci?fo 

ClNQVEPlONDI.. 

ClTTiHO 

CWZ4S0 

ClOKLAIVO 

CiFIESSA 

CllCBLLO 



CIRIG6IO 

CUIÉ 

CllIGtIANO 

ClRIHIDO . 

CUÒ 

Cisiiio Bergamasco . . . 

ClSA!?0 SUL NBTA 

ClSEIAJfO 

CiSLAGO 

ClSlIANO ....... 

Cisoie '. . . 

CWSONE 

CisTERifA d'Asti , 
CisTBirrmo , 



■ • • • 



Chiavari 

Nicastro.» 

Nola 

Tallo della Lucania. 

Crenona • 

Ivrea 

Tercelli 

HoDdov) 

VerolaBOova 

Cremona 

Voghera 

VerolanuovB 

LomelUna 

Breseia « 

Como •• 

Ossola 

Breno 

Gallarate... 

Geraci • • 

Termini Imerese.*. 

Nola 

Brescia 

Asti 

Cremona 

H acerata ••• 

Grosseto 

Monza ••• 

Palermo 

Sondrio 

Palmi 

Ivrea 

Torino 

Piedimonte d'Alife . 

San Remo 

San Bartolomeo in 

Galdo •••• 

Pallanaa 

Torino 

Hatera 

Como ••••••••••• 

Cotrone 

Bergamo • • 

Albenga 

Treviglio • . 

Gallarate 

Abbiategrasso • • . • • 

Ossola 

Alba 

Asti 

Bari delle Puglie.. 



Genova 

Calabria Ultra II. 
Terra di Lavoro. 
Principato Citra. 

Cremona 

Torino 

Novara 

Cuneo 

Brescia • . 

Cremona 

Pavia 

Brescia 

Pavia 

Brescia 

Como 

Novara 

Brescia 

Milano 

Calabria Ultra I. 

Palermo 

Terra di Lavoro. 

Brescia 

Alessandria 

Cremona ••••..• 

Macerata 

Grosseto 

Milano • • • . 

Palermo 

Sondrio 

Calabria Ultra I . 

Torino • 

Torino 

Terra di Lavoro. 
Porto Maurizio.. 

Benevento ••.... 

Novara 

Torino 

Basilicata 

Como 

GalabrU Ultra. U. . 

Bergamo 

Genova 

Bergamo ...... 

Milano. ....... 

Milano. ••.•••• 

Novara 

Cuneo 

Alessandria • . . • 
Terra di Bari • 



3,6S4 

3,i46 

8,70g 

9,095 

i,0i9 

487 

5,873 

608 

915 

914 

i,7i4 

i,839 

8,484 

788 

364 

488 

785 

859 

1,863 

5,838 

4,099 

603 

1,041 

995 

1,758 

4,344 

3,650 

6,714 

535 

4,936 

607 

660 

1,883 

537 

3,939 

305 

4,800 

i,608 

880 

5,397 

1,899 

583 

1,803 

3,404 

1,163 

463 

458 

3,155 

6,305 



Casaxia Felke 
Manezzi Filippo 
Ruotolo Gennaro 
PrimicUi Ballaele 
Bellini Giuseppe 
Magnini Domenico 
Faisola geom. Gius. 
Boggero Pietro 
Arici Andrea 
Prosi Battista . 
Borella Angelo 
Merllni Giovanni 
Bollati Pietro 
Della Vita Pietro 
Zelbi doti. Giovanni 
Buratti avv. Frane. 
Bononimi Giuseppe 
Vercesi Carlo 
Morabito Antonio 
Comparato Sebastiano 
Gesualdo Francesco 
Comini Bono 
Brosio Dionisio 
Soldi Andrea 
Applgnanesi Cario 
Bruchi Antonio 
Cobelli Francesco 
Venuti Gervaslo 
Berti Giorgio 
Albanese Teodoro 
Giachetto Domenico 
NicoUs dott. Ignazio 
Avacone Alfonso 
Spinelli Gip. Battista 

Cardo Ernesto 
Beltrami Ambrogio 
Re avv. Gaetano 
Santomassineo Gio. 
Castiglione cav. Em. 
Giglio Antonio 
Magnetti Pietro 
Barderi Filippo 
Patrini Alessandro 
Mosè rag. Francesco 
Ajroli Antonio 
Castellano Antonio 
Cagnasso Carlo 
Scaglia Giuseppe 
De Yito Franceschi 6. 



62 



COMUM 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

ali/genn. 
i862 



=3 



NONE E COGNOME 
dei SiDdaei 



CiTERNA 

Citta' della- Pieve . . 
Citta' di Castello . . 

CiTTADCCALE 

CITTANOYA 

CiTTAREALE 

Citta' Sawt' Angelo. . 

CiTTIGLIO 

Citate 

Citello 

ClYEIVWA 

CiTBZZA ..... V 

ClVIASCO '. 

ClYIDATB AL PIANO . . . 

CiTiDATE Alpino 

CiTIGLIO 

Civita 

clvitacampomabano . . . 

Civita d'Antino 

Civitaluparella 

Civitanova nel Sannio. 
CiviTANOVA Marche , . 

ClVITAQCANA 

Civitavecchia 

ClVITELLA ALFEOINA . . 

Civitella Casanova . . 

clvitella del tronto. 

Civitella di Rohiagna. 

ClVITELLA IN Val di 
Chiana .... 

Civitella Licinio .... 

Civitella Messer Rai- 
mondo 

ClVITELLAROVETO 

Civo 

ClZZAGO 

CLAINO 

CLAT«SANA 

Claviéres 

Glbnesso 

Cleto *) 

Clivio 

Clusane 

Clcsone 

OoAssoLo Torinese . . 

coazzano . . ; 

Coazze 

coazzolo 



') (PlETRAHALA). 



Perugia 

Orvieto 

Perugia 

Cittadiicale 

Palmi 

Cittaducale 

Penne 

Varese 

Lecco 

Como 

Como 

Porto Maurizio . • • . 

Valsesia 

Treviglio 

Breno 

Como 

Castrovillari 

Larino 

Avezzano • • . 

Lanciano 

Isernla • . 

Macerata • • 

Penne • . • 

Isernia . • 

Solmona • . 

Penne ........... 

Teramo 

Forlì 

Arezzo .••«..«.•• 
Cerreto Sannita • . • 

Lanciano ...*.••• 

Avezzano. 

Sondrio 

Brescia « 

Como 

Hondovi « . . . 

Susa . . . • 

Bergamo «....»... 

Paola 

Varese . • * • • 

Chiari 

elusone •«.••••.•• 

Torino . » 

Abbiategrasso • • • . . 

Susa •••... 

Asti 



Umbria 

Umbria 

Umbria 

Abruzzo Ultra II. 
Calabria Ultra I. 
Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Ultra I . 

Como 

Como 

Como 

Como • 

Porto Maurizio . . 

■Novara 

Bergamo 

Brescia 

Como . • • 

Calabria Ci tra .. 

Alolise 

Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Citra . . . 

Molise 

Macerata 

Abruzzo Ultra I . 

Molise 

Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Ultra I . 
Abruzzo Ultra l . 
Forlì 



Arezzo • . 
Benevento 



Abruzzo Citra . • 
Abruzzo Ultra li. 

Sondrio- 

Brescia .*«..«.. 
Como «.«...•.. 

Cuneo ,4 

Torino 

Bergamo •««•... 
Calabria Citra . . 

Como 

Brescia . . « 



Bergamo 



Torino . . . . 
Milano . • . • . 
Torino • . . ( 
Alessandria. 



9,460 

6,765 

S9,9i6 

4,126 

44.103 

4,283 

6,344 

4,060 

4,477 

732 

350 

746 

439 

2,099 

759 

394 

2^4 37 

2,761 

4,424 

4,482 

8,833 

8,683 

2,918 

4,917 

476 

4,110 

6,827 

4,686 

5,692 
643 

4,733 
2,290 
4,753 

614 

659 

4,485 

68 

639 
4,515 

728 

734 
3,684 
3,879 

862 
3,872 

442 



Gagliardi dott. Ltiigi 
Rinaldi cav. Federico 
Mancini Aurelio 
Bonafoccia Luigi 
Muratori Girolamo 
Castelli Salvatore 
Coppa cav. Emilio 
Pisciotti Carlo 
Chiapponi Giuseppe 
Truffioi Lodovico 
Doleino Lodovico 
Sasso Francesco 
Maffioli Antonio 
Marchesi Luigi 
Sandrimelli Stefimo 
Bernasconi Domenico 
Ba&ta Nicola 
Cleri Raffaele 
Di Rocco Felice 
Schieda Giacinto 
Palma Giuseppe 
Guizzi cav. dott. Sav. 
Faricelli Egidio 
Grieco Giuseppe 
Antonucci Amico 
Pandelli Tomaso 
Jannetti Giovanai 
Venzi Vincenzo 



Barbagli GiH Ser Glo. 
Velardo Diomede 



Gattone Achille 
Matteì Filippo 
Margnelli Giacomo 
N. N. 

Capponi Luigi 
Filippi dott. Luigi 
Brun Giuseppe 
Beltrami Vinceozo 
Sassi Antonio 
Molinari Abbondio 
Baroni iag. Frane. 
Speranza avv. Gio. 
Togliatti Camillo 
Gorla rag. Francesco 
RosaBrusin Ambrogio 
Gambini avv. Gius. 



63 



CO«U.\I 



!• • ' I-i» 

ì 

\ 

I Coccttuo 

I Coccosiro ....... 

ji Coccosixo ♦ 

!' Cotocio 

' Coccuo \ 

jl CODETILLA ....... 

[ CODIGUSO 

i CoDOGJfO 

.; CODlOSGUiroS .... 

I COGGIOU 

. <'OGLUTE 



CIRCOMIA.RIO 



PROYI?(CIA 



Popola- 
zione 

al 1." genn. 
iS62 



NOME E C0G?(01HE 
del sindaci 




COLCIAGO 

Con, 

Colico 

Colla 

collalto 

^UiAHMELB 

COLLAZZOKE 

COLLEBACCAHO 

COLLBBEATO 

^'OllBCCfflO . 

I ^^'JLLECOBVDiO 

Mia D'ASGHIS».... 

tOLLEDTMAaif E 

^olledwezzo 

|<^«LLB DI Tal D'EtSA 

Collegio VE 

t!»LLEGNO 

^^OLLELDKGO 

^Lu Hakgiq 

^'•LLEPIETIO ....... 

CdLLERE . . , 

^iLEBBTfO CASTBZì- 
I MOVO 

'JoiXBMTTo Padella 

^<'LLE SalVETTI .... 

Colle S. Uagho .... 
<>)ILB Samhta 



^"LIESANO . . , 

COLLE8C1POLI 



Chiari 

Asti 

Asti 

Varese 

Avezzaoo 

Voghera 

Comacchio 

Lodi 

Sassari 

Biella 

Hoinza 

Aosta 

Savona 

Chiavari 

Ossola 

Plovara 

Novara 

Urbino 

Casale Monferrato . . 

Como 

Piacenza 

Como 

San Ilcmo 

Rieti , 

Avezzano 

Perugia 

Rieti ". 

Brescia 

Parma 

Penne 

Campobasso 

Lanciano. 

Vasto 

Siena '. . . 

Rieti 

Torino 

Avezzano 

Fuligno ., 

Aquila 

elusone • , 

Ivrea 

Ivrea 

Pisa 

Sora 

San Bartolomeo in 

Caldo 

Cefalù 

Terni 



Brescia • 

Alessandria . . . • . 

Alessandria 

Como 

Abruzzo Ultra II. 

Pavia 

Ferrara 

Milano 

Sassari • • 

Novara '• • • 

Milano 

Torino 

Genov.a 

Genova 

Novara 

Novara ........ 

Novara 

Pesaro e Urbino. 
Alessandria. ••• . 

Como 

Piacenza 

Como 

Porto Maurizio . • 

Umbria 

Abruzzo Ultra II. 

Umbria 

Umbria 

Brescia 

Parma 

Abruzzo Ultra. l. 

Molise 

Abruzzo Citra. . . 
Abruzzo Citra . . . 

Sittia 

Umbria 

Torino 

Abruzzo Ultra II . 

Umbria 

Abruzzo Ultra II. 
Bergamo ....... 

Torino 

Torino 

Pisa 

Terra di Lavoro. 



Benevento 
Palermo . 
•Umbria . . 



3,330 

3,677 

i80 

1,783 

4,377 

1,737 

4,403 

10,063 

1,106 

3,349 

1,370 

1,586 

3,333 

3,960 

354 

887 

484 

1,671 

445 

645 

4,084 
3,988 

ly3€3 

^506 
1,880 
3,346 

413 
1,081 
3,654 
3,756 
1,835 
1,486 
1,487 
7,T53 

434 
3,364 
1,664 

497 
1,419 

589 

1,335 

776 

7,936 

1,139 

4,967 
4,835 
1,995 



N. N. 

Marchisio cav. Innoc. 
Ferrerò Giuseppe 
Della Porta dott. Gio. 
Gentile Antonio 
Cristiani sac. Pasq. 
Gallottini Antonio 
Cattaneo doU. Gaet. 
Solinas avv. nob. Ant. 
Angelino Pier Angelo 
Tettamanti Giovanni 
Cavagnet GÌ0V4 Gasp. 
Giusti cav. Gio. Batt. 
Massa Cristoforo 
Zanoletti Lodovico 
Degasperis Benedetto 
Conti Gius. Maria. 
Mancini Pasquale 
Balbiano march. Al- 
berico 
Mauri Marco 
Forlini Luigi 
Folti Carlo 
Carli Antonio 
Cassini Giovanni 
Ciaglia Arcangelo 
Gervasi Brandolino 
Sordi Angelo 
Callini dott. Giovanni 
Dalla Rosa Prati Lod. 
Pantaleone Aiessand. 
Longano Pietro Ant. 
Barone Cesare 
Yizioli Aminto 
Dinni avv. Marsiale 
Vicari Francesco 
Valletti cav. Luigi 
N. N. 

Narcisi Biagio. 
Giustizia Giuseppe 
Piantoni Domenico 

Savoja Carlerato Bern. 
Bianco Federico 
Carega cav. avv. Gius. 
Frezza Domenico 

Massa Giorgio 
Palmeri Giacinto 
Saccardi Epifanio 






64 



COMUISI 



GIROO?(DAaiO 



PROVINUA 



Popola- 
zione 

all.^genn. 
i86S 



NOME E COGIfOKE 
dei sindaci 



COIitBSTATB 

GOLLETORTO 

COLLBTECCHIO 

GOLLUNO 

COLLI A TOLTURNO . . . 

COLLI DBL Tronto • . . 

GOLLINOS (FOHBU) . . . . 

GOLLIO 

COLLOBIAIfO 

Colhubjlno 

C0LNA60 

Colobbabo 

C0L06NA 

COLOGNB 

COLOGNO AL SBBIO . . . 
COLOGNOLA DBL PIANO. 

COLOGNO Monzese . . . 

COLOnBARO 

GOLOnBABOLO 

COLONNELLA 

COLONNO 

GOLORINA 

COLOBNO 

colosuii . 

Col S. Giovanni 

goltubano 

COLZANO 

GOLZATB 

COMABBIO 

GOHACCHIO 

COMAIBANO 

GOHAEZO 

GOHBBIO 

GonsBO 

GOMBZEANO 

ConiGNAGO 

Coniso 

GOHITINI 

GOXMBSSAGGIO 

COHNAGO 

Cono 

COUPIANO 

COnONANZA 

Conca Mabini 

COHUNE Noovo 

Conca della Campania . 
concenedo 

concebviano 

CONCBSA 



Terni 

Larino 

Rieti 

Campagoa. . . 

Isernia 

Ascoli Piceno 

Cagliari 

Brescia 

Vercelli 

Macerata . • . . 

Milano 

Lagonegro. . . 

Lecco 

Chiari 

Treviglio. . . . 
Bergamo .... 

Monza 

Chiari 

Casalmaggiore 

Teramo 

Como 

Sondrio. .... 

Parma 

Cosenza. . . . 

Torino 

Milano 

Monza 

Giasone 

Varese 

Gomacchio . . 

Pavia 

Lodi 

Varese. ..••• 

Salò 

Brescia 

Novara • • • • • 

Modica 

Girgenti .... 
Casalmaggiore 
Pallanza .... 
Como ....•• 
Borgotaro . • . 
Ascoli Piceno 
Salerno.. ... 
Treviglio . • . 

Gaeta 

Lecco 

Rieti 

Milano 



Umbria 

Molise 

Umbria 

Principato Citra. 

Molise 

Ascoli Piceno • . . 

Cagliari 

Brescia 

Novara 

IKacerata 

Milano 

Basilicata 

Como 

Brescia 

Bergamo 

Bergamo 

Milano • . • 

Brescia 

Cremona 

Abruzzo Ultra !.. 

Como 

Sondrio.. 

Parma • 

Calabria Citra... 

Torino 

Milano....... •• 

Milano 

Bergamo 

Como 

Ferrara • 

Pavia 

Milano....... .. 

Como 

Brescia 

Brescia 

Novara 

Noto 

Girgenti 

Cremona 

Novara < 

Como 

Parma 

Ascoli Piceno . . • 
Principato Citra. 

Bergamo 

Terra di Lavoro. 
Como 

Umbria 

Milano. ••• 



786 

8,376 

i,&79 

3,479 

1,66S 

994 

927 

9,i08 

864 

1,996 

1,889 

9,668 

445 

1,878 

9,707 

1,099 

9,061 

616 

909 

3,809 

419 

848 

6,985 

1,699 

1,181 

799 

607 

690 

666 

8,476 

364 

1,096 

695 

499 

738 

666 

16,808 

1,696 

1,497 

956 

94,088 

4,078 

9,874 

1,096 

975 

9,461 

111 

1,094 
896 



? 



I 



Rossi Callosi Piet 
D'Antino Liberato 
Abbati Gaetano 
N. N. 

Di Jorio Cosmo 
Panichi Filippo 
Diana dott. Antonio 
Cantoni Bortolo 
Peruzzi Francesco 
AbrazzetU lppoI'^<' 
Villa Giuseppe 
Lomanacco Tiocenio 
Rocca Enrico 
Pedrali Paolo 
Imberti cav. Giovanni 

Torri rag. Enrico 
Zappa Pietro 
Barboglio nob. Glaro 
Ponzoni Giacinto 
Volpi Bernardo 
Riva Domenico 
De Aili Gaetano 
Chevè Antonio 
Colosimi Luigi 
Bonavero Alessandro 
Prassi ibg. Giovanni 
Brtoschl Giuseppe 
Poli Biagio 
Margarita cav. Frane 
Cavalieri Giovaoni 

Beretta Luigi 
Piazza ing. Francesco 

De Giorgi Antonir 
Niboli Angelo 
Mafibni Santo 
Piscetta Carlo 
Calogero avv. Bman- 
Bongiorno Luigi 
San Felice ing. Gius. 
Maffei Stefano 
Ambroaoli rag. Gius. 
Cantò Tallio 
Sforza Nicola 
Porpora Gostantino 
Ghislotti Luigi 

Galdieri Luca 

Invernizzi Antonio fu 

Giuseppe 
De Angelis Emàìo 
Galbiati Antonio 



65 



COUliiM 



Ci&GONDARIO 



PROVttVeiA 



Brescia • . 

Modena • • 

Htlano 

Oàtabria Ultra I # . 
Torino •••••••. 

Blessinaà #•••••• 

Pavia 

Umbria ...••••• 
Calabria Ultra II. 
Porto JHaurìBlo*. 
Alessandria. . • • • 

Ravenna 

Como • 

Como 

Palermo 

Umbria 

Como •«••••••• 

Principato Ultra. 
Abruzzo Ultra I • • 
Principato Ci tra. 
Principato Citra. 
Terra di Bari • . . 

Principhto Ultra. 
Alessandria. . . •• 
Terra d' Otranto. 

Pavia 

Ferrara 

Hitano 

Pavia 

Terra di Bari... 
PrfncipatoCitra. . 

Pavia 

Milano 

Novara 

Umbria 

Lucca 

Genova 

Como 

Terra di Lavoro. 

Milano 

Porli 

(Calabria Citra . . . 
Terra d' Otranto . 

Ancona 

Torino 



popola- 
zione 

al 1 *"* genn. 
Ì86S 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



OlOSIO .. 

CO^COIDU . 

comuzEO 



Co\Doroii 

r<o?rDOTB 

COIVDIÒ ' 

r^)Xf IBHZA 

t'OTIGFfì ... .• 

(ÌOIFlBilTI 

Como 

Goiofoio 

C0\SB1ICB 

CONSIOIIO DI ROMO . . 

fio\8opn«o 

^ONTBSSA 

«•05TIGLIANO 

CovmA 

Covri4Di 

«•ONTBOGUEUA 

^'OÌTKONB 

<:o,\T0B8I 

'"•«> VERSANO 

Co>ZA DELLA Ca«PANU. 



'•WZANO . . 
•^'«PKBTWO 
''«•PIASO . . 
<^«PHllO . . 



ì 



<^)UTO 

'^OIBAIA 

'■«wesate 

CoiBETTA 

•'«RCIAGO 

'^•BClAJfO 

COIEGLIA ARTBLIHINELLI 
*^'>«BGLIA DI FONTANA- 
mk 

'^»«K>xo Plinio 

'^>B^o Ausonio 

'•«GENO 

^>BIA?I0 

'JniGLUNo Calabro . . 
'^»igluwod*Otbanto. 

^•'>»WALDO 

' Olio 



H^OBOMA). 



Brescia 

Mirandola ••■*.••• 
Monsa . • • • • 

Reggio 

Susa •• 

Messina ••• 

Lomellina . • 

Rieti 

Nicastro •••••••.. 

Porto Maurizio. . . • 
Casale Monferrato*. 

Lugo 

Como 

Lecco 

Corleone .«......• 

Rieti 

Lecco • • . • • • 

Avellino 

Teramo 

Campagna 

Campagna 

Bari delle Puglie . . 
S. Angelo de* Lom- 
bardi 

Casale Monferrato. • 

Lecce 

Pavia 

Ferrara.. .1 

Monza 

Voghera 

Barletta. 

Salerno 

Pavia 

Abbiategrasso 

Pallanza 

Perugia 

Lucca 

Chiavari 

Como* 

Gaeta 

Gallarale**» 

Riniini 

Rossano 

Lecce 

Ancona • . • • 

Torino 



4,871 
S,979 
3,83i 

«,775 
1,071 
1,i04 
J,840 
693 

484 

818 

5,534 

1,033 

U6 

8,473 

3,879 

1,330 

3,069 

3,339 

1,609 

3,799 

10,844 

1,839 

1,860 

4,885 

1,010 

34,830 

755 

1,468 

34,857 

1,758 

338 

4,489 

345 

4,085 

4,346 

1,137 

317 

1,933 

583 

4,794 

10,634 

3,407 

5,634 

5,805 



Brioni Pietro 
Gatti dott. Leandro 
Villa Pernice dottor 

cav. Angelo 
Nocera Raffaele 
Bruno avv. Giuseppe 
Rizzo Giuseppe 
Mallo verni avv. G.B. 
Angelici Luigi 
Montuoro Carlo 
Verda Antonio 
Martinòtti dott. Gius. 
Selli Leonardo 
Girotti Paolo 
Giiardi Carlo 
Selvaggio Vito 
Tibursi Sondati Luigi 
Caglio Giuseppe 
SanduUi Carlo 
Plebani Gaetano 
Conte Michele 
Rosapepe Francesco 
Lippolis Vito Ottavio 

Ricciardi Erberto 
Zavattaro Federico 
D'Ambrosio Giuseppe 
Boneschi Bartolomeo 
Magnoni conte Scip. 
^(«lerici iiob. Giorgio 
Minelli Gio. Batt. 
Quinto Stanislao 
Padovano Domenico 
Cozzi Domenico 
Mussi dott. Giuseppe 
Aghina Bartolomeo 
Ticchlone Pasquale 
Rossi Matteo 

Crov'o Giovanni Valer. 
Navoni Battista 
Ruggero Benigno 
Cajelll Baldassare 
Fabbri Antonio 
Caruso Luigi 
Catalano Donato 
Scandreanl Abele 
Massuccone Bernardo 






64 



COMUNI 



GIROO?(DAaiO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

ali.^genn. 
1863 



NOME E COGIfOM£ 
del sindaci 



C01.LBSTATB 

GOLLBTOBTO 

COLLBTBCCHIO 

GOLLUNO 

COLLI A TOLTUBNO . . . 
COLLI DBL TbONTO . . • 
COLLIimS (FOBBU) . . . . 
GOLLIO 

collobiano 

Colhubano 

G0LNA60 

COLOBBABO 

COLO6NA 

COLOGNB 

COLOGNO AL SEBIO . . . 
COLOGNOLA DBL PIANO. 
GOLOGNO MONZESE . . . 

COLOXBABO 

COLOMBABOLO 

COLONNELLA 

GOLONNO 

COLOBINA 

COLOBNO 

colosimi . 

Gol S. Giovanni 

goltubano 

GOLZANO 

COLZATE 

GOHABBIO 

COHACCHIO 

GOHAIBANO 

COHAZZO 

GOHEBIO 

COHEBO 

GOHEZZANO 

GoniGNAGO 

COMI8O 

COniTINi 

COHMB8SAGGIO 

COHNAGO 

Como . •• 

gouptano 

COnONANZA 

Conca Mabini 

cohune nooto 

Conca della Campania, 
concenedo 

goncebviano 

CONCBSA 



Terni 

LarÌDO 

Rieti 

Campagna. . . 

Isernia 

Ascoli Piceno 

Cagliari 

Brescia 

Vercelli 

Macerata..*.. 

Milano 

Lagonegro . . . 

Lecco 

Chiari 

Treviglio. . . . 
Bergamo .... 

Monza 

Ciliari 

Gasalmaggiore 

Teramo 

Como 

Sondrio 

Parma 

Cosenza. . . . 

Torino 

Milano 

Monza 

elusone 

Varese 

Comacchio . . 

Pavia 

Lodi 

Varese 

Salò 

Brescia 

Novara ..... 

Modica 

Girgenti .... 
Gasalmaggiore 
Pallanza • . • • 

Como 

Borgotaro . • . 
Ascoli Piceno 

Salerno 

Treviglio ... 

Gaeta 

Lecco 

Rieti.. 

Milano 



Umbria 

Molise • • 

Umbria 

Principato Citra. 

Molise 

Ascoli Piceno • . • 

Cagliari 

Brescia 

Novara 

Macerata 

Milano 

Basilicata 

Como 

Brescia 

Bergamo 

Bergamo 

Milano 

Brescia 

Cremona 

Abruzzo Ultra I . . 

Como 

Sondrio 

Parma 

Calabria Citra... 

Torino 

Milano 

Milano 

Bergamo 

Como ......... 

Ferrara 

Pavia 

Milano 

Como 

Brescia 

Brescia 

Novara 

Noto • . . • 

Girgenti • • 

Cremona 

Novara ....•••. 

Como • 

Parma 

Ascoli Piceno . . . 
Principato Citra. 

Bergamo 

Terra di Lavoro. 
Como 

Umbria ........ 

Milano • • • • 



786 

3,376 

i,&79 

3,47S 

1,568 

994 

937 

3,108 

364 

1,395 

1,889 

8,563 

445 

1,878 

3,707 

1,099 

3,061 

516 

303 

3,809 

419 

843 

6,985 

1,693 

1,181 

733 

607 

590 

566 

8,476 

864 

1,095 

695 

439 

738 

566 

15,803 

1,636 

1,437 

355 

34,088 

4,078 

3,874 

1,035 

975 

3,461 

111 

1,034 
336 



Rossi GallomI Pietro 
D'Àntino Liberato 
Abbati Gaetano 
N. N. 

Di Jorio Cosmo 
Panichi Filippo 
Diana dott. Antonio 
Cantoni Bortolo 
Peruzzi Francesco 
Abrnzzetti Ippolito 
Villa Giuseppe 
Lomanacco Vioceoio 
Rocca Enrico 
Pedrall Paolo 
Imberkicav. Giovanni 
Torri rag. Enrico 
Zappa Pietro 
Barboglio nob. Glaro 
Ponzoni Giacinto 
Volpi Bernardo 
Riva Domenico 
De Aili Gaetano 
Chevè Antonio 
Colosimi Luigi 
Bonavero Alessandro 
Prassi ing. Giovanni 
Brioschi Giuseppe 
Poli Biagio 
Margarita cav. Frane. 
Cavalieri Giovanni 

Beretta Luigi 
Piazza ing. Francesco 

De Giorgi Antonif 

Niboli Angelo 

Mafibni Santo 

Plscetta Carlo 

Calogero avv. Ema"* 

Bongiorno Luigi 
San Felice lag. Gius. 

Maffei Stefano 
AmbroaoU rag* Gius. 
Cantù Tullio 
Sforza Nicola 
Porpora Costantino 
Ghislotti Luigi 
Galdieri Luca 
Invernizzi Antonio fu 

Giuseppe 
De Angelis Emidio 
Galbiali Antonio 



65 



COJttUi^il 



GIHGONDARrO 



PROTITV€IA 



popola- 
zione 

al 1 «^ geno. 
i869 



NOME E COGNOME 
del slDdael 



C0!«CI9fO 

GO!(COIDU -» 

tm'OMZEO 



Co^Doroii * 

nO!!DOTI 

Oo>Dlè ' 

vmFWiik 

nOWIGKI ... .• 

CONPIBUTI 

Como 

OoivroLO 

CONSELICB 

()o\siGLio DI Rono . . 

<'0S8OFfKO 

OOXTBSSA . 

COSTIGLUNO 

CO?fTBA 

CO.YTIADA 

•lO^fTlOGUERBA 

«^'0\TIONE 

<^.VTtH9l 

<'0>7ERSANO 

Co>ZA DELLA CAUPANU. 



•'WZANO . . 
''OPKBTINO 
•'«PIANO . . 
COPPARO . . 
•>)1'EEN0.. 
'"•OHANA 'i. 



Conto 

"'OHBAllA 

••ORBESATB . 

COIIETTA 

i ^ICIAGO 

♦•<»KIA>0 

'^REGLIA APfTBLMINELLI 
C*)1BGLTA DI FONTANA- 

»0^A 

'^«BN.NO PLmfO 

''ttlB^O ÀOSONIO 

'OlGENO 

^lìk^O 

^'«•KiGLUNo Calabro . . 

*'<>»IGLUW0 D'OTBAIVTO . 

<^0BI?iALDO 

'-OMO 

*l ICUKU^A). 



Brescia . . 
Mirandola 
Monsa • • • 



Reggio 

Susa 

Messina. •• •• 

Lomellina • • • é . • • • 

Rieti 

Nicastro 

Porto Maurizio • • • • 
Casale Monferrato. • 

Lugo • 

(Uimo 

Lecco • • • 

Corleone 

Rieti 

Lecco ••••••••••• 

Avellino 

Teramo 

Campagna • 

Campagna • 

Bari delle Paglie . . 
S. Angelo de' Lom- 
bardi 

Gasale Monferrato. • 

Lecce • 

Pavia ••••••••••• 

Ferrara.. . « 

Monza 

Toghera 

Barletta. 

Salerno 

Pavia 

Abbiategrasso 

Palianza 

Perugia 

Lucca 



Chiavari . 
Como» . . 
Oaeta . . , 
Gallarale< 
Riraini . . 
Rossano < 
Lecce . . 
Ancona • , 
Torino . , 



Brescia ........ 

Modena 

Milano .....••• 

Calabria Ultra 1 • . 
Torino ••...... 

Messina;.. • •*•• 

Pavia 

Umbria 

Calabria Ultra II. 
Porto Maurizio*. 

Alessandria 

Ravenna 

Como • 

Como 

Palermo 

Umbria 

Como 

Principato Ultra. 
Abruzzo Ultra I • • 
Principato Citra. 
Principato Citra. 
Terra di Bari . . . 

Principhto Ultra. 

Alessandria 

Terra d' Otranto. 

Pavia 

Ferrara. ....... 

Milano 

Pavia 

Terra di Bari. •. 
PrincipatoCitra. • 
Pavia ......... 

Milano 

Novara 

Umbria 

Lucca 

Genova ........ 

Como 

Terra di Lavoro. 

Milano 4 • 

Porli 

Calabria Citra . . . 
Terra d* Otranto . 

Ancona 

Torino 



^,^71 
6,979 
3,S31 

1,775 
1,071 
1,404 
«,840 

693 
3,843 

484 

848 
6,544 
4,033 

446 
8,474 
4,379 
4,840 
4,069 
4,439 
4,609 
4,799 
i 0,844 

4,839 

4,860 

4,885 

4,010 

44,840 

755 

4,468 

44,857 

4,758 

848 

4,489 

445 

4,085 

4,446 

4,447 

447 

4,944 

584 

4,794 

40,644 

4,407 

5,644 

5,805 



Brioni Pietro 
Gatti dott. Leandro 
Villa Pernice dottor 

cav. Angelo 
Nocera Raffaele 
Bruno avv. Giuseppe 
Rizzo Giuseppe 
Malinverni avv. G.B. 
Angelici Luigi 
Montuoro Carlo 
Verda Antonio 
Martinetti dott. Gius. 
Selli Leonardo 
Girotti Paolo 
Gilardi Carlo 
Selvaggio Vito 
Tibursi Sondati Luigi 
Caglio Giuseppe 
Sandulli Carlo 
Plébani Gaetano 
Conte Michele 
Rosapepe Francesco 
Lippolis Vito Ottavio 

Ricciardi Erberto 
Zavattaro Federico 
D'Ambrosio Giuseppe 
Boneschi Bartolomeo 
Magnoni conte Scip. 
^Clerici nob. Giorgio 
Minelli Gio. Batt. 
Quinto Stanislao 
Padovano Domenico 
(^zi Domenico 
Mussi dott. Giuseppe 
Aghina Bartolomeo 
Ticchione Pasquale 
Rossi Matteo 

(^rovo Giovanni Valer. 
Navoni Battista 
Ruggero Benigno 
Cajelli Baldassare 
Fabbri Antonio 
Caruso Luigi 
Catalano Donato 
Scandreanl Abele 
Massuccone Bernardo 



5 



66 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



COKLEORS.... 

COftLBTO MONFOmTB..* 
COBLETO PbBTICABA .. 

COBMANO 

COBNA...^ 

COBNALBA . . 

COBNILB 

COENABBDO 

COBNATB . « 

CoBNBGiiUNO Alba . . • 

COBNBGLIANO BRBTABIO. 
COBNB6LIANO Laodensb 

COBNIGLIANO 

COBNIGLIO .......... 

OOBNO G10TIKB 

COBNO TbCCHIO 

COBONATB 

COBPI SANTI DI ObBHONA 

CoBPi SARTI DI Milano. 
CoBPi Santi di Pavia. 

COBBBGGIO 

COBBBZBANA 

Cobbido 

COBBOPOLI 

COB8ANO • » . . . 

COBSICO 

COB8IONB • 

COBTABIO 

COBTALB 

Cobtandonb 

<^OBTANZB 

COBTABZONB . « 

COBTB 

COBTB BBDGNATBLLA . . 
CoBTB db' COBTB8I . . . 

Cobtb db' Fbati 

COBTB MADAHA 

Cobtemaogiobb ...... 

COBTBMIGI.IA 

Cobtbnbdolo 

COBTBNO 

cobtrnota 

cobtb nuota 

Cobtb Olona 

cobtrpalasio • • 

cobtbbanbo 

COBTB SART' ANDBBA . . 

COBTBTARO 

Cobtiglionb *) 

*) iCOBTICELLB). 



Corleone 

Campagna ••• 

Potenza 

Milano 

Bergamo •••••«••• 

Bergamo 

Voghera 

Callarate • . • 

Milano • • 

Alba 

Milano 

Lodi 

Genoya 

Parma .......... 

Lodi 

Lodi 

Abbiategrasso, 

Cremona 

Milano 

Pavia 

Reggio nell' Emilia. 

Monza 

Como • • . . 

Teramo 

Gallipoli 

Milano 

Asti 

Lecco • 

Nicastro • . • • 

Asti • 

Asti 

Asti 

Bergamo 

Bobbio 

Cremona 

Cremona 

Cremona 

Fiorenzuola • • 

Alba 

Breno 

Breno 

Lecco 

Treviglio 

Pa>la 

Lodi 

Casale Monferrato*. 
Lodi .....•....•• 

Cremona 

Acqui 



PROVINCIA 



Popola- 

ZlODC 

ali.'^genn. 
1863 



Palermo 

Principato Citra 
Basilicata . . , . . 
Milano ••••••• 

Bergamo ...... 

Bergamo 

Pavia 

Milano 

Milano 

Csneo ...,,... 

Milano 

Milano 

Genova ....... 

Parma.,. .. , . . 

Milano... 

Milano ....... 

Milano ....... 

Cremona •••••• 

Milano 

Pavia 

Reggio nell'Emilia 

Milano 

Como ••• 

Abruzzo Ultra !• • 
Terra d'Otranto. 
Milano •••••••• 

Alessandria 

Como 

Calabria Ultra II. 
Alessandria • • • . . 

Alessandria 

Alessandria 

Bergamo ••••••• 

Pavia •••• 

Cremona • • 

Cremona • • 

Cremona 

Piacenza 

Cuneo 

Brescia • 

Brescia 

Como 

Bergamo ..••«.. 

Pavia • • • • 

Milano 

Alessandria 

Milano 

Cremona ••••••• 

Alessandria 



NOME E OOGNOHBl 
del Sindaci 



i,974 

4,7«0 

i,338 

«73 

314 

ifih9 

3,934 

4,687 

i,»73 

633 

383 

3,693 

4,867 

i,483 

499 

i,454 

4,809 

46,348 

3,667 

41,693 

440 

693 

3,603 

4,404 

4,690 

636 

480 

4,068 

466 

814 

4,688 

1,387 

897 

4,691 

4,010 

783 

4,669 

3,960 

636 

1,600 

838 

991 

1,970 

1,647 

334 

536 

633 

1,034 



Marciano Andrea 
Melino Michele 
De Franisld Giusepi 
Somaruga dott. Dav. 
Locatelli Batlisla 
Biaosini Gio. Harii 
Castagna Bernardo 
Villa ing. ViofieBzo 
Carcano dotL lAiigi 

Cagna Carlo 
Codara ing. Giuseppa] 

Varesi AngeSo 
Dufour Lorenzo 
AlbertelU dolt An 
Poti GiovaoRÌ 
Gattoni Leopoldo 
Schieroni Francese 
Rizzini ing. Ambroi 
Noè dott. Noè 
Beccaria nob. Cari 
Canossi dott. Gio. 
Villa cav. Luigi 
Conti Gio. Bau. 
Flasani Alessandro 
Pedone Giovanni 
Parietti dott. Ant 
Dall' Occhio Filippo 
Muttoni Ambrogio 
Provenzano Giov. 
Bagno Giuseppe 
Vairo Giuseppe 
Buffa Giacinto 
Baracchetti ing. ^^^ 
Chiapparoli Frane. 
Villa Agostino 
Mariani Anacleto 
De Vecchi Leopoldo 
N. N. 

Gallina Placido 
Mazzucchelli Antonio 
Pellegrini Stefano 
Vannotti Battista 
Pezzoli Manfredo 
Maccabruni avv. Gius 
CalabrinI Francesco 
Martini Giovanni 
Bianchi Leopoldo 
Camozzi Ferdinando 
Graverà Domenico 



» 



GOMUjXJ 



òmcoNftAino 



GoiriCEi.LC PurnB . . . 

COITILB 8. llftlTlNO . . 

Goinifo 

^imk 

COIVAKA ... ». 4 

Omvuk) /. . . • 

CosnrzA Goif Domrici « 

<^10 lVAMI»9GfA . . . . 
«^SR) VaLTELUHO . . . . 

Cossm CANAVsra . . . 
Cossufù Bklbo • 

CoSSiTO 

<^SSE1U k . . . . 

COSSIGRARO * 

^SSILIiA 

%SIEARO 

CossoflNe 

Cessomi 

(^eSSOlBBATO 

Costi Valle iMAOnA . . 

COSTACCIABO^. . k ..... . 

CWTA DB*ffOBI|.l *)... 
(^Om DI HBeKATE . . . 
^Stk DI SSUIVA 

Costa d'OrcguJì 

Costa LA!nBo 

COSTAWZANA 

Costa RATmiHA 

Costa Sant'Abbaho . . . 
Costa Tbscoyato . . . . 

Costigholb 

CosTiGLiOLE D'Asti . . 

cotignola 

COTROKE 

C0TKO!!EI 

COTTAJIELLO 

CODMAYEUB 

COTO 

•^ZZO 

Cuco 

^^u Cattugiso 

^ 'lA^^DOLA 

I ^«AVAGLIAlSfA 

Ckatanzana 

CiATEGGlA 



ClATEGNA 



*) (iiosTA s. Zenone). 



Brescia ..-•••«.%.. 
Parma ••••••••••• 

Terama. ••••••••« 

A^ezEO •• 

«Cune •'• •■»•»• •••• 

Voghera • w 

Itrescia ••*» » 

Cosenza •••• 

Porto Maurizio • . • • 
Sondrio. ••••••.•• 

Urea.... «.. 

Alba 

Biella 

Savona •••• 

Fermo ••••••••••• 

Biella 

Brescia 

Pallanza • »• 

Alghero. •.•.•••.• 

Asti 

Bergamo ••••••••• 

Perugia 

Pavia 

Bergamo 

Bergamo • • 

Porto Maurizio • • • • 

Monza • • 

Vercelli 

San Reno ••• 

Cremona • • « 

Tortona.... •••••• 

Saluzzo 

Asti 

Lugo ••* 

Cotrone 

Cotrone ........•• 

Rieti 

Aosta.. 

Ti-eviglio 

Lomellina ••...... 

Matera 

Pallanza 

Lecco b . • . . 

Valsesia ...•.••*•• 

Alba 

Ossola 

Ossola 



PROVINCIA 



Brescia ••••.... 

PariiMi......r.. 

Abrucce Ultra I . 
Arezio a . «• • . . . 
Abruttze Ultra I . 

Pavia 

Brescia ........ 

Calabria CItra .. 
Porto Maurizio . . 

Sondrio. 

Torino ........ 

Cuneo ......•• . 

Novara •••..•••> 
CvenovA ...••••• 

irscoll Piceno . • • 

Novara 

Bl*e8eKi •...•.•. 
ffovara •.•••... 
Sassari ••...•.. 

Alessandria 

Bergamo ..••••. 

Umbria 

Pavia • 

Bergamo 

Bergamo 

Porto Maurizio.. 

Milane 

Novara ........ 

Porto Maurizio.. 

Cremona 

Alessandria ..... 

Cuneo 

Alessandria 

Ravenna .....•• 
Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra il . 

Umbi'ia 

Torino 

Bergamo ••...•• 
Pa\ia •••.....• 

Basilicata 

Novara 

Como * • 

Novara • • 

Cuneo • • • 

Novara 

Novara ...••... 



Popola' 
sione 

ali.'^genn. 
186t 



7ti 

8,900 

4,161 

)5,0$8 

1,ilS 

•1,601 

i,808 

47,763 

.813 

4,663 

998 

4,777 

8,842 

857 

4,860 

8,540 

803 

4)404 

4,540 

794 

640 

2,077 

4,148 

734 

868 

534 

549 

4,344 

. 370 

506 

697 

8,634 

5,669 

6,843 

7,168 

4,385 

958 

4,858 

8,389 

4,080 

4,737 

99 

367 

4,454 

770 

658 

476 



«r 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Rossini Slelbiio 
Bandini Enrico 
De Fabiis Stefano . 
Lassarelli Amilbale • 
Tolli Alessandro 
Bottiroli CUaMppc 
Alberti Giatefipe 
Aadreotti Davide 
Musso Pietro 
Cornaggia Pietro 
Vogliano Stcftmo. 
Bertorelll Felice 
Lanza l'ineenzo 
Colombo Pietro 
N. N. - 

Coda cav. Ing. Gius. 
Bemoidino Giacomo 
Massera-MonleUa Ant. 
Spanu Giovanni 
Faussone di Gerroagu 
N. N. 

Vergani Achilie 
Franzini > incenso 
Goni iiob. Giovanni 
Gherardl Lorenzo 
Berardi Andrea 
Slrtori Giuseppe 
Vittadino Carlo 
Raineri Vincenzo 
Adami Antonio 
Boeri Domenico 
Bertinaria Pietro 
leardi Giuseppe 
Saogiorgi dott. Andr. 
Morelli Gaetano 
Verga Nicola 
Onori Giuseppe 
Savoie Pietro 
Scarpini Paolo 
Nicola GiOk Ball. 
Regirone Archimede 
Migllacca Michele 
Malugnoni Carlo 
Ginotti Gio. Batt. 
Paglieri Onorato 
Mellerio Giuseppe fu 

France^^co 
Cerini Luigi 



70 



COMUtM 



GIRCONDAMO 



PROVIKOIA 



popola* 
zlone 

aH."genn. 
i869 



NOME E COCtINOHE 
del Sfntfael 



Ranieri Francoscp 
Aoncajoli Pietro 
Scliirru. not. Gior. 
Ecca Pasquale 
JKooacci CaruiiJie 
Tiani Gio. Batt. 
Bertone Felice 
Fellone Giuseppe 
Corti Giovanni 
Giorgio aTV. Gioì. 
D'Ambrogio Beavec. 
Dagbl Amadio 
Borelii Bartolomeo 
Biglia geom. Pietro 
Uazzucchelli doti. Gio. 
Alviginimed. Silvestri] 
Brunelli Giovanoi 
Titallni Giovanni 
Titali Dionigi 
Todo Pietro 
Briolini Alessandro 
Bazoli dott. Luigi 
Martin Giac. Girol. 
Ravanelli Luigi 
Murgia Salvatore 
Caselli Gennaro 
Carenzo Nicolò 
Rigo Eman. fu Dom. 
Novaro Giovanni 
Riccardi Michele 
Caligaris Bartolomeo 
De Maestri Bernardo 
U;jo Frane, fu Ant. 
Vivai cnv. Pietro 

Serra Pietro 
Lecito Antonino 
flliglietta Donato 
Galeazzi Oio. Ànt. 
Citerio Luigi 
Curioni avv. Matteo 
Comelli Carlo 
Fusina avv. Gio. 
Della Fazia Felice 
Mauro Francesco 
Bonza Ignazio 
Giuletta Paolo 
Stancati Giuseppe 
Angelinetta avv. Mat. 
Ferrante Raffaele 






datom*-.^. ••••••• 

Dazio .^. •• •• •• 

^DBClnOSANNU 

Degi»o Pdtzc* . •• . . 

Dbcollatoha 

Dboaona«. ... ...... 

Dego . , , < 

{ D9I1M 

Delebio ........... 

Delia <........ 

D]{LICBTa . .4 

DelcDì k ; . 

\ DBlHOltTB* .. .^ ..... . 

DÉNICI . 

Dbbgano. . .. 

Dernicb 

De Rotbsb ........ 

Dbbot^ . : 

;debtio 

Dbsana 

Desenzano al Sebio. 
Desbnzano sol Lago 

Desebtes • 

Desio 

Desolo 

dtahante 

DIANO Abcntino .... 

BORBLLO 

Galdebina .... 

Castello .... 

D 'Alba 

Kabwa. . « . . 
Diano Sait Pietbo. 

DlC0»AIfO 

DlNAIHI 



Diano 
Diano 
Diano 
Diano 
Diano 



..'..... 



DlPIGNANO . 
Diso 

Dissimo . . . 

DiVIGNANO . 
DiZZASCO . • 

Doccio .... 
D06LIANI . . 
Dogliola . . 
dolcbacqca 

DOLCBDÒ . . 
DOLZAGO . . 

DonANico . . 

D0»AS0 .... 
DOMICELLA . 



Catanzaro • • 
Sondrio. . , . 
Cagliari.... 
Cagliari .... « 
Nicastro . . . 

S«lò 

Savona .... 
Levante.. . . 
Sondrio. .. . 
Caltanissetta 
Bovino .... 
Brescia .... 
Caneo ..... 

Aequi 

Mlano .... 
Tortona . . . 
Cremona . • . 
Perugia .... 

Como 

Vercelli.... 
Bergamo . . . 



Rreacia 

Susa 

Uonza 

Lanusei ..,..,.... 

Paola 

Porto Maurizio .... 
Porto lUaurizio • . . . 
Porto Maurizio . . . • 
Porto Maurizio . . . . 

All>a 

Porto Maurizio. • . . 
Porto Maurizio . . . . 

Firenze 

Monteleone di Ca- 
labria 

Cosenza 

Gallipoli 

Ossola 

Novara 

Como 

Valsesia », 

Mondovi 

Vasto 

San Remo 

Porto Maurizio ...» 

Lecco 

Cosenza .......... 

Como 

Avellino » 



Calad>Ha UllniU. 
Sondrio •••..... 

Cagliari 

Cagliari 

Calabria Uiira li . 

Rrcscia « . 

Genova ....•••« 

Genova .....•«. 

Sondrio,.. ..... 

CaHanissettu. , , « « 
Capitanata •«,«,« 
Brescia •..««,«« 
Cuneo .«•«.««., 
Aleasandria . . , • « 
Milano.. ..««.,, 

Alessandria ..... 

Cremona •«.•«•« 

Umbria 

Cono ••«•«••.. 
Novara ••«,..•. 
Bergamo ••,..•• 
urescia ««••«•«. 
Torino .««,,••« 
Milano «•«,«,., 
CagHari.,.,,.., 
Calabria Citra«.i^ 
Porto Maurizio • • 
Porto Maurizio.. 
Porlo Maurizio . v 
Porlo Maurizio • % 
Cuneo •,.«,,«,« 
Porto Maurizio f « 
Porto Maurizio.. 
Firenze««f « • « «« 

Calabria Ultra I|. 
Calabria Citra •• 
Terra d'Otranto. 
Novara ......•• 

Novara 

Como 

Novara 

Cuneo 

Abruzzo Citra . . 
Porto Maurizio. . 
Porto Maurizio. . 

Como 

Calabria Citra . . 

Como 

Principato. Ultra . 



41 S 
i,344 
i,l»5 

4,403 

671 

i,94l 

i,039 

i^64 

&,660 

4,698 

i,liO 

6,078 

506 

888 

833 

340 

4,3»9 

694 

i,587 

1,139 

4,530 

837 

5,431 

1,806 

1,581 

535 

883 

484 

948 

1,727 

3,099 

819 

3,946 

3,379 
1,687 
1,930 

148 
1,061 

636 

387 
6,115 

857 
3,300 
3,601 

80-2 
1,335 
1,368 
1,012 



li 



COHUiXI 



DOIODOSSOLA ........ 

BOITFS DB HiRU 

DOIDS n07A8 

BOIOS ROTAS GAKILBS . 

Admto..... .....; .. 

Domimi 



DoiffiO 

iH)in6iu Tnfottnwu 

iDoraiis •. .. .. 

005011 

;IK)NALI ............ 

DOIID ♦ , 

|D9W0 

lOOUiJW 

DOSALO 



ID0SSÉK4 

IBosso BaOAKDO 

I Dosso DB' Fiati 

Dosso DBL Lnù 
DoufE» ....... 

DOTlDOlà 



DOTÉBA 

Dozio.. 

J^WCOJfl 



^BSIKO .... 

Dmmo 

^zoiri .... 
Dionio 

jDlCEST 

[DlCOGTO .... 
IDlCSACCO .... 

|Di:iLcin 

DciRo 

"^w Miglia •) 



l^C! COSSIKI *•) 

^wwo....... 

DtlHBNZA , 

DCNO , 

^«UZZARO.... 
DtSBo 



wm^K^/maamÈmaa 



CIIIC03ID11II0 PROYJPiOIA 



Ossola 

Iglesias 

Iglesia 

Oristano 

Stella 

Toglierà 

Como 

Cagliali 

Oristano ••..••••, 

Aosta 

•Cagliari 

TVuoro 

Cobo ..•%..«•••• 
Lomellina •..«..•• 

Biella 

Qasalmaggiore 

Bergamo 

Cremona 

Oremona •. • . • 

Oomo • 

Aosta 

Roeca San Casciano. 

Crèma* •.•.••••«• 

Lecco • . . . • 

Imola 

Piedimonte d'Alife . 

Como 

Monteleone di Ca- 

tabria • 

Lodi • . 

Oomo .■ 

Gasalmaggiore . . . . • 
Cuneo •....•.«.•• 
Torino .••.•■...■.. 

Ossota 

IVrea ••••. 

Oristano ....•...• 

Sondrio • • • 

Cremona • 

Varese 

Monza 

Varese 

Varese 

Cerreto Sannita . . . 
Asti 



> IS. Satiro). — ••) (Cossano). 



Novara 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari. 

Notara • • 

Pavia 

Como 

Cagliari 

Cagliari 

Torino 

Cagliari 

Sassari 

Oomo 

Pavia 

Novara •.•...•. 

Cremona 

Bergamo 

Cremona 

Cremona .....•• 

Com«» 

Torino ..i...... 

Ffarense . ....... 

Cremona ...••.. 
Como •.....•.• 

Bologna 

Terra di Lavoro. 
Como • . 

Calabria Lltra II. 
Milano ........ 

Como 

Cremona 

Cuneo 

Torino 

Novara ........ 

Torino 

Cagliari 

Sondrio 

Cremona ....... 

Como 

Milano 

Como 

Como .......... 

Benevento 

Alessandria . . . . • 



popaln- 
slOBe 

al i .* genn. 
186S 



5,687 
657 

3,195 
iS7 

i,S03 
460 

4,986 
759 
408 

4,750 
810 

S,684 
875 

4,348 
509 

3,500 
546 
951 
190 
663 
800 

9,500 

1,984 

90 

9,M1 

1,961 

493 

9,604. 
496 
468 
647 

7,978 

9,364 
546 
880 
693 
598 

9,010 

966 
1,417 

673 

964 
1,793 

870 



NOME E COGNOME 
del sintecl 



Omodini noL Vitale 
Serra Gioì. Tomaso 
Meloni Salvatore 
Manca Salvatore 
Fnvario Gio.- Batt. 
Degbislanaoni barone 

Ernesto 
Gentile doti. Filippo 
Serra Battista 
Canieda Effisio ' 
Bosslgnod Aless. 
Marcta Vittorio 
CarlM»ni fiirm. Giov. 
PetazaI Carlo 
Gusmani Pietro 
Scaglia Francesco 
Buggenini dolt. Fr. 
Bianaini Olo^ Maria 
Ceruti Francesco 
BLinfredi Gtacomo 
Pozzi Giovanni 
Brier Grato Gina. 
Guercioli doti, oav* 

Aurelio 
Fossati marcii. Luigi 
Longhi Carlo Gius. 
Nerozzi Domenico 
PascareUi Francesco 
Pozzi Vittorio 

Pugliese Salvatore 
Nova Domenico 
Poricsta rag. Pietro 
Donini Gaetano 
Bovera Giacomo 
Pairolero Feiice 
Antonioli Giovanni 
Bertolino Stefono 
Pois dott. Giuseppe 
Parravioini nob. Azzo 
Calegari cav. dott. 

Lorenza 
Giani Domenico 
IJboldi Ferdinando 
Marchesi Vincenzo 
Calori Anacleto 
Sdalii Giuseppe 
Berardl cav. Yinp. 



79 



■■■■1 



COHUM 



mm 



Ej 



ÉBOLI •...•. p . . 

Edolo • . 

Èlice , . 

Elini 

Ellbaa ....... 

Ello • . 

Elmas ......... 

Elva 

Emabèsb 

EMPOLI « 

Endbsìna 

Endinb 

Entbaqbb 

Entbatico . . . . . 
EiNVlB .. 

EpiscopU 

Erba 

E&BANMO . 

E&BUSGO 

Ebchib 

Ebli 

Ebvb . i 

ESANATOGLIA *) . 
ESCALAPLANO . . . 

ESCOLCA . 

ESCOTEDU 

ESINE 

ESINO INFEBIOBB 
ESINO SDPBBHttB 

ESIO 

ESJHATB 

ESPOBLATU 

estebsili 

Etbodbles 

EX.ILLE8 



F 



Fabbiasco 

Fabbbica cobone 

l'ABBBTCA OUBINI 

Fabbbico 



*) (S. Anatolia). 



GlRGONDAtiO 



PROVINCE 



Campagna 

Breno , . ^ 

Penne 

itanusei ......... 

Savona 

Lecco 

Cagliari ......... 

Cuneo 

Aosta 

San Miniato 

, Bergamo 

elusone 

(^neo 

Bergamo .......... 

Saluzzo 

Lagonegro 

Como 

Breno 

Ciliari 

Brindisi 

All)enga. ' 

Bergamo «...«.... 
Macerala « .« ^ .. .-. . 

Lanusei 

Lanusei 

Oristano 

Breno 

Como 

Como ........... 

Pallanza 

elusone 

Ozieri 

Lanusei ......... 

Aosta 

Susa 



Varese 

Tortona •• 

Como 

Guastalla « 



PrinGipato Citra. 

Brescia 

Abruizo Ultra I . 

Cagliari 

Genova .«..*... 
Como ......... 

Cagliari 

Cttiieo ,. 

Torino 

Firenze ....•../.. 
Bergamo ..«...• 

Bergamo 

Cuneo • 

Beliamo 

Cuneo 

Basilicata 

Como 

Brescia 

Bergamo 

Terra d'Otranto . 
Genova ........ 

Bergamo 

Macerata ....... 

Cagliari ........ 

Cagliari 

Cagliari 

jfrescia ««..«.... 

Como 

Como 

Novara .«..•.•• 

Bergamo 

Sassari 

Cagliati 

Torino ^ .. 

Torino . . » . ^ . . . 



Como 

Alessandria 

Como ...».,...• 
Beggio nell'Emilia 



Popolai 
zlone 

aH."* gena. 
4863 



8,»43 

d,745 

i,738 

3S9 

986 

745 

736 

i,061 

483 

d 5,76 8 

468 

776 

3,505 

64 8 

3,047 

3,440 

4,634 

797 

3,774 

3,303 

697 

533 

3,484 

4,444 

615 

480 

4,436 

395 

. 373 

466 

345 

336 

650 

974 

3,473 



46! 
4,504 

689 
3,843 






NOME E COGNOME 
Aéì slndael 



Gerardo Romaiia Ges. 
Calvi dott. Gto. Bau. 
Di Tizio Donataogelo 
Pistis Basilio 
Roflsello caos. Natele 
ft«daelli Ambrogio 
Manunta Raimontii 
Dao Chiaffredo 
Créder Pietro Adi. 
Capoqoadri Angelo 
Bonesi «vv. Giacomo 
Bosio Agostlao 
Alme Giovanni 
Massa Carlo 
Ghirardotti Luigi 
Giura Domenico 
Parravicini Gaetano 
Gabossi Marco 
Fenaroli Costaotiuo 
Papa Francesco 
Gaffa Angelo ^ 

Valsecchi Giovanal 
Giovanoli Agostino 
Vacca Pietro 
Locci Capecedott.Die.' 

Prinziz Felice 
Nodari Giacomo 
Bariodelli Antonio 
Masazzi Luigi 
Petronini Giovaniù 
Foresti Giuseppe 
Moddu Giuseppe 
Sabina Gius. Luigi 
Godìoz Anselmo 
Biais Gio. Luigi 



Vanetti doti. Gio. 
Peirano Gio. Battista. 
Durini. conte Aless. 
Bellesia Francesco 



COJIUiM 



cmC0>DAR10 



Fano ....... 

FAIIU50 Alto 

FàIUZU 



' Tàm; • . . . 

FAWZ4 

Fmo. ...,..». 

Fxmo , ,, 

FififiUllO 

Facsano Alto 

FiGSARO CA8TBU.O . . . 

FlG.Viir» ùhOEk 

FiGSARO SCI. NaTIGLIO . 

Fiiccflio 

FiLCORABA HAUTTIHA . 
FiLCORUA AUUHBSB.. 
Falcore ............ 

FiLElRA 

fu.nmt 

FlLLASCOflO . . 

PilW 

FiWWTA. 

Fasano 

Faso 

Faxo Adkiako 

^«u D'Adda 

^«A Olitana 

Fau NorARBSB 

Fai w Sabina 

^*»A FaiOlUM PSTAI . 

FAlDKlbA 

F*WEKOO 

Faiigliaud. 

^AURATE 

f'AlIRDOLA 

Fasaro 

Fascia 

Facclia •.... 

Paclb '.. 

Fatale di Halyavo . . 
Nivale San Cataldo . 
FmiA 

Fatiizajio . 

Faticraka 

Fatiu 

Fecgiaro •) 

F'GLlxo 

Fkissooiio 



PROVI KCU 



Orvieto 

Àneona 

MoateleoDe di Ca- 
labria 

Sondrio ...,....,• 

Faenza 

Bovino 

Pinerolo 

Taraato 

Aquila degli Abruzzi. 

Cosenza. . ..^ 

Gailarate 

Abbiategraaso ..... 
Cerreto Sannita . . . 

Ancona 

Paola 

Castroreale 

Kicastro 

Fermo 

Lanciano 

iianeiano» 

Paltanza 

Pavullo nei Frignano 

Pesaro 

Teramo -. .. . . 

Treviglio 

Treviglio 

Novara 

Rieti 

Chieti 

I^agonegro •••••••• 

Chiari 

HondoTÌ .•••••••• 

Crema 

Peone 

Rari delle Puglie • • 

Bobbio 

Pisa 

fialuzzo •••• • 

Chiavari 

Lagonegro 

Girgenti 

Terolanuova ••••.■• 
Trapani 

Torino •••••••••• 

Sala Oonsilioa . • . • 
Albenga .•••••••• 

Alba 



Umbria 
Ancona 



Calabria Ultra II. 
Sondrio ........ 

Ravenna ..••••• 

Cafiltanata 

Torino 

Teira d'Otranto . 
Abruzzo Ultra II. 
Calabria Citra . . 

Milano 

Uilano 

Benevento ...... 

Ancona 

Calabria Citra... 

Messina 

Calabria Ultra 11. 
Ascoli Piceno . . . 
Abruzzo Citra. . . 
Abruzzo Citra... 

Novara 

Modena 

Pesaro e Urbino. 
Abruzzo Ultra. I . 
Bergamo ....... 

Bergamo ....... 

Novara 

Umbria-. 

Abruzzo Citra . . 

Basilicata 

Brescia ........ 

Cuneo « 

Cremona •••«.•• 
Abruzzo Ultra J.. 
Terra di Bari... 

Pavia 

Pisa 

Cuneo ......... 

Genova ........ 

BasilicaU 

Girgenti • 

Brescia ......... 

Trapani 

Torino 

Principato Citra .. 
Genova ....••... 
Cuneo •* . .«• . ^ « « « 



Popola- 
zione 

ali.^'genn. 



NOME B COGNOME 
del slndael 



1,008 
i6^83 

6,160 

S93 
86,867 
8,889 
. 763 
1,168 
l,»t6 
8,604 
8,881 

ASI 
8,894 
4,196 
1,64S 
1,064 
2,694 
8,647 

676 

719 

i,807 

4,078 

19,646 

962 
1,183 

681 
1,736 
3,942 
1,673 
1,617 

671 
S,098 

881 

8,8)9 

12,961 

645 
6,607 

710 

1,798 

1,717 

42,829 

684 
4,203 
2,661 
6,721 

684 
.671 



Cannlni Paola 
Bocca cav, Antonio 

Spazaari Carmelo 
Caprari Antonio 
Gucci Boschi e.' Slef. 
lazi Pasquale 
Griglio Filippo 
Vacarielio Gaetano 
Lattauri Domenteo 
Jacovino Filiberto 
Borghi. Giuseppe 
Bozzi Cornelio 
Del Giudice Frane. 
Diotallevi Antooio 
Tocci Vincenzo 
Conti Antonino 
«ilioUi Emilio 
Termigii Baffaele 
Di Valerio Domenico 
Di Geromino Camillo 
Zanni Gius. Antonio 
Monari Dott.Gins» 
Monftecchìocav. Annib. 
Nisii Berardo 
Pellegrini Roteo 
Binetti Carlo 
Malaspina avv. Gio. 
Lupi Angelo 
Crognale Aeliille 
Calderaro Blugio 
Bossi Angelo 
Piacenza ■ dott. Tom. 
De Priori. Angelo 
Salvitti Donato 
Savio Gian Vito 
Costa Antooio 
Pieri avv. Egidio 
Ghiottone Sebastiano 
Demartioi Giacinto 
Bainoldi Andrea 
Fanara Salvatore 
Loogo nob. Fraa:eseo 
Certa Paolo 
Vigada chir. Pietro 
De Honeatis Francesco 
Uliveri Carlo 
Guazzo Aiasaaadro 



JfL 



GOMim 



CIHGOIVDARIO 



PROVIIfeiA 



popola* 
«Ione 

ali." genti. 
1863 



NOME E COGNOHE 
del Sindaci 



• • 



Felbtvo 

Fbuno 

Fblitto ...••.. 
Felìzsavo .•••• 

Fbnbqaòw. é . .. . 

fb11estbbli.e • • • • 

Fengo ..;.... 

Fbnigu 

f Fenilb . • 

FBNH.8 

Fbn» 

FEBmiTILLO .......... 

FEBLA.......é.. ...... 

FbKH ÌGNANO ; . . . 

Fermo 

Ferno .. . .1 . ....... . 

Fbbolbto • • « 

Fbrolbto Antico . . . . 
Ferolbvo puro . . ; . . 

FULRAffDINA 

Pbrraba... . . 

Fbrba&zano ........ 

Ferbeba Cbnisio 

Ferrbba di Vabbsb. . . 
Ferrera Erbognowb . . 

Fbbrbrb 

Ferriere 



Ferruta* .. 

FEBROSftAlfO 

Fuccohb- .. 

FuniGNARO 
FUffO < 

Piastra ... 

FlCANO. . .. 
FlCARABZl. . 
PlCARRA • . . , 
FlCVLUB ... 
FlBSGO . . . . . 



FlESOLC 

FlESSB 

Pigino di Mìlaro • . . . 

PlCmo SBllBfIZA 

FlGLIRB VbGLMTURO . . 

PiGi*iFfE' Yak d'Arno . . 

FlGU 

F11.ADBUPU. 

F1E.AG0 

FOiANDARI 



Torino • • » 

Parma • 

Campagna • • . 

Alessandria 

Cerno 

Pinerolo ••••••••• 

Cremona «•••••••• 

Pesaro .«•••««••• 

Pinerolo • • • 

Siisa ..••••••-••• 

Aosta • 

Spoleto .••.«••••* 

Noto • • 

Urbino 

Fermo ......•••••• 

Gallarate • • 

Palmi 

Nicastro ......... 

Nicastro • • 

Matera • • 

Ferrara... ••••••• 

Campobasso .•«•«• 
Sasa .. .«....•••• 

Yarese • 

Pavia »«•• 

Asti 

Piacenza «••. 

V<ilsesia.^- • •••--• 
Cksraci..-..* .••••• 
Pioti Ligure ••..'•• 

Oiltadacale 

Torino ..•»...•-.•• 
Camerino ••«•«.«• 

Haeerata • 

Palermo •«•••.••;• 
Patti • . *.•.•.«««.«« 

Ortieto • • 

Crema 

Firenze ...«.•«••. 
Verolanuova •-«... 
Milano. ••• •.«•«-••••«.• » 

Como .■• — ... 

Cosenza.. •-••««««-• 
Firenze* .••...«•• 
Oristano ..•••.«.•..« 
Nicastro ..<••. «l. ... 

Bergamo 

Monteleone di Calabria 



Torino . • » 

Parma 

Principato Cilru . 
Alessandria . . . . . 

Como 

Torino ........ 

Cremona 

Pesaro e Urbino. 

Torino 

Torino 

Torino 

UBibria 

Noto 

Pesaro e Urbino. 
AsooU Piceno . . . 

Milano • . 

Calabria Ultrut I. 
Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra II* 
Basilicata ...*.. 
Ferrara. ••..... 

MoBse 

Torino ........ 

Como .«.•••... 

Witia .*.. 

Alessandria*.... 
Piacenza . . • ^ • « . 

Nowra ,...•••.. 
Calabria Ultra I. 
Alessanditia.... . 
Abruzzo Ultra . U« 
Torino ......•• 

Macerata • • 

Macerata. •'•.... 

Palermo 

Bessina «.^v. «««« 
Umbria •...«... 
Cremona«««.,.« 

• 4 . • r 

Firenze. 

Brescia ..••.... 

Milano 

Como ... ...<.«• 

Calabria Citeriore 
Firenze.,. ..... 

Cagliari. .««..««. 
Calabria Ullca.IL 

Bergamo 

Calabria Ultra il. 



4,662 
9,748 
1,565 
3,453 
1,498 
»,095 
058 
663 

yi6 
i,611 
«,«67 
8,597 
M88 

48^043 
i,906 
4,449 
9,479 
4,444 
6,490 

67,988 
8)404 
301 
491 
4,»48 
4,797 
*,7«7 

483 
4,088 

999 
8,498 

8«9 
4,9T4 
4,804 
4^60 
9^860 
9,470 

855 

41,956 
4,499 

598 
4,957 

S56 
9^41 

470 
5^009 

764 
4,501 



Passio Luigi 
GuidoVdssi doti. Matt. 
Giardini Scipione 
Barberis Cristoforo 
Grassi lag. Alessandro 
Aaviol- Giot. Batt. 
Giuda doti.' Fllcota 
Lombardi Giovanni 
YigHelU Ci Hlcbde 
Coliomb Ambrogio 
CeHtfe Glo: Ball. 
Carec^ Bgidio 
La Brtioa Nitolò 
Clementi Masalailliano 

' MOiiMMii (tosare 
liissOttl Paoqaale 
P4ceolo - Pietro Ant. 
Ajetlo Baffaele 
Chirico. Tomaso 
Bitooti Feéde 
Tarano .mav.. Rodolfo 
(^erio Miohele Angelo 
Chiavann» I^oreazo 
Bettelini doti. Gio. 
Strada doti. Giuseppe 
Moltura - Secondo 
Bacigalappi doti. Ca- 
millo 
Pfegri Giuseppe 
Morando Francesco 
Patrone Filippo 
MeloncelU Luigi 
Ferraris Pio* 
Belisari Francesco 
Baldocci Antonio 
Tcsaoro. Atanasio ' 

> PicGolO'£Uisanl Nicolò| 
Piccini Francesco 1 
Noli Dattacino nob. 

Franaesco ' 

PuUttLeto I 

Prignacchi Gio. Batt. | 
Zanardini Giovanni 
Garbagnati rag. Hauro 
Crocco Bonavuntura 1 
Janni Filippo 
Floris • Antonio 
StilUtano Pasquale 
Parietti Andrea 
Casale Carlo 



COMUIVI 



CltlGONDiaiO 



FlUTTIBBA .. 

FUITTO ....•••,..• 4 . . 

I FaKHSfti 

jFlLFGSAHO ,. . 

|Fa06ASO ...,.,,•. 4. . 

FaWTIAKO ,.. 

I 

FlSiLEOIGO . • • • • V, • . 

>FlNUBa£U.'^aU. .. 
FWAIB PU , , . . 

Fdbio ,...,... 

FWO AEL JlOWTJB...,. . 

Fi>o MoKiyisGa ••♦*.. 

J'iORAIfO CàIff4T«8K.,.. 
JlOURO il» SVKIO . • . . 

FiouTso Voooensa • . , 

FlOEDUOSBI ,.....,.. 
FlOEERZCOLA ..*.•,.. 
FroUKZQOIU ••*.••.. 
FttESZE -.. 



**•••«•%«•••• 



FimZDOLA 

Fumo 

.FlSCUHO 

^lAlBO . . . . , 

flCTIWA ....... ,.,.. 

flClAlA . . ^ 4 . . 

^CIEFMDM BKQCI» . 
FlDVEriSDDOllI SlCILU 
^ICMNBjo. ..,,,.... 

J"^«CEUO 

'lf5»WàT4 

flrnUKO ...^. 

FlECCBlA 

^BM 

^OIBStà 

*I4IIDU ........... 

^I-OlWiS 

^'■l'nu...^ 

['^OIUISAGGIOIB 

'USSIO ..., 

''t'iELLO 

'(ICE 

FOCGU 

^'OtlLUHttB 

^'«Glizzo ... * 



Albenga ,..,«•,,. 
Mirandola «•,•«••• 
Alb«nga •,«»«..... 
AtbeDga ,,,•«,,«• 

UMQla •••!•**%•«• 

elusone. ••• 1 1 •* «• 
. Como ...«.,«•«•, 

Ivrea 

Clasone • • • • • 

Modena .#•«••«••« 
Camerino *tt«t**« 
FtufenzuoU* • f • 1 1 • 
Pesaro... ••«««« 4. 
Firenze •••••,•.», 



PROVINCU 



^ntremoli • « 

Ckietl ..,., 

Pavia 

Isemia .,.,,••*... 
^OQteleone di Ga\ 
l^bria « • f « , • f « * 
Ancona . t • • 1 1 1 • « • 



Firenze • 

CastroTillaei •»••.. 
Salerno. •••*•«•.«• 
Ptyallo nel Frignano 

Forti 

Beggio •••.. 

liessina •••• 

Paola 

Acireale .•••••••• 

elusone •«•••»•••• 

Bffescia . • • • 

Camerino 

Massa e Carrara • • • 

Biella 

Brescia . , 

Patti 

Siracusa • 

Sassari 

Ariano •• 

Igleslas • 

Oristano 

V^Isesia 

Genova . • 

Foggia 

Benevento. »w..... 
Torino 



Massa* e Carrata. 
Almizzo Citra.. . 

Pavia 

Motise 



Calabria. Ultra li. 
Aaoona • 



■ GeMva 

Modena 

^nova ........ 

Genova 

Novara 

Bergamo 

Como 

Torino 

Bergamo 

Modfena 

Macerata.. 

Piacenza 

Pesaro e UvUno. 
. Firanze ......... 

Firenze ........ 

Calabria Cilra... 
Priacipato Citra. 

Modena 

Forti 

Calabria Ultra I. 
Messina.. ...... 

Calabria Citra... 

Catania 

Bergamo 

Br«Bcia ; 

Macerata 

Massa e Carrara. 
Novara ........ 

Brescia ........ 

Messina 

Noto 

Sassari 

Principato Ultra. 

Cagliari 

Cagliari 

Novara ........ 

Genova 

Capitanata..... . 

Benevento ...... 

Torino 



Popola* 

al i ',^ gena. 
i86S 



3,489 

STO 
4,935 

891 

i,679 

•880 
3,615 

945 

880 
4,848 
4,077 

895 
9,980 

903 

6,806 
856 

414,863 

. 8,790 

4,588 

7,778 

4,893 

886 

4,783 

. 8,44»4 

. 4,481 

4,4i3 

965 

9,943 

9»464 

48,674 

684 

4^087 

984 

7,fti8 

1,998 

4,566 

9,363 

537 

743 

. 8,543 

34,053 

4,880 

3^800 



7» 

iwi— w— — ^ — M— ■— 

" " ' ' '"' —^-^^ » 

NOME E COGNOME 
del siDdael 



Zaagrandi AmUrogfo 
Libertini Carlo 
Castoldi Flelìpo 
Ferri Achille 

TeU Giuseppe 
Burbon ■ del Mmle 

mare. Giovanti 
Bergalli cav. Lalgi 
Agnini cav« dotti bulgi 
Vicino Giovanni 
Orione oav« FlAmlnlo 
Bamoni Bocco 
Santandvea Carlo 
Bobaglia nob. Enrtco 
Panna Pietro 
Magni Andrea 
Cuoghi doH; Glotamii 
Cordella Easebio • 
Lttcoa Salvatore 
Mazzetti eav. Aadrea 
Bartolommei e. mare. 

Ferdinando - 
Baldi datt. Sionisio 
Gramazio Luigi 
De Falco Nioala 
N. N. 

Tichi Giovanni 
Stella Antonie. 
Verardo Nioold 
Del Bianco-bar. Bosar 
Tomarchlo dott. Lar. 
Morandi Pietro 
Cicogna Franoesco 
Gaspari Giovanni 
Agostini dott. BaBÌMle 
Zonco Alessio 
Bettoni conte Lodovico 
Landre Giuseppe 
Greco Agatino 
Piras nob. Ignazio^ 
PicirUlo Dom. Anft. 
Lioheri .Sanna Ani. ( 
Derin Antonio 
Falcione Giacomo 
Carbone avv. Vnraelio 
Lastella cav. Felice 
Caporaso Giovani^ 
Ceresa di Bonvillaret 

conte A. 



76 



COMUNI 



I Fogna . . . • 

FOUNO DELLA CHIANA . 

FouKo DI Tal Fobtobe 

folignano 

Follo 

FOLSOOKO « 

\ Folcano... ..«.«.... 

FOXAACO 

i FOMIIIO ............ 

Fondi 

FoNDSA 

FONNI 

fontaihexobs 

Fontana £licb 

Fontana Libi ».. 

fontanabosa . 

Fontanklla 

FONTANBLLATO 

' FONTANBTTO D'AgOGNA. 
FoNTAffBTTO DA PO . . . 

Fo.ntanigobda 

Fo^TAN1LB 

FONTBCCftlABI ') 

FONTBCCHIO 

FONTBlSBBCA ^) 

FONTENO 

Fonte VIVO 

FOPPOLO 

FOBANO 

FOBGABOBOLINA 

FOBCB 

FOBCBLLO .. i ...... . 

FoBCHLk 

FOBCOLA 

FOBDONGUNQS * 

FOBBNZA * . • 

FOBESTO pi 8USA .... 

FOBBSTO SeSU 

FOBESTO SPABSO 

FOBINO • 

FOBIO 

FoBLr 

FOBLi DEL SaNNIO. . . . 

FOBLIHPOPOLI 

FOBHAZZA 

FOBHIA 3) 



CIRCONDABIO 



PBO?l?rCtA 



Popola- 
Blone 

ali." gena. 
i8«3 



Vailo della Lucaaia. 
Arexio •••••••••• 

S. Bartolomeo in 

Caldo 

Ascoli Piceno 

Levante* •«•« 

Ossola • • . . 

Brescia 

Paltanxa 

Lodi 

Gaeta •••...••••• 

Bergamo 

Nuoro ••••• 

Aosta 

Faenza 

Sora 

Ariano 

Treviglio 

Borgo San Donnino. 

Novara 

Teroeili 

Bobbio 

Acqui 

Sora 

Aquila degli Abruzzi] 
Piedimonte d^Alffe . 

elusone 

Borgo San Donnino. 

Bergamo «* 

Rieti 

Clìieti 

Ascoli Piceno 

Cremona 

Benevento 

Sondrio 

Oristano •••.••••• 

Melfi 4 

Susa 

Talsesla 

Bergamo 

Avellino 

Pozzuoli ••.•••.»• 
Porli 

Isernia 

Forlì 

Ossola 

I^eta 



Principato Citra. 
Areszo •••*...• 

Benevento # 

Ascoli Piceno . • • 
Genova • é • • • é • < 

Novara • « 

Brescia 

Novara .' 

Milano 

Terra di Lavoro* 

Bergamo • . 

Sassari ••••*••• 

Torino ..•••••• 

Ravenna ••••••• 

■Terra di Lavoro. 
Principato Ultra. 

Bergamo • 

Parma 

Novara 

Novara .••••«•• 

Pavia •* 

Alessandria ..... 
Terra di Lavoro. 
Abruzzo Ultra 11. 
Terra di Lavoro. 
Bergamo •*••... 

Parmaé •« 

Bergamo • « 

Umbria 

Abruzzo Citeriore 
Ascoli Piceno • • . 
Cremona. •••••. 

Benevento...... 

Sondrio .*••••• 

Cagliari 

Basilicata •••••• 

Torino 

Novara •••....• 

Bergamo ••••••• 

Principato Ultra. 

Napoli 

Porli 

• 

MoKse .•...••.. 

Forlì 

Novara 

Terra di Lavoro. 



M (Schiavi). — ^) (Fossaceca). — ^) (Mola). 



ST6 
7,618 

4,776 
3,306 
itS 
488 
801 
4,888 
6,665 
857 
8,400 
4,i38 
4,698 
9,466 
3,646 
3,490 
5,534 
3,748 
3,444 
4,193 
4,073 
4,897 
4,880 

947 

443 

3,643 

77 

996 

3,700 

9,366 

498 

963 

736 

4,400 

7,666 

633 

683 

1,107 

3,448 

6,791 

88,646 

3,371 

4,970 

574 

7,986 



NOME E COGNOME 
«el «iBdacl 



■auro Flaminio 
Bennati Patrizio 

Clienti Federico 
Latini Latino 
Paita Gio. Batt. 
Bonzaal Pietro Ant. 
Tlgliani Bortolo 
Crosetti Luigi 
Porta Giuseppe 
Fiore Luigi 
Paganonl Giacomo 
Meloni nob. Bachisio 
Marquis Gio. Batt. 
Geatillnl dokt. Paolo 
Proja Gaetano ' 

Peirohe Giuseppe ' 
Gualdo Bolla Alessand. 
Musiari Girolamo 
Fontaneto Luigi ! 
Arditi Felice 
Vaghino Agostino 
Mignotte Giuseppe 
Ricciardelll Giuseppe 
Huzzi Francesco 
N. N. 

Bertoletti Bortolo 
Ferrari Andrea 
Berera Giovanni 
Barloll Dofkienico 
Giammaria Giustino 
Teodori Emilio 
Pagliari Ignazio 
BalzaranI Mebele 
Marchesini Carlo 
Medda Bachisio 
Palese Luigi 
Rasano Paolo 
Bertoncini Francesco 
Piccioli dott. Giuseppe 
Fanelli Angelo 
Capuano Nicola 
Canestri Trotti cav. 

Pellegrino 
Tonti Mariano 
Bertozsi dott. Frane. 
AndarlinI Natale 
Rubino Gaetano 



nOHtNI 



FOESICOU 

FOUIGiBA . . , . , 

FOUIGINE 

FOIIIGLUKA 

FOLYELLI ........... 

FOMEIO.... 

FOMO. . , ." 

FOISO DI BiTAlA .... 

Forno Gkosca vallo . . 
PoMiovo DI S. Giovanni 
FoKOTo DI Tomo . . . 

Fmotosdo ,. . , , 

foitdnaoo... 

Forza d'Agro . • 

Foscundoea 



fosdikovo • . . . • 

Fossa 

FOSSACBSU 'l 

Fossa di Gdazzona . . 

FosSiLTO^j 

FOSSASO 

fossawato 

Fossato Seiulto .... 
Fossato di Calabria 

Utu I. 3) 

Fossato di Vico 

FOSSENO 

^ossojibrone 

Garosa soprana ..... 

'■'lAROSA SOTTANA 

FtACCHU 

flAGAGNlKO 

f»AG^ETo l' Abate . . . 

^W.>ETO nONFORTE. . 

I"UISE 

FiAWU 

FiANCAviixA Fontana . 

^UKGATILU AL nARE . 

f»ASUYlLLA ANGITOLA. 

^li^CJlVlLLA BlSIO ... 

^lASUTlLLA d'ETE . . . 

^uscATiLLA DI Sicilia. 

*»ASCAT1LLA IN SlNNI . 
^»«CA¥ItLA JIARITTinA. 
^'«AJiClCA 



GiRCONDARIO 



BB 



PROflNClA 



aBOBB^BB 

Popol«- 
ilone 

alL'^geno. 
4863 



I JF'I 



Caserta ....... ..,. t 

Cremona •...•...• 
Modena .....••••• 

Vercelli 

Isernia • 

PaUanza 

Paltanza • • . 

Torino 

Torino 

Treviglio... •••... 

Parma .•••• 

Tortona 

Bobbio 

Castroreale 

Casteluoovo di Gar- 
ftignana •....••. 
Uaasa e Carrara • • 
Aqaita degli Abruzzi 

Lanciano 

Cremona • • • 

Campoliasso ••»••• 

Cuneo 

Pavia 

Catanzaro • 



Reggio.. 
Foligno . 
Pallanza 
Urbino . 



• • 



Mondovl •••••••.. 

Mondoxi ......... 

Crema 

Taranto 

Benevento . ^ 

Benevento 

Tasto 

Levante. 

Brindisi .••••••.. 

Cbieti 

Nicastro 

Novi Ligure 

Fermo 

Castroreale ....... 

Lagonegro 

i^astrovillari ...... 

nonteleone di Ca- 
labria 



Terra di Lavoro. 

Cremona 

Modena ....•••» 

Novara 

Molile 

Novara 

Novara 

Torino 

Torino ••••,••• 

Bergamo 

Parma 

Alessandria 

Pavia 

Messina • 



Massa e Carrara. 
Massa e Carrara. 
Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Citra... 
Cremona •••••.. 

Molise 

Cuneo • 

Pavia 

Calabria Ultra li. 

Calabria Ultra I. 

Umbria 

Novara 

Pesaro e Urbino. 

Cuneo 

Cuneo 

Cremona 

Terra d'Otranto. 

Benevento 

Benevento • 

Abruzzo Citra... 

Genova 

Terra d* Otranto . 
Abruzzo Citra. .« 
Calabria Ultra II. 
Alessandria . . • • . 
Ascoli Piceno . . . 

Messina 

Basilicata ••.... 
Calabria Citra •. . 

Calabria Ultra li. 



) iPosSiCKCA). — ^) (FOSSACECA). — ^) (MONTEBELLO). 



M>9 

6^13 
85S 

3,097 
178 
334 

9,887 
i04 

1,013 

3,804 
Si6 
850 

1,865 

1,400 
5,841 
1,185 
3,167 

169 

S,498 

16,534 

316 
1,175 

3,633 

3,031 

818 

6,936 

3,130 
1,970 

313 
3,381 
1,954 
1,853 
1,696 

985 

17,609 

4,303 

i,810 

573 
1,105 
4,033 
3,975 
1,068 

1,350 



77 

NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Caputo Carlo 
Zaoenga Carlo 
Giovanardi dott. Aless. 
Trecati Giuseppe 
Coletti Pietro Aulonio 
De Giorgi» GioaeMikio 
Foretti Piein» 
Rostagno Gìmeppe 
Girardi Ottone fu Pel. 
Moretti Carlo 
Volpi doti. Gaclaio 
Brignoli Gio. BaU. 
Belcredi cav. «ob. Ant. 
Mangeri Carlo 

Bernardi Felice 
Romoli doti. 
Benanni Bernardino 
N. N. 

Camozzi Giovanni 
Bagnoli FLoriodo 
Vassallo cav. Filippo 
Franzini Baldassare 
Coilao Antonio 

Tropea Francesco 
Benzi Giuliano 
Sartorelli Francesco 
Lattanzi conte Lat- 
tanzio 
Tromi cav. Giacinto 
Borghese Gio. Pietro 
Pesatori Benigno 
Andriani Antonio 
Pilla Michele 
Pellegrini Bartolomeo 
Del Giudice Vinc. 
Casanova Gio. Maria 
Caniglia Giuseppe 
Grumelli Fileno 
Solari Micliele 
Semino Giovanni 
Castelloni Pietro 
Manera Mariano 
Console Vincenzo 
Pressa Giuseppe 

Sarto Enrico 



78 



COMUNI 



Feancokohte . « , 

Feancolìsb 

Frascaio 

FRjlSCAftOI.O 

Fbaaoata 

FBASClltBTO * 

FftA8SIIIBI.LO HONPER. 

IATO 

FRASSIIfBRK . , 

Frassineto 

Frassineto 

Frassino 

Frassinoro \ . . . 

Frasso Sabino. 

Frasso Telesino 

Frattamagoiore 

Fratta Todina 

Fratte Rosa 

Frizzano 

Frbròla 

Fresagrandinaria . . . . 

Frbsonara 

Frigbnto . . » 

Frignano AIaggiore . . 
Frignano Piccolo.... 

Frinco 

Frisa 

Front ,. 

Frontignano 

Frontino 

Frontone 

Frosolone 

Frossasco 

Frugarono 

FORINB . . » 

FOCECCHIO 

FoiPUNo d'Alvenno . . 

FUIPUNO AL BRENBO.. 
FULIONO 

Forato 

FCRCI 

FCRNARI ,,... 

FCRORB 

Fbrtei 

FOSCALDO 

Fusignano 

Fusine 

Fotam 



ClRCONDAftlO 



tÈt 



SiruGiisa 

Gaeta 

Atessandiia 

Loinelllna ........ 

Tortona..... 

€astrovill4irt w 

Gasale Monferrato. . 
Sasa ..kvkkkk»... 
Gasale Monferrato . • 
Ivrea... hb-. ...... 

Saluzzo •......•.• 

PavuUo nel Frignano 

Rieti 

Cerreto Sannita . . . 
Gasoria .......... 

Perugia 

Pesaro 

Patti..... 

Bergamo 

Vasto 

Alessandria ....... 

S. Angelo de* Lom- 
bardi 

Caserta 

Caserta 

Asti 

Lanciano .-• 

forino 

Brescia 

Urbino 

Urbino 

Isernia ......... . 

Pinerolo 

Alessandria 

Casale Monferrato . . 

San Miniato 

Bergamo 

Bergamo 

Fuiigtto 

Abbiategrasso 

Tasto 

Gastroreale 

Salerno .......... 

Cagliari 

Paola 

Lugo 

Sondrio 

Tallo della Lucania. 



PROTllfCrA 



Popola- 
Rione 

all.^genn. 
4863 



NOME E COGÌXOHG 
del sindaci 



Nolo* 

Terra di Lavoro • 

Alessandria 

Pavia 

Alessandria 

Calabria Ciftra.». 

Alessandria 

Torino 

Alessandria 

Torino .••••••• 

Cuneo 

Hodeoa ••* 

Umbria • 

Benevento 

Napoli 

Umbria 

Pesaro e Urbino. 

Messina 

Bergamo 

Abruzaeo Citra . • . 
Alessandria 

Principato Ultra. 
Terra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 
Alessandria • • . • . 
Abruzzo Citra . . . 

Torino 

Brescia ........ 

Pesaro e Urbino 
Pesaro e Urbino. 

Molise 

Torino 

Alessandria 

Alessandria . . . . . 

Firenze 

Bergamo ....... 

Bergamo ....... 

Umbria 

Milano 

Abruzzo Citra • . . 
Messina ..... . . . 

Principato Citra . 

Cagliari 

Calabria Citra... 

Ravenna 

Sondrio ........ 

Principato Citra . 



4,^44 
i,60S 

59) 
«,037 

34S 

1,317 
4,587 
5,210 
4,755 
4,748 

2,6 n 

463 
4,691 
40,689 
4,198 
4,098 
4,405 

493 
4,984 
4,365 

3,9S4 

9,659 

3,064 

4,385 

4,584 

4,265 

400 

420 

1,385 

5,067 

4,500 

2,352 

2,932 

40,176 

240 

543 
20,255 

377 
2,018 
2,084 

775 
1,003 
8,935 
5,242 

642 

925 



Jacbello Salvatore 
Pratillo Arcangelo 
Bangone Nicolao 
Be Edoardo 
Davico Gio. Ratt. 
Borsa Adiille 

Baseagllbo Carlo 
Gagnor Pietro 
Uberta22i Giuseppe 
Bongera Battista 
Matteodo Gio. Balt. 
Pierotti Pietro 
Porfiri Giuseppe 
Formicliella Pietro 
Jadicicco Antooio 
Marini Ulcbele 
Bidolfi Luigi 
Gumina Benedetto 
Ceroni Pietro Bern. 
TerpoliUi dott. Cosmc 
Temetti Pietro 



MaAelU Filippo 
Tottì Saverio 
Bruno Salvatore 
Cavallero Tomaso , 
Di Martio Tincen£0| 
Periao Domenico I 
Costardi Giovanni 
Sisti Giuseppe 
Scalcucd Bernardin 
Pesa Gian Felice 
Salvai Tinceozo 
Pareti Francesco 
Sala cav. Alessandij 
Bonfiglioli dott. Luì 
Invernizzi Gio. Batt 

fu Pietro 
Cavagnis dott. Piet^ 
Muscioll cav. dott. F 
CerloUi Giovanni 
Ciancaglini Scipionj 
Salemi Antonino ' 
Cuomo Lorenzo 
logheo Antonio 
Vaccari Alfonso 
Grossi ing. Frane' 
Bonomi Giacomo 
Goglielmini Antoni 



79 



COHDNI 



G 



fiillIOffETA . . . . »^ . . . 

Causo ^ ... 

GlllCE 

Gaoìsco 

I Gadom ,....,... 

Gaeta • * . . . 

GiGGUSO 

Gaggino 

Gaggio di Montagna . 

Gaclusico 

Gagiuso Ateiko , . . . 

:GiGLU50(USTKI. FeK- 
' »ATO 

GiGLUNo OBI. Capo , . 

Gìgluto 

Cagliatola 

Gagliole 

Gilòu 

Gaiòlb 



Caiio , . 

Calati Hasiertiuo . . . 

CiLATIlSA 

^iUTO^B.... 

Cautbo , 

Cubiate , . , . 

CiLDO , , 

^'»IEATA. 

^*LGA6SA^0 

'^«.UUTR . . . . , 

*»LLUTE 

'^ALIUTE LOJUABDO . . 
^'ALLIGANO 



Nicchio, 
*ujco . . . 



ilLlEIA . , 

''^U.RA . . , 

''*mFoi.i., 

^'^LLODOEO 
^ALLDCCIO 
^''LLOEZO. 

^'*^ALEEO . 
'•A11AU . . 



CIRCONDARIO 



Cremona •••••••.• 

Casale Monferrato • . 
Pesaro .•«••••.,. 

Cremona ••••«••.» 

ttaousei ....•••••• 

Gaeta 

Abbiategrasso . • . • * 
Como ..•.,•...•, 

Vergato . . • 

Biella 

Aquila degli Abras%i 



Kicoaia • • 
Gallipoli . 
Catanzaro 
Lomellina 
Camerino 
Caneo • . • 
Siena . • . 



Lanusei 

FatU ,....•. 

Lecce • • • • • 

Gallipoli. ........ 

Palme 

Lecco 

Campagna •••••*•• 
Rocca S« Cjisciano • 

Lodi 

Gallarate 

rVovara 

Varese .••••.....* 
Castel naoyo di Gar- 

fagnana • 

Potenza •• 

Reggio 

Rologna 

Reggio 

Gallipoli 

Piedimonte d'Alife • 

Castroreale 

Caserta 

Firenze • • • • 

Nuoro ..•••. 

Alessandria 

Verolanuova • • . • . . 



PROVIlfOU 



Cremona 

Alessandria 

Pesaro e -Urbino. 
Cremona ••••... 

Cagliari ........ 

Terra di Lavoro. 

Kilano 

Como • . 

Bologna 

Novara •••..... 
Abruzzo Ultra il. 

ICatania ........ 

Terra d'Otranto • 
Calabria Ultra U. 

Pavia 

macerata 

Cuneo • • • 

Siena •••• 

Qigliari • • 

Messina ••..•••. 
Terra d'Otranto . 
Terra d'Otranto • 
Calabria Ultra I . 
Como...... ..... 

Principato Citra . 
Firenze .....••. 

Milano.... 

Milano. ........ 

Novara • 

Como •.....•.•. 

Massa e Carrara. 
Basilicata ...... 

Calabria Ultra I . 

Bologna 

Calabria Ultra I . 
Terra d' Otranto . 
Terra di Lavoro. 

Blessina 

Terra dì Lavoro. 

Firenze 

Sassari 

Alessandria • • • . . 
Brescia ...... ...... 



Popola* 
i^lODe 

alL'^genn. 



i,053 

646 

S74 

. 674 

14,917 

939 

ftSU 

M23 

708 

4,646 

6,916 

4,948 
932 
754 

1,U9 
640 

6,64S 

i,947 

S,i58 

Ì0,i98 

6,61 1 

1,840 

1,980 

1,659 

8,488 

515 

5,934 

6,688 

43S 

3,819 
1,335 

4,103 

3,319 

5,011 

9,363 

3,015 

1,748 

3,973 

14,366 

727 

1,627 

3,471 



NOME E COGNOME 
del Sindnel 



Fiorini Gfttseppe 
Oroaao Antonio 
Terenzi Giroiamo 
Rozzi Giacomo 
Broccu Fr. Antonio 
Veluci Domenico 
Rainoldi dott. Allier. 
Caminadi ing. Carlo 
Vivarelli Giuseppe 
Mussone Giuseppe 
Colantoni Pelino 

TestuBza Natale 
Ciardo Saverlo 
Passofaro Frane. 
Grattogttitti Laigl 
Pìerangeli Federico 
Perona Gio. Batt. 
Ricasoli Findolfi Al- 
berto 
Carte Effisio 
Marchiolo Parisi Vln 
Dolce Antonio 
Palma Michele 
Buda Giuseppe 
Aidenghi Giaaeppe 
N. N. 

Cenni Cenno 
Bergamasdii Luigi 
N. N. 

Sfartelli Ottavio 
Belardi Antonio 

Paolo Puccetti Raff. 
Montesano Filippo 
Trapani Stelano 
Bonora Luigi 
Genovese Domenico 
Massa Nicola 
Piraglia Pasquale 
Cacopardo Pietro 
Colizza Francesco 
Bidolfi cav. Luigi 
Marongin Agostino 
Chiodi log. Gio. Fr. 
Callni conte G. B. 



80 

■«a 



GOBfUXl 



GAnBARANA 

Gaubasca 

Gaubatesa 

GAMBERALB 

GaìibAttola 

Gaìibina Baechbtti. . . 

Ga^bolò 

Gandelino 

Ga?ìpiko 

GAND0880 

. Gaivgi 

Gaeabioì.0 

Garagdso 

Gahbaona 

Garba GN A Kotaresb . . 

GaRBAGNATR 3IILANESE. 

Gabbagnate Horastero 

Garbatola 

Gardone 

Gardoke Riviera .... 

GARE6NA?fa 

Garbssio 

Gargallo 

Gargnano 

Gablasco 

Gabbate 

Garle«da. 

Garofai 

Garzerò 

Garzigluna 

Gaspertna 

Gassino 

Gattatico 

Gatteo ••... 

Gattera Majocca .... 

Gattico 

Gattinara •..•...... 

Gaona 

Gatajido 

Gavazzala 

Gaverina 

Gavi 

Gatiratb 

Gavoi 

Ga?orrano 

Gazzada. 

Gazzaniga 

(''AZZAKO* •••••••..•• 

Gazzelli 

Gazzo 



GIRGO.XDAillO 



PHOVm€IÀ 



Loinellina 

Saluzzo ..••....•, 

Campobasso 

Lanciano. 

Cesena 

Cremona ......... 

LomelUna ....%... 

elusone 

elusone •......•.. 

Bergamo 

Cefalù 

Varese •.•••..•.. 

Matera . . • • 

Tortona • • . . 

Novara ....•••..• 

Milano ........... 

Lecco ........... 

Gailarate ......... 

Brescia .......... 

Salò 

Hilano. 

Hondovl 

Novara 

Salò 

Lomellina 

Lecco * • . . 

Albenga 

Nuoro • . 

Conio 

Pinerolo ......••• 

Catanzaro • 

Torino 

Reggio neir Emilia . 
Cesena .......... 

Lodi 

Novara 

Tercelli 

Ivrea • . . 

Salò 

Tortona.. 

Bergamo 

Novi Ligure ...... 

Varese 

Nuoro 

Grosseto . , 

Varese 

elusone 

Reggio neir Emilia. 
Porto Maurizio • . . . 
Cremona •.......« 



Pavia 

Cuneo 

Molise . • • 

Abruzzo Citra... 

Porli 

Cremona ....... 

Pavia • . . 

Bergamo • , 

Bergamo •, 

Bergamo 

Palermo ..•••.. 

Como. ••• • 

Basilicata ••#..• 
Alessandria • • . < . 
Novara ...•..•. 
Milano. ......•• 

Como • • • • 

Milano*. ••«•••• 
Brescia .•••.... 

Brescia 

Milano. •.•..... 

Cuneo 

Novara. «..••.. . 
Brescia ........ 

Pavia 

Como 

Genova ••.....• 

Sassari 

Como ......... 

Torino 

Calabria Ultra 11. 

Torino 

Reggio neir Emilia 

Forlì 

Milano 

Novara 

Novara 

Torino 

Brescia 

Alessandria 

Bergamo ....... 

Alessandria 

<^mo 

Sassar 

Grosseto 

Como 

Bergamo 

Reggio nell'Emilia 
Porto Maurizio.. 
Cremona ....... 



popola- 
zione 

di l.^geun. 
i863 



756 

866 
3,947 
1,106 
i,613 

919 
5,883 
1,198 
8,810 

503 
10,659 

902 
1,479 
1,469 

959 
1,905 
1,007 

845 
1,648 
1,500 

603 
6,438 

704 
4,955 
6,390 

658 

731 

973 
1,567 

804 
9,894 
9,846 
4,970 
9,895 

684 
9,089 
4,349 

160 
9,069 

967 

587 
5,977 
1,740 
1,609 
5,787 

636 
1,696 
1,919 

459 

553 



NOME E COG!X0]IE 
del Sindaci 



Magnani Angelo 
Tomatis' Michele 
iosa Pasquale 
Di Pasquale Tolomeo 
Panzani Ing. Candido 
Arcali Ferdinando 
Robecchi ing. Pietro 
Savoldi Luigi 
Motta Bernardo Gius. 
Perico Gio. Ant. 
Cnero Giovanni 
Cristoforetti Natare 
Lamaina Pietro 
Canevari Bastlta Hass. 
Maosino Barlolomeo 
Uboidi ing. Giuseppe 
Magni sac. Magno 
Gagliardi Alfonso 
Moretti Loigl 
ZanelU Gio. Batt. 
Tamborini cav. Ant. 
Fagiani avv. Frane. 
Gommazzini Claudio 
Avanzini Giacomo 
N. W. 

Invemitzi Giovanbì 
Cappato Stefano 
Moro Pinna Sebast. 
Barella Giuseppe 
Zemo Francesco 
Romano Pasquale 
Palazzo Andrea 
Nazzari Ant. Fort. 
Neri Giuseppe 
Scotìi FcKce 
Gattone Andrea 
Patriarca Carlo 
Chiarovano Giacomo 
Quarena Girolamo 
Belliogert Giovanni 
Suardt Paolo 
De Negri Ambrogio 
Maggioai Giuseppe 
Zicctìi Raimondo 
Toninelli Emidio 
Gagnola nob. Carlo 
Gilberd Giaconoo 
Sécchi Francesco 
Brunengo Bartolomeo 
Moraudl Giacomo 






m 



COMUNI 



OUIOLDO 

Gazzbolo 

GEMlfO 

G£JIOMO. 

GiSfià 

GeMyolta 

GSSOli 

Gésqisi 

Gl^osà. 

GL'VOTA. 

Gejtom...., 

GKfZlSO 

'Ge:^zo?ie 

Gerì 

Gewci 

|Geuci Siculo. . . . 

GeU DB'GiPBlOLI. 

Geunzago. *..... 
Gbreszano 

;GEE6EI 

^EniGifARO 

(^ElUGIVO ....... 

^'lUAREDO *).... 

^'EIUSIKO 

''^EniCSàGA ...... 

CUOCAIRE.*.**. . 



^nou Alta 

Gebolamioya 

Cerosa 

Ceuecchiozzo ... 

Gesico 

Cessate... , 

Cessopaleha 

Cestuii 

Cescaldo . , 



Cdedi 

Cbeue 

Chbtio 

''HIFPA *•) . , 

^lUlZA 

C»IS»LiA 

^'«iSLAlBNftO 

^'*CL10HE 

♦■iNico .',... 

fili-'M) DELL' UUBIIU.. 

^•1^X0 Vetusta 



GIRGONDÀfilO 



PROTINCU 



Popola- 
zione 

ali.'genn. 
i868 



Gasalmaggiore • • • • 

Gasalmaggiore • • • . 

Riraioi 

Varese 

Ancona 

Cremona ....••.. 

Saluzzo • 

Lanose! .......•• 

Taranto 

Genova •••...... 

Oristano ........ 

Potenza 

Pavia 

Como 

Ceraci .••••••.. 

Gefalù 

Cremona 

Pavia 

Gallarate». ••.••• 

Lanasei ........ 

Torino ......... 

Palianza 

Lecco 

Como 

Varese 

IHoateleone dì Ca- 
labria 

Sondrio. 

Ciliari 

Bergamo ...•••.. 

Pavia 

Cagliari 

Milano • • 

Lanciano ........ 

Cagliari 

S. Angele de' Lom- 
bardi 

Brescia • . 

Novara 

Plovara 

Palianza ........ 

Oristano 

Treviglio 

Vercelli 

Susa 

Breno 

Spoleto 

Caserta 



'* <Geri4gredo). — *•) (S. Macbtzio). 



Cremona 

Cremona 

Forlì 

Como 

Ancona 

Cremona ....... 

Caneo 

Cagliari 

Terra d'Otranto . 

Genova 

CÀgliari 

Basilicata ...... 

Pavia 

Como 

Calabria Ultra I. 

Palermo 

Cremona 

Pavia 

Milano •••.•••• 

Cagliari 

Torino 

Novara 

Como. 

Como. 

Como 

Calabria Ultra li. 

Sondrio. 

Brescia ........ 

Bergamo 

Pavia 

Cagliari 

Milano ......... 

Abruzzo Gitra . . • 
Cagliari 

Principato Ultra. 
Brescia ........ 

Novara ........ 

Novara 

Novara ........ 

Cagliari 

Bergamo 

Novara ........ 

Torino 

Brescia 

Umbria 

Terra di Lavoro. 



I,i94 

8,433 

2,1*7 

d88 

3,250 

4,656 

1,906 

i,378 

5,878 

137,986 

342 

6,064 

812 

591 

6,899 

3,3^3 

715 

841 

1,849 

1,941 

674 

139 

642 

521 

933 

1,564 

662 

741 

816 

1,073 

823 

2,221 

3,324 

1,630 

3,527 
3,188 
2,777 

487 

564 
2,298 
1,463 

741 
1,575 

740 
1,582 

780 



84 

NOME E COGNOME 
«et sindaci 



Gerola dott. Renato 
Mainoldi perito Felice 
Novillari Michele 
Valaperta Fortunato 
Paladini Domenico 
Tenca Giovanni 
Gingia Bartolomeo 
Porqueddn don Antioco,' 
Strada Dionigi 
N. N. 

Pira avv. Giovanni 
Polini Sàv. Nicola 
Gibelli dott. Gaetano 
Conti Carlo 
Lombardo Francesco 
Invidiato Rosario 
Nolli Francesco 
Sacchi Francesco 
Leoni Tomaso 
Paderi cav. Sisinio 
Rossatto Gio. fu Matteo 
Batti Gottardo 
Invernizzi Gio.fuGiac. 
Brambani Gaspare 
Bricchi Giovanni 

Pestiraenzi.Gius. 
Manni Giovanni 
Zucchi Giuseppe 
Pesenti Pietro 
Bruno Siro 
Porceddn-Atzori G. 
Fé dott. Giuseppe 
Finamore Simone 
Serra dott. Paolo 

Catone Felice 
Micovich Angelo 
Ramellini Giuseppe 
Riboni Gio. Batt. 
Brocca Ferdinando 
Corrias avv. Gian-Piet. 
Cade Pietro 
Cominone Pietro 
Rumiano Gio. Batt. 
Fiorini Cario 
Mattei Domenico 
Migliozzi Francesco 



6 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

al i/geno. 
iS62 



NOME E COGNOKE 
del Sindaci 



GlARDINELLI 

GlARDIIYI 

GlÀBOLE 

GlARSATANA 

GlARRE 

Già VE 

GlATBNO 

OlBELLTNA 

GiFFLENGA 

GiFFONE 

GfFFONi SEI Casali . . . 

GiFFONI YALLEPIANA . . . 

Giglio 

GlGNESE 

GlGNOD 

GiLDONE 

GmiGLIANO 

Ginestra dei S€hiavoi\i 

Ginestreto 

Gigi 

Gioia dal Colle 

Gioia dei Marsi 

Gioia Sannitica 

Gioia Tauro 

Gioiosa Joniga 

Gioiosa Marea 

Giove 

GlOVENZANO 

GlOViNAZZO 

Girasol 

GlBGENTI 

Girifalco 

GlRONICO 

Gissi 

GlUGGIANELLO ,, 

Giugliano in Campania 
Giugliano Teatino • . . 

giulianova ; . 

Giuliana 

GlUNCUGNANO 

Giungano 

GlURDIGNANO 

GlUSSAGO 

GlUSSANO 

GlUSTENICE 

GlUSVALLA 

GiVOLETTO 

GlZZERÌA 



Palermo 

Castroreale 

Casale Monferrdto . . 

Modica 

Acireale 

Alghero 

Susa 

Alcamo 

Vercelli 

Palme 

Salerno 

Salerno 

Grosseto * 

Pallanza 

Aosta 

Campobasso 

Nicastro 

San Bartolomeo in 

Galdo 

Pesaro 

Vallo della Lucania. 

Altamura 

Avezzano 

Piedimonte d*Alife. 

Palme ; 

Ceraci 

Patti 

Terni 

Pavia 

Bari delle Paglie . . 

Lanusei 

Girgenti 

Catanzaro 

Como 

Vasto 

Gallipoli 

Casoria 

Chieti 

Teramo 

Corieone 

Castelnuovo di Gar- 

fagnana 

Campagna 

Lecce 

Pavia 

Monza 

Albenga 

Savona 

Torino 

Nicastro 



Palermo 

Messina 

Alessandria 

Noto 

Catania 

Sassari 

Torino » 

Trapani 

Novara 

Calabria Ultra I. 
Principato Citra . 
Principato Citra . 

Grosseto 

Novara 

Torino 

Molise 

Calabria Ultra II. 



Benevento 

Pesaro e Urbino. 
Principato Citra . 
Terra di Bari . . 
Abruzzo Ultra lì. 
Terra di Lavoro. 
Calabria Ultra I. 
Calabria Ultra I. 

Messina 

Umbria 

Pavia 

Terra di Bari . . 

Cagliari 

Girgenti 

Calabria Ultra IL 

Como 

Abruzzo Citra . . 
Terra d'Otranto . 

Napoli 

Abruzzo Citra . . 
Abruzzo Ultra I. 
Palermo 



Massa e Carrara. 
Principato Citra. 
Terra d'Otranto . 

Pavia 

Milano 

Genova 

Genova .... 
Torino .... 
Calabria LHtra Il.t 



t • 



484 
4,866 

974 
2,569 
17,197 
1,610 
9,003 
5,426 

150 
2,563 
3,833 
6,123 
1,788 

390 
1,429 
2,541 
4,113 

1,002 
1,438 
1,980 
17,005 
1,973 
3,164 
1,357 
8,549 
4,624 
1,159 

534 
8,629 

319 

17,194 

4,360 

805 
3,777 

570 

11,215 

1,355 

4,761 

3,359 

1,007 
800 
619 
771 

2,433 
852 

1,023 
547 

2,802 



Caruso Corrado 
Zuccaro Leo Frane. 
Pasquarelli 6iovaDDÌ 
Ippolito dott. Mauro 
Fichera Sebastiano 
Corda nob. Savino 
Franco Camiilo 
Calamia dolt. Pietro 
Peracino Felice 
Alvaro Domenico 
Ventromile Helcbiorre 
Mancusi Giovanni 
Aldi Ste&no 
Righini Desiderio 
Fion Ilario 
Campensa Aurelio 
Scozzafava Vitaliano 

Antonucci Biase 
Del Monte Luigi 
Salati cav. Luigi 
Taranto cav. Ant. 
Nicolai Domizio 
Natale Michelangelo 
Lombardo Giuseppe 
Amaduri Luigi 
Lisi Gius. 
Santini Gius. 
Galletti Angelo 
Siciliano Michele 
Selenu Raimondo 
Mirabile avv. Gius. 
Macarone Salvatore 
Bulgheroni dott. Giu^ 
N. N. 
Rossetti Salvatore 

Di Martino Gio. 
De Pompeisagr. Frane 

Bucci cav. Vincenzo 

Musso Calocero 

Bosi Luigi 
Picilli Frane. Ant. 
Bello Pietro 
Comotti Ferdinando 
Sarlirana Cesare 
Morrò Giorgio 
Borio Onorio 
Mulattero Gius. 
Janazzo Gpiseppe 



83 



GOnUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

al l.*genn. 
1863 



NONE E COGNOME 
del sindaci 



GODHO 

\ GODliSCO 

Goduto 

^aGlIONB SOPKA 
GOGLI05E SOTTO 






GOIDO. 
GOITO. 



GOLASECCA 

GoLKSK 

GiAFERE5Z0 

OOMITO CO!V VmZASCA 
GoM 

(ioyyESA 

GO.\>OSCOD1!«A 

j Go.VSOSFAXADIGA 

G0A50S!V6 

GOXNOSTBAMAZZA 

GOHDONA 

GORGOLIO.VE 

'■i'BG0:<ZOLA 

GOJJIAO SÌCOLI 

GoRIASOTALLI 

^oBu Primo 

^'UBIAGO 

•'"ILA Maggiore 

|^'«u Minore 

^'ORIE 

^f>8>ATE ITSFERIORE . . . 

•oRVATB Superiore . . 

^''mo 

GoBU ^ 

GoJiETO 

, ^"RBISO 

I ^y&ZEGNO 

' ^'mO'SE 

^OSSOLENGO 

'^'JTTASECCA 

^«TTOLESGO 

•'''TIRO 

i ^"VO>E 

' "^f-zzi^o 

' ^'»^DARA.. . .*. 

I ^JiPELLA 

•"«AFFIGSANA 

''»^GL1A .' 

''^GLiA Piana 

••I^GLIO 

'^«AG^INO 



Levante 

Voghera 

Termini Imerese . . 

Salò 

Salò 

Lomellina 

Castìgiione delle Sti- 

viere 

Gallarate 

Parma 

Voghera 

Cremona 

Cagliari 

Iglesias 

Oristano • , . . 

Iglesias 

Oristano 

Oristano 

Sondrio 

Alalera 

Milano • • . . . 

Aquila degli Abruzzi 
Aquila degli Abruzzi 

Milano 

Bergamo 

Gallarate 

Gallarate 

Bergamo . • 

Varese 

Varese 

elusone 

Albenga 

Bobbio .... ; 

Alba 

Alba 

Breno 

Piacenza 

Mondovi 

Verolanuova 

Como 

Alba 

Novara 

Pesaro 

Crema 

Lodi 

Biella 

Pailanza 

Varese 

Castellammare di 

Staljia 



Genova 

Pavia 

Palermo 

Brescia 

Brescia 

Pavia 

Brescia 

Milano 

Parma 

Pavia 

Cremona ••;.••.. 

Cagliari • 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Sondrio 

9bsiUcata 

Milano . 

Abruzzo Ultra IL 
Abruzzo Ultra II. 

Milano 

Bergamo , . 

Milano 

Milano 

Bergamo 

Como 

Como 

Bergamo 

Genova 

Pavia 

Cuueo 

Cuneo 

Brescia 

Piacenza 

Cuneo 

Brescia 

Como 

Cuneo 

Novara 

Pesaro e Urbino. 

Cremona 

Milano 

Novara 

Novara 

Como 

Napoli 



S,715 
1,735 
840 
697 
961 
893 

3,5S1 

1,675 

3,479 

514 

1,120 

293 

1,015 

522 

3,292 

534 

964 

1,150 

1,658 

4,320 

1,186 

1,437 

391 

1,221 

1,373 

1,298 

360 

518 

275 

602 

699 

803 

631 

1,106 

432 

1,987 

594 

2,465 

381 

3,070 

2,008 

1,954 

367 

1,902 

2,743 

153 

535 

11,243 



Bertone Giovanni 
Albera Giuseppe 
India Leonardo 
Cantoni ing. Girol. 
Chiodi ing. cav. Paolo 
Cambieri Ing. Gias. 

Filippini ing. Girolamo 
Guazzoni Santino 
Zigliani ing. Luigi 
Guaroni ing. Mauro 
Vertua dott. Gius. 
Maxia Gius. 
Serci Francesco 
Cuccù Francesco 
Pi ras med. Battista 
Ardu Ant. Ignazio 
Enna dott. Battista 
Gatti Luca 
Bruni Giuseppe 
Grippa Giuseppe 
De Sanctis Pasquale 
Davide Pietro 
Pinzi Prospero 
Chiappa Carlo 
N. N. 

D urini nob. avv. Giulio 
Mariton Luigi 
Peluso dott. Frane. 
Martignonl nob. Carlo 
Quintini Pietro 
Barusso Giuseppe 
Botto Giovanni 
Rabino Giovanni 
Novelli Candido 
Federici Ippolito 
Calciati conte Galeaz. 
Botta Carlo 
Francesconi Gio. 
Bassi Giacinto 
Trincherò Frane. 
Tapini not. Paolo 
Guidi Ermenegildo 
Maggi conte Belardo 
Vigo Paolo 
Astrua Gio. Gaspare 
Diana Teodoro 
Barbitta Andrea 

D'AuIetta Giacinto 



Sk 



COMUNI 



GIRGO^DARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

all.^genn. 
4862 



NOME E COGNOHE 
del Sindaci 



GlUGNANO TBEBIBNSE . 

Geina 

GlUNAGLIONB 

Gbanciiio 

Gbardatb 

Geandola 

Gbaniti 

Gbanbiichblb 

Gbanozzo 

Gbantola 

Gbassano 

Gbassobbio 

Gbattbbi 

Gbatbdona 

Gratellona 

Grayebe 

Gratina di Catania . . 
Gravina in Foglia . . . 
Gbazzanbllo ...••... 
Grazzanise ......... 

(^RAZZANO 



Greggio 

Greci 

Greco Milanese *)... 

Greggio 

Grbhiasco 

Gressan 

Grbssoney-la-Trinité. 
Gbessoney 6aint-Jean. 
Greve 



Grevo . . . . 
Grezzago. « 

GRIANtE . • . 

Gricignano. 
Grignano . . 
Grignasgo . 
Grimaldi .. 
Grinzane . . 
Grisolia. ., 
Grognardo. 

Gromo . . . . 



Grona 

Grondona. .. 
Grone. . . . . 

Grontardo. 



') (Segnano). 



Piacenza 

Casale Monferrato. . 

Vergato 

Milano 

Como 

Como 

Castroreale 

Caltagirone 

Novara 

Varese 

Matera 

Treviglio 

Cefalù 

Como 

Lomellina 

Susa 

Catania 

Altamura 

Lodi 

Caserta • 

Casale Monferrato . . 

Rieti 

Ariano 

Milano 

Vercelli 

Tortona 

Aosta 

Aosta 

Aosta 

Firenze 

Breno 

Milano 

Como 

Caserta 

Bergamo 

Novara 

Cosenza 

Alba 

Paola 

Acqui 

elusone 

Como • . . . 

Novi Ligure 

Bergamo 

Cremona 



Piacenza 

Alessandria 

Bologna 

Milano 4 . , 

Como 

Como 

Messina 

Catania . « 

Novara 

Como 

Basilicata 

Bergamo 

Palermo 

Como 

Pavia 

Torino 

Catania 

Terra di Bari. .. 

Milano • • • 

Terra di Lavoro. 
Alessandria 

Umbria 

Principato Ultra. 

Milano 

Novara 

Alessandria 

Torino 

Torino 

Torino 

Firenze 

Brescia 

Milano 

Como 

Terra di Lavoro. 

Bergamo 

Novara 

Calabria Ci tra. . . 

Cuneo 

Calabria Citra . . . 

Alessandria 

Bergamo 

Como 

Alessandria 

Bergamo 

Cremona 



3,908 
i,539 
3,754 

Si3 

744 

1,140 

1,831 

10,058 

1,586 

433 
5,336 

691 
3,581 
1,468 
3,343 
1,393 
1,394 
14,135 

333 
3,013 
1,437 

1,454 
3,337 

3,030 
613 
835 

1,080 

305 

810 

10,497 

864 
544 
664 

1,300 
388 

1,646 

3,789 
403 

3,385 
811 
655 

393 
1,035 

671 
1,314 



Mulazzani dott. Ciac. 
Garrone Stefano 
Genti lini Pietro 
Bianchi Luigi 
Franchi dotL Andrea 
Deir Era Gio. Batt. 
D'Amore Giuseppe 
Gianformaggio Gaet. 
Tornielli mar. Luigi 
Giorgetti Federico 
Falcone Giuseppe 
Brevi Francesco 
Epifanio dott. Harco 
Rovelli avv. Gio. Ball. 
Ferraris cav. Giuseppe 
Morello Claudio 
Ajello Orazio 
Sottile Ferdinando 
Madonini Giovanni 
Florio Paolo 
Della Chiesa Morra 

Pompeo 
Modesti Luigi 
Strada Nicola 
Vlttadini Giacomo 
Gìacometti Giuseppe 
Giani Severino 
Quendoz Pietro Gius. 
Thedy Gius. Antonio 
Linty Sebastiano 
Massetti da Bagnano 

conte Pietro 
Simoncinl Antonio 
Monzaui Alessandro 
Rappi Pietro 
Buonanno Errico 
Bonetalli Bortolo 
Vi ozio Giuseppe 
Mileti Anselmo 
Berruti Carlo 
N. N. 

Ivaldi Francesco 
Ginan?de' Licini Lo 

renzo 
Guggiana Pietro 
Ghezzi Tomaso 
Menico Marco 
Caporali Giovanni 



con UNI 


CIRCOMtARIO 


PROVINCIA 


popola- 

«H.°genn 
J36S 


NOME E COGNOHE 
del ■ludacl 


imt» Ouuu 


V„^ 




1,0S8 
700 
B»S 
46S 

*,SBT 

1,S0* 
TSÌ 
BOS 

3,546 
a.13 

1^078 

eai 

1,ÌSS 

UH 

498 

Mss 

6T4 

«33 

S76. 

406 

S,f37 

6,«4S 

4,S73 

B,aS8 

8,G84 

8,434 

5,838 

37S 

GC6 

943 

3,309 

3,334 

;t,399 
1,855 
1,017 
9S7 
S,964 
V*7 

4,796 

i,l78 

ai» 


Riva ing. Lnigl 
Vergani Pietro 
Siacolello Antonio 
CroS rag. Glrolaiaa 
Cobianchi eav. Lor. 
(Jarrone Giacomo 
Arrigonl cav. Gius. 
Bruii «io. Panlaleone 
D'EroDDo fiiaseppe 
Gami nel] i Antonio 
Crivelli Dob. Luigi 
Boni GiDseppe 
Bertettu Giovanni 
Honel Barlolomeo 
Giardini Bod. Pietro 
Perrari bar. Giulio 
Coiomboro Pietro 
Brambilla doli. Agosl. 
Gilli Giuseppe 
Morrn Fraucesco- 
Corsini Pietro 

Varano Lorenio U. 
Kaizella Leonardo 
Pepe med. Matteo 
Bosa doti. Francesco 
Belflui avv. llessand. 
Piglia Giuseppe 
Alberti Luigi 
Galloni Antonio 
Della Ferrera Ani. 
Anfossi Giuseppe 
Valente Giovanni 
Deoegri noi. Stefano 

Lucci Nicola 
Di Maggia Viuceazo 
Patrizi Ilaria 
Latlanii Geremia 
Cullo Luigi 
Jolta Luigi 
Beduschl Stefano 
Haizetti Ureko 
Borletlì Luigi 
Poggi Pietro 
righetti Pietro 
Chiara Antonio 
Garavelli Giuseppe 


AbUiategrass» 






Torino 










KoTara 

Novara 














Torino 

Abruuo Ultra II. 


UnoDlCQDl. 


















1M«S0 PlSiSC* 

1"E<S0 l'OBTB 




Torino 

Novar 

niiano 

Brescia 

Saissri 

Brescia 




AbbiateeraMO 


I^!160 


«iUiio 






i.."v.::::: ::::;:: 








«"l»™™ 


Calabria Ultra II. 


Isaii 


San Severo 


Capitanata 

Brescia 










Cagliari 

Palermo 

Milano 

Torino 

Genova 

ÀbniiM Ullr« I. 

Palermo 

Pesaro e Urtjioo. 
Pesaro e Urbioo. 
Calabria Ultra li. 

Cremona 

Cremona 

Terra di Lavoro'. 
Hoiara 




'-U Balba 








San Remo 


■-"li b'iSTI 

l-«Li DELCUITOHB... 
I~"U hKL GBIN SASSO 






'<(IU PRLLK FUIIKE. . 
ISOU DKl. PUNO 
















'^OU I-ESCIRIILI 

■SlUPlKSSO SOBi... 

'SOU SiNT'AHTOSIO. ! '. 








Lomellina 


Sondrio 

Cremona '. 






>^^>^:::::"/'" 




") IISOL.). 





86 



COMUNI 



CIRCO?^DARIO 



GuABDU Piemontese.. 

gcibdiaregia 

Guardia Sanfbahiom)! . 
guabdistallo 

GUABENE 

GCASILA 

Guastalla 

guazzina 

Guazzora 

Gubbio 

GuDDo Visconti 

GUGLIONESI 

GUGKANO 

GUIDIZZOLU 



Guidoni ANOBI 

GUIGLU . . . . 

GUILUI 

GUINZANO . . . 
GUBONE . . . . 

GUBBO 

GUSPINI .... 
GUSSAGO. . . . 
GUSSOLA . . . . 



H 



IIaiso. 

IIÓNE. 



I 



IDBO 

IGLESIAS . . . 

IGLIANO 

ILBONO 

Illobai 

Imberido 

IfflBEBSAGO 

Imola 

INCINO 

incibano 

Incisa Belbo 

Incisa in Yaldabno . . . 
Incudine 



Paola 

Isernia 

Cerreto Sannita . . . 

Volterra 

Alba 

Cagliari 

Guastalla 

Lodi 

Tortona 

Perugia 

Abbiategrasso 

Larino. • 

Lodi 

Castiglione delle Sti- 

viere 

Messina 

Pavullo nel Frignano 

Vasto 

Pavia 

Varese 

Pallanza 

Iglesias 

Brescia 

Casalmaggiore 



Salò , 
Aosta 



Salò 

Iglesias 

Mondovì 

Lanusei 

Ozieri 

Lecco 

Lecco 

Imola 

Como 

Monza 

Acqui 

Firenze 

Breno 



PROVINCIA 



Calabria Citra . . . 

Molise 

Benevento 

Pisa 

Cuneo 

Cagliari 

Reggio neirEmilia 

Milano 

Alessandria 

Umbria 

Milano 

Molise 

Milano 

Brescia 

Messina 

Modena 

Abruzzo Citra . . . 

Pavia 

Como 

Novara 

Cagliari 

Brescia 

Cremona 



Brescia 
Torino 



Brescia 

Cagliari 

Cuuco 

Cagliari 

Sassari 

Conio 

Como 

Bologna 

Como 

Milano 

Alessandria . . . . 

Firenze 

Brescia 



popola- 
zione 

al l.^'genn. 
1862 



NOME E COGNOIHE 
del sindaci 



i,323 
2,355 
3,865 
i,737 
2,467 
2,020 
40,038 

i88 

635 
21,772 

640 
5,119 

327 

2,136 

945 

3,988 

2,207 

291 

524 

518 

4,733 

4,162 

3,276 



730 
834 



856 
6,224 

345 
4,484 
4,018 

499 

977 
27,012 

4,044 

526 

2,874 

3,460 

600 



Turco Alessandro 
Casbarra Pietrangelo 
Pingue Giovanni 
Toninelli Antonio 
Merlo Lorenzo 
Porceddu sac. Gius. 
Tortelli ing. Luigi 
Formenti Cesare 
Tagliacarne Antonio 
Renamati conte Eniil. 
Bozzi Carlo 
Giordano Felice 
Rossi Giovanni 

Multi Cesare 
Raneri Giuseppe 
Ruini dott. Marco 
De Risio Tomaso 
Negronl Leopoldo 
Oppio Carlo 
Patritti Francesco 
Calabras Effisio 
Chioellì Ottavio 
Coelatti Rama Luigi 



Testa Domenico 
Dugros geom. Giov. 
Giuseppe 



Beltrami Giuseppe 
Melis Leo avv. A ut 
Giannini Pietro 
Contu Salvatore 
Pintus Pinna Gio\. 
Rossi ing. Luigi 
Monti Angelo 
Scarabelli Gonn. Fii 
iiainj cav. Gius. 
De Carli don Frane 
Panzeri Giuseppe 
Ferrerò Gio. Ball. 
Lastrucci Giuseppe 
N. W. 



CiaCONDtRIO 



nOHE E COGHOME 
del Sindaci 



EI PlLIGin . . ■ 
IJU HI loCOGNO '). 



lilDlmiD • - 

'JiCDiiuia ...... 

llIMICO ■ > 

l^SW D'iBIELTI . . 
!» TOIINBSB . . 

'J'BBOSI . . 



t^TUCSl . 



Saliuia 

Paola 

Ligonefro 

CanuccUo 

Plta 

Albenga 

Gallante 

CaBlrovillari .... 
GaslrovilUri . . . . 
Berganu) 

Tempio PtauDla. 

LanciaiiD 

PavuUa nel Frigni 

Alba 

Pfatoja 

Vercelli 

LaDcianO 

Pavia 

Luntelllaa 

Lanuiei 

Avellino 

I Lodi 

Pavia 

Pisa 

Larìno 

Cehlit 

Cagliari 

Amio 

Taranto 



Calabria Ultra !.. 

Calabria Citra... 
Basilieala 

PiM ..'..'..'.'..'. 
Genova 

Calabria Cllra... 
Calabria Citra... 
Bergamo 

Abrnzxo Citra. . - 
Kudena 



Ascoli Piceno . . ■ 
Frlui^pala Ultra . 
Calabria Cllra.. . 



Palermo . . 



Gotronea Laigi 
Camolli Giovanni' 

Garetti Luigi 
Gatti Orazio 
Damiani Francesco 
Bini Angelo 
Gotti doti. Achille 
BadarA^Slerano 
Scotti Carlo 
Conti Alessandro 
Dolce Ili Anacleto 
Socia Francesco 
MaSeis coni. Già. Batl. 
Io Ilio Agostino 
Suiini Origonl cav. 

nicoiA 
Florio med. Luigi 
Boccaleoni Mauro 
Faiui Giovanni 
Venini nob. Cario 
Tardili Gin. Andrea 

li Guglielmo 
Traversa Giacomo 
mi avv. Giù sii n. 



Spazza Ballista 
Tessiore Paolo 
Bolis Giovanni 
Rotili Cesare 
Pagllucca Alfonsa 
" marsi Michele 
Bevilacqua Giulio 
negri Luigi 

alloni dolt. Loren. 



Rebara \ 






uni dott. Retro 
la doti. Efflslo 
Cappelli cav. nauriiifl 
Fabbiani Antonio 



88 



MHHHnatH 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zlone 

alL^genn. 
4862 



NOME E COGiXOSIE 
dei Sindaci 



isorella 

Ispani . . . 
ISPBA . . . 
ISSIGLIO . 
ISSIIHB. . . 
Isso . . . . 
ISSOGNB . 

Itala . . . 
itirbddd 

ITRI . . . . 
ITTIRI . . . 
ITREA . . . 
IZZANO . . 






K 



Kaggi 



Terolanuova . 

Sala Gonsilina 

Yarese 

Ivrea 

Aosta 

Tre viglio.... 

Aosta 

Messina 

Ozieri 

Gaeta 

Sassari 

Ivrea 

Crema 



Jacurso . 
Jatrinoli 
Jblsi . . . 
Jbrago . . 
Jbrzd. .. 
Jbsi .... 

-JORADI . . 
JOPPOLO . 
JOVENQAN 



Nicastro 

Palme , 

Campobasso 

Gallarate 

Lanasei 

Ancona , 

Monteleone di Ca 
labria 

Monteleone di Ca 
labria 

Aosta 



Gastroreale 



Labro 

La Cassa . . . 
Lacchurella 
Lacco Aueno, 
Lacedonu •• 

Lagoni 

Laerru 



Rieti... 

Torino 

Abbiategrasso . . . . 

Pozzuoli • . 

8. Angelo de' Lom- 
bardi 

Lanasei 

Sassari 



Brescia 

Principato Citra . 

Como 

Torino 

Torino 

Bergamo 

Torino 

Messina 

Sassari 

Terra di Lavoro. 

Sassari 

Torino 

Cremona 



Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra I. 

Molise 

Milano 

Cagliari 

Ancona 



Calabria Ultra II. 

Calabria Ultra il. 
Torino 



Messina . 



Umbria 

Torino 

Milano 

Napoli 

Principato Ultra 

Cagliari 

Sassari 



1,312 

1,1 6S 
1,119 

775 
1,392 

328 

876 
1,861 

700 
6,176 
4,263 
9,252 
1,327 



1,312 
3,442 
2,770 
534 
2,013 
18,594 



1,066 



2,100 
445 



542 



1,348 

855 

2,869 

4,509 

5,780 
2,156 

720 



De Comendono nob. | 

Pietro 
Falcone Fortunato 
Beretta Gio. Batt. 
Motto-Archer Battista 
Storto Giovanni 
Zucchi Ignazio 
Vuillermin Blaurizio 
Basile Emanuele 
Usai Solinas Pietro 
Bonelli Gennaro 
Guttierez nob. Angelo^ 
Guilico avv. Giuseppe 
Zurla march. Attilio ; 



Giliberti Gregorio 
Caruso Nicola 
Testa Giovanni 
Caruggi Carlo 
Paris Giovanni 
Marcelli-Fiori cont. 
Marco 

Faldi Ignazio 

Vecchio Giuseppe 
Desaymonel Paolo 



Mannino Francesco 



Koselli Gian Paolo 
Bolle Spirito 
Tibaldi Alessandro 
Antiero Raffaele 

Saponerie Vincenzo 
Ranco med. Stanislao 
Casta Giuseppe 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



LÈMCI 

Lemi. 

LfSi... 

LE5SG!T0 

LEsmiso de' Bagki . . 
Lesig.\ano di Palmia . 

Lesim 

Lesbo 

LeSvSOLO 

Lessona 

Letico 

Iettebe • . • 



LETTOaUfOPPELLO • • • 

Lettopalena 

Levìkto 

Letata 

Lbtate 

Leybiano 

LÈYICE 

Lbtoìve 

Letju.^ge 

LeyM 

Uzzi 

l'EZZEIfO 

lìim *) 

^mizzi 

UcÀu 

liccmk 

Licexgo 

l^'^'lG.VANo 

LlCOliÌA. 

Lico.usco 

LlLUSlTI 

LiERM 

^itsA.VA ... ; 

'-•'if'KHlO 

LlLLIlJiES 

L"IAT,)LA 

L'TBADI 



LllJlATE 

'^i'IIDo 

LiliM 

LiniTo 

''"'0>B PlBMOlfTE 

]'I'o^E s. Giovanni . . 

'-•lOMA 



C^tHlAVl). 



Levante 

rVovi Ligure 

Pallanza 

MondovI 

Parma 

Parma 

San Severo 

Monza 

Ivrea 

Biella 

Picdimonte d'Alife.. 

Castellammare di 
Stabia 

Chieti 

Lanciano 

Levante 

Cremona 

Trevlglio 

Lecce . . ". 

Alba 

Torino 

Salò 

Torino 

Como 

Como 

Caserta 

Patti 

Girgenti 

Massa e Carrara. . . 

Cremona 

Casoria • 

Caltagirone 

Pavia 

Vallo della Lucania. 

Lecco 

Vercelli 

Reggio neir Emilia. 

Aosta 

Cerreto Sannita . . . 

Monteleone di Ca- 
labria , , . 

Monza 

Como 

Castroreale 

Milano 

Cuneo 

Salò 

Como 



Popola- 
zione 

al i .*" genn, 
1862 



Genova 

Alessandria 

Novara 

Cuneo 

Parma 

Parma 

Capitanata ...... 

Milano 

Torino 

Novara 

Terra di Lavoro. 

Napoli 

Abruzzo Citra . . . 
Abruzzo Citra . . . 

Genova 

Cremona 

Bergamo 

Terra d'Otranto. 

Cuneo 

Torino 

Brescia 

Torino 

Como 

Como 

Terra di Lavoro. 

Messina 

Girgenti 

Massa e Carrara. 

Cremona 

Napoli 

Catania 

Pavia 

Principato Citra . 

Como 

Novara 

Reggio nell'Emilia 

Torino 

Benevento 

Calabria Ultra il. 

'Milano 

Como 

Messina ., 

Milano 

Cuneo 

Brescia 

Como 



6,167 

1,678 
1,683 
1,402 
2,819 
2,986 
1,191 
1,675 
1,887 
1,248 
991 

4,950 
2,049 

860 
4,317 

659 
1,226 
2,404 
1,109 
1,087 

435 
3,591 

345 
1,262 
1,621 
2,002 
14,563 
3,343 

244 
1,234 
5,769 

539 
1,118 
1,032 
1,324 
1,260 
1,026 
1,704 

3,333 
1,922 

877 
1,773 

828 
3,144 

527 

386 



94 

NOME E COGNOME 
del sindaci 



Lupi Giuseppe 
Bisio Angelo fu Piro 
Manazzini Antonio 
Tarò Sebastiano 
Tarasooni Luigi 
Borcelli Davide 
Orlando Michele 
Conti Luigi 
Giannini Domenico 
Beglia not. Roberto 
Fortini Raffaele 

N. N, 

De Sanctis Luigi 
Martinelli Filippo 
Massola cav. avv.Giac. 
Quaini Gio. Batt. 
Manzoni Domenico 
De Mitri Senofonte 
Fenoglio Giacomo 
Demartini Martino 
Zarabelli Gio. Batt. 
Genova Giovanni 
Gufdta nob. Giuseppe 
Luoni Baldassare 
Rozzi Michele 
Gregorio . Francesco 
Gigante Gaetano 
Deambri dott. Domen. 
Villa Saverio 
Fontana Giacomo 
Aliotta Eugenio 
Anelli Angelo 
Gallo Gennaro 
Seechi Giovanni 
Vigino Guglielmo 
Vergai Michele 
Squìnabol Giovanni 
Parisi Francesco 

Vinci Raffaele 
Galli Pietro 
Scalini dott. Gaetano 
Salimbene Concetto 
Fornienti Francesco 
Tosello Spirito 
Curattoni Vincenzo 
Rosa Lorenzo 



90 



!BB 



COMUNI 



CIRCOiNDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

all/genn. 
iS62 



NOME E COG>QJIE 
del «lodaci 



La Thuille 

LAtiano 

LiTRONICO 

Lattaeico 

Laureana Cilento . . . . 
Lavbkaiva di Bobello. 

Laurenzaiva 

Laurìa 

Laurino 

Laurito 

Lauro^ 

Lavagna 

Lavello 

Lavena 

Laveno 

Lavenone 

Laviano 

Lavina 

lavriano 

Lazzarone . * 

Lazzate 

Lecce • 

Lecce nei Marsi 

Lecco 

Leffe 

Leggicno 

Legnaia 



Legnano 

Lei 

LEniE 

Lemna 

Lenna 

Lenno 

Leno 

Lenola 

Lenta 

Lentate sul Seveso . 
Lentate Verbano . . . . 

Lentella 

Lentìm 



Aosta 

Brindisi 

Lagonegro 

Cosenza • • • . 

Vallo della Lucania. 

Palmi 

Potenza 

Lagonegro 

Vallo della Lucania. 
Vallo della Lucania. 

Avellino 

Chiavari 

MelQ 

Varese. .••.••.••• 

Varese 

Salò 

Campagna 

Porto Maurizio . • . . 

Torino .' 

Alessandria 

Monza 

Lecce 

Avezzano 

Lecco • . . . 

elusone 

Varese * . 

Firenze 



Leonessa 

Leonfobtb 

Leforano 

Lequile 

Lequio Berria 

Lequio Tanaro ...... Mondovì 



Gallarate. . . 
Nuoro. • . . . 

Torino 

Como 

Bergamo . . • 

Como 

Verolanuova 

Gaeta 

Vercelli.... 

Monza 

Varese 

Vasto 

Siracusa . • • 



Torino 

Terra d'Otranto • 
Basilicata ...••• 
Calabria Citra . . . 
Principato Citra. 
Calabria Ultra I . 

Basilicata 

Basilicata 

Principato Citra. 
Principato Citra . 
Principato Ultra. 

Genova 

Basilicata 

Como •••....•. 

Como 

Brescia 

Principato Citra • 
Porto Maurizio. . 

Torino 

Alessandria 

Milano 

Terra d'Otranto . 
Abruzzo Ultra II. 

Como 

Bergamo 

Como 

Firenze 



Cittaducale 

Nieosia | Catania 

Taranto 

Lecce . « 

Alba 



Milano. • • 

Sassari 

Torino 

Como 

Bergamo ....... 

Como 

Brescia 

Terra di Lavoro. 
Novara ........ 

Milano 

Como 

Abruzzo Citra . . . 
Noto 

Abruzzo Ultra II. 



Lercararidui *), 



') (Lercara). 



Termini, 



Terra d'Otranto. 
Terra d'Otranto. 

Cuneo 

Cuneo . • 

Palermo 



689 
4,927 
2,963 
2,165 
i,623 
6,074 
7,043 
9,163 
2,142 
1,528 
1,744 
6,026 
5,366 

677 
1,468 

747 
2,407 

807 
1.261 

652 
1,122 
21,345 
1,158 
6,285 
1,648 

704 
11,324 

6,349 

404 

1,789 

320 

923 

1,172 

3,997 

3,004 

915 

387 

632 

2' 680 

9,417 

6,317 
12,238 
1,431 
1,209 
752 
1,576 
9,00T 



Paris Gio. Lorenzo 
Baldari Antonio 
N. N. 
Fava Giambattista 
Bambacara Genaaro < 
Pranzi Domenico 
Assetta A^^hille 
Viceconte Nicolangelo 
Ga odiano Mariano 
Speranza Antooio 
Narni cav. Giulio 
San Michele dott. Lui;i\ 
De Martiis Alessandio 
Prestini Francesco 
Tinelli nob. Carlo 
Roberti Andrea 
Masi Pasquale 
Garello Bartolomeo 
Aoselmioo Pietro 
Provera Giovanni 
Discacciati avv.Priiuol 
D'Arpe dott Raffaeli 
Terra ALchiUe 
Omoboni Carlo 
Gallizzi rag. Vincenu 
Cattaneo ing. Giaconu 
Bricchieri Colombo 

avv. Stefano 
N. N. 

Enne Francesco 
Toscano conte Anloa. 
Galli Giorgio 
Beltramelli Giuseppi- 
Martinelli Antomo 
Bossi cav. Carlo 
De Simone Giuscpi^ 
Giudice A.iitomo 
Della Giovanna Cari 
N. N. 

Moro. Cosmo 
Fuscio Gerbino bar 

dott. Giovanni 
Bigioni Annunzio 
Muzzaga Antonio 
Capece Carlo 
Dell' Annia Gio. Fra 
Busca Pietro 
Cenci avv. Andre. 
Nicolosi avv. Fran 



93 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola* 
zlone 

alL'^genn. 
1863 



LOBISIO 

Lodi Vecchio 

LODRWO 

LOGIUTO 

Lou5o 

LOMGSi 

liOviaiGi 

tOSAZZO 

;LOBÀBDOI!rB 

LOMEUSCO 

i'OSELLO 

lOSNAGO 

LoNATE Ceppino 

LOSATB POZZOLO 

Lobato 

lO?fDA 

lORGASO 

^osgaedore 

Longhena 

LO^GHI 

I^^GIAHO 

LO.V'GOBARDI 

J*>G0BUCCO 

;^0NGONE AL SeGRINO . 
1^^<Ì0SE DI S. S4LTA- 

ro«E Maggiore .... 
iOlASzÈ 

LO^KGLIA ... ; 

^^MTINO 

^«e:^zana 

LOIETO [ 

Loreto Aprutino 

Loro Cidfensa 

Loro Piceno 

LOKSICA . . , , 
LOSETO 

LÒMXE 

L^ITTCLO 

LOTESO GruMELLO . . ! 

LoyesosoprìMenaggio 

LOTERE 

L'Inno 

Lozio !!!!!!.*! 

LozzA !!.'!!*.!! 

Lozzo !.'!!!!!! 

LozzoLo '.!!!!! 

Le ; 

Lica.. ..'['/;['■] 

^'-'-CA SlCULA ! * 



Savona 

Lodi 

Brescia 

Brescia 

Bologna 

Lecco 

Lecco 

Como 

Torino 

Pinerolo 

Lomellina 

Varese 

Varese 

Abbiategrasso 

Brescia 

Firenze . . . .^ 

Isernia 

Cremona 

Brescia 

Palli 

Cesena 

Paola 

Rossano 

Lecco ........... 

.Rieti 

Ivrea 

Pallanza ......... 

Bergamo 

Pisa 

Ancona 

Penne 

Arezzo 

Macerata 

Chiavari 

Bari delle Puglie . . 

Breno 

Cuneo 1 . 

Breno 

Como 

elusone 

Sondrio 

Breno 

Varese 

Varese 

Vercelli.. 

Lanusei 

Alessandria . 

Lucca • 

Bivona 



Genova 

Milano 

Brescia 

Brescia 

Bologna 

Como , , 

Como 

Como 

Torino 

Torino 

Pavia 

Como 

Como 

Milano 

Brescia 

Firenze 

Molise 

Cremona 

Brescia 

Messina 

Forlì.. 

Calabria Cìtra . . 
Calabria Citra . . . 
Como 

Umbria 

Torino 

Novara 

Bergamo 

Pisa 

Ancona 

Abruzzo Ultra I. 

Arezzo 

Macerata 

Genova 

Terra di Bari . . . 

Brescia 

Cuneo 

Brescia 

Como 

Bergamo 

Sondrio 

Brescia 

Como 

Como 

Novara 

Cagliari ........ 

Alessandria 

Lucca 

Girgentì 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



i75 
3,299 

747 
1,159 
3,869 

901 

567 
3,763 
1,166 
1,052 
2,597 

224 
1,119 
3,037 
6,739 
2,360 
1,043 

758 

467 
1,510 
3,441 
2,153 
6,369 

456 

1,488 

573 

428 

446 

1,429 

8,328 

5,449 

4,786 

3,365 

1,929 

759 

639 

281 

286 

519 

2,785 

1,062 

795 

322 

303 

600 

702 

3,635 

65,435 

1,796 



Ghione Serafino 
Brunetti Luigi 
Zanelli Cesare 
Bonetti Giovanni 
Lonp cav. Luca 
Riva Carlo 
Bertolè cav. Giov, 
Pizzi Giosuè 
Camerlo Antonino 
Navaresio Lorenzo 
Volpi Girolamo. 
Bossi dott. Carlo 
Zibecchi Giuseppe 
Giudici ing. Luigi 
Orlandini Giacomo 
Visani Giuseppe 
De Nicola Cosmo 
Salomoni Giovanni 
Pancera Giuseppe 
Romeo Francesco 
Turchi Pietro 
Presta Nicola 
Bocenti Francesco 
Molteni Carlo fuBartol. 

Pancioni Gaetano 
Sartoris Paolo 
Piana Agostino 
Bana Michele 
Balestri Massimiliano 
Gaudenti Filippo 
Casamorta Antonio 
Fabbri Domenico 
Capelli conte Aless. 
Cavagnaro Luigi 
Carene Giuseppe 
Cismondi ing. Marco 
Arneodo Giacomo 
Calvetti Andrea 
Mondelli Aristide 
Zitti dott. Fortunato 
Zambatti Bernardo 
Deraita Pietro 
De Viucetti cav. Frane. 
Lotti Pasquale 
Delmastro Giacomo 
Dejana Diego 
Passera comm. Nicola 
Gianni ing. Basilio 
Lo Case io Liborio 



92 



COMUNI 



LlMOSANO 

LlNAROLO 

LlNGUAGLOSSA. 

LlNGDBGLIETTA 

LlNZANICO 

LiONI 

LIPARI 

LiPuno 

LlRIO 

LlSGATB 

Liscia 

Lisciano del Thonto. 

Lisciano Ninonb 

Lisio 

LlSSAGO 

LlSSANZA 

Lisbone 

LiVEinno 

LiVERI 

LlTIGNO 

Livo 

Livorno 

LiTORNo Vercellese . 

LlTRAGA 

LiZZANELLO 

Lizzano 

Lizzano in Belvedere*) 

LiZZOLA 

LOANO 

LOAZZOLO 

LOCADI 

LOCANA 

LOGARNO 

Locate Bergamasco . . 

Locate Triulzi 

locatello 

Locate Varesino . . . . 

LOCERI 

locorotondo 

Loculi 

LoDà 

Lodi 

Lodìne 



*) Belvedere 



CIRCONDARIO 



Campobasso 

Pavia 

Acireale 

San Remo 

Lecco 

S. Angelo de' Lom- 
bardi 

Messina 

Como . . ;. 

Voghera 

Sfilano 

Vasto 

Ascoli Piceno 

Perugia 

Hondovi 

Varese • . . . 

Varese 

Monza 

Salò 

Nola 

Sondrio 

Como 

Livorno 

Vercelli 

Lodi 

Lecce 

Taranto 

Vergato 

elusone 

Albenga 

Acqui 

Castroreale 

Ivrea 

Valsesia 

Bergamo 

Milano 

Bergamo 

Como 

Lanusei 

Bari delie Puglie . . 

Nuoro 

Nuoro 

Lodi 

Nuoro 



PROVINCIA 



Molise 

Pavia 

Catania 

Porto Maurizio . • 
Como 

Principato Ultra. 

Messina 

Como 

P-avia 

Milano 

Abruzzo Citeriore 
Ascoli Piceno . . . 

Umbria 

Cuneo 

Como 

Como 

Milano 

Brescia . . . . ^ . . . 
Terra di Lavoro. 

Sondrio 

Como 

Livorno 

Novara 

Milano 

Terra d'Otranto. 
Terra d'Otranto. 
Bologna 

Bergamo 

Genova 

Alessandria 

Messina 

Torino 

Novara 

Bergamo 

Milano 

Bergamo 

Como 

Cagliari ....... 

Terra di Bari . . . 

Sassari 

Sassari 

Milano 

Sassari 



Popola- 
sloue 

al i .° genn. 
i863 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



2,484 
1,073 
8,076 

527 
586 

4,139 

19,133 

477 

415 

1,047 

1,535 

1,470 

1,916 

797 

352 

425 

3,707 

804 

1,279 

681 

785 

96,471 

5,562 

2,574 

2,488 

2,004 

2,703 

594 
3,358 

989 

407 
5,161 

215 

662 
2,091 

663 
1,270 

935 
5,763 

208 

937 
19,562 

107 



Robustella Domeaico 
Rossi Francesco 
Puglia Pasumi Car- 
melo 
Bolmetta Bartolomeo 
Alippi Marcellino 

Calvanese Carmine 

Antonio 
Favaloro Salvalore 
Marcili Antonio 
Stoppini Carlo 
Balsamo-Crivelli nob. 

Giuseppe 
Lalli Angel Antoaio 
Rossi Paolo 
Genti lini Aademio 
Beilisio not. Teobaldo 
Mozzoni dott. Emilio 
Falcetta Simpliciaao 
Arosio Carlo 
Bonoraini Battista 
Scala Andrea 
Confortola Giacomo 
Comalino Apollonio 
IP Angiolo cav. Mieli. 
Anselmi not. Tittorio 
Barbazza Giuseppe 
Calogiuri Raffaele 
Antonucci Antonio 
Bartolini Visconti di 

Ages. 
Semperboni Giuseppe 
Isnardi Giuseppe 
Monti Giuseppe 
Spadaro Giuseppe 
Picchiolai Antonio 
Perone Andrea 
Mapelli nob. Luigi 
Pavia Baldassare 
Calderoli Giovanni 
Sordelli ing. Angelo 
Tania Francesco 
Sforza Giovanni 
Gazole neg. Giovanni 
Carta Antonio 
Zanoncelli avv. Gio\. 
Demelus Tomaso 



95 



COfll^il 



CIHCONDARIO 



M 



liCaGSO INFEBIOftE. . 

Taccagno superiore . 
Maccastorka 

iliCOHERIO 

Macchia D'ISBRjriA.... 
Macchugodeha 

MiCCHUYALFORTORB . . 
Maccio 

Macello 

Macebata 

Macerata DI MARcujnsE 
Macerata Feltbia . . . 

Maclodio 

MiCOBEl 

^l^CBGNi^GA \ 

Maddalohi 

Mademo 

Madigsiko 

"^■^ORE 

Maggiora 

*A<JHER?ro 

*AGI0SB 

^^«iisAAo !!."!!! 

JiCl-UNO DE' SUrSI . ! 

Magliaso Alpi 

J^^^LUKo D' Alba 

jAGlUNo DI TeNNA . . 

JiGLiAso IN Toscana. 

J^GLiAse Sabino 

^^i^mo Vetere 

■aglib 

Magliolo .../,.,,,,, 



M 



s 



>AGO 



^*'^'^" . . . . 
*»^'*GSlRo! 
**^OSiDAS, 
A^'IEGLIO . 



«1 



ȈlDA , 



^'aierato 



Yarese 

Tarese • . • . 

Lodi 

Monza 

Isernia . • . . 
Isernia . . • . 
Campobasso 

Como 

Pinerolo . . . 
Macerata . . . 



Caserta 

Urbino 

Brescia .......... 

Oristano 

Ossola 

Caserta 

Salò 

Crema 

Bergamo 

Abblategrasso .... 

Novara 

Pavia 

Perugia 

Catanzaro < 

Avezzano 

Mondovì , 

Alba 

Fermo 

Grosseto , 

Rieti 

Tallo della Lucania , 

Gallipoli 

Albenga. . , 

Ivrea 



PROVINCIA 



Abbiategrasso . . . . 

Biella 

Brescia 

Pallanza 

Oristano 

Lecco 

Nicastro ........ 

Paola 

Montcleone di Ca- 
labria 



Popola- 
zione 

ali.^genn. 
1862 



Como 

Como ......... 

Milano 

Milano 

Molise 

Molise • 

Molise 

Como 

Torino 

Macerata 

Terra di Lavoro. 
Pesaro e Urbino. 
Brescia ........ 

Cagliari 

Novara 

Terra di Lavoro. 

Brescia 

Cremona 

Bergamo 

Milano 

Novara 

Pavia 

Umbria 

Calabria Ultra li. 
Abruzzo Ultra II. 

Cuneo 

Cuneo 

Ascoli Piceno . . . 
Grosseto ....... 

Umbria 

Principato Citra . 
Terra d'Otranto , 

Genova 

Torino 

Milano 

Novara 

Rrescia 

Novara 

Cagliari 

Como 

Calabria Uitra II. 
Calabria Citra .. 

Calabria Ultra II. 



SÌA 

416 

375 

i,348 

769 

3,363 

1,931 

1,296 

2,063 

19,283 

3,252 
2,140 

508 
2,269 

627 

20,257 

1,563 

1,139 

470 
6,044 
2,179 
i,465 
6,298 
2,042 
3,251 
2,331 
1,644 
1,050 
2,379 
2,455 
i,060 
5,049 

908 

933 

1,391 

1,631 

236 

377 

615 

252 

4,004 

2,331 

3,252 



NOME E COGNOME 
dei Sindaci 



Fiora Marco 
Carmine Bartolomeo 
Toninelli Angelo 
Tinelli Filippo 
D'Alena bar. Filippo 
Dì Salvio Felice 
Antuzzi Giustino 
Pellegrini Francesco 
Perini teol. Agostino 
Lazzari ni Compagnoni 

conte L. 
Zannotta Vincenzo 
Belli Filippo 
Orizio Lorenzo 
Uras d. Gavino 
Jacchini Alessandro 
Castaldi Giuseppe 
Hell Francesco 
Maccalli Pietro 
Sangalli Giovanni 
Conti dott. Filippo 
Vallana Bartolomeo 
Magnaghi Carlo 
Rinaldi dott. Benedetto 
Elia Nicola 
Miuciarelìi Gregorio 
Derossi Alatteo 
Troja cav. Vincenzo 
Tamanti Alessandro 
Casali Gaetano 
Orsolini Angelo 
Morra Giovanni 
De Sonno Federico 
A leardi Vincenzo 
Avogddro Lascaris 

conte Guido 
Usuelli Gius. 
Flecchia Carlo 
Gitti Salvatore 
Zanoletti Orazio 
Attene Luigi 
Bertoli Gaetano 
Brunini Clemente 
Bruni Tomaso 

Parisi Filippo 






94 



Gonuixi 



LUCEBA 

LUCERNATB 

Ldciginano 

LCCINASCO . . . 

Lucilio 

Ldcito 

Luco 

LCCULI 

LUDEIANO 

LCGAGNANA YAL D'ARDA 
LnONACCO 

LAGNANO DI Villa Tro- 
iana 

LUGNANO IN TEVERINA. 

LUGO 

LUIGNANO 

LmSAGO 

LULA 

LunARZo 

LUHEZZANE Pieve.... 

LUlflEZZANE SANT* A- 

pollonÌo 

LCNAMATRONA 

LUNANO 

Lungone 

LUNGBO 

luogosano 

Lupara 

LURAGO d' Erba 

LuRAGO Marinone .... 
LURANO 

LtJRAS 

Lurate Abbate 

lusciano 

LUSERNA 

Ldsernbtta 

lusiglié 

Lustra 

luvinate 

Lutino 

LuzzaNa 

LUZZANO 

Luzzara 

Luzzi 

LUZZOGNO 



GlRG0?rDARIO 



PROVINCIA 



Popola* 
zlone 

ali.^genn. 
i863 



^ 



NOME E G06N0HE 
del sindaci 



Foggia 

Gallarate 

Arezzo 

Porto Maurizio .... 

Gemo 

Larino 

Avezzano 

Aquila degli Abruzzi 

Gliiari 

Fiorenzuola 

Ivrea 

Gittaducale 

Terni 

Lugo 

Gremona 

Gomo 

Nuoro 

Gliiavari 

Brescia 

Brescia 

Cagliari 

Urbino 

Isola dell'Elba .... 

Castrovillari * 

S. Angelo dei Lom- 
bardi 

Larino 

Como 

Como 

Treviglio 

Tempio Pausania . . 

Gomo 

Caserta 

Pinerolo 

Pinerolo • 

Ivrea 

Vallo della Lucania. 

Varese 

Varese 

Bergamo 

Benevento 

Guastalla ..••..... 

Cosenza 

Pallanza 



Capitanata 

Milano 

Arezzo 

Porlo Maurizio . . 

Como 

Molise 

Abruzzo Ultra H. 
Abruzzo Ultra U. 

Brescia 

Piacenza 

Torino 

• 

Abruzzo Ultra II. 

Umbria 

Ravenna 

Cremona 

Como 

Sassari 

Genova 

Brescia ..•.«,... 

Brescia 

Cagliari 

Pesaro e Urbino. 

Livorno 

Calabria Gitra. . . 

Prinpipato Ultra. 

Molise 

Como 

Como 

Bergamo 

Sassari 

Como 

Terra di Lavoro. 
Torino 

Torino 

Torino 

Principato GItra . 

Como 

Gomo 

Bergamo 

Benevento 

Reggio nell'Emilia 
Calabria Gitra . . . 
r^'ovara 



14,787 

536 

3,S85 

637 

740 

2,465 

2,748 

3,i35 

790 

4,794 

57i 

i,395 

1,407 

23,020 

7i8 

482 

1,287 

3,208 

1,550 

2,107 

962 

508 

3,535 

5,0»8 

1,025 

1.864 

1,091 

891 

928 

1,812 
2,644 
3,773 
1,553 

613 

790 

979 

585 

2,330 

33^ 

982 

7,461 

4,042 

474 



De Troja cav. Gaet. 
Bianchi Giuseppe 
Horacchi doti. Luigi 
Acquaroae Fiat. Paolo 
Bagliacca nob. Fiam. 
De Rubertìs Michele 
Ercole Giulio 
Rattini Raffaele 
Tenchinì Achille 
Ferrari Angelo 
Verna Martino 

Matteoni Carlo 
Scafiati Lorenzo 
Bondoli Antonio 
Ciboldi Andrea 
Luci ni dott. Giuseppe 
Rujù Giacomo 
Olcese Giacomo 
Bolognini Vittorio 

Prandelli Giacinto 
Leccis Salvatore 
Carlotti Domenico 
Perez cav. Biagio 
Lupino Fedele 



De Cicco Michelangeli 
Carusella Antonio 
Sala Luigi 
Lilla Biumi nob. Fora 
Secco Suardi coni' 

Girolamo 
Pala Lorenzo 
Gagnola dott. Gei ir 
Menale Nicola 
D^Angrognacav.ge.' 

Alessandro 
Falca Bartolomeo 
Sona dott. Carlo 
Varrone Andrea 
Broggi Antonio 
Pellegrini iag. Gio\ 
Zambaiti Francesco 
Del Giudice Gristofo 
Spaggiari dott. Frn: 
Vivacqua Ferdinam 
Borrettl Vincenzo 



95 



COJILM 



CIRCONDARIO 






M 



liCaG^U JNFERIOBE . . 



•Vaccigno superiore 

MiCasiORHA 

lliCCHEilO 

ilCCHUo'ISEENU... 

M1CCHUGOD8HA 

MiCCHUTlLFORTORB . 

Miccio 

Macbllo 

•^ìiCEJlATi 



JiCBBlTA DI lARCUNISB 

^cmn Feltria . . . 
; Saclodio 

MiCOMBR 

•^^^CCG>-AGA [..] 

'•^DDALORl 

■adejjto 

''^DIGNISO 

'adose [ 

''if'EMA [,, 

^''H,IOU 

*^'iHERNO 

'^''lO^B 

'^<ilSAi\o 



hi, 



UASO DE* MaRSI . . 

J^'-Mi.^o Alfi 

J^HUNo D' Alba 

J^HIANO DI TeKNA . . 

J"'UA>o IN Toscana. 

J^'UANe Sabino 

**^tiAxo Vetbbb . . . . 

«»'.LIB 

■^GLioLo !!!'.!!! 

'''^«UOSE.. 



**''HCO . , 
^•'•'«'MNO 



hi,, 



<*UDA8 . 



'llHA... 
'liEBATrj 



PROVINCIA 



Varese 

Varese 

Lodi 

Monza 

Isernia ......... 

Isernia 

Campobasso 

Como 

Pinerolo 

Macerata 

Caserta 

Urbino 

Brescia 

Oristano 

Ossola 

Caserta 

Salò 

Crema 

Bergamo 

Abbiategrasso .... 

Novara 

Pavia 

Perugia 

Catanzaro 

Avezzano 

Mondovì 

Alba 

Fermo 

Grosseto 

Rieti 

Vallo della Lucania 

Gallipoli 

Albenga 

Ivrea 

Abbiategrasso .... 

Biella 

Brescia 

Pallanza 

Oristano 

Lecco 

Nicastro 

Paola 

Montcleone di Ca- 
labria 



Como 

Como 

Milano 

Milano 

Molise 

Molise 

Molise 

Como 

Torino 

Macerata 

Terra di Lavoro. 
Pesaro e Urbino. 
Brescia ........ 

Cagliari 

Novara 

Terra di Lavoro. 

Brescia 

Cremona 

Bergamo 

Milano 

Novara 

Pavia 

Umbria 

Calabria Ultra H. 
Abruzzo Ultra II. 

Cuneo 

Cuneo 

Ascoli Piceno . . . 

Grosseto 

Umbria 

Principato Ci tra . 
Terra d'Otranto . 

Genova 

Torino 

Milano 

Novara 

Brescia 

Novara 

Cagliari 

Como 

Calabria Ultra II. 
Calabria Cilra .. 

Calabria Ultra II. 



Popol» 
itone 

alL'^genn. 
i863 



ZIA 

416 

376 

4,348 

759 

3,363 

1,931 

1,296 

3,063 

19,383 

3,352 

3,140 

508 

3,369 

637 

20,357 

1,563 

1,139 

470 

6,044 

2,179 

1,465 

6,298 

2,043 

3,351 

3,331 

1,644 

1,050 

2,379 

3,455 

1,060 

5,049 

908 

933 

1,391 

1,631 

336 

377 

615 

353 

4,004 

3,331 

3,352 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Fiora Marco 
Carmine Bartolomeo 
Toninelli Angelo 
Tinelli Filippo 
D'Alena bar. Filippo 
Di Salvio Felice 
Antuzzi Giustino 
Pellegrini Francesco 
Perini teol. Agostino 
Lazzarini Compagnoni 

conte L. 
Zannotta Vincenzo 
Belli Filippo 
Orizio Lorenzo 
Uras d. Gavino 
Jacchini Alessandro 
Castaldi Giuseppe 
Ile 11 Francesco 
Maccalli Pietro 
Sangalli Giovanni 
Conti doti. Filippo 
Vallana Bartolomeo 
Magnaghi Carlo 
Rinaldi dott. Benedetto 
Elia Nicola 
Musciarelii Gregorio 
Derossi Matteo 
Troja cav. Vincenzo 
Tamanti Alessandro 
Casali Gaetano 
Orsolini Angelo 
Morra Giovanni 
De Bonno Federico 
A leardi Vincenzo 
Avogddro Lascarts 

conte Guido 
Usuelli Gius. 
Flecchìa Carlo 
Gitti Salvatore 
Zanoletti Orazio 
Attene Luigi 
Bertoli Gaetano 
Brunini Clemente 
Bruni Tomaso 

Parisi Filippo 



96 



ff 



G01IIU?fI 



GIRGONDJIEIO 



PROTINGU 



Popola- 
zione 

ali. ''gena. 
1862 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Maiulati 

Vaiolo 

Maiori 

Mairago 

Haibano 

Maissana 

Nalagnino 

Malalbergo 

Halegno 

Maleo 

Nalesco 

Haletto 

Ualgesso 

Malgrate 

Malito 

Ballare 

Malnate 

Malonno 

Malpotbeìio 

Maltignano 

Malyagpìa 

Malticino 

Maltino 

Maltito 

MASinOLA 

Mamoiada 

Mangiano • 

MandanIce 

Mandas 

Mandatobiccio 

Mandello del Labio . 

Handello Vita 

Mandbino ', 

Mandubia 

Hanerba 

Manebbio 

Hanfbbdonu 

Mangulupo 

Mango 

Mangone • 

Maniglia 

Manocalciati 

Manoppello 

Manta 

Mantello 

Mapbllo 

Maba 

Mabaccalagonis 

Mabanbllo 

Marano l>i Napoli . . . 



Ancona 

Urbino 

Salerno 

Lodi 

Brescia 

Ghiavari . . . 
Gremona . . . . 

Bologna 

Breno 

Lodi 

Ossola 

Gatania 

Varese 

Lecco 

Gosenza 

Savona 

Varese 

Breno 

Mondovi . . . . 
Ascoli Piceno 
Gastroreale . . 

Acqui 

Tortona . . . . 
Gastrovillari . 

Ceraci 

Nuoro 

Grosseto . . . . 
Messina . . . . 

Gagliari 

Rossano 

Lecco 

Novara 

Pavia 

Taranto 

Salò 

Verolanuova . 

Foggia 

Pavia 

Alba 

Gosenz^ 
Pineroio . . . . 
Avellino . . . . 

Ghieti 

Saluzzo . * . . . 

Sondrio 

Bergamo . . . . 

Alghero 

Gagliari 

Modena 

Pozzuoli . . . . 



Ancona 

Pesaro e Urbino. 
Principato Gitra. 

Milano 

Brescia 

Genova 

Oemona 

Bologna 

Brescia • 

Milano 

Novara 

Gatania 

Gomo 

Gomo 

Galabria Gitra . . 

Genova 

Gomo 

Brescia ........ 

Guneo 

Ascoli Piceno . . . 

Messina 

Alessandria 

Alessandria 

Galabria Gitra . . . 
Galabria Ultra 1. 

Sassari 

Grosseto 

Messina 

Gdgliari 

Galabria Gitra .. 

Gomo 

Novara 

Pavia 

Terra d'Otranto. 

Brescia 

Brescia 

Gapitanata 

Pavia 

Guneo 

Galabria Citra. . . 

Torino 

Principato Ultra . 
Abruzzo Gitra . . . 

Guneo 

Sondrio 

Bergamo 

Sassari 

Gagliari 

Modena 

Napoli 



4,937 
1,076 
4,850 
1,833 
1,458 
2,889 
1,427 
5,886 

911 
3,978 

474 
2,640 

443 

766 
1,937 
1,652 
2,342 
2,101 

212 

902 
1,378 

365 

382 
1,687 
7,505 
1,875 
4,238 
1,073 
2,074 
1,359 
1,108 

450 

253 
8,284 
1,405 
4,278 
7,812 

124 
1,910 
1,641 

264 
1,381 
4,071 
1,424 

307 
1,884 

666 
1,069 
2,873 
6,805 



Antognettì Domenico ' 
Bartolini Luigi 
Gimini Beniamino 
Gornalba Gaetano 
Galini conte Pietro 
Ghiò Pietro ! 

Grasselli dott Annib. 
Benelli Ulisse 
Delaide Michele 
Bono Angelo 
Barazzetti Giovanni 
Palermo Biagio 
Mazzola Giuseppe 
Agadio Garlo 
De Marco Àntomo 
Piantelli Sebastiano 
Vallini ing. Luigi 
Moreschi Giovanni 
Voarino Pietro 
Toni Glemente 
Ferrara Antonino Rat 
Mussa Guglielmo 
Gapelletti Giovanni 
La Costa Gio. Ant. 
Del Pozzo Nicola Ant. 
Meloni nob. Paolo 
NardelU doti. Emidio 
Mazzulo Giuseppe 
Gossu not. Narciso 
Verrina sac VincenK 
Bassi Antonio 
Rosso Michelangelo 
Tenca doU. Luigi 
Marasco Francesco 
Merici Giovanni 
Averoldi nob. Gesare 
Imperati Felice 
Grigoani Ste&no 
Ferrerò Giuseppe 
Mauro Ettore 
Peyran Gio. Pietro 
Benedictis Silvestro 
Genturiòne Gian Grii 
Arrò Bartolomeo 
Poncetta Antonio 
Gampelli Vittorio 
Masia ayv. Giusepp 
Gorona Domenico 
Messori dott. Girol 
Proto Vincenzo 



cujitivi 


CIRCOWOABIO 


PROVINCIA. 


••opola- 

aH."genn 
itti 


NO «E E eoe NO ME 
■tei Sfudiicl 


llEStBT llKLf 1 ...... 




Bergamo 

Nayara 


,0. 

73S 
3,187 

J,83i 

879 

1,071 
7,3fiS 

I4,3as 
i,aS6 

3,030 
1,787 
i,OSB 
3,369 
10,B99 
1,S77 
1,330 

11,47* 
3,43K 

'806 

803 

373 

J,S89 

1,680 

3,01>i 
S,69S 

3,SS8 
iO,S53 
1,34(1 

3,363 
3,S*0 
456 
969 
1,813 
5,801 

'778 
t,A38 
2,168 


ralBMUolo Francesco 
Zanolll Giuseppe 

De Helz Marc« 
nleul Rio fico 
Boiino cav. Pietro 
La ureo Ioni Leonardo 
Mlzzo Pietro 
Bega izoiiigeoui. Melali 
Halli dott. Jnnocenie 
Paderi D. Sisinio 
Piersanll cav. Filippo 
Giura Longo Tuniabo 
Balbia Bertone di 
Sambuj eonlc C. 
Rizzo Vito 
Graziano Gius. 
Severini Pasquale 
Aj nardi Pran cesto 
Lombardo Giuseppe 
Pillpplni Aoluiiio 
Livoti Vincenzo 

Pisano Palaeino Luigi; 
Basco «av Glo Ball 
Laviziari aiv Andrea 

Papetla dntl lloiu 
Berteml hioìanni 

Lontudott Gjo a ina 
Gay don Tomaso 
Mounier Enrico 
MesMiia (.dgpaic 
Leici Luijil 

Vii ladini (.Belano 
Adelasio Pietro 

Melegan doli Luigi 
Lucili doli Giovanni 

Bedone Piclro 
Ba Mithul. 
Boll doli Giusippe 
resta Fi ani esco 

Dezza Baldassau 
EIU PiLlro t>a t. 




««■mCiTti..... 

■lUlDlSANKlBTIRO. 




Siena 






Tarìao 

Ascoli Piceno . . . 

Cicnova 

Piovara 

Novara 

CaglUri 

Basilleala 

Torino 

Terrn d'Otranto. 












Albenga 






























Dompobasso 

Uostrorillari 


■l1Il^ou,o^E 

fcrtii.. 


Calabria Cllra... 

Torino 

Trapani 

Brescia 

Messina 

Callaniaaetla .... 

Torino 

Sondrio 

Bergamo 

Milano 

Brescia 

Tarino 

Cagli»'! 


>>iiu DM. Vallo... 
'aiint 

■luuim» 


Kazara del Vallo . . 


eaitroreaie 

Terrsn»va di 81- 
















!l.t«,u 




Ke»i DI Sqs* ...... 






■flMI . 




•ew... 






Lomelllna 

Borgo S. Donnino,. 






Pu-niB 

Bologna 


tmcoi . 










Bergamo 

Brescia 

Modena 

Umbria 

Novara 

Alessandria 




CHtlgllone4elle Sii- 






nirandols 


*MluiO 














"UE.. 




milano 

Milano 

Terra J'Olrantu . 




















CIRCONDARIO 



PEormciA 



Popola- 
zione 

all.^'geDn. 
1862 



NOME E COGiSOME 
del Sindaci 



Habsciano 

IUR81C0 Nuoto ••*. 

BUB81C0 VeTEILB • • . « 

Uartaro 

MlRTIGIffANl P0.*.*« 

Uartignaro • « 

Martina Fkarca .••« 
Uabtina Olba ...«.« 
Martikengo al Brbhbo 
Martinuna Po *)•... 

Haetibano 

BIARTIS 

Martonb 

Marudo 

Haruggio..** 

Uarzalenoo 

Harzano 

Marzako Appio 

Marzano di Nola • • . • 

Marzi .' 

Marzio ...•• 

Hasatb • • • • • • 

Mascaii '• •• 

MascalvcU 

Maschito • • • • • • 

HASCIAGO fln.AWB8B . . . 

Masciago Priho 

Massea .••»•••••••• 

Masino . • • . • 



Masio ••• 

Maslunigo 

Masnago •..•••' 

Masonb • 

Massa-Carrara . 
Massa p'Alre... 
Massa di Somha . 
Massa e Cossile 
Massa Fermana • . 

MASSAFISCAGLfA . 

Hassafra 

Massalengo 

Massa Lombarda . 
Massalubrense . . 



Marsana . • . . , 

Ha'ssa Marittima • . . . 
Massa Martana 



I 



') (Martiu>'ana ). 



Perugia , 

Potenza , 

Potenza •'.... 

Lecce 

Casalinaggiore . 

Lecce 

Taranto • • . • , 
Savona ...... 

Treviglio..... 

Saluzzo ...... 

Nicastro . . . . . 

Sassari •••... 

Ceraci 

Lodi ........ 

Taranto . . . • . 

Cremona 

Pavia 

Gaeta 

Aveliino 

Cosenza 

Tarese ••••.. 

Milano 

Acireale • . . . . 

Catania 

Melfi 

Monza 

Varese 

Ossola 

Ivrea 



Alessandria 

Como 

Varese . • . . • 

Genova 

Massa è Carrara. .. 

Avezzano 

Na(K>Ii 

Lucca 

Fermo •••.. 

Comacdliio ....... 

Taranto , 

Lodi • 

Lugo 

Castellammare di 

Stabia 

Oristano 

Grosseto 

Perugia 



Umbria ........ 

Basilicata 

Basilicata 

Terra d'Otranto . 

Cremona 

Terra d'Otranto . 
Terra d'Otranto • 
Genova .....••• 

Bergamo 

Cuneo .....••'.. 
Calabria Ultra 11. 

Sassari 

Calabria Ultra I . 

Milano 

Terra d'Otranto . 

Cremona 

> avia ......... 

Terra di Lavoro. 
Principato Ultra. 
Calabria CItra... 
Como . te ...... . 

Milano 

Catania ........ 

Catania 

Ba^lioaU 

MHano 

Como .••.•••. 

Novara 

Torino ...•••. 



Alessandria • • • • • 
Como ......... 

Como 

Genova 

Massa e Carrara . 
Abruzzo Ultra II. 

Napoli 

Locca 

Ascoli Pioeno • • . 

Ferrara 

Terra d'Otranto . 

Milano 

Ravenna 



Napoli . . 
Cagliari . 
Grosseto 
Umbria . 



9,971 

9,899 

9,084 

8,867 

l,S8i 

800 

i 8,83 7 

1,616 

4,855 

1,TH 

9,801 

815 

1,878 

791 

1,619 

409 

498 

4,314 

1,961 

1,448 

174 

973 

8,797 

8,148 

8,690 

737 

935 

958 

405 

3,592 

753 

874 

3,338 

15,017 

8,367 

1,710 

3,668 

1,178 

3,858 

9,390 

878 

4,967 

^,701 

358 

13.087 

8J830 



Moronl Già. Batt. 
N. N. 
N. N. 

Andrìchi Achille 
Ripari Gttti. 
Castrlgnano Doneaico 
Grassi Liborio 
Zunino Pier Prue. 
Pinetti Agostino 
Rinaodo Agostfao 
De Medici Gaspare 
Manna aw. Domenico 
Bekastro Tiac. 
Pavesi dett. Mattia 
Redini Raffaele 
Frlgeri Siro 
Gavlooi Carlo 
Comparelll Leopoldo 
Nappi Gius. 
Mauro Gius. 
Violini Matteo 
Cliiesa Viscenzo 
.Grassi Antonino 
Pappalardo Nicola 
Di nella Luigi 
Radiee Girolamo 
MainoU Gius. 
Hellerio Francesco 
Masino Valperga con* I 

te Cesare I 

Conti Paolo 
Ferrarlo Francesco ■ 
Boczini Glae. 
Carlini Gius. j 
Diana cav. coatePicWI 
Landani Francesco | 
Piromallo Praacescs 
Pellegrini Lodovico | 
Celi Tertulliano , 
Magalo dolt. AnloBÌ(i.j 
Scaraoo Emanuele 
Premoll Luigi 
Boovleinl avv. Eog 

Casola Gius. 
Tocco Gius 
Malfotti nob. Dom. 
Rossi Giuseppe 



99 



COMUNI 



eiRGONDiRiO 



PROVIKOIA 



Popola- 
ilone 

al i .** genn. 
i863 



PiOIHE E OOGNOHE 
del (ilndacl 



liSSiU KlLf I .••••. 

Ii^ DI Città • • » . . 



' liwi DI San Martino . 

liSSEUO #••#.»•••• 
HiSSEUllO, •..••»••• 
XASSIfiKARO .•,..•••• 

lissniso # • • • . 

MiSS10Li,,4.*,» • • ••• 

NàfiDUS • » 

MlTlLlCà.,,,,,.^ ... 

Hatua 

liTHI 



• « • 



liTIHO .••••••• 

XiTIICK... 

liTTiFOLLONB 

jlmiB ,. •• • •• 

■iZAiA DBL yALI«0. • . 
liZZASO ••.••«•«..•• 

liZZiftÀ Sant'Amobea . 
Iizzaiir9«.««« 



>AZZO DI VAi.!rBLI<lNA • 

Iazzolbm b Fai«gheba 

lizzo Hli.AlllB«B 

liZZQHO #»«•*•»•••• 

Iei:ta Df S98A 

IeisaSabd«.« 

Ie«o ....«•••«•••• 

'KDà •••!•••«>•••••• 

IZDB ♦•••••.-• 

lEDBSABOé ••••«•• ••• 

leuicifiA «•••••««••• 

IZOIGLIA •••.••.••.. 

«WOLAOO... 



i «4* • • 



''IDOLA « . • • « 

*K6!l!lo * . . . 

Heisa 

■euzeo 

Ieldola ..».••«••.. 

■ZLE ....,.,, 

'^-lbgnaso 

^'f.LE!«DCGSO 



Trevlgllo. 
Biella . . . 
Siena. •.. 



Siena .. 
Pinerole 
Biella . . 
Fermo.. 
Albenga. 
PaUanza 
Pallanza 
Oristane 
Macerata 
Ifatera.. 
Torino . 



GallipoU 

•Oavpobasso ...... 

Qastrovillari •.»... 

Suaa ..••..•«.... 

Mazara del Vallo . . 

Brescia 

Qaalroreale 

Terranova di Si- 
cilia 

Ivrea. •....•.•. . • 

Sondrio.. •.••^•.. 

Bergamo .....•••. 

Milano 

Breno 

Susa ;• 

Uuiusei. ......•••. 

Pinerolo ^ 

Monza 

Lomelllna ........ 

Borgo S. Donnino.. 

Imola ..........* 

Milano ...... 1 .. p 

Bergamo 

Gas tiglione delle Sti- 
\iere .•.••• 

Mirandola .... 

Spoleto ...... 

Novara ...... 

Acqui ....... 

Forlì •;. 

Genova 

JLodi ........ 

Milano 

Lecce 



^ ^ 



Bergamo. 
Novara . . 
Sifyia . • 



Siena 

Torino 

Novara ........ 

Ascoli Piceno . . . 

Genova 

Novara 

Novara ...••.•• 
Cagliari ........ 

Macerata 

Basilicata ...... 

Torino 

Terra d'Otranto. 

Molise 

Calabria Citra... 

Torino 

Trapani. ....... 

Brescia 

Messina ....... ^ 



CaUanissetta 
Torino . . . . 
Soadrio. . . . 
Bergamo . . . 
Miiano . . . . 
Brescia . . . . 
Torino .... 
Cagliari . . . 
Torino .... 
Milano . . . . . 

Pavia 

Parma .... 
Bologna.... 
Milano . . . . . 
Bergamo ... 



Brescia ..... 

Modena 

Umbria 

Novara 

Alessandria . . 

Forlì 

Genova 

Milano 

Milano 

Terra d'Otranto . 



. 



S06 

438 

4,603 

4,841 

736 

3,387 

1,834 

895 

979 

338 

1,071 

7,355 

14,335 

1,956 

3,080 
1,787 
1,055 
3,369 
10,999 
1,877 
1,330 

HAU 

3,438 

1,394 

806 

803 

373 

1,589 

1^560 

586 

3,051 

5,695 

^,838 

10,553 

1,340 

744 

3,363 

3,640 

466 

969 

1,813 

5,801 

3,878 

778 

4,538 

3,166 



Paiazzuolo Francesco 
Zanotti Giuseppe 
Piccolomlni Carli 

conte Girolamo 
De Metz Marco 
Micoi Enrico 
Bozino cav. Pietro 
Laurentenl Leonardo 
Bizzo Pietro 
B^azzonigeom. Melah 
Ratti dott^ Innocenze 
Paderi D. Sisinio 
Piersanti cav. Filippo 
Giura Longo Tomaso 
Balbis Bertone di 

Sambuy conte C. 
Rizzo Vito 
Graziano Gius. 
Severini Pasquale 
Aj nardi Francesco 
Lombardo Giuseppe 
Filippini Antonio 
Li voti Vincenzo 



Pisano Palacino Luigl^ 
Basco cav. Gio. Batt. 
Lavizzari avv. Apdrea 
Campi ing. Giuseppe 
Papetta dott. Pom. 
Berlemi Giovanni 
Pesando Domenico 
Contu ^ott. Gio. Maria 
Gaydon Tomaso 
Mounier Enrico 
Massazza Gaspare 
Cenci Mi0 
N. N. 

Tiltadini Gaetano 
Adelasio Pietro 

Helegari dott. Luigi 
Girelli dott. Giovanni 
Cucci Costanzo 
Bedone Pietro 
Bò Michele 
Boli dott. Giuseppe 
Testa Francesco 
Fossati Ing. Francesco 
Dezza Baldassare 
Elia Pietro Paolo 



I 






400 



l«M 



GOVLNI 



Veletto . 
Helezet . 

BfELFI .... 

Melicqccì 
Melilli. . , 



Melissa 

Hblito di Napoli .... 
Helito di Poeto Salto 
JVelito Valle Bomto. 

Melizzano 

Melle 

Mello 

IHelpignano 

HIelZo • 

Henaggio 

Hbnaeola 

Mbnconico 

Hetidatica 

Hendicuso 

Hbnfi 

Hentoulles • . 

Ubnzago 

HBBAIfA 

Herate 

nEECALLU > 

Meecatbllo 



Mercato San Severino 
Mercato Saraceno . . • 

Mercenasco 

Mbrcogliano ........ 

Mbrcugkaivo ........ 

Mercurago ' 

Mbr(ìo 

Hbrgozzo **) •' 

Meri 

Mbrlino . / 

Mbrone 

Mesagihb 

Mese 

Mesenzana 

HE8ER0 

MÈSOLA . • 

Messina 

Mesuraca 

Meta 



*) (Hergozze). 



(CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Lodi • . . . . 

Susa • 

Melfi 

Palme 

Siracusa 

Cotrone .......... 

Casoria 

Reggio 

Ariano. ;......... 

Cerreto Sannita... . 

Saluzzo 

Sondrio 

Lecce 

Milano.. ......... 

Como 

Sondrio 

Bobbio 

Porto Matirizio . . . . 

Cosenza 

Sciacca 

Pinerolo 

Gallarate 

Acqui 

Lecco 

Varese ; . . 

Urbino i, . . 

Salerno .* . . 

Cesena 

Ivrea 

Avellino 

Milano 

Novara 

Ancona 

Pallanza . ; 

Ca8tr«rea1e 

Lpdi 

Como • 

Brìndisi 

Sondrio 

Varese 

Abbiategrasso 

Comaccliio 

Messina 

Cotrone 

Castellammare di 
Stabia 



Milano -. 

Torino 

Basilicata. -. 

Calabria Ultra I . 
Noto 

Calabria Ultra II. 

Napoli ^. . . . 

Calabria Ultra I. 
Principato Ultra. 

Benevento -. 

Cuneo 

Sondrio 

Terra d'Otranto . 

Milano 

Como 

Sondrio '. 

Pavia 

Porto Maurizio . . 
Calabria Citra . . 

Girgentì 

Torino 

Milano 

Alessandria 

Como 

Como. ......... 

Pesaro e Urbino. 

Principato Citra . 

Forlì 

Torino* 

Principato UHra . 
Milano ..;;:... 

Novara 

Ancona' 

Novara 

Messina 

Milano 

Como 

Terra d'Otranto . 

Sondrio 

Como. ; ; 

Milano 

Ferrara 

Messina ........ 

Calabria Ultra* Il 

NaiKili 



popola- 
zione 

al l.'^genn. 
i862 



1,406 

eo7 

9,863 
4,994 
6,048 

4,641 
8,880 
8,060 
4,677 
4,98« 
J,I87 
4,i6S 

720 
«,376 
4,301 

887 
4,i98 

680 
8,220 
9,972 

888 

467 

847 
2,447 

548 
2,4 iO 

9,656 

5,639 
• 2,027 

8,487 
970 

4,364 
803 

2,043 

4,234 
950 
895 

7,790 
408 
666 

4,298 

6,404 
403,824 

2,460 

6,683 



NOME E COGNOIE 
del sindaci 



Gattoni Giuseppe 
Vachet Gio. Bartol. 
Mandina aw. Vioe. 
Liotta Francesco 
GrescimaDDO dott. 

Filippo 
Mauro Pietro 
Donadlo Stefrao 
Alati Paolo 
Sorrentino AdIobIo 
De Gioco Lelio 
Marchetti Barfoloneo 
Brogaglio Antonio 
Veris Salvatore 
Casanova Giuseppe 
Messa Giovanni 
Balatti Giacomo 
Ferrari Costanltoo 
Roggio Paolo Gio. 
Caputo net. Luigi 
Coletti Antonino 
Bermond aw. PieW 
Pariani Luigi 
Varaldi Andrea 
Prinetti Luigi 
Baglioni Angelo 
Fadossi Gaspirini 

Francesco 
PalfRieri Basilio 
. Ricchi -oaf. Genesi» 
Vesco Pietro 
Grisoi aw. SaveriP 
Benati Paolo 
Longo Serafino 
Conti Luigi 
Botta Giovanni 
Girella Giasepi» 
Bassi Pietro 
Isacco Pietro 
De Francesco Cari 
RotUni Guglielmo 
Motti X^tantino 
Landriani Ambr 
Penolazii Slcfeno 
Cianciafera cav. » 
Perili Giovanni 

Caffiero Tohi» 



iOl 



fiOMLlVI 



CIROONDllUO 



PROVINCIA 



popola- 
ilone 

alL'^genn. 
1S62 



NOUE E COGNOME 
del Sindaci 



HsnoFrs • » . • • 

HlDUUIVO . . 40^ • • . • • 

llZUGO 

llZZAKABlGLI 

IeZZÌNA CàSkTl 

iilZiSk COITB BOT- 
TIKORB. 

Skzzìsì Hoit(glibngo 

H£ZZi.\A BaBITTONB • • 
HeZZIKA 80PB&IOEE • • 
]BeZZà?IB60 

nEznm . . . • 

iibzzànino • . . • 

Mezzano Parpanbse • • 
Iezzaro Passonb • • • . 
Mezzano Sicgoxabio • 

Iezzate 

Ibzzbgka • • . . 

« 

Aezze:(Ilb 



Xezzoiqso . 

SZZZOLDO . . ( 
XEZZOnBRlCO 
SliGLUNO . . 

Vusno 

luzZLNA . « . , 
^IClGLIA^iO . . . 
MiGGIAXDOKB . 
^IGGIASO . . . , 
SiGLlASICO . . 
*GUASO . . . . 
MlGLlABO . . • . 
HlGLlsi^C^^ . . . 

^IGLIÒMCO . . 
MlGSANgGtO , , , 

*'&>iSO . . . . , 

■IG>ETTE . . I 
HlU^o 



iU-AZZO 

^ ^ILBIU 

i ^llLlS . . . . , , 

^u-JTELLo iK Val di 
Gatanu 

*LITBLL0 ROSUARINA , 
^•LLACRES , 

Millesimo 

^ilzaxello 

*Ii.ZA.\0 , 

1l>E0 



Abbiategrasso 

Ivrea 

Iloiiia 

LOmeliina . • . 
Lodi 



Toglierà 
Biella . . 
Pavia ... 
Gal tarate. 
Chiavari 
Parma. . . 
Voghera . 
Pavia . . 
Lodi . . . , 
Pavia . . , 
Milano • . 
Como • . . 
Torino .. 



Termini Imerese. . . 

Bergamo 

I^ovara 

Biella 

Novara 

Pallanza 

CiUaducale 

Pallanza 

Gallipoli 

Chicli ,,, 

Avellino 

Comacchio 

Catanzaro 

Uatera 

Genova 

Caserta 

Lodi 

Qlilano • 



Messina 

Monteleone di Calabr. 
Oristano 



Caltagirone . 
Patti ...... 

Susa 

Savona .... 
Verolanuova 
Verolanuova 
Caltagirone . 



Milano. 

Torino ....••.• 

Milano ••....•. 

Pavia ......... 

Milano 

Pavia 

Novara 

Pavia • 

Milano 

Genova 

Parma 

Pavia 

Pavia 

Milano ........ 

Pavia 

Milano 

Como 

Torino 

Palermo . 

Bergamo 

Novara 

Novara 

Novara ........ 

Novara 

Abruzzo Ultra II 

Novara 

Terra d'Otranto . 
Abruzzo Citra. . . 
Principato Ultra. 

Ferrara 

Calabria Ultra 11 

Basilicata 

Genova 

Terra di Lavoro. 

Milano 

Milano 

Messina 

Calabria Ultra II 
Cagliari 

Catania ........ 

Messina 

Torino 

Genova 

Brescia 

Brescia 

Catania « < 



Yi 



400 

380 

i,S80 

3,002 

S88 

678 

49U 

705 

2,054 

4,i03 

1,530 

77 

536 

666 

721 

737 

2,623 

6,502 

323 

728 

310 

d,tlO 

432 

609 

695 

i,079 

2,383 

871 

4,489 

1,903 

3,993 

2,584 

2,197 

593 

96,109 

10,493 
4,224 
1,720 

9,758 
1,734 

465 
1,254 

449 
1,321 
9.154 



Tessera doti. Pietro 
Saniilno^hlno Ant. 
Radaci li log. Enrico 
Reminolfi Giovanni 
Riboni Giuseppe 

Oelfrate Antonio 
Ubertino Rosso Bari. 
Boverio Filippo 
Garzonio Alessandro 
Gandolfo Francesco 
Mosconi Antonio 
Beretta Pietro 
Malvezzi Gio. Ball. 
Fornaroli Gio. Batt. 
Albani Luigi 
Mangiagalli Pietro 
De Maria Carlo 
Costa Bioletti geom. 

Domenico 
Masi Giovanni 
Salvi ni Gio. Batt. 
Leopardi Giovanni 
Greggio Antonio 
Rozzinl Gius. Ant. 
Chiodoni Pietro 
Gregori Alessandro 
Bessero Ambrogio , 
Scalese Vincenzo 
Mariano Giustipo 
Damiaoi Vincenzo 
Savatelli doti. Germ. 
Torchia Giuseppe 
De Novellis Domen. 
Armirotti Antonio 
Mancini Serafino 
Rossi Giuseppe 
Beretta comm. gr. uff. 

dutt. Antonio 
Pegola bar. cav. Dom. 
Cefàla Pasquale 
Vacca not. Francesco 

Majoranli bar. Salvai. 
Pirrone Antonino 
Alizout Pietro Frane. 
Molta cav. med. Carlo 
Bravo Francesco 
L'deschiui Gabriele 
Simili Patrizio 



idi 



COMUNI 



. 



ItllNERBtO 

MmBRTl?iO DI LfiCCE.. 
niriBRYIprO HUROB .... 
nilNOl'BIO 

HiNOmi 

HlNUCCIANO 

ìff OGLIA 

MlBÌB«LLA CIBIA 

lillBABELLA IHBACCARI . 

Mibàubllo e Glano . . 

UlBABELtO ED U?I1T1 

DI PayIa . 

9I1BABBILO ìfONl^EBBATO 
9IIBABBLLOS.BBBNABDINO 
MlBAllELLO SANNITICO . 

Of IBAt>OL0 

Mieanda 

Mirandola 

MIETO 

MiSANO DI Geba d'Adda. 

MlSANO mYlLLA VlTTOBIA 

MisARo Olona 

HlSILMÉBI 

HISINTO i 

HlSSAStlA . . i . « 

MlbSANBLI.O 

HI8TEBBIANCO 

MlStftBTTA 

HOAIfO *. 

HOASCA 

MOCCRIB 

tf OCONBSI 

MODBKA 

Modica 

MODIGbUNA 

MODIGNAIfO 

HODOIÓ 

HODIJ&NO 

Moggio 

mogliano 

hogobella^ .' 

ttÒGOBO 

MÓUNA 

ttOIANO 

Moto Alcantera 

Hoio De'Calyi. 

HOIO DELLA ClYITELLA. 
MOIOLA 



GiROOi\DARIO 



Bologna; ; i. ; i . . . . 
Gallipoli a a Hi.. 

Barletta 

Gonio . a a ,it i ., 

Salerno . i ^ 

Gastelnovo di Gar- 

fagnana . . .* 

l^avona ........... 

Cremona 

Caltagìrone 

Ariano .....;<... 

Pavia .. .. i,i i H. 
Gasale Monferrato . . 
Lodi , . i ... . i i i i . 

Campobasso •- « 

Pavia . . i.i i ma 
fsernia i i . a m . . 

Mirandola 

Palli j ; . . . 

Tre viglio.. ;i.i... 
Kiminl ..i ...a.. 

Pavia 

Palermo 

Monza ;...-.. 

Lecco ••.••••••.. 

Potenza 

Catania 

MiBtretta 

Porlo Maurizio . . . . 

Asti 

Susa 

Chiavari ......... 

Modena 

Modica 

Bocca San Casciano . 

Lodi ; . . . . 

Oristano 

Bari delle Puglie . . 

Lecco . 

Macerata ....;.... 

Oristano 

Oristano 

Como 

Benevento 

Gastroreale 

Bergamo 

Vallo della Lucania. 
Cuneo 



Bologna 

Terra d'Otranto . 
Terra di Bari... 

Como 

Principato Cìtra . 

Massa e Carrara. 

Genova 

Cremona ....... 

Catania 



PRoyrKGiÀ 



Principato Ultra. 



Pavia 

Alessandria 

Milano ... ; 

Molise 

Pavia 

Molise 

Modena 

Messina ........ 

Bergamo 

Forlì 

Pavia : . 

Palermo 

Milano 

Como 

Basilicata 

Catania 

Messina. 

Porto Maof i2io . . 

Alessandria 

Torino .' . . 

Genova 

Modena 

Noto 

Firenze... 

Milano 

Cagliari 

Terra di Bari... 

Comor 

Macerata ...;... 

Gaglfari 

Cagliari 

Como 

Benevento ...... 

Messina 

Bergamo 

Principato, Gitra . 
Cuneo 



popola- 
zione 

alL^genn. 
1S63 



6,199 



8,099 

5,457 
939 
S5i 

8,S65 

6,805 

i,78» 
S,939 

885 
5,381 
2,045 
i,98a 
i3,938 
4,4-87 
4,055 
5,543 

341 
7,458 
1,609 
4,531 
4,078 
6,159 
10,638 

739 

448 

5,435 

5,680 

55,515 

30,547 

6,505 

765 

365 
8,546 

597 
8,873 

463 
3,144 

358 
4,931 

356 

336 
i,355 

9S1 



I 

NOME E COGNOME 
dei Sindaci 



Rifletti Bened<^tlo 
Hort Oionifni 
Corsi Giuseppe 
GalMgtto Luigi 
Manzi Raffaele 

Tdgnoll Ausafio 
Rolando Gioseppe 
Sacelli Giuseppe 
Garàno Barbagalfo 

Domenico 
Fef ri tttv. cav. Tinc 

Galbarioi dótt. Oial 
Bocca Fradcesco 
Madònhd Cesare 
Di Gédova Plorindo 
-Garilna Pietro 
LalNSlla Giacinto 
Moli nari Stefano 
Natoli Ignazio 
SimOAi Luigi 
Ugolini Gio. Batt. 
Strada Giacomo 
ROffltuoiO TiDcenzo 
Riva doti. Alessandri 
Valcafflonica Frane. 
Pizziearo Francesco 
Harcliese med. Gios 
Giordano Gaetano 
Brunengo Luigi 
Prevc Cesare 
Miirgaira Stefano 
De Ferrari Carlo 
Sandonniniavv.Clanc 

Denaro Vincenzo 
Campi Francesco 
Cattaneo Giulio. 
Secchi Salvatore 
Longo Angelo 
Invernizzi Giuseppe 
Latini conte Cesare 
Tralzi Tomaso 
Cirronis Vincenzo 
Ripamonti sac. Agosl 
Orapallo Nicola 
Pantano Nicolò 
Calvi Giuseppe 
Pilerci Giovanni 
Benedetto Giac. Ant. 



COJiUNI 



CIRCONOàaiO 



lou... 

MOLAU. 



lOUSSANA 

lOUZZARA 

lOLFBTTA . 
IOLI!! A . . . , 
lOLIRAlA . , 



HOUSILLA ...«,••• . . 
lOlin DI OOLOONOLA . 

Molino dr' Toati • . . . 

lOUSE 

lOLITEMO 

HOLIU 

IolliUes 

lOlOCHlO.. •..•,.... 
lOLO DI BOUOAA .... 
lOLOGUO 

Mnoo iNVAaioù *. . 

lOLTIDO 8UPBBIOAB . . 

■OLKRO *••.. 

'OLTBASIO 

lOVBALDONl. , • 

lOlBABCAlO 

lOlBAIDZZO 

loiBASIGUO • « • • 

VojDSLLo 01 Torino.. 
iouBLLo Lago Mag- 

GIOEB ..,.. 

lOiBBLLO HONFSKSATO 

XOIBBICEU.1 . 

lOMO 

■OWASTMO. . 

l0I?EO •.,..«••.... 

VoiPStORB 

>«5PUK0 ,4 . 

VO!UCIUONI 

lOSiLE ,•••.. 

loSiSTEBO BOAMIDA... 
*WASTE10 DI LaNZO.. 

^DiusTsao DI Vasco . 

XoMSTsioiiO CAS80LO. 

■«SASiBioLO DEI. Ca- 
stello 

X0KA8TBR4n.O DI SAYI- 
GLIAHO 



Bari delle Puglie., 
▲cqal 

Genova 

Castelnovo di Gar- 
fagaana ••.••... 

Barletta 

Oomo • « 

Sai Bartolomeo io 
G&ldo 

Bologna ••.. 

Bergamo 

Tortona 

Campobasso 

Lagonegro.. 

Valsesia 

Siua 

Palme 

Novi Ligure •••..• 

Bergamo ......... 

Porto Maurizio . . . . 

Porto Mauriùo .... 

Lecco 

Como 

Agi|uì 

Hondovi 

Acqui « 

Houdovi .....••.. 

Torino 

Tarese. 

Casale Konferrato.. 

AsU 

Novara ...« 

Soia 

Bieti 

Tortona 

Brescia 

Campobasso ..•••« 

Asti 

Acqui • 

Torino 

Hoodovì . • 

Houdovi 

elusone 

Saluzzo 



PBOYinrciA 



Terra di Bari... 
Alessandria 



Genova 



e Carrara. 
Terra di Bari. . . 
Como 

Benevento 

Bologna • 

Bergamo • 

Alessandria 

■•lise «• 

Basilicata 

Novara • • 

Torino 

Calabria Ultra I . 
Alessandria • • . • . 
Bergamo •••.••• 
Porto Maurizio . • 
Porto JHaurisio*. 

Como 

Como .«•••..•. 

Alessandria 

Cuneo 

Alessandria . • • • . 

Cuneo 

Torino 



Como ...., 
Alessandria . 
Alessandria. 
Novara . . . . 
Torino ... 
Umbria . • . < 
Alessandria 
Brescia ... 
«olise. ... 
Alessandria . 
Alessandria 
Torino .... 



Cuneo 
Cuneo 



Bergamo 
Cuneo . . 



popoln- 

xione 

al 1 .° genn. 

iS63 



i,895 
1,563 



1,976 

34,958 

376 

3,310 

9,758 

444 

874 

678 

6,155 

434 

i35 

8,387 

341 

591 

869 

378 

1,167 

889 

507 

i,061 

3,515 

1,167 

499 

1,344 

3J39 

8,177 

1,493 

1,403 

631 

470 

3,470 

3,573 

934 

1,403 

1,716 

1,874 
833 

459 

1,430 



403 

NOME E COGNOME 
dei SiDdncl 



Pepe Platido 
GajoU-Boidi e avv. 

Giuseppe 
Spinola nobile avv. 

Iginio 

Carli conte Cario 
Fraglacomo Maurilio. 
Casati Pietro Andrea 

Jonni Nicola 
PedrelU dolt. Pietro 
Suardi Giuseppe 
Heardi Giovanni 
Jaoiro Filippo 
Petrucci Tiberio 
Janni Giovanni 
Bocche Claudio 
Longo Agostino 
Boncolio Camillo 
Bettoni Gio. Maria 
Anselmi Francesco 
Cazzano Angelo 
Biva Franeesco 
Taronl iog. Antonio 
Del Carretto m. Aler. 
Aguzzi Valeriano 
Del Ponte not. AlciS. 
Pera Bartolomeo 
Corno Gius, fu Batt. 

Bottaggi Giacomo 
Gallo Federico 
Barberis Luigji 
Monzani Giuseppe 
Vigna Francesco 
Forniti Vincenzo 
Ferrari Giuseppe 
Galli Giovanni 
Zeuli Florìndo 
Masso Lorenzo 
N. N. 

Fornelli-Tosi Dome- 
nico 

Turco dott. Gio. Ant. 
Garitta geom. Yinc. 

Giudice Giovanni 

Bosso dott. Domenico 






i04 



COMINI 



MONASTBROLO TOBINESE 

MONASTIB 

MONATE 

JHONCALlBmi 

MONCALTO 

MONCESTINO 

HONCHIERO 

niONCHIO 

IIIONCRTTEI.1.0 

noNcucco DI Monza . . 

HONCUCCO TORTFTESE . . 
MONCUCCO YECCHIO . . . 

MondaIno 

MONDATTO* 

MONOOLFO 

MONDONICO 

HONDONIO 

MONDOVÌ 

BIONDBACONE 

IHONDRONE 

MONEGLIA 

MONESIGLIO 

1II0!VE9TERACI 

NOXFESTINO 

HoNFORTE d'Alba .... 
MoNPORTE S. Giorgio. 

NONGARDINO 

MONGHIDORO 

MONGIANA 



CIRCONDARIO 



PROVmGlA 



Popola- 
zione 

al i."genn. 
4863 



NOXE E GOGrSOME 
del sindaci 



OIONGIAROmO LIGURE.., 
HONGIARDINO SlLLARO. . > 

MONGIUPFI NeLIA I 

MONGRAIVDO I 

niONGRASSANO ' 

MoPfGDZZO ' 

KIONIGA ! 

MONLEALE ^ 

MONNO ' 

Monopoli ' 

Monreale ' 

monsaìipolo del 
Tronto; 



Torino 

Cagliari 

Varese 

TorÌDO • 

Casale Monferrato . . 
Casale Monferrato . . 

Alba 

Parma 

Vercelli 

Monza 

Asti 

Abbiategrasso 

Rimiai 

Pesaro 

Pesaro 

Lecco • • . 

Asti 

MondovI 

Gaeta 

Torino 

dilavar! • • • 

Mondovi 

Ceraci 

PavuUo nel Fri- - 
gnano 

Alba 

Messina ..•...••.. 

Asti 

Bologna 

Monteleone di Ca- 
labria 

Novi Ligure 

Lodi 

Castroreale 

Biella 

Cosenza 

Como 

Brescia 

Tortona 

Krenn 

Bari delle Puglie . . 

Palermo •. . 



Ascoli 



MoNSUiiMANO Lucca ...... 

Monta' * Alba 

MO.NTABONE . I AcquI 

MoNT ACUTO ' Ascoli Pìccno 



Torino 

Cagliari ........ 

Como 

Torino ........ 

Alessandria 

Alessandria 

Cuneo . ... ..^•. 

Parma 

Novara 

Milano 

Alessandria 

Milano 

Forlì 

Pesaro e Urbino. 
Pesaro e Urbino. 

Como 

Alessandria 

Cuneo 

Terra di Lavoro. 

Torino 

Gehova 

Cuneo 

Calabria Ultra I . 

Modena 

Cuneo 

Messina 

Alessandria 

Bologna 

Calabria Ultra II. 

Alessandria 

Milano 

Messina 

Novara 

Calabria Citra . . . 

Como 

Brescia 

Alessandria 

Brescia ........ 

Terra di Bari . . 
Palermo ....... 

Ascoli Piceno . . . 

• 

Lucca 

Cuneo 

Alessandria 

Ascoli Piceno . . . 



6fiO 
i,983 

337 
9,907 
4,013 

884 

449 
d,9U 
3,325 

4,779 

690 

-1,546 

3,068 

3,649 

855 

402 

47,726 

3,951 

477 

4,917 

4,83$ 

891 

5,120 
2,405 
3,019 

4,328 
4,424 

4,349 

4,586 

357 

4,896 

3,730 

2,344 

803 

712 

595 

880 

17,505 

45,561 

2,442 

5,861 

3,736 

673 

770 



Prinetti Ciac, fa Piet 
Masi Faustino 
Bitada NaUle 
Mombelio conte Agost, 
Goria eav. Carlo 
N. N. 

Galvagno Colombano 
Guatteri Pietro 
Savoja Giuseppe 



Sormani Andreani c.te ! 



i 



\k 



Alessandro 
Bovis Domenico 
Sant'Agostini Frane. 
Maresi Antonio || 

Marchetti Girolamo 'j 
Barcolli Alessandro '[ 
Sedini Carlo \ 

Zucca ' Giusef^ 
Borsarelli caT. avv. F.j 
Cardella Paolo 
Solerò Ant. fa Batt. . 
Bollo Gio. Andrea 
Barberis Alfonso 
Fornese Mariano 

Baisi dott. Pietro 
GaWagno dutt. Felle-: 
PonzD. Leon Gius. 
Ollino Giovanni 
Seracioli Silvestro 

Pisani Gabriele 
Biglieri Agostino 
Moro Giuseppe 
Cacopardo Anton inn 
Vineis Eugenio 
Barra Luigi 
Vigano Francesco 
Girardi Pietro 
Sterpi Antonio 
Melotti Paolo 
Tnrcliiarulo Frane. 
Mirto Girolamo 

Gaetani - Tamburini 

Atanasio 
Tonini Alfonso 
Morra conte Carlo 
Ferraris Domenico 
Ruffini Vincenzo 



COHUIHI 



Soi^ACOTQ 

SOXTADABO. ........ 

Mo^iìfU . . • . 

9o»àgako... •-.... 

JfOWAGSA . . . .t 

.Vo>Ti&NAEBAI<B ..... 

iBojJTlGOIO 

fflORTAIOJfE ..••••«.. 
%\TALBANO DI EhlCOVk 
VOKTALBANO JONIGQ. . . 
>M0MU.B0ODO. ....... 

Mo.xriLcijro 

fio.VTILDEO. .....*... 

3l0?ÌTALD0 BORAIDA . . . 
ÌHOIVTALDO 01 MÓNDO vi. 

HoMALDo Ligure .... 

ll0:fTAI.DO ROBBO .... 
HoXTiLDO SgABASPI. . . 
■OXTALDO TORINKSB . . 

MOSIALE 

SIOKTJOJIfeHE , . 

Ho.liTALEKO. ......... 

'lOMALf OCLIO 

'ì0>tallbgbo 

■o-^talto Affogo.... 
^:(talto delle mar- 
CHE , . s. 

2I0STALTO Dora 

^JOSTALTO Patesb .... 
^•'STALTO TABAGO .... 
^«stanara. .• 



310MAXARO , 



MosTANAso Lombardo . 

■«STASERA . . . . 

8OMAXO ATTILIA 

^OMAAo Comasco 

^"Maqdila ; . . . 

^'f'XTASOLA 

*«>TADBO 

^'J>TAZZOLI 

^'^tb Appone 

''"'^te Argentario. .. 
'I"Mebaroccio 

'*'0>TEBELLO, 

^'«NTEaRLLO DI BbB- 
TOXA 

^'«Mebello Mbtau- 

»BSSE 



BBBB 



CIRCONDARIO 



Tortona 

Ascoli Piceoo .... 

Asti 

Campobasso 

Sondrio 

Patti 

Ariano ...••.... 

San Miniato 

Castroreale 

Malera 

Ancona 

Siena 

Novi Ligure 

Acqui 

Hondovi 

San Reno 

Alt» 

Asti 

Torino 

Pistoja 

Ivrea 

Casale Monferrato. 

Pesaro 

Girgenti ........ 

Cosenza ........ 



Ascoli Piceno 
Ivrea ...... 

Voghera .... 

Urbino 

Cremona . • • • 



Torino 



Lodi 

Mondovi . • 

VdUo della Lucania . 

Como • 

Isernia • • • 

Rieti 

Catanzaro • 

Vasto 

Fermo.. 

Grosseto 

Pesaro • . . 

Voghera 



Penne 



Pesaro 



PROVINCIA 



Alessandria 

Ascoli Piceno . . . 

Alessandria 

Molise 

Sondrio 

Messina .......: 

Principato Ultra. 

Firenze 

Messina 

RasUicata 

Ancona 

Siena 

Alessandria 

Alessandria . . . . . 

Cuneo 

Porto Maurizio . . 

Cuneo 

Alessandria 

Torino 

Firenze 

Termo.... 

Alessandria 

Pesaro e Urbino. 

Girgenti 

Calabria Citra. . . 

Ascoli Piceno . . . 

Torino 

Pavia 

Pesaro e Urbino. 
Cremona 

Torino 

Milano 

Cuneo • . . 

Principato Citra . 
Como ......... 

Molise 

Umbria 

Calabria Ultra II. 
Abruzzo Citra. . . 
Ascoli Piceno . . . 

Grosseto 

Pesaro e Urbino. 
Pavia ......... 

Abruzzo Ultra I . 

Pesaro e Urbino. 



Popola- 
zione 

alL'^genn. 
1863 



647 
3,880 
1,109 
8,411 
1,976 
3,336 
3,076 
10,i43 
4,399 
4,344 
6,559 
7,540 

833 
1,197 
3,056 
1,146 
1,387 
. 1,307 

766 
7,461 
1,338 

643 

686 
1,636 
6,630 

1,577 
1,396 
1,307 
1,348 
433 

4,316 

577 

770 
3,064 

660 
1,371 

497 
1,6«7 
3,763 
1,908 
3,661 
3,623 
1,834 

1,577 

687 



i05 

NOME E COGNOME 
del (ilndmcl 



Frasearoll mareh. D. 
Priori Saverio 
Ajazza GUcInlo 
Janlgro Domenico 
Paini sac. Steftino 
Potino Angelino 
Pepe dott. Antonio 
Main Baione Clemente 
Parando Francesco 
Lomooaoo Francesco 
Lauri Desiderio 
Burri Antonio 
Doria march. Ambr. 
Bianchi cav. Frano. 
Botto Carlo 
Bellone Paolo 
Occhetto Pietro 
Sartoria Paolo 
Bosco Tomaso 
Cecconi Ant. 
Fiorina Ant. 
Guida cav. Bernardino 
Service Modesto 
Ferraro Ai^t. 
Siniscalchi Giuseppe 

Verdi dott. Eugenio 
Aj moni no Eusebio 
Cristiano not. Aiess. 
Diotallevi Antonio 
Torresanì Ing. Te- 
lemaco 
Fontana cav. avv. 

Vincenzo 
Ricotti dott. Agostino 
Genesio Carlo 
Rianchi Angelo 
Grasselli ing. Carlo 
Bianchi Francesco 
Pucci Angelo 
Spadel Kicolino 
FranceschelU Filippo 
Tronelli Vincenzo 
Busonero Domenico 
Guidi Domenico 
Del Pozzo conte Ferd. 

Rolli Pasquale 

Baldelli Luigi 



ioa 



COMUNI 



BBBSBBB^BOa 



GIRCONDABIO 



Monte Bolognòla. . . . 

montebruno 

Hontbbuglio ')• 

afONTEBCOOM) 

MONTBCALYO DEL CA- 
STELLANO . * 

HORTBCAIiYO IN FOGLIA 
MONTEGALVO IBPIN*. . . 

HOKTBGALYOLI 

MUNTBGALYO VbBSIGGU 

Montecarlo 

HONTR CaROTTO 

montecassiano 

hontecastbllo 

Montecastello di 

YlBlO 

Montecastbilli 

Montecatini di Cecina 

MONTECATim DI TAL DI 
NlBTOLE • 

Monte Catallo **),.. 

montbgchio 

Montecerigkonb 

NONTECHIARO D'ACOUI. 
MONTECHIABO D'ASTI • . 
MONTECHIARO SQL 

Chiese 

montechurqgolo .... 

Montecigcabdo 

montbcilfonb 

MONTECOLOnBO 

MONTECOPPIOLO 

MONTBCORTINO FOGLIA- 
NO 

montbcorvino rovella 

hontecosabo 

Monte Crehasco 

montecrestbse 

Montccreto 

Monte di Note 

montedoro 

MONTBrABBBI 

MONTEFALCIONB 

MOKTEFALCO. 

MONTEFOtCONE AFBN- 
NINO 



Pavia 

CrCDOVa 

Pallanza 

Rieti 

Ascoli Piceno 

Urbino •••••••••. 

Ariano 

8an Miniato •«•••• 
Voghera ••••.••.. 
Lucca • . • • 

Ancona ••• • 

Macerata • • 

Alessandria 

Perugia 

Terni 

Tolterra 

Lucca • • . • 

Camerino 

Reggio neirBmilia . 

Urbino 

Acqui 

Asti 

Castiglione delle Sti- 

Tìere 

Parma . . « • 

Pesaro • . 

Larino 

Rimini 

Urbino 

Salerno • . . 

Salerno . « 

Macerata . . . • 

Crema 

Ossola 

Patullo nel Fri- 
gnano 

Ascoli Piceno . • • . . 

Caltanissetta 

Urbino • 

Avellino 

Spoleto 

Fermo 



(BUGLIO). 



') (MOIVTE S. PAOLO). 



PROVinCIA^ 



Pavia 

Geaova •.•..... 

Novara 

Umbria ..... . . 

Ascoli Picene . • . 
Pesaro e Urbino. 
Principato Ultra. 

Firenze . . • 

Pavia 

Lucca ..•..«... 

Ancona 

Macerata 

Alessandria • « • • • 

Umbria ........ 

Umbria 

Pisa 

Lacca ..•••.•.. 
Macerata •••••.. 
Reggio nell'Emilia 
Pesaro e Urbino. 

Alessandria 

Alessandria . . . . 

Brescia .••«••«. 

Parma 

Pesaro e Urbino. 

Molise 

Porli 

Pesaro e Urbino. 

Principato Gitra • 
Principato Citra . 
Macerata •.....• 

Cremona 

Plovara • 

Modena • 

Ascoli Picene • . . 
Caltanissetta .... 
Pesaro e Urbino. 

Principato. 

Umbria 

Ascoli Piceno . . . 



POPOIR- 

Elone 

all.^genn. 
1869 



■ 



NOME E COGNOME 
dei sindaci 



9SS 

947 

945 

i,103 

917 

*688 
4,640 
4^08 
4,107 
7,138 

9,690 
4,165 
i,808 

1,877 
4,045 
4,817 

6,199 

614 

4,884 

1,118 

740 
9,016 



6,933 
3,981 
4,509 
9,110 
1,931 
979 

4,761 
6,964 
3,006 
497 
1,944 

1,498 
l,li6 
9,145 
8i0 
9,899 
5,000 

1,049 



Moroslni Glrolsnio 
Crovo Giuseppe 
Bonini Francesco 
Santori Micbele 

Gaiini Tinccnzo 
Tacchi Domeoico 
N. N. 

Tilt Giovanni 
Dezza Virilio 
Segliferi-Bizzarri cav. 

Simone 
Dionisl Nicei tinc. 
Garampt conte Luigi 
Garrone Gtotinni 

Tommasi Francesco 
Prosmlni Vincenzo 
GhHli Vincenso 

Poreiani Raffaele 
Biziarri Domeiiieo 
Caronziing. Edoardo 

Sofia Marino 
Aceusani Elisio 
■enfio Cesare 



OaSASOpra 6Ìnscpp« 
Mistralt bar. Attilio 
Monti Enrico 
Gallina Vincenzo 
CortelKnft Cristoforo 
Serafini Giuseppe 

lyAjnto Filippo 
Maratea Gaetano 
Mirierbi eonte Carlo 
MarchesaniFrancescn 

Paletta avv. Gio. Ball 

Carlotti doti. Andrea 
Ferri Leopoldo 
Calco Giorgio 
Cocebini Giuseppe 
Tito Manlio Ferdtn. 
Piini dolt. Emilio 

Tantalocca Antonio 






wammm 



COMUNI 



l8STSFAI,G0ffB DI TAL 

foirou • . . . 

loniFALGONB NBL 

Sismo 

MoXTXFAlia 

HoNTBrucm* 

^lOifTBFUBAllTB 

MOKTBFUfO *) 

loirrsnou dblc/Aso. 

MOKTEFIOIIIIO . • 



MORTBnolITO ••) . . . . 
IRoXTBFO&tB Gff.BlfTO . 
MORWOITB IXPIMO. . . 

■OBTBFOllnMI 

HOI^TBFIANCO 

lORTBFiBDANB.. • «... 

XOSTBFCSCOé • 

lOHTBOABBtOIIB . • . ^ . . 

Ioutbgallo» • « 

IOAtB GiBBAffO. • • . . . 

lONTBGlOGO •• . . . 

lOSTBGIOBDAIIO ...... 

loirrioioBeio » 

^ORTBOmTB. ..#,.... 
lONTBGlAIIABO 

>^KTB6irBOLVO« 

lORTBGltHAllO .•«.... 
lONTKGItKO 

KonTBoiosso d'Asti.. 

HORTB6BOfl90 PUR 

Uttb 

IO!TTBGOlD€CCtO 

lONTBUSi •....•.,.. 
>0?[TBLABBATB ....... 

XO^TELAPIAIN» 

lO'^TELBONB. •..**... 
"O'TRLBOIIB DI GALA- 
UIA 

'«JìTKLBowB DI Puglia 
*0NTELE<mB DI Spo- 
leto , 

>05TEL80NB D'OBTIETO 
^0!VTBLBONB ROCCA 
DOEIA 

«ORTBLBOWB SABIirO... 



■■■■! 



ClRGONDAltlO 



8. Bartblommeo in 
Caldo 

tarino • 

Macerata • 

Urbino 

Tasto . . • • « 

Teramo 

Fermo •••«•«.... 
Pavullo nel Fri- 
gnano 

Rimini 

Tallo della Lucania. 
Avellino *••«..... 

Ascoli Piceno 

Temi 

Avellino 

Avellino «••««.•*. 
Orvieto é ••.•••.• . 
Ascoli Piceno . . . . . 

Fermo 

Tortona 

Gastrovillari ...... 

Fermo 

Orvieto 

Fermo * 

Rimini ..*•«*•••. 

Urbino • . . . . 

Tarese 

Asti 

Porto Haurizlo . • • . 

Urbino « « . 

Taranto .*•».•.••. 

Pesaro 

Lanciano.*.. .« »•. 
Fermo 

Monteleone di Ga^ 

labria 

Ariano 

Spoleto 

Orvieto • 

Alghero. •• . 

Rieti 



(MONTRSECCO). — •*) (MONTEFIOBE). 



PROTKfClA 



Bene\ento 



Molise 

Macerata . . . • 
Pesaro e Urbino 
Abruzzo Citra 
Abruzzo Ultra 
Ascoli Piceno. 



Modena ..... 

Fori! 

Principato Citra 
Principato Ultra 
Ascoli Piceno . 

Umbria 

Principalo Ultra 
Principato Ultra 
Umbria « « # « # 
Ascoli Piceno • 
Ascoli Piceno • 
Alessandria . • . 
Calabria Citra. 
Ascoli Piceno . 
Umbria ...... 

Ascoli Piceno . 



ForU. «..««. 
Pesaro e Urbino 
Gomo . ^ • « . • 
Alessandria « • 



Porto Maurizio . 
Pesaro e Urbino 
Terra d'Otranto 
Pesaro e Urbino 
Abruzzo Citra. . 
Ascoli Piceno . * 



Calabria Ultra li. 
Principato Ultra» 



Umbria 
Umbria 

Sassari . 
Umbria 



popola- 
zione 

alL'^genn. 
i862 



S,S9S 

3,901 
S,t78 
735 
9iO 
1,467 
V79 

3,375 
9,67i 

671 
3,737 
3,393 
1,184 
1,903 
1,126 
1,065 
9,004 
1,S60 

S39 
1,839 
6,083 

640 
4,100 

933 
«,027 

902 
2,639 

369 
1,342 
1,699 
1,653 

181 
1,038 



10,269 
8,247 

1,488 
390 

1,885 
1,829 



40T 

NOME E GOGKOHE 
del sindaci 



Tutolo Giovanili 

Mancini Attilio 
Consoli cav. Giuseppe 
Boldrini Camillo 
SulmonetH Quirino 
Pensieri Antonio 
De Sorilli Luigi 

Tandelli dott. Pacifico 
BernuGci Marino 
Gorga Ferdinando 
AmodeO Giovanni 
Spagnoli Glo. Frane. 
Bonanni Anselmo 
BttUinelli Filippo 
Bocdiini Francesco 
Duranti Fabio 
Rossi Brunori Aroahg. 
Nlcolini Tenceslao 
Signorio geom. Sevtr 
Tinoi nicola 
Tentoni Felice 
Misciatelll Giuseppe 
Luciano march. LO- 

rodano 
Masini Alessandro 
Ciaoci Natale 
De Silveetrt Giuseppe] 
Talento Filippo 

Maglio Giovanni 
Crescentini Giovanni 
Spagnolo Michele 
Gentllini Pio 
Saccone Actabano 
Lauri Frano. 



Gardopatri cav. Frane. 
Trombetta Luciano 

Congiunti Carlo 
Brini Raniero 



Murru Paolo 
Gamberi bar. Luco 






i08 



GOMUIHI 



dRGONDARlO 



wamte 



PROVINCIA 



popola- 
zione 

al i»^ gemi. 
1863 



NOHE E COGNOVE 
del Sindaci 



monteleonb sui colli 
Fatesi 

niONTBLEPEB 

HONTELLà 



HONTELONGO. ..,«.... 

AIONTÉLPAEB 

HONTELUPO ALEESB. .. 

MoNTELUPo Fiorentino 

MONTELQPONE 

HONTEnAGGIOEE AL Me> 

TAVEO 

BIONTBHAGGIORB Bel- 

SITO 

HONTEVAGNO 

MONTESALE DI CUNBO . 
MONTESIAIUNO 



jbonteihabciano 

Monteharbnzo 

montehabzino 

montemésola. .... . . 

uonteuezzo ........ 

montebiignaio ....... 

hontesiiletto 

uontbhilonb 

hontehonaco 

m0nte3i0mtanab0 

montbhublo 

hontehobro 

montenebo 

hontenebo di bisaccia. 

hontenebodouo 

montbnbbo val coc- 

CHIABA 

MONTENOTO > • 

MONTEOOOBISIO ...... 

MONTBOLinPINO 

MONTEOSSOLANO . ^ . . . . 

HONTEPAGANO 

UONTEPAONB 

HONTEPARANO 

MONTBPBLOSO 

MONTEPOBZIO 



MONTBPBANDONB . 
MONTEPULCIANO 
MONTEBADO. . . . 
MONIEBGHI. . . . 
HONTEBEALE . . . 



Pavia 

Palermo 

Sant'Angelo del 

Lombardi 

Larino 

Fermo ^ 

Alba 

San UinUto 

Macerata. 

Pesaro 

Termini Imerese. . . 
Casale Monferrato. . 

Cuneo 

Sant' Angelo dei 

Lombardi 

Ancona . . , • 

Bergamo •••••••• 

Tortona 

Taranto 

■Como 

Arezzo 

Avellino 

Mele 

Ascoli Piceno 

Urbino 

Firenze , • . • • ^ • • • . 

Potenza. 

Rieti 

Larino 

Lanciano 

Isernia 

Ancona 

Vasto 

Como 

Ossola 

Teramo 

Catanzaro 

Taranto 

Matera 

Pesaro 

Ascoli Piceno ..... 

Montepulciano 

Ancona 

Arezzo 

Aquila degli Abruzzi 



Pavia 

Palermo 

Principato Ultra. 

Molise 

Ascoli Piceno . . . 

Cuneo 

Firenze 

Macerata 

Pesaro e Urbino. 

Palermo .•••... 
Alessandria . . . . . 
Cuneo ......... 

Principato Ultra. 

Ancona 

Bergamo 

Alessandria 

Terra d^ Otranto. 

Como • • • • 

Arezzo 

Principato Ultra. 

Basilicata 

Ascoli Piceno . . . 
Pesaro e Urbino. 

Firenze • • 

Basilicata 

Umbria 

Molise 

Abruzzo Citra. • . 

Molise 

Ancona • . < . i . • * 
Al]truzzo Citra... 

Como «... 

Novara • • 

Abruzzo Ultra I . 
Calabria Ultra il. 
Terra d* Otranto, 

Basilicata 

Pesaro e Urbino. 

Ascoli Piceno . . . 

Siena 

Ancona 

Arezzo 

Abruzzo Ultra li . 



£68 
4,358 

7,319 
1,138 
1,514 
658 
5,059 
3,931 

1,199 

6,313 
3,063 
1,394 

3,371 
4,339 

604 

767 
1,904 

440 
1,668 
3,3S4 
3,557 
1,313 

330 
3,449 
3,373 

565 
3,734 
1,600 

1,379 
3,109 
2,039' 
1,909 
263 
4,361 
1,394 
1,383 
6,333 
1,939 

3,186 
12,671 
1,050 
2,8 < 3 
5,014 



Forni Angelo 
Perez Domenico 

N. N. 

Petrella Luigi 
Marini Orazio 
Brangero Luigi 
Nardi Glo. Aodrea 
Garulli Ignaxio 

Marroncini Domenico 

Militello Vincenzo 
PoUara Pio 
Sorzana Bartolomeo 

De Biasio Michele 
Jacomioi Giuseppe 
Butti not. Giulio 
Lucarno Eliseo 
Trojano Michele 
Terza Domenico 
Consumi Pietro 
FierìmoDte Michele 
Quinto GiovattDÌ 
Tarani Giuseppe 
Montanari Sante 
Mencini avv. Fabio 
Padula Domenico 
Luciani Luigi 
JoyicoU Raffaele 
De Lucca Luigi 



De Arcangelis Easebi i 
Rioci Gius. Secondo 
D'Alfonzo Idulterico 
Velzi Cesare 
Lauretta Giovanni 
Mezzoprele Achille 
Pirro Frane. Saverì. 
Strada Giuseppe 
Morano Galizio 
Monteveccliio conte 

Rinaldo 
Parlasi Filippo 
Venturi conte Frane 
Strami gioii Francese 
Bozzi Riccardo 
Judini Francesco 



40» 



coMu:vi 



IMonEBENZO 
lOKTEITGGIONI 
)I05TEEWALDO 

VOMUOBBITO 

I lOTTKBODDNI 

MonSBOLO 

SO.TTBBONI D'ABBU». . 
1I05TEBOR1 DI LECCE . . 
]Io:fTEBOSSO IL KAAE . 

ifonEBosso Almo. . « . 
Mo^TTEBOsso Calabro . 



•V05TEBO98O GtANA. . . . 



KOirTEBDBBUGLIO. 

Ho^fTEBVBBUNO . . 



1I05TE s. Biagio *>.. . 
Sosti S. Giacoho^).. 

Motte s. GioyANNi . . . 

MOWE S. GlDLIAlfO . . . 

«OSTE S. Giusto 3), . 
Home S. Habtino. . . . 
mostbsano al piano . 

)IO>-TB8iNO SALERTINO. 
lIONTBSiNO SULLA IHaR- 

CELLANA , ,., . 

lf05TE S. PlETHANGELI. 

iJonTE 8. Pietro 

Md?fTB s. Pietro Mo- 

RICO 

*o.TTE s. Savino 

>0WE Santa Maria in 
Sabwa 

■uifTESANTAllARfATl- 
«EBINA 

*osTE Sant'Angelo . . 

«WTESANTO VlEGl ' 

2o^TE s. Vito 

'onESABCHIO 

^'^TESCAGLIOSO 

*'>^TESCANO 

'^OSTESCHENO 

JlOMESCUUAfO 

J^OMESCDDO ^) 

8o?fTESE 



CIRCONDARIO 



Bologna 

Siena 

Fermo 

Ancona 

Isernla 

Pesaro 

Siena 

Lecce 

Levante. ........ 

Modica 

Monte leone di Ca* 
labria ........ 

Cuneo 

Orrieto 

Fermo 

Gaeta 

Sala Consillna . . . 

Rieti 

Trapani 

Macerata 

Macerata 

Pavia 

Gallipoli 

•Salft Consillna. . . . 

Fermo 

Bologna 

Fermo 

Arezzo ••.•..••. 

Rieti , 

Arezzo. . . • • 

Foggia 

Spoleto ,... 

Ancona • . 

Benevento .•••... 

Matera 

Voghera 

Ossola .......... 

Volterra 

Rimini 

Pavnlio nel Fri- 
gnano 



PROVINCIA 



Bologna 

Siena 

Aseoll . Piceno . . . 
Ancona .•.••|.. 

Molise 

Pesaro e Urbino. 

Siena 

Terra d'Otranto.. 

Genova 

Noto 

Calabria Ultra II. 



Caneo 



Umbria 

Ascoli Piceno . . . 

Terra di Lavoro. 
Principato CUra . 

Umbria 

Trapani 

Macerata 

Macerata 

Pavia 

Terra d'Otranto. 

Principato Cltra . 
Ascoli Piceno . . • 
Bologna 

Ascoli Piceno . . . 
Arezzo 

Umbria 

Arezzo 

Capitanata « . .. . . 
Umbria ........ 

Ancona 

Benevento 

Basilicata 

Pavia 

Novara 

Pisa 

Forlì... 

Modena ........ 



Popola- 
Rlone 

alL'^genn. 
i863 



NOME E COGNOME 
del (ilndacl 



-- 



8,540 
8,515 

904 
4,481 
«,797 

889 
8,859 
),985 
4,568 
4,94) 

M58 

4,678 

496 
9,865 

4,456 

3,136 

976 

44,681 

9,754 

4,499 

808 

roj 

5,770 
3,314 
8,894 

658 
7,478 

498 

3,081 

47,936 

608 

8,910 

5,601 

6,968 

658 

864 

4,505 

3,738 

4,672 



Frontini Luigi 
Brancadorì Gio. Batt. 
Sigismondi Nicola 
Salvati Agapito 
Setoli Francesco 
Vichi Fortunato 
Mignarelli Bartolom. 
Pino Alessandro 
Gavdo Andrea 
Barone Francesco 

Pisani Frane. Ant. 

Pasquale 
Saluzzo di Monterosso 

conte Carlo 
Cecchitelli Felice 
Segreti cav. Frane. 

Saverlo 
Cardinale Ferdinando 
Gorrcse Vincenzo 
Palmieri Pasquale 
Poma Rizzo dott. Gius . 
Pesci Domenico 
Ripanl Michele 
Pellegrini ing. Pietro 
Bitonti Angelo 

Gagliardi Francesco 
De Oodillac Paolo 
Sacdni Filippo 

Pollemonti Domenico 
Ficai sac. Ferdinando 

Scarpetta Isidoro 

Petrini Francesco 
Basso Nicola 
De Sanctis Benedetto 
Bacca rini Lodovico 
De Simone Salvatore 
Casella Pietro 
Mìssaga Cario 
Minacci Carlo Ant. 
Marchionneschi Pietro 
Ferri Pio 

Monari ing. Ferdin. 



1 ( 

'> (Monticelli). ■— 2) (S. Giaccmo). — ^) (S. Giusto). — ^) (Montescupolo). 



iW 



GOMlNr 



NONTBSICCO AlfTIGO. . . 

HONTESBGALB 

UONTESICUBO 

MONTESaVAMO 

MONTEBIRO ') 

MONTBSPBETOLI ...... 

9IONTB8TBCTTO 

HONTEU DA Po 

AfONTBU ROBRO 

MOOTTEVAfiO. 

Montevarchi 

JMONTEYECCaiA 

MONTBVECCBIO 

iM0NTBVBG]«lO . . 

HONTBTBftOB 



hontbyerdi. .•••... 

montbviasco 

Monte Vioon Combatte 
Monte Vidon Gorbado. 

MoilTBZXHOtO 

Monti 

montiano 

HONTICBJULI D'AIiRA . . . 
MONTICBIiLI DI BOBGO- 

GNA 

MONTICELLI D'ONGINA . 
MOKTICBLLI PAfBIB... 
HoNTIfiBLU AtfA P'O- 

GLIO 

MONTICELLO 

t 

MOffTICBI.LO BBUSATI. . 

MONTICIANO 

Monticbi .«'... 

MONTIGLIO 



MONTIGHOSO ......... 

HONTiOVBT.... 

MONTeDUIE 

MmiTOGGlO 

Montonate 

Montone 

MmrvoiPO(Li m Sabina . 

MONTOrOLIlN YaIìDABNO 



GIKCONDARIO 



Montorfano 

MoNTORio Frbntahi . 

') (Monte;. 



Pesaro . 
Toghera 
Ancona . 



* CB ne . • « i»m M ^ jt m.% . 
Monza. •«««••«««• 
Firenze, «..••..«. 
"rea. • •«««««««« » 
Torino •••••••••• 

Ai Da ...•..^«i.««t 

Arezzo 

Lecco ........... 

Pesaro 

Bologna 

Sant' Angelo dei 

Lombardi 

Volterra 

Varese. 

Fermo. ..,,,,.... 
Fermo ...••..,. ^ . 

Mondovi 

Ozleri 

Ceiena 

Alba 



Bergamo . . . 
Fiorenzuola. 
Pavia 



Cremona 
Lecco • . 



Brescia 

Siena 

Grosseto 

Gasale Monferrato . . 



Massa e Carrara. 

Aosta 

Crema 

Genova • 

Gailarate 

Perugia 

Rieli 

San Miniato . . • . 



• . 



Como . 
Larino. 



PROTinroiA 



Pemro e Urbino. 

Pavia 

Ancona .••••••• 

Abruzzo Ultra I . 

Milano • » • 

Firenze. ..•••.. 
Torino ..••«••• 

Torino 

Cnneo 

GirgenU 

Arezzo. • 

Como 

Pesaro e Urbino. 
Bologna 

Principato Ultra . 

Pisa 

Como 

Ascoli Piceno . . . 
Ascoli Piceno. •• 

Cuneo 

Sassari 

Forlì 

GOBCO . 



Bergamo . • . . . 
Piacenza . . . . . 
Pavia 






Cremona 
Como. . . 



Brescia ... 

Siena 

Grosseto . . 
Alessandria 



Massa e Carrara. 

Torino 

Cremona 

Genova , 

Milano 

UmbrU 

Umbria , 

Finenze 



Como 
Molise 



Popola* 
zlone 

al i .° genn. 
i862 



NOME E COGNOIE 
del sindaci 



5S9 
1,049 
4,485 
3,S20 

947 
8,964 

160 
4,487 
5,765 
8,005 
M^O 

864 

709 
5^870 

5,848 

4,848 

380 

9«8 

4,467 

489 

884 

4,678 

4,841 

868 
7,479 
4,565 

Al 4 

4,656 

4,867 
5,614 
8,9i4 
8,016 

5,167 
4,497 
9,839 
8,970 

B86 
9,546 

805 
8,583 

661 
5,536 



Gasparini Giuseppe 
Bosmenxi Franceieo 
Barbatargi 8crafto« 
Kunalli Giovumi 
Scola Giuseppe 
Puccioni Gio. Ball. 
Gldiwrdo Tanaso 
Bracco Davide 
Beldetto DomeBlco 
McBtaleone Giiueppe 
Cini Ser Gioieppe 
Lansi Don Gaetano 
Gagni Luigi 
Torchi Bioola 

Corbo GiHeppc 
Garduod Carduccio 
Morandi Giuseppe 
Passamonte Kieala 
FarvMi Serafino 
Seeoo Domeaioo 
Baratta Domeatco 
Ferri dott. Angelo 
Vibesti Gio. Àotoiio 

Testa Gabriele 
Ostacchini dott Gius. 
Chiesa dott. Pietro 

Tergani Luigi 
TagHasacehi log. <>^ 
remia ' 

Banhoglio nob. Pietro 
Callahii Serafiao 
Papi Tomaso 
Gocooaito mardi. Et- 
tore 
Berla^lDl Pietro 
Pervon fitmà. H^xt» 
Bastici ing. Vioceozo 
Olivien Gio. Batt. 
Colonabo Sletoo 
Tegami Giuseppe 
Gianini Gio Batt. 
Falchi Hartial atT. 

Franoesoo 
MàndeUi Gio. Ball. 
Grestinziano Tito 



444 



coxum 



lonOIIO iJk YOKANO . 

I XonOliO SOPHUHMIE . . 
I Ì05I018O., 

I lomMiA , 

lOKTUGIASGO. 



lOKTEOKB. 



■OKTT] BRCAftlA 

MO.ÌTU BUCHUBLLI. . . . 

Mosto dei Gambi . . . . 

lomiAHo,.*. 

HOftTAlU. , . . , 

MORZi 

lONZASBAIfO. 



Ko&i^o Calamo 

MOURO SOL Po 

■OIUKMIIOO. ........ 

loUZZOKB . . . . 

iiOKBEGKO 

HoiBiaj.0 

iOKCA. 



MOICIAHO ....••..•.. 

MoacoHE 

loiDM©. 

IO1K&KA3I0. ..«••.... 

Mouaso , 

lous. 

■0KB8CO. ..««««•«.•.. 

loiETTA . . . 

VOlFiSSO • • • . • 

■OIGEX 

MoiGOKAIgftl ...•..'•. 
lOMGBIAf I ...•..•.. 

UOIIKO 

■«IIOSDO.-, 

■«marko 

■«WAOO. 

Hoerbsb 

VOISICO AL SBMO. • . . 

^KìCO LOSAIIA. 

"OIOR DO !^. . . . 

Koiosoio . . . . 

*0KO7.ZO 

•o»U IRPWO 



GiaC03I01M0. 



PROVINCIA 



popola- 
zione 

1863 



Traino... • 

▲vellino 

▲vellino 

Benevento 

Oristano 

Novara 

Brescia • . 

Bari delle Pu^ie . . 

Toglierà 

Toghera 

Toglierà 

Formo. •.•....••• 

Tarese • 

Sonza . • • • 

eastlglione delle 

SUviere... 

Bologna. 

GastroTillari 

Casale Monferrato*. 

Asti 

Tarese 

Sondrio 

Acqui 

Talsesia • 

SalUpoli 

Rimini 

Cerreto JSannita. . • • 

Imola 

fWmo • 

Treviglio......... 

Oiferi 

Fermo ••»....•«• 
Saluzzo ...•••««•• 

Piorenxaola 

Aosta 

Oristano .•••...•. 
Sala Goosilina • • • • « 
Avozzano. • . •• ••>. 

Torino 

Castrovillari .....* 

CàiUarate • • • 

Novi Ligure 

Treviglio... 

Toglierà •»• 

Talsesia •• «» 

Tarese .••.•*.... 

JMoodovi 

Sani' Angelo dei 

Lombardi 



AlMraszo Ultra I. 
Principato Ultra 
Principato Ultra, 

Benevento , 

Cagliari , 

Novara 

Brescia , 



Terra di Bari... 

Palla 

Pavia / 

Pavia 

Ascoli Piceno . . . 

Como * 

Milano 

Brescia • . 

Bologna 

Calabria Citra... 

Alessandria 

Alessandria 

Como 

Sondrio. •••••.. 

Alessaodria 

Novara ••••«••• 
Terra d'Otranto. 

Forlì 

Benevento 

Bologna 

Ascoli Piceno. •• 
Bergamo ••..... 

Somari 

Ascoli Piceno • »•. 

Cuneo 

Piacenza 

Torino 

Cagliari 

Principato Citra. 
Abruzzo Ultra IL 

Torino 

ralabria i^tra. .. 

Milano 

Alettsandria 

Bergamo 

Pavia 

, Novara 

Como 

Caneo 



Principato Ultra. 



NOME E COGNOME 
del Alndacl 



8,880 
4,680 
4,7)1 
881 
648 
475 
885 



9,594 



8,886 
8S3 

9,0S8 

736 

94,663 

9,437 
8,919 
8,976 
9,890 

527 
1,878 
3,514 
1,819 

985 
1,088 
1,608 
7,081 
9,414 

891 
1,979 
9,388 

T61 
8,174 
8,414 
1,096 

968 
1,348 
9,039 

839 
5,619 

536 
1,186 
1,468 
1,169 

839 

813 
1,709 

2,771 



Nardi Lnigi 
Mariconda Pasquale 
Procilti Antonio 
Milano Gennaro 
Solinas Sebastiano 
De Silvestri Filippo 
Degli Emilj eonte 

Pietro 
Lo Tecehio«Mostl Bo- 
nifacio 
Gruppi noi. Manro 
Galotli Giuseppe 
Zavattarelti Giovanni 
Orlandi Costantino 
Bronati Giovanni 
Benaglia dott. Bartol. 

Zanfbonl log. Ottavio 
Conti Camillo 
Garlucci Giovanni 
Tanni <lott. Franeesco 
Bersano Giuseppe 
Colombo Carlo 
Cotta cav. prof. Carlo 
Galliano Franoesoo 
Perolinl Pietro 
Talentloi Talentino 
Ferri Olo. Antonio* 
MazzHCce Francesco 
Bernardi Gio. Batt. 
Alessandrini Talentino 
Ponzelti Giacomo 
Galvia sac. Giovanni 
Guerrieri Antonio 
Banchio oot. Gaspare 
PeroUi Pietn» 
Cibilaz Giov. Grato 
Statzu Francesco 
Nicodemo Pietro 
Ferrante Giacinto 
AJasso Giac. fo Aiit. 
Laterza Federico 
Galli Giovanni 
Manzarello Agostino 
Grasselli Giusegipe 
Tmooo Paolo Frane. 
Picei Calisto, 
Got tardi Angelo 
Barberis Lorenzo 

De Sanclis Anicllo 



m 



COMUNI 



Morbo d'Alba 

mobbo dobo 

Morbo Reatino ...... 

MOBBONE DEL SANNIO . 

MOBBOTALLE 

MOBSASCO 

MOBSENCHIO 

MOBTANO 

MOBTABA. .....; 

MOBTBBONE 

MOBTIZZA 

MOSC AZZANO. 

MOSCHIANO 

MOSCIANO *) 

MosciANO S. Angelo . . 

MOSCOLINE 

MOSCCFO • 

Mosso Santa Maku . . . 

Motta 

Motta Baldffi 

mottacavastba ••.... 
Motta d'Affbbvo . . . . 

Motta db' Conti 

Motta di Sa»t' Ana- 

STA3IA 

mottalciata 

Motta Monte Cobyino 
Motta S. Damiano .... 

Motta S. Lucia 

Motta. Yigana 

Motta Visconti 

MOTTOLA. • . • 

mozzagbogna 

mozzanica .......... 

Mozzano 

Mozzate 

Mozzio 

Mozzo 

Mu 

Mdgcia 

MUCENO. 

MUGGIARO 

Moggio 

Mdgnano del Cakdi- 

NALE 

Mdgnano di Napoli. . . 
mulabgia 

Mdlazzano 



*) (HONSANO). 



CIRCONDARIO 



Ancona 

Teramo... ••... 

Rieti 

Larino .• 

Macerata 

Acqui 

Milano 

Forlì 

Lomellina ...... 

Lecco 

Piacenza 

Crema . < 

Avelli^io 

Ancona 

Teramo 

Salò 

Penne 

Biella 

Reggio 

Cremona 

Castroreale • • . • . 

Mistretta 

Vercelli 

Catania 

Biella 

Foggia ^ 

Pavia 

Nleastro ....... 

Lodi 

Abbiategrasso '. . . 

Taranto 

Lanciano 

Treviglio* 

AacoU Piceno . . . 

Como 

Ossola 

Bergamo 

Breno 

Camerino 

Varese 

Milano 

Monza 

Avellino 

Casoria 

Oristano 

Lodi 



PROVJKCIA 



Popola- 
zione 

ali.^genn. 
i863 



Ancona 

Abruzzo Ultra I. 

Umbria 

Molise 

Macerata 

Alessandria . . . . . 

Milano 

Forlì 

Pavia 

Como 

Piacenza 

Cremona 

Principato Ultra. 

Ancona 

Abruzzo Ultra I. 
j«rescia ........ 

Abruzzo Ultra I. 

Novara 

Calabria Ultra I. 

Cremona • 

Messina 

Messina 

Novara 

Catania 

Novara ......... 

Capitanata 

Pavia 

Calabria Ultra II. 

Milano 

Milano 

Terra d'Otranto . 
Abruzzo Citra. . . 

Bergamo 

Ascoli Piceno . . . 

Como 

Novara 

Bergamo 

Brescia 

Macerata 

Como 

Milano 

Milano 

Principato Ultra. 

Napoli 

Cagliari 

Milano 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



V69 
i,990 

«60 
3,«76 
5,676 
i,S8S 

315 
-1,69$ 
6,936 

i59 
S,632 

858 
i,432 
4^664 
6,302 

633 
4,853 
1,477 
3,454 
-1,174 
i,6i8 
3,134 
i,475 

3,306 

i,389 

i,538 

359 

i,702 

654 

3,434 

5,040 

1,931 

1,196 

1,173 

1,905 

360 

597 

803 

1,605 

303 

866 

1,850 

3,463 

3,943 

136 

1,003 



Gherardi coate Filippo 
Misticconi Giuseppe 
Scandolini Serafino 
Cinelli Pasquale 
Lazzarini conte Ant. 
Centurioni mar. Carlo 
Biffi Giuseppe 
Manin Romualdo 
Pissavini avv. Luigi 
Invernìzzi Giosuè 
Buzzetti Pietro 
Marazzi conte Paolo 
Sirignano Gabriele 
Bosi Romualdo 
Guerrucci Hichelang. 
CresGÌni Pietro 
Orsini Fihmdro 
Grosso Marco 
Moriseni Giovanni 
Ferrari Giuseppe 
Blancato Michele 
Russo Vincenzo 
Bergamasco Giovanni 

Marino Gaetano 
Motto Giovanni 
Petitti J^ugenio . 
Tessera Angelo 
Stagliano Antonio 
Vlgorelli Antonio 
Corbella Ceaare 
Semeraro Pompilio 
Romagnoli Domenico 
Camozzi nob. Griuseppt 
Forti Raffaele 
Tagliabue Ing. AUons ' 
Triboli Desiderio 
Scotti nob. Gio. Mar. 
Ramus Martino 
Fanny Emidio 
Tomasina Bernardi) 
X. N. 
Casati nob. Camillo 

Stingone Antonio 
Chianestt - Carlo 
lilinnai Salvatore 
Bersani Gaetano 



COMUIVI 



CIRCONDARIO 



Muzio • • . 

Hqltedo 

Muw 

luursBA 

HcXiZEAKO • . • . 

•BriELLO Sa VIGLIANO . . 



HmàOLìo 



iVOKULDO. ... , 
HUSISBRCO.. .. 
MVBLO 

MuKO Legcisb. 
Svuo LDCANO. . 

VOBOS 

3IDSADIK0 

%8EI 

ìKosella&o. . . . 

HcsiAiso 

KcsIGXAIfO . . . . 

tfusocco 

)FUSS0 

•VossonsLi. . , . 

^OTIGSA^O. . . . 

Puzzano 



i\ 



"Bipoli 

Narbolu .......... 

>'iacAo , 

^ABDÒ 

>Aasi 

>A10 . . . , 

>"lR10 

^AEZOLE 

^ismo 

^iSO . . . . 

NiVA 

hìE 

"^♦TELLI 

WoNO 

^K 

^KBBICNO 

^EIIOSE 

>mE 

^KìlBRO 

^H10L[ 



Pontremoli . . . . . 

Genova 

Salò 

Cagliari 

nondoTl ....... 

Saluzzo 

Ivrea 

Savona 

Casale Monferrato 
Siena ......... 

G&lUpoli 

Melfi 

Sassari 

Varese 

Iglesias 

Chieti 

Bologna ........ 

Varese 

Milano ; 

Como 

Caltanissetta .... 

Teramo 

Biella 



Napoli 

Oristano 

Iglesias 

Gallipoli 

Terni 

Girgcnli 

Lecco 

Mondovi 

Aibenga 

Patti 

Lecco 

Brescia 

Aquila degli Abruzzi 

Salò 

Chiavari 

Pallaoza 

Chiavari , 

Alba 

Bergamo 

I^goue^ro , 



PROVINCIA 



PopoU- 
zlonc 

ali.** gemi. 
-1862 



Massa e Carrara. 

Genova 

Brescia 

Cagliari 

Cuneo 

Cuneo 

Torino 

Genova 

Alessandria 

Siena 

Terra d'Otranto . 

Basilicata 

Sassari 

Como 

Cagliari 

Abruzzo Ci tra. . . 

Bologna 

Como 

Milano 

Como 

Caltanissetta . . . . 
Abruzzo Ultra I . 
Novara 



Napoli 

Cagliari 

Cagliari 

Terra d* Otranto 

Umbria 

Girgentl 

.Como 

Cuneo 

Genova 

Messina 

Como 

Brescia 

Abruzzo Ultra II 

Brescia 

Genova 

Novara 

Genova 

Cuneo ........ 

Bergamo 

Basilicata 



4,i62 
i,900 
731 
3,078 
1,989 
1,644 

754 

2,147 

2,233 

2,672 

2,090 

8,388 

300 

477 

620 

714 

2,026 

212 

1,326 

783 

8,468 

1,646 

711 



447,066 
1,290 
2,369 
8,979 
9,i45 
10,630 

462 
3,717 

840 
9,225 

619 
2,362 
2,312 

343 
3,678 

618 
3,506 
2,879 
2,751 

861 



443 

NOME E COGNOME 
del sindaci 



Porrini avv. Pietro 
Rostan e. P. Doraen. 
Gaggioli Giacinto 
Sulis Maurizio 
Quinterno Giuseppe 
Calandra cav. avv. 

Carlo 
Baldassar Ferrerò 
. Domenico 
Mazza Dionisio • 
Lavazza Francesco 
Ferrotti Oreste 
Maggiuli Luigi 
Mennonnaavv. Salvai 
Piras Leonardo 
Lazza r ini Giuseppe 
Murtas Bardilio 
Conti Giovan^ 
Vicini dott. Timoteo 
Tadeoni Giuseppe 
Viviani Gio. Batt. 
Castelli dott. Lodov. 
Giudici not. Giuseppe 
Giovanetti Floridauro 
Gastaldetti Felice 



I 



Avitabile marcii. 
Tola Giovanni 
Orru Effisio 
Velare Benedetto 
Catucci Giuseppe . 
Riolo Domenici 
Pasquini Angelo 
Gancia cav. Michele 
Alberto Giacomo 
Millo Gaetano 
Montanelli Giacomo 
Longliena Francesco 
Santucci Domenico 
Vivenzi Michele 
Tiscornia Bonaventura 
Guazzi Vittore 
Bacigaluppo avv. Carlo 
Bosticco Giuseppe 
Busca Antonio 
Toraco Francesco 

8 



Ui 



MIMI 



COttUM 



Nboubii *: 

Nnsto 

Nsmvt 

NEBTnttO 

FIbse 

riteSPOLO 

Nesso 

NBtRO 

Neyuno 

NEtUffÒ BfeGLl AKDUINI 

NttfOtilE 

NlARDO 

NlBBIANO. 

NtBBIOLA 

NlBIorVNO 

NfCAàTRO 

NlCHELLmo 

NicoAsi 

NlCOltVO 

IVlCOSlA 

NlCdTBRA 



NiEtLA TaNAAO 

Niella Belbo 

NicoLirtE 

IflGUABDA 

NISCEMI 

PhSSORÌA 

PilZZA nONFEREATO . . . 



Nizza StcìLti *) 

Nizzotiif A 

NOASCA 

Bogara 

NocciAKO 

Nocco 

NoCERi ItVFERTORE . . . . 
NoCERA StJPERfORB. . . . 

NOCERA TlRTNESE 

NOCERA tJnBRIA ....»• 

! Noceto 

Noceto 

Noci 

NOCIGLIA 

NoEPOLl •') 

1 NoiCATARO *•*) 

! ^OLA 

ì NOLE 



ClRCONDARfO 



PKOYIlSCtA 



Oristano 

Teramo 

Genova 

Gallarate 

Bergamo 

Rieti 

Como • • • 

Biella 

GallipoU 

Parma 

Alba 

Breuo 

Piacenza 

Novara • 

Como 

Nicastro 

Torino • • • • 

Catania » 

Lomelliita 

Nicosia 

Hlonteleone di Cala- 
bria 

Mondovl 

Alba 

Chiari 

Milano 

Terranova di Sicilia . 

Nicosia 

Acqui 

Messina 

Gallarate 

Ivrea 

CastroviHarl 

Penne 

Pallanza . . • . .^ . . * 

Salerno 

Salerno 

Nicastro 

Fuligno • 

Borgo San Donnino. 

nondovi 

Altamura 

GallipoU 

Lagonegro 

Bari delle Puglie . . 

Mola 

Torino 



Cagliari 

Abruzzo Ultra I. 

Genova 

Milano 

Bergamo 

Utaibria 

Como 

Novara 

Terra d'Otranto. 

Parma 

Onnco 

Brescia 

Piacenza. 

Novara 

Ostalo 

Calabria Ultra 11. 

Torino 

Catania 

Pavia 

Catania 

Calabria Ultra li. 

Onnco 

Ganeu 

Brescia 

Milano 

Caltanissetta . . . . 

Catania 

Alessandria ..... 

Messina 

Miiano 

Torino 

Calabria Citra.. . 
Abruzzo Ultra I. 

Novara 

Principato Citra. 
Principato Citra. 
Calabria Ultra <I. 

Umbria 

Parma 

Cuneo 

Terra di Bari . . . 
Terra d'Otranto . 

Basilicata 

Terra di Bari. . . 
Terra di Lavoro. 
Torino 



*) (S. FBRDWA.NDO). — **) tNOU). — '**) (NolA). 



PopoU' 
Elone 

ali.'genn. 
4862 



841 
1,541 
4,64 S 
8,859 

948 

«53 
1,165 
9,0Ì8 
1,544 
5>815 

560 

T78 

8,846 

i»081 

1,199 

11,S1S 

964 
f,688. 

992 
14,731 

6,025 
1,983 
771 
44t 
2,157 
9,325 
2,552 
5,331 

2,078 

231 

747 

1,266 

1,630 

230 

18,889 

6,899 

2,941 

5,430 

6,650 

716 

7,765 

2,800 

1,491 

7,027 

12,030 

2,265 



NOME E COGISOME 
del Sindaci 



MHria 



lÉÌ il 



Margia Benaireiitara 
Di Francesco Gioi^an ni 
Gaeooo conte I»tt1g< 
Benzi nob. Giuseppe 
Amaglie Pietro 
De Loca Biagio 
Pensa Glo. Batt. 
Favarelle Simone 
Manta Beniamino 
Mazza dolt» Aleaanndro 
Bona doUv FMIce 
Poli Taddeo 
Fanlell Giuseppe 
Cuochi deu. 8lro 
Colonbe Luigi 
D' Ippolito Domtfiilco 
Colombo Glnsei^ 
LongoSambutdroAnt. ! 
Colli Antonio | 

Nicosia Antonino ' 



Cogoati Domenloo 
Bonedicti noi. Gius. 
Merenda Gio. MatL 
Martinelli Angelo 
Restelli Carlo 
Massaracchio Gaetano 
Morelli Edoardo 
Corsi di Bisnasco * 
Melchlore ' 

Briguglio Letterio 
Raimondi Giosttè 
Conta Giacomo 
De Pirro Francesco 
Pierangeli Pietro 
Francineiti Giacomo 
Arcucei Giovanni 
De Ange 1 18 Francesco 
Ventara Bernar^lo 
Angeli Camillo 
Cotti Augusto 
Romano Carlo 
Mansueto dolt« Gio. 
Abate Vito T\Bodoro 
Petrilli Pasquale 
Sturni \ito 
Rttopoli Antonio 
Chiappe Alessio Gio. 



COIU.ÌI 



■■ 



CIROO?IDA]UO 



PROVINCIA 



popola* 
zlone 

al l.^'genn. 

1S63 



IVOME E COGNOME 
del Sindaci 




Mi 
' i^03l^o. .... 

i'VoUfiUGUnE 
IVOSBKUiO *) 
.^OIGU .... 
>USiOSU,0 . 
KoSiTS .... 
NOSKDO...» 
NOTilESCO • 

Noto , 

IHOTA 

?Ì0t ALESA . . 
I^TAIA... • 



^oTOi Di Sicilia. . . . 

WorAlSOLIA... , 

il^OUTE BllANSA 

I^UVilB 1ÌBZZ0I.A. .... 
^«UTB MlLAIiSSS .... 

SOVBMAIB 

SOVBGRO. .......... . 

?(0fELLil4 .•.••••... 

[^OTELLO • . • • . 

'^uTi DI Modena 

^OTIGWO 

KOTI LlGOBB ........ 

^oTIUil 

l»»" VttU 

Roroii ,.»... 

Suzza. ...,....,..., 

•VCHBS , 

i^COKBUO DI S. NICOLÒ 

SWHBUO 8. VlTTORU? 

i Jlllg 

Miti. ,., 

J^ioio 



^tlACHI , , . , . 

XCU«08 

RlBALLAO . . . . 

'^Uahisis, . . . 

Jll'lECI 



Savona 

Ivrea 

Modena 

Pinerolo 

Novara 

Oristano 

Oristano 

Spoleto 

Crema 

Abbiategrasso . . . . • 
Milano ••.«•••..» 
Teramo, • • .•••••• 

Nolo 

Monza .•....••••• 

Susa 

Novara 

Gattroreale ....... 

Ivrea , 

Lecco • . . • 

Sondrio •••. 

Milano. ..•<«•.•••• 

Como • . • • 

Milano .......... 

Guastalla 

Alba 

Mirandola .••.«••• 
Abbiategrasso • • • . . 

Novi Lignre 

Pesaro • 

Vallo della Lucania. 
Lecce ••...••...• 

Salò 

Tempio Pausania . • 

Ozieri 

Oristano . • 

Ozieri 

Sassari 

Nuoro 

Oristano 

Lanusei 

Lanusei 

Cagliari, 

Oristano 

Oristano ......... 



i^ORUIIlDDO). 



Genova 

Torino 

Modena 

Torino 

Novara 

Cagliari 

Cagliari 

Umbria 

Cremona 

Milano 

Mihnn 

Abruuo Citra I . 

Noto 

Milano 

Torino 

Novara 

Messina 

Torino 

Como 

Sondrio 

Milano 

Como 

Milano. 

Reggio nell'Emilia 

Cuneo . • • 

Modena 

Milano 

Alessandria 

Pesaro e Urbino. 
Principato Citra . 
Terra d' Otranto . 

Brescia 

Sassari 

Sassari • • . . 

Cagliari 

Sassari 

Sassari 

Sassari •..••... 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 



i,773 

690 
5,4«3 

3,093 
570 
549 

in 

8,133 

841 

463 

407 

3,550 

14,619 

2,242 

1,142 

27,523 

7,283 
203 

39o 
1,079 
2,338 

826 

700 
6,631 
1,395 
7,285 

871 

11,446 

1,373 

1,400 

3,390 

499 

957 
1,477 

492 
1,178 
2,814 
5,003 

712 

1,204 

1,072 

1,745 

312 

520 



Vignoli Bdcelll cav. 

Vincenzo 
Peyla Giuseppe 
Sai imbeni conte ing. 

cav. Luigi 
Griglio Agostino 
Gozzani dott. Pietro 
Spada Giuseppe 
Mele sac Paolo 
Clpriani Benedetti» 
Magri Bartolomeo 
Torno Pietro 
Chiappa Luigi 
Uè Vincenti Giovanai 
Di Falco Carmelo 
Pogliani Girolamo 
Chiapusso Gio. Batt* 
Magnani Ricotti cav. 

Carlo 
Staucanelli Andrea 
Pastore battista 
Fumagalli Giovanni 
Sampietro Lui^i 
Cajo Vincenzo 
Radice Giuseppe 
Taveggia Giuseppe 
Bernard Scipione 
Ferrerò avv. Giuseppe 
Zanetti Policarpo 
Arrigoni ing. Luigi 
Vernetti cav. Paolo 
Monaldi Girolamo 
Riga Francesco 
Lango dott. Pietro 
Leali Pietro 
PJnducciu Nicolò 
Porcu Gio. Frane. 
N. N. 

Masala Raffaele 
Pinna avv. Andrea 
Deledda caus. Gio. 

Antonio 
Caria Raimondo 
Nieddu cav. Martino 
Serra not. Giuseppe 
Ordloni doli. Giorgio 
Terra Giuseppe 
Mura Francesco 



m 



conum 



GIRCOÌNDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
ilone 

al t.^genn. 
1862 



NOME E COG^OHE 
del sindaci 



NURRI 

NU3 

Nosco.. . . . 

NUVOLENTO . 
NOVOLEEA. . 







OCCHIBPPO INFERIORE.. 
OCCHIBPPO StPBRIOBE . 
OCClnlANO 

Ocre 

Oddalcngo grajvde... 

ODDALENGO PICCOLO . . 

Odolo 

Ofena 

Offagna 

Offanbngo 

Offìda 

Offlaga 

Oggebbio 

Oggiona 

Oggiono 

Oglianico 

Ogliastro Cilento . . . 

Olate 

Olba 

Olcenengo 

Olcio 

Oldemco 

Oleggio 

Olbggio Castello . . . 
Ole vano di Loaielliiva. 
Oléyano sul Td sciano . 

Olgia 

Olgiate Comasco .... 
Olgiate Holgora .... 

Olgiate Olona 

Olginasio 

Olginate 

Oliena- 

Olivadi 

Olita Gessi 

Olivastri ^ 

Oliveri 

Oliveto Citra 



Lanasei 

Aosta 

Sant* Angelo dei 
.■ Lombardi . . . . 

Brescia 

Brescia 



Biella 

Biella 

Casale Blonferrato. . 
Aquila degli Abruzzi 
Casale Monferrato. . 
Gasale Monferrato. . 

Salò 

Aquila degli Abruzzi 

Ancona 

Crema. 



Ascoli Piceno . • . . . 

Verolanuova 

Pallanza 

Gallarate 

Lecco 

Torino 

Vallo della Lucania . 

Lecco 

Savona 

Vercelli 

Lecco « 

Vercelli 

Novara 

Novara 

Loraellina. .'. 

Salerno ... « 

Ossola 

Como 

Lecco 

Gallarate 

Varese 

Lecco 

Nuoro 

Catanzaro 

Voghera 

Porto Maurizio . . . . 

Patti 

Campagna 



Cagliari 

Torino 

Principato Ultra. 

Brescia 

Brescia 



Novara 

Novara 

Alessandria 

Abruzzo Ultra li. 
Alessandria ..... 

Alessandria 

Brescia * 

Abruzzo Ultra II. 

Ancona 

Cremona 

Ascoli Piceno . . . 

Brescia 

Novara 

Milano. . • 

Como. 

Torino 

Principato Citra. 

Como 

Genova 

Novara 

Como 

Novara 

Novara 

Novara 

Pavia 

Principato Citra . 

Novara 

Como 

Como 

Milano 

Como 

Como 

Sassari 

Calabria Ultra II. 

Pavia 

Porto Maurizio . . 

Messina 

Priacipato Citra • 



«,i7S 
5,276 

4,i60 
993 

4,204 



4,524 
i,624 
2,258 
4,083 
4,482 
738 
4,064 
3,240 
2,442 
2,274 

4,437 

4,030 

875 

721 

2,710 

986 

4,829 

532 

463 

4,209 

460 

665 

8,i05 

841 

4,264 

2,77f 

467 

2,085 

4,039 

4,712 

356 

4,696 

3,038 

4,036 

469 

441 

585 

t,744 



Tomnsi not. Elia 
Vuillermoz Emanuele 

Sallocca Daniele 
Ridolo dott. Pietro 
Porta Francesco 



Ottella Luigi 
Negri Bartoiomeo 
Gasparulo not. Paolo 
LoUi Francesco 
Allara Luigi 
Barberi! Gio. Ant. 
Belegni Giacomo 
Madonna Francesco 
Lancioni Emidio 
Donati Cavalieri ing. 

Carlo 
Micheli Giuseppe 
Manenti sac. Antonio 
Colla Giusei^^ 
Macelli Giovanni 
Motta Ambrogio 
Pavesi Cesare 
Cardone Nicola 
Fumagalli Lorenzo 
Romano Angelo 
Ferrando geom. Gius 
Fasoli Gius, fìi Giosuè 
Malinverni Alessio 
Cazzamini Giuseppe 
Nicolini Stefono 
Cantella Pietro 
Berniera Nicolini 
Guerra Giac. Maria 
Sala Daniele 
De Capitani Gostantin 
Usuelli rag. Vincenz.. 
Besozzi Antonio 
Lavelli ing. Gotlifre^! 
Canudo not. Giacoiv 
Mellace Agostino 
Poggi ing. Luigi 
Gandolfo Gio. Katt. 
Salina Salvatore 
Colletta Vincenzo 



i47 



COllM 



CIRCO?inARIO 



Ol[teto in Cabina . . • 
1 Quieto Locaho 

OUTOIA . . . . 

OUlSTKi SlHiXIS . . . • 

Olustia Usbllus ... . 

Ollolìì 

Ollovont ••• . . . 

Oliedo 



OLlEJrBTl 

Olio il Brbkbo .... 

Olio gektilb 

Olteb il Gollb 

Oltiepoto 

Oltkessbnda alta . . . 
Oltkessbnda bassa. . . 

OinoSA AL liLGO . . . . 

Oltioxa di S. Haiibttb 
Olzai 

Ojtate • •. .. 

OflflRLlTfO 

Ohe 

Ojiegka 

O.V/GMNU 

O.usi 

Osciso 

O.YEGLU 

OSETA 

OxlFàI 

O.MPKRI 

0^X0 

O.'vu Degno 

0\ore 

Oso S. PlBTBO *).... 

0.\zo 

Opera 

OPI 

OPPIDU HUnEBTINA • • • 

Orago . , 

OlAM 



Ousso 

jiMTINO . , .' . ....... 

Oriassanu 

^^BIBTRLLO 

Orciaio di Pesabo.. . 
Orcuno Pisano 

') (Ono Drono). 



RieU 

Matera '. . . . 

Gasale Monferrato. . 

Oristano 

Oristano 

Nuoro 

Aosta 

Alghero 

Cremona 

Bergamo 

Acqui 

Bergamo 

elusone 

elusone 

elusone 

Varese 

Como 

Nuoro 

Monza 

Crema 

Brescia 

Pallanza 

Tallo della Lucania. 

Nuoro 

Saluzzo 

Porto Maurizio. . . . 

elusone 

Nuoro « 

Nuoro 

Lecco 

Salò 

elusone. 

Brano 

Albenga 

illilano 

Aveziano 

Palme 

Gallarate 

Nuoro 

Pallanza 

Campobasso 

Torino 

Grosseto 

Pesaro 

Pisa : 



PROVINCIA 



Umbria 

Basilicata 

Alessandria* • ••• 
Oagliari. ....... 

Cagliari 

Sassari 

Torino , . . 

Sassari • 

Cremona • 

Bergamo ....... 

Alessandria . • • • • 

Bergamo . . ..... 

Bergamo 

Bergamo 

Bergamo ...••.. 

Gonio. 

Como 

Sassari ........ 

Milano 

Cremona 

Brescia 

Novara 

Principato Citra . 
oassari ........ 

Cuneo 

Porto Maurizio. . 

Bergamo 

Sassari 

Sassari 

Con>o 

Brescia 

Bergamo 

Brescia 

Genova 

Milano 

Abruzzo Ultra II. 
Calabria Ultra I. 

Milano 

Sassari 

Novara .\ 

Molise 

Torino 

Grosseto 

Pesaro e Urbino. 
Pisa 



Popola- 
zione 

ali.°gcnn. 
i862 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



443 

i,0S4 

843 

S34 

304 
996 
409 

377 

1,366 
456 
392 
865 
731 
257 
57« 
508 
434 

*,ii3 

785 

i,506 

1,301 

i,614 

1,285 

319 

1,307 

7,908 

549 

446 

758 

46i 

719 

361 

473 

4S9 

1,056 

507 

7,374 

.664 

2,350 

174 
1,995 
2,881 
5,460 
1,776 

833 



Loi'etl Loreto 
Mattia e. Giuseppe 
Candiani conte Fedcr. 
Melloni Giuseppe 
Casula Sebastiano • 
Bussu Giuseppe 
Rosset Ant. Germano 
pinna Moroni Gio. 

Maria 
Martinelli Bartolomeo) 
Donati dott. Primo 
Garrone Felice 
Ceroni Luigi 
Arrigoni Felice 
Baronchelli Andrea 
Paccani Vincenzo 
Garoni Tebaldo 
Bonomi Annibale 
Satta Meloni nob. 

Francesco 
Brambilla Luigi 
Donati dott. Frane. 
Castellini Isacco 
Prima testa Angelo 
De Feo Alceste 
Boe Sebastiano 
Mattio Antonio 
Bianchi Alessandro 
Ricuperati Francesco 
Costa Sebastiano 
Marcello Giovanni 
Torri Gio. Batt. 
Dusi Gio. Batt. 
Colotti Paolo 
Vaira Agostino 
Arnaldi Domenico 
Pavesi Gaetano 
N. N. 

Grillo Alfonso 
Tenconi rag.Fortunato 
Sciotto nob. Marcello 

Giovanni 
Mlnoletti Antonio 
Rogati Raffaele 
Guenda dott. Learda 
Del Rosso Genesio 
Doni Adelbrando 
Bocci Agostino 



448 



conuivi 



GIRCO^DÀlllO 



Orco 

OXEKO 

OMERO 

Orezzo 

OrgMoa • • • 

Orgossolo 

Oria 

Oriako 

Oriano di Brianza . • . 
Ori ANO SOPRA Ticino . 

Origlio 

Origioso 

Orino 

Orio al Serio 

Orio Canayesb 

Orio Litta 

Origino 

oristano 

Orhea 

ORNAGO 

Orna TASSO . . . • • 

OrnIga 

Orosbi * 

Orotelli 

Orria > • 

Orroli 

Orsara Bormio a 

ORSARA DAUNO IRPINA . 

OrsenÌgo • 

Orsogna 

Orsovarso . • • 

ORTACBStJS 

Orta di Atella 

Orta Nova 

Orta PIoyarbsb 

Ortellb • 

Ortbzzano 

Orti 

Ortignano 

Ortodonico 

Ortona 

Ortoka de' Marsi . . . . 

Ortonoyo 

Ortoyero 

0RTCCCH10 • « • . . 

Ortderi 

Oronr 



Àlbenga. ... 
Monza . « « . . 
Chiavari » » * 



elusone. 
Lodi . • 
Nuoro . . 



Brindisi. ».*«««é«. 

C.Jiiari 

Lecco ..•».*••... 
Gallarate* •••**••. 

6allarate*.« 

Pavia. • • 4 • « 

Varese ... é •*•••• . 

Bergamo « « « . 

Ivrea 

Lodi 

Castroviilari 

Oristano .....••.•. 

Mondovl 

Monza • . . 

Pallanza 



Bergamo 

Nuoro 

Nuoro 

Vallo delia Lucania. 

Lanusei 

Aciiui 

Ariano . . 



Como 

Lanciano . • • 

Paola . • 

Cagliari. • • • 

Caserta • . . . • 

Foggia ....• 

Novara 

GatlipoU 

Fermo 

Reggio 

Arezzo. • • 

Vallo della Lucania . 

Lanciano 

Avezzano 

Levante 

A Ibenga 

4vezzano 

Lanusei 

Nuoro 



PROVINCIA 



Genova . • 

Milano • • • • 

Genova • • 

Bergamo • 

Milano •.••.••. 

Sassari • 

Terra d'Otranto. 

Brescia 

Como .•...••.. 
Milano. •••••••. 

Milano •••••••• 

Pavia 

Como 

Bergamo 

Torino 

Milano • • 

Calabria Citra . . . 

Cagliari 

Cuneo ••••••••. 

Milano • • 

Novara ..•••••• 

Bergamo 

Sassari 

Sassari 

Principato Citra . 

Cagliari 

Alessandria 

Principato Ultra. 

Como 

Abruzzo Citra ... 
Calabria Citra. • . 

Cagliari 

Terra di Lavoro. 

Capitanata 

Novara • 

Terra d' Otranto. 
Ascoli Piceno . . . 
Calabria Ultra I. 
Areaso ........ 

Principato Citra . 
Abruzzo Citra . . . 
Abruzzo Ultra II. 

Genova 

Genova 

Abruzzo Ultra II. 

Cagliari 

oassan ...*.... 



ropou* 
Rione 

all.'^genn. 

i863 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



S78 
4,66S 

i,m 

Ì66 

887 

t,009 

6,983 

967 

41i 

S41 

i,748 

190 

487 

485 

887 

i,844 

8,948 

6,435 

4,814 

1,170 

1,571 

577 

1,814 
1,444 

1,507 
1,758 
1,176 
4,748 

960 
6,011 
f,593 

447 
t,»73 
4,991 

985 
1,702 

847 
5,681 
1,017 
1,664 
15,819 
5,346 
5,558 

739 
1,188 
1,656 
1,891 



Maffei Gfovanni 
Radaeili rag. Giusepp 
Arata cav. avv. Gio. 

Battista 
Merelli Glo. Batt. Maria 
Pavfliì dott. Pietro 
Podda Frane. Vi ne. 
Salerno Miele Giacomo; 
Blccardi Luigi 
Padulli conte Pietro 
Bassetti Fortnnato 
Pirovano Gaudenzio | 
Vigoni Luigi ' 

Giovannonl Francesco 
Valsecchi ing. Frane. 
Della Torre mare. Carlo 
Laboranti Giuseppe 
Ferrara Giorgio 
Sanna avv. Francesco 
Pasmar Pietro Gio. 
Comi Giuseppe 
Bianchetti cav. dott. 

Giovanni 
Gualteroni Ambrogio 
Loddo Antonio 
Soro cav. Bernardtuo 
Paolino Federico i 
Siregu not. Leonardo 
Vacca Domenico 
De Gregorio dott. 

Cesare 
N. N. 

Cucchiarelli Giuseppe I 
Rossi Saverio 
Ligas don Giuseppe { 
Di Lorenzo Francesco 
Sinisi Giuseppe 
Ronchetti Bernardino 
Mallati Giovanni 
Giulietti Gian Angelo 
Roscitano Pietro 
Agnolozzi Pietro 
Amoresano Raffaele 
Canti CrHtt^pc 
Bucella Filippo 
Ferrari ni Enrico 
Gandoiro Domenico 
Cìofani Doroenico 
Demontis not. Eman. 
Ghisu-Carlinu Pietro 



m 



ssgBssBSBsaaessi 



COMUiM 



CIROOL>DAftIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

^63 



m 



NOnE E COGNOME 
dei Sindaci 



0BniTO.f»a««« 

IMVINIO *) 

OtziMJon 

OlZITBCCHI 

UmSCO t«ft**r*»«*** 

0si8It) ,.,..• ,, 

OSCHIU 

OSIDDA 

OSIGLIi 

Osilo 

Osao 

Osisi 

j OSIO SOPU 

I OSIO SOTTO ..,,,,... 
lOSSAGO,.,^,,,^, , . , . 

OSOLI 

OSPEDALKTTO D*Al^fI- 

soio ,..,. 

OSPEDAlETTOtUPiaUNO 
OSPITALETIO ,p 

Ossico ...,/,,.,,,. . . 

OSSitEUGO , . , , 

OsSiSESW ,.0f 

Ossi , . . . . 

Qsgao , . . , 

Ossouto .••••...... 

OSBO.IA 

Ossuccio 

OSTAHA 

OSTELLiTO , . . . . 

OSTUMO 



OsiDJil , , • . . . 

OrURTO 

^IICOU 

^lAIASO ...,••.... 



Otiaxa . . . 

^UTI , , , 
^TIGLIO , 
^TOBIASO 
^'0?iE.,. 
'>DLX . , . . 

Otigljo . . 

^YACE.... 



*) (Canbnobto). 



Orvieto 

Rieti 

Chiarì 

Chiarì ........... 

Piaerolo 

Piaerolo ......... 

Ozierì 

Nuoro 

Savona 

Sassari 

Ancona 

Lanusei 

Treviglio 

Treviglio 

l'CCCO 

Àseoli Pì^no . • . • . 

Avellino 

l.odi 

Rrescìa 

Lodi 

Cremona 

Bergamo 

Sassari 

Rreno , 

Cremona 

Abhiategrasso ...... 

Coqao * . 

Satozzo 

Ferrara • • 

Castiglione delle 

Stivìere 

Brindisi 

Lecce 

Temi 

Castellammare di 

Stabia * . 

Nuoro 

Campagna 

Casale Monferrato . . 

Lomellina 

Bobbio 

Susa 

Novi Ligure ...... 

Alessandria 

Avezzano 

Nuoro 

Aosta 



Umbria 

Umbria 

Brescia 

Brescia 

Torino 

TorÌBo 

Sassari 

Sassari 

Genova 

Sassari . 

Ancona 

Cagliari 

Bergamo 

Bigamo 

Como 

Asipoli Piceno . . . 

Principato Ultra. 

Qlilano 

Brescia 

Wilaoo 

Cremona 

Bergamo 

Sassari 

9rescia 

Cremona 

Milano ......... 

(!omo 

Cuneo 

Fof rara 

Broscia 

Terra d'Otranto . 
Terra d'Otranto . 
Ufabria , 

Napoli 

SajS^arì 

Principato Citra . 
Alessandria ... . 

Pavia 

Pavia 

Torino 

Alessandria 

Alessandria 

Aimizzo Ultra ir. 

Sassari 

Torino 



Ì4,MA 
1,598 

i,iit6 

794 

1,336 

1,245 

4,707 

15,9SS 

618 

990 

1,769 

1^$39 

650 

1,572 

1,764 

1,9SB 

1,347 

783 

408 

J,130 

931 

958 

l,i2!2 

9S9 

936 

4,?82 

3,039 

16,367 

»p03« 

1,538 

17,638 
903 
1,408 
2,110 
2,561 
3,601 
1,529 
6,694 
2,867 
1,472 
1,074 
310 



Ravizzo Giuseppe 
Segni Vincenzo 
Tenca Ing. Eprlco 
N. N. 

Bruera Giovanni 
Grella fUirieo fn Sav. 
Bua sac. Pietro 
Pinna Antonio 
Sasso Carlo 
Tolu med. Pietro 
Róssi Vincenzo 
Pili Raffaele 
Mangili nob. Antonio 
Cavalieri Luigi 
Terrenghi Annibale 
Massimi Vincenzo 

Verrone Francesco 
Pedrazzini Vvfi^ 
Corti Angelo 
Terzaghi Paolo 
Ferrari Giuseppe 
Vacis Giuseppe 
Campanelli Vincenso 
Isonni Giovanni 
Pioni Paolo 
Croce Luigi 
Somalvico Giuseppe 
Bernardi Sinione 
Bisiga dott. Filippo 

Piovani nob. Lpdov. 
Trinctiera Pietro 
Boccardi Marino 
TerrìbiU Vittore 

Bi falco Vin^nzo 
Denti Antonio Maria 
Diodati Raffaele 
Grillo Gio. Innoc. 
Marangoni Pietro 
Ferrari Felice 
Bermond Cario 
Oddini avv. Garin 
Baucia Cristoforo 
Rinaldi Vincenzo 
Tuddu Vincenzo 
Chenal Stefano Gius. 



420 



C0BIU?(1 



CiRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
tlone 

alL^genn. 
i863 



NOHE E C06N0IIE 
del Sindaci 



OZEGNA 

Ozerò 

OZIERI 

OZZANO DELL*' E!IMLIA . . 
OZZANO nORFERRATO *) 



PARILLOMS 

Paceco 

Pacentro 

Pachiko 

Paciano 

Padenghe 

Paderna 

Padernello 

Paixerno d' Adda 

Paderno Fasolaro . . . 
Paderno Frangi acorta 
Paderno Milanese . . . 

Padru 

Padula .V 

Paduli 

Paesana 

Pagani 

Paganica 

Pagànico 

Pagazzano 

Pagliara 

Pagliare 

Paglieres 

Paglteta 

Pagnano 

Pagno 

Pagnona 

Pago del Vallo di 

Lauro 

Pago Veiano 

Faìna 

Pairana 

Paisco 

Paitone 



I^vrea 

Abbiategrasso 

Ozieri 

Bologna 

Casale Monferrato . . 



Cagliari 

Trapani 

Solmona 

Noto 

Orvieto 

Brescia 

Tortona 

Chiari 

Lecco 

Cremona 

Brescia 

Monza « 

Algliero 

Sala Consilina . . . . 

Benevento 

Saluzzo 

Salerno 

Aquila degli Abruzzi. 

Rieti 

Treviglio 

Messina 

Ascoli Piceno 

Cuneo 

Vasto 

Lecco 

Saluzzo 

Lecco 

Avellino 

Benevento 

Monza 

Pavia 

Breno * 

Salò 



Torino. . . . 

Milano. . . . 
Sassari . . . 
Bologna. . . 
Alessandria 



*) (OZZANO Ul B(>RBIAN0). 



Cagliari 

Trapani 

Abruzzo Ultra II. 

Noto 

Umbria 

Brescia 

Alessandria 

Brescia 

Como 

Cremona 

Brescia 

Milano 

Sassari 

Principato Citìra . 

Benevento 

Caneo 

Principato Citra . 
Abruzzo Ultra II. 

Umbria 

Bergamo 

Messina 

Ascoli Piceno . . . 

Cuneo 

Abruzzo Citr-s . . . 

Como 

Cuneo : 

Como 

Principato Ultra . 

Benevento 

Milano 

Pavia 

Brescia 

Brescia 



4,043 

7,i43 
3,470 
i,518 



i,362 

4,303 

3,781 

4,933 

4,179 

i,i54 

339 

987 

984 

2,059 

727 

4,576 

4,682 

6,947 

3,569 

6,403 

42,169 

4,258 

60i 

910 

4,221 

643 

358 

-4,246 

508 

878 

408 

963 
2,4 58 
4,430 

493 
561 
599 



Battaglione cav. Se- 
verino 
Biraghi Angelo 
Hannu teol. Leonardo 
Pesci 'Domenico 
Garpani Vincenzo 



Matta Giovanni 
Scio Antonio 
Faccia Venanzio 
Garano dott. Frane. 
Pompili Geremia 
Zuliani Stefano 
Fanzio Lorenzo 
Salvadego nob. Frane. 
Vigevano rag. Girol. 
Tnrina Ferdinando 
Paderno Eugenio 
Gira nob. Alessandro 
Dottori Raimondo 
Santelmo dott. Gio. 
MarcarelU Achille 
Bornansca Giuseppe 
Cali£ano Gio. Angelo 
Volpe Domenico 
Dominici Giuseppe 
Cremonesi Giovanni 
Coglitore Sebastiano 
Guerrieri Giuseppe 
Delpul Mattei 
N. N. 

Lesbia Gerardo 
Saretti Domenico 
Tagliaferri Giovanni 
Maria 

Daniele Sebastiano 
Defeso Ciriaco 
Trotti Bentivoglio 
march. Lodovico 
Griffini Giuseppe 
Ziliani Giovanni 
Basilelti Orazio 



in 



coaLwr 



GIRCOi^DÀRIO 



PROTINCIA 



Popola- 
zione 

al 1 .^ genn. 
486S 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Paudira 

P&UG4S0 . • • 

PiUGIiKO 

I PliifiOIfU 

PlLAIA 

PiUKZASrO 

Palauzo 

Pauia 

PiUZZAGO 

PiLiezo Adriano .... 
Puizzo Canatbsb . . . 

PiLiZZOLO ÀBEBIDE . . 
PiLiZZOLO DI GAJtTmO- 

czuo 

Palazzolo Hilambsb . 

PlLAZZOLO SVLL'OGLIO. 

Pauzzolo Ybbceixese 

PiUZZO PlGNAKO .... 

Piuzzo S. Gbbtàsio. 

PiLAZZUOLO 

PilEM ^ . , . 

P^tlRllTI 

PlLERHO 



PiLESTBO 

P»LIZZI , 

PliLAGOBIO ......... 

PiLLUtZA 

f ^llanzbso 

PtLLiBE 

f»Ui Caspihia 

P^LUDIJHONTBGHIABO • 

I PiLUMGGl 

! PlLiIis àlBOEBA 

l'iUHiS SOERGIO 

Palhb 

P^UiANO 

l'iUiRi •) 

f'UOU 

i^'w DBL Colle 

ì ''^LoHBARO 

j" fiLOnojfxB *•) 

''UCDI 

PlMPAlàTO 

PlUAGllBW 

P^CAUSA 



Bergamo 

PavuUo nel Frignano. 

Taranto 

Galtagirone 

Piaa 

Parma 

Como 

Iiarìno. 

Bergamo 

Corleone 

Ivrea 

Noto 



Sora .... 
Monza . . . 
Chiari... 
Vercelli. . 
Crema . . . 

Melfi 

Firenze . . 
Lanciano. 
Catanzaro 
Palermo . 



Iiomellina 

Geraci 

Cotrone 

Pallanza 

Ossola 

Savona 

Nola 

Girgenti 

Lecce 

Oristano 

Igleslas 

Palme 

Ascoli 

Potenza | 

Tasto i 

Bari delle Paglie . . 

Lanciano 

Campagna 

Treviglio 

Rossano 

Hondovl 

Pinerolo 

Voghera 



^Oppino). — ••) (PALO). 



Bccgamo 

Modena 

Terra d* Otranto. 

Catania 

Pisa 

Parma 

Como 

Molise 

Bergamo 

Palermo 

Torino 

Noto 

Terra di Lavoro. 

Milano 

Brescia 

Novara 

Cremona ....... 

Basilicata 

Firenze 

Abruzzo Cìtra... 
Calabria Ultra 11. 
Palermo 

Pavia 

Calabria Ultra i . 
Calabria Ultra li. 

Novara 

Novara 

Genova 

Terra di Lavoro. 

Girgenti 

Terra d'Otranto . 

Cagliari 

Cagliari 

Ciflabria Ultra I . 
Ascoli Piceno . .. . 

Basilicata 

Abruzzo Citra . . . 
Terra dì Bari... 
Abruzzo Citra . . . 
Principato Citra. 
Bergamo ....... 

Calabria Citra... 

Cuneo 

Torino 

Pavia 



671 

3,S00 
4,892 
4,904 
9,035 
S,07S 

860 
3,950 
1,773 
4,988 

953 
8,987 

3,198 
1,186 
8,878 
3,088 
394 
6,890 
8,615 
3,893 
1,706 
194,463 

3,486 

1.983 

1,014 

3,565 

459 

593 

6,909 

11,337 

750 

439 

1,398 

9,734 

498 

3,869 

3,837 

8,459 

3,348 

3,389 

1,665 

1,697 

3,661 

8,635 

780 



Bbndel Gedeone 
Ramuoci Giovamil 
Siolsi Tito Giuseppi 
Ponte Gaetano 
Conti Basilio 
Bussetti Filippo 
Predarlo Antonio 
Ricciardi . Giuseppe 
Fenili Bartolomeo 
Crlspidott. Giuseppe 
Marina Doipenico 
Cappellani-Mesùno 

Ercole 
Turco Luigi 
De- Vecchi nob. Biagio 
Locatelli ing. Ani. 
Cliiumello Pietro 
Cesarri Stelano 
D' Elrrico avv. Cam. 
Zavagli Gaetano 
Colletti Vincenzo 
Truglia Giuseppe 
Starabba Rudini mar- 
chese Antonio 
Cappa Pietro 
Alberti Giuseppe 
Harelji Cannine 
N. N. 

Rondolini Antonio 
Cherasco dott. Carlo 
Normandi Angelo 
Miccichè Paolo 
Oastelluzzo Vito Ant. 
Buschettu . Daniele 
Ghisa Francesco 
Oliva cav. Filippo 
Nardinocchì Luigi 
Nigri Gerardo 
DelrMooaco Levino * 
Savino Francesco 
Giambernardino Vino. 
Lembo Vito 
Picozzl cav. Cesare 
Ponzi Ignazio 
Sciandra dott. Paolo 
Odduno Giovanni 
Maretta Giuseppe 



4at 




COXUM 



1 



Pakdiho 

PAIfKTTIKBI 

PilflCALK • • . 

Panicocoli 

PA?(NARAN0 • • 

Panki > 

PaktàsIna 

PAIfTBLLBBÌA 

PAflTIOLIATB 

PAOLA 

PA0L16B 

PAPABIDBBO 

Papugo 

Papigno 

Pababuoo 

PABABfBA 

Pabacobio 

Pabatico 

Pabco 

Pabè 

Pabblla 

Pabbnti 

Pabbtb 

Pabbto. ..•• 

Pab69blIa 

Pabuisc* 

Pabxa 

Pabooi 

Pabolbo 

Pabolisb 

Pabaha 

Pabobb 

Pabbamo 

PABBATfCmO 

Pabbb 

Pabtamu 

Pabtibìco 

Pabvbkabo 

PABZA^nCA 

Pabcblvpo 

Paspabiki • 

PASS4BBBA 

Passbbaxo 

PaSSIG!(A!CO 

Passibaxa Hilaxbsb .. 



cmcoìVDiaio 



PROVllfOlÀ 



Popola- 
Blone 

ali.'^geiin. 
1863 



saaBBaBSBBBtf 

IfOHE E COGNOME 
dei sindaci 



Orema .-. 

Cosenza ......... 

Perugia 

Caloria 

■eneyento ....... 

Bovino 

Porto naoriiio . . . 

Trapani 

Milano • . 

Paola 

Benevento 

Castroyillari 

Pavia 

Temi 

Gallarate 

Gallipoli 

Palme 

Chiarì 

PBlermo 

Cono 

Ivrea 

Gosenia «.. 

Calerla 

Savona 

■oDteleone di Ca* 
labria ....... 

Lecco . • 

Pamla 

Novi Ligure . . • • . 

■oBdovi 

Avellino ........ 

LonelliBa 

Tabella 

Orvieto 

Como 

elusone 

Maura del ?allo . 

Palermo 

Novara 

Bergamo 

Perugia 

Brano 

Crema 

Alti 

Perugia 

Oallaralr 



I 



Cremona 

Calabria Citra . . . 

Umbria • 

Napoli 

-Benevento ...... 

Capitanala 

Porto Maurilio • . 

Trapani 

Milano 

Calabria Gitra... 
Benevento ...... 

Calabria Gitra... 

Pavia 

Umbria 

Milano 

Terra d'Otranto . 
Calabria Citra I. 
Brescia 

Palermo 

Goara 

Tarino ........ 

Calabria Gitra . • . 
Terca di Lavoro. 
Genova 

Calabria Ultra II. 

Gemo 

Parma 

ÀltisaBdria 

Oaaeo 

Priaclpalo Ultra. 

Pavia 

Novara 

Umbria 

Como 

Bergamo 

Trapani 

ftlernm 

Novara 

Bergamo 

Unbria 

Brescia 

Cnmoaa 

Alessandria 

Umbria 



3»095 

SOS 
S,«4t 
9,t«S 
4,748 
S,T8t 

440 
•5,990 

689 
8,«06 
i,889 
f,T9S 

454 
4,047 
4,196 
9,478 
9,444 

S69 

MOi 

414 
466 

4,411 
9,446 
4,644 

6,895 

444 

47,498 

3,644 
645 
771 

4,747 
951 
899 
411 
746 
44,979 
49,079 
667 
469 

4,014 
691 
461 
669 

6,998 
845 



Yaccani dott. Pietro 
Talariea AgoBtino 
Mancini Gaspire 
D'Anlello Pietre 
Mordoni GiovaMi 
Mannnppelll Eurìeo 
Lupi Nioolao 
Maoootta noi. Liigi 
Rossi Gaetano , 
Mieell Kisoli 
LaBdoIft Ans^o 
Oliva Gio. Alessandro 

Carìnl Pietro 
CoUomosi cav. Diego 
Aanoai Giuseppe 
Gatto Cosmi» 
Carbone Tioceoso 
UalSerl di Paratico 
i|ob. Pranceico ^ 
Lipari GirolaiBO 
Salvioni ing. Felice 
Amono-Samnosso ; 

Antonio 
Cardamone 
Ceccora Giuseppe 
Bomani Gio. Batt. 

Sappone Praaceseo 

Antonio 
Manaoni Cristoforo 
Gallaal Leggìardri 

eoaie Giuseppe 
Gldo Frane, fu fran 
PFato Desiderio 
Maffei Domenico 
Legnani avv.Pietr 
Pillo Pietro 
Desaactis Valerio 
Corti iBg. Paolo 
PalMai Gio. Batt. 
Capelli Giovaoni 
Passarello Beaedel 
Borelta avv. Gius. 
BoiMNiMlU Giusepp 
Maad Aadrea 
Solari Gio. Batt. 
Gaalfi Giacinlo 
DeidcrI Gius. 
Danselta Carlo Ci 
dott. Enrici 



42S 



OOKUNI 



niiA?io....«,.«. .. 
JTBSi • .... 

5TRTB ••••••••••• 

.sTQfieo . • • • 

tSTUBiNA • • • . 

ismo ••. 

invh 

nnyo CalabKO . . . . 
iTEt^o i»* Ancona . . . 
ATmOPOLl *) • 

ìtugtone 

'ìttada 

'w r 

PiU 

hm &UAREI .' 

^a^TWO 

Pacli Pimi 

Paulo 

hcpisi 

jPirscLà 

fiVJlOLO 

firn 

^«ow Cahatesk 

hvoTii d'Alessaudkia. 

\^mn DEL HBLI.A. . . 
jf*^aLO KEL FmiGNARO 

iU«0 , 

JÉCOloiI 

CO 

mo 

ICKTTO DI YaBIfSA . 

"UH 

HCE 

hu 

A«o .../.! ! 

HToii .!*.!!! 

"ttC\4GA [,,[ 

•'H\!iV ''' 

ixu^o 

f'U !!7."1 

Hlo 

^UO "••••• 

u.. " 



CIRCOXUARTO 



"*ATRBX0). 



Gbbri 

Gaeta 

■cneTento 

Caserta 

Atibìategrasso .... 

Novi Ligure 

Lecco 

Catania 

Cosenza 

Ancona 

S. Angelo de' Lom- 
bardi 

Ascoli Piceno .... 

Orieri 

PalU 

Gallipoli 

Oristano 

Cagliari 

Oristano 

Cagliari 

Lodi 

Benevento 

Macerata 

Torino 

Pavia 

Ivrea 

Alessandria 

Tcrolannova 

Pavullo nel Frignano 

Ceraci 

Pisa 

Ivrea 

Torino 

Alessandria 

Piacenza 

Cosenza 

Catania 

Fermo 

Palme 

Chiari 

Sondrio 

Cosenza 

Bergamo 

Milano 

Genova ......... 

Como. 

Drbino 

Giasone 



PBOTi;<rCIA 



Brescia 

Terra di Lavoro. 

Benevento 

Terra di Lavoro. 

Milano 

Alessandria 

Como 

Catania 

Calabria Citra. .. 
Ancona 

Principato Ultra. 
Ascoli Piceno . . . 

Sassari 

Messina 

Terra d'Otranto . 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Milano 

Benevento 

Macerata 

Torino 

Pavia 

Torino 

Alessandria 

Brescia 

Modena ........ 

Calabria Ultra 

Pisa 

Torino ••.... 

Torino 

Alessandria • . 
Piacenza .... 
Calabria Citra 

Catania 

Ascoli Piceno • • • | 
Calabria UHra 1 J 
Brescia •••..••«' 
Sondrio.. ••••• . 
Calabria Cifra.. . 
Bergamo ••«.«> • « 
Milano . • . . ^ . . 
Genova .«^ .... 
Com^ 



l. 



PopoU- 
xlone 

al l."genn. 
1862 



• . 



1,043 

9,897 

5S5 

1,890 

883 

665 

687 

i 6.308 

4,307 

1,048 

9,151 

643 

3,088 

7,574 

998 

444 

426 

2,909 

9,874 

1,780 

1,288 

7,840 

642 

30,480 

2,685 

389 

1,469 

9,303 

1,384 

6,777 

466 

1,f6i 

9,440 

9,366 

1,749 

3.1 »< 



*••*.—• 



16 

rr 
ir 

1» 



IfOHE E coGifoare 
dei Sindaci 



Colò Angelo 
N. W. 

Oziella Annibale 
Merolillo Gfnseppe 
Alfieri Giuseppe 
Becchi Gio. Maria 
Orlandi Dom. dt Gio. 
Caruso Onofrio 
Napolitano Raffaele 
Bianchi Vltacenzo 

De Jorio Giuseppe 
Adriani Cario 
Campus Madau Salvat. 
Gatti Antonino 
Cosi Liborio' 
Floris Gius. Maria 
Steri Francesco 
Mura doti. Gavino 
Hanea Serra 
Ciceri GiadnU 
Jannelli Ghviai 
Bartolafzi Gio. filifpo' 
Tar ratto 
Codaxsa prof. 
Peliti Gio. 
Poni Gio 

Pattimi Marer {; 

Glawlfi 
Tavalà 




I 



124 



COHLNl 



GIRCO^DARIO 



PROTIFÌGIA 



Popola- 
zione 

ali.'^geiin. 
i862 



TBBts^sssssasssBS^sm 
NOME E COG?(0HE 
del Sindaci 



PÈLAGO 

Pbllà 

Pellaio 

Pbllrgbino da Vabeggi 
Pellbgbino Pabnbnse. 
pbllb2zan0 

PelLÌO di 80PBA 

Penango 

Pendolasco 

Peknabili •. .. . 

Pennadomo 

Penna in Tbvbrina... 

Penmapibdihontb 

Penna San Giovanni . . 
Penna Sant' Andbea . . 

Penne 

PéNTIHA 

PfiNTONE... 

Penzjuvo 

Pebano 

Pebdasdefogu 

PEBDIPOnO 

Pebego 

Pereto 

Pebpugas 

Perginb Tal d'Ambra. 
Pergola. 



Pebinaldo 

Perito 

Peblkdo. 

Pebletto 

Perlo 

Pebloz 

Pebno 

Pebosa Abgbntina 
Pbbosa Ganavbse . 

Perrbbo 

Pebbillo . 

Pebsico 

Pebtbngo 

Perti 

Pbbtosa 

Pebtusio ........ 

Pbbogu 



Pesabo , . . 
Pescaglia 
Pescara . . 
Pbscarolo 



Firenze • 

Novara 

Reggio 

Firenze • • • • • 

Borgo San Donnino. 
Salerno .......... 

Como 

Casale Konferrato . . 

Sondrio 

Urbino 

Lanciano 

Terni 

Ghieti 

macerata 

Penne 

Penne i 

Solniona 

Catanzaro 

Lecco . . . • 

Vasto 

Lanusei 

Vallo della Lucania. 

Lecco 

Avezzano 

Sassari 

Arezzo 

Pesaro , . • . 

San Remo 

Vallo della Lucania. 

Como 

Alba 

Olondovi 

Aosta • 

Alba 

Pinerolo 

Ivrea 

Pinerolo 

Benevento 

Cremona 

Vercelli 

AIbcnga 

Sala Consilina . . • . 

Ivrea 

Perugia 

Pesaro 

Lucca « . 

Ghieti 

Cremona 



Firenze 

Novara 

Calabria Ultra I. 

Firenze • • • 

Parma 

Principato Citra. 

Como 

Alessandria 

Sondrio 

Pesaro e Urbino . 
Abruzzo Citra. •• 

Umbria 

Abruzzo Citra . . 

Macerata 

Abruzzo Ultra I. 
Abruzzo Ultra I. 
Abruzzo Ultra li. 
Calabria Ultra li . 

Como • 

Abruzzo Citra. .. 

Cagliari 

Principato Citra . 

Como 

Abruzzo Ultra II. 

Sassari 

Arezzo ... ^ ... . 
Pesaro e Urbino. 

Porto Maurizio . . 
Principato Citra. 

Como 

Cuneo 

■Cuneo 

Torino 

Caneo 

Torino 

Torino 

Torino 

Benevento 

Cremona ....... 

Novara 

Genova • • 

Principato Citra. 

Torino 

Umbria 

Pesaro e Urbino. 

Lucca 

Abruzzo Citra. . . 
Cremona 



9,908 

5i4 
4,837 
9,981 
5,476 
6,985 

661 
1,785 

658 
3,854 
1,078 

704 
1,364 
3,581 

993 
9,800 
8,407 
1,492 

804 
1,334 

630 
3,067 

375 
3,837 
1,933 
3,034 
6,118 

1,768 

1,831 

1,173 
778 
498 

1,881 
175 

1,814 
755 
464 
836 
827 

1,200 
471 

1,019 

985 

44,180 

19,905 
6,770 
4,557 
1,510 



r 



Peruzzi RodoUo 
Molino Giuseppe 
N'esci Antonio 
Piuccioni oomm. senj 
Oosterbosa Antonio r 
Bracca Angelo 
Agliate Virginio •• 
Biletta Stefano 
GianoU Dom. Ciprial 
Bocchi avv. Giuseppe 
De Ritis Raffaele 
Valentin! Lucio 
Finocchi Giovanni 
Gentilucci Giovanni 
Alby Vincenzo 
De Cesaris Antonio 
Clementi Girolamo i 
De Lorenzo Vincenzo 
Conti Pietro fu Luig 
Pugliese MassimÌDO 
Helis Mameli Pietro 
Ronzio Antonio 
FuniagalU Luigi 
Pinna Elia 
Capece Gius. Andrea 
Ghezzi dott. Giusepf 
Ginevri Blasi ca>. 

Ascanio 
Borgogno Stefano 
Baratta Donato 
Maglia Paolo 
Abbate Lodovico 
Rossetti Giacomo 
Charles Gìo. Frane. 
Veglio Gio. Batt. 
Bertolotti Uaurizio 
Griva Gio. Batt. 
Pascal Davide 
Fanella Giuseppe 
Sai ni dott Paolo 
Bodo Domenico 
Folchi Giuseppe 
Romagna no Felice 
Falciti Antonio 
Anzidei coate 

naldo 

Ceccarelli cav. Kmì 
Manfredi lKIanfp«\\^^ 
Brina Saverio 
Bonetti Donienie*» 



Rc^ 



dl26 



coMi'^n 



ClRCOKDAftlO 



PROVINCIA 



Popola- 
ilone 

«1 l.^genn. 
1862 



NOHE E COGNOME 
del filndacl 




Pesussbboli 

Pescate 

Pesche 

Piscpici 

Peschiera Bouoxeo . 
Peschibaa Makaglio *) 

Pkscu 

Pescbia 

IPescocostìnzo ...... 

PESC0L11A224 

PB8C0U5CUHO 

PfSCOflGANO •.•••... 

Pbscopeiinatabo 

Pescosocchiano 

Pescosaxsokssco .... 

FlSCUSOLIDO -. 

I Pessimo 

PESSUA ClBMORESB. . . 

IPessisa Valsasswa . . 
Pessketto ......... 

|Petescia 

^mu POLICASiaO •*). 
Petwa 

fKTIALIA SOPRAKA.. . . 
jJ^WULU SOTTANA 

l'^TiELLA Salto 

[••«RELLA TIFERNINA. . 

•*8rKiixo 

Pktbiolo 

^UlTOLI 

^HìZll 

f^^ion 

hìwiQ 

P"T8>ASC0 

•"eiiwesco 

''"TWEO 

''"loiiNELiiO DI Mo- 
use •**) 

''''nORAPiO SUL Gizio. 

''^TBRAGNO 

'''•^EIUNZA 



^*-iuu 

P'ZZAZB , 

^f-mm DI Codazzi . 

^WZOLO DI TAVAZZAKO 

Pkzzom 

^iCKSZA 

P'«»E!«A ... 



Avezzano ., 
Lecco . . . • , 
Uernia • • • . 
San Se\ero 
Hiiano . . • . < 
Brescia . • , , 
Lucca . . . . , 
Avezzano . . , 
Solmona . . . 
Benevento . , 
Isernia . . . , 

Melfi , 

Isernia . * . , 
Cittaducale . 
Penne • . . . . 
Sora . . . . t . 
Milano . . . . , 
Cremona . • . 
Lecco . . • . . 
Tonno . . . , 

Rieti 

Cotrone . . . . 
Campagna . , 
Cefalù . . . . , 
Cefalìt . . . . , 
Cittaducale . 
Campobasso . 
Urbino . . . . 
Macerata . • . 
Fermo . . . . . 
Catanzaro . . 
Cotrona • • • , 
Avellino . . 
Novara • . • 
Biella .... 
Mistretta . . 



Isernia . . 
Solmona . 
Cuneo • • 
Gallarate. 
Vercelli , 
Brescia . . 
Lodi • . . , 
Lodi . • . 
Brescia . 
Piacenza 



Casal maggiore 



Abruzzo Ultra II. 

Como 

Molise 

Capitanata. ••«. . 

Milano • 

Brescia 

Lucca 

Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Ultra 11. 
Benevento •••... 

Molise 

Basilicata 

Molise ••• 

Abruzzo Ultra 11. 
Abruzzo Ultra I. 
Terra di Lavoro. 

Milano 

Cremona 

Como •........• 

Torino 

Umbria 

Calabria Ultra lì. 
Principato Ci tra . 

Palermo 

Palermo ....... 

Abruzzo Ultra 11. 

Molise 

Pesaro e Urbino. 

Macerata 

Ascoli Piceno . . . 
Calabria Ultra 11. 
Calabria Ultra II. 
Principato Ultra. 

Novara 

Novara 

Messina • 

Molise • 

Abruzzo Ultra 11. 

Cuneo 

Milano 

Novara 

Brescia 

Milano 

Milano 

Brescia 

Piacenza 

Cremona 



«Peschiera d'Iseo). — '*) (Policastbo). 



i,664 

S49 

i,474 

2,171 

1,091 

929 

12,026 

4,529 

2,122 

2,803 

1,685 

8,39 1 

1,156 

4,009 

1,493 

1,974 

1,269 

704 

155 

8S9 

853 

5,043 

1,802 

5,877 

6,521 

4,038 

2,711 

716 

2,206 

2,473 

1,866 

2,834 

603 

715 

2,364 

2,057 

1,100 

3,883 

6,404 

407 

2,526 

1,486 

293 

541 

156 

39,387 

1,514 



') (Petturako). 



Saltarelli dott. Diego 
Bellingardl Carlo 
Vendltli Domenico 
Faiella Frane. Ant. 
Mappelli Cesare 
Maraglio dott. G. B. 
Magnani cav. Giorgio 
Tabassi bar. Stefiino 
Di Padora Frane. 
^Sabella Raffaele 
Mancini Gabriele 
Tallio Pietro 
Cai vitti Domenico 
Gregari Domenico 
Calore Vincenzo 
Giovannetti Vittorio 
Menni Pietro 
Negri Alfonso 
Donati EmiKo fu Ant 
Massa Francesco 
Valentino Angelo 
Vallone Domenico 
Monaci Raffaele 
Sgudari b^r. Pietro 
Rampolla bar. Raffaele 
Ferretti Michele 
Palmera Luigi 
Arseni Sebastiano 
Ciccioli Francesco 
Manocchl Giuseppe 
Mellace Luigi 
Capocasale Luigi 
Iscaro Giuseppe 
Fantini Evarlsto 
Maggia Eusebio 
Passalacqua Angelo 

Tomasi Gio. Antonio 
Vitto Raffaele 
Giubergia Andrea 
N. N. 

Vaccino Luigi 
Sedaboni sac. Giacomo 
Tansi Pietro 
Vigorelli Gio. Batt. 
Contrini Calocero 
N. N. 
Grasselli ing. Frane. 



ias 



■■B 



GOHUNI 



PIAGOIB 

PUGGINB SOPRANB • . . . 

Piaggine sottane • . . . 

Piana Ceixia 

Piana db* Gbbci 

Piana di Caiabzo . . . . 

pianavia 

Pian ìUhuno ........ 

Pian Castagnaio 

PlANCEEl • * . • • 

Pian iirjl Yoguo . . . . 
Pian ui Castello • . . • 
Pian di Meleto . . . . . 

Pian di Scò 

Piane Ceati 

Piane di Sbreatalle 

Sesia 

Pianella 

Pianbllo del Laeio . . 
PiANELLO Tal Tidone. 

Pianengo 

Pianezza 

PlANFBI. 

PlANGAIANO ..■...,... 

Piani . . . , 

Punico 

Piano di Soiebnto. . . 

Piano Porle zza 

Pianoro . . j^. 

PlANTEDO 

PlANORA 

PlARia » . . 

Fiasco 

PlATBDA 

Piatto 

Piazza al Serchio... 

Piazza Armerina . . . . 
Piazza Brbihbana . . . . 
Piazza Santo Stefano . 
PlAZZATORRE 

Piazzo 

Puzzo alto 

Piazzo basso 

PlAZZULO 

PlCClANO 

PlCBRNO 

picinisco , 

Pico 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Pesaro ....••••.. 
Vallo della Locaoia. 
Vallo della Lucania • 
Savona • • * . ^ . • . . , 
Palermo «.«...••• 
Pìedlmonte d'Alife . 
Porto Maurizio . • . . 
Breno ........... 

HoDtepulciaiìo 

Biella 

Vengalo 

Urbino .......... 

Urbino 

Arezzo 

Cosenza 

Biella 

Penne 

Como .••..«••••« 
Piacenza •.«•••... 

Crema ...•• 

Torino •» 

Hondovl • • • 

elusone •.•.••«••• 
Porto Maurizio. . • • 
elusone .......... 

Castellammare di 

Stabia 

Como ....•«••.•• 
Bologna ...••.••. 
Sondrio. .••••.... 
Potzuoll ......... 

elusone 

Saluzzo .•«•«•.... 

Sondrio 

Biella 

Castelnuovo di Gar- 

fiignana . • 

Piazza Armerina... 

Bergamo 

Como .•.•••••... 

Bergamo 

Torino • . . 

Bergamo •••...... 

Bergamo 

Bergamo 

Penne 

Potenza 

Sora 

Gaeta 



Ptsaro e Urbino. 
Principato Citra . 
Principato Citra. 

Genova , 

Palermo •••««,. 
TeiTa di Lavoro^ 
Porto Maurizio . . 
Brescia ........ 

Siena 

Novara , . 

Bologna ....... 

Petaro e Urbino. 
Pesaro e Urbino. 

Arezzo.. ., 

Calabria Citra... 



Novara 

Abruzzo Ultra I. 
Como ..,...».. 
Piacenza ....... 

Cremona ....... 

Torino ........ 

Cuneo .•....».. 

Bergamo 

Porto Maurizio . . 
Beigamo ....... 



Napoli.. 
Cono .. 
Bologna 
Sondrio. 
Napoli.. 
Bergamo 
Cuneo •• 
Sondrio. 
Novara . 



Massa e Carrara. 
Caltanissetta • • • • 

Bergamo ....... 

Como.. ••••.... 

Bergamo 

Torino 

Bergamo 

Bergamo ....... 

Bergamo 

Abruzzo Ultra I . 

Basilicata 

Terra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 






Popola- 
Rione 

al i.^'genn. 
1862 



NOME E COGIVOHE 
del Slnilacl 



738 
S,033 
1,893 

913 
7,570 
«,067 

SOI 
4,446 
3,424 

4S9 
3,580 

681 
1,439 
2,787 

747 

464 

6,778 

1,137 

3,5 i 8 

684 

2,115 

1,856 

683 

667 

865 

11,875 
464 

3,106 
494 

3,301 
239 

1,742 
915 
578 

1,860 

22,142 

596 

734 

247 

924 

287 

239 

205 

1,222 

4,620 

3,184 

3,247 



Patrlgnoni Davide 
Vairo Nicola 
Coseglia Emidio 
Ohiar Ione cav. Giacomc 
Valenza dott. Vito 
Santebarbara Lorenzi) 
Ootttt Olo. Batt. 
Guzzetti dott. Luigi 
Braga Girolamo 
Avondiiio Giovanni 
Sennini Giosiii 
Venerandi Vincenzo 
Ubaldi Leone 
Fani Filippo 
Baracco Diego 

S&aceo Giorgio 
De Felice bar. Cam. 
Granzetta Luigi 
Mezzadri Bartolom. 
Tensini nob. Gio. 
Andreis cav. Luigi 
Husse Giovanni 
Gardoni Gio. Maria 
Corradi Stefano 
Rosa dott. Antonio 

Cacale Salvatore 
Bottari Vineeoco 
DairOlio cav. Cesare 
Acquistapane Gio. 
Varebetta BaiTaele | 
Speranza Bouifocio 
Costantino Sebastiano 
Bellotti Gio. Ani. 
Gatti cav. Antonio 



Bernardini avv. Jac.^ 
Bonifacio Viocenzo 
Hocchi avv. Bernardi' 
Urlo Gio. Batt. 
Arieli Bortolo 
Bracco Silvestro 
Patti Antonio 
Orlaiidini trance 
Bianchi Giacomo 
Bompensa Doinen 
Galvano Gerardo 
Bartolomucci Aot 
Pompei Emidio 



iVt 



COBl'INI 



cmcoiNDiAio 



PHOVINCIA 



popola» 
ftlone 

al I ." genn. 
1862 



t^^ 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Pili •»«... 

PUl)iCAyAX.LO . • . • i . . . 



PttOIfcUGO .•,..••••• 

FlIDUiUIITB D'ÀMéVE . . 
PlKDIlOIITg fimSO o . . 

PiEDixoNTE San GiBR* 
im... •.. 

PlEDUOLIlA . • 

PlEGUO 

"itSk )t #••««#•• ••• 
fliSU ,.. 

Pl£URia« * . « . . 

PlETIAMONDANTB • . • . 

PlETlABBUiiA •• 

^BTUCilBLA* ».«•.*• 

PismciTQjjL* 



PanuccpA .•.*.^ ... 

PiKTU DS'GiaBOI. ... 

PttTUDIFOSI , , 

^IETliFgUiX2ANA.... 

fiEmtBSA 

PllTlAPIITl r 

PlfiTllGALLA , 

PiETu Gatih* 

i^lEnALCIiXA* 

'|>T1A LI6DBB 

^ETIALBKOA 

^^nunkMkzzi 

^miOUBA 

'<£TiaioiftBcoavi!ro . . 

^lETUMCO 

'JEIUPAOLA ...*.... 

''ETUreiTOSA • 

l^EmPBMSlA *...... 

'^lETliPoiZItt .«••••. 

'lETIilQU 

''ly-TEABDBBU 

l^lKmSANXA 

^''TUSTOBKIKA »••... 

iJl^TUfAIlABu 

I^ElE iLBIGIfOLA ... . 
^«TB B0TI6LUSIA • . . . 

^^S DRL CAIBO 

/•8TB DbLVONA 

iJiEVE DI Cesto 

j*'"«^B DI SOBI 

!^'E»R ni Tbco 

I 

1*1 iPenmi. 



Biella 



Terni »•• 

Fiedimonted'AUfe.. 
Acireale . • 

Sera .•• 

Oaola 

OfTleto....» 

B^ Remo 

ttontepalciano 

Crema.. ••»»•»»•• 
Jbernla .#••«»».». 
Porto Haurislo. • • • 

Teramo 

Campobasso •••••• 

Oampobasso •••••» 

Voghera 

Avellino • • 

Vaslo 

Potenza 

Cosenza • • 

Potenza 

Bobbio ^ 

Beneyento • 

Albenga 

Perugia. ••••• • ••« 

Alessandria.... • •• 

Caserta • • . * 

San Severo * 

Penne 

Mossano % 

Potenza •«..•••.% 
Piazza Armerina'. . • 

Cuneo 

Cerreto Sannita ... 
Urbino .••••.•••. 

Lacca ........... 

Avellino ••.•••••• 

Caserta • • . • « 

Pavia • 

Camerino •..••••• 

Lomellina 

Cremona • • 

Cento ........... 

Genova 

Porto Maurizio. •• . 



Alessandria 
Novara •«• 



UiÉbria«,« 

Terra di Lavoro. 
Catania ...«..,< 



Tetra di Lavoro. 

IXovara • • • 

Uubria.,. 

Porto HaiirJBÌo«. 

Siena.. ,,. 

Cremona ««••<.•• 

Molise 

Porto Maurizio . . 
Abruzzo Ultra I. 

■•lise.... 

Molise • . • • 

Patia 

Principato Ultra. 
Abruzzo CUra. « » 
Basilicata ...•«• 
Calabria CUra... 

BMilicaU 

Pavia 

Benevento 

Genova • • • 

Umbria 

Alessandria 

Terra di Lavoro. 
Capitanata ...••• 
Abruzzo Ultra I. 
Calabria Citra... 

Basilicata 

Caltanissetta • • • . 

Cuneo 

Benevento.^..... 

Pesaro e Urbino. 
Lucca ..••••••• 

Principato Ultra. 
Terra di Lavoro. 

Pavia 

Jlaeerata • . 

Pavia 

Cremona ....••. 

Ferrara 

Genova 

Porlo Maurizio.. 



i,460 

916 
9,538 
6,i47 

S,735 

463 
3,956 
4,4i4 
3,999 

509 
3,664 

SOS 
i,l48 
3,262 
1,089 
i,665 
4,877 

642 
2,7 1 7 
2,632 
5,293 

669 
2,960 
i,764 
3,566 

839 
2,866 
3,188 
4,172 
i)034 
2,876 
10,640 

724 
4,971 

481 

41,704 

2,698 

3,100 

963 
4,908 
^86 

517 
4,979 
1,742 
8,162 



Pastrone dott. Luigi 
Peralde Katton Glu' 

liaiM 
Grisostomi Tincenzo 
Giminelll Raffaele 
Saltttzo FHippu 

■arsella Antonio 
Spezia Talentino 
Honstll Ferdinando 
Gastaldi avv Frane. 
Frogoli Giuseppe 
Bisleri OBV. Antonio 
De Otrottimo 6I0. 
Radlse Gregorio 
Diodatl Tincenzo 
Di Rita Enrico 
Portone Mtcheie 
Nazzani Antonio 
Petrilli avv. Frane. 
Liberatore Lil)ero 
Gagliardi michele 
Tancredi Demetrio 
Longo Domen. Maria 
Callegarì avv. Angelo 
Tavinl Giuseppe 
Bado Domenico 
Martinelli avv. Ped. 
Gay Frane. Ant. 
Montmari Pasquale 
ReocMa Antonio 
De Titta Donato 
Tassone GesuàMo 
ZottarelH Pasqutfle 
PerdlecaH Filippo 
Bagnis Gto. Batt. 
Anuto Gius. 
Ressi Pietro 
Bichi oav. «aetano 
Raguggi Bartolomeo 
Altieri Tomaso 
Magnani Ang. Domen. 
Cicconi Giuseppe 
Cavallini ing. Filippo 
Gabbi dott. Giuseppe 
Ri gozzi dott. RaffMie 
Travega Martino 
Rolando not. Filippo 



iÌ8 



a 



COMUiM 



PIBTB D'OlSI ..••... 

PiSfE BUAHDBLB 

PUTE FOSCUNA 

PlBTBFBLAGO 

PlEVB PUBTO MOBOKE. 

Pieve San Gucomo . . 
PIEVE San Haueizio.. 
Pieve S. Stefano. . . . 
Pieve San Yincbneo . 

Pieve Tebzagni 

Pieve Tobina 

Pigna 

PlGNATAlO O'JNTEBAMNO 
PlGNATABO HaGGIOBE 

Pignone 

Pigba 

P11.A , 

PILzo^E 

PlXBNTEL 

PlXONTE • 

PlNABOLO 

PlNASCA 

PlNBBOLO... ......... 

Pino d'Asti 

Pino sulla sponda 

DEL Lago Maggiore. 
Pino Torinese 

Pinzano 

PlOBBICO 

PlOBBSl U'ÀLVA 

PiOBBsi Torinese . . . . 
Piode 

PlOLTELLO 

Piombino 

PlORACO . , 

PlOSSASCO 

Piova 

Pioverà 

Piozzo 

PlRAINO 

PlBRI 

Pisa 

Pisano 

Piscina 



GIRCO:^DARIO 



Cremona 

Milano •«• 

Castelnovo di Gar- 

bgnana 

PavuUo nel Frignano 

Pavia • • . . 

Cremona 

Cremona 

Arezzo •••••••••• 

Reggio nell'Emilia. 

Cremona • • . . 

Camerino ....••.. 
San Remo ••••••• 

Sora 

Caserta • • . . • 

Levante. «••.••••. 
Como ......••••. 

Taisesia... 

Brescia 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

alL^geno, 
4863 



Cagliari • • . . 

Castellammare di 

Stabia 

Yoghera 

Piaerolo ...••... 
Pinerolo 



Asti 



Yarcse. 
Torino 



Milano. 

Urbino ........ 

Alba 

Torino 

Yalsesia 

Milano 

Yolterra ••....;, 
Camerino ...... 

Torino • 

Gasale Monferrato, 

Tortona 

Mondovi 

Patti 

Cagliari 

Pisa 

Pallanza ....... 

Pinerolo 



Cremona 

Milano 

Massa e Carrara. 

Modena 

Pavia 

Cremona 

Cremona 

Arezzo 

Reggio neirEmilia. 

Cremona 

Macerata ••....• 
Porto Maurizio • . 
Terra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 

Genova 

Como...... .... 

Novara •.....•• 

Brescia 

Cagliari 

Napoli 

Pavia 

Torino ........ 

Torino 

Alessandria ..... 

Como ..... ^ .. . 
Torino 

Milano.. •..■•... 
Pesaro e Urbino. 

Cuneo 

Torino 

Novara 

Milano 

Pisa 

Macerata 

Torino 

Alessandria . . . . . 

Alessandria 

Cuneo 

Messina 

Cagliari 

Pisa 

Novara 

Torino 



1,698 
1,170 

9,436 

S,4i8 

9,341 

1,161 

105 

4,155 

1,643 

669 

3,090 

3,346 

1,909 

3,430 

1,311 

431 

364 

333 

658 

1,715 
1,331 

3,870 
15,833 

569 

365 
1,867 

497 
1,404 

'4^88 
8,346 

403 
1,831 
3,383 
1,539 
3,60» 
1,334 
1,403 
1,544 
3,463 
1^833 
51,057 

440 
1,019 



NOME £ GOOOHE 
del Sinéacl 



Rizzi Antonio 
Marozzi ing. Pietro 

Torrìanì dott. Pietro 
Bernardi Battista 
Cattaneo ing. Gius. 
Morandi Dionisio 
Dordoni Aagelo 
Fratini Filippo 
Laghi Francesco 
MigUoli GiovaDni 
Graziani Giovaoni 
Pianavia Nicolò 
Monaco Giuseppe 
D' Elena Giorgio 
Canoria Bartolomeo 
Pediizzi Battista 
Servente Gi«. Dom. 
Negherzolli dottor 

Francesco 
Plraz Giuseppe 

Grosso Saverio 
Gramegna dott. Gius 
Bocclietti Giovanni 
Peletta di CortaozoDt 
conte Alessandro 
Berrà Antonio 

Tognini Domenico 
Sobrero Delia Costi 

cav. Luigi 
Zuccoli Antonio 
Contini Giovanni 
Gamba Carlo 
Ferrerò Giovanni 
Turcotti Pietro 
Frasi Battista 
Maresraa cav. Oio. 
MiUani Anacleto 
Bandino Eligio 
Molino Michele 
Necchi Gio. Batt. 
BernoGGO Giusepi'C 
Marino Giuseppe 
Garrau don Felice 
Del Ponla avv. W 
Fornara Serafino 
Buniva cav. profe <'" 

(ìiuseppf 



la» 



coHU?ri 



PlSCI?iOU^ 

PlSGIOTTAi 
PlSCOPIO*, 



PlSOGNB 

PlSSOEUtO .«. , 

PISTICCI 

PlSTOU • 

PlSTOLESA .•..,«.... 

PITI6LIO ••... 

I PlTlGLUKO . * ..• 

PiriSGA 



PlCM 

{PiTuanK 

{PlZULB...... 

,PlZZIfiHSTTONB 
;PlZM. 



PlZZOCOKNO *) 

jJ'iUOFSBUTO 

IPlZZOLlKO 

UZZOLI .... 

PJzzosb ... 
'izzon • . . • 



• »•••* 



Putì.... 
Datici .. 
i^Ksio ... 

I^LOiGHE . 



I PiODio ; 

P«CiP4GLU 

POOAIGOSI 

•"OOESZiSA 

''odeszano 

Poggi 

poggubdo 

P^&GIBOSSI 

J'Ol.GIO BbRNI 

Poggio Bustone 

Poggio Catiko 

poggiodomo ........ 

Poggio Fidoni 

Poggio Impbbialb . . . . 
PuGiìio Mabiro 



*) (ì*ìzzoi;abno). 



CttCONDAlIO 



Cat orla 

Tallo della LucaDÌa, 

JNonteleooc di Cala- 
bria 

Breno 

Pavia 

Blatera 

Piatola 

Biella 

Pistoia 

Grosseto 

Castiglione d^lle Sti- 
viere 

Sondrio. 

Ivrea • . 

Tochera 

Cremona 

■outeleone di Ca- 
labria 

Voghera 

JLanciano , 

Lodi 

Aquila degli Abruzzi 

Isernia 

IHoDteleone di Cala- 

' Jt»ria 

Ceraci • 

Nicastro 

Ceraci 

.Gastroviliarì 

Como 

Sassari 

Savona 

Alba 

Heggio 

Alassa e Carrara . . 

Piacenza . .' 

Porto Maurizio. . . . 

Gallipoli 

Siena 

Riniini 

Rieti 

Rieti 

Spoleto 

Rieti 

San Severjo 

Castellammare di 
Sfabia 



PROYIAGIA 



napoli .....,.,, 
Principato Citra. 

C^bria Ultra U. 

Brucia . • • 

Pavia 

Builicata ...... 

Firenze 

Novara 

^renze •••••••. 

Gr^ss^to « 

Brescia • . . 

Soadrio 

Torino 

Pavia 

Cremona ••..••. 

Calabria Lltra il. 

Pavia 

Abruzzo Citra . . • 

Milano. 

Abruzzo Ultra II. 
Molise 

Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra I. 
Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra I . 
Calabria Citra. . . 

Como 

Sassari 

« 

Genova , 

Cuneo ......... 

Catebria Ultra I . 
Massa e Carrara. 

Piacenza • 

Porto Maurizio. . 
Terra di Otranto. 

Siena. 

Forlì......... 

Umbria ....... 

Umbria 

Umbria ....... 

Umbria 

Capitanata 

iVapoli 



Popola- 
zione 

aìi.*genn. 
1863 



i»S86 
3^31 

4»IU 

3,S9S 

6,494 

840 
2,796 
M04 

1,384 
1,715 

1,&30 

9S6 

MS9 

7,208 
604 

1,684 

434 

. .3,436 

i,666 

1,669 
1,295 
3,492 
2,354 
1,613 
834 
3,000 

333 
1,901 
1,044 
1,456 
3,161 

469 
2,135 
7,149 
1,339 
1,208 

834 

741 
1,021 
1,579 

3,6-24 



NOME E COGiNOME 
del tilndacl 



Boato C^ovianl 
Saul le l4idaM 
- • . . • . • •' 

Rodino Woola* 
Rizzi MÀtMù 
Capsooi.BaOUU 
F-ra»«lii Nicola . 
GroMi do|t« Gios. 
Qarbacdo Giuseppe 
Coli Pietro * 

. Bla^tinucoi «AU'Bert 

Bardino . 
Cavalli. AsdrebolB 
.Pel. Corto PopMiùco 
Zuccjiioo Gaepare 
Grattoni ln^., <Fp%mbi 
Boneschi log. ^ù!e. 

•' . » ' • " 
Rosi FFfneefice : 
Panigazzi . Pirro 
Zurlo Bernardino •. 
Grassi Carlo . 
Mascotti Giulio 
Virgilio Pasquale 

Donato NiiBola 
Musso Domenico 
Nicolazzo Teodoro 
jE^'era f'rancesco r 
Basile . Ange.lq . 
Sani Gregorip . 
Spanu Figooi Antonio 

Giovanni 
Bonavia Giuseppe 
Tibaldi JGiovanoi . 
Da Empoli Saverio 
Levantini Luigi . 
Guglieri Antonio 
Saglietto Agostino 
Muscio Salvatore 
Bacci Ignazio 
Paverani Francesco 
Marcelletti Dominante 
Piccadori Paolo 
Laurent! Santo 
Oucci Giovanni 
Medugno fliichele 

Annunziata Saverio 






tìO 



wm 



coaiiiu 



OmCOFCDARIO 



FAOVINOIA 



Popola- 
zione 

al 1. "gelili. 
1863 



ÌNOUE E COG^OHE 
dei sindaci 



POG&M) llHITBtO.v... 

Poggio flhNiKO •••••• 

Poggio Natito 

POGGIoriOCKZS •.'«... 

IPOGGIornSALft • « • «^ . . . 
PQ«OtOAB{fAf tOO • » . . . 
PoggIo San l^oftVKco . 
PoGMO-SaN llI*ftGBl.L0. 

Poguaìio . • 

POGNAMA . • b 

P0GNA*O 

POGHO ..,...*.,.., 

Pownw « , 

Pef.AVINo • ».. 

POtKlVDO ..•••••».. 
Pl%«9lKHI » . V 

Poli* ..•«.»....»., 

POI.IONANO A BlAllE . , 
POLIGHAlffO PlAtillWTlNO. 

POLIIf AGO . V . • 

Pollino •••»... 

POLISTBKA 

POLIZEI GV.NBB08A • . . . 

POLLà 

POLLBIN • ... 

POLLEKA TAOCGHIA . . . 
POLLBNBA HONTBUtliONE 



FÓLLKA , 

Pollina < 

Pollone 

pollotbi 

Polongbbba 

polpbnakke 

poltbrigi 

pomarancb 

Puhabìtto 

POMABICO 

P0.VARO HONPBBRATO. . 

PoMARo Piacentino . . . 

POMBIA 

POniGLIANO d'Abcu . . . 
PoniGLÌANO DI ATELLA 

Pompeiana 

powpiano 

I'omponesco 



Bieti ^..., 

Rieti 

Kieli , 

A4|uila degli Abnizsi 

Aieamo , 

Cento 

Rieti 

Ancona 

Gallarate 

Cmdo 

TrevigUo 

Novara 

forino 

Brescia 

Cremona 

Borgo San Donnino. 

rVieastro 

Bari delle Puglie . . 

Piorenzuola 

PavuUo sui Frignano^ 

Terni 

Palme 

Cefiilù 

Sala Consilina . . . 

Aosta 

napoli.... 

Macerata 



Pompo. . . . , 

PONCARALE 

Ponderano 



Vallo della Lucania. 

Cefiilù 

Bièlla 

Vasto 

Saluzzo •.•••••... 

Salò 

Ancona 

Volterra 

Pioerolo 

Uater^ •• 

Casale Monferrato 

Piacenza 

• NoYara 

<<a8oria 

Casoria 

San Remo 

Chiari 

Casalmaggiore .... 



Umbria 

UAlbria 

Umbria 

kbtuzio Ultra il 

Trapani 

Ferrara 

Umbria 

Antona 

M Hano ......••• 

Como 

Bergamo ..••••• 
Novara •••••••• 

Torino 

Brescia • • 

Oremoira 

Parma 

Oabibria Ultra 11. 
Terra di Bari... 

i'iacenza 

Slodeua 

Umbria • 

Calabria Ultra I. 

Palermo 

Principato Cilra. 

Torino 

Napoli. 

Ilacerata 



Oristano 
Brescia . 
Biella . . 



Principato Citra . 

Palermo 

Novara 

Abruzzo Citra. . . 

Cuneo • 

Brescia 

Ancona 

Pisa 

Torino 

Basilicata 

Alessandria 

Piacenza 

Novara ........ 

Napoli. •••.... • 

Napoli ......... 

Porto Maurizio . . 

Brescia 

Cremona 



Cagliari , 
Brescia . 
Novara 



M47 

4,405 

1,051 

$2» 

3,195 

4,834 

498 

1,980 

•1,463 

485 

^ 555 

»36 

6,334 

920 

819 

3,455 
6,499 
9,181 
3,943 

360 
8,411 
6,318 
5,490 

514 
3,664 
6,061 

2,961 
1,473 
1,568 
3,058 
1,532 
1,138 
2,044 
7,774 

811 
4,834 
1,189 
1,992 
1,356 
8,929 
3,156 

875 

875 
1,761 

191 

1,265 
1,462 



Nardi Cesare 
Braceoni Ftaaceseo 
SavioU Otta\io 
Urbani Simcoe 
Agoata Leonardo 
Federici dott. Gioì. 
Agamennone Carlo 
Guglielma Vièoenzo 
Paganini ttiut«ppe 
Odescalchi nob. Tom. 
lUma Marco 
Neri doti. Pieiro 
Barberis mis. Torq. 
Peli Gio. Maria 
Bolzani GìoTanni 
Bertolazai Santo 
Penna Gluset^pe 
Taruntini Girolamo 
Ziliani Gaet. Ant. 
Fiocchi doli. Gio. 
Giovanelli Gregorio 
Tigani Michele 
Porcari cav. Gaodolfo 
Del Bagno Domenico 
Bionaz Pantaleoue 
Russo Domenico 
Lazzerini mare, dot* 

tor Luigi 
N. N. 

Cassataro Antonio 
Beleani Vincenzo 
(^rusi Filippo 
Baralis cav. Giacioto 
Olisenti dott. Bartoli; 
Frontini Stefano 
Tabarrini Carlo 
Concourde Enrico 
Castellano Giovanni 
GiorcelU dott. Ale» 
Poggi Luigi 
Simoiietti Laigi 
Gaudiosi Pasquale 
Joviaelli Giuseppe 
Boeri Giacomo 
flioliaari Lorenzo 
Dall' Argine dottor 

Luigi 
3Iurranca Giovanni 
Moro nob. Antonio 
Fin Giovanni 



43i 



COMUNI 



CmCOlNDARIO 



F" 



POJJA 

Po^sAceo . . . 

POXT 

POSTAGNA.. . 

POTTASStBTE 



• • • • • 



P0!rTfiOSIT 

[Pa^mcAiATB ..•••... 

iP«lfTtCinA5ALB ...... 

PojrricoHTo. 

rosMDAsaio 

PWTBDKCWa 

POXTB Ì>BK.'€lJOw. .. 

PoXTSDiaà. J-. . , 

i'ONTE J>i UUHM» 

Pome di Nqzsilì .... 
Powi or Yài/tnvLìKk. 
Pome Uviao 

l'UATELAUrDOLFO* ..... 
POSTBLATOMB . . .• 

p«srg.TwiB ». ... 

POSTEBAHICA 

tVosTBS. PfRTBO 
OXTESgSTO 
l>STB8IDlà 

P«XTB?1C0 

foMEY 

Po?(TI 

WlCBLLl . 

'PoSTÌDA 

l'oSTWVlBA 

POMIIOLO GaPHEDONI. 

1*WT||OLO NDOTO 

fWTOGLlO 

POMEEJIuii 

PoST-ST-llARTIIf 

h'Sii 

f »^ZAJfO PmIMO. . . . ! . 

l'">«ANu UorfPBiimATO . ^ Casale Monferrato. 

^'>^ZATE j Como 

P">ZWE ' Acqui 



Como . 
Pisa .. 

Ivrea.. 
Breno . 
Tlrcnze 



« • 



Aosta 

PaVia 

-Sahizzo .••■.«••..• 

Sora • . . 

Tortona •••.* 

Poi*to Bfaurizio. • • . 

Canova • • • • • 

IHacenza 

Ktsa 

ìhéiìo 

elusone 

Sondrio* • • 

Como 

Cerreto Sannita • • • . 

Caserta • • • 

Piocensa 

Bei*gamo • 

Bergamo 

Miiano. 

Casate Monferrato.. 

Terolanuova 

Aosta.. • • •• 

Aequi 

Napoli 

Bergamo 



Savona ..... 
CaMlmaggiere 
Treviglio .... 

Ciliari 

PontreraoM . . 



. . . • . 



Aosta. 



PnOYfNCIA 



Como 

«im 

ToHno 

Virante 



Gaeta . 
Fermo 



^'^^^^ : Sulmona ..... 

^"''" I Arezzo 

'l'^i*-^^ Orvieto 

^'""*-"iA Ascoli Piceno . 



IWino 

P4¥la 

fìBiieo 

Terra di Lavoro. 

AdoBsandria 

P«itto . Uaurizio . . 

Gtdova 

PitiBenza 



BreiBcia 

Bergamo 

S«Édrio ....... 

'C«iho 

Benevento 

Tetra di Lavoro. 
Piacenza »..•«.• 
Bergamo ......*. 

Bergamo 

nano • 

Alessandria 

Brescia 

Torino 

Alessandria . . . . . 

Napoli 

Bergamo 



O^HiOYa 

Cremona 

Bergamo 

Brescia 

Massa e Carrara. 



Popolai- 
;; Ione • 

al L'^genn. 
i863 



Torino 



Terra di Lavoro. 
Ascoli Piceno . . . 
Alfissanjdria ..... 

Como 

Alessandria . . . . . 

Abruzzo Vìlrik II. 
Arezzo ........ 

Umbria 

Ascoli Piceno . . . 



PW 



41^ 

9)040 

. «SO 

ft»0 

i^i 

9,3 i 4 

MOO 
9,121 

381 

S78 
4ytS4 

89«71 

•.ft69 

f,407 

4SI 

d,9tl4 

4€6 

996 

5,764 

3,»69 

»04. 

^4 

1,635 

i,679 

11,371 

887 

3,338 

1,400 
589 
357 

3,381 

6,082 

6,067 

93£| 

830 



NO.BE E COGNOME 
dèi scindaci 



.Hartaiopi AmoBÌe ' 
Colombajoiii fine. 
Vitlerin FranccBco " 
Cattaneo Aieswo 
Trombetta dott fii#wf 

vanni BnttisU . 
Jacquemenk B«14«ìib. 
Bossi- {«nlgi • 
PhUip Stefiuio • 
Filippi Gaetano 

Bossi OBV, Gli«(«QO' 

Delbecchi VJMMiQnzo 
Lei^ricri Bartolome». 
Val(]iUU./(aW«e]||w - 
.^Iv^irini i»0iJh'fl>MHi 
CareltMft Gie. Ji«tt. 
Giovanetti Gio. Batt. 
Patrizio FranofMP • 
Carpani Cario > . 
Blualdi NicoVi . . 
InoCrioYAuni - 
Hbv'hà «Ioli. i^Minf 
SignoreUi Otaeopo 
Jlloroni Raffaele 
Ferrarlo Battista 
Cattaneo 6io. Domen . 
Ugoni nob. FUippo 
Bich Giacomo 
Pesce Pietro 
Bieca rdi Francesco 
Vitali doti. Giovanni 

fu Andrea 
.Bodella Cesare 
CazzanÀga Giovanni 
Bonfauti Filippo 
Conti Giovanni 
Giuliani ca:v. avv. 

Girolamo 
Pecco Luigi Casi- 
miro 
N. N. 

Caprioli i Raffaele 
Camozzi Pietro 
Tronibelta Giuseppe 
Negri di San l^^ri^it 

coute A. 
lUartiiiez Toma&o 
Ponsieri dott. FI lippe 
Dolci Giuseppe 
Muri KraHcesoo 






42i 



C03iu?ri 



CIKCONDARIO 



PBOVlIiaiA 



sione 

al^.^genn. 
1862 



NOHE E COGROIE 
del Sind«cl 



Panddio 

Pahbttirki .... 

PiKiCALB 

Panicocihli .... 

PA?INAmANO • • • » 

Paftni • > 

Pantasìna. . . .. 
Pantbllbeìa . . 

PANTIOLU'rB . . . 

Paola 

Paolmb 

PAPA81DBB0 ... 

Papugo 

Papigno 

Pababugo .... 

Pababi-ba 

Pabacobio .... 
Pabatico^ ..... 



Pabco. . 
Pabé... 
Pabblla 



Pabbnti • . 
Pabbtb.. . 
Pabbto. . . 
PabgiiblIa 



Pablasco 
Pabiha... 



Pabooi 

Paboldo ...•••••• 

Pabolisb 

Paboiva 

Pabomb 

Pabbano 

Pabbavicino 

Pabbb 

PABTAMIf A 

Pabtinìgo 

Paioeeabo. ••••... 

Pabzanica 

Pascblvpo 

Paspabdo . » 

I'assabbba 

Passbbapìo 

Passignano 

Passibana Milanese 



Crema. .-. « 

Cosenza 

Perugia 

Calorìa 

Benevento 

Jlovino 

Porto Maurizio . . • . 

Trapani 

Milano 

Paola « 

Benevento 

Gastrovillarì 

Pavia 

Temi 

Gallarate 

Gallipoli 

Palme 

Chiari • • 



Palermo 
Como. . . 
Ivrea . . . 



Cosenza «. 

Caserta 

Savona 

Monteleone di Ca- 
labria i 



Lecco . 
Parnìa 



Novi Ligure . . . . 

MondovI 

Avellino 

Lomellina 

▼alsesia ....... 

Orvieto 

Como 

elusone 

Maura del Vallo 

Palermo 

Novara 

Bergamo 

Perugia 

Breno 

Crema ........ 

Asti 

Perugia 

Gallarate 



t 



Cremona 

Calabria Cifra . . . 

Umbria • 

Napoli 

'Benevento ....... 

Capitanala 

Porto Maurizio • . 

Trapani 

Milano 

Calabria Gitra... 

Benevento 

Calabria Citra... 

Pavia 

Umbria 

Milano 

Terra d'Otranto . 
Calabria Gitra I. 
Brescia 

Palermo 

Como 

Torino 

Calabria Citra . . . 
Terra di Lavoro. 
Genova 

Calabria Ultra II. 

Gemo 

Parma. 

Alessandria 

Coneo 

Prtneipato Ultra. 

Pavia 

Novara 

Umbria 

Como 

Bergamo 

Trapani 

Palermo 

Novara 

Bergamo 

Umbria 

Brescia 

Gramona 

Alessandria 

Umbria 

Milano 



tfin 

SOS 
S,«49 

f,W8 

440 
'6,990 

«89 
8,606 
i,8«9 
f,T9$ 

454 
i,047 
4,196 
t,478 
%ÌU 

S69 

S,50i 
414 
466 

1,411 

1,644 

S,895 

444 

47,488 

S,841 
645 
T71 

'1,747 
t5i 
899 
411 
T4S 
il,979 
i9,07J 
887 
469 

4,011 
591 
461 
66) 

3,398 
845 



Yaccanl dott. Pie(r» 
Talarieo Agostino 
Manoìai Gaspare 
D' Aniello Pieira 
Mordooi Giofauii 
Hannuppelll Earieo 
Lupi Nioolao 
Maooolta aot. Im^ 
Rossi Gaetano 
MIeell KleoU 
Landolfl Angelo 
Oliva Glo.Ale«UMÌro 

GaPlnl PicUo 
Gollomesi cav. Mego 
Amnofii Gittitppt 
Gtttt« Cosmti 
Carbone Tiaceeio 
LaBtieri di Panile» 

i)«|i. Franceiee 
Lipari Girolamo 
SalviOBi lag. Feiiee 
AmossO'SartnwMo 

Antonio 
Cardamone Pasquale 
Ceccora Giaseppe 
Borreani Gio. »»«• 

I 

Zappone Fnnt^ 

Antonio 
Mansotti Criitof«« 
Gallasi Ugglardfl 

conte ^«*PPV^ 
Ghio Frano, fa "*^ 
Prato Desiderio 
Maffei Domeaieo 
Legnazzi avv. P»et^ 
Pitto Piolro 
Desanetis Val«r«« 
Corti ing. P««»<V 
Paliufni Gio. »»" 

Passaivllo Bea*»*»" 
Borella avv. Ciò». 
Booomelli Gi»»«P*^ 
Masd Andrea 

Solari €«•. *«"' 
Guoia Gtaciolo 

Deideri Gius. 
Dansetla Carlo G»»^' 
Bossi dot». Eo»^^ 



I8S 



COHUiM 



Potenza. 

POTKKSA PlCBlYA *). . . 

POTEGUO 

POZZA«LIA • . . . . 

POZZAfiftlO 

POZZALJbO 

POZZIJU.1 • • . . . 

Pozzo AbTO 

Pozzo BaAOA'ZIO 

Pozzo d'Adda 

POZZOL DEL Gmoppo. . 
PoZZOLSIffGO . 

POZZOJLO FomxiOAKo. . 
POZZOMAGOIOftB 

Pozzuoli • . • . 

PozzcoLo Mabtbsana. 

Pll 



PlAOALON GA .••»..,.. 

Pkiolbtbs. . 

Prido 

Pkaddbo b Sasso • . . • 
Pragblato •••••..... 
PSAIA^O • 

Pkalbuino 

Pkali 

PKiLomno 

PliLUNGO • • . • 

PlASOLLO • • • . 

PliNOAOLIO • • 

PUIOLO 

Pkaeostino • . • . 

PlASCO • 

Pkascorsano 

Piata Cahpoktaccio . . 
Prati d'Ansidonia . . . 
Phata di Pbincipato 

l'LTBA ' 

Piata Sannita 

pkatigi.ionb 

l'iuTo IN Toscana.... 
Piatola Peligna • . • . 
Piatola Sbbba ..•••• 

I Piato Hozio 

Prato Sbsia 

PRATUYECCaiO ....... 

Pray .' . . 

PRAZZO. • 



•) (Monte Santo). 



CtRGONDARie 



Potenza 

Hacerata 

Guastalla 

Rieti 

Cremona ......••. 

Modica .•...••... 

Isernia 

Pesaro 

Cremona • • 

Milano.. •••••••• . 

Tortona. 

Brescia 

Novi Ligure • • • . . é 

Alghero 

Pozzuoli «•«••«•.. 

Milano 

Genova 

Bergamo ....•..•• 

Cuneo 

Pavia 

Bologna 

Pinerolo .•••••... 

Salerno • • 

Verolanuova ...... 

Pinerolo • 

Torino 

Biella 

Pinerolo 

Salò 

Vercelli... 

Pinerolo 

Acqui 

Ivrea 

Sondrio 

Aquila degli Abruzzi. 

Avellino 

Piedimonte d'AKfe. 

Ivrea 

Firenze 

Solmona 

Avellino 

Cremono .••.....• 

Novara •• 

Arezzo. ••• 

Biella 

Cuneo 



PROVINCIA. 



Basilicata 

Macerata 

ftiggloneU'£mUia. 

Umbria 

Cremona 

Noto 

Pesaro e Urbino. 
Cremona. ...... 

Milano 

Alessandria 

Brescia 

Alassandria 

Sassari 

Napoli.' 

Milano 

Genova 

Bergamo ....... 

Cuneo 

Pavia 

Bologna 

Torino 

Principato CUra. 

Brescia 

Torino ........ 

Torino , 

Novara ........ 

Torino •••••••• 

Brescia ..••.... 

Novara 

Torino 

Alessandria 

Torino 

Sondrio •.••...• 
Abruzzo Ultra II. 

Principato Ultra • 
Terra di Lavoro. 

Torino 

Firenze 

Abruzzo Ultra 11. 
Principato Ultra. 

Cremona 

Novara ••....•. 
Arezzo .••..... 

Novara 

Cuneo 



Popola* 
zlone 

al l.*genn. 
iS69 



iS,777 
6,466 
6,867 

67U 
S,774 
4,983 

984 

624 
4,168 

475 
1,957 
8,648 
S,976 
44,76S 
4,826 
4,8)5 

1,829 
1,045 

261 
6,834 
1,937 
1,026 
2,669 

876 
1,431 
1,958 
1,408 

223 
1,467 
i,87i 

607 

976 
1,046 
1,511 

2,470 

1,663 

1,114 

35,634 

5,952 

2,265 

502 

1,412 

4,882 

288 

285 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



decotti caY. Pasq. . 
Canapini Alessandro 
.Rizzacdi doti. Venoes. 
Alessandrini Luigi 
Bildà Luigi 
Arezzo Gaspare 
Simeone Giuseppe 
Girpmetti Giuseppe 
FeralHili Maurizio 
Antonginl rag. Gaet 
Bidone Giorgio 
Bruni Francesco 
Colombo Tomaso 
Delitala nob. Salvai. 
Ponzo Gennaro 
Pirovano ing. Gius. 
Cambasio mare. P. 

Giuseppe 
Piccinini Vinc. fu Gius. 
Molincrl Giacomo 
Rossi Camillo 
Conti dott. rilippo 
Perron Gio. Batt. 
Buonocuore Domen. 
Morelli Ignazio 
Pegret Giovanni 
Ferreri Giac. Alberto 
Ajazzone Germano 
Giajero Francesco 
Masini Gio. Batt. 
Scappa Luciano 
Fornaron Matteo 
Deguidi cav. Prosp.; 
Perone Pietro 
Testoni Cristoforo 
Cappa Giin Saverio 

Grillo Leopoldo 
Riccio Vincenzo 
Rolando Giovanni 
Ciardi Giovanni 
Di Prospero Tomas^ 
Grillo Achille 
Ghisleri Francesco 
Faccio Giuseppe 
Ruggerl Cesare 
De-iUartini Paulo 
Bonelli Giacqyuo 



i24 



COILINI 



CIRCO?iDARIO 



PROVINCIA 



Popola* 
zlone 

al L'agenti. 
i862 



NOME E COGNOME 
dei sindaci 



PÀLAGO , 

Pella 

Pellako 

Pellegbino da Yabbggt 
Peixegbiko Pabìiense. 

Pellbzzano 

PblLIO di 80PBA 

Pbnango 

Pendolasgo 

Pennabili .. . 

Pennadoimo 

Penna in Tbvbbina... 

PBNNAPIBDinONTE 

Penna San Giovanni . . 
Penna Sant' àndbea . . 
Penne 

PÉNTIHA 

Pentone 

Penbano 

Pebano 

Pebdasdefogu 

Pebdifukio 

Pbbego 

Prbbtu 

Pebfugas 

Pbbginb Tal d'Ambba. 
Pebgola 



Pebinaldo 

Pebito 

Pbbledo 

Pebletto 

Perlo 

Pebloz 

Pebno 

Perosa Argentina . . 
Pbbosa Ganavesb . . . 

Pbrrbro 

PEBBUìLO 

Persico 

Pebtengo 

Perti 

Pbrtosa 

Pebtdsio 

Pbbugia 



Pesaro . . . 
Pbsgaglia 
Pescara . . 
Pbscarolo 



Firenze • 

Novara 

Reggio 

Firenze • • • • 

Borgo San Donnino. 

Salerno 

Como 

Casale Monferrato . . 

Sondrio 

Urbino 

Lanciano 

Temi 

Chieti 

Macerata 

Penne 

Penne • 

Solmona 

Catanzaro 

Lecco 

Vasto 

Lanusei 

Vallo della Lucania. 

Lecco 

Avezzano 

Sassari -, 

Arezzo 

Pesaro 

San Remo 

Vallo della Lucania. 

Como 

Alba 

Mondovì 

Aosta 

Alba 

Pinerolo 

Ivrea 

Pinerolo 

Benevento 

Cremona 

Vercelli 

Albenga 

Sala Gonsilìna . • • • 

Ivrea 

Perugia 

Pesaro 

Lucca 

Chteti 

Cremona 



Firenze 

Novara • . . 

Calabria Ultra 1. 

Firenze 

Parma 

Principato Citra. 

Como 

Alessandria . . . . • 

Sondrio 

Pesaro e- Urbino . 
Abruzzo Citra. •• 

Umbria 

Abruzzo Citra . . 

Macerata 

Abruzzo Ultra I. 
Abruzzo Ultra I. 
Abruzzo Ultra H. 
Calabria Ultra II . 
Como ......... 

Abruzzo Citra • . • 

Cagliari 

Principato Citra . 

Como 

Abruzzo Ultra II. 

Sassari 

Arezzo ... ^ ... . 
Pesaro e Urbino. 

Porto Maurizio . • 
Principato Citra . 

Como • 

Cuneo 

•Cuneo 

Torino 

Cuneo 

Torino 

Torino 

Torino 

Benevento 

Cremona 

Novara 

Genova t • 

Principato Citra . 

Torino 

Umbria 

Pesaro e Urbino. 

Lucca 

Abruzzo Citra. . . 
Cremona 



9,908 

5i4 
4,327 
9,93i 
5,476 
6,935 

661 
4,782 

653 
2,354 
d,073 

704 
i,264 
2,581 

992 
9,800 
2,407 
1,492 

804 
1,234 

620 
2,067 

375 
2,837 
1,922 
2,034 
6,113 

1,768 

1,331 

1,172 
778 
498 

1,381 
175 

1,814 
756 
464 
336 
827 

1,200 
471 

4,019 

985 

44,130 

19,905 
6,770 
4,557 
1,510 



Peruzzi RodoUp 
Bloltno Giaseppe 
Nesci Aotonio 
Piuccloni oomffl. sen.G. 
Gosterbosa Antonio 
Bracca Angelo 
Agliate Virginio 
Biletta Stefoao 
GianoU Dom. Cipriano 
Bocchi avv. Giuseppe 
De Ritis Raifaele 
Valentini lucio 
Finocchi Giovanai 
Gentilucci Giovaoni 
Alby Vincenzo 
De Cesaris Antoaio 
Clementi Girolamo 
De Lorenzo Vincenio 
Conti Pietro fu \A 
Pugliese tfassimioo 
Melis Mameli Pietro 
Ronzio Antonio 
Fumagalli Luigi 
Pinna Elia 
Capece Gius. Andrea 
Ghezzi dott. Giusepf 
Ginevri Blasi cav. 

Ascaaio 
Borgogno Stefano 
Baratta Donato 
Maglia Paolo 
Abbate Lodo\ico 
Rossetti Giacomo 
Charles Gio. Frane 
Veglio Gio. Ball. 
Bertololti Maurilio 
Griva Gio. Ball. 
Pascal Davide 
Fanella Giuseppe 
Saini dott Paolo 
Rodo Domenico 
Folchi Giuseppe 
Romagnano Felice 
Faletti Antonio 
Anzidei conte Rfg'- 

naldo 
Ceccarelli cav. Hiui'i 
Manfredi Manfred" 
Brina Saverio 
Bonetti Domenico 



coMi'^ri 



GlRCOlNDJUirO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

«H.^genn. 
i862 



425 

NOME E COGNOUE 
del liindael 



Pbscasssbou 

Pescate , 

Pkscbb 

PlSCBICI 

Pejcbibra Borromeo . 
Peschiesa JHaraqlio *) 
Pbscu 

Piscisi 

ÌPbscocostanzo 

Pbscouiazim. 

, Pescoiakciaho 

iPescopìgano 

iPbscopenkataro 

Pescosocchiaro 

Pescosaksonbsco .... 

FlSCOSOLIDO - 

Ipessa^o 

PESSIIfA CRBHOKESE. . . 

[Pkswa Yalsassina . . 

Hessisetto 

f 8TESCIA 

PBTIIL4 POLICASTEO •*). 

Pétisa 

fETRALIA SOPRAXA. , . . 

Pktulia sottana .... 

'•^TBELLA Salto 

Pwrella Tipernina. . 
Pbtriaso 

'RfEiOLO 

^I^TRIXOLI 

Strizzi 

Pkthosb 

^njì^o 

PEriENASCO 

^ErTIJiENGO ......... 

PKTirXEO 

Pkttor4\ello di Mo- 
use •**) 

•'•'nORANo SUL GIZIO. 

Pktbragno 

'"''-veranza 

•"f'ZZANA 

PSZZAZE 

P^^zoLo DI Codazzi . 
•"uzzolo di TA.V azzano 

•*f ZZORO 

•*1*CE!«ZA 

PiMiENA 



Àvezzano ...••. 

Lecco 

Isernia ...••.., 
San Soero . . . . 

Milano. . • 

Brescia ••••...• 

Lucca • 

Àvezzano ....... 

Solmona 

Benevento 

Isernia 

Melfi 

Isernia 

GiUaducale . . . . . 

Penne 

Sora .... » 

Milano 

Cremona .....•• 

Lecco 

Torino ... ^ ... . 

Rieli 

Gotrone ........ 

Campagna 

Cefttlù 

Gefalù 

Cittaducale 

Campobasso 

Urbino 

Macerata 

Fermo 

Catanzaro 

Cotrona • . • 

Avellino ...%... 

Novara « • • 

Biella 

Mistretta 

Isernia 

Solmona 

Cuneo • . 

Gallarate 

Vercelli 

Brescia ........ 

Lodi 

Lodi 

Brescia 

Piacenza 

Casal maggiore . . . 



Abruzzo mira II. 

Como 

Molise • 

Capitanata. ..,.. 

Milano • • 

Brescia 

Lucca 

Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Ultra 11. 

Benevento 

Matise ......... 

Basilicata 

Molise 

Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Ultra I. 
Terra di Lavoro. 

Milano 

Cremona ....... 

Como 

Torino 

Umbria 

Calabria Ultra II. 
Principato Citra • 
Palermo ....... 

Palermo ....... 

Abruzzo Ultra li. 

Molise 

Pesaro e Urbino. 

Macerata 

Ascoli Piceno . • . 

•Calabria Ultra ti. 

Calabria Ultra II. 

Principato Ultra. 

Novara 

Novara ........ 

Messina 

Molise 

Abruzzo Ultra II . 
Cuneo ......... 

Milano 

Novara 

Brescia 

Milano 

Milano 

Brescia 

Piacenza 

Creniojia 



i,664 

S49 

i,474 

2,171 

i,091 

389 

iS,026 

4,5S9 

S,i32 

S,t03 

1,685 

3,391 

i,i56 

4,009 

1,493 

1,974 

1,369 

704 

155 

389 

853 

5,043 

1,802 

5,877 

6,521 

4,038 

2,711 

716 

3,206 

3,473 

1,866 

3,334 

603 

745 

3,364 

2,057 

1,100 

3,883 

6,404 

407 

2,526 

1,486 

293 

541 

156 

39,387 

1,514 



Saltarelli dott. Diego 
BelUngardi Carlo 
Venditli Domenico 
Faìella Frane. Ani. 
Mappelll Cesare 
Maraglio dott. G. B. 
Magnani cav. Giorgio 
Tabassi bar. Stefiino 
I)i Padora Frane, 
tabella Raffaele 
Mancini Gabriele 
Tullio Pietro 
Cai vitti Domenico 
Gregori Domenico 
Calore Vincenzo 
Giovan netti Vittorio 
Menni Pietro 
Negri Alfonso 
Donati EmiKo fu Ant 
Massa Francesco 
Valentino Angelo 
Vallone Domenico 
Monaci Raffaele 
Sgndari b^r. Pietro 
Rampolla bar. Raffaele 
Ferretti Michele 
Paimera Luigi 
Arseni Sebastiano 
Ciccioli Francesco 
Manocchl Giuseppe 
Mellace Luigi 
Capocasale Luigi 
Iscaro Giuseppe 
Fantini Evaristo 
Maggia Eusebio 
Passalacqua Angelo 

Tomasi Gio. Antonio 
Vitto Raffaele 
Giubergia Andrea 
N. N. 

Vaccino Luigi 
Sedaboni sac. Giacomo 
Tansi Pietro 
Vigorelli Gio. Batt. 
Contrini Calocero 
N. N, 
Grasselli ing. Frane. 



' (Peschiera d'Iseo). — '*) (Policastro). — ***) (Pettorano). 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PuaaiB 

PIAGGINB SOPBAIfB . • . . 
PlAGOIPÌB 80TTANB . . . . 

Piana C»ixia 

Piana db' Gi^ci 

Piana di Caubzo . . . . 

PlANAVU 

Pian Caìhjko 

Pian Castagnaio 

Piangeri , . . . 

Pian iirl Voglio . . . . 
Pian di Casteu^o.... 

PuN DI SIbleto 

Pian di Scà ..»...•. . 
PlANB Ce ATI. 

Piane di Sbbaavai.lb 

Sesia ..•..,* 

Pianella 

PlANELLO DEL LARIO . . 

PiANELLo Val Tidone: 

PlANBNGO 

Pianezza 

Pianfei 

PlAXGAlANO . .' 

Piani 

Punico 

Piano di Sobibktq. . . 

Piano Poblbzza 

Pianoro .,> 

PlANTEDO 

PlANORA 

PlABIO « • 

PlASCO • 

PlATEDA 

Piatto « . . . 

Piazza al Serchio. . . 

Piazza Armerina . . . . 
Piazza Rrbihbana . . . . 
Piazza Santo Stefano . 

PlAZZATORRE 

Piazzo 

Puzzo ALTO 

Piazzo basso 

PlAZZULO 

PlCClANO •••. 

PlGERNO 

PlCINISCO 

Pico 



PROVINCfA 



Peanro 

Vallo della Lucaoia. 
Vallo della Lucania. 
Savona ••••«••..• 
Palermo «•*•«««•. 
Piedimonle d'Alife . 
Porto Maurizio .... 

Breuo 

Montepulciano. .... 

Biella 

Vengalo 

Urbino . . , 

Urbino 

Arezzo 

Cosenza 

Biella , 

Penne 

Como • • • • « 

Piacenza «•«••«•.. 
Crema •.«•••••••• 

Torino • * • • • 

MoBdovl ••»...»•. 
elusone •.••«•«••. 
Porto Maurizio» • . • 

elusone • • • . • 

Castellammare di 

Stabia 

Como .•••••••... 

Bologna ..•«•.... 

Sondrio .••..••.•• 

Pozzuoli 

elusone. •• 

Saluzzo .••«••••«• 
Sondrio .««..,.•.. 

Biella ....«.- 

Castclnuovo di Gar- 



fognana 



Piazza Armerina. . • 
Bergamo •••...... 

Como . • • • 

Bergamo • 

Torino 

Bergamo 

Bergamo 

Bergamo ......... 

Penne 

Potenza 

Sora 

Gaeta 



Popola- 
Elone 

alt."genn. 
i863 



Pesaro e Urbino. 
Principato Citra. 
Principato Citra. 

Genova 

Palermo •«••«,. 
Ten*a di Lavoro^ 
Porto Maurizio . . 
Brescia ,.,.«... 
Siena ......... 

Novara ..,...,. 
Bologna ^ . . . . . . 

Pesaro e Urbino. 
Pesaro « Urbino. 

Arezzo 

CaUbria Cifra... 



Novara 

Abruzzo Ultra I. 
Cono •.,,,,».. 
Piacenza ....... 



Cremona »...».. 
Torino ..,,»%., 
Cuneo .•...•»•• 

Bergamo 

Porto Maurizie • • 
Bergamo ..•.•.. 

Napoli 

Como • 

Bologna .....,• 

Sondrio*. 

Napoli. 

Bergamo 

Cuneo •••....•. 
Sondrio. ••■••.•«'. 
Novara •.••...• 



Massa e Carrara. 
Caitanissetta « « • « 

Bergamo 

Como. .....•.•. 

Bergamo • 

Torino ........ 

Bergamo ...•••• 

Bergamo 

Bergamo 

Abruzzo Ultra I . 

Basilicata 

Terra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 



7S8 
8,033 
1,893 

913 
7,370 
3,067 

301 
4,44a 
8,434 

459 
8,580 

«81 
i,489 
3,787 

747 

454 

5,778 

-1,497 

3,518 

884 

3,il5 

1,856 

533 

567 

865 

11,875 
464 

3,106 
494 

3,801 
339 

1,743 
915 
578 

1,850 

33,143 

596 

' 734 

947 

•934 

987 

339 

305 

1,933 

4,630 

3,184 

3,247 



NOHE E COGNOME 
del Slnilacl 



Patrignoni Davide 
Vairo Miccia 
Coseglia Emidio 
Chiar ione eav. Giacomo 
Valenza dott. Vito 
Santabarbara Lorenzo 
Cotta Oio. Batt. 
Guzzelti dott. Loigi 
Braga Glrelamo 
Avondiilo Gioranni 
2anntBÌ Oiosuè 
Venerandi Vincenzo 
Ubaldi Leone 
Fani Filippo 
Baracco iHego 

Zaceo Giorgio 
De Felice bar. dm. 
Granzetta Luigi 
Mezzadri Bartolom. 
Tensitti nob. Gio. 
Andreis cav. l-nigi 
Musso Giovanni 
Gttfdonl Gio. Maria 
Corradi Stefano 
Rosa dott. Antonio 

Cacale Salvatore 
Bottari Vincenzo 
Dall'Olio cat. Cesare 
Acquistapane Gio. 
Varehetta Raffaele 
Speranza Boolfocio 
Costantino Sebastiano 
Belletti Gio. Ani 
Gatti cav. Antonio 

Bernardini avv. he. 
Bonifacio Vincenzo 
Mocchi avv. Bernardo 
Urio Gio. Batt. 
ArioU Bortolo 
Bracco Silvestro 
Patti Antonio 
Orlaiidloi Francesco 
Bianchi Giacomo 
Bompensa Domenico 
Galvano Gerardo 
Bartolomucci Antonio 
Pompei Emidio 



iVt 



conuivi 



CIKCONDAAIO 



PHOVIKCIA 



popola» 
ftlone 

al I .° genn. 
1863 



HfÉi 



riM% 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Pili *..«»«... 

iPlEDIGAyALLO**.**. •• 



PUDi^UGO . 
PlEDIlORIB D'ÀLVm . . 
PlEDIlONTg EmSO o . . 
PIEBDIONTB Sàa GBR* 

USO «••• 

PlKDUDLBlA 

PlEGUO 

PlE>A '). , 

ìPlEJfii .......,,,^.. 

iPlElAIflCik . * 

PlETliBBORDAHTB «... 

PlETIUBinfA ••! 

PlKTUCiMBLA**.é..*. 

PlETUCiTflUJL, 

PailACOPA ...».«.,. 
PUIU DB'GIOBOI» ... 

PlETIAOIFeSI 

PlETlAFg|B42Z*NA. . . . 

PiBTUFBSA 

PlETUtflTTl r 

l'iETUGALLA ........ 

l'iETiA Gavina 

^lETlALGLXA ••..•• ... 

^IBTU LI6DBB 

^lETIALUNGA . • 

'iKTXiXAIAZZI 

^IBTIiHBUBA ••••... 
'l£TlilOHtBCOBVINO . . 

PiETumco 

^KTUPAOLA 

''KTlAfttTOSA 

^lETUPKUlA. 

'lETBiPOBZiO 
JlETlAiOU.. 
''•'TUEOBIIU ........ 

^'ETUSAKXA 

^'lETtASTOUnKA »»*... 
'lErnVAIlARU « 

^lETE ìlbighola .... 

^'EYB BOTIGLUNA % . . . 

J^'K^E DRL Cairo 

**'BTB DeLHONA 

^'EVE DI 0.E^TO 

^>E>E DI SOBI 

J*IE?1 DI TbCO 

') (Penna). 



••*••• 



ABtf.. 

Biella 



Terni .•.«••»..«• 

FiedimoQte d'Alife. . 
Acireale .•••••••. 

Sera ..••.•• 

Ossola . • • 

OfTieto 

&. Remo ••..•••.• 

ttontepalciano 

Crema. •••.%•».•• 
Jbernla ..«•«»».». 
Porto Maurilio..*. 

Teramo 

Campobasso ••••.. 

Campobasso » 

Voghera ••.....•• 

Avellino 

Vaslo • • • 

Potenza • • • 

Cosenza 

Potenza •. 

ilobblo ^ 

Benerento* 

Albenga • . • . • 

Perugia.... 

Alessandria 

Caserta 

San Severo. ••• ..* 

Penne.. • 

Mossano * 

Potenza • » • « 

Piazza Armerina'. . • 

Cuneo 

Cerreto Sannita . . • 
Urbino •.•••.••.. 
Lucca ........... 

Avellino •......•. 

Caserta • • • • • 

Pavia « . . * 

Camerino ••.••••• 
Lomellina... . ••• . 

Cremona 

Cento 

Genova 

Porto Maurizio ... . 



Alessandria 
Novara • • « 



UiBbria 

Terra di Lavoro, 
GaUnia ........ 



Tetra di Lavoro. 
Novara ....•••. 

Uubria 

Porto Maurizio «. 
Siena.. ■••^■.■•«, . 
Cremona ««•«••. 

Molise. 

Porto Maurizio . . 
Abruzzo Ultra I. 

Molise 

Mdlise .«••.•••. 

Pavia 

Principato Ultra. 
Abruzzo Citra..» 

Basilicata 

Calabria Ci4ra... 

BMitlcaU 

Pavia 

Benevento 

Genova 

Umbria 

Alessandria ..... 

Terra di Lavoro. 
Capitanata...... 

Abruzzo Ultra 1. 
Calabria Citra... 

BttSilicaU 

Caltanissetta • • • . 

Cuneo 

Benevento 

Pesaro e Urlùno. 
Lucca •••«••••• 
Principato Ultra. 
Terra di lavoro. 

Pavia 

Macerata ....••. 

Pavia 

Cremona ••..••. 

Ferrara 

Genova 

Porlo Maurizio.. 



1,460 

916 
6,538 
6,i47 

S,735 

463 
3,956 
4,414 
3,399 

609 
3,654 

603 
i,l48 
3,263 
i,089 
4,665 
4,877 

643 
3,717 
3,633 
6,393 

659 
3,950 
4,764 
3,666 

839 
3,866 
3,188 
1,173 
4)034 
3,876 
10,540 

734 
4,974 

481 

41,704 

3,598 

3,100 

963 
4,908 
^86 

617 
4,379 
4,743 
8,163 



Pastrooe dote. Luigi 
Peraldo Matton Giù-* 

lian« 
Grisoslomi Tincenzo 
Gimineltf Raffaele 
SolttBzo FHippo 

■arsella Antonio 
Spezia Talentino 
Honstll Ferdinando 
Gastaldi avv Frane. 
Progoli Giuseppe 
Bisleri oav. Antonio 
D« Oironime Olo. 
Rsfilse Gregorio 
Diodati Tincenzo 
Di Rita Enrico 
Portone MHHiele 
Kazzani Antonio 
Petrilli avv. Frane. 
Liberatore Libero 
Gagliardi Michele 
Tancredi Demetrio 
Longo Domen. MaHa 
Callegari avv. Angelo 
Tavini Giuseppe 
Bado Domenico 
Martinelli avv. Ped. 
Gay Prane. Ant. 
Hontwiarì Pascale 
Reocliia Antonio 
De Titta Donato 
Tassone GesooMo 
ZettardU Pasquale 
Perdlccarì Filippo 
Bagnis Gffo. Batt. 
Anuto Gius. 
Ressi Pietre 
Bichi oav. «aelMio 
Raguggi Bartolomeo 
Altieri Tomaso 
Magnani Ang. Domen. 
Cicconi Giuseppe 
Cavallini ing. Filippo 
Gabbi dott. Giuseppe 
Riguzzi dott. Raffiele 
Travega Martino 
Rolando noi. Filippo 






i28 



a 



GOMUISI 



PIEVE D'OlSI 

Pieve Buakcblb 

Piste Fosciana 

p1btbpei4ag0 ........ 

Pieve Poeto Mobonb. 
Pieve San Gucomo . . 
Pieve San Haubizio.. 
Pieve S. Stefano.... 

Pieve San Vinceneo . 

Pieve Tbazagni 

Pieve Tobina 

Pigna • 

PlGNATABO O'JNTEBAHNO 
PlGNATABO MaGGIOEE . 

Pignone 

P16BA 

Pila 

PiLZU.NE 

PlBBNTKL 

PinONTB 

PlNABOLO 

PlNASCA 

PiNBBOLO.. . . , 

Pino d'Asti 

Pino sulla sponda 

DEL I4AUU Maggiore. 
Pino Toeinesb 

Pinzano 

PlOBBICO 

PiOBEsi d'Alba 

PlOBESI TOBINESE .... 
PlODE 

Pioltello 

piombino 

PlOBACO . 

PlOSSASCO 

Piova... 

PlOVBBA 

PlOZZO 

PlBAlNO , . 

PIBBI 

Pisa 

Pisano 

Piscina 



CIRCO?iDAaiO 



PROVINCIA 



Cremona • 

■iUno .«......• 

Castelnovo di Gar- 

fegoana 

Pavttllo nel Frignano 

Pavia 

Cremona 

Cremona 

Arezzo 

Reggio nell'Emilia. 

Cremona • 

Camerino 

San Remo ••..••• 

Sora 

Caserta .•.•..•••. 

Levante ..•. 

Como 

Yalsesia 

Brescia 

Cagliari 

Castellammare di 

Stabia 

Toglierà ......... 

Pinerolo 

Pinerolo 

Asti 

Yarese 

Torino •.••...... 

Milano. ••• ....... 

Urbino • . . • • 

Alba 

Torino 

vaisesia •.....■•■ 

Milano 

Volterra 

Camerino ........ 

Torino 

Casale Monferrato. . 

Tortona 

Mondovi 

Patti 

Cagliari 

Pisa 

Pallanza 

Pinerolo 



Cremona ....... 

Milano 

Massa e Carrara. 

Modena 

Pavia 

Cremona ...•••• 

Cremona 

Arezzo. 

Reggio nell'Emilia. 
Cremona ... .... 

Macerata 

Porto Maurizio.. 
Terra di Lavoro. 
Terra di Lavoro. 

GetìosA 

Conio 

Novara ........ 

Brescia 

Cagliari 

Napoli 

Pavia 

Torino ........ 

Torino 

Alessandria ..... 

Como ^,.. 

Torino 

Milano.. ....... 

Pesaro e Urbino. 

Cuneo 

Torino - 

Novara 

Milano • • 

Pisa 

Macerata ....... 

Torino 

Alessandria ..... 
Alessandria ..... 

Cuneo 

Messina 

Cagliari 

Pisa 

Novara 

Torino 



Popola- 
zione 

all.^genn. 
i862 



NOME E OOOOHE 
del Sinéacl 



1,698 
l,i70 

9,4S6 
S,4i8 
3,341 
1,461 

i05 
4,165 
1,643 

«69 
8,090 
8,246 
1,909 
3,430 

431 
364 
333 

658 

4,715 

1,381 

2,870 

16,832 

569 

265 
1,867 

497 

1,404 

• .4'88 

2,246 

403 
1,821 
3,283 
1,539 
3,606 
1,324 
1,403 
1,544 
3,462 
lj823 
61,057 

440 
1,019 



Rizzi Antonio 
Marozzi ing. Pietro 

Torriani dott. Pietro 
Bernardi Battista 
Cattaneo ing. Gius. 
Morandi Dionisio 
Dordoni Angelo 
Fratini Filippo 
Laghi Francesco 
Miglioli GiovaDDÌ 
Graziani GioTaoni 
Pianavia Nicolò 
Monaco Giuseppe 
D' Eleaa Giorgio 
Canoria Bartolomeo 
Peduzzi Battista 
Servente Gi«. Dom. 
NegherzoHi dottor 

Francesco 
Piraz Giuseppe 

Grosso Saverio 
Gramegna dott. Gius 
Bocchetti Giovanni 
Peletta di Cortanzoiie 
conte Alessandro 
Berrà Antonio 



Tognini Domenico 
Sobrero Della Costi 

cav. Luigi 
Zuccoli Antonio 
Contini Giovanni 
Gamba Carlo 
Ferrerò Giovanni 
Turcotti Pietro 
Frasi Battista 
Maresma cav. Gio. 
Miliani Anacleto 
Bandino Eligio 
Molino Michele 
Necchi Gio. Batt 
Bernocco Giusepi 
Marino Giuseppe 
Garrau don teli 
Del Ponta aw. 
Fornara Serafino 
Buniva cav. proli 

(Giuseppe 



^ 




Piscinola •••••. 

PlSCIOTTA..*.. 

PlSCOPlO.* .••.. 

PlSOGNK 

PlSSOBLLO • • . * 

Pisucci •••..• 

PlSTOU « . . . 

PlSTOLBSA .«.,•«..•• 

PITBGLIO ». 

PmGLUKO.4 ..-,»•... 
PlCiSGA ............ 

PlCM ., 

PiVBKaNK « . . . 

PlZZiLE ..•...•,.... 
PIZZIGHETTONB .•>... 
Pizzo .,., 

PlZZOCOIKO *) 

PlZZOFEB&ATO 

^IZZOUKO • • « • 

UZZOLI ....«••..... 

Bizzose .... ^ . ^ ... • 

PlZZONI . . • 

Plìcarica 

j*lataria .... 

Putì 

Piatici 

PlESIO 

I Ploìghb 

PiODio ; 

PutiPiOLU 

f ODaooNi 

^obeszasa . • 

''«DKNZ4N0. 

Poggi 

poggiardo 

^oggibossi 

Poggio Bbbni 

P«Gcio Bustone 

Poggio Catiko 

POGCIODOMO , . , 

Poggio Fidoni ...... 

Poggio Impebiale . . . . 

P'JGuio aiAamo 



') (PlZZOUABNO). 



Ca9oria 

Yailo della LucaDÌa. 

Blonteleooc di Calu" 
bria 

Breno ........... 

Pavia 

Blatera 

Pistoia 

Biella 

Pistoia .......... 

Grosseto 

Gastigliooe delle Sti- 
viere 

Sondrio 

Ivrea ............ 

Tochera 

Cremona ......... 

Mouteleone di Ca- 
labria 

Voghera 

I^anciano 

Lodi 

Aquila degli Abruzzi 

Isernia 

lUoDteleone dì Cala-' 

' bria 

Ceraci 

Nicastro 

Ceraci 

Castrovillari 

Como 

Sassari 

Savona 

Alba 

Hegglo 

massa e Carrara . . 

Piacenza . .' 

Porto Maurizio. . . . 

Caìllpoli 

Siena 

Rimini 

Rieti 

Rieti 

Spoleto 

Rieti 

San Severjo 

Castellammare di 
Stabia 



Napoli 

Principato Citra. 

CiOabria Ultra UUi 
Brescia ..«««... 
Pavia ......... 

Builicata ...... 

Firenze 

Novara ...... ^ • 

Firenze ...••... 
Grfss^to « 



Brescia . 
Soadrio. 
Torino . 
Pavia .. 
Cremona 



Calabria Lltra II. 

Pavia 

Abruzzo Citra . . . 

Milano 

Abruzzo Ultra II. 
Molise 



Calabria Ultra II. 
Cialabria Ultra I. 
Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra I . 
Calabria Citra. . . 

Como 

Sassari 



Genova 

Cuneo 

Calabria Ultra I . 
Massa e Carrara. 

Piacenza 

Porto Maurizio. . 
Terra di Otranto. 

Siena 

Forlì......... 

Umbria 

Umbria 

Umbria 

Umbria 

Capitanata 



Popola- 
zione 

aì'i.*genn. 
1863 



iSapoli 



MS6. 
3^31 

M24 

3»t93 

J73 

6.494 

340 
a,796 
M04 

1,384 
1,716 
1,630 
986 
5,189 

7,208 
604 

1,684 
434 

3,436 

1,666 

* 

1,669 
1,295 
2,492 
2,354 
1,613 
834 
3,000 

333 
1,901 
1,044 
1,456 
3,161 

459 
2,135 
7,149 
1,339 
1,208 

834 

741 
1,021 
1,579 

3,6 'i 4 



NOME E COGNOME 
del tilB«acl 



Biiaao Giovani *; 
Saulle Ì4ialaHo 

• » . . . ' ' . ' • 
Rodino Pltoolai 
.RU»4 JNUehele > • • 
Capsoai.BailUU . 
Fi*«iftlii Nicola 
GroMÌ dolti Gius, 
.garbacelo Graseppe^ 
.Coli Pietro , ., * 
.Mactjnucci «AVb'Bert 

Bardino 
Cavalli Aadri^lB 
.Pei. Corto Poi»«Dieo 
Zuccliino GMpare 
Grattoni Ini- iFr^us. 
.Bonescbi log. G««ie. 

Rosi FjFfncesGo 
Panigazzi . Pirro 
^urlo Bernardino •: 
Grassi Carlo . 
Mascetti Giulio 
Virgilio Pasquale 

Donato Nicolo 
Musso Domenico 
Nicolazzo Teodoro 
ji^era Fre^ncesco s 
Basile . Angelo . 
Sani Gregorip .. 
Spanu Figoni Antonio 

Giovanni . . 
Bonavia Giuseppe 
Tibaldi JGriovanni . 
Da Empoli Saverio 
Levantini Luigi . . 
Guglieri Antonio.. 
Saglietto Agostino 
Muscio Salvatore 
Bacci Ignazio 
Paverani j^rancesco 
Marcelletti Dominante 
Piccadori Paolo 
Laureati Santo 
Gucci Giovanni 
Medugno fliichele 

Annunziata Saverio 



9 



430 



OQMIM 



OlBiCOKDARIO 



PlOVlNtìlA 



Popola- 
zione 

all.'geiin. 
1863 



i>OME £ COGKOHE 
del sindaci 



POGGW JlHITBtO • V . • • 

Poggio flhNANO 

Poggio Nativo 

PoGGionocKzs ••'«... 

POGGIOmBAtrtt . « k ,^ . . . 
PQ«OlO*«{«Af ICO 

PoggIo San LoftKKCo . 

POGMO-^N OlAftCEl^LO . 

POGblAIfd . « . . • 

POGNAMA •• b ..•.••• . 

POGNA*0 . • . • 

POGRO ......* 4 

Powm» *••••*• 

Pef.AVIHo 

POLKIIDO ... •».«»... 
P«(«9II^K ».vi.é..à... 

Poli* .»••......»... 

POLIGNANO A BlAftE . . . 
POLIGVAKO PlACfelVTlNO. 
POLIIfAGO . V .••.•••• . 

POLIilO »... 

POLISTBKA k . • b 

POLlzn 6«NBB08A. . • . 

Polla 

POLLEIN 

POLLEItA TAOCenU . • . 
POLLKNEA MONTBSILONE 



Bieti ^ 

Rieti 

Kiell 

A4|uUa degli Abruzzi. 

Ateamo 

(>eiito 

Meti 

Ancona 

Gallarate ....•...• 

Como .••....•.... 

TrevigUo 

Novara 

forino • 

Brescia • 

Cremona 

Borgo San Dotinioo. 

Nieastro 

Bari delle Puglie . . 

Pioreozuola • 

PavuUosul Frignano^ 

Terni 

Palme 

Cefiilù 

Sala Consilina . . , 

Aosta 

Napoli , 

Macerata 



PÓLLKA . « . . 

Pollina .•...• 

Pollone • . . . . 

Pollothi 

polongbbea 

Polpenakze 

Pultemgi 

POMARANCB 

POHARBTTO 

PonAEico 

PoMARo Monferrato. . 

POMARO PlAGENTIWO . . . 

Po:»iBiA 

PoniGLiANo d'Arco . . . 
Po.viglìano di Atella 

Pompeiana 

PonPiANO 

POMPONESCO 



Pompo. . . . , 
Poncaralb , 
Ponderano 



Vallo della Lucania. 

Cefiilù 

Bièlla 

Vasto 

Saluzzo ••.•.•.... 

Salò 

Ancona 

Volterra 

Pinerolo 

Blatera 

Casale Monferrato • 

Piacenza 

Novara 

<'asoria 

(^asoria 

San Remo. ...... 

Chiari 

Casalmaggiore .... 



Oristano 
Brescia . 
Biella . . 



Umbrb ........ 

UiVlbria 

Umbria 

Abruzzo Ultra 11 

TMipani 

Ferrara 

Umbria 

Ancona 

I Milano ....••••• 

Como • • • 

Bergamo •....•. 

Novara 

Torino 

Bìrescia •..•••.. 

(^emoun • 

Parma 

Cabibria Ultra li. 
Terra di Bari.. . 

Piacenza 

Modena 

Umbria 

Calabria Ultra I. 

Paterrao • • 

Principato Cilra. 

Torino 

Napoli •• •• 

Macerata ....... 

Principato Citra. 

Palermo 

Novara ........ 

Abruzzo Citra. . . 

Cuneo 

Brescia 

Ancona 

Pisa 

Torino 

Basilicata 

Alessandria ..... 
Piacenza ....... 

Novara 

Napoli. • 

Napoli ......... 

Porto Maurizio . . 

Brescia 

Cremona 



Cagliari 
Brescia , 
Novara 



3,t47 

4,405 

l,05i 

g2g 

3,195 
4,B34 

498 
i,98a 
-1,463 

485 
^ 555 

»36 
6,334 

920 

819 
5,U7 
3,455 
6,499 
9,181 
3,343 

360 
8,411 
6,3i8 
5,490 
514 
3,664 
6,061 

3,961 
i,473 
1,568 
3,058 
1,533 
1,138 
3,044 
7,774 
811 
4,834 
1,189 
1,993 
1,356 
8,929 
2,156 
875 
875 
1,761 

191 
1,365 
1,462 



Nardi Cesare 
Braceoni PraBoeseo 
Savìeli Otta\io 
Urbani SimoDe 
Agoata Leonardo 
Federici dott. 6la«. 
Agamennone Carlo 
GuglieimV ViàttBzo |i 
Paganini ttiuMp^ 
Odescatcbinob.Tom. 
Rama Marco 
Neri dott. Pielro 
Barberis mis. Torq. 
Peli -Gio. -Maria 
Bolzanl Giovanm 
BerColozii SanH» 
Penna 6iOM{»pe 
Tarantini Girotaffio 
Zlliani Gaet. Ant. 
Fiocchi doli. (Ho. 
Giovanelll Gregorio 
Tigani Michele 
Porcari cav. Gaodolfo 
Del Bagno Domenico 
Bionaz Pantalcoue 
Russo Domenico 
Lazzerini mare, dot- 
tor Luigi 
N. N. 

Cassataro Antonio 
Beleani Vincenzo 
(^rusi Filippo 
Baralis cav. Giacinto \ 
Olisenti dott. Bartolo ' 
Frontini Stefano 
Tabarrini Carlo 
Conceurde Enrico 
Castellano Giovanni 
Giorcelli dott. Ale9$< 
Poggi Luigi 
Simonetti Laigi 
Gaudiosi Pasquale 
Jovinelli Giuseppe 
Boeri Giacomo 
Molina ri Lorenzo 
Dall'Argine dottor 

Luigi 
Murranca Giovanni 
Moro nob. Antonio 
Pin Giovanni 



1 



coHuni 



POSXA. 



*05Siiceo . . . 

POXT 

POXTIOIU.. . 

PONTASStETB 



• ••••• • 



Post BosiT 

iPaiTiCilATB ....*,.. 
PofTUBIJUTiLB .*.... 
Pwtecohto. ........ 

JosTicraons. » 

PosniDtógio 

JtfSTBOlCrtO. . * 

^STiDllà, { . . . 

rO>TE DI NOZ8M . . . . 

fwn A YaijTMuuna. 
Jom UvBio 

n>VrKtA!!lflKM.FO< 

miBUTONB . . V 

r«srgMiB » . . . . 

PuìfTEBAiriCA 

PORTBS. PfRTBO 

^XTBSBSTO 

f0STE8TUlA 

•"•niTico 

POMBY 

Posti ., 

poxticblw . 

ftwilDA 



•*OniKYBRA 

^"MUOLd GàPREDONI. 
J«MI«0L0 NDOTO . . . . 

•"OIMOCLIO 

POXTIEJIOLI 



i'oXT-ST-llARTIIf. 



^tì\ii 

Po>ZAiio rraio! '.][,, 

''•^ZANO non PBBSATO . 

POSZATE 

(•"NZO^E 



cmco^iDARie 



Como . 
Pisa .. 

Ivrea.. 
Bi^0no . 
Tlrcnze 



PttOYlNOfA 



Aosta • •• 

Pavia 

"Sahizzo «••■.«•«••• 

Sora • • 

Tortona.. ..•••••* 
Polito Haurizio. • . . 

teneva •.•••■ 

Piacenza • • 

nsa 

ìhéiìo 

elusone 

Sondrio* « .« ...... 

Oomo • • 

Cerreto Sannita.*.. 

Caserta • 

Piacenza * . . 

Bergamo • • • 

Bergamo 

Mileno 

Casale Uooferrato. . 
Terolanuova ...•.• 

Aosta .....•• 

Acqai . . • • 

Napoli 

Bergamo 



Savona . • . . • 
OaMlmaggiore 
Treviglio .... 

Ciliari 

PontremoM • . 



Aoita, 



f'^RMIIA 



Gaeta 

Fermo • . . 

Casale Monferrato*. 

Como 

Acqui 



1 



Solmona . . « . 

Arezzo 

Orvieto 

Ascoli Piceno 



Como 

Mia.. . 

Tot ino 

-AitbGUk • • » j i 
Virtenze 



b . 



Tarino 

Patta 

uiiieo •.......* 

Terra di Lavoro. 

Adassandria 

Pvi^to. Maurizio. . 

GtAova 

Piat^Dza 

Fisa 

Brescia 

Bergamo • 

Sondrio ....... 

-Calilo 

Benevento *..... 
Tetra di Lavoro. 

Piacenza 

Bergamo «^ 

Bergamo 

Ifllaiio 

Alessandria 

Bfiescia 

Torino 

Alessandria 

Kapoli 

Bergamo 

Genova 

Cremona 

Bergamo ....... 

Brescia 

MASsa e Carrara. 



Popolal- 
ji^lone • 

a! f.'^genn. 
i862 



Torino 



Terra di Lavoro. 
Ascoli Piceno . . . 
Alessandria . . . . . 

Como 

Alessandria 

Abruzzo Ultra II. 

Arezzo 

Umbria 

Ascoli Piceno . . . 



43$ 

i«7 

M40 

àio 
ft»0 

9,314 

MOO 

9,t9l 

381 

S78 
4yt«4 

89«71 

•.•ft69 

f>407 

4SI 

M^5 

0,934 

4«6 

996 

5,764 

39»69 

ft04- 

^4 

4,535 

i,679 

i 1,971 

887 

3,938 

1,400 
589 
257 

3,381 

6,083 

6,067 

93(| 

830 



ivoue e cognome 

dèi iSlÌDÌdacl 



Martaori AmoBìo ' 
Colombajoiii fine. 
Vitleris FranccBeo " 
Cattaneo Alesséo 
Trombetta dott fiie^ 

vanni Bettisu . 
JacquemcnI 1I«I4«ìb. 
Boati linlgi . 
PliUip Stefiuio 
Filippi Gaetano 
Bossi OBV* Gnottiio' 
Delbecchj Ymoonso 
Levrieri Barlolomeo. 
Valdirtti /(filHwiipe 
j^lvestrini in^J^fmmti 
CarefeimrGj«.ji«tt. 

Giovanetti Gio. Batt. 
l'atrlzio FranofMP 
Carpani Carlo • 
Hlupldi I<iicoVi . . 
JiEBo-GioY«nu - 
Hbuhà <dotl. i^Win« 
SignoreUi iGiaaopo 
IVforoni RafTaele. 
Ferrarlo Battista 
Cattaneo <^io. Oomen . 
Ugoni Bob. Filippo 
Bich Giacomo 
Pesce Pi«ko 
Riccardi Francesco 
Vitali dott. Giovanni 

fu Andrea 
.Bodeila Cesare 
Cazzanjìga Giovanni 
Bonfanti Filippo 
Conti Giovanni 
Giuliani cav. avv. 

Girolamo 
Pecco Luigi Casi- 
miro 

Capriotti Raffaele 
Gamozzi Pietro 
Trombetta Giuseppe 
Negri di San Front 

conte A. 
lUartinez Tomaso 
Ponsieri dott. Filippo 
Dolci Giuseppe 
Muri lirancesoo 



d32 



COPUM 



CIRC01NDARI0 



■9BB 



PRovmaiA 



popolm- 
zlone 

af i.^geon. 
1863 



NOME E COGNOME 
del siDdacl 



POBOSIANO DKLL'AÉCEK- 
8I0RK ') 

PoRCHUNo Du. Monte 
POBeiLI .- 

PoWLiEÉA . . . 

POBRAMlO 

PoBBkrri. .......... 

POBTA AL BOBOO 

POBTA CtBBATIjBA 



Ascoli Piceno 

Terni 

Vallo della Lucania. 

Como • • . • , ■ 

Porto Maurizio • • . • 

^ ergalo 

Pistoia 

Pitiloja 



POBf iMOJIABO . . . 

P0BTAI.BBBA'. . . . 

POBTA LVCCHB9K, 
PUBTA OMBBIANO . 

POBTABIA , 

PeB'TA ». MfBCO < 



POBTB 

POBTBSls 

POBTIC# 

POBTICO DI GASBBTA . . 

Postico di RoMAGifA. . 

POBTietlOLA 

POBTIO ^) 

POBTOCAmrONB 

POBTO tìEBE9IO *).... 
POBTO D*ADDA 

Poeto Empedocle ^) . . 
pubtofbbbajo 

POBTOPlffO 

pobtoma06iobb 

Poeto Maubieio .... ; 

POBTO S. GlOBGIO .... 

pobtoscvso 

poetotobbes 

Poeto Yaltbataglia ^) 
Poeto YENEBR 

POETOLA 

POBZANO 

PosADA E Salti .... 

poscantr 

positano 

Posta 

postalcsio 

posticciuola 

Postiglione 

P08TCA. : 



Asti.... 
Voghera 
Plstoja . 
Gffema.. 
Terni .. 
Pistoia . 



Pinerolo 

Salò 

Napoli 

Caserta 

Roeca San Casdano. 

Ceraci 

SaTona • • 

Larlno 

Varese 

Mìlacu 

Oirgenti 

isola d'EllMi 

Gliiavari 

Ferrara • • • 



Porto Maurizio.. •• 

Fermo 

Iglesias 

Sassari 

Varese 

Leyaute 

Biella 

Verolanuova 

Nuoro .•••»..••• 

Bergamo 

Salerno 

Oittaducaie 

Sondrio 

Rieti 

Campagna 

Biella 



') (POBCHiANu D'Ascoli). — ^) (Magnone). 
*) (Poeto di LDl^o). 



AsèoU Piceno... 
Ihnbria 

Principato Citra . 

€ono 

Porto Maurizio . . 

Bologna 

Firenze 

Firenze •«•. 



Alessandria 

P«TÌa 

Firenze •••, 
Crtsnona .. 
linrinia ... 
Firenze . . . 



Torino 

•reacia 

Napoli 

Terra di Lavoro. 

Firenze 

Calabria Ultra I. 

Genova 

Molise 

Como 

Milano • 

Girgenti 

Livorno 

Genova 

Ferrara 



Porto Maurizio . • 
Ascoli Piceno . . . 

Cagliari 

Sassari 

Como • 

Genova 

Novara 

Brescia 

Sassari 

Bergamo 

ihriacipato Citra . 
Abruzzo Ultra li. 

Sondrio 

Umbria 

Principato Citra. 
Novara 



846 

.749 

i,«84 

i»i97 

4,199 

. 3,999 

14,494 

4,969 
4,604 
6,699 
1,391 
466 
8,479 

896 

611 

11,988 

1,438 

9,668 

4,493 

490 

1,891 

564 

441 

4,946 

6,687 

1,167 

13,791 

6,906 
8,931 

651 
9,019 

699 
3,665 
1,711 

616 
4,694 
4,397 
9,666 
1,957 

649 

349 
3,047 
1,166 



Sansoni Gimcppe 
Franchi Pietro 
Zammarelli Pietro 
Luraghi Onorato 
Zuccheri Pnuicesco 
Coppini don. Cleto 
Bechelli prol 610. 
Martelii»Bologolni ip' 

polito 
Berruti Giovaail 
Massone Ginieppe 
Fedi prof. Leopoldo 
MaecalM Fraacesco 
Mimmi Giweppe 
Paoiaottt civ. prof. 

Luigi 

Rtfllcaus. coli. Giorgio 

Tebaiittnl èott. Uì^ 
Valvo Pasquale 
iodico Arcangelo 
BreBti Rufliio 
Martelli Giaseppe 
Maglio Giuseppe 
Tomaso Matteo 
Bossi Giuseppe 
Monzini Giovanni 
Giangi Giuseppe 
Bigeschi dott Eag- 
Gianello Agostino 
Angelini cav. doitur 

Antonio 
Amedeo dott. Gius. 
Maral Pasquale 
Vaidea Effisio 
Canu Filippo 
l^ttcchini Giuseppe 
Celle Girolamo 
Galfienc Balma OìaiJ 
Leguazzi avv. Ai 
Sanna Simeone 
Pachiana Vioceozo 
Savino Vito 
Calobrese Frani 
Carbonera nob. A; 
Petrangeli Gio. 
Gioiieo Giuseppe 
Pitto Giuseppe 



— 3) (Porto d'Akcisati). — ^) (Molo). -^ 



4dS 



COflUIVI 



CrRGONDiBie 



fonjttJL 

POTHIEA PlCBRA •)... 

P0TE6UO ♦• . . . 

?OZZi«LIA 

P0ZZÌ6&IO 

POZZiUO 

Pozziui ....•••••.. 
Pozzo Amo ........ 

Pozzo BiMOXEtO 

Pozzo D'Adda 

POZZOL DEL GkoPTO. . 

PoZZOLBlfGO 

POZZOLO FOB»I«AmO. . 

P022(HUGGIOBS 

POZZOOLI 

POZZDOLO UàMJMSAyk. 
Pju 



P«4DALDHCA .•.•••... 

PliDLETRS 

PllDO 

PlAODIO B SASSO 

^CBLATO 

PUlAXO 

Piali 

J*UlOMO. 

^LVNGO 

Pkaiullo 

PENDAGLIO ... « 

PUtOLO 

'^lAtoSTINO 

i^co 

^COKSANO 

'lATA CAHPOBTACCIO . . 

^n D'Arsi DONI A . . . 

*»ATA DI PEINCIPATO 

(-LTBA '..... . 

•*iTA SjamtA 

WlGLlONB. • • • 

'IATO IN Toscana . . • • 

lATOLA PeLIGRA • . . . 
UTOLA SEBBA 

IATO Muzio 

kATO sbsia 

UTUTECCHIO 

lAY ;.. 

uzzo é • . . . 



(lo^TB Santo). 



Potenza 

Macerata ......... 

Guastalla 

Ueti. 

Cremoiia 

Modica .......... 

Iscmia • 

Pesaro 

GrciDona • 

Milano..** 

Tortona • . . . 

Brescia 

Novi Ligure 

Alghero. ......••. 

PoBzuoH 

Milano 

Genova 

Bergamo • • < 

Cuneo 

Pavia , 

Bologna , 

Pinerolo , 

Salerno • . • , 

Vefolanuova , 

Pinerolo 

Torino 

Biella , 

Pinerolo , 

Salò , 

Yercelli..* 

Pinerolo 

▲equi 

Ivrea 

Sondrio , 

Aquila degli Abruzzi 

Avellino 

PlediiDonte d'Alife. 

Ivrea 

Firenze 

Solmona , 

Avellino 

Cremona 

Novara 

Arezzo 

Biella 

Cuneo 



PROVINCIA. 



Popola* 
xlone 

al l.*genn. 
4863 



NOME E COGNOME 
del Siodael 



Basilicata 

Macerata 

Maggio neU'EmUia. 

UmbrU 

Ortmona 

Noto 

Molise 

Pesaro e Urbino. 

Cremona 

Milano • ..• 

Alessandria 

Brescia 

Alsssandria ..... 

Sassari 

Napoli. 

Milano 

Crenova 



Bergamo 

Cuneo 

Pavia 

Bologna 

Torino 

Principato Citra. 

Brescia • • • 

Torino 

Torino 

Novara 

Torino « 

Brescia 

Novara 

Torino 

Alessandria 

Torino 

Sondrio • • . 

Abruzzo Ultra II. 

Principato Ultra • 
Terra di Lavoro. 

Torino 

Firenze^ 

Abruzzo Ultra 11. 
Principato Ultra. 

Cremona 

Novara 

Arezzo 

Novara 

Cuneo 



i 6,777 
S,A66 

1,S96 

fi7u 

J,774 

i,989 

934 

bU 

1,163 

476 

i,967 

3,643 

9,976 

i4,763 

4,336 

4,335 

i,339 
1,046 

361 
6,834 
i,937 
i,036 
3,669 

876 
i,43i 
i,958 
1,408 

333 
4,467 
4,374 

607 

976 
4,046 
4,541 

3,470 

4,663 

4,414 

35,634 

5,953 

3,366 

503 

4,413 

4,383 

333 

385 



decotti cai. Pasq. 
Canfcpini Alessandro 
.nizzardi doti. Yenoes. 
Alessandrini Luigi 
Bildà Luigi 
Arezzo Gaspare 
Simeone Giuseppe 
Girometti Giuseppe 
FeraJ)oli. Maurizio 
Antonginl rag. Gaet 
Bidone Giorgio 
Bruni Francesco 
Colombo Tomaso 
Delitala Jiob. Salvai. 
Ponzo Gennaro 
Pirovano ing. Gius. 
Gambasio mare. P. 

Giuseppe 
Piccinini Vino, fu Gius. 
Mo liner 1 Giacomo 
Rossi Camillo 
Conti dott. Filippo 
Perron Gio. Batt. 
Buonocuore Domen. 
Morelli Ignazio 
Pegrot Giovanni 
Ferreri Giac. Alberto 
Ajazzone Germano 
Giajero Francesco 
Masini Gio. Batt. 
Scappa Luciano 
Fornaron Matteo 
Deguidi cav. Prosp*. 
Perone Pietro 
Testoni Cristoforo 
Cappa Giin Saverio 

Grillo Leopoldo 
Riccio Vincenzo 
Rolando Giovanni 
Ciardi Giovanni 
Di Prospero Tomas^ 
Grillo Achille 
Ghisleri Francesco 
Faccio Giuseppe , 
Roggeri Cesare 
De-Alartini Paolo ,| 
Bonelli Giac(|uo .1 



j 



484 



coaiursi 



cmcOi^DARie 



Prbcagohb • • • k 

IPIBCI . « •' 

PBBCOTf 0. . . » k 

PHBDAl*FrO .••.....«. 

Pbedòbr. •»*'...;*.•. 
I'bbdosa; é • .»•• .i . • . 
Pbb^lia «..•«••• i^ .. . 

Pbbgnatva 

PBBOOLAtf.. • •• 

PBBtV ....••• •....•. 

PBE^IANA. i 

PREAENO « . * . k . . i . • . 
PRRlIBflI^GO • • 

Pbbuezko \ 4 %•• 

PBEMtA . ......•*..*• 

PREMfLGtORB 

PllEMOLO. . é 

Preìiosello .......«• 

PRBOVABTERA 



Pbeseglib 

Pbksbono 

Pbbsrnzano 

Pbbsezzo 

Presiccb 

Pr^. Saint Pidirr. . . . 

Prestine 

Pbbtoro :.. . . 

PBBTrBO '. . 

Prezza 

PriaCco 

Priebo 

Pbignano Cilento .... 
Prignano stJLL.i Sec- 
chia 

PBtnALtNA ; 

Pri.ìibglio Sciiiebano. 

Pbiocca 

PbioLA 

PBtZZI 

Pbocida 

Pbopata 

Pbosbbpio 

PBUSPI ANO 

Pbo VAGLIO d' Iseo. . . . 

Pbovaglio sopba 

Pboyaglio sotto . • • . 

Pboye^ze 

Proyidenti 

Pbvnrtto 



Geràct 

Spoleto • • • • > 

Milano . . . • • 

Forlì 

Rcrgamo 

Alessandria •* 

Ossola 

fìallarale 

Bobbio 

Porto Maurizio . . . . 

Lecco 

Pallanza 

Milano 

Gallarate 

• 

Ossola 

Roeca San Casciano . 

(vlusone 

Pallanza 

Ossola 



Salò 

•Salò 

Isernia 

Bergamo 

Gallipoli 

Aosta 

Breno 

Gliicti 

Aquila degli Abruzzi. 

Solmooa 

Ivrea 

Mondovi 

Vallo della Lucania. 

Pavullo nel Frignano. 

Lecco 

Asti 

Alba 

Mondovì 

fìorleonc 

Pozzuoli 

Genova 

Lecco 

Gallarate 

Brcsda 

nato •••.*•*«••• 

Salò 

Brescia 

Larino 

Mondovì 



mBesastmesM 



PROTlflOlA 



Popola- 
zione 

al 1/genn. 
i863 



Calabria Ultra I. 

Umbi-ia 

Milano... .<r^«.». 

Forlì ** 

Bcirgamo •«••«•• 
Alessandria • . • • . 
N*fara ..«••••. 

Milano.. .. .. ... 

Patta .r. ••.••. 
Pot'to Maurizio . . 
tkMao.. .•....•. 

Novara ......•• 

Milano ..••..... 

Milano #.. •...•. 
Kovara .•••••«. 

Firenze ••••.••• 

Bergamo #••#... 

INovara 

Novara ..••••... 



Brescia ........ 

.Brescia 

Molise e 

Bergamo 

Terra d' Otranto. 

Torio» 

Brescia 

Abruzzo Gitra • . . 
Abruzzo Ultra II. 
Abruzzo Ultra II. 

Torino 

Cuneo .■ 

Prlncipalo Gitra . 



Modena . . . 
Como. • . . . 
Alessandria 
Cuneo . . . . 
Cuneo .... 
Palermo.. . 
Napoli . . . • 
Genova • . . 
Como. . . . . 
Milano. . . . 
Brescia . . . 
Brescia . . . 
Brescia . . . 
Brescia . . . 
Molise. . . . 
Cuneo . . . . 



447 
9,655 

981 

990 

896 
4>I94 

1,880 
97è 
979 
996 
471 
937 

1,07t. 

9,900 
989 

d,467 
935 

• 

i,955 

959 

4,000 

4,031 

9,786 

839 

517 

1,990 

4,385 

4,684 

958 

4,4 54 

4,867 

3,646 
988 
467 

9,106 

4,649 

41,487 

43,810 

598 

559 

909 

1,946 
857 
357 
814 
795 

1,H)1 



sfissasasaaesBSi 

NOME E COGNOME 
del {Sindaci 



Brnzzanelti Plaeido 
SbHncfieUi Benedetto 
Mariani Carl« 
Panoiatlchi Giasepp': 
Fedrighinfiavv. Pietro 
Gandini Frane. Haria 
Venturini Giuseppe 
Paganini Giuseppe 
Giialdana Giuseppe 
Lavagna Giuseppe 
Malugani Pietro 
Pereili-Cippo Pasq. 
Rosti Luigi 
Pastorelli Daniele 
PaviaBotti Giuseppe 
Biondl-Perelli Carlo 
Bava Giovanni 
Bionda Pietro 
Tonietti Antonio fa 

Giovanni 
Zampiceai Gio. Maria 
Zorzi Lorenzo 
Delisi Giovanni 
Ambiveri Luigi 
Apditi- Pasquale 
• Chènoz Lorenzo 
Panizzoli Giaiio 
Da^ScIpio Vincenzo 
Leosini Oreste 
Fajella Nunzio 
Pecchenino Giuseppe 
Giorelli Dionisio 
iVaagooc Alfonso 

Berti Francesco 
Maronl Giovanni 
Conrotlo Gabriele 
Corderò Francesco 
Marsilio Emilio 
Vajana Pasquale 
Galatola Anìello 
Musante Stefeno 
Biva Giuseppe 
Giacchetti Claudio 
Canotti dolt. Frane. 
Vitali Lorenzo 
Gazzaroli Silvestro 
Mazzetti Pietro 
Beni Giovanni 
«langero Domeni»" 



COMUNI 



^^ 



B 



cmcoiXDAaio 



PSIGifAGO. 

PUfiXOLO • . 

Pulì. , « , 

PVLSAXO •• . • . 

PCIEKBNGO ...r»*^.** 

Pcm 

Pcsiuio ..,.•••••••. 

PCTIPIGARI. 

Pdtjcxaso 



Q 



UnOKELLE. 
OCADW..,. 
OCAGLUKTTA 



OCAGLIDZZO 

ITiLiiNO 

OCABA^TI 

OCilEGKA 

O^ARGNBMO.... • « . . . 

Ora^ii SOPRA . • 

O^iBXA SOTTO 

OUKOM 

ttClBT 

0C.411T1 . 

OllAlTIAKO 

^CAiTu AL Mare..... 

9CA1T0 ASTKSB 

t^AETO CagKWO ..... 
^I^AITO 8. ElENA .... 
•Caetdccio 

^'^ASSOLO ••-... 

'^cattobdio 

Matteo Castella . . . 

»^I6LUN0. . 

•••HCIUETTO 

yriNoici 

OCI>TA50 

^^KIQ YBHCELLE8E . 
^^^0 AL «AIE 

"CJSTO Dbgimo ...... 

^«iwo Romano 

«'tRTOSOLB . é .»••.. • 

''^»!<ZA»BLLO 

^J««SZ1S0 S. PlBTEU . . 
•fiSZASO D'OgLIO • • . . 
VllSTRO 



^ITTEN«0 



Salò 

Cremona ....... 

Cagliari 

Taranto 

Treviglio 

Godio 

Lecco 

Sassari 

Bari delle Puglie 



PftOVLNQIA 



Popola- 
eIodc 

aH."genn. 
1863 



Avellino « • . 

Iiaacìano 

Sant'Angelo dei Lom 

bardi 

Ivrea 

Oasorla .•.••...•( 

Acqui 

Biella 

Alessandria ...... 

Pallantit 

Palianza 

Valsesia • . 

Aosta 

Gasale Monferrato . , 

Lodi 

Genova ..••..••. 

Asti 

Milano . • • • 

Cagliari 

Cagliari^ 

Ivrea • . . • . 

Alessandria ...... 

Heggio neir Emilia 
Savona ...•.••.. 

Ivrea 

Avellino • . 

Crema 

Vercelli 

Genova . . • 

Ascoli Piceno .... 

Milano 

Milano 

Brescia 

Gallarate > • 

Verolanuova ..... 

Cremona 

Biella 



Brescia 

Cremona 

Cagliari 

Terra d'Otranto. 
Bergamo ....... 

Gonio 

Gobio. ......... 

oassarì •.••.... 

Terra di Bari . . • 



Principato L'I tra . 
Abruzzo Citra. . . 

Principato L'itra . 

Torino , 

Napoli 

Alessandria . . . • 

Novara 

Alessandria .... 

Novara 

Novara 

Novara 

Torino 

Alessandria 

Milano 

Gepova 

Alessandria 

Milano 

Cagliari 

Cagliari 

Torino 

Alessandria 

Reggio ncirEmilia 

Genova 

Torino 

Principato Ultra. 

Cremona 

Novara ........ 

Genova 

Ascoli Piceno . . • 

Milano 

Milano 

Brescia 

Milano 

Brescia 

Cremona 

Novara 



699 

764 

2,275 

i,410 

32S 

653 

490 

9,307 



18» 

NOME E COGNOME 
del flIMacl 



i,086 
846 

1,043 

451 

l,2iS 

966 

S24 

3,940 

506 

745 

703 

2,313 

737 

831 

2,647 

634 

460 

6,253 

2,017 

504 

1,676 

3,216 

3,479 

1,290 

2,500 

296 

529 

1,780 

1,0S3 

705 

926 

762 

313 

4,138 

412 

874 



■v^Fimi 



N. N. 

Salomon) Pietro 
Arara cav. Gio. 
Crescente Arcangelo 
Pasine^i .Giacomo - 
Berterini Pietro 
Pellegata Pietro 
Fois Giq. Luigi 
Colavecchio AEtoiUo 



Barbuto s.ac. Niinzif 
D'^micp Ignazio 

Deirorlo Pietro Leop. 
Piana Giacomo 
Mariano Simone 
Ivaldi Giuseppe 
Catella Giovanni 
Motta dott. Ghiseppe 
Oglina Giacinto 
Bamponi Gio.. Bongè 
Gallarotti Pietro 
Bosset Michele Baldass 
Giorcelli Giovanni 
Scolari Giuseppe 
Prasca avv. Stefano 
Boggeri med. Pietro 
Cotta dott. Egidio 
Pi ras med. Agostino 
Vivanet Battista 
Altera Pietro 
Zallio Orazio 
Marchelti ing. Pietro 
Ciaffarino Giacomo 
Buat-Abbiana Antonio 
Amelia dott. Sebastiano 
Carioni nob. Carlo 
Borgogna Domenico 
Bollo Luigi fu Gio. 
N. N. 

Mercalli Giuseppe 
Figini Felice 
Nodarl Simone 
Bozzetti Luigi 
Peroni Gio. Paolo 
Ferrari Sebastiano 
Guelpa ing. Carlo 






4M 



H! 



COMLM 



CIRCOIVDARIO 



R 



RiCALK • 

RACAtMUTO 

Racconigi 

Raccòia 

Radda 

Raddusa. 

Radicbna 

Raoicofani. 

Radicondoli 

Rappa , 

Raffadali 

Raggiolo 

Ragusa 

Raiano 

Raiano 

RAnnACCA 

RAiìIPONIO 

Rancio di Lecco. . . . 
Ranxio Valcotia . . . , 

Ranco 

Randazzo 

Ranica 

Ranzanico 

Ranzi 

Ranzo , ^ 

Rapagnano 

Rapallo 

Rapino 

Rapolano ^ . . , 

Rapoila.' 

Rapone 

Rassa 

Rasura 

Ravandsa 

Rav ARINO . . . . 

Ratellino *) 

Ratcllo. 

Ravenna 

Ratiscanina 

Re 

Rea 

Realnontb 

Rbano 

Rebbio 



*) (Tegnone). 



Gallipoli ..... 

eirgenti 

Saluzzo 

Palli 

Siena 

Galtagirooe 

Palme 

Montepulciano 

Siena 

Salò 

Girgenti 

Arezzo 

Modica « . . 

Solmona 

Piedimonte d'Alife . 

Galtagirone • 

Como 

Lecco 

Varese . • 

Tarese • 

Acireale 

Bergamo 

Giasone 

Albenga 

Porlo JMaarizio . . • 

Fermo • . • . « 

Chiavari 

Ghieti 

Siena 

Melfi 

Melfi 

Valsesia 

Sondrio 

Girgenli 

Modena • . 

Lecco 

Salerno 

Ravenmi ....«..,. 
Piedimonte d'AlIfe . 

Ossola 

^Voghera ••• . 

Girgenti 

Susa 

Como • . • • • 



^■H 



PR0VIR<»A 



Tem d'Otranto. 

Girgenti 

Cuneo 

Messina • • 

Aena «• 

Catania 

Calabria Ultra I. 

Slena. ••• 

Siena 

Rrescia • • . 

Girgenti 

Arezzo. •... •... 

noto 

Abruzzo Ultra II. 
Terra di Lavoro. 

Gfttania 

Como ....••••• 

Como 

Como 

Como 

Catania 

Bergamo . « 

Bergamo 

Genova 

Porto Maurizio . . 
Ascoli Piceno . • . 

Genova 

Abruzzo Citra • • 

Siena • • 

Rasilicata 

Basilicata ....•• 

Novara 

Sondrio 

Girgenti 

Modena 

Como.» 

Principato Citra. 

Ravenna 

Terra di Lavoro. 
Novara ....•..• 

Pavia 

Girgenti 

Torino 

Como • 



Popola- 

all.'genn. 
Ì86S 



i,901 
Ì0,63S 

9,948 
8,038 
4,689 
4,i«7 
9,731 
3,859 
303 

e,oi3 

745 

91.988 

3Ji76 

1,565 

9,989 

410 

1,943 

696 

447 

7,186 

906 

571 

813 

1,384 

1,470 

10,433 

9,405 

8,9 9 A 

3,634 

9,046 

467 

993 

7,448 

8,989 

495 

1,560 

57,803 

1,136 

189 

801 

8,001 

1,004 

859 



NONE E COG1\OSE 
del sindaci 






Basarlo Sebastiano 
Grillo Baldassare 
Trlbandino Giovanni 
NatoH Carmelo 
Minucci Mlnncclo 
Toro Gaetano 
Canini Antonino 
Rossi Luigi 
Vanni doti. Giuseppe 
Scolari Tinceozo 
D'Alessandro SaÌTat. 
Luddl Domenico 
Lupis Gio. Ball. 
Fantasia Venanzio 
Mastrojanni Luigi 
Gulizia Taddeo 
Bolla Giovanni 
Mazzncconi Domenico 
Scalvi ni Giovanni 
Brovelli Carlo 
Petrina don Frane. 
Capitanio Isidoro 
Crescenzi Pietro 
Boragno Serafino 
Guido Gio. Ball. 

N. K. 
Molfinoavv. Ambrogio 

Salvatore Andrea 
Birelli Giuseppe 
Rosati Ambrogio 
Santoro Vito 
Tocchio Pietro 
Santi Gaspare 
Agliata Vincenzo | 
Gelati Luigi 
Adami Pietro 
Manzi Giuseppe 
N. W. 

Jannnoci Vincenzo 
Poletta Gio. Batt. 
Vigo Gio. Batt. 
Burgio Giuseppe 
Molinatto Agostino 
Molteni Alessandro 






ni 



COMlJIfl 



Ieibccd. . • • 

KsCiLK 

lECiJUTI * • . 

liceo , 

Bkstto. • • • 

1icoifì.to . • 

Iedoka. , . . . 
boorossco. 



RBruMcoas. 

RiGALIDTO...,..., « • 

Iegmllo. •••••«•••• 

RlGfilOLO.s •••••••«• 

Keggio nbi.l'£hii.u.. 

*«6I1IAFITT11BEEA.,. 

Uno 



Beitaso 

Kevedello sopba*... 

Reibdkllo sotto..*. 

ilEWTE 

Rbsdk 

Bbscalda 

JtESCiLniNA • . . • 9 » • . . 
8esK4 .. 

Resdttaxo,. 

Ketoibido 

OTELLO. . • 

*ETiGtusco d'Asti. . . 

'^ETIGUASCO TOBINBSE 
HezZAGO. ,,H 

Pezzato 

Rezzo 

Rezzonico 

'(HÈ3IES NÓTBB-DAHE . . 
*RÈ1IES ST-GBO&GB8 . . 

Ubo 

luci. 

Rialto 

Riano 

IllBlA 

RiBOlDONB 

Ricadi 



llCALDOIfE 
R'CCIA, . . . 



CtUCONDàliO 



Alghero 

Gaferta • 

Macerata •••.•••.« 
Genova ••.••«•«•• 

I!k>vara «^^ 

Casalmaggiore • . . • . 

Yoghera ..« 

Bergamo ..^ 

Oastigliooe delle Sti- 

yiere ........••• 

Alessaodria • • 

Nicosia • • 

Firenze 

Beggio 

Guastalla 

Beggio nelV Emilia . 

Lodi 

San Bartolomeo in 

Caldo 

Mlstretta • • • • 

Castiglione delle Sti- 

viere 

Castiglione delle Sti- 

Yiere.' 

Monza ••• 

Cosenza . • • 

Gallarate .••••..• 

Gallarate 

Napoli • « « . 

OaUanissetta 

Toglierà 

Saluzzo ••..••..•• 

Asti 

Torino 

Lecco 

Brescia 

Porto Maurizio • . • • 

Como • • 

Aosta 

Aosta ••••• •• 

Gallarate 

Geracl ••..•••••• 



Albenga . • 

Caserta 

Bivona 

I^rea ..••••••• 

Monteleone di Ca- 

labria 

Acqui 

Campobasso .... 



PROVINCIA 



Sassflorl 

Terra di Lavoro. 
Macerala ...••» 
Genova ........ 

iNo^rara. 

Cremona 

Pavia ...*••.*.. 
Bergamo ...*..• 

• » 

Brescia .•.....• 
Alessandria • • . . . 

Catania 

Firenze •• 

Calabria Ultra I . 
Seggio nell'Emilia 
Beggio nell'Emilia 
Milano 

Benevento 

Messina. ••••• • . 

Brescia 

Brescia • • • 

Milano 

Calabria CUra... 

Milano 

Milano 

Napoli 

Caltanissetta • . . • 

Pavia 

Cuneo 

Alessandria . • . . . 

Tarino 

Como 

Brescia 

Porto Maurizio . . 

Como 

TorJno 

Torino 

Milano 

Calabria Ultra I . 

Genova 

Terra di Lavoro. 
Girgenti ...•.•• 
Torino 

Calabria Ultra li. 

Alessandria 

Molise 



Popola- 
.zlone 

alL^^genn. 
186S 



i,84D 

18,869 

4,564 

4)«7Ì 

•488 

871 

4,004 

4,888 

4^868 

8,996 

40,146 

80,577 

5,459 

40,874 

464 

997 
4,444 

4,407 

698 

4,414 

8,738 

478 

4,409 

43,5^7 

4,069 

4,486 

5,311 

4,193 

660 

886 

3,040 

1,133 

465 

341 

613 

4,003 

4,433 

801 

4,454 

6,489 

4,078 

3,443 
4,153 
7,595 



NOME E COGNOME 
dei Àindacl 



GoMtt Giuliano 
Campagnana Gius. 
Carradori c.teoaT» Ant. 
SciaISno Siméne 
Mazzola Antonio 
Bresciani dott Gius. 
Delpoggio not. Clem. 
MoBzi ing. Antonio 

Mondinl ing. Gio. 
Maggiora Luigi 
Marletta Vito <» 
GonnelH Francesco 
Spani Bollana eav. D. 
Bacchi doti. Fard. 
Manodori cav. Pietro. 
Bapelli Gio. Ball. 

Autore Francesco 
Lombardi dott. Gio« 

Schiantarelli Edoardo 

Bresciani Gio. Batt. 
Biboldi rag. Primo 
Mascaro Angelo 
Re Antonio 
Costa iog. Annibale 
Filottico Leonardo 
Furia Tooum». .- 
Meardi avv. Fi>anc. 
Berardi cav. Dom« 
Berta Luigi 
Florio Luigi 
Binda Giovanni 
Luscia cav. Giovanni 
Orango Francesco 
Della Torre dott. Pietr. 
Jacod Vittorio Luigi 
Courtond Gio. Batt. 
Ristori ayv. Gio. Batt. 
Alvaro Ponziano 
Sciando Nicolò 
Di Nuccio Rocco 
Colletti Francesco 
Ceresa Gio. Battista 

Pontorìere Emanuele 
Gnacchione Frane. 
Fanelli Pasquale 









SHBBEB 



COAIUM 



CIRCOINDARfO 



PROYIIWSIA 



Popola- 
slonc 

al 1." genti. 
4 86S 



^ 



NONE E COG?iOHE 
del ninilacl 



Ricco dix GubV« di ' 

Spbzu 

Rkkkgo 

fttCI6i,UKO 

RlCLAteTTO ...i 

AtSìsI- •%•••••«•■■».•• 

RlfiTI 

RlFBEDDO 

RlGKANO GaBOANIOO. . . 
RlGNAJV^ SUì,I.'AKKO.>. 
RlGOSA.. •< .« .^ 

Rina S. Giusbppb .... 

Rl«A8€0 

RIXBI.LA 

Rduhi 

Rmco 



Rio Salicbto.» 
Rio nell'Elba 

RiOLA 

RlOLO 

RlOLONATO .... 



RlOMAOGIOBE 

RlONEBO SANNITICO . . . 
RlONEBO IN VOLTOBE . . 

RfOBEO ; 

RlPABBBABDA 

RlPABOTTONB 

RIPACANDIDA 

RlPALDA 

RlPALIMOBANO 

RlPALTA ABPfRA 

RlPALTA GUBBBINA. . . . 

RlPALTA KTJOTA 

RlPALTA YeGCHIA . . . . 
RlPABBELLA . « 

Ripa Teatina. 

RlPATBANSONB 

Ripe 

Ripe S. Ginbsio 

Riposto 

RiTTANA 

Rita di Cribbi 

Riva di Solto 

RlTALBA 

Rita Ligiibb 

RiTALTA ROBniDA 

RlVAlTA DI TOBINO . . , 



Levante 

GreBia...^ 

Campagna «••...... 

FiBeroio ••..••..• 
TerranBOva .di Si- 
cilia • ».»...•... 

Rieti 

Saluzzo 

Sqb Seveca 

Firenze. ......•••. 

Revgamo 

Vttlsesia 

Valaesia 

Yatscsia 

Rimini 

Casale Monferrato.. 



• . 



Guastalla 

feola Ell>a 

Oristano 

Faenza 

Pavullo nel Fri- 
gnano 

Levante 

Isernia ....... 

Melfi 

Milano ...... 

Ascoli Piceno • 

Larino 

Melfl 

Larino 

Campobasso • . 

Crema 

Crema 

Crema 

Crema 

Pisa 

Clileti 

Permo ....... 

Ancona 

Macerata 

Acireale 

Cuneo • 

Torino 

elusone 

Torino 

San Remo .... 

Acqui ....... 

Torino 



Genova-.. ..r. .. 

Cremona ....... 

Principato Citra . 
Torino ..•...••>. 

OaRanisseita «... 

t^mbria 

Cuneo 

Capitanala ...... 

Firense. 

Rergamo 

Novara .^ 

Novara 

Novara 

Forlì 

Alessandria 



Reggio neirEmilta 

Livorno 

Cagliari 

Ravenna 



Moderni 

Genova .■ 

Molise 

Rasilioata ...... 

Milano 

Ascoli Piceno . . . 

Molise 

Rasilioata 

Molise 

Molise 

Cremona 

Cremona 

Cremona 

Cremona 

Pisa 

Abruzzo Citra. . • 
Ascoli Piceno . . • 

Ancona 

Macerata 

Catania 

Cuneo 

Torino ........ 

Rergamo 

Torino 

Porto Maurizio . . 
Alessandria ..... 
Torino 



f ,S«4 
S67 

«88 

9,835 

Ì4,f34 

846 

8,05) 

4,806 
«89 
883 
414 

4,004 

88,373 

8i7 

3,134 
4,450 
•1,433 
8,870 

4,473 

8,093 

3,i79 

43,051 

641 

537 

4,866 

4,846 

3,043 

3,919 

4,007 

446 

879 

331 

8,803 

3,551 

5,768 

4,945 

4,099 

6,531 

1,138 

S,9S4 

461 

968 

517 

3,143 

1,858 



Pa^nini* Domenico' 
Ratetti» ing. Gaetano [ 
Rona^egKa iìoxìo ^ 
-Peyronel* Giovanni 

Inglese Carneio 
Fieeadori Osilo 
Gaatellano Glnsep] 
De Majo Raffaele 
-Pepi oav. Bernardo' 
MerelU- Cristoforo 
•Aserio •Ginli» ^^ 
•Gaesaocia Giovanni 
Rontana Giovanni 
Faffnani cav. Fietw 
PagliodiRincoconte 

Ottavio 
IXicolini doti. Luigi 
GiaHBoni Giovanni 
Orm Daniele 
Liverani Gaetano 

Sardi Giacomo 
Pasini Giuseppe 
Franco Leonardo 
Giannatasioavv. Frali 

Maggioni ing. ktil 
Nepi Gio%'anni 
Rarbierì Frane. Ani. 
Ottavia ni Fulgeniio 
Ceri Carmine 
Péce Giovanni 
PortagugUa conte L<iip 
Montitselli nob. Carlo 
Antoloni Pietro 
N. N. 

Giustesclii Giuseppe 
Marcone VìnccniJ 
N. N. 

Scerai Romualdo 
Silvetti Giovanni 
Piami ngo cav. Salvai. 
Cliesla noi. Gius. 
Ailura Gaspare 
Pollini Girolamo 
Gallone dott. Felice 
Gonio Giacomo 
Horelli cav. avv. Bcrn 
Ronsignorr. avv. <•»«■'' 



COMU.XI 



^(^^«^^a 



BiriLTA TlEBBIA. . . . 

RiuRAzzAJro ,,••.-.. 

RlViBA 

RiTAIOLO GABìATSflB...; 

RiUIOLO FPOBI 

RiTAKOLO lilGOmB .... 
RifilOriE : . . . 

Ri?aossi 

Rita Valdobbtà 

Rite 

RiTELLO 

Rirgu 

R1TEB6A10 

RITISOSDOLI 

RlVODDTBI 

Ruoli »... . 

Rivolta d'Adda. ..... 

Rivoltella 

RlZZICONI 

Rf ISCHIA 

Roiscio 

ROASB.'tDA ...» 

R04SIO 

Roatto 

ROBASRONERO . • 

ROBIUNO 

RO-EllTK 

R»BBI0 ....4... 

ROBECCHBTTO 

ROBECCO D'OGI.10 ..... 
ROBECCO LODIOIANO. . . 

ROBECCO Paybsb 

ROBBCCO SUL KATIGLIO. 

ROBELLA 

RoBILAHTB ......... 

RwBCBERT 

Rocca antica 



R0CCABA8CKBAMA. 

ROCCABEBNABDA. . , 
BfiCCABIANCA. . . . 
RoccaiONA .... 
R«»CCACABAMANICO, 
R<><:r.ACASALB. . . . , 

Rocca Oiglié. . . , 
R<»a:A d'Abazzo. 
Rocca o'Abcb. . . , 

r»<'cadaspidb. .., 
''«cr.A OE' Baldi. . 

R<>CCA |)F/r>10B(}l. 



mam 



CmCOKDiRlO 



Pitcenza 

Toglierà , 

Torino 

Torino 

Casalinaggiore 
Genova. •!.••, 
' Alessandria. . . 

Torino 

Yalsesia 

Vercelli 

iagonegra* • • . 
SuBa ..»..».< 

Piacenza 

Solmona 

Ri«ti 

Torino 

Crema 

Brescia .••».. 

Palme 

Cuneo , 

■ondovi 

Vercelli 

Vercelli 

Asti 

Torino ...... 

Monza 

Lecco e 

Lomellìna . . . . 
Abbiategrasso. 

Cremona 

Lodi 

Voghera . . . . . 
Abbiategrasso.. 

Asti 

Cuneo 

Hondo^i 

aieU 



ttm 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

all.^geun. 
1863 



Avellino • 

Cotrone 

Borgo S. Donnino. . 

Cuneo 

Chieti 

Solmona 

Hondovi 

Asti 

Sora 

Campagna 

JMondo% i 

Voghera 



Piacenza ....... 

PBvia 

Torino ••..•••• 

Torino 

Crtmona * 

Genova •••••••• 

Alessandria .. • . 

Torino 

Novara 

Novara 

BaBilicata 

Torino 

Piacenza 

AtAruzzo Ultra II. 
Umbria ....•»••• 

Torino 

Cremona 

Brescia 

Catabria Ultra I. 

Cnneo 

Cuneo 

Novara 

Novara 

Alessandria . . . . 

Torino ., 

Milano ...••,,. 

Como 

Pavia 

Milano 

Cremona 

Milano ...••••• 

Pavia 

Milano. ••• 

Alessandria 

Caneo 

Cuneo 

Umbria 

Principato Ultra . 
Calabria Ultra II. 

Parma 

Cuneo ......... 

Abruzzo Cifra . . . 
Abruzzo Ultra II. 

Oaoc'o 

Alessandria 

Terra di Lavoro. 
Principato Ci tra . 

Cuneo 

Pavia 



3,509 

3,8S0 

i»«39 

€,104 

5,486 

6,97B 

983 

94& 

737 

M57 

3,tl3 

1,438 

4,008 

i,4S3 

i,310 

5,617 

3,678 

i,735 

1,878 

i,045 

408 

479 

3,300 

615 

493 

589 

i,30i 

8,973 

94i 

3,493 

385 

881 

3y»58 

i,497 

3,639 

i,640 

686 

3,305 

657 
5,334 
3,997 

453 
1,750 

551 
3,331 
3,874 
5,809 
3,598 

358 



489 

N03IE E COGNOME 
del Sindaci 






Moflglant éòkt. Alens. 
Coroli AJesaanélro 
Sillano cav. Caaimlm 
Farina cav«MaurÌBÌn 
Badaioitl Ginsefpt. 
OaTaÌiericav..Giow Batt 
N.. N. 

Borghesio Andrea 
Giaco» ini Michele 
Bosakra Cauillo 
Pecoroni Frane. Ant. 
Saboterò Giovanni 
Anaelmi avv. Carlo 
Ferrara Ferdioand» 
Z^lli Giuseppe 
BoUani Carlo 
Migliavaeca Gio. Ball. 
Treccagni conte Fabio 
Gordopatri Cesare 
Fantino Giovanni 
Regis Fiorenzo 
Slareogoui Emilio 

AlichelcUi Paolo 
N. N. 

Marlin! Pietro Antonio 
Erba Giuseppe 
Strazza Clemente 
Boschi dott. Gregorio 
Gennaro Baldassara 
Visconti conte GiolioC. 
Gritti Pietro 
Belcredi Pio 
Gambaré Angelo 
Pelucchi Ruffino 
Chirio Angelo 
Turria Francesco 
Duranti Valentin! 

Damaso 
Ciccotti Francesco 
É*ugliese Giuseppe 
Magnani iog. Riccardo 
Acchiardo Gio. Batt. 
Palombo Germano 
D'Asciano Aroaogelo 
Cappa Benedetto 
Olllno Giovanni 
Lancia Pietro 
Carnso Raffaele 
Dardanelli fami. Pietro 
Vistarint Belingcri 

conte C 



I 



440 











■— — Éi— ■ ■■ à 


COMUNI 


CIRCONDARIO 


PROVINCIA 


popola- 
clone 

alL'^geno. 
1869 


NOME E COGNOME 
del Sindael 


Rocca d' Evandbo « . • . 

Rocca di CAnBio 

Rocca di Gobio 

Rocca di Fluvionb *). 
Rocca di Mbebo..... 
Rocca di Nbto **).•. 

roccafiorita. 

Roccaforte dei. Greco 
Roccaforte Ligure. . . 
Roccaforte UondovÌ.. 
Roccaforzata 

ROCCAFRANCA • - . 


Caserta '.••• • 


Terra di Lavoro. 
Abruzzo Ultra JI. 

Torino 

Ascoli Piceno . . . 
Abruzzo Ultra K 
Calabria Ultra il. 

Messina 

Calabria Ultra II. 
Alessandria ... . 
Cuneo 


9,796 
647 

9,707 
946 

9y099 

974 

441 

997 

1,181 

3,949 

998 

4,840 

9,464 

9,541 

1,744 

1,780 

8,915 

9,959 

9,506 

1,498 

4,649 

9,989 

1,659 

1,880 

1,998 

959 

3,648 

704 

3,410 

1,784 

865 

1,743 

8,699 

1,697 
9,409 
1,066 
1,996 
4,759 
1,868 
1,564 
1,967 
9,406 
7,647 

488 
9,890 

954 
9,091 


Frainondi Saverio 
ManoiBi Vincenzo 
Catterò Giovanni 
FellciaDO Serafino 
MarinopiocoU Pasq. 
Gallo Domenico 
Lo Giudice Carmelo 
Pangallo Marcantoaio 
Balbi Grisostomo 
Sibilla caus. Pietro 


Aquila degli Abruzzi. 
Torino .>••>■•... 


Ascoli Piceno 

Aquila degli Abruzzi 
Colrone ...•••••.. 


Castroreale 

Recffio • 


Novi Ligure 

Mondovì ......... 


Taranto. . 

Chiari 


Terra d'Otranto . 

Brescia 

Principato Citra . 

Alessandria 

Terra di Lavoro. 
Calabria Citra... 

Grosseto 

Messina 

Molise 


Pepe Gaetano 
Marti oengo conte Teb. 


ROCCAGLORIOSA 

Roccagrihalda 

roccagcgliklìha • • . . • 
Rocca Imperiale 

RoCCALREGNA 

Roccalumrra 

RoCCAMANDOLFI 

ROCCAIHENA ■••• 


Vallo della Lucania 
Acaui .....•.■•.■ 


Bertone Gennaro 
Borgatla cav. Girol. 
Massari Giovanni 
Fasoli med. Cario 
Amphoox Eugenio 
Mazzullo Giuseppe 
Castrili! Giuseppe 
Cipolla Vincenzo 
Amore Pasquale 


Gaeta ••..••■•••• 


Castrovillari 

Grosseto 


Messina. 


Isernia .......... 


Corleone ..••.•«.. 


Palermo 

Terra di Lavoro. 
Abruzzo Citca .. 
Abruzzo Citra. . . 

Basilicata 

Palermo 

Torino 

Principato Citra. 

Novara 

Terra di Lavoro. 
Abruzzo Ultra II. 
Ascoli Piceno. . . 
Terra di Lavoro. 
Firenze 

Principato Ultra. 
Abruzzo Citra . . 
Abruzzo Ultra I. 
Abruzzo Citra . . 
Terra di Lavoro. 
Molise • . . 


roccamonfina 

Roccamontepiano .... 

RoCCANOBICE 

ROCCANOVA • 


Gaeta 


Chiell 


Fianclone Enrico 


Chieti 


De Angelis Serafino ; 


Lagonegro 

Termini Imerese . . 

Pinprolu ......... 


Marotta Luciano 


ROCCAPALUMBA 

Roccapiatta 

roccapibhonte 

Rocca Pietra 

RoccaRainola 


Avelione Leonardo 
Balmas Giovanni 


Salerno. •.■■■■#.. 


Calva nese Alessandro 


Valsesia 


Longhetti Antonio 


Nola 


Russo Antonio 


Solmona ..•.•••*. 


Angeloni Oreste 


Roccareonile 

ROCCABOMANA 

Rocca S. CAsciAfto. . . . 
Rocca S. Felice 

Rocca S. Giovanni . . . 

Rocca S. Mabia 

Roccascalbgna 

RnrrAmcr.rA ......... 


Ascoli Piceno 

Caserta «■•••••••. 


elementi-Marini Anoib. 
barone Pasquale 


Rocca 8. Casciano . 
6ant' Angelo de' 

Lombardi 

Lanciano ..*;..... 


Paganelli Leopoldo 

Forgione Pasquale 
Croce Giustino 


Teramo .......... 


Cocchi Deminicangelo 


Lanciano 

Sara 


De Laurentis Anselmo 
Paolozzi Scrarino 


Rnr^^AmrTTitÀ. .••«•••■ 


isernia 


De Vito Salvatore 


Rocca Sinibalda 

ROCCASPABVEBA 

Roccaspinalveti 

roccastbada 

Roccascsella 

Rocca Yaldina 

Rocca Yalloscuba . . . 

RoCCAVEBAIfO 


Rieti 


Umbria 

Cuneo 


Crescenzi Girolamo 


Cuneo ....a 


Bruno not. Giacomo 


Tasto 


Abruzzo Citra . . 

Grosseto 

' Pavia • . 


Ramondo Dom. Ad^. 


Grosseto ......... 


Grottanelli cav. Lor. 


Voghera 

Messina 


Armandola Giovaooi 


' Messina 

■ Abruzzo Ultra II. 
' Alessandria 

ìaivdea). 


Filloranio Giusept^: 


8olmona 


Savacchlo Giaseppe 


Acqui 

— ") (ROCCAFEBDIP 


Rizzoli Giuseppe 






*) (RoccacasaBegnana). 





i4i 



NOHe E COGNOME 
dèi Sindaci 



COMUNI 



omcoNOiEio 



BOCCATIGM ALB 

ROCCiflONB 

KOCCITITABA 

KOCCXLU iOfifCAo f.... 
R0CC£LU T^ JOBXONB . 
KOCCHETU aTOI^TUIKO 

Rocchetta Bblbo .... 
Rocchetta Caibo .... 
Bocchetta Cbugio... . 
Rocchetta di y4B4 • . 
Rocchetta jb.Cbo«b .. 
Roccqbtta UevBB.. . . 
Rocchetta Nbeviiia... 
Rocchetta P^lafba... 
Rocchetta. S. Antonio. 

IoCCHETTA TAR4BO.... 

*occhettb. . . ^ • 

tOCHElOLLBS , , 

RODAKO ,. 

RODDl..., 

RODDINO,,,, 

RODELLO. . . . , , 

R0DB.^GO. •••*.•••••• 

•JODBiO. .•,.•• 

Rodi, , 

hmo, ...••,,.•... 

RODOEETTO, ••••••••. 

ROFIASO 

loCESO 

HoGcuso Gbatina.... 
RottGuso Valtbataclia 
Roghbdi 

ItìGLUSO 

ROCSAKO 

ROGXO 

ROGOLO 

ftoiO DEL SaNGBO 

l^wio Piano 

BoiSAJiT .••••... 

BOLEITO 

KoaiÉEEs 

Bolo. ,...,,,,,,,,,. 

KoiiGNAIiO AL VORTB. 

BOUGKAKO *8eSIA 

BuMlGNBSE . 

BuniN4 

B'iUlNEjfGO 

BoiiA>ò Beunza 

Sl>^ASO CaNATESE 



Savona. 

Cuneo 

Ladino.. 

Geraci 

Ca9troreaIe 

Iternia • • 

Alba 

SpYona , , 

Savona 

Nassa e Carrara . . . 

Caserta. • • • 

Novi Ligure 

^n ReBio 

4^ui • 

Saat' Angelo de' . 

Lomliardi 

Asti 

ftieli 

Susa 

Silano 

AIlM 

Alila 

Alba 

Brescia 

Como 

Spn Severo 

Casalmaggiore 

Pinerolo 

Vallo della Lucania. 

Como 

Cosenza • • • • 

Varese 

Reggio • 

Cosenza 

Pavia 

elusone 

Sondrio •. 

Lanciano. 

Aquila degli Abruzzi. 

Aosta 

Pinerolo • . 

Susa 

Guastalla 

Campagna 

Novara 

Bobbio' 

Alghero 

Crema 

Como 

Ivrea 



PBOVINCU 



Genova , 

• 

Cuneo • • 

Molise • . 

Calabria Ultra 1 . 

Vonina 

Molise. 

Cuneo 

Gf nova 

Genova 

Massa e Carrara. 
T^ipra 41 Lavoro. 

Alessandria 

Porto Maurizio. . 
Alessandria 

Prtncipato Ultra. 

Alessandria 

Umbria 

Torino • 

Milano 

Cuneo 

•Cnneo 

Cuneo 

Brucia 

Como 

Capitanata ..... 

Cremona 

Torino 

Principato Citra. 

Como 

Calabria Citra. . . 

Como 

Calabria Ultra I. 
Calabria Citra . . 

Pavia 

Bergamo 

Sondrio 

Abruzzo Citra . . 
Abruzzo Ultra II. 
Torino ........ 

Torino 

Torino 

Reggio neirEmilia 
Principato Citra . 

Novara 

Pa\ ia 

Sassari 

Cremona 

Como 

Torino 



Popola- 
zione 

al 1 .^ genn. 
i863 



S^6S 
4,553 
5,iS9 

S,S83 
SSO 
608 
943 

76S 

1^8 

7«8 

2«0 

S,M7 

8,S0S 
S51 
475 
800 

4,357 
637 
531 

4,148 
587 

4,733 

8,778 
433 

3,644 
985 

3,363 
383 
985 

4,646 
766 
759 
388 
995 

4,008 
638 
867 
834 

3,398 
753 

3,516 

4,980 
708 

4,664 
766 

3,419 



Btmti Antonia. 
Ghibando Slefrno 
Delisa Giuseppe 
Hinjcci Tiacenao- - • 
Jlorrelli Antomov " 
De^JuliiaGianPeiice 
CalizzanQ Carlo 
flKuttino Carlo / 
Bonino .Franceaco 
Rooacai Franoosco- 
Palmieri Nicola • 
Marugo dott. P^iB*. 
Raimonflo StefiMio . 1 
Gbigiione. Frane. 

Lioni Giovanni 
Petaszl Ginseppe 
Capanna Falice 
Durand Giovanni • 
Bergamasdii Eman, 
Brum Carlo 
Sappa Franceseo 
Cagnasso Frane. 
N. N. 

Buzai sac. Carlo 
Saja Valerio 
Morelli Luigi 
Meynero Gin. Ant.- 
De Geronimo Vincenzo 
Negri Pietro 
Granito Gius. Maria 
Ferrini dott. Giovanni 
Romeo Angelo 
Morelli Vincenzo 
Tacconi Giovanni 
Zitti Antonio 
Rossi Già. Battista 
Piccirilli Liberatore 
Fatigati Giuseppe . 
Lacroix Pietro Lor. 
Dalbesio Spirito 
Eicon Ugo 
Comurri Tebaldo 
Monaco Carmine 
Curione Giuseppe 
Zambarbieri Angelo 
Pirino Francesco 
Lunghi Francesco 
Turali Ansperto 
Jorio cav. avv. Maur. 



I 



ik^ 



C! 



COMUNI 



ClAG0?>DAftlO 



PROVlNOIi ' 



Popola* 
«Ione 

ali/genp. 
Ì86S 



NOME E COGNOME 
«et Sindaci 



ROXAIfO oi'LoMuuinu. 
RoliBiaLir ..%..»».... 

ROMBSTmo ....*..... 

ROHKTTA , • • • . 

R0tt^SC&1}M>. * »... ^. 

RoNioo. ; . : 

Ronca ne' (^oliviìaiiii . 

RONOADKLLÈ 

RONGADILLÓ O'ADOA... 
RONCàkO 

RoMcAtLO... :»'.....• 

Ro:«eliBTto. '....- 

roncovello *1. . 4 .'. • . 

Ronco Riellbse 

Ronco VnrANriNO*. 

RONCV CAttATÉBB.-. .'. • • 

roncopmddo 

Roncola • 

Ronco ^Scbivia 

ronoanina 

kondts80nb 

KONGIO . 

RONSECCO 

ROPPOLO 

Roba' 

RoSAIil t . . . 

ROSABNO 

ROSASCO 

Rosate 

RosdANO 

rosciatk 

roscigno 

Rose 

ROSBLIO 

ROSEBIO 

ResBTO Capo SPtJLico 
Roseto Val Fobtobb. 

ROSICNANO MaBITTIMO . 
ROSIGNANO MoNFEBBATO 

ROSINGO 

ROSOLIM 

ROSOBA 

Rossa .....< 

Rossana 

Rossano 

Rossiglione 

Rossmo 



•) (Ronco). 



iCreviglip 

tt^Hteleone di Ca- 
labria 

^vara 

lieisina 

Casal maggiore.... 

€omo 

Cremona 

Brescia 

Crema 

Pavia 

miBno 

Milano « . 

Ifergamo 

Biella 

Monza 

Ivrea 

Cesena.. 

Bergamo 

Genova 

Bobbio 

Torino 

iiecco 

Vercelli 

Biella 

Pinerolo 

Reggio 

Palme 

Lomellina 

Abbiategrasso 

Penne 

Bergamo 

Campagna 

Cosenza. 

Lanciano 

Milano 

Castrovillari 

l^oggia 

Pisa 

Casale Monferrato . . 
Casale MonfeiTato . 

Noto 

Ancona 

Vaisesia 

SaUizzo 

Rossano 

Genova 



Bergamo 



Bergamo 



Òaltibria Ultra II. 

Novara 

Maèsina 

Crmnona 

Como 

Cpemone 

Brescia 

Cremona 

Piavia 

Milano 

Milano 

Bergamo 

Novara ..•••..« 

•Milano 

Torino 

Poi^ll 

Bergamo 

OcMiova 

Paiia 

l^ino 

Como 

Novara 

Novara 

Torino 

Calabria Citra I . 
Calabria Citra I . 

Pavia 

Milano 

Abruzzo •Oitra I . 

Bergamo 

Principato tìilra. 
Calabria Gltra .. 
Abruzzo Citra . 

Milano 

Calabria Citra. . . 

Capitanata 

Pisa 

Alessandria 

Alessandria 

Noto 

Ancona 

Novara 

Cuneo 

Calabria Citra . . . 

Genova 

Bergamo 



4,440 
9,0! « 

5,6)9 
4S6 
480 
193 

446 

619 

• iiz 

'^6S 

i,vns 

781 
4,1M6 
B,^4 

413 

446 
1,930 
1,180 
1,MS 

958 

749 
1,499 
3,466 
2,081 
f,689 
S,804 

868 
1,188 
3,606 
1,218 

177 
1,S8« 
5,764 
6,451 
t,769 

5,851 
1,522 

538 

2,958 

14,257 

2,608 

•491 



Bonanoni rag. Aai; 

■ 
Prestlano Aototiio ^ 

Martelli Giaieppe , 

ThaW Bòmetnoo 



Pudrarl'dotf. Gact." 
Tattaiìtl hig. Anton 
Pon^ £nrlGO 
Gttalnerinob. Scipio 
Barni nob. Filippo 
Moretti 'Càttìlllo 
Le^nani' avV. Lni^ 
Mangtaf^lli Pietro 
«etVasc^i FlBppo 
Me MertiaMt €iac 
Cantù ing. Serafino^ 
eaflb Andina 
Farneki- Giovanni 
Manzolenl Pietro 
Rebora -Gtvseppe 
Soriyani Loigi 
ViUcmann not. Ani 
Aazoni LnigI 
Ferragaita Giovanni 
Rodda Alessandro 
Duraod Canton Enrico 
Migliorini Gaetano 
Barbaleci Pasquale 
Subaitto aae. Gius. 
Oldrati Gaspare I 
Pilippone Donato { 
^sena Girol.q.ADg. 
Palmieri Francesco 
Brìa Simone 
Pomari Francesco 
Spinelli Giuseppe 
stigliano Francesco 
Sabetli Michele 
Saivetki cav. SaWettc 
Cantemessa med. Vc\ 
Ulia Gto. Battista 
Hiceli Ferdinando 
Ferri Oioseppc 
Zanoli 4ntonio 
Bertola Giuseppe 
N. N. 

Bovo Glo. HuUista 
Bolis Gius, fu (tii)'' 



aa 



COHUM 



Bosso 

BOSTA 

Bota dbivtbo 

Bota fuoii ». 

Bota Hwu., . • * 

ll«TBLU. •*•.«•••... 

BOTKLbO.é..,,* 

ÌBOT»SDA» •.«••••••.. 

jlOTONDELLA. •••.«••• 
|K0T0SIH...-.k« ••»*.. 

IBOTTOFUOO %'. .. 

iBouiE 

BOTAfiNlSCd ../... i . . 

BOTAfiSATE ^ • . . • 

BofAn.. •••• 

BUTATO 

BOTEGXO • • é . . 

BOTXGIO. 

BOTBLLASCA 

BOTELLO 

BOTEXKA . . . 

BoTiuto.. 

ROTEISANO • • • . . 

BOTESCALA... 

ItìTETTA ••••••. 

loVRZZAKO • • . . 

'*U^ITO ..•..••••.... 
jBoZZATO. ...•••é.... 
hrlBlANO 

;8lBBlBlA... 

IWUjiA ,. ... 

llDlASO 

BCEGLIO ,. 



'F.ÌXO, 



f^mk 

ifct'ilXBLLO ...... 

^ItlXAS., . , , 

Ru>o 

Rivìnca 

Bl^o 

^'^''Tl . . • • 

«vsi ; 

*ln6UA?J0 

J*»' T\M) 

*t\o DEL Monte. 

^'^0 m Po GLIA . 



■B 



cmco?(Dii&ia 



Genova 

Torino , 

Bergamo 

Bergamd 

Cosenza * 

iUcoli 

lihrino 

Li|0»negro 

Lagonegro 

Avdltno • é • • 

Hacenza 

Plnerolo 

Milano 

t*cco 

Yégtie 

Ciliari 

Bbbbio 

Pallanza 

Como • . 

Camo 

Gtofflo 

Crema 

Cesena 

Voghera 

elusone .......... 

Firenze 

Cosenza 

Sfilano 

Crema 

Reggio neir Emilia. 

Suaa..^ 

Ciliari 

Ivrea 

G«nipoii 

Saluzzo .......... 

Monza 

Oristano ......... 

Bobbio 

Pallanza • • 

Varese.. 

Potenza 

Ravenna 

Bari delle Puglie . . 
Vallo deUa Luoauia. 

Mele 

Barletta 



PHOVIJiiCrA 



omaaBBBsm 

popola* 
j^lone 

al l.'^genn. 
1862 



Genoia ........ 

Torino r. 

Bergamo 

Berganio 

Calabria Gitra . . 
Aa^li. ........ 

«onse..>....w 

AMllioata 

(Basilicata 

i^plàcipalo dira. 

Hritenza 

Torino- ..»•••»• 
lUlano /...•••. 
flMIO »»«»..,.. 

•Gonio .•«%•••«. 
BKscia .•kVkw. 
Pavia . . w . . * . 

Novara 

Otmo • ^ » » » » » » . 
QMko.« ....••*. 

Como 

Oremona...... » 

Porli 

Pavia 

Bergamo ....••» 

Firenze 

Calabria Citra ., 

Milano 

Cremona 

Reggio nell'Emilia 

Torino 

Brescia i. 

Torino 

Terra d'Otranto. 

Cuneo 

Milano » » 

Cagliari . • ^ . • • ^ « 

Pavia 

Novara 

Como ...««.«.. 

Basilicata 

Ravenna 

Terra di Bari. . . 
Principato Cikra« 

Basilicata 

Terra di Bari . . 



9,6Tt 

742 

389 

747. 

4;700 

1108 

t,4«6 

V45 

S,747 

ÌM^ 

S,0I9 

0#5 
8S3 

SS8 
7',0«9 
4,a«l 

'4ito3 
1,8^0 
1,843 

815 

491 

»,47i 
1,U18 

6,860 

i,942 

815 

MI 

3,482 

8,087 

i^98 

4,816 

3,889 

«62 

686 

888 

1,061 

1,808 

837 

3,816 

7,847 

6,2^8 

1,302 

2,709 

12^^09 



i h» 

NOME E C06?iOME 
del sindaci 



Tamborini Barlol. 
ChiapperMti Ferd. 
Tondini Angelo 
Locatelli Pietro 
Cista ro Brum) 
Kalali not.- ^io. f*to 
Savino dtfseppe 
TedesehI Verdiimlido 
Peftrosifti ^ftcenzo 
Leggeri Pasquale 
VeaealaRipnMK CirbtAf. 
BoHgaet- Pietro ' 
«lelitt FIHppo ' 
PI»o\)kilo Aikgeto- 
8praa6co GIMIanio 
Dofilnl avv.- LodotkSo 
Carbènt med. Olùs. 
Fanioli Fraaoesco 
Cajo Cesare 
Porro eoiii« Piraaeeseo 
OsUnelli FeKoe 

Bellagamba Tomaso 
Della Noee sac. Gfae. 
Fantuni dott. Luigi 
Capei ing. Cario 
Arnedos Raffaele 
Rizzi Angelo 
Fusari Franoeseo 
AgaszOtta dott. Atit. 
BerloU) Silvano 
N. W. 

Bossato AgoailM 
Licci Gio. Baltica 
Fcrrandi cav. FtMt. 
Cantù Giuseppe 
Pistis Tomaso 
Gasio Frane, fa Gius. 
Piolelti Vincenzo 
Booera Giuseppe 
Pbanti cav. Frano. 
Grilli Pietro 
Papalepore Giosqipe 
Magnane Luele 
Patrizzi Frane. Ant. 
Spada Domeulco 



m 



GOMUKI 



le^^p" 



■■ 



CIRGU?iDA&iO 



PROVINCIA 



« 



Popola- 
zìQue 

aU.^geim. 
Ì86S 



ROME £ COGIHOIHE 
tfel KiDdacl 



Sf^B" 



i S 



t«««Ma««»*« 



] Sabbia. . . 
! Sabbio 'Ì.^ 

Sabbio Chiuse. p, ^■4.. 

^BBlONpEIOiO» • «: 

. Sabbvjni$7a. ,••...••. 
Sacco ^«i..^. •«•»•••. 
SACCOIfliGO<«> «t* • • • • . . 

. Sagaha ««,,.• ^.^..i. «4.. 

SAGI^|fIipi\|)I CUBNlIft... 
SAqi,J^«]!»0 MlCCA •••«•• 
Sauho W.^. •••«•.•... 
SAINT CRISTOPBB 

Saint Denis... < 

Saint Maecbl.. 

Saint Nicoc^aì^ . • 

Saint Oyen 

Saint Pierre 

^^AINT l\Éa^Y 

Saint Vincent 

Sala al Barro. 

. ^ALA Baoanza. ....... 

Sala Bieijlese ....,., 

Sala Bologi^esb.. 

Salaìiue 

SALA' COMJtCXNA,.. 

Sala Consilina 

Sala Monferrato . . . . 

Salanora 

Salaparota 

Salasgo.* 

Salassa 

Salbertband 

6ai«cito ^ 

Salb. .' 

Sale Ganischio 

Sale Castelnuuto • . . 

Salecchio 

Sale delle Langhe . . 

Sale Marasino 

Salbmi 

Salbnto **) 

Salerano Canayese . . 
Salerano sul Lambro. 



Taliesia 

Treviglio. ...#•.•• 

SBld 

Le.Qco 

Ca^lmaggiore . . . . , 
Vallo della Lucaoia* 

fiallarate 

liBiiusei •••......« 

OristaDo , , , 

JHobbio 

Biella 

Brescia • 

Msta 

▲osta 

▲osta 

Aosta 

▲osta 

▲osta .•••.• 

Aosta . . , 

Aosta 

Lecco 

Parma .......... 

Biella 

Bologna.. ......... 

Casale Monferrato. • 

Como.. 

Sala Concinna .... 
Casale Monferrato. . 

Matera • • 

Alcamo ....••«... 

Vercelli ^ . . . 

Ivrea 

Susa • 

Campobasso 

Tortona 

Ivrea • • 

Ivrea 

Ossola 

Mondovi 

Brescia 

Mazara del Vallo . . 
Vallo della Lucania. 

Ivrea 

Lodi 



*) (Dalmine). — ") (Sala di Gioì). 



Movtira 

Balsamo 

Briicia 

Gwào 

Gretnona 

PfiBcipato CUra. 

Vitano 

Cagliari 

Cflgliari 

I?A^ 

I^yara 

Brescia 

Torino 

Torino 

Torino 

Torino 

Torino 

Torino 

Torino. 

Torino 

Como 

Parma • • • 

Novara 

Bologna. 

Alessandria 

Como 

Principato Gitra . 
Alessandria ..... 

Basilicata 

Trapani 

Novara 

Torino 

Torino 

Alolise 

Alessandria 

Torino 

Torino 

Novara 

Cuneo 

Brescia .••••••• 

Trapani 

Principato Gitra . 

Torino 

Milano 



614 

▲fi 

i,l«8 

4,OB4 
6,<t8 

i,8t4 
IM 
4S7 

Sto 

693 
1)119 

6S4 
1,363 

667 

S69 

i,492 

844 

459 
3,306 
4,189 
3,475 

393 

563 
7,342 
4,175 
2,470 
3,545 

640 
1,134 
4,865 
2,805 
6,628 

414 
4,738 
79 
1,479 
1,890 
13,020 
4,350 

497 
1,075 



Burla Giovanni 
Narini Gio. fa Pietro 
Raineri Fr-anoeftco 
Galavresi Giacomo 
N. M« 

Consoli GiiiReppe 
AzimoBti ing. iSetro 
PilU ValentiRO 
Cobeddtt Lodovico 
Alpeggiani Giovanni 
■anteLlero Stefano 
Piardi dott. Giacomo 
Cerise Teofilo 
Letry Gio. Aless. 
Nonchy Anselmo 
Domaine Bien int. 
Mlllet Damiano 
Lanier Gio. Gias. 
Jacquin Gio. Antonio 
Guillet Sulpizio Leon. 
Ronchetti Pietro Ant 
Gombi Ferdinando 
Massone Luigi 
Valdeai cav. Giovani 
Richetta Lodovico 
Presti nari Enrico 
Pappafico Giulio 
Maranzana Filippo 
Spiaziante Leonardo 
Miano Calocero 
Ara geom. Lino 
Bruno Giovanni 
Baccon Gio. Eligio 
Rulli Pietrangelo 
Salio Giovanni 
Tcllcro Francesco 
Giacoma-Rosa Ball. 
Poli Giuseppe 
Berlino Serafino 
Giugni Geremia 
Favara Gaspare 
Palazzo Francesco 
Garda Domenico 
Chiesa rag. Luigi 



p 



coau^ii 



CIRCONDARIO 



SilEUfO . . 

Su.1 Vbicbllbsb .... 

i^iLiCE CaLABBO 

Sìlice Salbntino* • . « 

SiLlCETO 

SiLixE DI Barletta.. 
Salisaso 

SlLLE 

SiLIODE 

SiLÒ 

SiLSOlAGGIOlE 

*iLTAIA 

Saltu 

^UTRIO 

Saludeccio. 

SiL'JGGIA 

S*LrsS0LA 

^^ixzio 

5*IYE 

Saltia 

^LTCBOLA GlBÌUSCA . 

^AlVITELLB 

%Zi DI PdfBftOLO. . 

S*LZA IkFINA 

SlìAIUTE 

S4»ASSI 

J'ilATZAI 

'^^'TBATBLLO ........ 

Sif BIASE 

SiWDCA LABAT 

Saibdca Pistoiese.. . 
^ncco .... fi 

SiUUGRBTTO 

SilOLACO 

SilO^E 

SilPEYRB 

S^PIEBDABENA 

SiICGHBO 

^ÌNUICA, 

S« Barbato 

^A\ BatOLOSBO 

'^^x Bartolomeo il Bosco. 
^^^ Bartolomeo del 

Cervo 

-'^A> Bartolomeo ed Ae- 

ZEXO , 

^i.x Bartolomeo in Galdo 

-^« Bartolomeo Val Ca- 
VAROSA 



PROFINCIA 



• • 



Salerno. « .^ . . .. 

VerccU! 

Reggio 

Brindisi 

Mondovi 

Foggia 

Rieti 4 . . . 

Chieti 

Mondovi • • 

Salò 

Borgo Sau Dunniuo 

Pesaro 

Ivrea 

Varese 

Rimini 

Vcreelli 

Biella 

SaluzBo 

Gallipoli 

Potenza.. ....... 

Crema « * • 

Sala Gonsilina. . . 
Pinerolo ....... 

Avellino •••.... 

Gallarate 

Cagliari 

Cagiiarl 

Reggio 

Nicaslro 

Sciacca 

Pistoja 

Cuneo 

Pallanza 

Sondrio 

Ivrea 

Salazzo 

Genova 

Oristano 

Gallipoli 

Avellino 

Brescia ........ 

Como 

Porto Maurizio . . 

Porto Blaurizio • . 
San Bartolomeo 
in Galdo 



Como 



Piioclpato Citra 

Novara 

Calabria Ultra I 
Terra d'Otranto 

Cuneo . , 

Capitanata 

Umbria 

Abruzzo Citra . . 

Cuneo 

Brescia 

Pariua •......• 

Pesaro e Urbino. 

Torino 

Como 

Fora 

Novara 

Novara 

Cuneo 

Terra d' Otranto 

Basilicata 

Cremona 

Principato Citnt 
Torino ....... 

Principato Ultra 

Blilano • 

Cagliari 

Cagliari 

Calabria Ultra I 
Calabria Ultra II. 

Girgentl 

Firenze 

Cuneo 

Novara 

Sondrio . ..... 

Torino 

Cuneo 

Genova • 

Cagliari 

Terra d'Otranto 
Principato Ultra 

Brescia 

Como 

Porto iUaurizio . 

Porto Blaurizio • 



Popola- 
. itone 

ali.'genn. 
i863 



Benevento 



Como 



S 9,081 

825 

7G2 
3,042 
1,521 
3,250 

604 
1,720 

817 
5,140 
5,510 
f,954 
1,150 

706 
3,890 
3^862 
2,056 
16,208 
3,242 
2,052 

259 
1,222 

422 
1,530 
2,855 
2,433 
i,276 
1,078 
6,797 
8,982 
4,730 
1,027 

305 
1,318 

703 

5,091 

14,008 

1,898 

643 

336 
2,387 

191 

990 

240 

7,596 

829^ 



145 

NOllife E COGNOfllE 
dei sindaci 



Lucciani dott. Slatteu 
Pasta Giulio 
Blelissari Antonio 
Capocelli Finppo 
Settamino Filippo 
Mongelli Antonio 
Neri Eugenio 
Aiorantc Bernardo 
Doihipé Pietro 
Udccri uvv. cav. R. 
Dalla Rosa Prati march. 
Lupi Angelo 
Balierla Maurizio 
Bfarclicsi Girolamo 
Riroinucci Rafiaele 
Nicolello geoni. Gius. 
Masino Carlo 
D'Oria cav. Frane. 
Cacciatore Felice 
Marino Rocco 
Severgnini Pietro 
Guidoni Onofrio 
Corvcglio Glo. Pietro 
Oapozzi cav. Michele 
Macchi Giacomo 
Gabóni Giuseppe 
Cocco Luigi Maria 
Cotroneo Domenico 
Nicotera Michele 
Amodei Girolamo 
Barbi BOt. Frane. 
Tropi ni Pietro 
Guglielminetti Gio. 
Guglielnana ikfost. 
Garda cav. Pietro 
Langeri Vincenzo 
Montani caus. Nicolò 
Guirisi doti. Bernardin. 
Basurlo Ferdinando 
Mazzariello Nicola 
VigUanl ing. Agostino 
Velini Gio. Battista 

Scofieri Carlo 

De Thomatis Giovanni 

Bracca Liberato 

Battaglia Antonio 

1^ 



446 



COMUNI 


CIMCONDARIO 


PROVINCIA 


Popola- 
Btoiie 

ali.*genn. 
1869 


NOME E COGINOHE j 
del Sindaci 


SAK BABTOLOflBOTALHABà. 

San Basile • 


Pallaosa ..••.«. 
Castrovillari • b » • 

Cagliari 

Cremona 

Alba 


Novara 

Calabria Citra.. 

Cagliari 

Cremona .••••. 
Cuneo 

Ascoli Piceno . . 

Calabria Citra.. 

Torino 

Cremona 

Porto Maurizio • 
Terra di Lavoro 

Girgentl 

Molise 

Abruzzo Citra . . 

Calabria Ultra II. 

Torino 

t^ovara 

Firenze 

Siena 

Caltanissetta ... 
Terra d'Otranto 

Modena 

Basilicata 

Basilicata 

Palermo 

Terra di Lavoro 
Principato Citra 

Pavia 

Forli 


604 
i,fiS6 
I,i9l 
3,i69 

445 

5,607 

3,366 
3,034 
4,558 
890 
1,416 
3,311 
l,i5» 
8,879 

3,339 
4,985 

367 
44,958 
3,318 
49,795 
4,t9l 
3,076 
9,389 
3,050 
3,000 
3,509 
3,897 

919 
9,603 
6,844 

384 
4,433 
4,939 

746 
9,983 
1,575 

1,694 
3,535 

774 
4,387 
7,739 

434 
9,759 
4,839 
9,904 
9,696 


Ceroni Gaetano 
Damis Giovanni { 
Angioi Antonio 
Donesana Carlo 
Battaglia Francesco 

Neroni cav, conte 

Emidio . i 
Migliano Cesare | 
Trombetta avv. Carlo 
Znrla march. Tito 
Rebaudi Giuseppe 
Gìzxi Daniele 
Maraccini Camillo 
Tanno Vincenzo 
Cerella Giovanni 

Massara Saverio 
Balletti Alessandro ^ 
Calpini Saverio ) 
Perni cav. Sebastiano 


San Basilio 


San Babsano 


San Bbnbdbtto Balbo . . . 
San Bbkboetto del 
Tbonto 

San Bbnbdbtto Ullano . . 
San Benigno ........... 


Ascoli Piceno . . . 

Cosenza. ....... 

Torino «•• 

Crema. ••••••«• 

San Remo.*.... 

Sora. ....•».... 


San Bbbnabi>ino 

San Bugio della Cima. . . 
San Biagio di Sabacinisco 

San Biagio Platani 

San Biase 


Bivona 


Campobasso 

Vasto 

Monteleone di Ca- 
labria • 

Torino . . « 

Ossola .••••«... 


San Buono 


San Calogero .......... 


San Cablo di Cibié 

San Carlo d'Ossola 

San Casciano 


Firenze 

Montepulciano . • . 
Caltanissetta .... 
Lecce 


San CASCIA^0 db' Bagm . . 
San Cataldo 


Mori Giovanni > 
Amico Giovanni 


San Cesario di Lecce . • . 
San Cesario scl PA^Allo . 

San Chirico nooto 

San Chirico Raparo 

San CiPiRiLLO 


Capone Luigi 
Muzzareili doti. Ani. 
Saponaro Nicola 
PetrucclU Vlncenio 

N. N. 


Modena • • . 

Potenza 

Lago negro 

Palermo 

Caserta • • • 

Salerno 

Voghera 

Rimini 

Lodi 


San Cipriano d' A versa . . . 
San Cipriano Picektino.. 

San Cipriano Pò 

San Clemente 


Diano Mcola 
N. N. 

Stradiottl Ernesto 
BaldeMi Luigi 


San Colombano al Lamrro 

San eOLOMBANOBELMONTE. 

San Colombano Gbbte?(oli 
San Cono "... 


Milano 

Torino ...•.•• 

Genova 

Catania ....... 

Calabria Citra.. 
Terra di Lavoro 
Basilicata 

Calabria Ultra H. 
Pesaro e Urbino 
Alessandria . . . 
Pavia ... é ... k 
Alessandria . . . 

Milano 

Cuneo 

Cremona. •••*. 
Calabria Citra . 
Abruzzo Ultra li. 


Bianchi avv. Gio BaU 


Ivrea .......... 


Brayda Pietro 


Chiavari .••.••• 

Caltagirone 

Rossano 

Gaeta 


Sturla Nfcoiò 
Balbo Rocco 


San Cosimo.. 


Mauro Alessandro 


San Cosmo e Damiano . . . 
San Costantino Albanese. 
San Costantino Calabbo. 

San Costaneo 


Vicari Giuseppe 


Lagonegpo 

Monteleone di Ca- 
labria k 

Pesaro .•...•... 


Cucchisi Salvatore 

Lombardi Oomite Me 
Fabbri Francesco 


San Cristoforo 

San Damiano al Colle. . . 

San Damiano d'Asti 

San Damiano di Monza. . . 

San Damiano Macra 

San Daniele . ■ • 


Novi Ligure .... 

Voghera ....... 

Asti 4. 


Perrucchlo Glo. Bai 
Bianchi avv. Gio. Bai 

Sacco Giovanni 


Monza . .^ •••... « 
Cuneo ..a...... 


Pasta Giambattista 
Ajmar Oiaeoaio 
Bellini Paolo 


Cremona 

Rossano 

Aquila degli Abruzzi 


San Demetrio Corone . . . 
San DEMETRro nb'Vestiki. 


Marchiano Angelo 
Cappelli march. Iv'i 



coin/iM 



CIRCQjKDiRIO 



Sax Didero 

àii'vniGLimfo 

SiN DOSACI 

Sa:^ Donato d'Enza...,. 

^«A> OoKATO DI Lbcce ... 

5a5 Donato m Ninèa.... 
5a.\ Dosato ìUilakese . . . 
Sas Donato tal di Ce- 

KIBA 

Sas Fedele 

Sas Frlb. 

^Ai\ Felice a Cancello. . 
^A^ Felick di Scotolo . . 

^^A> Felice Sj.ato 

JjAN Felice sol Panaro.. 
'^iv Feedinanpo di Pu- 
glia 

Sax Fili 

i'A.v Filippo. .•••....... 

Sa\ Fioaako .... * 

*'*> Flobo 

^^y FftANCESCO AL GaITIPO. 

^^^ Frahcesco d'Albabo . 
Sas Fbatello 

^ASFIÈ 

Sasfiont .,..• 

^w Frottooso . 

Sas Gallo 

^^ISGASO 

'^w Gavino Monreale . . . 

^*S GÈElin 

'*w Gbnbsio 

•He Gei^4bo 

v^a:? Germano Ohuone . . . 
^^AS Germano Yercellese. 
^Aj Gertasio Bresciano . 
''*> Gertasio d'Adda. . . . 

^A5 GlACOno DEGLlSCHfA- 

Tom 

^« GiAcoBo E Filippo . . 

Saxguro 

^AS GU.LI0 ! . 

^^ 61MI6KANO 

S*'^ GlUBSIO 

San Gweto 4. 

l^^ Giorgio a Cremano.. 
'**As Giorgio Ai/Ranesb. . . 

^A?f Giorgio a Ubi 

l^K\ Giorgio Canatese . i . 



PROVINCIA 



Susa 

Biella 

Brindisi 

Parma 

Lecce.. .«.,.... 
Castrovlllarì . . . . 
iUiiano.» 

Sera 

Como 

Melfi 

Caserta 

Salò 

Larino 

Mirandola ....;. 

Poggia 

Cosenza 

Messina ........ 

Lodi. .••..»••.. 

Catanzaro 

Torino 

GenoTa 

Mistretta 

Alba.... 

Saluzzo ........ 

GenoTa 

Bergamo 

Torino 

Cagliari 

Terni 

PaTia 

Nola ». 

Pinerolo 

Vercelli 

VerolaDoova . . . . 
Bergamo ....... 

Larino ......... 

Sondrio 

Varese V. ....... 

Torino ........ 

Siena 

Macerata ••«..•. 

Paola 

Napoli 

Rossano. ....... 

Gaeta 

■ vrea.-a .*..»... 



popola- 
zione 

alL^gcnn. 
1862 



Torino 

Novara ....... 

Terra d'Otranto 

Parma 

Terra d'Otranto. 
Calabria CItra . 
Milano ...•.,. 

Terra di Lavoro 
Como ........ 

Bafùlicata 

Terra di La\oro 

Brescia 

Molise 

Modena 



Capitanata 

Calabria Citra . 
Messina ..*.... 
Milano • 



Calabria Ultra 11 
Torino ....... 

Genova 

Messina..... • . 
Cuneo ........ 

Cuneo 

GeuoTa 

Bergamo ...... 

Torino 

Cagliari 

€mbrla ....... 

Pavia 

Terra di LaToro 

Torino 

NoTara 

Brescia 

Bergamo 



Molise ........ 

Sondrio* ....•• 

Como . , 

Torino 

Siena • 

Macerata 

Calabria Citra.. 
Napoli........ 

Calabria Citra . 
Terra di Lavoro 
Torino 



..... 



475 
i^68 

956 
2.510 
2,191 
3,761 

503 

4,244 
713 
9,086 
6,24-2 
1,080 
2,208 
8,466 

i,93t 
4,167 
2,867 
1,644 

4,109 
2,423 
5,391 
7,200 
1,861 
4,692 
5,439 
i,079 

578 
2,511 
1,917 

595 
2,899 
4,053 
4,012 
4,766 

747 

834 
4,616 
470 
745 
7,425 
5,879 
1,445 
3,691 
1,326 
4,268 
3,531 



447 

NOME E COGNOME 
del Siudaci 



DaTi Gio. Battista 
<^ari&zzo Giacomo 
Rizzo A ut. Pasquale 
Vergani Giuseppe 
Sbarra Raffaele 
Buono Vincenzo 
Papetli Giacinto 

Gel lucci Lorenzo 
Pigli ini Giuseppe 
Pellegrino Pietro 
Capobìanco Crescenzo 
Ddgazzl doli. Gius. 
Zara GioTanangelt) 
Razzaboni dot t. Emilio' 



Tortoffi not. Luigi ] 
Gentili Ferdinando 
Arigò Rosario 
Pallavicini - THjìIèìo 

n. G. 
2o!eo Carlo 
Ballesio Gio. Battista 
Podestà avv. Andrea 
Di Giorgio CoUura P. 
Martino Giovanni 
D'A strù Antonio 
Greodi Luigi 
Astori Marco 
Lajolo conte Lurgi 
Pedroni Pietro 
Severi Lnigi 
Ctvardl Paolo 
Carbone Camillo 
Meyners Gio. Pietro 
Ferreri avv. Àllilio 
Ferrazzi dott. Antonio 
Vitali Bortolo 



Conte Andrea 
Lombardini Bernardo 
Fidanza Simone 
Castagno Benedetto 
Ridolfi dott. Cesare 
Moricheilicav. Aristide 
De Pietro Michele 
Ponzo Salvatore 
Molinari Michele tf 
lyucioola Silvestro 
Lucio Giovanni 



ìkS 










conuNi 


CIRCONDARIO 


1 
PROVINCIA 


Popola- 
zione 

all.'genn. 
1863 


NOME E COGNOME 
del (Undael 


San Giorgio diLombllira 
San Giorgio di Pbsaro . • 
San Giorgio di Piano • . . 
San Giorgio la Molara . . 

San Giorgio la Montagna 

San Giorgio Lucano 

San Giorgio Monferrato. 

San Giorgio Morgeto . . . 
San Giorgio Piacentino . . 
San Giorgio Scarampi . . . 
San Giorgio sotto Ta- 
ranto • •• ••••••. 


LomelliDa ...... 

Pesaro 

Bologna 

San Bartolomeo in 

Galdo 

Benevento 

Lagonegro 

Gasale Monferrato 

Palme ......... 


Pa\ia 

Pesaro e Urbino 
Bologna 

Benevento 

Benevento 

Basilicata ..... 
Alessandria .... 

Calabria Ultra I 
Piacenza ...... 

Alessandria .... 

Terra d'Otranto 

Milano 

Torino 

Gonio 

Principato Gitra 

Napoli 

Genova 

Bergamo ...... 

Siena.. ....... 


3,507 
1,360 
8,790 

4,633 
1,854 
1,796 
1,013 

4,810 

3,866 

371 

3,034 
1,335 
1,970 

1,410 
3,178 
9,853 
1,404 
1,463 
1,615 

3,305 
971 

3,025 
9,339 
1,696 

4,795 

14,161 
1,640 

848 
3,307 
1,801 

435 
6,865 
4,330 
3,477 
1,597 

398 

507 
6,442 
4,589 
3,436 
3,135 
1,476 


• 

Nicola log. Pietro 
Battista Fortunato 
Ramponi cav. Frane. 

Zotti Angelo Ant. ; 
Forni Angelo Ant. 
Jlipa Andrea | 
Gozzani di S. Giorgio ' 
m. h 1 
Bonini Giuseppe ! 
Fioruzù Agostino , 
Bogllolo Francesco ) 

Robaud ^ncen/.o 
Rosoni ing. Gaetano 
Re Luigi fu Frane. 

Resinellidott. Frane. 

N. K. 

Aurino Giuseppe 
Carbone Pasquale 
SteOani Federico 
Bandini Alessandro 

1 
1 

La Corte Francesco 


Piacenza 

AcqaL •• 


Taranto ......•• 

Gallarate. 

Susa 


San Giorgio su Legnano. 
San Giorio 


San Giovanni alla Ca- 


Lecco. • 


San Giovanni a Piro .... 
San Giovanni a Tbduccio. 
San Giovanni Battista . . 
San Giovanni Bianco .... 
San Giovanni d'Asso .... 
San Giovanni di Camiha- 

rata .•••••*• 


Tallo della Lucania 
Napoli 


Genova 

Bergamo • • 

Sipna 


Bivona ...»•••. 

Catania .... 

Geraci ...•••... 


Girgenli 

Catania 

Calabria Ultra 1 
Cremona ...... 

Calabria Citra. . 
Molise 

Forlì 


San Giovanni di Galeruo 
San Giovanni di Geraci.. 
San Giovanni in Croce .. 
San Giovanni in Fiore . . . 
San Giovanni in Galdo . . 
San Giovanni in Mari- 


Privitera Salvatore 
Bar laro Salvatore 


Casalmaggiore . . . 

Cosenza 

Campobasso .... 

Rimini ........ 

Bologna 

Catania 

Vasto 


Grasselli Dott. Ant. 
Barberlo Francesco 
Mancini Giovanni 

Corbucci dott. Frane. 


SAN Giovanni in Persi- 

CKTO ■..........*.••• 


Bologna 

Catania 

Abruzzo Citra.. 
Terra di Lavoro 
Torino ....... 

Umbria 

Capitanata .... 

Arezzo 

Molise ....'«... 

Molise • 

Milano 

Novara ....... 

Palermo 

Umbria 

Torino 

Firenze ....... 

Terra di Lavoro 


N. N. 


san giovanni la punta . . 
San Giovanni Lipiom .... 
San Giovann' Incarico. . . . 
San Giovanni Péllice . . . 
San Giovanili Rietino . . . 
San Giovanni Rotondo . . 
San Giovanni Valdarno . . 
San Giuliano del Sannio. 
San Giuliano di Puglia . . 
San Giuliano Milanese . . 
San Giuseppe di Casto . . 

San GiusEPPp Jato 

San Giustino 


Zappala Mario 
D' Alvisi Gius. Ant. 


Gaeta ......... 


Panzera Eustachio 


Pinerolo 

Rieti 


Peyrat Enrico 
Liberati Pietro 


San Severo 

Arezzo ,,..■,•*-,* 


Giura Leandro 
Rosai dott. Errigo 


Campobasso 

Larino '. . 

Milano 

Biella 


De Nigris Vincento 
Llmoncelli Antonio 
Rizzi Pietro 
Cerruti Pietro 


Palermo 

Perugia 

Ivrea 


Fatti Francesco 
Polidori Andrea 


San Giusto Ganavese .... 
San Godenzo 


FioHoa Giuseppe 


Firenze. ....... 

Piedimonte d^Alife 


OollachioDi Giuseppe 


San Gregorio .......... 


Del Giudice cav. ^>*^-- 







Ìk9 



COUUM 



CIRCONDÀRIO 



PROVINCIA 



popola- 
tlonc 

aH.°geQn. 
iS63 



NOJHE E COGNOME 
del Sindaci 



Sak Gregorio di Catania . 

SàU GJIBGORIO D' IPPONA. • 

Sin Gbegorio Magno . . . • 

^iS LiZZABO ÀLBBRONI. . . 

Si> Lazzaro di Satena. . 



Sis Lazzaro Reale 

^^> Leo. 

Sas Leucio 

""an lorekzello 

s.4> Lorenzo 

^Af Lorenzo al Mare . . . 
Sax Lorenzo àeoi.do . . . . 
Sin Lorenzo Bellizzi . . . 

hy LORRNZO DEI PlCB- 
SARDI 

^AN Lorenzo del Vallo . 

>'a.\ LotiE^iZO GUAZZONE . . 

Si.\ Lorenzo in Caupo . . 
'"^AN Lorenzo Maggiore . . 
^^A.v Lorenzo Mondinari. . 

Sax Loca 

San Lucido ..« 

Sa.\ Ldpo 

SiMlRI 

''» Mango d'Aquino. . . ... 

Sax llAKtiO PlBRIOnTE. . . . 

San IUai^go sul Calore . . 



'*^AN Marcellino 

Sax Marcello 

Sa.v Marcello Pistoiese . 

^^A> Marco a Monti 

Sak Marco Argentano . . . 
^AS Marco dei Cavoti . . . 

Sa^ Mirco di Alponsio • . 
Sak Marco fiTAiiGELiSTA * ) 

^AN Marco in Lamis 

% Marco la Catola . . . 
^AN Martino al Tanabo . . 
'^As Martino Ate Gra- 

TiA Plena 

^AN Martino Canayesb. . . 

San Martino d'Agri 

>A> Martino d'Albaro . . . 
"^AN Martino del Lago . . 

*) ìMassertf.). 



Catania 

Monteleone di Ca- 
labria .....•• 

Campagna ...... 

Piacenza ....... 

Bologna 



Catania 



Porto Maurizio.. 

Urbino 

Benevento ...... 

Cerreto Sannita . 

Reggio 

San Remo. . . . . . 

Casalmaggiore. . • 
Castrovillari . . . . 

Cremona ....... 

Castrovillari . . . . 

Casalmaggiore . . . 

Pesaro 

Cerreto Sannita . 

Cremona 

Ceraci ......... 

Paola 

Cerreto Sannita . 

Cagliari 

Nicastro 

Salerno • 

Sant' Angelo dei 

Lombardi . . . . 

Caserta 

Ancona 

Pistoja 

Benevento 

Cosenza, 

San Bartolomeo in 

Caldo... 

Patii 

Caserta 

San Severo 

San Severo 

Asti 



Benevento .... 

Ivrea. •• 

Lagonegro .... 

Genova ...... 

Casalmaggiore . 



Calabria Ultra II. 
Principato Citra 
Piacenza ...... 

Bologna* « • . . . . 

Porto Maurizio. 
Pesaro e Urbino 

Benevento 

Benevento . • . • . 
Calabria Ultra 1 
Porto Maurizio . 

Cremona 

Calabria Citra . . 

Cremona 

Calabria Citra. . 

Cremona 

Pesaro e Urbino 

Benevento 

Oemona 

Calabria Ultra I 
Calabria Citra . 

Benevento 

Cagliari 

Calabria Ultra II 
Principato Citra 

Principato Ultra 
Terra di Lavoro 

Ancona 

Firenze 

Benevento 

Calabria Citra . . 

Benevento 

Messina 

Terra di Lavoro 

Capitanata 

Capitanata 



Alessandria . • . . 



Benevento 
Torino . . 
Basilicata 
Genova . . 
Cremona . 



i,62i 

i,929 
4,996 
2,646 
4,793 

313 
3,289 
2,516 
1,867 
3,751 
i97 
594 
2.Ì04 

673 
1,280 

-139 
1,607 
1,839 

266 
i,520 



I 



Di Bella Pietro 

Cittanna Domenico 
Bosco Giovanni 
Casali march. Alfonso 
Berti-Pichat Giovanni 

Battista 
Acquarone Gio. Andrea 
Rinaldi Eugenio 
Zamparelli Filippo 
Mastracchio Giuseppe 
Catanoso Pasquale 
Ranise Antonio 
Rodi ni Carlo 
Pittelè Giuseppe 

Ardemagni Carlo 
Longo Taddeo 
Bignanl rag. Giuseppe 
Duranti Luigi 
Brìxio Filippo 
Balestrieri Andrea 
Giampaolo Bruno 
Giuliani Francesco 
De Angelis Pasquale 
Corana avv. Luigi Raff. 
Bonaci Angelo 
Medici Luigi 

Orfani Pasquale 
Griscuollo Francesco 
Sforza Alessandro 
Palmerini Giuseppe 
Tiso Michele 
Manfredi Saverio 

Valenti Michele Ant. 
Caputo Nicolò 
Cicala Gabriele 
Gentola Francesco 
Ciardi cav. Carlo Maria 
Bussoli no Deodato 

Cerza Pasquale 
Roppolo Antonio 
Mar torà no Pietranton. 
Donghi march. Carlo 
Lena dott. Luigi 



f 



i50 



COMUNI 



San JUartino 
OINB 



dell' Ar- 



San Martino di Fimta... 
San Martino di Ferrerò. 
San Martino in Bblisbto • 
San Martino in Pensilis. 
San Martino in Rio 



San Martino in Strada . . 
San Martino Sicohario . . 
San Martino Sinzano . . . . 
San Martino sulla Ma- 

RDCCINA 

San Martino Valle Cau- 
dina 

San Marzano di S. Giu- 
seppe 

San Marzano Oliveto.... 

San AUrzano sul Sarno . 

San Marzanotto. ........ 

San Massimo ,. . 

San Maurizio Canavese . . 

San Maurizio d'Op aglio.. 

San Mauro Castelverde . 

San Mauro Cilento 

San Mauro di 'Koihagna . . 

San Mauro Forte 

San Mauro la Bruca . . . . 

San Mauro Marchesato.. 

San Mauro Torinese . . . . 

San Michele Cremasco . . 

San 3IICHELE d'Asti 



San Michele di Bari .... 
San Michele di Ganzaria 
San Michele di Sbrino . . 
San Michele MonooyI . . . 

Sar Michele Frazzo .... 

San Miniato 

Sannazzaro de'Burgonoi. 
San Nazzaro e Calvi . . . 
San Nazzaro Mella . • • . . 
Sannazzaro presso Sesia. 
San Nazzaro valle Ca- 

VARUNA 

San PiiCANDRo DI Bari • . . 
San Nicandro Garganico . 
San Nicola Baronìa 



ClRCOrHDARIO 



Casalina ggiore. . 



Cosenza 

Finerolo 

Cremona ....... 

Larino 

Reggio uell'Cmilia 



Lodi . , 
Favia . 
Farnia , 



Chieti . . 
Avellino 



PROVINCIA 



Taranto 

Asti 

Salerno 

Asti 

Isernia • • . . 

Torino 

Novara 

Cefalù 

Vallo della Lucania 

Cesena 

Matera ..••.... 
Vallo della Lucania 

Cotrone 

Torino 

Crema ... ■ 

Asti.. 



Bari delle Puglie 

Caltagirone 

Avellino 

Mondovi ...•••. 



Cuneo 

San Miniato 

Favia 

Benevento . . 
Brescia . . . . 
Novara .... 



Como ......... 

Bari delle Puglie 

San Severo 

Ariano • . 



Cremona ...••• 

Calabria Citra.. 

Torino 

Cremona .«.••• 

Molise 

Reggio oeirE- 
milia ....... 

Milano. ....... 

Pavia 

Parma • . 

Abruzzo Citra . . 

Principato Ultra 

Terra d'Otranto 
Alessandria .... 
Principato Citra 
Alessandria • • . . 
Molise ..•..••. 

Torino 

Novara ...,,.. 

Palermo 

Principato Citra 

Forlì 

Basilicata 

Principato Citra 
Calabria Ultrsr II 
Torino ....... 

Cremona 

Alessandria .... 



Terra di Bari 

Catania 

Principato Ultra 
Cuneo 



Cuneo . . . 
Firenze . . 
Pavia . . . 
Benevento 
Brescia . . 
Novara • . 



Como ........ 

Terra di Bari • 

Capitanata 

Principato Ultra 



Popola- 
Itone 

ali.^genn. 
i862 



3,878 

3,i45 
i04 
643 

3,066 

3,169 
1,848 
1,433 
i,811 

1,369 

4,164 

1,738 
1,339 
3,897 
1,04^ 
1,337 
3,435 

731 
4,653 
i,341 
3,159 
3,968 

984 
1,055 
1,997 

861 

487 

3,806 
3,138 
1,375 
1,898 

9i9 
15,063 
4,301 
1,995 
3,718 
1,183 

561 
4,691 
7,898 

944 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Purga Gemini nobile 

Vincenzo 
Cavallo Pasquale' 
Poetti Gio. Giacomo 
Cavana dott. Luigi 
Tozzi Francesco 

Mariani dott. Gius. 
Barinetti rag. Luigi i 
A n fossi Carlo 
SpreaEchi log. Enrico 

De Sanctis Martino 

I 

Abate Clemente 

De Fadua Raffaele 
Amerio Luigi 
Calenda Francesco 
Bigorra Antonio 
Selvaggio Giovanni 
Catione Paolo 
Porta Giuseppe 
Franco Vincenzo 
Saluzzo Luigi 
Vincenzi Giosuè 
Disanza Frane. Paolo 
Lettieri Filippo 
Salerno Antonio 
Gunzi Carlo 
Romani ing. Angelo 
Curbis di S. Michele 

conte Oreste 
Lagràvinese Michele 
Traversa Antonio 
Giliberti Vincenzo 
Rebaudengo cav. avv. 

Lorenzo 
Landò Giacomo 
AiisaldJ nob. Ansaldo 
Cristiani Francesco 
Sorielli Domenico 
Fedrotti Pietro 
Andreolotti Giuseppe 

Caneva Pietro 
Fato Antonio 
Pepe Vincenzo 
Leone Vincenzo 



'i5i 



COMUNI 



San iìicoLA OBLI*' Alto. . . 
Sin Nicola di Crissa.... 

Srr Nicola la Steada. . . 
v<AX Nicola Manfkbdi . . . . 
Sif Mcolò Gkbbbi •).:.. 

Si» Novo 

Six Pancbazio al Collb. 

<^i.V PiNCBAClO PAB»EIISB. 

Si> Farciazio Salentino. 

Sax Paktalbo 

San Paolo Albanbsb **) . 
Si5 piOLo Bbl Sito • . . . 

San Paolo Gebto 

San Paolo dblla Tallb.. 
San Paolo di Givitatb . . 

San Paolo di Jesi 

^AN Paolo Ripa d'Oglio. 
SaS PEDII^0 

''AN PkLLBGBIKU 

Sin Pekoub. 

^AN PiEE Fedele 

ÌAN PlEBO A SIEVB. 



• • • 



San Piebo SIunfubte .... 

S« PlKl TBBIfOTICU 

San Pietbinfine 

San Pietbo al Fanagbo. . 
Sa:ì Fietbo a Maioa. .... 
i^As Pietbo a^Patiebno. . 
San Pietio Apostolo '*') 
San Pietro Avellana . . . 
San Pietbo Bestazzo . . . 
San Pietro Claben za. . . . 

San Pietro Cubico 

^AN Pietro di Monte- 

tosso , 

San Pietro d' Obzio .... 
&« Pietro in Amantea. . 
San Pietro in Casale . . . 
San Pietbo in Cobol»... 
*;*s Pietro Indelicato , . 
San Pietro in Goabako. . 

San Pietro in Lama 

'AN Pietro Hosbzzo .... 

San Pietro Pula 

^AN Pietro sopba Patti. 
^AN Pietro Val Leìiina.. 



CIRCONDARIO 



Cotpono ••»...•. 
Monte leone di Ca- 
labria 

Caserta 

Benevento .••••• 

Cagliari 

Abbiategrasso • • . 

Gallarate 

Parma 

Brindisi 

CagUarl 

Lagoaegro ..•••• 

Nola 

Biella 

Asti 

San Severo 

Ancona 

Casalmaggiore . . . 

Milano 

Bergamo 

Pavia 

Palme ......... 

Firenze 

Messina. 

Lecce 

Caserta • 

Sala 

Nicastro 

Casoria 

Nicastro ••....• 

Isernia 

Abbiategrasso . . . 

Catania • 

Abbiategrasso . . • 

Cuneo 

Bergamo 

Paola 

Bologna 

Gaeta 

Avellino 

Cosenza 

Lecce . • 

Novara • 

Cagliari • 

Patti ^ . . 

Pinerolo 



PROYINaA 



Popola- 
zlone 

al i .* genn. 
Ì86S 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



Calabria Ultra II 

Calabria Ultra II 
Terra di Lavora 

Benevento 

Cagliari 

Milano 

Milano 

Parma . . . . ^ . . 
Terra d'Otranto 

Cagliari 

Basilicata 

Terra di Lavoro 
Novara ....... 

Alessandria .... 

(^pitanata ..... 

Ancona 

Cremona ...... 

Milano 

Bergamo ...... 

Pavia 

Calabria Ultra I 
Firenze 

Messina ....... 

Terra d'Otranto 
Terra di Lavoro 
Principato Citra 
Calabria Ultra li 

Napoli 

Calabria Ultra 11 

Molise 

Milano 

Catania 

Milano ........ 

Cuneo ........ 

Bergamo 

Calabria Citra. . 
Bologna. . ..... 

Terra di Lavoro 
Principato Ultra 
Calabria Citra . . 
Terra d' Otranto 

Novara 

Cagliari ...... 

Messina 

Torino 



S,iSS 

8,674 

1,794 

992 

soo 

315 

8,325 

i,327 

Ì,7I2 

i,422 

2,292 

708 

i,002 

2,758 

888 

188 

iìì 

720 

485 

566 

2,876 

4,270 

2,418 

1,284 

2,654 

2,073 

2,471 

2,876 

1,939 

162 

947 

4.16 

1,287 

502 

979 

5,191 

2,462 

116 

2,671 

1,634 

1,277 

396 

3,496 

1,384 



'> ÌPa«11 JÌRRBBI). — •*) (CA8AL!«1IOVO). -— **') (S. PlRTBO A TlBIOLO). 



Barrese Lelio 

Manaocio Valenllno 
Paaciariello Arcangelo 
Caporaso Frane. Sav. 
Purcas not. Pasquale 
Galimberti Arcangelo 
Borghi Giuseppe 
Rasori dott. Lodo\ico 
Briganti Giuseppe 
Vergin Priamo 
Osnato Pietro 
Lanzaro Lorenzo 
Magnani Giovanni 
Busto Francesco 
Fanelli Pasquale 
Dominici Giuseppe 
Ponzoni Giovanni 
Brambilla Casimiro 
Della Chiesa rag. Cario 
Belloni Enrico 
De Lorenzo Antonino 
De Chambray Digny 

Luigi G. 
Tissaiii Domenico 
Tordio Federico 
De Julianis Filippo 
Mangeri Giuseppe 
Butrice Bruno 
ftlarotta Carlo 
Lupo Minervino 
Di Florio Sabatino 
Santini Carlo 
Pellegrino Giuseppe 
Corbellini Carlo 

Damiano Antonio 
Mangini Cristoforo 
Sesti Francesco 
Caudini Marino 
Fantacone Ottavio 
Ferrara Carmine 
Parrieri Pietro 
Saponaro Michelangelo 
Omar cav. Sereno 
Medda noi. Diego 
Gugliuzzo dott. Rosario 
Camasso Lorenzo 



««INI 


CmCOMlARIO 


PROVtlNfìlA 


pov«i«- 

iH.'eenD. 
isti 


KOME E COOMME 


Sl> Pio DHJ.B CiBui . . 
Sili Pttio DI Enei in Ca- 


Aquila dtgllAbnni 

Reggio Dell'Emilia 
lwr«ia 


Abnnto Ultra II 

Re^ìo Dell'Emilia 

Molile 

Torino 

Pavia 

■•den 

Terra di Laioro 
Principato Ullra 
Terra di Ijivoro 
Calabria lillra 1 

Modena 

Siena 

«Genova 

Torino 

Porlo Maurilio. 

Milano 

Massa e Carrara 

««.<.,a 

Principato din 

Messina '.. 

Benevento 

Abruno Citra. . 

S'Wi-- 

Toiino 

Toriw 

ArcJio '.'.'.'.'.'.'. 
BasilLtjLi 

"^i':'»"'» 

tbnuo Cì!ra.. 

«-'^■•O 

Prìacii'at» lltra 
Cj aUv l l:n il 
ijuhcia uaa.. 
*^iK«' 

»«?-"^' 


1,340 

Ì,ÌS'i 
1,0IS 

tu 

319 
1,773 
1,780 

5Ì70O 

3,050 
l,9SÌ 

S.*7S 
1.49S 
111.1) li 
I.79U 
Ì,7I9 

I,6i6 

1.717 

S.9T1 
810 

6.573 
».6t« 
l,>60 

1.9 U 

S7* 

i.i><7 
7.SIÌ 

'l<4 
I.JST 

l.*AI 
l.<»t 

tu 


«doni Tiacnio 
Manali Ippolito 

■artlgoone Antonio 
Fedoni dolL Leonia 
Simeone WrtmSimnw 

Cipriano Saverio 
Be Cieco Pajquile 
Salii Ginvtnei 
Pelessi dMt 0!lj<in 

Dori, mardl. Cir.l. 
Bianco Carlr. 1 
Bon<:iuvanni Uip 


K*H Poto Mmisb 

Su P0NS« ClKlVESH .... 

Sa.\ Pomu suola 


logbera 

Hirandola 

Picdimonle d'Alile 

Avellino 

CSMClB 


San Potiti) Saanitii;« . .. 
San PoTiTO Cltba 






^1' :::::::: 

san Ren>a 

Rcpf:™ 

Lodi 

l-jislelnnovo di 
«orfasnana... 

Chiaiari 

Sala ConsiliDB. . . 

errmona 

Patti 

llrssaDdria 

Otrrrto SaaaiU . 


>A^ OTiaicu ii'Uicii .... 
San tfniaico is »»l I'ol- 

SlN KaFFaÙiI K CnKNA.'. 

1 .-a:. llK^.i 


1 S.^ B.mro al l'uaru . . . 
-AN Ili>ii»o 


Bernar,le1li DoniJ-i" 

Ferrari Sicol. 
Trabneeo Giifoiui 






S.l> SaDAT.KE ni KlTAliA 
Sa> SilTATOIIE BilNKER. 


Mieam fiifUno 


S*S S»l«T„K T«LK.n«. 




i'AS SFMSTIINO Al Vl- 






Sa» SBWSTIl.NO CCBONK.. 

Sax SimASTiAxo i> > Po . . . 
San SItPMHt PI Pi.MtttLi 


TiTtoaa 

Torino 

Pinenlo 

Bor^-!4nDoaBÌD. 

Ut-awi-r» 

JURT-aO 

San Se^erv. 

l>eiH>aa 

Oim*.'.'.'.',. '.'.'.'. 

Otawaro 

Omrutilbti 

(.'.ijliarì 

»*';i»o 


rrs-cexAclli "'■ 

Stefano 
r«rrCTO Ballllti 
Tonello Capii. Fr« 

Conferii cav Adii"' 


San MtiiiMi Lciii>o.... 
M\ SBTi>i>a «AaiHC ... 


IiriwIloDe >i."b 
Gen-J'i di S-"^-' 

..T. T. 
El'lU-inùo Aotoni' 


Sa> SlL.^t«. 


Fkttibaai Miuft" 


Sa>=^W 


OTla,dtllaiV.l.-a.i..i 




inapua paH''-''' 
Ane.Ma Slebn" 
Oe &«f«i Pi-!'-' 1 


sa.1 sruAiw 

Àl^T'Auw^■ iv 



«M 



coMmi 



GlRGOl^nARlO 



PROVINCE 



Popola- 
zione 

al i/gcnn. 
i862 



163 

— — — — — *w^»^ 

NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Si^TA C4TBEIM Albanese. 

^iSn CiTElUNA DEL JOMO 
S\MA OATBRTIVA YiLLAR- 

MOSA 4 

*i>TA CRISTIITA D'AsPRO- 

HOME 

Sima Kristina e Bissunk 

^i^ik Cristiiva Gela 

Santa Croce C^hriiina. . . 
•S\\TA Croce m IHagliano 
^l^TA Croce di Morcone. 



'^iyn Croce sull'Arno. . 

''^MAni 

^v>TA DonEXiCA Jalao . . . 
>iNrA UovE.NiCA Vittoria 
!^mA Eufevia 

MntA ElTFEIIlA A* MATRLL4. 
'•«niEDFKMI* DELLA PoNTE 

!*A\n Fiora 

54NT*Ar.APlTO 

•'''ìm'Agata Battiatì .... 
•*^*M' Agata Boloonese . . . 
>a^t'Agata de* Goti 

HV'\GATA DEL BlANO . . 

>^ìm'Agata di Esaro .... 
>^^t'agata di milttbllo. 
^im'Agata di Foglia . . . 
|Hm'Acata di Sotto .... 

l'^tNr'AGATA Feltbia 

^*M' Agata Fossili 

^4\T' Agata Martesana . . . 
''A>r' Agata sopra Can- 

^•>BI0 

'^«>t*AGATA SOL Sa If TERNO. 
•HST4 GIDLIA 

•"•ivTA Giulietta 

s^TA Giusta 

•^»n' Agostino • 

s«T'ALBA^o di Bobbio . . 
^i>t'Alba!vo Stura 

'*'»>T'ALKSS ANDRO 

•Vt' Alessio in Aspro- 

V()>-TE : . 

^*m*Alrssio con Vialone 
^*NTA Luce 

^l^TA LCCIA DEL IHeLA . . 
^*M4 LOCIA PI LARINO . . 

tHA Margherita di Bobbio 
^^MA Margherita Ligore. 



Castrovillari .... 
Catanzaro 

Caltanissetta .... 

Palme 

Pavia 

Palermo 

ìlodica 

ijarino ■ 

Sun Bartolomeo in 

Guido 

San Miniato . . . . 

Iglesias 

Paola ......... 

Patti 

Palme 

Cliieti 

Brescia 

Grosseto 

Isernia 

Catania 

Bologna 

Cerreto Sannita . 

Ceraci 

Cnstrovillari . . . . 

Patii 

Bovino 

Avellino 

Urbino 

Tortona 

Milano 

Pallanza 

Lugo 

.Savona.., 

Voghera . • 

Oristano 

(^ento 

Bobbio 

Mondo vi 

Brescia 

Reggio 

Pavia 

Pisa , . . 

i^Iessina • 

Avellino . » 

Bobbio 

Chiavari 



1 



Calabria Gitra. . 
Calabria Ultra II 

Caltanissetta . . . 

CMlabrIa Ultra 1 

Pavia 

Palermo 

Noto 

Molise • 



Benevento 

Firenze 

Cagliari 

Calabria Ci tra . 

Messina 

Calabria Ultra 1 
Abruzzo Gitra. . 

Brescia 

Grosseto 

Molise 

(<atania 

Bologna 

Benevento 

Calabria Ultra I 
Calabria Citra. . 

Messina 

Capitanata 

Principato Ultra 
Pesaro e Urbino 
Alessandria .... 
Milano 



Novara . . . 
Ravenna . . 
Genova . , . 
Pavia .... 
Cagliari. . • 
Ferrara . . . 
Pavia .... 
Cuneo .... 
Brescia . . . 



Calabria Ultra I 

Pavia 

Pisa 

Messina 

Principato Ultra 

Pavia 

Genova , . . • • 



i,749 
2,685 

6,383 

1,617 
2,766 
1,083 

2,987 
3,972 

4.063 
5^590 
.V68 
2,753 
1,324 
5,852 
1,079 
2,228 
5.463 
1,084 

510 
3,727 
7,951 

730 
2,863 
4,091 
5,114 

814 
3,962 

833 

741 

706 
1,595 

572 
2,360 
1,173 
6,519 

564 
1,793 
3,188 

803 
651 
2,223 
5,686 
1,487 
622 
6.170 



1 



Capparelli Domenico 
Giannini med. Gius. 

Flndaea Liborio 

Alessio Gregorio 
Griffini ing. Antonio 
Musacchia Emanuele 
Mauro Ragusa Gugl. 
Del Gatto Adamo 

Parenti Girolamo 
Orsi Gioachtmo 
Basciù Efflsio 
La Greca Benigno 
Salraeri Antonino 
Condina Antonino 
Dì Vecchio Nicolant. 
Bon tempi Vincenzo 
Sforza Cesarini duca L 
N. N. 

Di Guardo Vincenzo 
Lodi Antonio 
Mosera Raffaele 
Rossi Antonio 
Cavalcanti PaiSqualc 
Perroni Ferdinando 
Volpe Costantino 
De Majo Remigio 
Maffei Giuseppe 
N. N. 
Magri Gaetano 

Baroggi Luigi 
Gieri Carlo 
Gallo Giuseppe 
Scotti Angelo 
Figus Giuseppe 
Buriani Albino 
Gulacclati Giuseppe 
Bellocchio dott. G. B. 
Pedrali ing. Pietro 



Morisani Antonio 
Devecchi Angelo 
Bacci cav. Leopoldo 
Straguzzi Pietro Basile 
De Filippo Raffaele 
Music Silvestro 
Ghezzi Bartolomeo 



iHk 





COMLINI 


C1RG0?(DARI0 


PROVINGU 


PopoU' 
zloDe 

al 1 ." genn. 
1869 


NOME E COGNOME 
del Sindaci 


Santa Marobbbita di Be- 


Sciaoca •••••.•. 
Pa^la 


Girgenti 

Pavia 

Terra di Lavoro 
Terra di Lavoro 
Cremona. ..... 

Como .••••... 

Ascoli Piceno . . 

Catania 

Palermo 

Como 

Abruzzo Citra. . 

Bologna 

Firenze 

Milano 

Novara 

Ancona 

Principato Citra 
Torino ..•«... 
Como 

Terra di Lavoro 
Principato Citra 
Terra di Lavoro 

Napoli 

Umbria. ..••.. 

Calabria Ultra li 

Principato Ultra 
Pesaro e Urbino 

Terra di Lavoro 

Cagliari 

Benevento. 9. .. 

Principato Lltra 
Principato Ultra 
Tara di Lavoro 
CngUarì 

Principnto Lltra 

Molise 

■esina 

Principato Citra 

Molise 

Pesaro e Urbino 


7,414 

499 

5,799 

18,161 

904 

330 

1,956 

9,749 

1,931 

758 

884 

3,858 

3,878 

997 

779 
9,405 
1,668 
1,906 

637 

1,907 
1,300 
1,587 
6,313 
774 

3,911 

i,976 

755 

9,359 

906 
917 

1,979 

985 

9,955 

1,139 

6,473 

1,088 < 

5,944 

1,671 

. 1,«T8 

, ^849 

1 


Di Giuseppe Gaspare 
Sergenti Giuseppe 
De Lucia Alfonso 
Cipollo Silvestro 
Tenzini nob. Antonie 
Beilasio Giacomo 
Amadio cav. Gio. Ball 
^apoll Francesco 
Mosca dott. Francesco 
Bon£anli Felice 
Di Nunzio Pompilio 
Fava Antonio 
Mori Adriano 
Bignami Aogelo 

KambiMÙ Giovanni 
Frontini Alessandro 
Faleone Socrate 
Berto Giacomo 
Speroni ing. Giovami 

De TindicUs Frane 
Mollica Francesco 
Capitelli Antonio 
Miranda Luigi 
PaletU Francesco 

Gauaoni Giuseppe 

BelloM Pasquale 
Paci Luigi 

Amtonelli Baflaele 
Coeco «TV. Salvator 
Tonuisciolo Luigi 

De Mosis EmaoueI< 
Grasso arv. Gennai 
JnsàuBoiie Francesca 
Senno Eounuele 

D'AMCglio BalTaelo 
?lno«no Nunzio 
Giaffrè Antonio 
, Curno Gìns. Bari^ 
Flello Domenico 
Beiti MaiaMNido 


Santa Maeghbeita Po . . . 

Santa Maau a Vico 

Santa Maaia Capua Ybtebb 
Santa Maeia della Cbogb 
SANTA Mabia del Monte . 
Santa Maria del Tbonto. 
Santa Maria di Licodìa.. 
Santa Maria d*Oglusto M 

Santa Maria Hoé 

Santa Maria Imbaro 

Santa Maru in Dono.. . 
San-ta Maru in Monte. . . 
Santa Maria in Prato . . . 
Santa Maria Maggiore b 


Caserta 

Caserta 

Crema* ••• 


Varese 


Ascoli Piceno . . • 

Catania 

Palermo ....••. 
Lecco , 


Lanciano 

Bologna 

San Miniato .... 
Lodi 


T 

• 
■ 

1 


Ossola 


i 

• 


Santa Maria Noota 

Sakt* Marina ^I«. ,,..,.. 


Ancona 

Sala Consilina. . . 
Susa 


1 


Sant'Ambrogio di Torino. 
Sant'Ambbogio Olona. ... 
Sant'Ambrogio sol Gari- 


1 


Varese ....••... 


I 

» 
f 


Sora 


• 
1 




Campagna 

Caserta 

Napoli 


! 

■ 


SSaw tawaro ........... 


• 


fi«wW AwAfiVACIA .... . . 


1 

■1 
• 

1 

a 


Sant'Anatolia di Narco . 
Sant'Andrea Apostolo 


Spoleto 

Cataniaro 

Sanf Angelo dei 
Lombardi .... 
Pesaro 

Gaeta 


• 

4 
■ 

• 


Sant'Andrea di Conza... 

Sant'Ahdbba di Scasa . . • 
Sant'Andrea di Valle 


% 

■ 
■ 


Sant'Andrea Frios 

Sant' Angelo a Copolo... 
Sant'Angelo all' Esca. . . 

S;ant' Angelo a Scala .... 
SAirr* Angelo d'Alipb .... 
Saht' Arselo d'Argidako ^) 

SaNT^AKOLO M'LmttAROI 

Sant'Angelo vrl Pesco . 
Saxt* Angelo di Brolo... 
Sant'Angelo Fasanella.. 
Sant' Angelo n Grotte*. 
Saxt'Angel* in Uezola . 


Cagliwi 

Benevento 

Sane Angelo dei 

Lombardi .... 

Avellino 

Piedimonte d'AUfe 

Oristano 

Sanf Aogeio dei 

Lombardi .... 
Iserma .....•.*• 




Patti 




Campagna 

Isenìa 

Pesaro 



I '> vO*.>LiJL$Tno). — -\ iS. Mmu co?t Policasteo). — ^\ (Ancini^oL 



45S 



conuiHi 



GIBGOIfDAftlO 



PROriNOlA 



popola- 

ali.* gena. 
iS69 



NOME E COGNOME 
del Sindaci 



SiM'AsGELi) iw Fontano. 
>wr'Ai«oEio IN Vado.... 
Sam'Axgelo lr Feattb . 
Saxt'ai^gblo Lui osano . . . 

Sl>T'iffGELO LODIOIANII . • 

Sivt'Angblo Lohellina . . 
'^ut'Angblo Ndxharo . . . 

SiMi Ninfa. 

Swt'Ajìtwo 

Sam'Amioco 

Sà.m'4!«tomno di Susa . . 
Sant'Antonino Ticino. . . . 

Swt'Aktonio a Tbebbia . 

Swr'ASTONIO D*AODA . . . . 

'"wt'Awtonio Ruinas . . . . 

•^Am Paolina 

Saxt'Apollinaee 

^^iV Arcangelo Tei- 

MONTE *) 

Sam'A&cangelo 

S'I^iT'AlCANGBLO 01 Ro- 

SiGNA 

&^t'Abpino . • 

S^^^t' Arsenio • . 

^»TÀ SETEEINA 

Smta Sopia 

Sa^ta Sofu d' Epibo .... 
Smi Teresa di Rita . . . 
^^^TA Teresa Galldba . . 
Sima Vittoeia d'Ai.ba. . . 
Sasta' Vittoeia in JHate- 

BASO 

^«T' Egidio alla Vibeata. 
'^i^T' Egidio del Monte 

Aliwo 

Sast'Elia a Pianisi 

^^wt'Elia FinxE Rapido. 

^^WT' Elu Rietino 

'^a't'Elpidio a Mabb. . . . 
'^>T' Elpidio MoeIoo .... 

^«TK MaEIE 

'^As Teodoeo 

WEsatio.......... .. 

^amerano in colle 

^wt'Eosanio del Sangeo . 

^WT' EuSàNIO FOECONESE . 
SasthiÀ 



I 



') IHUMEÌIALK^ 



Macerata 

Urbino 

Potenza 

Canipobasao 

Lodi 

LoinclUna 

Girgenti 

Ma2kra del Vallo. 
Casoria ........ 



Iglesms 



Susa 

Abblategrasso 



Piacenza 
Bergamo 
Oristano 
Avellino 
Gaeta .. 



Ariano . . , 
Lagonegro 



Rimini 

Casoria ........ 

Sala Consilina . . 

Cotrone 

Rocca San Casciano 
Rossano ....... 

Castroreale 

Tempio Pausania. 
Alba 



Fermo . 
Teramo 



Salerno. • 

Campobasso .... 

Sora 

Rieti 

Fermo • • • 

Fermo « 

Avezzano 

Mistretta 

Nola 

Altamurj 

Lanciano 

Aquila negli Abruzzi 
Vercelli 



Macerata 

Pesaro e Urbino 

Basilicata 

Molise 

Milano ....... 

Pavia 

Girgenti 

Trapani 

Napoli 

Cagliari 

Torino 

Milano. ....... 

Piacenza. 

Bergamo ...... 

Cagliari 

Principato Ultra 
Terra di Lavoro 

Principato Ultra 
Basilicata . . • • . 

Forlì 

Napoli 

Principato Citra 
Calabria Ultra 11 

Firenze 

Calabria Citra . . 

Messina 

Sassari ....... 

Cuneo 

Ascoli Piceno . . 
Abruzzo Ultra i 

Principato Citra 

Molise 

Terra di Lavoro 
Umbria ........ 

Ascoli Piceno . . 
Ascoli Piceno . . 
Abruzzo Ultra II 
Messinn ........ 

Terra di Lavoro 
•Terra di Bari.. 
Abruzzo Citra . 
Abruzzo Ultra II 
Novara ...«..• 



S,S94 
S,55l 
i,535 
i,483 
8,834 

884 
i^005 
6,4)7 
8,27t 
9,8 1 7 
1,457 

843 

3,951 

550 

547 

1,673 

3,309 

1,181 
3,840 

7,7d8 
1,993 
4,167 
1,305 

3,001 
i,682 
3,438 
1,481 
1,303 

3,199 
1,934 

3,039 
4,375 
4,833 

906 
8,818 

451 
3,701 
1>073 
1,194 
9,794 
1,593 

970 
4,953 



Boncori Ghueppe 
Berardi Berardo 
Gialtorenzo Giuseppe 
Marone Aaielmo 
Cortesi avy. Frane 
Mazzini dott. Egidio 
Spoto Giacomo 
Di Stefano Michele 
Verde llaffiiele 
Putzolu Antonio 
Bianco Francesco 
Oltrona Visconti no- 
bile Luigi 
Anguissola conte Ferr 
Donizzetti Matteo 
Atzori Emanuele 
Garpenito not. Frane. 
Pacitto Crescenzio 

Bozza Nicola 
Ferrara Andrea 

Marini conte Lodov. 
Cerio Andrea 
Costa Giuseppe 
Apa Pietro 
Gentili e. Niccolò 
Terriolo Angelo 
Calogero Antonino 
Cossu Andrea 
Angeli Michele 

Monti Francesco 
Ranalli Emidio 

Ferrajoli Andrea Maria 
Colavita Baldassare 
La uni Giuseppe 
Garosi Sante 
Bartolttcci march. Pio 
Albertini Giuseppe 
Colelli Antonio 
Virzi Antonino 
Simonoelli Giacomo 
Giandomenico Rocco 
Castellani Camillo 
Cecchini Enrico 
Azario Carlo 



i6« 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



provìncia 



Santicolo #..•........• 

Sant' Ilakia del JONIO . . . 

Sant' Ilario d' Enza 

Saììt* Ilario Ligure 

Santino 

Sant' Ippolito 

Sant' Olcrsb 

Sant' Onero 

Sant' Onofrio 

Santo Padre 

Santo Stefano 

Santo Stefano al Mare . 
Santo Stefano Bblro . . . 
SA^To Stefano d*Aveto . 
Santo Stefano pel Corno 
Santo Stefano del Monte 

degli aivgeli • 

Santo Stefano del Sole. 
Santo Stefano di Briga . 
Santo Stefano di Cana- 

STRA 

Santo Stefano di Magrì. 
Santo Stefano di Rogliano 
Santo Stefano di Sessanio 
Santo Stefano Quisquino. 
Santo Stefano Robro . . . 
Santo Stefano Ticino . . . 

Santc Lussdrgiu. .^ • 

San Valentino in Abruz- 
zo Citeriore 

San Valentino Torio. . . . 

San Varesr 

San Venanzio 

San Vero Congius 

San Vero Milis 

San Vigilio 

San Vincenzo *) 

San Vincenzo a Volturno 
San Vincenzo la €osta.. 

San VITAGLIANO 

San Vito 

SAN Vito Chietino 

San Vito dei Normanni . • 

San Vito e Marta 

San Vito' e Modesto .... 

San Vito in Monte 

San Vito sul Cesano.... 



Breno 

Ceraci 

Reggio nell'Emilia 

Genova 

Pallanza ..*.,... 

Urbino 

Genova 

Teraoio 

Monteleone di Ca- 
labria 

Sora 

Reggio 

San Remo 

Alba 

Chiavari 

Lodi 



Popola- 
zione 

ali.<*genn. 
i862 



Bergamo 
Avellino 
Messina . 



Mistretta 

Levante 

<'0senza 

Aquila degli Abruzzi 

Bivona 

Alba 

Abbiategrasso . . * 
Oristano 



Brescia 

Calabria Ultra I 

Reggio neirEmilia 

Genova .••.,., 

Novara 

Pesaro e Urbino 

Genova 

Abruzzo Ultra I 

Calabria Ultra II 
Terra di Lavoro 
Calabria Ultra I 
Porto Maurizio. 

Cuneo 

Genova 

Milano 



Chieti 

Salerno 

Pavia 

Orvieto 

Oristano 

Oristano 

Brescia 

Avezzano 

Isernia 

Cosenza •..••• 

Nola 

Cagliari 

Lanciano.. .... 

Brindisi 

Abbiategrasso . . . 
Cremona ...... 

Orvieto 

Pesaro 



NOME E COGNOME 
del siDdacl 



Bergamo 

Principato Ultra 
Messina 

Messina 

Genova 

Calabria Citra.. 
Abruzzo Ultra II 

Girgentl 

Cuneo . . 

Milano ....... 

Cagliari 



') (VALLE RuVETR). 



Abruzzo Citra. . 
Principato Citra 

Pavia 

Umbria ....... 

Cagliari 

Cagliari 

Brescia 

Abruzzo Ultra II 
Molise ........ 

Calabria Citra. . 
Terra di Lavoro 

Cagliari 

Abruzzo Citeriore 
Terra d'Otranto 
Milano. . . . •••• 

Cremona 

Umbria 

Pesaro e Urbino 



361 
-1,706 
3,834 
i,305 

419 
4,401 
3,516 
3,1S8 

3,263 
3,034 
3,313 
535 
3,890 
5,136 
3,514 

733 

i,583 
i,3(J2 

4,375 
d,791 
866 
i,045 
6,397 
3,333 
d,080 
4,061 

3,545 
4,071 

214 
1,938 

137 
1,981 

728 
3,416 
1,080 
2,310 
2,137 
3,769. 
3,673 
6,019 

•450 

773 
1,487 

631 



Vujarini Giovanni 
Petroli Domenicq 
Grasselli Domenico 
Maazano dott. Paolo 
Bertola Gio. Geremia 
Nicoletti Franeesco 
Poggi Gio. Batt. di Dom. 
Casa lena Emanuele 

Garonzo Antonio 
D^Emiiio Domenico 
Romeo Giuseppe 
Filippi avv. iSicoiò 
Cremona Luigi 
Neri Antonio 
Gingia dott. Carlo 

Porta Gio. fu Luigi 
Mastroberardino Aio. 
Brancati Luigi 

Pagliaro avv. ÀntvniiH 
Ratti Giovanni 
Simone Tomaso 
Chiarelli Francesco 
Monteleone Giulio 
Belletto Giuseppe i 
Parravicini conte F«^ 
Musidda dott. Pierro 

Rotondo Valentino 
Ardinoii Luigi' 
Colorabani dott. Àog 
Mignini Albino 
Puxedu Giovanni 
Lutzu Raimondo 
Regis cav. Luigi 
W. N. 

Notardonato Gelso 
De Filippis Sa ve 
Candela Nicola 
Todde Raffaele 
Tosti Vito 
D'Agnano Serafiu 
Poniet Gaudenzio 
Gerelli Angelo 
Otiaviani Otta>Ì3 
Mori Lui^i 



iS7 



COMUNI 



GIRGONIIARIO 



PROVI^CU 



popola- 
zione 

al 4."gean. 
1862 



BB« 



NOME E COGNOME 
dei Sindaci 



Si.i Vito sul ìonio 

Sày VffTOBB DBb Lazio . 
a\ YirroftE Olona. . . . . . 

Si> Zeno b Poppa ...... 

Su Um Natiglio 

Si.^ 2e.\onb al Laubbo • . 
i^AK Zbnonb al Po 

SiPONiKA DI GbUIIENTO . • . 

^^o:iku Villapranga. • . . 

hm ,.•• 

.ViliCBNA 

Umm 

SdOIGLUNO 

Saikzzìno* •• 

SaBzzo. 

SaiATO. 

JJttSASO 

Sarsico 

Sano , 

(iilòli 

S4iox:<o 

S41M •••...•.. 

''XllOCCO fc..... 

*UISWA 

Siiraifro 

^ITllANi B&UNTBA 

^IITIIANA LOXBLLIHA . • . . 

SiRÙLE , 

SiRZAXA. 

8issi 

^ISSAVO »^ , • 

iissiRi ; 

^iìSBLLO 

SiSSETTA ...••.••• 

'^*^»IN0RO 

Sl^'iSOCOIFABO 

^m DI B0BDI6AEKA. • . . 
'^isso DI Castalda 

^tSSOFBtTBIO 

^^^^SOFBBBATO 

^iSSDOLO 

-^IIIUTO 

*HZB DI GBSAIIA 

"^rZE D'OOLX 

Mta 



SiTlA.\0 , . , 



..... 



Catanzaro 
Sor a «... 
Gallarate ....... 

Sala CoDsilina •• 
Pavia ......... 

Brescia ........ 

Lodi 

Pavia ......... 

Potenza 

Messina •••••••• 

Sala Oonsilina • . 
Castrovillari . • • . 
Lagon;egro.« .. •• 



Cagliari 

Tortkina 

Tortona 

Brescia 

Piacenza 

Macerata 

Bergamo 

Salerno. • 

Porto Maurizio. . 

Gallarate 

Aosta • 

Cagliari 

Cesena 

Montepulciano . . . 

Lecco , 

Lomellina 

Nuoro 

Levante 

Aqui la degli Abruzzi 
Saia Oonsilina . . 

Sassari 

Savona 

Volterra. 

Cerreto Sannita . 

Urbino 

San Remo 

Potenza 

Urbino 

Ancona 

Modena 

Catanzaro 

Susa 

Susa 

Taranto ....... 

Cotrone ....... 

Nola 

Saluzzo 



f:alabria Ultra il 
Terra Ui Lavoro 

.MUano 

Principato Ci tra 

Pavia 

Brescia 

Milano. ..•••.. 

Pavia 

Basilicata 

Messina 

Principato Citra 
Calabria Oitra . . 
Baiilicata . . • . • 
Cagliari.. ... . . 

Alessandria.. . . 

Alessandria • . • • 

Brescia 

Piacenza 

Macerata 

Bergamo ...••• 
Principato Cìtra 
Porto Maucizb . 
Milano. • ...... 

Torino 

Cagliari 

Forlì 

Siena.. ... . • . . 

Como ••• 

Pavia 

Sassari ....... 

Genova 

Abruzzo Ultra II 
Principato Citra 
Sassari ....... 

Genova 

Pisa 

Benevento. . .. • 
Pesaro e Urbino 
Porto Maurizio. 

Basilicata 

Pesaro e Urbino 

Ancona 

Modena 

Calabria Ultra 11 
Torino ....... 

Torino , 

Terra d'Otranto 
Calabria Ultra Jl 
Terra di Lavoro 
Cuneo ........ 



3,000 
1,9-26 

981 
3,117 

397 

737 

845 
i,489 
3,681 
3,215 
3,018 
3,734 
1,091 
3,431 

330 
i,097 
1,787 
3,534 
4,306 
1,731 
15,341 

338 
5,732 
i,353 
i,311 
3,830 
^4,433 

766 
3,570 
1,408 
8,771 
1,625 
4,682 
35,086 
4,074 
1,010 
1,511 
3,645 

163 
3,589 
1,373 
6,994 
5,921 
3,493 

570 

686 

5,09d 

3,966 

4,227 

17,634 



BiloKa Aniceto 
Sarnelli Carlo 
Dell'Acqua Cristoforo 
Cjzzi l'ranceico 
Cavioni Oomenico 
Romano Giuseppe 
Bergamaschi Pietro 
Marche:»! Antonio 
Cappati Carlo 
Merlino Giuiteppe 
Autuori Pasquale 
N. N. 

Arnonè Giuseppe 
Corda med. Frano. 
Grassi Pio. 
Oavico avv. Lnigi 
Montini Carlo 
Cattaneo conte Uberto 
Rensetti Luigi Filippo 
Merati Carlo 
Albignente Pietro 
Natta Vincenzo 
Morandi rag. Carlo 
Bai Giovanni Germano 
Lilliu avv. Giovanni 
Petrucci Gaetano 
Galgani Alessandro 
Muvsironl Giuseppe 
Cittadini med. Ant. 
^tta nob. Tomaso 
Remedi Angelo 
Crosta Agostiao 
Sabini Gerardo 
Uiai cav. avv. Stefano 
Martini cav. Viiusenzo 
Brini Pietro 
ApoUoaio Domenico 
Cancellieri Gregorio 
Sappia. Luca 
Gaetani conte Giacomo 
Sensoii Francesco 
Marmi conte Giovanni 
Baggi dott. Camillo 
Guaroa Raffaele 
Perrachon Gio. Balt, 
CUaLp Felice 
Tittarelli Ezeciiieie 
Anania Doiuenico 
Vecchione Filippo 
Kuseri cuv. l^Iichule 



ig8 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVINGU 



Popola- 
zione 

ali.*geao. 
i869 



NOME E GOGNOHE 
del StDdaet 



- 



Sayignano di Foglia.. 
Satignano di Romagna 
Sayignano sul Panaro 

Satigno 

SA?I6N0.\E ... ^ ..... . 

Saviokb 

Sayoca 

SAVONA 

Savoulx 

Scafati 

Scagnbllo 

Scala 

Scala Celi *) 

. Scaldasolb 

Scalea ^ 

scalenghb 

Scaletta Uesonb .... 
Scaletta Zanglba . . . 

scandale 

scandeluzza 

scanduno 

SCANDOLAEA RaVABA. . . 
SCANDOLABA RiPA D'O- 
GLIO 

scandbiglia 

scannabde 

Scanno 

SCANO AL BBE^BO . . . . 
SCANO DI HONTIFEBBO. 

Scansano 

SCANZO 

Scapoli 

scarenna 

SCABU 

SCABIHAGNO 

SCABNAFIGI 

SCABPBBIA 

SCABPIZZOLO . • 

SCAVOLINO 

SCBBNI.. 

SCHEOGU 

SCBEGGINO 

SCHIANO 

SCHIATI DI À.BBUZZO. . 

SCHIEBàNCO 

SCHIGNANO .......... 

ScniLPABIO 

SCUCCA 



Ariano .......... 

Cesena 

Modena 

Bologna 

Genova 

Breno 

Gaslroreale 

Savona 

Sosa 

Salerno • 

Hondovi.. ........ 

Salerno • . 

Rossano • 

Pavia 

Paola 

Pinerolo.. ........ 

Alba 

Messina 

Gotrone 

Casale Monferrato.. 
Reggio neirEmilia. 
Casaliuaggiore 



j 



') (^CALA). 



Cremona 
Rieti . . . 
Crema . . 
Solmona 
Bergamo 
Oristano 
Grosseto 
Bergamo , 
Isernia • 
Lecco • . 
Como.. . 
Ivrea . • . 
Saluzzo . 
Firenze . 
Chiari... 
Ut^bino . 
Tasto .. 
Perugia 
Spoleto • 
Varese . 
Vasto... 
Ossola . . 
Como. . . 
elusone . 
Sciacca . 



Principato Ultra. 

Forlì 

Modena 

Bologna. ... .. .. 

Genova 

Brescia ........ 

Messina 

Genova 

Torino 

Principato Citra . 

Cuneo 

Principato Citra . 
Calabria Citra. . . 

Pavia 

Calabria Citra . . . 
Torino ....•*.. 

Cuneo 

Messina 

Calabria Ultra II. 
Alessandria ..... 
Reggio neirEmilia 
Cremona • 

Cremona ....... 

Umbria 

Cremona 

Abfouo Ultra li. 

Befgnno 

Cagliari 

Grosseto 

Bergamo 

Molise 

Como 

Como 

Torino ........ 

Cuneo 

Firenze 

Brescia 

Pesaro e Urbino. 
Abruzzo Citra . . . 
Umbria ....•.•• 

Umbria 

Como 

Abruzzo Citra . . . 

Novara 

Como ..•.*•... 
Bergamo ....... 

Girgenti 



3,614 
4,5 iS 
i,932 
4,450 
3,704 
1,017 
3,039 

i9,61t 
536 

i0,839 

528 

i,385 

4,687 

4,074 

8,447 

4,368 

343 

4,13.2 

4,296 

523 

7,294 

4,93^ 

4,153 

3,074 

631 

3,356 

353 

4,885 

4,790 

4,303 

4,306 

453 

367 

4,003 

3,337 

5,539 

386 

855 

3,448 

4,300 

395 

595 

3,655 

444 

4,918 

4,434 

44,393 



Mottoladott. Crescenzo 
Galli Sebastiano 
Trenti Gaetano 
Giovannini Geremia 
Brandi Tomaso 
Chiappini Andrea 
Trlmarchi Gio. INicotó 
Corsi cav. avv. Luig 
Danne Gio. Giuseppe 
Riccardi Raffaele 
Ausaldi Igino 
Griscuolo Giuseppe 
Ajello Diego 
Massapa Secondo 
De Carlo Giuseppe 
Reale Giuseppe 
Seatetta JlfarceUioo 
Marchese Paolo 
Drarais bar. Salvai. 
Toso Giovanni 
Rangoni conte £a"li 
Zanetti Luigi 

OttoUni Settimo 
Rosati Nicola 
Sangiovanni Domenù 
Di Rieozio Adriano 
Leidi Giovanni 
Cappai Salvatore 
Amelia ni Luigi 
Piccinelli Bortolo 
Battiloro march. Piet 
Romagnoli rag. Teo 
Aglio Francesco 
Castellano Michele 
Berrone Gio. Baltis 
Tolomei cav. Giacoi 
Salvadego nob.Pieti 
Fattori Francesco 
Colonna Tito Vinc. 
Paulucci Pietro 
Mazzoneschi Gio. B; 
Della Silva nob.Gi 
Masciotta Angelo 
Plosa Giovanni 
Peduzzi Giuseppe 
Grassi Antoiùo 
Palermo di Lazzari 
bar. V. S. 



r 



comm 



CIRGOIfDAlUO 



SClAKi 

ScrcLi 

SCIDO 

'^CIGLIi50..... 

.'^CfLLA 

SCIOLZE 

Scisciwo 

SaAFA:<i 

Scopa 

SCOPELLO 

SCOPPITO , 

SCORDIA 

5C0WASO 

S'^OMICATA. . . . 

ScricoLi , 

•^CCRZOLENGO . . 

'''KBOIGA 

'^fCIXAEO ..... 
^Klì , 

^BCOJmiGLlANO . , 

Secognago .... 

Sedilo 

Sbdwi , 

^EDIliHO ...... 

feoiRi , 

Sepjo 

Skgabio , 

Seghebbu . . . . . 

EGJfO , 

^EGRATE , 

^EUBBIOS... . , 
^ELCI , 

Sklegas ....... 

^ELWO , 

^FILANO 

"ellasuoti ... 

i^ELLEBE , 

^KLLEBO , 

Sellu , 

Sblte Maicorb. 

•^^LTIKO 

^KSESTENB.. . . 

*E11A.\Ì , 

*>«^IJ5A1A 

%AGO 

Seiieghb 

Se^ebchu .... 



Termini Inierese . . . 

Modica 

Pairae 

Cosenza .•..••...• 

Reggio 

Torino.. 

Nola 

TermÌDÌ Imerese . • . 
Solmona ......... 

Valsesia 

Valsesia 

Aquila degli Abrnul . 

Catania 

Gallipoli 

Rimini 

Avezzano 

Asti 

San Remo 

Aquila degli Abruzzi . 

Gallipoli 

Casoria 

Lodi 

Oristano 

Sassari • • • . 

Abbiategrasso .... 

Bergamo 

Camerino 

Cagliari 

Como 

Savona • . .'. 

Milano 

Cagliari 

Rieti •......•..• 

Cagliari ....•..• 

Bergamo 

Spoleto • • . • . 

Milano ....••••• 
elusone .••••••.. 

Breno 

Catanzaro 

Biella 

Bergamo 

Alghero ........ 

Lomellina ....... 

Palme 

Milano 

Oristano 

Sant' Angelo dei 
Lombardi 



PROVINCIA 



Popola- 

tlODC 

al l.'genn. 
1869 



IH9 

NOME E qOGNOHE 
dot sindaci 



Palermo 

Noto 

Calabria Ultra I. 
Calabria tVitra . . 
Calabria Ultra I. 

Torino 

Terra di Lavoro. 

Palermo 

Abruzzo Ultra II. 

Novara 

Novara 

Abrazco Ultra II. 

Catania 

Terra d'Otranto . 

Porli 

Abruzzo Ultra II. 
Alessandria . • • • . 
Porto Maurizio . . 
Abruzzo Ultra II. 
Terra d'Otranto . 

Napoli 

Milano 

Cagliari 

Sassari 

Milano 

Bergamo 

Macerata 

Cagliari 

Como 

Genova 

Milano 

Cagliari 

Umbria 

Cagliari 

Bergamo 

Umbria 

Milano 

Bergamo 

Brescia 

Calabria Ultra 11. 

Novara 

Bergamo 

Sassari 

Pavia 

Calabria Ultra I. 



Milano . 
Cagliari. 



Principato Ultra 



1,554 

f0,«3l 

936 

S,J74 

7,40/ 

1,346 

5,001 

900 

705 

673 

6^4 

1,330 

6.563 

1,767 

915 

3,986 

1,331 

333 

1,163 

751 

5,974 

1,487 

9,871 

1,497 

3,107 

963 

903 

644 

93 

853 

579 

3,131 

1,069 

858 

583 

1,743 

333 

360 

753 

1,563 

355 

437 

643 

1,096 

3,914 

3,457 
3,193 

t,736 



D*A/.aro Michefe 
Penna Clemente 
Rttnien Alfonso 
T.illarico Pietro 
Galli Giuseppe 
Barone Antonio 
Sena Mariano 
Sireni Giuseppe 
Ruberto Luifit 
Mtnaroll Isidoro 
Pareti Pietro 
Maurizi Vespasiano 
Cristofaro Michelang. 
Leone Pietro 
Zuli Giuseppe 
Vetoli LoÌ!^ 
Majocca Giacomo 
Pdllanca Lorenzo 
Giannangeli Angelant. 
vSaetta Giuseppe 
Di Nocera Antonio 
GriflBni Giuseppe 
Zonchelto not. Giac. 
Doro Giuseppe 
Marazza Ing. Luigi 
Vitali Gio. fa Bortolo 
Temperini Domenico 
Tronci teol. Luigi 
Violetti Cario 
Peluffo Giovartni 
Bareggi Girolamo 
Caput nvv. Serafino 
Marini Venceslao 
Marcello Antioco 
Tondini Gius, fu Dom 
Natalucci datale 
Formenti Pietro 
Pegurri Santo 
Camadini Giovanni 
Mannarino Nicola 
Rossi Domenico 
Noris Cristino 
Dettorì SBC. Angelo 
Inglese Pietro fu Carlo 
Candido avv. Bona- 
ventura 
Gennari Cario 
Pili not. Luigi 

Cozzi Beniamino 



460 



GOJHUm 



Sbniga 

Sbnis 

Senese 

Senna Comasco 

Senna Lodiguna 

Sennbbiolo 

Sbnnori 

Sbnorbi 

Sbpino 

Sbppiana 

Serbariu 

Serdiana % . . 

Seregno 

SbRgnano 

Seiiatb . 

Sbrina 

Sbrino • 

Serlb 

Sbrmione 

Sbrnio 

Ferole 

Serragapriola 

Serra de' Conti 

Serra di ìibllo 

Serradifalco 

9erraldnga 

Sbrralunga di Crea . . 

Serramanna 

Serramezzana 

Sbrrahonacbsca ..... 

Serra Pbdacb 

Sbrrapetrona 

Serrara Fontana 

Serra Rico 

Serra S. Brono. ..... 

Serra S. Quirico 

Serra S. Abbondio . . . 

Sbrjustretta 

Serrata 

Serrayallb d'Asti . . . 
Sebrayallb dxllb Lan« 

OHE 

Serra FALLE diChienti 
Sbrratalle Pistoiese. 
Serravalle Scriyia .. 
Sbrratalle Sesia. . . . 
Serratezza,«. ...... 



Serre < 



CfRCONDARIO 



Vei'olanuova . . . . . 

Oristano 

Lagonegro 

Como 

Lodi 

Oristano 

Sassari • . • • 

Cagliari 

Campobasso 

Ossola 

Igleslas 

Cagliari 

Monza 

Crema 

Bergamo 

Bergamo 

Avellino.. 

Brescia , 

Brescia 

Sondrio 

Acqui.. 

San Severo 

Ancona 

Paola . . . f 

Caltanissetta 

Alba 

Casale Monferrato. 

Cagliari 

Tallo della Lucania 

Chieti 

Cosenza 

Camerino 

Pozzuoli 

Genova 

Monteleone di Ca- 
labria 

Ancona . 

Pesaro 

Nicastro 

Palme 

Asti 

Alba 

Camerino , 

Pistoja 

Novi Ligure 

Biella 

Lucca 

Campagna 



^ 



PROVlNCfA 



Brescia 

Cagliari 

Basilicata 

Como 

Milano 

Cagliari 

Sassari 

Cagliari . . « 

Molise 

Novara ....*... 

Cagliari........ 

CagKari........ 

Milano 

Gcemona 

Bergamo 

Bergamo 

Principato Ultra . 

Brescia 

Brescia 

Sondrio ........ 

Alessandria 

Capitanata 

Ancoua- 

Calabria Citra. . . 
Caltanissetta .... 

Cuneo 

Alessandria 

Cagliari 

Principato Citra . 
Abruzzo Citra . . . 
Calabria Citra . . . 
Macerata ....... 

Napoli 

Genova 

Calabria Ultra II. 

Ancona '^ 

Pesaro e Urbino. 
Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra I . 
Alessandria •••.. 

Cuneo • 

Macerata. 

Firenze ........ 

Alessandria 

Novara 

Lucca 

Pria cip ito Citra . 



PopoU- 
Kione 

ali. ''gena. 
1863 - 



NOME E GOGP(0»E 
del «iDiacl 



2,186 

770 
4,806 

509 
i,68-2 

4^4 
2,060 
1,288 
4,969 

283 
1,361 

876 
6,765 
l,i72 
2,527 
l,4i9 
6,382 
1,615 

580 

832 

552 
4,749 
2,115 

669 
6,362 

801 
i,064 
2,971 

621 
1,605 
1,453 
1,742 
1,793 
2,364 

5,440 
3,605 
1,275 
5,117 
995 
525 

605 
2,715 
5,049 
8,045 

976 
7,937 

3,800 



Ferrante Osvaldo 
Scrru Vincenio 
Donnaperou march. \. 
Corti Andrea 
Grossi Pietro 
Ladu Giovanni 
Usai not. Gavino 
Orru conte Raimondo 
Volpi; Vincenzo 
Pidrone Isidoro 
Plstis Francesco 
Sotgiìi cav. Vincenzo 
Silva Gio. Maria 
Bonizzoni dott. (ìio- 
Picclnellicav.dott Kr 

Carrara Pedrinelli^'- 
Hariconda noi. C';>- 
Maccarinelli itess. 
Pezzetti Carlo 
Basiinelli Oosimo 
Grassi not. Giuscppci 
Savarese naffaelc 
Fiora ni Francesco 
Pascetti Leone Agi>>l 
Sesta dott. Vincenzo 
Veglio Matteo I 
Godìo cav, Alessandi 
Buccoli noi. Frani. 
Mate razzo Gaetano 
Simonelti Filippo 
Adami Federico 
Claudi Venanzo 
Jaconno Gennaro 
Busca Giulio 

Salerno Frane Anlj 
Marcelli ni Clemente 
Tagnani Francesco 
Fazio Giovanni 
Surace Giuseppe 
Fornaca Ant. PieU| 

Cagnazzi Pietro | 
Quadrani Donienicfl 
Lassi ni. cav. Uetell 
Arragone Carlo | 
Avando cav. PìetM 
Va ti n ucci cav. d«^ 

Augusto 
Melchionnu Pas'iiiAl 



1 




PROVINCIA 



Spmemti 

StUl 

Sebkungauna. ....... 

SEISALE ••*••••••*.. 

SEKVIGLIANd *) 

8eS0!U 

Sessi àdrunca ...... 

SSSSA ClLBRTO 

Srssaie 

Sessiivi» 

Sk-ssant 

Sestixo 

Sesto b Bkbdalunga.. 

Sesto , 

bESTO calbndb 

^mo CiMrAKD 

Cestola 

Sesto Phegola 

Sesto S. Gioyanni . . . 
Sesto I^tbriano . . . . 

Sestii Lbyantb 

Sestri Purbntb 

Sesto 

J>ETTAtA 

Sette Pbati 

Settime « . . . . 



Settimo Milanesb . . . . 

SETTiaolOTTABO 

SiTTijio S. Pietro... 
StTToio Torinese.... 

'^ETTllOVITTONE 

^BTTWGUNO 

^ETZD 

hz\ 

8edlo 

^m\ 

•*^ECRGl'S . .. 

Seteso 

Sezzè 

Sf'OBZlTICA 

^UnAGGlOBE 

''lllASNà 

SU.No 

^liPiccU 

Siuji 

''^ft^lGXAl^O . 

SlCDLUNA 

^11)01 



') (♦•iSTELCLEnENTINO). 



Ca^iari.. 

Lanusei 

Pesaro 

Catanzaro. « 

Ktrmo 

Gallurate 

Gaeta 

Vailo dell a Lucania . 

Acqjì 

Iscrnia 

Asti 

Arezzo .••....... 

Cremona 

Firenze 

Gallarate 

Isernla 

PavuUo nel Frignano 

Lodi 

Monza 

Milano.. . • 

Chiavari 

Genova 

Cagliari 

Milano.. 

Sora 

Asti 

Milano 

Ivrea 

Cagliari 

Torino 

Ivrea 

Catanzaro 

Oristano 

Lanasei 

Lanose! 

Cagliari 

Cagliari 

Monza .•.......•• 

Alessandria 

Bergamo 

Oristano « 

Oristano 

Salerno 

Oristano 

Cagliari 

Campagna; 

Girgenti 

Cagliari 



Cagliari........ 

Cagliari 

Pesaro e Urbino. 
Calabria Ultra II. 
Ascoli Piceno . . . 

Milano 

Terra di Lavoro. 
Principato Citra . 

Alessandria 

Molise 

Ales.sandria ..... 

Arezzo 

Cremona 

Firenze 

Milano 

Molise 

Modena 

Milano 

Milano 

Milano 

Genova 

Genova 

Cdgliari 

Milano 

Terra di Lavoro. 
Alessandria 

Milano 

Torino 

Cagliari 

Torino 

Torino 

Calabrìa Ultra 11. 
Cagliari. ........ 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 

Milano 

Alessandria 

Bergamo 

Cagliari 

Cagliari 

Principato Citra. 

Cagliari... 

Cagliari 

Principato Citra . 

Girgenti 

Cagliari 



popola* 
sione 

ali.*'genn. 
i863 



C 2,827 

085 
4,849 
3,264 
2,258 

432 

i9,449 

3,024 

695 
3,<i45 

986 
2,i75 
2,395 
i 0,941 
2,781 
i,726 
2,381 

496 
4,<89 

735 
8,426 
6,605 
4,588 
4,892 
2,579 

888 

2,411 

87» 

4,570 

3,546 

4,571 

4,360 

298 

4,912 

696 

449 

843 

2,472 

3,008 

4,086 

661 

680 

2,848 

418 

885 

3,337 

6,764 

589 



IVOME E COGNOME 
dei Sindaci 






J 



Cocco Musin Giovanni 
Pirisi Giuseppe 
Carictti Alippio 
Gentili Bruno 
Filoni Giuseppe ' 
Zani ni rag. Frane'. 
Francillo Fabrizio^ 
Lt'bano Pasquale ' 
Gaffa rolli Bartolomeo 
Petrollini Giuseppe 
Musso avv. Vittorio 
MHggio cav. Giuseppe 
Caccialupi Pietro 
Daddi dolt. Frane. ' 
Viga notti Biag'io 
Cicerone Antonio 
Zona dott^ Ferdin. 
Pavesi doti. Carlo 
Puricelli Guerra Gius. 
Binaghi ing. Eerdin. 
Balbi march. Giacomo 
L'>mellìni march. Cle. 
Ortu avv. Valeriane 
Brambilla Giovanni 
Venturini Pasquale 
Boero di Settimo conte 

Giulio 
Bianchi ing. Giuseppe 
Banchetti dott. Gius. 
Dessi Cocco Pietro 
Ghiolli farm. Goslant. 
Chiavenuto Gius, 
(^otronei Bosario 
Diana dott. Salvat. 
Caredda pro-dot t. 6 atd. 
Carta Elia 
Branca dott. Giu^. 
Desogus Giovanni 
Haderna ing. Augusto 
Kicagno Paolo Ant. 
DairOro Ermenegildo 
Piras Vinci Francesca 
Sauna Pietro 
Donnarumma Gaetano 
Maras Emanuele 
Pilo Manca cav. Eman. 
Todihi Gerardo 
Poliz7J Baimondo 
Mancosu Tuveri Fed. 



il 



Mi 



conuM 



GIRC03ÌDÀB10 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

ali /gena. 
i863 



NOME E COGNOJIE 
del Sindaci 



SlDBRNO 
SlRNà . . 
SluiLLO. 
8IUN4 • . 

8lU. . . . 
SlLIOO. . 
SlUOUà. 
SlUQS*. 
StLLANO. 



SlLLAVBNOO . . • . 

Silvano d'Okba, 
Silvano Pibtra. 

SlLVBLLA 

Silvi 

SÌMALA ...«.••• 
SINAXI8. ••«..•• 
SuibabIu 



SblBBI B CBICHI ...• 

SlNAGBA 

HlNALONOA *) 

SlNDlA 

SIM 

SlNICAGLIA 

Simo 

SlNISCOLA 

SirrNAi 

SlNOPOLl 

SlBACDBA 

SlRlCO 

SlBIGNANO 

SIBI9 

SlBOLO 

SlBONB 

SlRTOBI i 

8lM«l 

SI86A 

SlVlANO 

SlZLkNO **) 

SiZZANO 

SlMEBILLO 

SOCCATO 

SODDi 

SooLiANo AL Rubicone 
6OGLIANO Gavoce .... 
Soglio 



Geraci 

Siena 

Fuligno 

Firenze. 

Nuoro 

Oristaao 

Alghero. 

igiesias 

Cagliari 

Castelauovo di Gar- 
fagnana 

Novara 

Novi Ligure 

Voghera 

Cremona 

Teramo 

Oristano 

Oristano 

Monteleone di Ca- 
labria 

Catanzaro 

Patti 

Montepulciano. . . . 

Oristano 

Oristano 

A ncona 

Alba '. . 

Nuoro 

Cagliari 

Palme 

Siracusa 

Nola 

Avellino 

Oristano 

Ancona 

Lecco 

Lecco 

Cagliari 

Borgo San Donnino. 

Brescia 

Pavia 

Novara 

Fermo 

Pozzuoli 

Oristano 

Cesena 

Lecce 

Asti 



•) (AsI^ALI]NGA). — •*) (Gnigkano). 



Calabria Ultra I . 

Siena 

Umbria 

Firenze ••, 

Sassari 

Cagliari 

Sassari 

Cagliari 

Cagliari ^ 

Massa e Carrara* 

Novara 

Alessandria . . . . . 
• a\ia ••••••■•. 

Cremona 

Abruzzo Ultra I . 

Cagliari 

Cagliari 

Calabria Ultra IL 
Calabria Ultra 11. 

Messina 

Siena 

Cagliari 

Cagliari 

Ancona 

Cuneo 

Sassari 

Cagliari 

Calabria Ultra I. 

Noto 

Terra dì Lavoro. 
Principato Ultra. 

Cagliari 

Ancona 

Como 

Como 

Cagliari 

Parma 

Brescia 

Pavia 

Novara 

Ascoli Piceno • . . 

Napoli 

Cagliari 

Forlì 

Terra d'Otranto. 
Alessandria 



6,i63 
Si,902 

6^93 

i,7i6 

569 

93*2 

3,063 
83$ 

i,461 

4,106 

3,173 

i,076 

601 

3,076 

595 

683 

1,576 

4,700 

S,4i1 

8,380 

4,500 

560 

33,^36 

664 

3,660 

3,884 

3,149 

49,757 

889 

981 

3i4 

3,383 

4,308. 

873 

333 

4,807 

888 

966 

4,366 

783 

4,833 

338 

5,781 

4,303 

508 



Calautti Francesco 
Toloinei eoa te Bern. 
Colini Clemente 
Capelli naurizifl 
I Gian Gio. Maria 
i Pani Francesco 
! Ladu oob. avv. Gius. 
Manca med. Antioco 
Lai lai Mutzelo Frane. 

.Nobili Emilio 
Rovelli Francesco 
Lasagna innocenze 
Navei'iani Antonio 
Soldi Giacomo 
Ajelli Carlo 
Cancedda Salvatore 
Poddighe Agostino 

Ceniti Antoaio 
Mantia Frane. 
Faraiida Basilio 
Benigni cav. Luigi 
Pisclieddu luigi 
Diana Ilario 
Mazzi conte Frane. 
^Suvigliano Gio. Dom. 
Filippi Sttlvat Àog- 
Sotgiu aw. Frane. 
Avati Fedele 
jttoscuzza G. cav. sen. 
Hascia Vinceoso 
Di Grazia Gaetaoo 
Pinna Demetrio 
Urbani ZeffiriDO 
De Rossi Luigi 
Fumagalli Gio. Ani- 
Artizzu Pietro 
Gras9i Cirillo 
Archetti Bortolo , 
Chiesa Cesare | 

PQQt^ sae. Oomeoico 
SaUusti Pietro 
Yarriale Giovanni 
De ligia Francesco 
Harcosanti dott. Honp 
Vergine Pasquale 
Ferrerò Domenico 



^63 



COUCNI 



'■*"'■'■■■— "^B^ 



CIRGONDA&IO 



•^■•■•i"*"— "•»« 



PROVliSCIA. 



popola- 
tioiie 

At4.*'genn. 



"V" 



SflUKO 

SoLlSiAS 

l»OLtMU 

J^»ILAIISO 

SiiLllO , 

i*«L4»0L0 ..••.• 

SouiOLo DEL Persico i 

^^HIUROLO AlONASTBROLOi 
%(ROLO RaINEBIQ.. . 
SOLBIiTE 

UBIATE Olona 

SOLBIATB SDLL'ARXO . . 

&WJBITO 

*)Ll»AKO 

SOLEUISIS 

''OLEIO 

^BTO, .,.,..,.,. ,. 
^LfBHNO 

S'UERi .é.,...,..., 

''OLIGNARO . , 

^0LtlO?fA 

*^LUPBA 

^'"•OGno, ........... 

f^OLOÌflAC 

^OLOSGHELLO 

''•OLOPACA . . . .' 

^««•OIOSSA 

''«LTAEICO 

V)LTO 

^L7.A 

^»L7.A60 

^«WAGLU . . , 

*01BRENO l fiRENO) . . . 
^'«ESOENSA 

^nk Lombardo 

^JlHASà , , 

'^iiaiTA DEL Bosco. 
^i«Aai¥A Perno... .. 
^"IIATIHO 

^"A Tbsdviano .... 
SoTiJio 

'*'>W10STB 

••^^^cwo 

*0SDALO 

'ì«^O^lo 

''''SGATAEZO 

••^^ico 

i^OPlASA 



Sviò 

Oristano 

Palermo 

iìiracusa 

moma 

Faenu 

Cremona 

Cremona 

<^sal maggiore 

Comò , 

Galiarate 

Gallarate 

Asti 

San Remo 

Cagliari 

Alessandria . • 

Lecce.. ......«..« 

Castiglione delle 

Stive/e , 

IHodena 

Parma 

Solmona 

Avellino 

Novara 

Susa 

Casale Monferrato. . 
Cerreto Sannita . . • 

Oristano 

Lodi 

elusone 

Bergamo 

Como 

Lodi 

Alba 

Bergamo 

Bergamo 

Gallarate 

Lecco • . . • • 

AUia 

Alba 

Caltanissetta 

Napoli 

Pavia 

Avellino 

Crema «•«... 

Sondrio 

Sondrio 

elusone ......... 

Breno 

oiciia .1.. ..•*•• • 



Brescia 

Cagliari 

Palermo 

INolo 

ìMilano. 

Ravenna 

Cr«mona 

Cremona 

Grcmuna 

Como 

Jlilano.* 

Milano 

Alessandria 

Porto Maurizio . . 

Cagliari 

Alessandria. . . . . 
Terra d' Otianlo, 



Brescia 
Modena 

Parma 

Abruzzo (Jllra il. 
Principato Ultra . 

ISovara 

Torino 

Alessandria 

BeneventS 

Cagliari 

Milano 

Bergamo 

Bergamo ....... 

Como 

Milano 

Cuneo 

Bergamo 

Bergamo 

Milano 

Como 

Cuneo 

Cuneo 

Caltanissetta .... 

Napoli 

Pavia 

Principato Ultra. 

Cremona 

Sondrio 

Sondrio 

Bergamo 

Brescia ........ 

IN'ovani 



.*...« 



360 

!265 

3,063 

1,34i 

3,i9T 

ii4U 

Ks8 

1,368 

804 

111 

791 

391 

4^i8 

42 !2 

3,656 

'J,134 

1.047 

4,819 

2,532 

14,553 

5,376 

789 

348 

8J)7 

4,522 

1,9i)i 

201) 

756 

473 

394 

2,160 

839 

252 

285 

4,601 

375 

5,488 

2,198 

4,324 

7,599 

1,589 

f,l83 

6,929 

2,741 

5,954 

500 

1,478 

827 



NOME E <Ì0GN0ME 
(l«l Slnilael 



1 



Amadori Oomenlco 
orru KiBsio 
La Rosa Salvature 
Carani Momenieo 
De Ponti Gaspaie 
Frontali Federico 
Adii ini Luigi 
Ouinzani Luigi 
Ripari Giuseppe 
Pranzi Felice 
Gu'/zoniing. Giuseppe 
Merlotti Ambrogio 
Marocco Giuseppe 
<k>nte Pierantonio 
Gadedu Pietro 
iXovelli Micliele 
Sergio Pietro 



CNsnici Giuseppe 
Masserotli Benvenuti F. 
Scarpa Pietro 
Tabassi cav. Domenico 
Vigilante Samuele 
Faà Francesco 
Brun Gio. Antonio 
N. N. 

Mascarelll Enrico 
Uras not. Salvatore 
Pdndini Luigi 
Ranzanici Eugenio 
Arzuffi Francesco 
Noseda Gio. Battista 
Ferrari doli. Giovanni 
Mau/one Giovanni 
Agliardi nob. Paolo 
Carissonl Giovanni 
Mlssagl'a Bartolomeo 
Polettl Luigi ' 
Strumla Andrea 
Rossi Gio. Antonio 
Pennica not. Paolo 
Pellegrino Michele 
Soldani Filippo 
De Cristoforo Giuseppe 
Serioli nob. Costanzo 
N. N. 

Polatti prof. Andrea 
Barzazzi Gio. Maria 
Filati Giovannr 
Lan vario Gloaciiìno 






164 



COttLNI 



CIRCONDARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
Itone 

ali.^genn. 
i862 



NOME E COGROXE 
del Sindaci 



SOPBAPONTB* • • 

SOPBAZOCCO.» ......•• 

SORA 

SOBAGNA 

SOKAJSO 

Surbano 

Sorbo di Serpigo.... 

SORBOLO 

sorbolongo 

Sorbo S. Basile 

sordeyolo 

SORDIO 

soresina 

Sorgono 

SORI 

SORIANELLO 



Soriano , 



SORIASCO. i 
SORICO . . . 
SORISO.. .. 
SORISOLE . 

SORLI 

SOR»ANO . . 

sorbadile. 
Sorrento. 



SoRsa • • • • 

S0RTI^0 

Sospiro 

Sostegno 

Sotto il Monte 

SOTAZZA... 

SOTERATO 

SOVERK 

SOYERIA. 

SoYERiA DI Mannelli . 

SOVICILLE 

SoviCQ • 

SOZZAGQ 

Spaccaforno 

Spadafora S. Martino. 

SP AD AFORA S. PIETRO > 
Spadola, »..•• 

Sparanisb 

Sparone 

Specchia de' Preti... 
Spello 



Salò 

Salò 

Sora *. . 

Borgo San Donnino. 

Grosseto 

Rocca S. Casciano . 

Avellino 

Parma 

Pesaro 

Catanzaro 

Biella 

Lodi 

Cremona 

Lanusei 

Genova 

Monteleone di Ca- 
labria 

Monteleone di Ca- 
labria 

Voghera 

Como 

Novara 

Bergamo 

Tortona 

Lecco 

Oristano h* • • 

Castellammare di 
Stdbia 

Sassari 

Siracusa 

Cremona 

Biella 

Bergamo 

Novara 

Catanzaro 

elusone 

Catanzaro ........ 

Nicastro 

Siena 

Monza * . . . . 

Novara 

Modica • . . • . 

Messina 

Messina 

Monteleone di Ca- 
labria 

Caserta 

Ivrea 

Gallipoli «... 

FuligDo 



Brescia . . .' 

Brescia 

Terra dì Lavoro. 

Parma 

Grosseto 

Firenze, .'. 

Principato Ultra. 

Parma 

Pesaro e Urbino. 
Calabria Ultra 11 

Novara 

Milano 

Cremona 

Cagliari 

Genova 

Calabria Ultra II. 

Calabria Ultra II. 

Pavia 

Como 

Novara . • 

Bergamo ....... 

Alessandria 

Como 

Cagliari 



Napoli 

Sassari 

Noto 

Cremona 

Novara 

Bergamo 

Novara 

Calabria Ultra II. 

Bergamo 

Calabria Ultra II. 
Calabria Ultra II. 
Siena 

Milano 

Novara 

Noto 

Messina 

Messina 

Calabria Ultra II. 

Terra di Lavoro. 

Torino 

Terra d'Otranto. 
Umbria 



623 

548 

5,309 
4,934 
4,140 

733 
3,565 

595 
1,228 
2,252 

37S 
8,356 
1,518 
1,974 

1,434 

2,830 

1,848 

472 

1,002 

1,630 

577 

855 

836 

6,686 

4,305 

7,821 

1,216 

1,219 

1,049 

508 

674 

1,846 

1,258 

2,761 

7,115 

1,219 

1,124 

7,539 

2,850 

583 

805 

2,952 
2,279 
2,616 
4,530 



Dalla Villa Giovaum 
Lombardi Pietru 
Tronconi Giacomo 
Gianbruni dott. Gius, 
Busatti Pietro 
Varrotti Lorenzo 
Amatucci Fraacesco 
Cocconcelli Ernesto 
Alberici Antonio 
2angari Francesco 
Vercellone Pietro 
Premoli Eugenio 
N. N. j 

Serra cav. in Ionio 
Stagno Federico 

De Nardo Bruno Mari 

DaiBnà Livio 
Favarein avv. Gius. 
Copes Pietro Anlonìo 
Buzzi Costantino 
Baggi Alessandro 
Ratti Luigi 
Mazza Maurizio 
Onida Antioco 

Di Maio Luigi 
Bagella Raffaele 
Rigazzi avv. Bernard 
Guarneri Giuseppe 
Quaglia Pietro 
Locateli! Giuseppe 
Stroia Giuseppe 
Pavone Achilie , 
Merati avv. Gerenii» 
Sacco Antonio 
Siriani Carlo 
Carpellini dott. Alce 
Legnani Gio. BattisU 
Bammellini Micliele 
Vaccaro Giuliana P. 
Cannulli Michele 
Musdanisi Filippo 
Tassone Pasquale 

Colapietras Francese* 
Panieri Marco Gregei 
Venuti Vito 
Guarducci dott. Biigi 



46$ 



COSfUM 






Speblwga.. ...••,... 

Sperloxga , , . . 

SPEIOKB . • , . 

Spessa 

Spezu ,. ,. 

SPEZZANO ALBAKBSB.,. 

Spbzzaao Gbakde . . . . 

(■^PEzzAso Piccolo. . . . 
SPIGAO Hi;l?FERBATO. . . 
Spicco Saturnia 

SPIlAìHElTO 

Spili.\ga , . , . 

J^PISADBSCO •) 

^'nuzzoLA 

Spreda • 

Spreto 

>PI>8T0Ll. 

Stiletto » 

^nuo d'Adoa 

'^fm SCL BJLE3IÀO. . . . 

Sfwose ,.., 

SPWOSO. , 

SPIRAGO 

^PitA:so 

SPOCCIA 

Spoleto 

*POLT01E 

•^P(»^6A^o 

%rOBNO 

''PRUNA 

\'CIUAC8. . , 

SjrixzAxo 

Staiello 

^UFFOLO 

^GHIGLIOPÌE 

'^UGLIEXO 

Stagso Pagliaro**) .. 

'^taiti 

•^TALETTI 

''TAZZAXO , 

''UZZETIA 

**UZZO^A 

''TEFASACONI 



Stella 

*^TELLAMiLLO 

^''TEEUTIA... 



I «.^ 



CIRGOIS'DARIO 



aaHBBi 



PBOYIKCIÀ 



Popola- 
ilone 

al1.*genn. 
i863 



Nioosia 

Gaeta 

Avellino 

Pavia 

Levante.. • ••••.• 

Oastrovillari 

Cosenza 

Cosenza 

Acqui 

Gaeta 

Modena 

Mooteleone di Ca- 
labria 

Cremona 

Barletta 

Casal maggiore. . .. 

Campobasso 

Ascoli Piceno .... 

Tortona 

Crema 

Bergamo 

elusone 

Potenza. 

Pavia 

Treviglio 

Pallanza 

Spoleto 

Penne 

Gallipoli 

Savona 

Sondrio 

Catanzaro 

Lecce 

Bergamo 

Ancona 

Voghera 

Genova 

Cremona ........ 

Ceraci 

Catanzaro ....... 

Novi Ligure 

Lucca 

Como 

nonteleone di Ca- 
labria 

Savona 

Albenga 

Lecce 



Catania 

Terra di Lavoro. 
Principato Ultra. 

Pavia 

Genova 

Calabria Citra. . . 
Calabria Citra... 
Calabria Citra .. 

Alessandria 

Terra di Lavoro. 
Modena 

Calabria Ultra II. 

Cremona 

Terra di Bari..* 
Cremona 

Molise 

Ascoli Piceno . . . 

Alessandria 

Cremona 

Bergamo 

Bergamo 

Basilicata 

Pavia 

Bergamo 

Novara 

Umbria 

Abruzzo Ultra I . 
Terra d'Otranto. 

Genova 

Sondrio 

Calabria Ultra II. 
Terra d'Otranto. 

Bergamo 

Ancona 

Pavia 

Genova . * 

Cremona 

Calabria Ultra I. 
Calabria Ultra U. 

Alessandria 

Lucca 

Como 

Calabria Ultra II. 

Genova 

Genova 

Terra d* Otranto. 



4,709 
i,513 
i,i30 
883 
4i,$56 
4,0S0 
S,040 
i,S33 
3,633 
4,593 
3,537 

3,191 

1,483 

10,174 

773 
1,820 
1,374 

646 
1,156 

210 

284 
2,713 

465 
1,984 

313 

1 9,936 

4,407 

1,143 

1,135 

708 
3,938 
3,563 

396 
3,364 
1,384 
2,664 
1,456 
1,892 
1,398 

945 
6,290 

683 

1,664 
3,378 
1,746 
1,368 



NOME E COGNOME 
del sindaci 



La Vecchia Giovanni 
Scalciti Tomaso 
Vetrani Filippo 
Spizzi Giuseppe 
Castagnola march. Fr. 
Fera Francesco 
Ranieri Stefano 
I^a Macchia RaCTaele 
Molinari Gio. Antonio 
Glonta Giuseppe 
Pasqualoni Alessandro 

Miceli Domenico 
Cremonesi Gaspare 
Ago.stinacchio Vinc. 
(^uvalcabò nob. Agost. 
Faiocco Olinto 
Bernardini Ignazio 
Mossi Antonio 
Germani Angelo 
Pesenti Giosuè 
Patirani dott. Ponziano 
De Stefano Stefanino 
Rescgotti Giacomo 
Zanottl Stefano 
Bigotta Pietro 
Pianciani conte Frane. 
Conti Francesco Paolo 
Alemanno Antonio 
Berninzone Carlo 
Del Togno Antonio 
Assanti Guglielmo 
liuonerba Giovanni 
Blaflfeis Angelo Carlo 
Giacobini Giovanni 
Gatti Pio 

Dcierrari Gio. Batt. 
Mori dott. Giuseppe 
Manglarita Tomaso 
Blandino Pasquale 
Rolandini Giovanni 
Simi cav. Angelo 
Crosta Lorenzo 

Stilo Vincenzo 
Muzio cav. avv. Otla-viol 
Laureri Lazzaro 
Patera Luigi 



') (('Ox Isole, Mobangola e Mezzadri). — **) (cor Gbre pel Pesce e Straconcolo). 



466 



COMUNI 



Stbekano . • 

Stia , .... 

Stigliano 

Stignano 

StiLo ; . . . 

Stilo de* Mariani . . . . 

Stinioliano 

Stio 

Stohnabblla , 

Stradella 

Stbambinello 

Stbabibinu 

STRRjtA . , 

Stbbti 

Stbiano 

Stbona 

Stroncone 

stron4soli 

Stboppiana , 

Stbopino 

Stroppo 

Strozza 

Stboppa 

Sturno 

SUARDI •) 

Subbiano 

Sccciyo. 

SUECLli^ 

SUBLLI .". 

Sdello 

Sdisio. 

ScLBiATE Inferiore . . 
Sdlbiate Superiore. . . 
SULEANO 

SUHIRAGO 

SUNA 

SUNI 

SUNO 

SUPERSANO 

SURANO 

SURBO 

SUSA 

Sutèba 

SUVERETO 



GIRCOi\DARlO 



Hergamo 

Arezzo 

Matera 

Geraci 

Geracl 

Gremoaa 

Rieti 

Vallo della Lucania. 

J-'oggia 

Voghera 

Ivrea 

Ivrea 

Pallanzd 

Acqui 

Nola . . . i 

Biella 

Terni 

Cotrone 

Vercelli 

Pallanza 

Cuneo 

Bergamo 

Genova 

S. Angelo de'Loni- 

bardi 

Lomellina 

Arezzo 

Caserta 

Como 

Cagliari 

Lecco 

Bergamo 

Monza 

Monza 

Brescia 

Callarate 

Palinnza . 

Oristano 

Novara 

Gallipoli 

Gallipoli . 

Lecce 

Susa 

Caltanissetta 

Volterra 



PROVINCIA 



*) (BORGOFRANCO). 

7^ -*^^o-..-«l^t^ /^^-r^*-««,^H_y f 



Bergamo 

Arezzo 

Basilicata 

Calabria Ultra 1 . 
Calabria Uitra I . 
Gretnona ••••••• 

Umbria 

Principato Citra . 

Capitanata 

Pavia 

Torino 

Torino • . 

Novara 

Alessandria 

Terra di Lavoro. 

Novara 

Umbria 

Calabria Ultra II. 

Novara 

Novara 

Cuneo 

Bergamo 

Genova .....••. 

Principato Ultra. 

Pavia 

Arezzo 

Terra di Lavoro. 

Como 

Cagliari 

Como • • • 

Bergamo 

Milano. .••.•..• 

Milano. 

Brescia ..•.••.• 

Milano 

Novara 

Cagliari 

Novara 

Terra d'Otranto. 
Terra d'Otranto. 
Terra d'Otranto. 

Torino 

Caltanissetta .... 
Pisa 



Popola 
«Ione 

ali.°genn. 
i863 



J,317 
M71 

i,841 
1,463 

460 

574 
4,885 
4,846 
7,493 

$05 
4,465 

889 
3,306 
4,505 
4,386 
3,917 
3,066 
3,739 

460 
4,677 

571 
3,938 

3,403 

4,631 

.S,354 

4,738 

508 

940 

6t7 

4,100 

656 

483 

647 

513 

4,356 

4,005 

3,850 

4,034 

673 

3,145 

4,989 

3,7-25 

3,267 



NOME E COGNOJR] 
del Sia4acl 



Jforoni conte Aless.] 
Della Bordella e. JaC 
Correale Salvatore 
Lamberti Luigi 
Marzano cav. Etlor 
Perraboii Paolo 
Bartoli Antonio 
Trotta Ferdinando 
Livia Frane. Paolo'l 
Comollt avv. Detiii 
Gnor Bertolino Dor 
Accolto avv. Pielr 
Oemartinf Giuseppe 
Mantelli Giuseppe 
De Snnclis Tomaso \ 
Garlanda Carlo 
Spezzi Gregorio 
Grisapulli Luigi 
Bodo Gio. Battista 
De Bernardi Frane. 
Riberi cav. dott. Giac 
Rosoni Pietro 
Polleri Luigi 

Grella doti. Federico 
Abbove ing. Domeoic 
Gentili Alessandro 
Tovineila Salvatore 
Bonazzola Pasquale 
Dedoni don Fedele 
Gerosa Fermo 
Previ tali Carlo 
Rocchi Giovanni 
Colnagbi Luigi 
Tempi ni Giacomo 
Gol leoni conte Alberic 
Rossi Stefono 
Dorè Antonio 
Brigai ti Luigi 
Contini Tomaso 
Calali Pietro 
Scali nei Coatantino 
Genin cav. a^v. Lvic 
Noto dott. Girolaniti 
Innocenti Angiolo 



46r 



COMUNI 



«■e 



CIRQONIIARIO 



PROVINCIA 



popola* 
zione 

aH.*'genn. 
ig62 



NOxìlE n COGNOME 
del Sindaci 



T 



TiCtSO , 

TiDiSDNB 

Taggu 

TlGLIiCOZZO • .. 

TiGLlOLO . . . . • 

Taglidno 

Tainate 

Taiso 

Talajiello.,,.... • . 

Taliìiona 

Tauna • 

Taleggio 

Talla 

Taokiina 

TiPiGLUNO 

Tappia.... 

Takako 

Tabanta 

Taiantasca 

Tahìnto 

TamU 

Taktano. .. . . • 

Tassarolo ......••• 

Taobano •• . . 

Tac&asi 

Tadrisaho.. ••••.... 

Tavagnasco 

Tauzzako 

Tafeaua 

Tatbbra 

TATKBNEftlO. ...»•. . 
rATERKBTTB *) 

Ta?ébivola Bergawasca 

Tatébrola Reno 

Utèrnola S. Felice. 
Tatiako. 

'^ATIGLIANO 

Tatole 

Tavolrto.- 

Tafobdo *•) 

Teana. 

Teano 

Teggiaivo (Diano) 

Teguo 



Lecco *. • 

Oristano 

San Remo • 

Avetzano .....'..• 

Novi Ligure 

Bergamo 

Abbiategrasso. . . • . • 

Yarese 

Urbino 

Sondrio. . • 

Lanusei 

Bergamo 

Arezzo 

Gastroreale 

Pallanza 

Ossola 

Rieti 

Lanciano 

Giineo 

Taranto 

Caslrovillari 

Sondrio 

INovi Ligure 

Avellino 

Ariano 

Gallipoli 

Ivrea 

Lodi 

Larino 

Catanzaro 

Como 

Pinero!o 

Bergamo 

Vergato ......... 

Avellino 

Gallipoli 

Biella • . 

Porto Maurizio... 

Urbino 

Como • • 

Lagonegro 

Caserta 

Sala Consilina . • . 

Sondrio 



Cono 

Cagliari.. 

Porto Maurizio . . 
Abruzzo Ultra IJ. 

Alessandria 

Bergamo 

Milano 

Como 

Pesaro e Urbino. 

Sondrio. , 

Cagliari 



Bergamo 



•) lOuVA). **) (T ATORNO). 



Arezzo 

Messina 

Novara 

Novara 

Umbria 

Abruzzo Ci tra. .. 

Cuneo 

Terra d' Otranto. 
Calabria Citra . . 

Sondrio • • 

Alessandria 

Principato Ultra. 
Principato Ultra. 
Terra d'Otranto. 

Torino 

Milano 

Molise. 

Calabria Ultra U. 

Como 

Torino . • 

Bergamo 

Bologna ••....• 
Principato Ultra. 
Terra d'Otranto. 

Novara 

Porto Maurizio. . 
Pesaro e Urbino. 

Como • • • • 

Basilicata 

Terra di Lavoro. 
Principato Citra . 
Sondrio,. ...... 



450 

813 

A,070 

7,061 

5,04* 
1,95« 

500 

i,244 

4,110 

5,4*9 
344 

i,147 

2,439 

8,978 

387 

S31 

473 

1,795 

1,956 

37,484 

1,869 

1,162 

751 

1,313 

1,948 

2,370 

863 

388 

3,170 

3,355 

843 

309 

698 

4,010 

501 

3,157 

1,221 

512 

953 

400 

1,634 

12,101 

6,721 

5,887 



Fondru Ferdinando 
Pinna Ciriaoo 
Pasqua avv. Giovanni 
Cerri Luigi 
Pinelli Gentile m. Ag. 
r^ncelli ing. Bartol. 
Arrignni Antonio 
Bérrini Giovanni 
Homi Dionisio 
l'boldi Giuseppe 
Hurru Antonio 
Biava Carlo fu dolt. EJ 
Duci doti. Dario 
C-jscona Pietro 
Pozzi Giovanni 
Sturni Carlo 
Raouzzi Antonio 
Falconio Aurelio 
Musso Giuseppe 
Farese Angelo 
Santoro Luigi 
Bianchini Francesco 
Coscia Andrea 
Maffettoni Sebastiano 
De Angelis Ciriaco 
Baglivo Paolo 
Morelli avv. Secondo 
Bellinzoni Giovanni 
Zara Ascanio 
Poerio Piterà Ignazio 
Lambertengbi nob. Ab. 
Re Battista 
Sina Luigi 
Donati dutt Emilio 
Tommasone Pellegrino 
PeschiuUi Luigi 
Copassa Lodovico 
Brizio Pietro fu Gio. 
Ceccaroli Girolamo 
Luraghi Antonio 
Mango Domenico 
Genovese Gaetano 
De Ilonestis Frane. 
Sesta Luigi 



466 



" 



COHliNI 



CIRCONDARIO 



Stbekamo . « 

Stia , 

Stigliano 

Stignano 

StILO 

Stilo db' Mariani 

Stimioliano 

Stiu 

StOHNA SELLA .... 

Stradella 

Stbambinello . . . 

Strambino 

Strbsa 

Stbeti 

Stbiano 

Stbona 

Stboncone . 
Stbongol' 
STROppr >,.' .'^^ 

STROP» /. . " , '* \ . • rit 



PROVinCIA 




. >ion6 

1S6S 



■»» 






\\>' 



Hergamo 

Arezzo 

Blatera 

Geraci 

Geraci 

Cremona ... ,'- 

Rieti .... > ' . 

Vallo df' ,'.''''''.. 

i-^ogg» ':;':'/.••• 

Vo*- "'rj--' , 

' >•'*.. 

■■.- r^-r^'" 

;: i^""" 

••', fcr»'^ 

' V B^r^'""^ * 

7 ioccà S- Casciano . 

Oristano 

jliczzo.. 



fi* 



aCì' 



<'.»"' 

f$i^^^ 

f^^f: 

'f^'.rJt KAVAROTTA . 
fSM»*^^^^ 

Jgl.l.A^^^'^" 

fftiliìCCWhX 

fgjl^VGOlA 

f gRTBMA 

«TgjlZAlVO 

TB»^<* 

Tbb^obio 

Tb.'^i'accio d'Ischia. . . 

Testico »... 

TE7I 

TR(3LìDA 

Teterola 

Thdres. 

TlANA 

Ticbngo 

Ticiwetto .......... 

TiESI 

Xl6GIAN(K. .......... 



Lodi.. 

Lagonepro ....... 

Castrovillari 

Terranova di Sicilia. 
Tempio Pausania • . 

Palme • . . . 

Mussa e Carrara.. . 
Lomellina ...•..«. 

Palermo 

Paola • • . . • • 

Ulilano 

Pisa 

Casale Monferrato. . 

Lanusei 

Breno 

Acqui 

San Remo 

Pozzuoli 

Albenga 

Lanusei 

Iglesias 



Caserta 

Susa 

Lanttsei 

Crema 

Casale Monferrato. . 

Algliero 

Gallipoli 



I 



Berga*- v- 

Ar >tx' 

^* 

' . ^yH^ 

. "ffifll • 

principato Ultra. 
Abruzzo Ultra I . 

Novara 

Terra di Lavoro. 
Terra di Bari . . . 

Palermo 

Molise 

Como 

Novara 

Umbria 

Bergamo ■ 

Firenze 

Cagliari 

Arezzo 

Milano 

Basilicata 

Calabria Citra . . . 
Caltanissetta . . . . 
Sassari 

Calabria Ultra I. 
Massa e Carrara. 

Pavia 

Palermo 

Calabria Citra . . 

Milano 

Pisa 

Alessandria 

Cagliari 

Brescia 

Alessandria 

Porto Maurizio. . 

Napoli 

Genova 

Cagliari 

Cagliari 

Terra »li Lavoro. 

Torino 

Cagliari 

Cremona 

Alessandria 

Sassari 

Terra d' Otranto . 



i,09t 

10,360 

339 

i,802 

3,684 

3,979 

19,045 

718 

1,5!28 

18,114 

36,193 

2,G36 

841 

466 

14,663 

1,314 

4,333 

3.883 

6,703 

1,778 
1,898 
3,175 
13,974 
2,486 

941 

1,013 

336 

5,663 

535 

581 

3,314 

971 

1,199 

170 

957 

355 

1,171 

314 

434 

3,853 

1,059 

585 

541 

503 

1,439 

3,946 

649 



NOME E COGN0.UR 
del siadael 



Bertoncini Luigi 
Manca med. Ignazitl 
Meni ni Dom. Giovani 
Brusco Gio. Battista 
Monti Giovanni 

Vitelli Frnnce^^co 
Trosini cav. Berardo 
Tranellini Francesca 
Grossi Vincenzo 
Guastamacchla Gioac. 
LoFasoAlira cav.Giac 
Cannazza Vincenza 
Rosnati Emilio 
BusCfiglia Antonio 
Nicolctti cav. Gius. 
Bravi Giuseppe 
Paganelli Lorenzo 
De Lorenzo Lorenzo 
Ragai Tomaso 



Riboni Giovanni 
Imperio Giovanni 1 
De Angelìs Gaetano 
Cannizzo avv. Michel 
Putzu Pietro 

Romeo Giuseppe 
(>>ccUi dott. Aless. 
Blargara avv. Felice 
Lentinl dott. Bened. 
Palermo l>oiiieuico 
Negri Carlo 
Gempini dott. Gaetan 
Piccinini Giuseppe 
Guai Domenico 
Mariulini Gio. Maria 
Bislo Emilio 
Lombardi Gio. Balt. 
Jacone Vincenzo 
Merello Gio. Battista 
Satta cav. Felice 
Lobina Salvatore 
Colelbi Luigi 
Gorlicr Gio. Antonio 
Putzu Agostino 
Bassi Giuseppe 
Mesturini dott. Cesar 
Puggioni Antonio 
Arcella Luigi 



i6d 



coaium 



BHBI 



CilCONDARIO 



FROYinClA 



Popola- 
clone 

aU/genn. 
i86S 



NOME E COGNOME 
del Slndael 



.»u 

iTtÌJUì 

ITissr 

iTfTO 

TtZZAKA 

TlZZAXO TAL PaRÌIA... 
Toivo 

T'CE?ro 

Twccn DA Casad&u. . . 

ITucco Gaudio 

[Todi 

Itopfu 

iTulBANO 

JToLKJfTIJfO 

ITOLLEGNO. . • 

jTOLLO 

Itoub 

Toubì di Sinigaglia. . 
TouBA DI Pesaro 

fO.VAlA 

foxco 

fONENGO 

fORI 

foKATO OASTFLLO 

'orato Jf OOVO 

rORAKZO 

f»BBA 

fOllBIiTO 

fOBBOLF 

^BCHIARA 

)BCBIARULO 

fORELLA DEL SANNIC. 
^BELLA r>I LOIIBARDI. 

JRGIA^O 

roRr,fio!<r 

fouxo 

>B1S0 DI SANGRO .... 

rORlTTi) ,. . 

fORLlSO 

tmio , 

rOBNACO 

rOBNARECr.lo 



Savona 

Asti 

Salò 

«hiaii 

Ivrea 

Oristano 

Aquila degli Abruzzi. 

Sondrio 

Catanzaro .•.••••• 

Sjssari 

Potenza 

Pistoja 

Parma 

Reggio ncircmilia 

Ossola 

Ghieti 

Benevento 

Perugia 

Rieti 

Albenga 

illacerata 

Biella 

Chieti 

Potenza 

Ancona 

Pesaro 

Lanuscl 

Casale Monferrato . . 

Asti 

Gaeta 

Cosenza 

Teramo 

Biella 

Tarese • . . • • 

<5hiari 

Brescia 

Vallo della Lucania. 

Lecce • 

Campobasso 

S. Angelo de' Lom- 
bardi 

Perugia 

Aosta 

Torino 

Tasto 

Altamura 

Crema 

Lodi 

Novara 

Vasto 



i 



Genova 

Alessandria 

Brescia • • • • . • • 

Brescia • i 

Torino 

Cagliari 

Abruzzo Ultra II. 

Sondrio 

Calabria Ultra il. 

Sassari 

Basilicata 

Firenze 

Parma 

Reggio nel r Emilia 

Novara 

Abruzzo Ci tra . . 

Benevento 

Umbria 

Umbria 

Genova 

Macerata 

Novara 

Abruzzo Citra . . . 

Basilicata 

Ancona 

Pesaro e Urbino. 

Cagliari 

Alessandria 

Alessandria 

Terra di I«avoro. 
Calabria Citra . . . 
Abruzzo Ultra I . 

Novara 

Conio 

Brescia 

Brescia 

Principato Citra . 
Terra d' Otranto. 
Molise 

Principato Ultra. 

Umbria 

Torino 

Torino 

Abruzzo Citra . . . 
Terra di Bari . . . 

Cremona 

Milano 

Novara 

Abruzzo Citra . . . 



1,02S 

9,6 16 

i,976 

950 

466 

190 

667 

5,496 

9,938 

1,144 

4,785 

8,656 

8,108 

9,945 

. 340 

4,756 

1,459 

14,091 

639 

1,995 

10,861 

905 

9,479 

4,859 

1,939 

9.591 

9,936 

1,849 

464 

1,899 

9,359 

1,634 

69! 

159 

511 

995 

1,149 

981 

1,578 

9,704 

9,974 

1,135 

/104,715 

8,995 

4,963 

606 

919 

1,476 

9,679 



Zunino Sebastiano 
Bottello Francesco 
Bertola Angelo 
Loda Giovanni 
Lombardi Giuseppe 
N. N. 

Leli Nicola 
Lttcini avv. dott. Gius. 
Critelli Pasquale 
Tanchis Pietro 
Lancieri Antonio 
Felloni Federico 
Capretti Domenico 
Ghirardini Enrico 
Ciolina Ant. Maria 
Garosi Lucio 
Lombardi Giuseppe 
Lai li conte Michele 
Censi Domenfco 
Goxe Simone 
Silveri conte Dom. 
Ferro Andrea 
Palermi Levino 
Salbltani Rocco 
Rinaldi Luigi 
Marchionni Antonio 
Serra don Giovanni 
Ferraris Gaspare 
N. N. 

Verronc Fileno 
Musacchio Raffaele 
Bizzarri Giovanni 
Zanetto Domenico 
Martegani Costantino 
Zendrini ing. Emilio 
Averoldi nob. Ettore 
Pavone Angelo 
Negro Andrea 
Ciamarra Pasquale 

Cecere Federico 
Manganelli Giuseppe 
Fruttaz Emanuele 
Luserna di RorA m. E. 
Priori Francesco 
D*Urso Tito Ettore 
Caldara Battista 
Cavezzali dott. Frane. 
Ferrandi Attilio 
Melocchi Giuseppe 






Ì7U 

^eSSBSeBS9SSBBB■BB9a■ 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



Casal maggiore 

Abbiategrasso 

Àquila degli Abruzzi. 

Como 

Borgotaro 

Campobasso 

Nuoro. 

Saia Consilìoa • . • • 
Pavia .... é • .... . 

Alghero 

Porto Maurizio .... 

Voghera 

Catanzaro 

Castellammare 

Lomellina 

Bergamo ....•,... 

Alba 

Vasto.... 

Benevento 

Cremona 

Pavia . ; 

Bergamo 

Napoli •. 

Pavia • 

Voghera 

Cremona • • • 

Pavia 

Penne 

Novi Ligure ...... 

Bergamo 

Pavia « . 

Ivrea 

Fermo 

Sondrio 

Pavia 

Avellino 

San Severo • . 

Mondovi • . . . 

Vallo della Lucania. 

Terni 

Tre viglio •• « 

Pinerolo 

Saluzzo 

Pesaro. .,.•• 

Fermo 

Brindisi • • 

mondovi .... f ... . 
Palermo • • 



PROVINCIA 



popola- 
ilon« 

a1i.'*genn. 
i862 



NOME E COGNOHE 
««1 SlDdaci 



TOBNATl 

Torna VENTO 

TORNinPARTB 

Torno ,• 

TORNOLO 

Toro 

ToRPè 

TORRACA... 

TORRADELLO ......... 

TORRALBA 

TORBAZEA. 

ToRRAZZA Coste 

Torre di Ruggubo . . 
Torre Annunziata . . . 
Torre Berretti . • . . . 

Torre Boluonb 

Torbe Boruida 

torbebbuna 

TORREtUSO, i 

Torre d'Angiolini.. . . 

Torre d'Aresb 

Torre de' Busi 

Torre del Greco .... 
Torre del Mangano. . 
Torre del Monte.. .'. 
Torbe de' Halanbeeti 

Tobbe de' Negri 

Torre db' Passeri. . . . 

Torre de' Ratti 

Torre de' Roveri. . . . 

Torre de' Torti 

Torre di Bairo 

Torbe di Palhe 

Torbe di Santa Mabia 

Tobbe d" Isola 

Tobbe le Nocelle . . . 

Torre Maggiore 

Torre Mondo vi 

Torre Orsaia 

Torre Orsina 

Torre Pallavigina . . . 

Torre Pellicb 

Torre S. Giorgio.... 

Torbe S. Marco 

Tobbe S. Patbizio... 
TuBBB S. Susanna. . . . 

ToBBESINA *) 

Torretta. .«..«•...>. 



I *) (TORRICELLA)- 



Cremona 

Milano 

Abruzzo Ultra JI. 

Como 

Parma ! . . . 

Molise 

Sassari . « 

Principato Citra. 

Pavia 

Sassari 

Porto Maurizio • . 

Pavia 

Calabria Ultra II. 

Napoli 

Pavia 

Bergamo. ........ 

Cuneo 

Abruzzo Citra.. . 

Benevento 

Cremona 

Pavia 

Bergamo 

Napoli 

Pavia 

Pavia 

Cremona 

Pavia 

Abruzzo Ultra I. 

Alessandria 

Bergamo 

Pavia 

Torino 

Ascoli Piceno . . . 

Sondrio 

Pavia 

Principato Ultra . 

Capitanata 

Cuneo • , 

Principato Citra. 

Umbria 

Bergamo 

Torino. 

Cuneo 

Pesaro e Urbino. 
Ascoli Piceno ... 
Terra d' Otranto . 

Cuneo 

Palermo 



US 
9»403 

6^65 
3^036 
3,i65 

361 
4,394 

35S 
1,197 

447 

1,638 

1,721 

15,48U 

843 

8i5 

1,629 
1,936 

n9 

669 

1,457 

9,^94 

610 

610 

756 

401 

1,965 

604 

461 

388 

780 

1,031 

1,092 

695 

1,678 

6,792 

1,669 

1,958 

392 

1,461 

3,651 

876 

547 

1,081 

2,351 

230 

3,7! 4 



Ripa*! Vinosnxo ^ 
Parrà vicini qob. Ippol 
Fiore Gio. Beroardlu 
Fontana Girolimo 
JHQQteg^trì Giuseppe 
Caruso Domenico 
Hariottu Giovaoni 
Perazzo Pietro Pao\o 
Chiesa Paulo 
Cossu sac. cav. Frane 
KraccQ Gio. Batlisla 
Raccagui Luigi 
Carnovale Ferdio. 
De Luca Federico 
Bizzoni Giovanni 
Guerriuune Gabriele 
Canonica Luigi 
Rulli Marcellioo 
Campagna Davide 
Vacchetti Anluoio 
Coppini Diouigi 
Lozza Giacomo 
Brancaccio AgostÌQC»| 
Aguzzi Luigi 
Gatti Pietro 
Araldi Erizzo m. 
Marioni Giuseppe 
Calore Gio. Ballisi 
Bianchi Giuseppe 
Della Torre n. Alfon 
Vercesl Giacomo 
Testa Giacomo 
Diooisi Vincenzo 
Mitta Gius, fu Picli| 
Maccabrunì ing. Fra 
Angelis Diego 
Guso Domenico 
Muratore chir. Bar 
Speranza Pietro \< 
Zucchetti-Pai assi 
Ludrini Giovanni 
Arnoullet Rartoloiu 
Rivarossa Pietro 
Comedi oi Gaetano 
l'aoletti Giuseppe 
Conte Gius. Alaria 
Regis Giuseppe 
Davi Natale 



f 



coHTj^n 



GUGONDAftlO 



PROVINCIA 



popola- 
tlone 

all.**geiiii. 
1863 



471 

NOJHE E GOGNOaiE 
«d Sindaci 



Tuui UzeoNB 

TaMKTBOGHIA PIA. ... 

ToiuTEccHiA Teatina 

TOKKIA 

TOIBUKO 

TOltICBLLA DEL PfEZO 

ToiiicBLLA IN Sabina. 

TOKKICBLLA PELIGNA . . 
TUBRICELLA SlCOEA . . . 
TOUICELLA VbBZATB. . 
TulfilGLlA 

ToKKi m Sabina 

ToMrLB.. 

ToBlIJfO 

ToKBrosi 

TOUITA , 

Tu&TOLÌ 

ToRTOSA 

ToBTOlA 

TORTORELLA 

ToRTORETO 

TORTOBICI 

TOSCOLANO 

TOSSICÌA 

TOSSIGSANO . 

TyTO DI s. Agata. . . . 
Toro S. GiACOno .... 
TURÌA . . . .* 

I^R&BUCHELLO 

TliDATE 

TuiTTO 

Trappidse 

Tbìiazza 

TlAlOJTTI 

^lirOTOLA 

TBì>a 

Trìm 

TliOXA 

TliPAM 

Trarego 

TUSACCO 

J»ASQCERA 

^Rassilico 

Tritalias 

Tracsella 

Tra VACÒ SicconARio ') 
Travagliato 



Alba 

Pavia 

Ghieti 

Porto Maurilio . . . . 

PaTìa 

Gasalmagglore 

Rieti 

Lanciano •..••.... 

Teramo 

Voghera 

Genova 

Riell 

Parma • . 

Pavia 

Avellino 

ttontepulciano 



Laniisei • . * . 

Tortona • • . . 

Paola 

Sala Consilina 

Teramo 

Patti 

Salò 

Teramo 

Pdenza » • . 

Sondrio 

Albenga 

Termini Imerese. . . 

Bergamo 

Varese 

Gaeta 

Pallanza 

Oristano 

Salerno 

Potenza 

Susa 

Barletta 

Sondrio 

Trapani 

Pallanza 

Avezzano 

Ossola 

Gastelnovo di Gar- 

fagnana 

fglesias 

Ivrea 

Pavia 

Brescia 



Goneo 

Pavia 

Abruzzo Gitra . . . 
Porto Maurilio . • 

Pavia 

Cremona 

Umbria 

Abruzzo Gitra. . . 
Abruzzo Ultra !.. 

Pavia 

Genova 

Umbria 

Parma 

Pavia 

Principato Ultra . 

Siena 

Cagliari 

Alessandria 

Calabria Gitra. .. 
Principato Gitra. 
Abruzzo Ultra I. 

Messina 

Brescia 

Abruzzo Ultra I. 

Ravenna 

Sondrio 

Genova 

Palermo 

Bergamo -. . 

Como 

Terra di Lavóro. 

Novara 

Cagliari 

Principato Gitra . 

Basilicata 

Torino 

Terra di Bari . . . 

Sondrio 

Trapani 

Novara 

Abruzzo Ultra II. 
Novara 

Massa e Carrara. 

Cagliari 

Torino 

Pavia ......... 

Brescia 



') (S. Habia della Strada). 



6S4 

685 
i,698 

481 

610 
i,590 

674 
S,766 
1,765 

831 
4,101 
1,144 
8,960 

S35 

701 

4,459 

1,848 

18,132 

1,746 

978 
3,838 
6,045 
5,670 
1,991 
«,005 

431 

620 
S,451 

113 
3,511 
7.092 

643 

847 
4,758 
8,977 
i,941 
33,703 
1,143 
30,593 

479 
1,365 

646 

3,186 

941 

557 

1,050 

M37 



SugUano Pietro 
Scalfi Carlo 
Rocchetti Petice 
Pino Gio. Batt. 
Rizzi ing. Bartolomeo 
Beduschl Agost. Carlo 
N. N. 

Piccirilli Felice 
Capuani GiosaCstte 
Blondel Giovanni 
Canale Ignazio 
Berardi Paolo 
Rossi dott. Maasimil. 
Macchi Angelo 
De Julio Nicola 
Bufaiini Gio. Battista 
Raspi Giovanni 
Leardi cav. Gregorio 
N. N. 

Grasaaoti Giuseppe 
Natali Nicola 
Parisi Simone Gost. 
Visentini Domenico 
Fasciani Carlo 
Barbieri Lodovico 
Armanasco Pietro 
Morelli Nicolò 
Gatto Nicolò 
Hidali Marco fu Dom. 
Tagliabue nob. Carlo 
N. N. 

Jelmini Vittore 
Manca Salvatore 
Telcse Domeaico 
Guerini Donenlco 
Ostorera Michele 
Scochera Saverio 
GiumelU Pietro 
Cicalone dott Alberto 
Barocchini Cesare 
De Gasparis Odoardo 
Rigonl Antonio 

BertoliBarsoUi Ranieri 
Lindiri Salvatore 
Boglino Antonio 
Savio ing. Luigi 
Rota Filippo 



in 



^ 



GOHL.yi 



CIRCONDARIO 



PROYINGU 



popola- 
zione 

af i.'genn. 
1869 



NOME E COGNOME 
d«l «iDdacI 



Travedona... 

Tratebsa 

Trayebsb 

TRATERSBLI.A 

Tbaversbtolo. ....... 

Travrs 

Trayo 

Trebbiano Magra 

Trebbiano Nizza 

Trebecco. , 

Trrbisacci 

Tre Casali 

Trecastagne ........ 

Trecate 

Trecchina « • . . 

Trecella 

Tredozio 

Tregasio 

Treglio 

Tregolo 

Treia 

Tremenico..... «.. . . 

Trbxestibri 

Trexbzzo 

TRE9I0SINB . . é 

Trbnno 

Trenta 

Trentinara 

Trbntola 

Trbnzano. 

Trepuzzi 

Trequanda 

Tresana 

Trbscoreb 

Trbscorrb 

Tresi?io 

Trbsnuraghbs 

Trevano 

Trevi 

Trevico 

Treviglio 

Tretillb 

Trr violo 

Trbyisago 

Treviso 

'Trbzzano Roba 

Trbzzano sol Naviglio 
Trezzolasco *)...... 



*) (Trrsolasco). 



Varese. . 

Como 

Pinerolo 

Ivrea 

Parma 

Torino 

Piacenza 

Levante ..*...... 

Voghera 

Bobbio 

»Ca$trovUlari 

Borgo San Donnino. 

Catania 

Novara 

Lagonegro 

Milano 

Rocca S. Casciano . 

Monza •••• 

Lancbno • 

Como , 

Macerata • • 

Como 

Catania 

Como 

Salò 

Milano 

Cosenza 

Campagna . . , 

Caserta 

Brescia 

Lecce . • . • ; • 

Montepulciano 

Massa e Carrara •• 
Bergamo ••...•••• 

Crema 

Sondrio 

Oristano 

Como 

Spoleto • . 

Ariano 

Tre\lglio 

Casale Monferrato . • 

Bergamo 

Varese 

Salò 

Milano 

Milano 

Crema • • . • • 



Como 

Como 

Torino 

Torino 

Parma 

Torino 

Piacenza 

Genova 

Pavia 

Calabria Citra . . .. 

Parma 

Catania 

Novara 

Basilicata 

Milano 

Firenze 

Milano 

Abruzzo Citra . . . 

Como 

Macerata 

Como 

Catania 

Como 

Brescia 

Milano 

Calabria Citra. . . 
Principato Citra . 
Terra di Lavoro. 

Brescia 

Terra d'Otranto. 

Siena 

Massa e Carrara. 

Bergamo 

Cremona ....... 

Sondrio 

Cagliari 

Como • • • • 

Umbria 

Principato Ultra . 

Bergamo 

Alessandria 

Bergamo 

Como 

Brescia ...... ■ . 

Milano 

Milano 

Cremona 



1,053 
S60 
SOt 

1,470 

3,584 
694 

5,104 
991 
389 
351 

1,475 

M71 

3,033 

6,136 

3,383 

847 

3,019 

760 

713 

703 

8,737 

398 

^,176 

l,i5t 

3,196 

1,093 

1,176 

1,365 

3,157 

1,503 

3,973 

3,548 

3,083 

3,881 

1,103 

601 

1,517 

493 

4,9!Ì7 

3,483 

11,051 

768 

1,008 

355 

594 

816 

1,340 

140 



Liicioni Cario 
La lk>rte Antonio 
Poetti Aio. Pietro 
Streito Bernardino 
Vignale Enrico 
Olivetto- Jlalerba Oior. 
Faccini Domenico 
Tancredi cav. PicUo 
Lucchelli Agost. fu G 
Castagnola Gaetano 
Ciaci Francesco 
Rondani Luigi 
Nicolosi SeiMstiann 
Russi Melchiorre 
Maimone Pietro 
Carrera Ampelio 
Brenti Luigi 
Valentini dott. Arcang 
Melati Giorgio 
Negri cav. . Giovanni 
Teloni conte Gius. 
Pandiani Pietro 
D'irso Alfio 
Triulzi doli. Antonia 
Filenghi Giuseppe 
Strada dott. Arobrogii 
Proviero sac Dora. 
Roseo Pasquale 
Pagano Antonio 
Remondina Cesare 
Glia Giuseppe , 
Mann ucci Benincasai 
Blancbini Giuseppe 
Terzi march. Antoiu 
Oliali Angelo ^ 
Menalti dott. BorloM 
Cugurra cav. Ant. , 
Tettamanti GiuscpjM 
Bartolini Luigi | 
Ferrara Pasquale 
Compagnoni dott. 
Al tara Pietro 
Caroli Giacomo 
Spinella Antonio 
Bettinelli Bonuvml 
Piccurdi Ilario 
Modaclli Evangel 
Bianchessi Massii 



i^aKay*— —Mi 



comJHi 



^MMpHMMMiMrfMMÉi 



CIRCONDARIO 



PBOTINCIA 



popola- 
Eione 

alL^gettn. 
i862 



d73 

NOME E COGFfOIHE 
dei Sindaci 



Tbszzonb 

Teezzo si^ll'Adda. . • • 
Trbzzo Fikella 

TlIBIA^VO 

T&aOGNA 

Tribdbuo *) 

Tbicarico 

Tbicase 

iKICEBBO 

TlIEI 

TlIGGIAIS'O 

Tiìgolo • • • 

TlIMTÀ 

TSIWITAPOLI **) 

TRI50 

Triòba. 

TK!PI 

! Tkisilico 

Trisobbto 

Triugutu .• - • • 

Trivento / . . . 

Tbiveeo 

TBiriGNO • . . • 

Tbiyolziò. 

TllTULZA 

TrituIzina 

Trobaso 

TR0GNA!<rO 

Troia 

Troina 

Trontano 

Tronzano Lago Mag- 
giore *•*) 



TboNZANO TEmCBLLESB. 



Tropea 

Tboto '. 

Tboccazzano 

Trufpaeello ........ 

Truxello, 

TUFARA 

TUFILI.O .....* 

TrpiNO .•• 

Tufo 
Toglie 

TCILI 
TCLA 




Como 

Milano. ....'..•.•• 
Aloa ..«e*. •.•*•.« 

Lodi 

Genova 

Crema • 

Muterà 

Gallipoti 

Tercelli 

Lanusei •■• .. 

Bari delle Puglie . . 

Crema • • , 

]IIondo>i 

Foggia 

Vercelli 

San Remo 

Castroreale 

Palme 

Acqui 

Monza 

Campobasso 

Biella 

Potenza 

Pavia 

l-odl 

Lodi 

Pallanza 

Pavia ...... 

Bovino 

Nicosia 

Ossola 

Varese 

Vercelli 

Monteleone • 

Pavia 

Milano 

Torino : 

Lomellina 

Campobasso .....' 

Tasto 

Nola 

Avellino .•••..•• 
Gallipoli .....••. 

Cagliari 

Ozieri 



Como 

Milano :; . 

Cuneo 

Milano 

Genova '. 

Cremona 

Basilicata ...;..-. 
Terra d* Otranto . 
Novara ..•.;.... 

Cagliari . . . . 

Terra di Bari . . . 

Cremona 

Cuneo 

Capitanata 

Novara 

Porto Maurizio. . 

Messina .* .* 

Calabria Ultra I. 

Alessandria 

Milano 

Molise 

Novara 

Basilicata. ....:. 

Pavia ; . . . 

Milano. ;..;.... 

Milano. : 

Novara 

Pavia ..:.:..;. 

Capitanata 

Catania 

Novara 

Como 

Novara 

Calabria Ultra IL 

Pa\ia 

Milano ; . 

Torino 

Pavia 

Molise 

Abruzzo Citra . . . 
Terra di Lavoro. 
Principato Ultra. 
Terra d' Otranto . 

Cagliari 

Sassari 



' 305 

8,476 

77» 

771 

4,167 

685 

6,488 

4,870 

i,'445 

364 

6,869 

2,S39 

3,094 

6,363 

9,462 

5,046 

2,731 

1,297 

1,495 

1,487 

4.707 

4,087 

2,711 

884 

759 

211 

799 

212 

5,973 

8,299 

1,167 

U& 

8,671 

5,332 
609 
1,964 
1,214 
3,831 
2,380 
1,222 
2,171 
1,063 
1,947 
1,215 
1,012 



Battistessa Vincenzo 
Bassi nob. Girolamo 
Carosso Teobaldo 
Grassi Pietro 
Cinfra Giac' ftt Gasp. 
-Benzoni Giulio 
Armento Frane. Paolo 
Boccadamo Gabriele 
Alinella Modesto 
Murra -Giovanni 
Angioltllo Giuseppe 
Ciboldi Lodovico 
Brajdtt Cesare 
Labianca Orazio 
Montagnini conte Carlo 
Borei li Giuseppe 
Lacara Andrea' 
Stilo Pietro 
Della Valle Oar'o 
Manzoli ing. Giuseppe 
De Lellis Nicola 
Loro-Piana Giacomo 
MiragUa Giovanni 
Sacchi Luigi 
Ferrari Angelo 
Tassi dott. Girolamo 
Morgantì Agostino 
Pellegrini Luigi 
Borelli Serafino 
Castiglione Angelo 
Bariletta Gio. Batt. 

Mongezzi Andreani 

fu France5<co 
Anziono Foglietti avv. 

Federico ^ 
Serugli- Nicola 
Ferrarlo ing. Carlo 
Dell' Orto- ing. Ant. 
Bussone capit. Carlo 
Ferraris geom. Gio. 
D'Alessandro Viuc. 
La-Rocca -Vincenzo 
Galeota Giuseppe 
De Marzo Giuseppe 
Vergine Girolamo 
MeMs pro-dott« Gius. 
Schintu Fiori Ginnmar. 



•) (Albera). — **) (Casaltbinitì). — ***) (Bassai^io di TRONZAm) già Tronza!no). 






174 



BHMBH 



NOME E COG^iOME 
det Sindaci 



COMUNI 



CIRCONDARIO 



PROVIIiiC^A 



Popola- 
zione 

al t.^genn. 
Ì86S 



TOORO 

TuaAGO BOBDO^B 

Tdrano 

Turate, . .• 

TURBIOO 

TCRI 

Tdrbi 

TURRITALIGNANI . 
TDRRO HII4ANBSB 

Tursi ......... 

TCSA 



u 



Ubaga - 

Uboldo 

UCRIA 

Ugento.... 

Uggiano la Chiesa.. 

Uggiate 

Ula 

Ulassai 

Umana 

UXBBRTIDB *) 

Umbriatico 

Unchio « . . 

Uragq d'Oglio 

Urago Hblla 

Uras 

Urbania 

Urbiko 

Urbisaglia 

Urgnano 

Uri 

Ubio... ,\ 

Ubsulei 

Urdbi . , , 

Uscio . • 

USBLLUS •«. . 

USINI . . 

USHATB 

USSARA 

USSASSAI «*.. 

USSBAOX 

Ubsbglio 

USSOLO 



Perugia 

Pavia 

Lodi 

VOIlIO ........... 

Àbbiategrasso 

Bari delle Puglie.. 

Oristano 

Ghieti 

Nilano 

Lagonegro 

' Mistretta 



•) (Fbatta). 



Porto Maurizio • • • • 

Gallarate... 

Patti 

Gallipoli 

Lecce 

«Como 

Oristano 

Lanusei 

Ancona 

Perugia 

Cotrone 

Pallanza 

Chiari 

Brescia .....*..... 

Oristano 

Urbino 

Urbino 

Macerata ». 

Treviglio 

Sassari 

Como ~. ..... . 

Lanusei 

Larino ••....... « 

Genoya ........ • 

Oristano ••..•••. 
Sassari ......... 

Monza 

Cagliari. •..,. ... 
Lanusei. .. « 4. •• . 

Pinerolp , 

Torino 

Cuneo , . 



Umbria 

Pavia 

Milano. 

Como 

Milano £ . 

Terra di Bari . . . 

Cagliari 

Abruzzo Citra . . . 

Milano 

Basilicata 

Messina. . .^. . .. 



Porto Maurizio . . 

Milano 

Messina 

Terra d'Otranto. 
Terra d'Otranto. 

Como 

Cagliari 

Cagliari 

Ancona 

Umbria 

Calabria Ultra 11 
Novara .•••••.. 

Brescia 

Brescia 

Cagliari 

Pesaro e Urbino. 
Pesaro e Urbino. 
Macerata • ••••.. 

Bergamo 

Sassari 

Como 

Cagliari 

Molise 

Uonova 

Cagliari 

Siissari 

Milano,,-.,. ... 

Cagliari . ,«•... 
Cagliari ........ 

Torino ,^...... 

Torino ^ ...... . 

Cuneo 



3,346 

S78 

S63 

3,d2l 

4,516 

6,49$ 

445 

664 

333 

3,950 

4,057 



600 
8,339 
8,017 
S,SI4 
3,105 

89t 

753 

i,a08 

1,658 

10,169 

i,057 

333 
i,760 

341 
3,080 
4,600 
15,444 
3,199 
3.434 
1,070 

995 

563 
»,743 
3,464 

735 
i,704 
1,159 
i,196 

531 
1,169 

986 

414 



Costanti Ant. Ilaria 
MaroBzi lag lìiusepp^ 
Cabriui Pietro 
Penati Giusrppe 
Bussola dott. Frane. 
Caracciolo Sticheie 
Atzori PaoSo 
Valignani bar. Agost. 
Cavezzali Gius>'P(>e 
La Guardia Gio. Lor. 
Guli(»so \ntAoia 



De Amlreis Pietro 
N. N. 

Baratta Vincenzo 
Rovito Giovanni 
Machira Luigi 
Castelli Vincenzo 
Mura aw. Diego 
Pilla Antonio 
Bianchi Giuseppe 
Criacci Perico 
Masci Giuseppe 
Boletti Cosianlino 
Salvoni sac Lorenzo 
Caroplani Edoardo 
Meloni dott. Salvat. 
Marsill conte Lorenzo 
Salmi ing. Ercole 
Cecchi doli. Pasquale 
Il^irchiondelU avv. l 
Alisa med. Gav'mo 
Taroni Antonio 
Mcsina Francesco 
Grimaldi Paolo 
Bisso Froocesco 
Dlelis dott. Salvatore 
Quesada Ant. Viac. 
Pennati Carlo 
Carta Antonio 
Mura Antonio 
Pastre Gio. Battista 
Refiena Pietro 
Galliano Gius. Ant. 



I7S 



r 



coiufri 



CmCONDÀEIO 



PROYIEVai 



ropola- 
«lone 

aM.'^geDn. 
4863 



a 



NOME E GOGNOUB 
éeì sindael 



rsSUBAlAHNA 
ISTÌCà *)••• 

Ita. •..,... 

UzCiNO 



UcaRIZEA . . # 

ViCCiBiSZO Albarbse. 

Tacose 

Tacii. 

Vado 

UtiLIl 

TlGLlEXANO 

Tìglio di Basilicata . 

Tìglio Sbrka 

^i6Li Sotto 



Vagjìa 

Tauno Cbehasgo 

TiiAifo Vallb ........ 

Tailatb 

fMiANa Paybsb 

'illAHO CBBMASCO . . . . 
^lUANO PATBNOBA . . . . 

V^UROHA 

TiLCHtDSBLLA. 

Tu DELLA TOBSB . . . . 

Valdbhgo 

^U.DiD£NTBO 

'ilOIKH 

Taldma 

Va DI NiZBA ;.. .. 

Taldmotto. 

TiLDDOGIA 

|Talb?jea 

^iLE?5ZANO 

Taleba Pravta 

Wabiica 

^^ferbra 

^«.POB^A 

^iLGAlVNA 

^LGIOIB • 

^ALfiOGLIO 

^ALGBARA 

l^aGBBOiiBIITlPO. 

*) (Isola). 



Cagliari, 
Palermo 
Cagliari . 
Lncca ». 



Pavia 

Romano • . • • 

Aieli 

Cbieti 

Savona 

Firenze . • 

Asti 

Poteoza >.- 

Aetftti • . 

Caslelnovodi tiwrCa- 
gnana ••••••••• 

Ossola ••••••••••• 

Crema . . . • 

Hiiano • • • 

Crema « . . 

l^via 

Crema • 

Caserta 

i«f eco 

Ivrea 

Torino 

Biella 

Sondrio . • • • • 

Cuneo 

Messina.. ••• 

Bobbio .....••••• 

Sondrio 

IffiUesia 

Alessandria 

Bari delle Puglie • • 

Lodi 

Perugia..* •. 

Astt 

Sondrio 

Varese 

Susa «.... 

elusone 

Cuneo 

Lecco. 



Cagliari . 
Palermo 
Cagliari. 
Luaca . . 



Pnvia 

Qatabria Gitra • * • 

Umbria 

Abruzzo Citra. . . 
(«eBova 

Firenze 

Alessandria 

Basilicata 

Alessandria 

Massa e i^rrara. 

Novara 

Cremona 

Milano • 

Cremona 

Pavia 

Cremona • 

Terra di Lavoro. 

Como 

Torino 

Torino 

Novara • 

Sondrio. 

Cuneo 

Messina « . • 

Pavia 

Sondrio 

Novara ........ 

Alessandria 

Terra di Bari.. . 

Milano 

Umbria 

Alessandria 

Sondrio 

Como 

Torino ......•• 

Bergamo 

Cuneo 

Como 



«OS 
3,t3t 
1,733 
4,0«8 



865 
1,433 

338 
4,615 
1,430 
3,88S 

390 
4,045 

591 

i,«71 

611 
1,637 

365 
3,519 

435 

T5I 
8,Q57 
i,d08 

454 
1,746 
4,033 
4,348 
9,685 

646 
4,479 
4,774 
3,464 
9,613 
3,7T3 

974 
4,744 
3,034 
4,475 

918 
4.063 

484 
2,343 
4,464 



Diana nob. don Gids.' 
Longo Nicolò 
intina Giuseppe 
Grassi doir. Luigi 



BondHili Angelo ' 
Cuoiano Sa via le 
Petrucci Vincenzo- 
Gentile Basilio 
Guidi med. Vincenza 
Pozzellui Luigi 
Sardo Giovanni 
Catanai'o Domenico 
Stella Girolamo 

Balducci Marco 
Piroja Gaudenzio 
Vanazzl Francesco 
Greppi nub. Luigi 
Zarabellì ing. Gio. 
Vigonl Carlo 
Preinoli conte Aless. 
Cangia Pietro 
TAirba Giuseppe 
Vacchio Antonio 
Brunatto Michele 
Travaglia Costantino 
Martinelli Antonio 
Barale cav. Stefano 
(^ppolino Francesco 
Corrado Giovanni 
Coituri Giaeomo 
Mazzola Ambrogio 
La mas io Pietro Paolo 
Squicciarini Gaetano 
Castoldi Fermo 
Boschetti Ferdinando 
Scanagatti Giovanni 
Mancia na Ignazio 
Cerutti Giuseppe 
Maritano Cario 
Chioda Antonio 
Canade Martino 
Gilardi Giacomo Gius. 



iU 



iMi 



conuixi 



aasK 



CIRCONDARIO 



aSB! 



se 



PBOyiNCHA 



Popola- 
zione 

al i.**genn. 
i862 



msaSSaÈSÌSBSStsSBSSi 

NOVE E G06N0SIC 
del sindaci 



Val GRia^NCHB 

Valguarnsua 

Vall'Alta 

Tallanzenoo 

Vallata 

Valle Agricola *) . . . 

Vallebona 

Valle Castellana. . . . 

Vallbceosia 

Valle di M aodalovi . . 

Valle d'Olmo 

Valle Fiorita **) 

Vallbggio 

Valle Gcidino 

Valle iweriorb Hosso 

Valle IìOkellina 

Vallelonga 

Vallelunga 

valler.1i09a 

Vallerotonda 

Valle Salinbene ..... 

Valle S. Giovanni.. . . 

Valle S. Nicolao 

Valle superiore Mosso 

Valleve 

Vallio ,. . . . 

Vallo della Lucania. 

Vallo di Nora 

Valloria Marittìha . . 

Valloriatb •^*) 

Vallo Torinese 

Valhacca 

Valhadrbra 

Valmaggia 

Valgala 

Valhasino 

Valuozzola 

Valnegra 

Valpelline 

Valperga . 

Valprato 

Valsa ?AR ANCHE 

VaLSECCA.. ..;....... 

Valtbsse 

Valtopina 

Valtorta - 






Aosta 

Piazza Armerina • . . 

Kergamo 

Rfelta 

Ariano 

Piedimonte d'Alife.. 

San Remo 

Teramo 

Siin Remo 

Caserta 

Termini Imerese. . . 

Catanzaro 

Lomellina 

Monza • . • 

Riella 

Loraellina ••••••• 

Hoatcleone di Cala- 
bria • • • 

Calta nissetta 

Iglesias 

Sora 

Pavia 



Teramo 

Biella 

Riella 

Bergamo 

Salò 

Vallo delia Lucania. 

Spoleto 

Porto Maurizio .... 

Cuneo 

Torino 

'Casale Monferrato . . 

Lecco • . • . 

Valsesia 

Saluzzo • • 

Sondrio 

Borgotaro 

Bergamo 

Aosta 

Ivrea 

Ivrea 

Aosta 

Bergamo 

Bergamo 

Fuligno 

Bergamo ......... 



Torino 

Gattnnissetta .... 

Bergamo 

NdVhra • 

Principato Ultra . 
Terra di Lavoro. 
Porto Maurizio. . 
Abru7.zo Ultra I . 
Porto Maurizio . . 
Terra di lavoro. 

Palermo . • 

Calabria Ultra II • 
Pavia ....,,,., 

Milano 

Novara 

Pavia 

• 

Calabria Ultra 11. 
Calta nissetta . . . . 

Cagliari. 

Terra di Lavoro. 
Pavia 

Abruzzo Ultra I . 
Novara ...•...• 

Novara 

Bergamo 

Brescia ....»..• 
Principato Citra . 
Umbria ...••... 
Porto Maurizio. . 

Cuneo 

Torino 

Alessandria 

Gdmo , 

Novara 

Cuneo 

Sondino. ........ 

Parma 

Bergamo 

Torino •.....•• 

Torino ........ 

Torino ........ 

Torino ........ 

Bergamo 

Bergamo 

Umbria 

. Bergamo 



') (Valle di Prata). 



) (S. Elia). — •**) (Valloria). 



461 
9,519 
f,il9 

178 
3,604. 
4,106 

740 
3,412 

527 
i,AU 
6,»t4 
4,^9 

975 

473 

738 
3,929 

i,665 
4,9»l 

i,m 

3^036 
183 

2,00 ) 

4^140 
626 
i36 
M3 

5,127 
808 
293 

i,512 
473 

i,705 

3,462 
228 
#*3 
634 

2,069 
821 
755 

3,047 
872 
540 
541 

4,0U8 

1,037 
773 



Prassy- Frane. Già?. 
Arena ^Sebastiano) 
Br^da Giacanr» 
Ci'AS» ^>io. Rittisfa 
Netti l)o:neiiiet) 
PezviMo (ìfuseppe 
Guglielmi Lorenzo 
Santini Ani ito 
Biaiicticri Alessio 
('Osoia Ltt^ 
Seiarriao Gius<*ppe 
Teti Giuseppe 
Cairati log. C. Giro!. 
Vigano Erminio 
Colongo GioachiiBO 
Toraielli Francesco 

Scognaittiglio Giu^. | 
La Ouca Viitcenifio 
Montis Giudda Taddeo 
N. N. 
Arnaboldi Cazzaniga 

conte Carlo 
De Ambrosiis Pasquale 
Canciao Guglielmo 
BedoUu Gio. Battista 
Cattaneo Andrea 
MuSc-st Filippo Ant. 
Passarella Raffaele 
BaziagUa Angelo 
Ballestra Carlo 
Re Bernard: Bo . 

Guglielraotto Don, ^ 
Scozia di Ca1iianoin.G| 
Ciceri Gio. Battista 
Gosotti Giacomo 
Rosso Antonio 
Taegi Pietro 
Zazzi Giusepi»e 
Begnis Marco 
Glassier Pietro Pantal 
Anselmi dott. Gius. 
Gallo B«83o 
Jocalle Gio. Pieti**! 
Rota Giovanni 
A (cai ni Gio. Battista 
Nini Antaoio 
Regaztoni dott. Giac. 



9BBB 



COVUItl 



CTRCOrfDARIO 



PROYINOfA 



Popola- 
zione 

al i ." genn. 
i862 



417 

NOME E COGNOHR 
del Sindaci 



Ya TouiuiiCHB .... 
Tal TI. 

TàLTEROB 

TiXZAGBELLO 

TiiVZifiO ,. . . 

TiNZONB 

Tipuo Agogna. 

TiPBio d'adda 

TiBULO 

TiULLO POKBU . . . . 
VilAKo 

Varano db'Mblboari. 

Taiapodio. 

Taiau..... ....... 

TAtAZXB. . 

Taico 

Tarbdo 

Vasbroo 

^uerna 

^àlBSE ■. . 

^AIESB LlQDRB 

T«GO 

Tarigotti . . . 

YaiSBLLA 

Taiohi 

Tasi 

Taizi 

Umo 

Tisu 

^issmk 

Tasto 

Tasto61Aa«di ........ 

Tacda di Fbont . . . . 

Taybs 

WllfO 



Tbccana 

Tbcchujio 

Tedìi?o il. LAmmo . . 

Ì^MASO OLOKA. ..... 

^roiSBTA. 

^roooGio. 

Yf-glib 

^BCLfO 

Yklìtb 

TkLìTb1IIL4I«B8B.. . . 

Vrlbso 

^BLBZBO LOSBLliWA . 

^RLIANO 

KLLB60 . 



Aosta 

Campagna 

Rebbio 

AbbiHtegrasso 

Gallarate. 

Ossola 

I\oTara • 

Milano 

Val5tesia 

Novara ............ 

Varese 

Rorgo San Donnino. 

Palme • . . • 

Varese 

Savona 

Rieti 

Monza 

Casale Monferrato.. 

Coaio 

Varese 

Chiavari 

Tortona 

Albenga 

Torino 

Renevento 

Parma •• 

Robbio 

Ossola. 

Porto MauriBÌo .... 

Como 

Vasto 

Isernia 

Torino 

Susa 

Hottteleone di Gala» 

bria 

Varese • . . 

Pisa 

Monza • . . . . 

Varese 

Rergamo 

Monza 

Rrindisi 

Riella 

Varese 

Monza 

Como 

Lomellina 

Lucca 

Allienga 



Torino ^ 

Princlpalo .Giira. 

Pavia 

Milano • . . 

Milano 

Novara 

Novara 

Milano.. ......* 

Novara 

Novara • . • 

Como 

Parma 

Calabria Ultra I . 

Como 

Genova 

Umbria 

Milano 

Alessandria . . . . . 

(>>mo k . 

Como 

Genova 

Alessandria 

Genova 

Torino' 

Renevento • 

Parma ......... 

Pavia 

Novara 

Porto Maurizio . . 

Como 

Abruzzo .Gitra . . . 

Molise 

Torino 

Torino 

Calabria Ultra II. 

Como . . ^ 

Pisa # 

Milano 

Como 

Rergamo 

Milano 

Terra d'Otranto . 

Novara 

Como 

Milano 

Como 

Pavia . ; 

Lucca 

Genova 



1,903 

1,443 

456 

1,050. 

3,341 

3,32 g 

9,684 

501 

2,069 

2,682 

244 

8,263 

790 

1,771 

777 

860 

11,977 

6,946 

329 

495 

690 

986 

3,294 

2,474 

2,045 

663 

384 

12,367 

l,9tl7 

1,221 

837 

1,155 

768 

5,850 

1,298 

1,733 

564 

548 

2,215 

965 

1,284 

1,333 

576 

734 

2,713 

791 



Gorret Maurizio 
D'Urso Antonio 
Mantelli Xìiuscppe 
Ticozzi ing. Pruno. 
Meraviglia Giuseppe 
4:alpln< Saverio 
ISono Carlo 
MttUi conte Giovanni 
Duprà Aotoafto 
Agosti netti Gk). lUitt. 
Borghi Paolo 
Ventu il nirl Amadio 
Virdta Rosario 
Arioli Bernardo 
Mi}mt)ello cav. Ant. 
C<t«tantiiii Giuseppe 
Allievi cav. Antonio 
Borgatello Camillo 
Venlui cav. avv, Giac. 
Carcano cav. Carlo 
Agazzi cav. Bartol. 
Kegalio Giulio 
Mondaro Lorenzo 
Broglio N«cola6 
Verrusio Giuseppe 
Corsini Gaetano 
Malaspina marcii. G. 
A avaria Giorgio 
Moraglia ^Bartolomeo 
Bulgcri Carlo 
D'Ippolito cav. Filoteo 
Scoccherà Liborio 
Bore Ilo Lorenzo 
Giobert Domenico 

Amalfitani Saverio 
Antonetti Giovanni 
Di Prato dott. Massimi 1. 
Llssoni cav. avv. Andr. 
Castelletti Eugenio 
Arrigo ni Giuseppe 
Besozzi Valentino d. E. 
Cnllelì Luciano 
N. N. 

Arcelazzi ing. Altiltò 
Zenonl Zenone 
Zerboni Pietro 
Rizzardl conte Luigi 
Cecchi cav. Gio. Batt. 
Tabbò Giovanni 

i2 



Ì7S 



COMUNI 



ClRCONDAmO 



PAoriifciÀ 



Popola- 
xlonc 

genn. 
Ì86S 



ali.» 



NOME E COGNOME 



e| 



del ulnilMi 






Ybllbszo Bellini .... 

Tello 

Tbnafiio 

Ybnaru Reale e Al- 

TE84NO . 

Vbnarotta 

Venasca . . . . 

Yenaos 

Yendonb 

Ybndbogno. . 

Ybnbgono infbkiobe.. 

YeNBGONO SDPBRIOnB. . 

Ybnético . . • • . 

Yeniano 

Yerosa 

Yentimiglia 

Ybntihiglu di Sicilia 
Ybntotbnb. 

YBBAFrO 

Ybrbicabo 

Vercana 

Ybrceia . . . k 

Vercelli 

YeRC€RAGO 

Yerdbllino 

Yerdello. 

Ybrdbrio inferiore . . 
Yerdbrio soperiore.. 

YBRDtNO 

Ybrezzi 

Yergano Notarbse . . . 

Yergato 

YERGÉnOLI k . . . . 

YERGHEREtO 

Yergiatb 

Ybrgo 

Ybrgobbio 

Yergosa 

Yermezzo 

Verna 

Vernante 

Ybrnasca 

Vernate 

VBRNAZZA 

Vernio . . , . 

Vbrnolb 

VEROLANtTOTA 

Verolatecchia 

Yerole^ìgo 



Patia. 

Brescia • . • • 

Isernia. 

Torino 

Ascoli Piceno 

Saluzzo 

Susa 

Albenga. 

Como 

Varese 

Varese 

Messina.. 

Como 

Melfi 

San Remo 

Termini Imerese.. . 
Pozzuoli ......... 

Monza 

Paola ,.,... 

Como 

Sondrio 

Vercelli 

Bergamo . . • 

Treviglio 

Treviglio 

Lecco • 

Lecco 

Alba 

Albenga 

Novara 

Vergato 

Castel novo di Gar- 
fagnana ••••«. . . 
Rocca S. Casciano. . 

Gallarate 

Monza . • 

Varese 

Como 

Abbiategrasso 

Como .•.«««..... 

Cuneo 

Fiorenzuola 

Abbiategrasso 

Levante.. 

Firenze « . . . 

Lecce •••«••• 

Verolanuova 

Verolanuova 

Torino 



Pavia . 
Brescia 
Molise . 



Turino ..••••.. 
Ascoli Piceno . . . 

Cuneo 

Torino 

Genova 

Gemo 

Como 

Como ......... 

Messina .....••. 

Como • . . . 

Basilicata 

Porto Maurilio. . 
Palermo . .....^. 

Napoli 

Milano 

Calabria Citra • . . 

Como 

Sondrio 

Novara , 

Bergamo ....... 

Bergamo 

Bergamo ....... 

Como ......... 

Como , . . 

Cuneo . » 

Genova , 

Novara ........ 

Bologna ........ 



Massa e Carrara. 

Firenze 

Milano. , 

Milano .•••*..« 
Como ..••.••«. 
Como . é .*.... * 

Milano ......... 

Como ... ........ 

Cuneo ...«....• 

Piacenza . ^ . . . . . 

Milano ........ 

Genova ........ 

Firenze ...... ^ . 

Terra d'Otranto . 

Brescia 

Brescia 

Torino 



568 

517 

4,S3S 

5,946 
§,i»7 
9,68! 
!,419 

586 

ns 

915 

i.ìòé 

968 

617 

7,088 

6,435 

4,531 

8,058 

1,671 

4,467 

915 

714 

55,019 

661 

987 

1,979 

S51 

854 

678 

301 

584 

4,908 

1,599 

5,518 

990 

804 

471 

670 

690 

524 

8>187 

4,754 

594 

1,139 

M54 

8,183 

4,805 

3,583 

5,557 



Rognoni Lolgi 
Comelll Antonio 
Delprete Gabriele 

Bonetto Eugenio 
Deangelis Vincenzo 
Oriisa Chiaffredo 
Clemente Pietro 
Vio Francesco 
Gìglio ÌDg. Pietro 
Zerboni ing. Severint 
Mazzoechelli Giuseppe 
Sindoni Antonio 
Scalini cav. Ing. i^urla 
Orlando Gio. Antonio 
Biancheri cav. Dom. i 
Di Bella Giuseppe | 
Imparato Matteo { 
Petazzi Francesco i 
Carlomagno 91. Pie^i^ 
Battistessa Giuseppe! 
Scaramellini Gagliel. 
Marchetti avv. I^uigi 
Scola Francesco 
Morra Giacomo 
Majoli Giuseppe 
Galavresi Giuseppe 
Gneccbi ing. Giu^epf 
Dabbene Clemente 
Bergallo Antonio 
Vicario Fortunato 
Monari dott. Lucian' 

Vanni Luigi 
Salucci dott. Gaspan 
Daverio nob. Amilca 
Decìo Giuseppe 
Trezzi Carlo Antoni' 
Nosedtt Reale 
Sacchi Giuseppe 
Galli Pietro 
Pogetti Carlo 
Torri Antonio 
Taccani Ed'iiesto 
Rossi doU. Gaeta 
Gualtieri Carlo 
De Carlo Fra 
Tadini ing. Giusep 
Pasini Gio. Battisr. 
Ponzetto Domenu* 



r 



HB 



COIUNI 



«•««■ 



CIRCONDÀJitO 



PROYINGIA 



Popolii- 
xlone 

at l.^f^enn, 
i863 



Vkìhaves «.. . . 

Texiss.,,....^», . . . 

Teuktio » . . . 

Ubborb. , . 

Vbrkca Satoia 

huu SiccexABio . . . 

Vfrieiute 

Vertota.,, ,.••••.•• 

Teiocchio . 

Yemko. 

Trìtio 

VUZMO 

^EIZI PlBTmA 

Veizdolo 

^tóCOUTO 

hsiiB ............. 

VesP OUTB 

^ESSAUCO. ... * 

^UTIQSÈ 



Desiose,. ,.^ . , 

^BIIBNO,».... 

Tetto 

^KzzA D'Alba . • 

^BZZA D'UGLIO. 
TezZANO LlGDBB 

Pillano SOL Cbòstolo 

TUOAOo 

*1*I>AJIA 

^'ADlNlCA ^ 

^'AGiiHpg 

TUi» 

TlALPEB 

TliSo..., , .. . 

TlARBGGlO 

^'ijLiiei , 

TiKOLDONB 

''W.NITI. ............ 

''tlLTI. 

Dicasi 

*iccaio 

^ICEMO ,. 

Tico Gakatbbb 

^•CO OBL 6UIGA1IO . . . 

^'to 01 Partako 

^ ^'0 JBqdbsse 



Aosta • • . , . 

Aosta • 

Yoghera ......... 

Biella 

Torino 

Voghera 

Oomo . • , • • • 

elusone. 

Bimini .- 

Novara ••• ^ ...... • 

Sondrio.! • 

Gotronc. «••..<•• 
Albenga ......... 

Salazzo 

Cremona 

Acqui 

Novara 

Porto Maurizio . . . . 
Ivrea 

Salò 

Como 

Reggio nell'Emilia . . 

Alba 

Breno 

Levante .......... 

Beggio nell'Emilia. . 

Savona 

Pallanxa • . • 

Casalmaggiore 

Bologna 

Casalmaggiore 

Bergamo 

Catania 

Asti..: 

Ivrea 

Beggio neirEmilia . 

Lucca 

Casale Monferrato . . 

nilano.. 

Sala Consilina. • • . . 

Sora 

Termini Imeresc.... 

Firenze. « 

Ossola. •••• 

Ivrea 

San Severi». 

Caserta • . • 

Castellammare di 
Stabia ......... 



179 

NOME E COGNOME 
del Sindaci 



Torino «. 

Tt^riiio ........ 

Pavia .••, 

Novara 

Torino 

Pavia , • . 

Como 

Bergamo ....... 

Porli 

Novara 

Sondrio 

Calabria t Itra U . 

Genova 

Cuneo 

Cremona «..,... 
Alessandria • « . . . 
Kovaia .....••. 
Poito Maurizio . . 
Torino 

Brescia . ...... 

Como ......... 

Reggio nell'Emilia, 

Cuneo 

Brescia^ 

Genova 

Reggio nell'Emilia 

Genova 

Novara 

Cremona 

Bologna 

Cremona 

Bergamo ....;.. 

Catania .t • • 

Alessandria .... 

Torino 

Reggio nell'Emilia 

Lucca 

Altssandria ..... 

Milano ........ 

Principato Citra . 
Terra di Lavoro. 
Palermo ••..... 

Firenze ... ^ ... • 

Novara. 

Torino 

Capitanata ...... 

Terra di Lavoro. 



Napoli 



4,474 
i,l87 

A05. 
S78 

4,S8I 

993 

1,891 

3,128 

976 

833 

899 

.106 

3,8 7 i 

9,181 

4,339 

3,468 

649 

i,354 

1,978 

499 

3,996 

9,389 

1,608 

9,883 

3,103 

496 

977 

878 

4,130 

44,456 

670 

3,933 

659 

508 

3,989 

i 7,344 

3,401 

4,965 

9,854 

799 

4,495 

9,545 

197 

•841 

8,990 

4,058 

9,895 



ChapfcUu Jacoil Gio. 
GarUaz Giae. Ansrlmo 
Gavina Siro 
Vigliani PietiHi 
Galimberti bar. Alb. 
Doglia Luigi 
Guuiia nob. cav. innoc. 
Ferrari Francesco 
N. N. 

Serazzi Antonio 
Gagetli Giacomo 
Brancia («esare 
Borra Giovanni 
Boarelli Emèlio 
Arioli Giovanni 
Penna Luigi 
Ticozà Angelo 
ManCredl Gio. Luca 
Cominetti fami. So- 

stenc 
CominoUi dott. Ant. 
t'aneli ni Francesco 
Ma ni ni Andrea 
l'czzali Filippo 
Ventura Giovanni 
Pelizzi not. Alessandro 
Manenti Gio. Battista 
Del »lon(e Gio. Batt. 
Concili cav. avv. Fr. 
Donini ing. Giuseppe 
Naunetti Francesco 
Scaroni dott. Lucio 
BeUini Antonio 
Balsamo Antonino 
(«astellazzo cav. Luigi 
Lucchini Michele 
Ferrarini. Antonio 
Passaglia Antonio 
Gatti Luigi 

Stubilini avv. Antonio 
Giffone bar. Gius. 
Celli Francesco 
Pecoraro Antonino 
Gentili dott. Frane 
Bionda Gius, fu Giac. 
Fontana Rava Martino 
Marateu Andrea 
Uccie ro Kicola 

Pesce Giandomenico 



180 



conuis'i 



CIRGONDAEIO 



Vigo Foste *) 

Vicoli 

YlCOLUIIGO . . . • 

VlCOMABIKO 

VlCORAOO .,.. 

y ICOPISANO 

YiDAEDO 

VIDICBTO 

TiniGULFO 

y IDOLASCO 

yiUEACCO 

yiESTB 

ViETEi DI Potenza. . . 

yiETEl BEL MAEB 

YlGADOBB 

VlGALFO 

yiOANELLA 

yiGANÒ 

yiGAKÒ CbRTOSÌIIO . . . . 
yiGA>0 S. aiAETINO . . . 
yiGATTO 

Vicentino 

Vigevano 

VlGGlANBLLO 

Viggiano 

TlGGlONA 

VlGGIO' 

Vighizeolo 

Vigliano Biellbse. . . . 

Vigliano d'Asti 

Vignale - . . . 

Vignate 

VlGNÒLA 

ViGNOLA DI Basilica -(A- 

VlGNOLE 

VlGNOLO 

VlGNONE 

Vicolo 

VlGOLZONB 

Tigone 

VlGONZINO 

VlGONZONB 

VlGDZZOLO 

Villa Cogozzo 

Villa Basilica 

VlLLABATE 

VlLLABIvSCOSSl 

Villa Castelnovo . . . . 

•) (Vico). 



Hoiidovi • . • • 

Penne 

NoTara • • • . 

Piacenza .••••...• 

Varese.. 

Pisa 

Lodi 

Cremona . . • • 

Pavia 

Crema 

Ivrea 

Foggia 

Potenza 

Salerno 

Lodi 

Pavia 

Ossola 

Lecco ■ 

Abbiategrasso 

Bergamo ..•••.... 

Parma 

Milano é 

Lomellina 

Lagonegro 

Potenza 

Pallanza 

Varese 

Cremona 

Biella 

Asti 

Gasale Monferrato. . 

Milano 

Modena 

Potenza 

Novi Ligure 

Cuneo 

Pallanza • 

Bergamo 

Piacenza 

Pinerolo 

Abbiategrasso 

Pavia 

Tortona • 

Brescia • • • . 

Lucca 

Palermo 

Lomellina 

Ivrea ...•• 



PROVirVCIA 



Cuneo •.•...... 

Abruzzo Ultra I . 

Novara • • 

Piacenza ....... 

Como 

Pisa 

Milano 

Cremona • 

Pavia 

Cremona 

Torino .*• 

Capitanata 

Basilicata 

Principato Citra . 

Milano 

Pavia 

Novara 

Como 

Milano. . . « 

Bergamo ....... 

Parma 

Milano 

Pavia 

Basilicata ...... 

Basilicata 

Novara 

Como 

Cremona 

Novara ........ 

Alessandria 

Alessandria . . • . . 

Milano 

Modena • 

Basilicata 

Alessandria 

Cuneo 

Novara , 

Bergamo , . 

Piacenza ....... 

Torino 

Milano .«. 

Pavia 

Alessandria 

Brescia 

Lucca 

Palermo ....... 

Pavia • , 

Torino 



popola 
zlonc 

all.*genn. 
Ì86S 



S,79S 
900 
i,196 
-4,788 
4,074 
i 1,686 

637 

i,7cr3 

489 

897 

6,684 

8,607 

8,807 

475 

S88 

468 

808 

669 

686 

4,746 

798 

47,673 

6,430 

6,0S6 

386 

3,t06 

689 

4,561 

943 

3,919 

4,148 

8,368 

8,946 

918 

4,319 

480 

676 

3,789 

6,571 

774 

670 

3,883 

970 

7,187 

3,446 

494 

920 



NOME E COGNOSE 
del Ulndacl 



Gaffodio not. Luigi' 
Ferrari Viacenzo 
Barbavara cav.Gins. 
Tirelli Giacomo 
Righetti Zaccaria 
Bttcalossi dotr. ÌA>r. 
Veronesi Carlo 
Fossa Giuseppe 
Stabirini dott. Luigi 
Scarpini Giacomo 
Bertoldo-Capot Doni. 
Medina cav. Andrea 
Guida Raffaele 
Consiglio Raffaele 
Mola ing. Giuseppe 
Majocchi Francesco 
Anchicri Domenico 
Piroyano MassimìiiaDO 
Daccò Ambrogio 
Plebani Madasco tiialio 
Bolla bar. Ferdinando 
Gazzelonl Giuseppe 
De Benedetti cav. av. C. 
Paiagano Biagio 
Miglionico Francesco 
Tarchetta Giuseppe 
Campani Gabriele 
Colla Angelo 
Polla Nicola 
Montersino Emanuele 
Corderà Secondo 
Rosti Ambrogio 
Plessi Dott. Atcss. 
Cairo Domenico 
Bottaro Bartolomeo 
Martini Àiessio 
Perrucchini Giovanni 
Colosio Filippo 
Angttissola conte Ccs 
Ughes. cav. Andrea 
Cattaneo ing. Balda» 
Vigorelli Hldielangel 
Lunassi Pietro 
Cavadini Gio. Maria 
Sari Bal&ssare 
Terranova Nicolò 
Pallestriai Teofilo 
De Rossi Francesco 



481 



coMum 



CIACOINDARIO 



PlÌ0VtFiGI4 



Popola- 
zione 

all.'^genn. 
1863 



NOHE E COGNOME 
dei Sindaci 



VlLUCHMll. 



TauciDEo 

YlLLi COLUnARDIllA . . 
VIU.A COftTBSS 

Villa d'Adda 

yiLu d'Allegro 

TllLA D'ALHé 

TiLUOEATI 

Villa del Bosco 

Villa di Chutsbìtta. . . 

Villa di Serio 

Villa di Tibako 

Villa Dosu 

V/UlDOSSOLà... ..... 

>ILLAr ALLETTO. 



^^UFAlALDf 

^ILLiPlATfCA D»AST1 . . • 

^AFIANCA IN LDRI- 

6IA.VA 

^ILUPRANCA PlBMOBlTB. 
^ILLAFEANCA SlCULA... 
VlLLAPEATI 

ILLAGEAUDB STRISAILI 

VlLLAGEECA 

^ILLAGBABDU , . . 

TlLALAGO 

'ttU LATtHA *> 

'^ILLALIA 

^ILULBESE 

^ItLALFONSIPrA 

^iLLALDlfGA 

[lUALTBRWlA 

'ULAJIAGjrA 

'itunAm* 



lUAllAR 

^ILLAHASSARGIA. ...... 

Aia MinozT^ 

^UHIROGLTO . « 

ILLANOTA BiKLLESB. . . 
ft'UWOFA D' ALBBNGA . 
ILLA?r0VA l>'ABDE?fGHI 

'llanova obi Battista 

(LLA^OVA DI MaTRI. . 
"•LINOTA FORSU .... 

(Ar.NoNR^. 



Chiarì 

Iglesias 

Castelnuovo di Gar- 

fagnana 

Abbiategrasso 

Bergamo 

Breno 

Bergamo 

Casale Blonferrato. • 

Vercelli 

Sondrio » 

Bergamo 

Soadrìo 

Gallarale 

Ossola 

Cuneo 

Porto Maurizio . • . . 
Asti ....♦ 

Pontremoli 

Pinerolo .....•••. 

Bivona 

Termini Imerese... 

Lanusei 

Cagliarì 

Porto Maurizio. ... 

Solmona 

Sora 

Caltanissetta 

Como 

Vasto 

Pavia 

Tortona 

Cliìeli 

Sant' Angelo de' 

Lombardi 

Cagliarì 

Iglesias . . , 

Reggio neir Emilia. 
Casale Honfèrralo. . 

Biella 

Albenga 

Pavia 

Ariano 

Torino 

. Cagliari 



Brescia 

Ca^iari 

Massa e Carrara. 

Milano , 

Bergamo 

Brescia 

Bergamo 

Alessandria 

Novara 

Sondrio 

Bergamo 

Sondrio 

Milano 

Novara 

Cuneo ......... 

* 
Porto Maurizio. • 
Alessandria 

Massa e Carrara. 

Torino 

Girgenti 

Palermo ....... 

Cagliari 

Cagliari 

Porto Maurizio . . 
Abruzzo Ultra II. 
Terra di Lavoro. 
Caltanissetta .... 

Como 

Abruzzo Citra . • . 

Pavia 

Alessandria 

Abruzzo Gitra. . . 

Principato Ultra. 

Cagliari 

Cagliari 

Reggio nell'Emilia 
Alessandria • • • • 

Novara ....... 

Genova ...••.. 

Pavia 

Principato Ultra 

Torino 

Cagliari « . 



4, SOS 
4,961 

4,858 

797 
S,3«) 

308 
4,066 
2,384 

607 
4,000 

942 
3,497 

435 
4,099 
4,076 

4,082 
1,901 

3,255 

8,439 

2,413 

2,661 

4,160 

305 

368 

4,169 

4,632 

3,349 

4,699 

4,619 

639 

912 

2,021 

765 
4,814 
4,835 
8,154 
4,488 

271 
1,220 

626 
1,912 

326 

498 



Martinengo Yiltagana 

conte G. 
Cadonl Gio. Battista 

Grandi Domenico 
Speroni Benedetto 
Piazzo Ili nob. cav. G. B. 
Maroni Maritao 
Morali Giuseppe 
Buffaglia Gioacliino 
Bnrbtiro Antonio 
Maraflio Serafino 
Fttcclietti Luigi 
Lambertenghi nob. L. 
Ferrari Cesare 
Baldana Francesco 
Falletti di Villafaletto 
. conte F. 
E lena Gaetano 
Riccardi avv. Carlo 

Ricci Angelo 
Vignolo avv. UI)ertino 
Musso Bernardo 
Santomauro G. Ant 
Della Bona Giacomo 
Sere! Felice 
Calzia Matteo 
Tafolla Patrizio 
Panella Secondino 
Agnesi Pietro 
Ci vati dott. Luigi 
Saiernl Gius. Nicolò 
Franzini Giovanni 
Valerio Alessandro 
Bonetti Giulio 

Ferrara Girolamo 
Mura not. Ant. Efisio 
Ferreli not. Frane. 
Boni celli Pietro 
Gennaro Francesco 
Marcone Ignazio 
Lunghi Giuseppe 
Marangoni Luigi 
Venuti Giovanni 
Benedetto Silvestro 
Ibba Paris Raffaele 



i82 



COJIUNI 



CIRCONDARIO 



VlLLANOTAFRANCA 

VlLLANOVA SOLAIO.... 
VlLLANOTA SULl'ARDA.. 
VlLLANOTA TrDSCHBDDU 

VlLLAWOVA TOLO 

VlLLANOTA VinBRCATB. 

VlLLAffOVBTTA 

VlLLANTERIO 

VlLLANDOTA D'ASTI . . . 
VlLLANQOTA DEL SlLL\R() 
VlLLANUOrA DI CASALE 

MONFERBATO. 

VlLLAIVOOVA MONDOYi.. 

VlLLANOOTA HONTELEOISE 

VlLLANUOVA SUL GlISI. 

VlLLAPUNA ^) 

VlLLAPICClOTTI ^) 

villapizzone. 

Villa Piiiìipeiana 

VlLLAPUTZO 

VlLLAR AliIESB 

Villa Raverio 

VlLLARl^ASSR 

YILLARBOIT 

VlLLAREGGIA 

VlLLAREGGlU . 

VILLAR FOCOHTARnO. . . 

VILLARIELLI . 

VILLARIOS 

VlLLAROCCA 

yiLLAROìIAG!VANO. . . . . . 

VILLA Romano 

yiLLAROSA 

VILLAROSSA. 

VlLLAR PÈLLICB 

VILLA R FEROSA^I 

VlLLAR San Costanzo. 

VILLASALTO 

VILLA San Fiorako . . . 
VILLA San Giovanni. . . 
Villa San Giuseppe ^) 
Villa San Secondo . . . 
Villa Santa Lucia.. . . 
Villa Santa Maria . . . 
Villa Sant'Angelo... 
villasimius ^) 

VlLLA.(i0R .... 
VlLLASPRCIOSA 



•..»*• 



Cagliari .., 
Saluzzo ... 
Piorenzuola . 
Oristano . • , 
Lanusei . . • . 
Monza • • • • , 
Saluzzo. . . , 
Pavia . . . . , 

Asti , 

Lodi ...... 



PROVIPiCIA 



Cagliari 

Cuneo 

Piacenza ....... 

Cagliari ; 

Cagliari ....... 

Milano 

Otttieo 

Pavia 

Alessandria .... 



, Milano 



Casale Monferrato.. 

Mondo\ i 

Alghero 

Salò 

Castrovillari 

Gallipoli 

Milano 

Lodi 

Cagliari 

Susa 

Honza 

Torino 

Vercelli 

Ivrea • 

Pavia 

Cliieti 

Iglesias 

Cremona 

Tortona 

Como • • • . • 

Piazza Armerina. . . 

Lodi 

Pinerolo 

Pinerolo 

Cuneo 

Cagliari 

Monza 

Reggio 

Reggio 

Casale Monferrato..! 

Sera 

Lanciano 

Aquila negli Abiiizzi 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 



Alessandria • . • • . 

('Uneo 

Sassari 

Dresda 

Calabria Citra. . . 
Terra d' Otraalo . 

Milano 

Milano 



Cagliari .*. 

Torino 

Milano ........ 

Torino 

Novara 

Torino 

Pavia 

Torino ........ 

Abruzzo Citra . . 

Cagliari 

Cremona • 

Alessandria 

Como 

Caltanissetta . . . . 

Milano 

Torino 

Torino 

Cuneo 

Cagliari 

Milano 

Calabria Ultra I. 
Calabria Ultra i. 

Alessandria 

Terra di Lavoro. 
Abruzzo Citra . . 
Abruzzo Ultra il. 

Cagliari 

Cagliari 

Cagliari 



popola- 
zione 

al l.^'genn. 
1S62 



NOME E COGNOME 
del SlDdacI 



374 

698 

396 

873 

i,8i3 

3,473 

i,116 

3,001 
3,571 
3,837 

390 
1,000 
3,674 

818 

331 
9,356 
1,137 

6i8 
1,142 

873 
3,368 

337 
3,368 

745 
3,450 

518 

637 

370 
6,757 

454 
8,140 
1,048 
3,373 
1,661 
1,549 
3,643 
1,364 
1,136 
1,803 
3,697 

536 
1,331 
3,331 

^16 



ZuGchedu rev. Cosi 
Stobbla avv. Domenico 
N. N. 

Manca Matteo 
Anedda Vitlorio 
Marinoni ^ott. Girol 
Graverò Agostino 
Cornellanl PhoIo I 
Rtccheita aw. INicolò 
Negroni Gio. Battista 

Marlinottidott.Lcon. 
Garelli Giuseppe 
Pi risi Andrea 
Aderenti lialdassare i 
Gentile Francesco 
Macchia Francesco | 
Rrarabillu Giuseppe 
Zamproni Carlo 
Paderi Giovanni 
Bttgnone geom. Carlo 
Del Magno nob. Frane 
Sterpine Giovanni 
Piccini Luigi 
Pasloris Antonio 
Clerici Girolamo 
Slartojft Francesco 
De Martino Rocco 
Serventi EnianueLe 
Soldi Angelo 
Casati Edoardo 
Strazza- ing. Antooio 
Calabrese Giovanoi 
Dacò iug. Siro 
Monnet Gio. Bartol. 
Agnelli Francesco 
•Saia Francesco 
Vedele Raimondo 
Antongini Giuseppe . 
Luisa no Domenico , 
Cimino Giuseppe 
Giacosa cav. Edoardi 
Meta Giuseppe ' 

Franci dbreto 
Onnis Frane. I^fisio 
Salaris nob.. Frane ' 
Po'.lda Francesco 



^> (CASALNCOVtj). — ^) (PICCIOTTI), — 3) (VlLLAB BOBBIO). — ^) (SAN GICSEPPR). — *| (GAIlBO^UU 



COHUIVI 



tm 



CIRCONDÀRIO 



TlLLASTBLLOini 

VlLUTA 

TlLLiTALLA 

VlLUDUARA 

Villa VBBGArro ').... 

VlLUTAIXELOKGA 

ViLUTum 

VlLLgXBUTg 

Ville Sah Pietro. . . . 
VaLB Sas Smastiano. 
Ulletta Rauba 

^ILLBITH.....,, .. , . 

^illorgo San Filastbo 

^ILIOHGO SaNT'ALBS- 

SiKDlO . 

VlHIBfUBB 

VlliSONB 

UlBECATE 



^IIOOKORB 

TllOGNO 

V'UDIO 

VlSifiO 

VWCHUTBBO. . . , 
^ISCHIO 

Tisci 

TnioTo,. 

Yl^TEBBlO 

YmziGLio 

Viola ...,...,. 
ViOSE 

VlILB PlBMOHTB 
VllLE TftBPORTl. 
Vis«o 



VI8CHK . , 

^ISCIAKO. 

Visiao . . 
Visore . , 
V18S0...4 



VlSTABWO 

vwtbobio 

Vita 

VlTlCOSO ED ACQDAFON- 
DATA... , 

VlTTAUOSB . 

VlTTOBIA 



*} IVebganoK 



■■■ 



Torino 

Novara 

Porto Haarisio. . . . 

Oristano 

Lecco .« . . « 

ÀTezsano 

Porto Haurizlo . . . . 

Aoata 

Porto Maurizio . . . . 
Porto Iburizio . . . . 

Solmona 

Ossola 

Bergamo 



Bergamo 
elusone*. 
Pavia . . 
Monza . . 



Monza , 

Lecco 

Cuneo 

Gallarate*. 

CampolNisso. ...... 

Asti 

San Miniato 

Torino 

Biella 

Novara ....,•.... 

Hondovl , , 

Breno 

Pinerolo 

Brescia 

CastiglionedelleSti- 

vlere 

Ivrea 

Nola 

Lecco 

Acqui. 



Camerino * . . 



Pavia . 
Ivrea. . 
Alcamo 



Sora . . 
Lodi . « 
Modica 



PROVINCIA 



Popola- 
xfone 

ali.'genn, 
i863 



Torino 

Novara 

Porto Maurizio.. 
Cagliari.... .«.. 

Como 

Abruzzo Ultra II. 
Porto Maurizio. . 

Torino 

Porto Maurizio.. 
Porlo Maurizio. . 
Abruzzo Ultra li. 

Novara 

Bergamo ....... 

Bergamo 

Bergamo 

Pavia 

Milane 

Milano • 

Como ......... 

Cuneo 

Milano ........ 

Molise 

Alessandria . . . . . 
Firenze ........ 

Torino 

Novara 

Novara • • • 

Cuneo ...•••••• 

Brescia . • 

Torino 

Brescia •••••••• 

Brescia ........ 

Torino 

Terra di Lavoro. 

Coma 

Alessandria.. .. • 
Macerata ....... 

Pavia 

Torino 

Trapani 

Terra di Lavoro. 

Milano 

Noto 



483 

iBaeS^^BBSBSSSEBB 

NOME E COGNOME 
del Mlndaei 



i,846 
885 

4,148 
708 

i,8i0 
iìA 
918 
534 
342 
917 
30i 
893 

750 
i,009 

346 
4,i06 

1,587 

Si6 

3,454 

344 

3,629 

i,267 

5,974 

3,668 

447 

i,447 

1,256 

1,4 86 

1,777 

1,035 

941 
2,325 
1,793 

564 
1,631 
4,517 

644 

852 

3,913 

1,952 

748 

15,855 



Della Villa conte Carlo 
Barbero Felice 
Pellegrini Angelo 
Abis Lucifero 
Tentorio Giuseppe 
Bianchi Raimondo 
Yianì Glo. Batt. 
Lagner Gius. Urbano 
Maglio Gio. Batt. 
Tallone Nicolao 
Dorotea Sertorio 
Bozzi Gio. Antonio 
Sottocasa conte Luigi 

Alari avv. Ignazio 
Albrici Carlo 
Aguzzi ing. Angelo 
Gargantini cav. avv. 

Antonio 
Gttzzelani Domenico 
Barberini Giovanni 
Eysontier Antonio 
Poma dott. Carlo 
Spensieri Cosmo 
N. N. 

Del Vivo Darlo 
Canavero Luigi 
Delvecchio Bartolomeo 
Zabarino Giovanni 
Bovetti Gio. Katt. 
Togoati Faustino 
Barella Melchiore 
Baruzzi Battista 

Barbera nob. Giovanni 
Barro Antonio 
Fairano Carlo 
Vicini Carili fu Gius. 
Rossi cav. Tranquillo 
Guola Antinori cav. 

Gio. Batt. 
Fiocchi Giuseppe 
Petitti Luigi 
Finta Vito 

De Martini Rocco 
Grassi Eugenio 
Scrofani bar. Frane 



484 



I 



COflUINI 



VlTTOBlTO 

VlTTCONB . . , . 

VlTVLACGIO 

VlTULANO 

Vid' 

Vivente 

TiVERONE 

VizziM 

VizzoLA Ticino 

VizzoLo Pbbdabissi • . 

VOBARNO 

VOCCA 

VOCOGNU 

VOGHKBA 

VOGOGNA 

YoLc:iANn 

VilLlXIMIiNO 

TOLOa\GO 

VULPARA 

VoLPEDO 

VOLPEGLINU 

VOLPIANO 

» OLPIISO •••#••••'•••• 

Volta 

Voltaggio 

Volterra 

VOLTIDO 

VOLTORB 

VOLTRl 

V0L1I]BARA APPOLA.... 
VOLTDRABA IRPINA . . . . 

Volturino 

Volterà 

Vottignasco 



X 



XlTTA 



ZiFFARANv Etnea . . . . 
Zagarise 



CiRGOINDARlO 



Solmona 

Abbiategrasso . . . . . 

Caserta • . . . 

Benevento • . . 

Torino 

Pavia 

Biella 

Galiagirone 

Gallarate 

Milano 

Salò 

Vulsesia • . 

Ossola 

Voghera 

Pallanza 

Salò 

Varese 

Castiglione delle Sli- 

viere 

Voghera 

Tortona 

Tortona 

Torino 

elusone. 

Castiglione delle Sti- 

viere 

Novi Ligure 

Volterra 

Casal maggiore 

Varese 

fìenova 

foggia 

Avellino » 

l^'oggìa 

Pincrolo 

Cuneo 



Trapani 



Catania • . 
Catanzaro. 






PROVINCIA 



Popola- 
zione 

alL^genn. 
1863 



Abruszo Ultra IK 

Milano 

Terra di Lavoro. 

Benevento 

Torino 

Pavia ......... 

Novara ......<• 

Catania • . 

Milano 

Milano 

Brescia 

Novara 

Novara 

Pavia ......... 

Novara' 

Brescia ........ 

Como 

Brescia 

Pavia 

Alessandria 

Alessandria 

Torino ........ 

Bergamo 

Brescia 

Alessandria 

Pisa 

Cremona ....... 

Como 

Genova • 

Capitanata 

Principato Ultra. 

Capitanata 

Torino 

Cuneo 



Trap'aiù. 



Catania 

Calabria l Itra II. 



1,467 
1,691 
1,515 

8,335 

436 

1,507 

18,362 

374 

' 603 

1,743 

443 

376 

13,800 

1,634 

970 
771 

983 

485 

i,303 

398 

3,944 

1,553 

4,387 

1,933 

13,099 

331 

433 

11,808 

3,776 

4,685 

3,078 

3,385 

735 



839 



3,543 
1,436 



NOME E COGNOHG 
del Slodaci 



Civitta Reale Vincenio 
Resta conte Giuseppe 
Rossi Fietro 
Izzo Marcangelo 
Enrico flebot. Domcn. 
Grigoaoi Giuseppe i 
Luca med. Michele 
Caface cav. Vincenzo 
Della Croce nob. Gi- 
rolamo 
Besozzl Elia 
Rtttturini ing. Bernard. 
Antonini Antonio 
Pasini Gio. Carlo 
Gallini cav. don Carlo 
Lossetti Mandelli n. 

D. Gttb. 
Tonni Bazza Antonio [ 
Baggiolini Carlo 

Folceri doti. Frane. 
Altissi Giovanni 
Bidone dott. Lorenzo 
Pellizza Alessandro | 
morelli Antonio i 
Baigniui Giuseppe | 



Boldrini cav. Frane 
Scorza Costantino 
Maffei cav. Nicolò 
Donini Gio\aDDÌ 
Bernago nob. Aurelio 
Castelli cav. Demelr»; 
Beloni Frane Paolo 
Sarno Salvatore 
Lepore Hicliele 
Bottaio Gio. Batt. 
Taricco Carlo Gius. 



Buscano Antonio 



Bonanno Salvatore 
Calojero Giuseppe 



COMUNI 



■■Hi 



CIECOI^DARIO 



PROVINCIA 



Popola- 
zione 

al l.'genn. 
i862 



i85 

NOME E COGNOME 
del sindaci 



al 



Za}IB£O^E. 



ZlNDOBBIO 

Zi?iESGO 

Zi.MCi . . • 

UtrKiLo 

ZiTÀTTABELLO 

Zeccone . . . 

Zedduni 

Zelata.'. 

Zelbio • 

Zelo Boonpbbsico . . • 

Zelo Fobahagro 

Zelo Scrigunb 

Zebme 

Zeinetbedu 

Zepaba 

Zbrbi. 

Zebbo 

Zekbolò 

zsbfaliu' . . . . 

Zebi 

ZlBELLO 

ZlBIOO AL LASIBBQ. ... 

Zibido San Giacomo . . 

ZlGNAGO 

ZinoKE 

Zwisco 

Zmoo 

ZOiGLIO 

Zocca. 

ZOGNO 

Sola P&edosa 

ZULL»0 ............ 

Zone 

zoblbscu. ••• 

Z0B?IA8CO 



ZO&ZINO • . . 
ZOTEBALLO. 
ZrBiKRA . . . 
ZrcCAlELLO 
ZCMAGLIA . . 
SCWAi-^IO. . . 
ZtNGOLl . . . 
ZlNGBl .... 



ZCBI, 



Montcleone di Ca- 
labria 

Bergamo •••••••.• 

Cremona 

Trevìglio. 

Crema 

Bobbio 

Pavia 

Oristano ... « 

Pavia 

Como • • 

Lodi ............ 

Milano 

Abbiategrasso . . . . • 

JLiomellina 

Voghera 

Oristano 

Bobbio 

Pavia 

Lonielliua 

Oristano 

Pontremoll ....... 

Borgo San Donnino. 

Pavia 

Abbiategrasso 

Levante 

Biella 

Pavia 

Milano ». . . 

Chiavari 

Pavullo nel Frignano 

Bergamo 

Bologna .......... 

Leece , . , . 

Brescia 

Lodi 

Ossola 

elusone 

Pallanza 

Biella 

Albenga 

Biella 

Cosenza 

Ariano 

Honlcleone di Ca- 
labria 

Oristano . . * 



Calabria Ultra II. 

Bergamo 

Cremona 

Bergamo 

Cremona 

Pavia 

Pavia 

Cagliari 

Pavia 

Como 

Milano 

Milano 

Milano 

Pavia 

Pavia 

Cagliari 

Pavia 

Pavia 

Pavia 

Cagliari 

Massa e Carrara. 
Parma ......... 

Pavia 

Milano 

Genova 

Novara 

Pavia 

Milano 

Genova ........ 

Modena 

Bergamo 

Bologna • . . 

Terra d'Otranto. 
Brescia ........ 

Milano • • • 

Novara 

Bergamo 

Novara • • • • • à • • 

Novara 

Genova ........ 

Novara ••••.... 

Calabria Citra .. 
Principato Ultra . 

Calabria Ultra li. 
Cagliari 



i,147 

i,163 
638 

2,000 
8S9 

i,849 
566 
689 
639 
388 

i,050 
631 
464 

3,300 
379 
857 

1,138 
893 

1,940 
417 

3,389 

3,664 
781 
603 

i,4i8 
849 

3,378 
687 

3,385 

4,503 

1,633 

4,364 
803 
644 

1,856 
138 

330 

890 

3,186 

833 

748 

1,173 

3,253 

1,579 
163 



Melograna Francesco 
Cornétti log. Frane. 
Folli Pasquale 
Mazzoleni ing. Gius. 
Bonzi conte Giuseppe 
Cazzotti med. Agostino 
Cattaneo Giuseppe 
Dessi Ligia Francesco 
Oggloni Ambrogio 
Stoppani Odoardo 
Spinelli Marcello 
Pavesi Giuseppe 
Monti Giuseppe 
Drovanti Romualdo 
Colombi Celso 
Orru Giovanni 
Sacco Gio. Batt. 
Arrigoni Carlo 
Bonacossa ing. Frane. 
Pinna Salvatore 
Agnudani Domenico 
Braganti Vincenzo 
Tona dì Saverio 
Moro Ermenegildo 
Bertonelli dolt. Frane. 
Forno Antonio 
Sacchi ing. Giovanni 
Travagliai Gaetano 
Carré Antonio 
Barbieri doti. Giovanni 
Bonetti ing. Augusto 
Rizzardi dott. Nicola 
Harcellini Pellegrino 
Viani Domeoico 
Ferrari Pietro 
Raslellini Carlo Ber- 
nardo 
Minelli Giovanni 
Bisesti Pietro 
Demarchi Gioachino 
Beffa Antonio 
Uberti Andrea 
Talentini Gabriele 
Caputi Francesco 

Crudo Pasquale 
Carboni Giovanni 



486 



ELENCO DEI CIRGOIVDARJ 



disposti per ordine alfabetico 



colla rispettiva popolazione e Provincia da cui dipendono 



r 



■^■^■^-^ 1 1 



1 1 1 1 . 1 1 



NUMERO 

d' ordine 






1 
2 

8 

4 

6 

6 

7 

8 

9 

40 

il 

i2 

i3 

U 

15 

i6 

17 

18 

19 

30 

21 

^2 

28 

24 

25 

26 

27 

28 



CIRCOIN'DARJ 



àbbiategrasso 

Acireale.. 

Acqui 

Alba , . . . . 

Albenga 

Alcaho 

Alessandria 

Alghero 

Altahuba 

ANCOIf a 

Aosta 

Aquila degli Abruzzi 

Arezzo *.,.', 

Ariano 

Ascoli Piceno 

Asti 

Avellino 

Atezzano 

Bari delle Puglie... 

Barletta 

Benevento...» 

Bergamo 

Biella 

BiTONA 

Bobbio 

Bologna ; • . 

Horgo S. Donnino .... 
rorgotaro 



PROVINCIA 



NUaiERO 

dei 
GOntilVI 



Milano 

Catania 

Alessandria 

Cuneo 

Genova 

Trapani 

Alessandria 

Sassari 

Terra di Bari 

Ancona 

Torino 

Abruzzo Ultra II 

Arezzo •• 

Principato Ultra ........ 

Ascoli Piceno • 

Alessandria . • • •. 

Principato Ultra 

Abruzzo Ultra II 

Terra di Bari. « 

Terra di Bari« 

Benevento ....••. 

Bergamo 

Novara. «.••...«.•••..• 

Girgenti 

Pavia. •.... M 

Bologna*. « 

Parma 

Parma • 



74 
14 
62 
77 
58 
8 
84 
21 
10 
51 
73 
48 
42 
26 
45 
86 
68 
35 
82 
11 
42 
194 
95 
i3 
27 
40 
16 
7 



Popola* 
zlone 

al 1." gena. 
1862 



101,336 

104,937 
89,13$ 

118,980 
53,985 
56,571 

139,237 
37,112 
86,936 

254,849 
81,8S4 
99,43S 

219,559 
84,800 
91,036 

149,799 

16IJ97 
86,380 

250,968 

216,498 
94,666 

201,310 

126,360 
53,219 
34,785 

303,149 
79,3fS 
30,21 ^ 



■a 



IViaERO 

d' ordine 



CIRCOIXDARJ 



59 Bovino « . 

SO BftBNO ^ « « . . .' 

31 Babscia 

}) blindisi 

33 Cagliabi 

34 Caltagtronb 

35 Caltanissetta 

3<^ Oaubrino 

37 Campagna 

38 Campobasso 

39 Casalb Honverbato 

40 Casalxaggioeb 

41 Caserta 

43 Casorta 

43 CiSTELLAXlHARE DI STABU 

44 Castelncovo di Uarpagnana .... 

45 Gastiglionb delle Sti?ibrb.... 

46 Castboreale 

47 0.\stbovillari 

48 Catania 

49 Catanzaro 

50 Cefalv' 

51 Cento 

SS Cerreto Sannita 

SS Cesena 

54 Chiari 

55 Chiavari 

56 Cristi 

57 cittadvcale 

« 

ss Clusone 

S9 GOXACCHIO , 

60 Goaio 

61 Corleoke 

62 Cosenza 



PROVIHGIA 



Capitanata 

Brescia • 

Brescia .•....• 

Terra di Otranto 

Cagliari 

Catania *. 

Galtanissetta • . • • « 

Macerata • 

Principato Citra 

Molise 

Alessandria ....• • 

Cremona «...«... 

Terra di LAVoro 

Napoli.. 

Napoli #>.... 

Massa e Carrara 

Brescia 

Messina 

Calabria Cìtrà 

Catania 

Calabria Ultra 11 

Palermo 

Ferrara 

Benevento ••••. 

Forti 

Brescia •••• 

Genova 

Abniizo Citra 

Abruzzo Ultra II 

Bergamo ...••.. 

Ferrara »••. 

Como ••• 

Palermo 

Calabria Citra 



NUMERO 

dei 
COMUNI 



l 



il 
&3 
i06 
i6 
8i 
iS 
i6 
SO 
S5 
43 
73 
41 
67 
S4 
18 
17 
30 
30 
41 
35 
&S 
16 

4 
33 
14 
40 
33 
41 
17 
58 

6 
330 

9 
63 



I8T 

ipopola- 

BlODC 

al 1.° genn. 
1863 



46,131 

51,033 

181,603 

96,903 

140,533 

90,378 

00,135 

45,376 

98,969 

131,359 

135,130 

97,448 

355,743 

133,309 

147,530 

36,478 

76,033 

83,008 

109,130 

174,788 

131,354 

^6,734 

33,017 

69,533 

77,439 

67,657 

108,391 

109,018 

48,351 

48,647 

37,519 

317,8^7 

5M^^ 
171,458 



i88 



NUMERO 
d* ordine 

63 
64 
65 
66 
67 
68 
69 
70 
71 
73 
73 
74 
76 
76 
77 
78 

l? 
80 

81 

8S 

83 

84 

85 

86 

87 

88 

89 

90 

91 

92 

93 

94 

95 

96 



GIRCONDARJ 



COTKONE 

Crema.. ....... 

Gbehona «. 

Cuneo 

Faenza 

Fermo '. . . 

Ferrara 

FlOREIfZUOLA . . . 

Firenze 

Foggia 

Forlì 

Foligno 

Gaeta 

Gallarate 

Gallipoli 

Genova 

Ceraci 

Girgenti 

Grosseto 

Guastalla 

laoLA 

iGLESIAS 

ISERNU 

Isola dell'Elba 

ITREA 

Lagonbgro 

Lanciano . . . ^ . . 

Lakusei 

Larino ....««.. 

Lecce 

Lecco 

Levante 

Livorno 

Lodi * 



PROVINCIA 



NUMERO 

dei 
COMUNI 



Popola- 
ilone 

al l.'.geniL 
1862 



Calabria Ultra II . 

Cremona 

Cremona 

Cuneo 

Ravenna 

Ascoli Piceno .... 

Ferrara 

Piacenza ........ 

Firenze 

Capitanata 

Forlì 

Umbria 

Terra di Lavoro . 

Milano 

Terra d'Otranto.. 
Genova. • •••*••. 
Calabria Ultra I.. 

Girgenti 

Grosseto 

Reggio neir Emilia 

Bologna 

Cagliari 

Molise 

Livorno 

Torino 

Badlicata 

Abruzzo Cltra. . • . 

Cagliari 

Molise 

Terra di Otranto . 

Como 

Genova 

Livorno. ........ 

Milano. •«..•, . . ... 



se 

68 

i31 
6S 
10 
47 
6 
18 
41 
17 
9 
IO 
34 
81 
46 
60 
39 
31 
30 
13 
7 
34 
58 
4 

113 
89 
40 
49 
S4 
43 

135 

«19 

1 

116 



55,467 
76,975 
165,3IS 
177,065 
71,815 
104,994 
138,693 
74,629 
456,600 
140,5SS 
68,588 
58,427 
138,892 
133,949 
111,131 
334,096 
99,333 
160,834 
100,626 
59,570 
59,624 
56,730 
139,666 
96,471 
Ì59,33S 
111,754 
110,798 
59,446 
95,082 
115,096 
113,135 
78,i6i 
30,340 
167,222 



489 



miERO 

d'ordine 



97 
98 
99 

m 

iOl 

m 
m 

m 

105 

106 
<07 
108 

m 
m 

HI 

ili 

113 
lU 
115 
116 
117 
ilS 
119 
ISO 
1)1 

m 

1S8 
134 
1S5 
136 
117 

m 
\n 
m 



GIRCONDAIU 



LOSBLLIRA , 

ÌAtCCA 

Logo , 

Macerata , 

Massa b Oabjkaba , 

Matbba • 

MiZABA DEL Tallo 

Melfi , 

MKSSIIfA 

Milano , 

MfRAlVDOLA . 

MlSTBETTA ... ; 

Modena 

Modica ., 

MOKDOVÌ 

MONTBLEONE DI GALABKU 

hontbpulciako , 

Monza , 

Napoi.1 

NlCASTBO 

NICOSIA. 

Nola 

Noto 

NOTABA 

Noti Ligure .•..••••.., 

Nuoro 

Oristano , 

Ortibto .•••., 

0SSOI.A , 

OZIBKI , 

Palbrvo 

PALLAirZA , 

Palibe 

Paola. 



PROYINGIA 



1 



PaTia •.•••.... 
Lueca ..••••••. 

Ravenna 

Macerata 

Massa e Carrara. 

Rasilicata 

Trapani 

Rasiiicata 

Mesidoa 

Milano. 

Modena'. 

Messina 

Modena 

Noto 

Cunto 

Calabria Ultra li 

Siena 

Milano 

Napoli; 

Calabria Ultra 11 

Catania 

Terra di Lavoro. 

Noto 

Novara • 

Alessandria 

Sassari 

Cagliari.. 

Umbria •••••... 

Novara 

Sassari 

Palermo 

Novara 

Calabria Ultra I. 
Calabria Citra . . . 



NUMERO 

dei 
COMUNI 


mipoia- 
«Ione 

al 1.* genn 
186S 


54 


18S,{49 


Si 


956,161 


7 


60,49S 


84 


184,950 


14 


75,671 


93 


97,641 


e 


66,463 


i9 


103,589 


S8 


186,788 


i91 


888,998 


IO 


66,686 


IS 


45,990 


19 


133,341 


IS 


196,043 


71 


144,986 


46 


117,431 


1& 


65,547 


93 


156,885 


13 


597,578 


SS 


90,007 


13 


80,457 


25 


86,1)99 


9 


^ 56,811 


105 


191,104 


89 


79,943 


84 


59,508 


107 


115,898 


18 


44,046 


61 


33,767 


«3 


34,899 


' ti 


338,479 


84 


61,789 


85 


109,641 


80 


99,786 



PRINCIPALI ABBREVIAZIONI 



C. 0. 8. SS. Ann. Cavaliere dell'Ordine Supremo della SS. Annun- 
zili ta. 

C. cord. 1^ Gran Cordone della Sacra Religione ed Ordine Mi- 

litare de'SS. Maurizio e Lazzaro. 

G. 41 Cran Croce, idem 

Gr. off. # Grand' Ufficiale, idem 

Comm. 4l Commendatore, idem 

Uff. # Ufficiale, idem 

Cavaliere, idem 

G. Q Gran Croce del R. Ordine militare di Savoja. 

Gr. uff. Q Grand' UfSciale, idem 

Comm. @ Commendatore, idem 

Uff. ® Ufficiale, idem 

Cavaliere, idem 

(^ Milite, idem 

^ . Cavaliere dell'Ordine del merito civile di Savoja. 

S Medaglia d'oro al Valor militare. 

Q Med^lia d'argento al Valor militare. 



in 

PAKTE PRIMA 



Genealogia della Kcal Gasa dì Savoja - Sovrani - Serie 
cronologica dei Sómmi Pontefici. 



GENEAL0GI4 DELL! REAL CASA DI SAVOJA 



Berengario II^ re d'Italia (950) dei marchesi dlvrea^ morto nel 966. 

Adèiberto 11^ re'd* Italia^ soo figlio, privato. del. Regno nel 968. 

Gerberga, poi moglie in seconde nozze di Arrigo il grande eke 
adottò il figliastro. 

Ottone Guglielmo, conte dell'Alta Borgogna poi detta franta Contea, 
feudatario di Yaud (il Beroldo delle Cronache). 

Ermentmda. 

4. Umberto I, detto delle Bianche mani (1003). Figliuolo di Ottone 
Guglielmo, conte dell'Alta Borgogna, e perciò nipote di Adelberto II 
àeì marchesi d'Ivrea re d'Italia. Bgli s'illustra nella guerra fra Cor- 
rado il Salico e Oddone conte di Sciampagna, quale capitano delle mi- 
lizie italiane e viene dal vincitore Corrado (del quale seguiva le parti) 
fatto conte di SoToja, di Mariana , di Nyon, di Belley> di Sahuorenc 
e di Aosta. 

Amedeo I era conte di Savoja, non e certo che fosse figliuolo di 
Onberto I ad ogni modo pare non abbia sopravissuto al padre. 

% Oddone figliuolo di Umberto I il quale oltre il titolo di eonte di 
^voja e Moriana assume il titolo di marchese d'Ivrea; titolo acquistato 
per mezzo della moglie Adelaide di Susa, la quale possedeva parte per 
medita patema, parte per eredità de' due primi mariti, una porzione 
dell'odierno Piemonte e della Liguria. 

3 e 4. Gli successero Pietro I ed Amedeo II (4060), i quali regna- 
i^no congiuntamente sotto la tutela della madre , secondo la testimo- 
Qiaoza degli scrittori contemporanei. Il solo Pietro fu tuttavia investito 
del marchesato. Pietro morì nel 1078 senza maschi. Amedeo non era 
più vivo nel 1080, ai quali susseguì. 

5. Umberto II detto il Rinforzato (1093). Al tempo d'Umberto l'e- 
redità d'Adelaide è tolta in gran parte alla Casa di Savoja da Bonifacio 

13 



marchese di Savona^ dottp comoatmenle d«l >§a9te> che era genero del 
marchese Pietro^ che per le ragioni della moglie occupò quasi tutto il 
Piemonte meridionale. Quindi- si formarono i marchesati di Saluzzo, 
di Busca ^ di Ceva e di Clavesana. Muore nel 1103. 

6. Amadeo III (1103)^ successogli ^ riceve in dono Torino dairim- 
peudftÉfe LotlArli>4 perduto: àen Uftiberto; It. 

7. Umberto III il Beato {Uk^ eredita gli Stàtit di Amadeo e seb- 
bene tutta la sua vita sia stata una guerra furiosa coi vescovi di To- 
rino> per cui venne scomunicato da sant'Anselmo^ fu canonizzato da 
Gregorio XYI nel 1838^ ed ora si appella sant'Umberto. Fu mediatore 
di pace fra. Federico Barbarossa e la Lega Lombarda^ ed in Piacenza 
ajutò ad intavolare le basi della pace ài Costanza^ Del resto fu grande 
figliatore di monasteri e mori nel 1188. 

8. Tomaso I (1188)^ suo figlio^ ebbe in dono da Filippo di Svevia, 
CttiM m y/^iàon» in» PlemoirbK; ^ódritegglè om resovvidi Tbrìtiof sposò 
le ^Ptì> dielii'linperaHore Ottone e gsìievreggidroiMitbóflnnoeeavo^III^ poi 
ptmò n g^tieri^ggìare contro^ glii illbigesì^ poi oonlni imonaei di Santa 
Maria^ ai quali toglieva Pinerolo^ e poi coi marchesi di Sailistco quindi 
contkto^ tei' Lega Lombarda risuseiSata da Onodo* Uli^ e mori ^ piceo» di 
gloria^ in Moncalieri nel l!3d3; 

9. Amadeo lY (1232) riacquista Torino , aggiunge af s«iiìr Stufi il 
Chinbkse' e Rvvoli^ ed' assume U nome di duca; d^ Aosta. Fu) iiflt galan- 
taomoi 

10. Bonifacio (1253) prikicipe* che regnò sottO) hi. tutela éeììa. zio: 
Tomaso^ if dl^ Savoj« conte di) Fiandra^ ìUnvh gòotwAe e senòa pitale 
(4268<) per etti gli snecesse*: 

14^. dietro* tt\ figliuolo di Tomaso J (1203)^ che pttsso qnfini tMtt 
la sua vita in Inghilterra. Fatto conte di Richemond da Enrioof III y 
qtiìndP gè^ernaiore di Donvres^ poi signoire dH Bssex^. d[)Be aiéeh/ésso 
guerra eòi Mesco vi* dSr Torino^ e mori a Ckillou) col tttolb) di Fw09ià 
Garì& Magn&j nel 1268^ 

I2f. FUippcy I^ fì*atellò di* Fretro li (4)268)> vescovo, ali? vcié dì quei 
tempi; prende l'arrml contfo- Asl^-^ e per 1» morte del fratelle: Pietro^ 
diventa «onlfe di Savfirja. Itlnunctatòiai vescovato di> ¥alemsa.edì Etoney 
guerreggia contilo Rodolfo di Habsburg e mooDe Idropica nel iS8&. 

tì. Amedeo T, figliato di TémiaBO' conto di Fiandra (LS85), fu 
guerriero di vagHli^; assi^ a 32 assiedji e si rese<glodoaoriidin battaglia 
di ]|loni»*efiHSy6lFe contro i Fiaitoiihgfai*.L'iitt{»'esa sua più fatoosa fa 
qudl» d(eUa liberazione di Rodi , assedkta dot Tardai nel 1jS46ì Olii 
ultimi suoi giorni li passò in Avignone dove mori; 

14p. OdoarA) (1^23) fui aiiciA'essa prineìple dedito airarmi^ Regnò 
soli sei anni in continue gu)erre> oo' Delfini di Vi£»na e co' conli di 



195 
Ginevra^, pevpeftui nemiéi della casa di Savoja. A lai si debbono alcuni 
regolamenti che moderavano le usure agli ebrei; e forse anche le leggi 
per abolirìe le pene pecuniarie^ qual compenso d! delitti. Morì nel Ì9^, 
iaseiandi^ i som Stati in angustie^^ fratto deHe guerre e della sua pro- 
dignità. 

^^ iilmoHtt, fratello d'Odóardo (i399) detto il PoeificOj fa un buon 
principe; mori nel d343 il 22 giugno. 

4%f. Amedeo VI (4343') detto il Cotìie verde per V amot^e che por- 
tava a questa colore ; fu il Bajardo de' suoi tempL — Battè i Francesi 
ad Arbrette^ gnarpeggjò- contro i marchesi di Snluzzo; sottomise il Ca- 
navese. Nella crociata bandita da Urbano Y si fece un nome immortale. 
Rftonsaio ne' suoi Siati, guierreggia coi Visconti di Milano, che vince 
a Gavalrdei Fai arbitro tra Genova* e Venezia che accettarono la sua 
seiiU3nsEa« Dngrandè per conquista , o- per trattati , o per eredità i suoi 
Stati< e fu uonM> éi carattere generosissimo, si che la storia lo registra 
coi più lusinghevoli colori. Morì in* Puglia nel i383 il i.° marzo. Fu 
sepolto^ in Altacomba il dì 8 giugno. 

47. Amedeo* VII il Robso ( i383 ) , perchè amava particolarmente 
questo colore > combattè alla* battaglia di Rosbec; fu uno dei giostra- 
tori più valenti del tempo suo. Aggiunse a' suoi Stati la* contea di 
Niiza; guenre^ò un po' con tutti i vicini^ e morì nel i39i, per una 
ferita in una tibia. 

48. Afnedeo Vili (4394), primo duca di Savoja,. guerreggiò coi- 
eonti' di Salnz^; aggiunse ai suoi Stati la contea di Ginevra, il Pie- 
monte, Vercelli, Valenza; fu insomma uno de' più fortunati delia fa- 
miglia; con sopruso acq^iistò Chivasso e Briga; e un po' coli' armi un 
po' eoli' astussia, a' danni dei Fieschi, dei Tizzoni, degli Avogadri, un 
po' per eredita , dli^licò lo Stato. Fattosi frate , fondò l' ordine di san 
Haarizio;' fatto papa,, assunse il nome di Felice V, rinunciato al pon- 
UUcato dbpo» dieci anni, si fa eremita, e muore eremita nel 4454. 

49. Lodovico (4440); suo figlio> perde quasi tutti gli Stati paterni, 
aggiungendosi in compenso il nome sterile di re di Cipro. 

30» Amedeo* IX \\ Beaio (4465) visse una vita travagliata da di- 
secNrdie intestane- e bmivÌ' frate in odore di santità. 

M. li fillio Filiberto i (4472) fa gran cacciatore e mori sfinito di 
ritorno da- usa eaccia. 

^. FinaLneitte in Carlo I (4482) il Guerriero la famiglia di Sa- 
vsja ritorna maschia e valorosa. A 45 anni Carlo I assume il- potere; 
batte il ribelle Claudio di Savoja; batte quegli eterni nemici della sua 
casa^ i marchesi di Saluzzo, muore ^ 22 anni, si sospetta di veleno. 

23. Carlo Giovanni Amedeo II (4490) gli succede a nove mesi e 
muore a sette anni. 



i96 

94. Filippo II (i496) suo prozìo g^li succede; ma muore dopo 48 
mesi e lascia gli Stati a 

25. Filiberto II ii Beilo (i497). Da questi comincia la politica ita- 
liana di casa Savoja. Approfittando della guerra fra la Francia e l'Au- 
stria per il possesso d' Italia , oc colF una or coli' altra parteggia in 
profitto di sé e dell'Italia. Morì giovanissimo di ritorno dalla caccia 
dopo 5 anni di regno. 

26. Carlo III il Buono gli succede (4604). Uomo che voleva la 
pace ad ogni costo ^ fu involto in tutte le guerre fra i Francesi e gli 
Svizzeri^ fra Francesco I e Carlo Y; più tardi per la contea d'Asti^ guer- 
reggiò direttamente col monarca francese ^ e come fortuna Io volesse 
guerriero per forza ^ i Saraceni vennero ad assediargli Nizza ^ quando 
credeva di godersi quella pace che gli era cosi cara. Fu disgraziatissimo 
e perdette tutti i suoi Stati ^ morendo in Yercelli^ in una cameretta, 
abbandonato da tutti ^ si che^ spirante ancora, gii involarono fino gli 
ordini dal collo (1553, il 16 agostb). 

27. Emanuele Filiberto (1553) mentre era inteso alla difesa di Beu- 
paume, già col nome di buon capitano, diventa, per la morte di Carlo, 
duca di Savoja. Vendica a San Quintino le armi Piemontesi riportando 
una segnalata vittoria sui Francesi, comandati dal Contestabile Anna 
di Montmorency; obbliga la Francia al trattato dì Cambresis che ri- 
dona a Emanuele Filiberto gli Stati aviti. Con buone leggi consolida 
lo Stato. Instituisce l'ordine cavalleresco dei SS. Maurizio e Lazzaro ; 
promuove le belle lettere, le scienze e le arti e, carico di gloria, muore 
nel 1580. 

28. Carlo Emanuele I (1580) regnò 50 anni e furono 50 anni di 
guerra continua. Fu uno dei più grandi generali del suo tempo; ebbe 
guerra e lunghissima colla Francia, alla quale ritolse. Saluzzo. Ebbe 
guerra colla Spagna per l'acquisto del Monferrato; colla repubblica di 
Genova e quindi ancora colla Francia e finalmente, vecchio ed in pro- 
cìnto di sfoderare ancora la sua spada contro la Francia, morì di ma- 
lattìa acuta nel 1630. 

29. Vittorio Amedeo I (1630) gli successe ed emulò le glorie di 
Carlo combattendo contro i Francesi, che vinse quattro volte; combat- 
tendo contro gli Spagnuoli vlnoendoli a Tornavento, aggiungendo buon 
tratto di territorio a' suoi Stati che arricchì di leggi. Morì nel 1637 di 
veleno somministratogli, si crede, dal cardinale Richelieu. 

30. Francesco Giacinto (1637) assume l'eredità paterna a 5 anni 
e muore a sei, lasciandola al fratello, 

31. Carlo Emanuele II (1638), minore due anni dì Ini. Per salvarlo 
dalle unghie di Richelieu , vien rinchiuso nel forte di Monmelliano. 
Guerreggiò una guerra tremenda per crudeltà coi Valdesi, setta reli- 



d97 i 

giosa sorella dei Poveri di Lione s guerreggiò eolla repubblica di Ge- 
nova e n' andò col capo rotto ; fu amantissimo della caccia^ tenne corte * 
dissolatà e fastosa e mori nei 4675^ colia gloria d' aver ingrandito ed ] 
abbellito Torino e dotato lo Stato di buone leggi. ' 

32. Vittorio Amedeo II gli succede (d675). Rivive la guerra fra la \ 
casa Savoja e la Francia^ e quest' ultima domanda ed ottiene la pace^ \ 
rilasciando al duca Pinerolo e le valli di Pragelas e La-Perouse. Al- ] 
leatosi coi Francesi combattè gli Spagnuoli ed acquistò Casale; alleatosi i 
eogti Austriaci combattè i Francesi e sotto Torino gli sbaragliò com- 
pletamente. Ebbe la Sicilia che poi scambiò colla Sardegna^ divenendo 

re. Incoraggiò le arti^ le scienze^ il commercio; abbellì Torino^ fece \ 

innalzare Superga; fu il Servio Tullio di casa Savoja. 

La sua fine fu miseranda; poiché dopo aver abdicato in favore del 
figlio, volle ripigliar la corona; incarcerato^ morì pazzo nel i732. 

33. Carlo Emanuele III (1730) guerreggiò, alleato dell'Austria^ con- 
tro la Francia, per la Polonia; quindi, alleato della Francia contro 
l'Austria, che ruppe alla famosa battaglia di Guastalla, obbligandola a 
cedergli la provincia di Tortona e il Novarese; alleato ancora dell' Au- 
slria^ combattè la Francia, e l' Austria in guiderdone gli donò il Yige- 
vanasco e la contea di Anghiera e Bobbio. Ruppe i Francesi al passo 
dell' Assietta, guerreggiò colla repubblica di Genova, sorta di un tratto 
a rita per la rivoluzione del Balilla. Il trattato di Aquisgrana lo lasciò 
pacifico ad attendere alle riforme inteme. 

34. Vittorio Amedeo III (4773) fu re dedito alla caccia e ai passa- 
tempi. Frammezzo alle sue feste fu colto dalla rivoluzione francese; 
lottò contro di essa e battuto da Bonaparte a Montenotté e Millesimo, 
dovette consegnare tutte le fortézze dello Stato al vincitore, che in 
boona parte smantellò. Morì di apoplessia (4796). 

35. Carlo Emanuele lY (1796) fu principe bigotto e malaticcio. I 
suoi scrupoli furono cagione de' suoi molti errori, per cui dovette ab- 
baiidonare i suoi Stati di terraferma e rifuggirsi in Sardegna. Coi trat- 
^ti di Lunevìlle e di Amiens perde tutti gli Stati , abbandonato da 
(}Qeir Austria che aveVa servito. Si fece gesuita e morì cieco nel iSi9. 

36. Vittorio Emanuele I (i802), alla caduta di Napoleone, riprende 
^'li Stati coir aggiunta del Genovesato. Sopraggiunta la rivoluzione del 
^821 abdicò al fratello. 

37. Carlo Felice ('1824). Con Carlo Felice mori la stirpe primopfe- 
iiita di Casa Savoja. La linea di Carignano successe al trono ; daremo 
perciò i cenni di questo ramo, prima di parlare di Carlo Alberto.' Carlo 
Felice morì il 27 aprile del 4834. 

11 principe Tomaso, figlio cadetto di Carlo Emanuele I, xxxviri re- 
gnante di quell'illustre Casa, e di Caterina d'Austria, a 46 anni com- 



486 



ELENCO DEI CmCOlVDARJ 

disposti per ordine alfabetico 

colla rispettiva popolazione e Provincia da cui dipendono 



^^^^^^^^^i^w 



• f ■ . 1 1 



IHUIUSRO 

d' ordine 



GIRCONDARJ 



i 

3 
4 
5 
6 
7 
8 
9 

io 

il 

iS 
18 
ÌA 
15 
16 
17 
18 
19 
SO 
31 
93 
SS 
24 
25 
26 
27 
28 



Abbiatbgrasso 

acirbale 

Acqui 

Alba 

Albbnga 

Alcaxo 

Albssandbia 

Alghbbo 

Altaudba 

Anco^ta 

Aosta 

Aquila dbgli Abbuzzi 

Abbzzo ,...', 

Ariano 

Ascoli Piceno 

Asti 

Avellino 

avezzano 

Babi delle Puglie. . . 

Babletta 

Bbnbtbnto... 

Bebgamo 

Biella 

BlVONA 

Bobbio 

Bologna ;.. 

HoBGO S. Donnino. . . . 

BOBGOTABO 



PROVINCIA 



NUMERO 

dei 
COHUNI 



Milano • . . 

Catania • 

Alessandria 

Cuneo • . . . 

Genova 

Trapani 

Alessandria 

Sassari 

Terra di Bari 

Ancona 

Torino 

Abruzzo Ultra 11 

Arezzo... •••••••• 

Principato Ultra 

Ascoli Piceno • • . • • 

Alessandria • . • •. • 

Principato Ultra 

Abruzzo Ultra II • 

Terra di Bari • • 

Terra di Bari« 

Benevento «••.. 

Bergamo •••. « 

Novara. •.•••••« 

Girgenti 

Pavia 

Bologna. « 

Parma 

Parma 



74 
14 
62 
77 
53 
8 
34 
21 
10 
51 
73 
48 
42 
26 

86 
68 
35 
32 
il 
42 
194 
95 
13 
27 
40 
16 
7 



Popola- 
zione 

ai !.• genn. 
1862 



101,336 

104,937 
B9,138 

118,980 
53,985 
66,571 

i 39,237 
37,11-2 
86,936 

2S4,849 
8i,8S4 
99,43S 

319,559 
84,800 
91,036 

149,799 

161^797 
86,380 

250,968 

Sfl6,498 
94,666 

S0i,310 

126,360 
53,219 
34,7 85 

303,749 
79,2fS 
30,2 7 s 



48T 



f 



IVrilERO 

d'ordioe 



CIRCONDARJ 



99 

SO 

3f 

» 

33 

3i 

35 

36 

37 

3S 

39 

40 

4/ 

42 

43 

44 

45 

46 

47 

48 

49 

50 

5! 

53 

SS 

54 

55 

56 

57 

5S 

59 

60 

61 

62 



Botino 

BRKRO ^44 ,,i4 

Brescia 

BlINDISI 

Cagliari 

Caltagironb 

Caltanissetta 

Oaukrino 

Campagna 

Campobasso 

CASALB HONlfBRRATO 

Casalxaogtorb 

Caserta 

ClSORTA 

CiSTBLLAMHARE DI STABU . . 
CASTEIìNUOVO DI (*ARFA6NANA 

CastigiìIonb delle Stitiere, 

Gastborealb 

(Castro y ILLABI 

Gatanu 

Catanzaro 

Cefalv' , 

Cento 

Gerbktu Sannita 

Cesena 

Criaki 

Ghia TARI 

Gribti 

cittadtjcale 

ClUS05'B 

GOIKACCHIO 

G0»0 

COBl.EOi\B 

Cosenza ....»'... 



PROYINCIA 



Capitanala •••• •••• 

Brescia ••• 

Brescia 

Terra di Otranto ••..... 

Cagliari ••• 

Catania •••.••••••••.•*• 

Caltanissetta • 

Macerata « • • . . 

Principato Citra 

Molise 

Alessandria ,•..••••..•• 

Cremona %•«.«... 

Terra di Lavoro 

Napoli 

Napoli 

Massa e Carrara 

Brescia 

Messina 

• 

Calabria Citrà 

Catania ••• 

Calabria Ultra II 

Palermo «.... 

Ferrara 

Benevento ••••. 

Forlì 

Brescia • 

Genova 

Abruzzo Citra •••..••••• 

Abruzzo Ultra II , 

Bergamo 

Ferrara • . • . 

Como 

Palermo ...••. 

Calabria Citra • » 



NUMERO 

dei 
COMUNI 



1 



il 
&3 

406 
46 
84 
4S 
46 
SO 
85 
42 
78 
44 
67 
34 
4S 
47 
80 
80 
41 
35 
58 
46 
4 
38 
44 
40 
38 
44 
47 
58 
6 

380 



63 



Popola- 
«lonc 

genn. 
4863 



al 4." 



46,481 

54,933 

481,608 

96,003 

440,533 

90,378 

90,435 

46,876 

98,959 

434,359 

185,130 

97,448 

355,743 

4 28,309 

447,520 

35,478 

76,033 

88,008 

409,430 . 

4 74,788 

424,354 

Y6,734 

38,047 

69,583 

77,489 

67,657 

408,891 

4 09,048 

48,351 

48,647 

27^519 

31 7,8^7 

56,614 

474,458 



188 

NUMERO 

d* ordine 

63 
64 
65 
66 
67 
68 
69 
70 
71 
72 
73 
74 
'76 
76 
77 
78 

80 

81 

83 

83 

84 

85 

86 

87 

88 

89 

90 

91 

93 

93 

94 . 

95 

96 



9EB 



GIRCONDARJ 



COTRORE 

Crema. ........ 

Cremona 

CUKEO 

Faenza 

Fermo '. . . 

Ferrara 

FlORBIfZUOLA . . . 

Firenze 

Foggia 

Forlì 

Foligno 

Gaeta 

Gallarate 

Gallipoli 

Genova 

Ceraci 

Girgenti ..... 

Grosseto 

Guastalla 

Imola 

iGLESIAS 

ISERNIA 

Isola dell'Elea 

Ivrea 

Lagonbgro 

Lanciano . , ,é,, 

Lamisei 

Larino ........ 

Lecce 

Lecco ......... 

Levante 

Livorno 

Lodi 



PROVINCIA 



NUMERO 

dei 
COMUNI 



l^opola- 
aloiie 

al l.^'.genn. 
4863 



Calabria Ultra II . 

Cremona 

Cremona 

Cuneo 

Ravenna 

Ascoli Piceno .... 

Ferrara 

Piacenza 

Firenze 

Capitanata 

Forti 

Umbria 

Terra di Lavoro . 

Milano 

Terra d'Otranto.. 
Genova. ...••••. 

Calabria Ultra I.. 

Girgenti 

Grosseto 

Reggio nell' Emilia 

Bologna 

Cagliari 

Molise 

Livorno 

Torino 

Basilicata 

Abruzzo Citra. . . . 
Cagliari 

Molise.. 

Terra di Otranto . 

Como 

Genova 

Livorno 

Milano. •>••.,.•. .. 



36 
68 
431 
68 
10 
47 

6 
18 
41 
i7 

9 
10 
34 
8T 
46 
60 
39 
31 
30 
13 

7 
34 
58 

4 
113 
39 
40 
49 
84 
43 
135 

1 
116 



55,467 
76,975 
165,3iS 
177,065 
71,815 
104,994 
138,633 
74,629 
456,600 
140,5S$ 
68,588 
58,437 
128,893 
1 33,949 
111,131 
334,096 
99,333 
160,834 
100,636 
59,570 
59,634 
56,730 
139,666 
96,471 
159,338 
111,754 
110,798 
59,446 
95,083 
115,096 
113,135 
78,163 
20,340 
167,333 



489 




nUMEBO 

dei 
COHIINI 






I 



hxii 

I Hadeu 

Abrauo [illrv I.. . . 

tabrU 

Poani e Urblau . . . 

. Catlaniuella 

. Terr» di Litoro.... 

, Torio» 

. Più 

FirenH 

aa e Carrara . . . . 

Porlo Matraia 

Bȓlicala 

fiapali 

Ravenna 

. Calabria Ullra I 

Rcg^o odl'Enllia.. 

Forlì 

Calabria Cilr 

Prloclpato cura . . . . 
Principal» Citra 

. Porlo Maurilio 

Principais Ultra.... 



i9i 




i9d 

BSftSSBSS 

NUBIEitO 

d' ordip£ 



^BB 



gircondaAj 



PROyi?(ClA 



NUMERO 

dei 
COHUNI 



popola* 
lioae 

al \ ." genn. 
486) 



131 
1S3 
183 
iti 
135 
i36 
137 
438 
139 
140 
141 
143 
143 
144 
145 
146 
147 
148 
149 
154) 
151 
153 
153 
154 
155 
ìM 
157 
168 
159 
160 
161 
163 
163 
164 



Parva • . 

Patti • 

Pavia • ^••. 

Patullo nel Frignano.... 

Penne 

Perugia 

Pesaro • • • • 

Piacenza 

Piazza Armerina 

Piedimonte d'Alife 

Pinerolo • • • 

Pisa • . * 

PlSTOU 

pontrbmoli • 

Porto Maurizio 

POTBffZA 

Pozzuoli • 

Ravenna 

Reggio di Calarria 

Reggio nell'Emilia 

Rieti 

RiMINI 

RoceA San Gasgiano •.•••• 

Rossano 

Sala Consilina 

Salerno 

Salò 

Saluzzo ••• 

San Bartolomeo in Caldo* 

San Miniato ,.. . • 

San Remo • 

San Sìbtero . . . • • 

Sant'Angelo db' Lombardi . 
Sassari 



Parma 

Messina 

Pavia ••• 

Modena 

Abruzzo Ultra I ... « . 

Umbria. 

Pesaro e Urbino 

Piacenza 

Caltanissetta ......... 

Terra di Lavoro •..«.. 

Torino 

Pisa 

Firenze 

9Ia8sa e Carrara. ...... 

Porto Maurizio .- . 

Basilicata • • » 

Napoli 

Ravenna ............ 

Calabria Ultra I * • . • . . 
Reggio nell'Emilia... . 

Umluia.. *é t*. 

Forlì 

Firenze 

Calabria Gitra 

Priiicipate Gitra 

Principale CUra 

Brescia • 

Cuneo «...#..< i 

Benevento * « . • » 

Firenze <**«... 

Porto Maurizio 

Capitanala « 

Principato Ultra 

Sassari 



29 
38 
127 
17 
36 
30 
41 
39 

8 
3i 
68 
34 
14 

6 
69 
44 
14 

4 
34 
34 
66 
17 
13 
18 
37 
43 
58 
53 
16 
15 
38 
95 
36 
34 



146,063 
80,053 

143,442 
60,&64 
97,228 

199,110 
99,704 

143,940 
83,804 
49,921 

133,168 

187,197 
95,162 
29,584 
59,726 

180,025 
69,676 
77,2H 

115,512 

170,484 
77,900 
78,436 
42,053 
58,31 
84,549 

348,676 
56,714 

156,861 
5 6,30 S 

102,299 
61,604 

136.166 

109,02* 
67,11» 



205 
HOLSTEIN-HOLDENBURGO 

Nicola Federico Pietro, Granduca dì Oldenburg, Duca di Sclileswig- 
Holstein, nato V 8 luglio i827, succeduto il 27 febbrajo 1858 a suo 
padre il Granduca Paolo Federico Augusto^ vedovo il i2 settem- 
bre 1820 della Principessa Adelaide di AnhaltrBernbourg-Scbaum- 
boui^; il 31 marao 1828 della Principessa Ida^ sorella della Prin- 
cipessa Adelaide^ madre del Granduca regnante^ ed il 27 gennajo 
1844 della Principessa Cecilia di Svezia^ morto il 27 febbrajo 1853. 
— Elisabetta Paola Alessandrina^ figlia del Duca Giuseppe di Sas- 
sonia-Ai tenburgo. Granduchessa/ sua consorte, nata il 26 marzo 4826^ 
sposata il 10 febbrajo 1852. 

LIECHTENSTEIN 

Gman Maria Francesco Placido, Principe dì Liechtenstein, nato il 
5 ottobre 1840, succeduto a suo padre Luigi Giuseppe^ morto il 
12 novembre 1858. 

LIPPE 

Vaolo Federico Emilio Leopoldo , Principe di Lippe ^ nato il 1.** set- 
tembre 1821 y succeduto a suo padre Paolo Alessandro Leopoldo , 
morto il 1." gennajo 1851 — Elisabetta di Schwarzbourg-Rudol- 
stadt^ sua consorte, nata il 1."" ottobre 1833, sposata il 17 aprile 
1852. 

LIPPE^CHAUMBOURG 

Adolfo Giorgio, Principe di Lippe-Schaumbourg , nato il 1.^ agosto 
18^17^ succeduto a suo padre il Principe Giorgio Guglielmo — Er- 
minia di Waldeck e Pyrmon, sua consorte, nata il 29 settembre 
1827 , sposata il 25 ottobre 1844. 

MECKLEMBOURG-SCHWERIN 

Federico Francesco, Granduca di Mecklembourg-Schwerin, nato il 28 
febbrajo 1823, succeduto al Granduca Paolo Federico suo padre, 
morto il 7 marzo 1842 , vedovo il 3 marzo 1862 di ^Augusta Me- 
tilde Gugiielmina, Granduchessa, figlia del fu Principe Enrico LXIII 
di Reuss-Schleitz-Kestritz , sua consorte, nata il 26 maggio 1822, 
sposata il 3 novembre 1849. 

MECKLEMBOURG-STRELITZ 

Federico Guglielmo Carlo Giorgio Emesto Adolfo, Granduca di Me- 
cklembourg-StrelitZ; nato il 17 ottobre 1819, succeduto al Granduca 



Giorgio suo padre^ ttiopto' if ft^ settem&re; {8S& — Augusta Carolina 
Elisabetta^ figliuola del Duca di Cambridge^ Granduchessa^ sua con- 
softe, nata ^ A9 luglio >t832, sp^^U^ il 28. giugno iSk&. 

NASSAU 

Jkioif^ Gu^BUnù €x»rlQ Auguste Federico y Duca' di Nassaiu^^ nato il 
39 Ì4i^ìo' 4SVI' , sùecedm» a suo paiir($ il Duca Guglielmo, il 110 
agosto 1889; vedovo il' 28 gonnajò iM5t di Elisailietlb Miohelowna, 
Sratidnehiessa dt^ Rrnsivi^ figliuolai de! fii G^^andùea Michele -r- ilde- 
foidle Marki^ f rincipes»» d^Ao&alt^Desrsau^ nata* il 35dieem]>r« 4833, 
stia édn^rte r sposata il ^ aprile i85i* 

OLDEMBURGO Fedi (Hohiein) 

PAESI BASSI 

GugUeìmo 111 Jlestandra Federico Paoìo Luigia Re de' Piaesi Bassi, 
Principe di Nassau-Orange, Granduca di LucemBurgo, ecc., nato il 
49 febbrajo i817, salito al trono il il marzo 4B49 per la morte 
del Re Guglielmo II suo padf e — Sofia Federica xMatilde di Wiir- 
tembci*gjt Regina^ sua consorte, nata il i7 giugni 4818, sposata il 
4^ giugno 4839. 

P0LOW1A redi {^ssia)i 

PORTOGALLO 

D, Luigi I Filippo Marin FemdifkMdth Pi^»9 D' Alcantara Antonio 
Michele Raffaele Gabriele Gonzaga Saverio Francesco d* Assisi, 
Bfe di Pbrtoigallo e dèlfc' Algarvite,. nato if 3* ottòbrt 4838-, succe- 
duto a ^orfrateflo D. Pietro f d' Alfearttfirar , morfe r4«l novem- 
hre 4861' ^ Mfrria Pia di' Savaja , • flglife del Re^ d'Italia, naia il 
46 ottobre 4847, Regina, sua consorte, sposata il 27 settembre 4'^2. 

PRUSSIA 

GugHeMa f Federico^ imigi^ He di Frnssia, nata il 2^ marzo 4797 , 
solfito* ai trono il ^ gennajo 4864' per la tifiorte- del soo ft^atello Fe- 
derico Guglielmo IV — Maria Luiigia Angusta? Catarina diì Sasso- 
nii^Weimar, Regina, sua consorte, natai ilidO^ settenibre 48441^ spo- 
sata V M giugno 48S9.. 

HOHENZOLLERN-HECHmGEN 

Federico Guglielmo Costantino Ermanno ^ Principe di Hohenzollern- 
Heehin^n^ nato il 46 febbraje 1804, suQoedato a suo padre il 43 
settembre 4«88, vado w il 4," setttobi^e 4^7 di Eugenia di Leuih- 
temberg, nata il 23 dicembre 4808, sposata il 22 maggio 4826. 



20T 

Carlo Antonio Gioachino Zeffirino Federico Meinardo, Priucipe di 
Hohenzolteni'^gmarf ngen ^ nato il 7 settembre 4844^ succeduto^ a 
8ua padre* il ifagostb f8W — Giuseppina Federica Liri^ìff di Badeo^ 
STO cwisorte^ nata 11 9f ottobre 48ÌS^ sposata ÌY fi ottobre >H!34. 

REUSS-GREIZ 

Enrico XXII j Priadpe di Reu^s^rek^ nato il 28 marzo 4846^ suc- 
ceduto a suo padre Enrico XX^ morto l'8 novembre 1856^ sotto la 
tutela materna. 

REUSS-SCHLBIZ 

Emco^LXnT, Principe d! Reuss-Schleiz , nato il* 40 ottobre iT89, 
succeduto a suo f^ateflo il Principe Enrico LXIlj. morto \X 19 giu- 
gno 1854 — Sofia Adelaide Enrlchetta di^ Reuss-Ebersdorf, nata il 
48 maggio i800^ suar Q0tt9oeltt> sposata^ il ISfebbrajo i820. 

ROMA 

W» ìX Gwvamrf Maria de" conti Mmtai'Ferretti , giè^ ArcirescoTo, 
Vescovo dnEmofe, Sommo- Pontefice^ nato in Slnigaglìa il -13^ maggio 
I7M — Creato' Garditiale* dfclF'Ordfne dtef P^ti da Gregorio XVI, 
rìserlmto in petto^ e quindi pubblicato nel concistoro db( i4 dicembre 
48W — Sua elezione* atgiaita hi Roma il* 46^ giugno 1846 — Con- 
sacrazione e 'Coronazione il Si detto^ e possesso nella Rasilica di 
S. Gtovanni' in* Lalermio V 9 novembre d^ttO; 

« 

RUSSU 

A\mandtfo^ H tRcoiajfèwitseh ^ imperatore di! tulto le Russie'^ Re* di 
Polonia^ ecc., nato il 29 (i7) aprile Ì8I8, succedute ai suo< ptdre 
Nicolao I Paulo^itsch , defunto il 2 marzo (i8 febbrajo) 4855 — 
Maria Alessandrowna figliuola def Granduca Luigi II d'Assia^ Ce- 
sareiimft e* IttipeRtÉrioe, nate 1-8 afostb 4834> sua tansàrf», sposata 
i^ 98 aprilo I84iw 

SASSONFA 

EAnO ALBERTIKO 

^looojini' N^^tnueeno Maria , Re< di Sassonia ^ nato, il i2r dicenbre 
i80i^ figlio del Duca Massimiliano^ morto il 3 geunajo'i838^ e di 
Carolina Maria di Parma ^ succeduto a sud fratello il Re Federico 
Augusto il 9 ago^ 4854 — Amalia Augusta di Ravier»^ Regina^ 
sua consorte ^ nata il 43 nmanbre 4^4 y sposata il: M n»tembre 
1822. 



208 

SASSONiArWHMAA-EISEMACH 

RAMO ERNESTINO 

Cario Alessandro Augusto Giovanni, Granduca di Sassonia-Weiniar- 
Eisenaph^ nato il 24 giugno Ì8i8^ succeduto a suo padre Carlo Fe- 
derico.5. morto Y 8. luglio i853 — Guglielmina Maria Sofia Luigia 
de' Paesi Bassi^ Granduchessa^ sua consorte^ nata 1*8 aprile i834^ 
sposata V 8 ottobre i842. 

SASSONU-eOBURGO E ÓOTHA 

Ernesto 11 Augusto Carlo Giovanni Leopoldo Alessandro Edgardo , 
Duca di Sassonia-Coburgo e Gotha y per patto di famiglia del i2 
novembre 4826^ nato il 21 giugno 1848^ succeduto a suo padre Er- 
nesto I^ morto il i9 gennajo iS^^ — Alessandrina Luigia figliuola 
del Granduca Leopoldo di Baden^ siii^ consorte, nata il 6 dicembre 
1820, sposata il 3 maggio 1842. 

SASSONIA-MEININGEN 

Bernardo Enrico Freund, Duca di Sassonia-Meiningen, nato il 17 di- 
cembre 1800 9 succeduto a suo padre il' Duca Giorgio il 34 di- 
cembre 1803 — Maria Federica Guglielmina Cristiana di. Assia-Elet- 
torale, Duchessa, sua consorte, nata il 7 settembre '1804, ^posata 
il 23 marzo 1825. 

SASSONIA-ALTENBOURG 

Ernesto Federico Paolo Giorgio Nicola, Duca di Sasstonia-AUenkourg, 
nato il AQ settembre 1826 , succeduto al Duca suo padre Giorgio 
Carlo Federico, morto il 3 agosto 1853 — Federica Amalia Agnese 
d'Anhalt-Dessau, Duchessa, sua consorte, nata il 24 giugno 1824, 
sposata il 28 aprile 1853. 

SCHWARZBOURG-SONDERSHAUSEIX 

Guntero Federico Carlo, Principe di Sch^arzboai^^Sondershaasen , 
nato il 12 settembre 1801, succeduto a suo padre Guntero Federico 
Carlo, abdicatario il 19 agosto 1835, vedovo il 29 marzo 1833 della 
Principessa Carolina Irene Maria di SchTvarzbourg-Rudolstadt, morto 
il 22 aprile 1827 — Federica Alessandrina di Hohenlohe-Oehringen, 
sua consorte, nata il 3 luglio 1814, sposata il 29 maggio 1835. 

SCHWÀRZBOURG-RUDOLSTADT 

Federico Guntero, Principe di Schwarzbourg-Rudolstadt^ nato il 6 no- 
vembre 1793, succeduto a suo padre Luigi Federico il 28 aprile 



209 
4807, vedovo di Amalia Augusta di AnhalUDessau^ nata il 48 ago- 
sto i793^ sposata il 45 aprile 4846, morta il 42 giugno 4864, 
e di Elena d'Anhalt, nata il 4.^ marzo 4835, sposata il 7 agosto 
4865, morta il 7 giugno 4860. 

SPAGNA 

Isabelìa II (Maria Luigia), Regina di Spagna, nata il 40 ottobre 4830, 
succeduta a suo padre Ferdinando VII il 29 settembre 4833, mari- 
tata il 40 ottobre 4846 al suo cugino germano il Re Francesco di 
Assisi Luigi Ferdinando, Infante di Spagna, Duca di Cadice, nato 
il 43 maggio 4822. 

SVEZIA E NORVEGIA 

Carlo XV Luigi Eugenio, Ré di Svezia e Norvegia, nato il 3 maggio 
4828, succeduto a suo padre Oscarre I Francesco, morto 1*8 luglio 
4859 — Guglielmina Federica, principessa d*Orange, Regina, sua 
consorte, nata il 5 agosto 4828, sposata il 49 giugno 4850. 

TURCHIA 

Saltano AbduUAziz-Khan, nato V 8 febbrajo 4830, figlio dell'Impe- 
ratore Abdul-Hamid, succede il 25 giugno 4864 al suo fratello il 
Sultano Abdul-Medjid-Khan. 

WALDECK 

Giorgio Vittorio, Principe Sovrano di Waldeck e Pyrmont, nato il 
44fgennajo 4834, succeduto a suo padre il Principe Giorgio, morto 
il 46 maggio 4845 — Elena, figlia del Duca Guglielmo di Nassau, 
nata il 42 agosto 4834, sua consorte, sposata il 26 settembre 4853. 

WURTEMBERG 

Guglielmo 1 Federico Carlo, Re di Wurtemberg, nato il 27 settem- 
bre 4784 , succeduto a suo padre il re Federico , morto il 30 
ottobre 4846, vedovo il 9 gennajo 4849 di Caterina Paulovma, 
Granduchessa di Russia. — Paolina, figlia del fu Duca Luigi di 
Wurtemberg, zio del Re, nata il 4 settembre 4800, sposata il 45 
aprile 4820. 



44 



210 



SERIE CRONOLOGICA DE' SOMMI PONTEFICI 



3 S. 


4S. 


6S. 


6 8. 


7 S. 


8S. 


9 S. 


io s. 


iì 8. 


12 S. 


13 S. 


14 S. 


15 S. 


16 S. 


17 S. 


18 S. 


19 S. 


20 S. 


21 S. 


22 S. 


23 S. 


24 S. 


25 S. 


26 S. 


27 S. 


28 S. 


29 S. 


30 S. 


31 S. 


32 S. 


33 S. 


34 S. 


35 S. 


36 S. 


37 Li 


38 S. 


39 S. 


40 S. 


41 S. 


42 S. 


43 S. 


44 S. 



Durata 

del Pontificato 

a. in. g. 

2 7 

3 i2 
i il 

2 io 
7 
2 



i San Pietro Galileo. 25 
2 S. Lino martire . . . ii 

Cleto i2 

Clemente I, mart. 9 

Anacleto i2 iO 

Evaristo martire 9 7 
Alessandro I^ m. iO 
Sisto I , martire 9 
Telesforo martire ii 
Igino martire . . 4 
Pio I, martire. . 8 
Aniceto martire, il 
Sotero martire . 9 
Eieutcrio martire i5 
Vittore I, martire iO 
Zeffirino martire i7 
Calisto I^ martire 5 
Urbano I. martire 8 ii i2 
Ponziano martire 5 ii 2 
Antero martire. . i i iO 
Fabiano martire. i3 — iO 
Cornelio martire 3 — iO 
Lucio I^ martire 3 3 3 
Stefano 1, mart. 
Sisto 11^ marcire 
Dionisio martire 
Felice I, martire 
Eutichiano mart. 
Cajo martire . . . ii 
Marcellino mart. 8 
Marcello I^ mart. 5 

Eusebio 2 

Melchiade 3 



7 3 
3 2i 
3 2i 
3 8 

3 3 

4 20 

3 2i 

4 5 
2 io 
2 io 
2 iO 



4 2 i5 

2 ii 6 

2 3 7 

2 iO 25 

8 iO 3 

4 9 

2 25 

7 2i 

i 25 

7 6 



Silvestro 1 23 iO 27 

Marco 2 

Giulio I^ Romano ii 



37 Liberio iO 



8 2i 

2 6 
7 3 

3 2 
2 iO 



Felice II i 

Damaso I i8 

Siricio i5 ii 25 

Anastasio I 2 iO 6 

Innocenzo I.... i5 2 20 

Zosimo i 9 9 

Bonifacio 1 4 9 23 



Dui'ata 
del Pontificato 

45 S. Celestino 1 9 iO 9 

46 S. Sisto in 8 — 14 

47 S. Leone I 21 i 13 

48 S. Ilaro o Ilario . . 6 3 10 

49 S. Simplicio ! i5 — 6 

50 S. Felice III 8 ii 18 

51 S. Gelasio I 4 8 18 

52 S. Anastasio II i ii 24 

53 S. Simmaco i5 7 27 

54 S. Ormisda 9—11 

55 S. Giovanni 1 2 9 5 

66 S. Felice IV 4 2 13 

57 S. Bonifacio II 2—26 

58 S. Giovanni II ... . 2 4 25 

59 S. Agapito — 10 19 

00 S. Silverio martire. 2 — 12 

61 Vigilio Romano ... i6 

62 Pelagio 1 4 10 18 

63 Giovanni III. 42 ii 26 

64 Benedetto 1 4—28 

65 Pelagio II ii 2 10 

66 S. Gregorio 1 43 6 10 

67 Sabiniano Toscano, i 5 9 

68 Bonifacio III — 8 22 

69 S. Bonifacio IV . . . 6 8 12 

70 S. Adeodato 1 8 — 20 

7i Bonifacio V 5 iO - 

72 Onorio I i2 il 17 

73 Severino — 2 4 

74 Giovanni IV i 9 18 

75 Teodoro I S 5 19 

76 S. Martino 1 6 2 12 

77 Eugenio I Romano, i 7 14 

78 S. Vitaliano i4 5 29 

79 Adeodato II 4 2 5 

80 Dono I 4 5 10 

81 S. Agatone 3 6 14 

82 S. Leone II — iO 17 

83 S. Benedetto — iO 12 

84 Giovanni V i — 9 

85 Conone — ii — 

86 S. Sergio I i3 8 22 

87 Giovanni VI...... 3 2 12 

88 Giovanni ¥11 2 7 17 





Durata 




del Pontificato 




a. m. g. 


89 Sisìnnio 


20 


90 Costantino 


7 i6 


91 S. Gregorio II . . . 


•15 8 23 


92 S. Gregorio III . . 


•10 S W 


93 S. Zaccaria 


iO 3 i4 


94 Stefano II 


3 


95 Stefano III . 


5 29 


96 S. Paolo I 


iO 1 


97 Stefano IV 


3 5 27 


98 Adriano I 


23 •IO 47 


99 S. Leone III.. ... 


20 5 Ì6 


00 Stefano V 


7 


01 S. Pasquale I 


7 — ^17 


i02 Eugenio II 


3 6 


i03 Valentino Romano 


— 1 40 


104 Gregorio IV 


i6 


05 Sergio II 


2 U 26 


06 S. Leone IV 


8 3 6 


07 Benedetto III 


2 6 40 


08 S. Nicolò I 


9 6 20 


09 S. Adriano II ... . 


4 40 47 


iO Giovanni VIII . . . 


40—4 


11 Marino I 


4 5 


12 Adriano III 


4 4 


i3 Stefano VI 


6 


14 Formoso 


4 6 


15 Stefano VII 


4 2 — 


16 Romano 


3 24 


17 Teodoro II 


20 


18 Giovanni IX 


2 46 


19 Benedetto IV 


3 2 


20 Leone V 


4 26 


24 Cristoforo 


— 6 — 


22 Sergio III 


7 3 — 


23 Anastasio III . . . . 


2 2 — 


24 Landone 


— 6 40 


25 Giovanni X 


44 2 3 


26 Leone VI 


— 85 


27 Stefano Vili 


2 4 42 


^28 Giovanni XI Conti 


4 40 — 


i29 Leone VII 


3 6 40 


i30 Stefano IX 


3 4 6 


131 Marino. II. 


3 6 43 


i32 Agapito II 


40 3 — 


133 Giovanni XII Conti 


7 9 


134 Benedetto V 


4 4 42 


135 Giovanni XJII .. . . 


6 44 6 



J44 

Durata 
del Poatificato^ 

i36 Benedetto VI ì 3—^ 

137 Dono II — 3 — 

438 Benedetto VII ... . 9 5 — 

i39 Giovanni XIV ... — 8 10 

140 Giovanni XV .... 10 4 12 

141 Gregorio V 2 8 — 

142 Silvestro II 4 1 9 

143 Giovanni XVI o 

XVII — 6 25 

144 Giovanni XVII o 

XVIII 6 5~ 

145 Sergio IV 2 8 13 

146 Benedetto Vili ... 11 11 21 

147 Giovanni XVIII o 

XIX o XX . . . . 9 — 9 

148 Benedetto IX Conti 11 

149 Gregorio VI 2 8 — 

150 Clemente II — 9 16 

151 Damaso II 23 

152 S. Leone IX 5 2 7 

153 Vittore II 2 3 16 

154 Stefano X — 7 27 

155 Nicolò II 2 6 26 

156 Alessandro II Ba- 

dagio 11 6 21 

157 S. Gregorio VII.. 12 1 3 

158 Vittore III de'Du- 

chi di Capua. . . — 4 26 

159 Urbano II 11 4 18 

160 Pasquale II 18 6 7 

161 Gelasio II 1 — 4 

162 Callisto II de'Conti 

di Borgogna ... 5 10 12 

163 Onorio II 5 1 26 

164 Innocenzo II de' 

Papereschi .... 13 79 

165 Celestino II — 5 13 

166 Lucio II Caccìane- 

mici — 11 14 

167 Eugenio III 8 4 10 

168 Anastasio IV 1 4 24 

469 Adriano IV 4 8 29 

170 Alessandro III Ban- 

dinelli 21 11 22 

171 Lucio III 4 2 18 

172 Urbano III Crivelli 1 10 25 

173 Gregorio VIII ... — 1 27 



212 

del Ponti Beali 

a m. g. 

474 Clemente IH 3 3 8 

475 Celestino FU 6 9 9 

176 Innocenzo III Conti 48 6 9 

477 Onorio III Savelli 40 8 — 

478 Gregorio IX Conti 44 5 2 

479 Celestino IV Casti- 

glione 47 

4S0 lDQocenzoIVFÌeschì44 6 44 

484 Aiessendro IVConti 6 6 43 

482 Urbano IV 3 4 4 

483 Clemente IV Ful- 

codi 3 9 — 

484 S. Gregorio X Vi- 

sconti 4 4 40 

485 Innocenzo V — B 2 

486 Adriano V Fieaclii — 4 9 

487 Giovanni XIX o 

XX o XXI .... — 8 5 

488 Nicolò IH Orsini. 3 8 29 

J89 Martino IV 4. 4 7 

490 Onorio IV Savelli. 3 — 1 

494 ISicolò IV 4 4 44 

493 S. Celestino V ... — 5 8 

493 Bonifazio Vili Cae- 

lani 8 9 48 

494 Benedetto X o XI 

Boccasini — 8 5 

495 Clemente V di 

Gouth 8 40 45 

496 Giovanni XX o XXI 

o XXII 48 3 28 

497 Benedetto XI o XII 7 4 7 

498 Clemente VI Koger 40 6 29 

499 Innocenzo VI d'Au- 

bert 9 8 25 

200 Urbano V 8 4 22 

201 Gregorio XI Boger 7 2 28 
209 Urbano VI Fri- 
gnano 41 6 6 

203 Bonifazio IX To- 

macelli 44 44 4 

204 Innocenzo VII Mi- 

gliorati 2 — 24 

205 Gregorio XII Co- 

rano 2 6 4 

206 Alessandro V Fi- 

iargo — 10 8 



del Fwtiacilg 
a. m. J. 
Giovanni XXII o 
XXIII o XXIV 

Cossa 5-13 

Martino III o V 

Colonna 43 3 10 

Eugenio IV Con- 

dulmero 45 li 30 

Nicolò V Parentu- 

celli 8 — 19 

Calisto III Borgia. 3 3 29 
Pio lì Piccolomini 5 11 36 
Paolo II Barbo .. 6 10 36 
Sisto IV della Ro- 
vere 13 — i 

Innocenzo Vili Cibo 7 10 26 
Alessandro VI Len- 
zoii Borgia .... 44 — 8 

Pio III Piccolomini 26 

Giulio li della Ro- 
vere 9 3 21 

Leone X Medici . . 8 8 20 
Adriano VI Florent 4 8 6 
Clemente VIIMedici40 10 ò 
Paolo III Farnese. 45 — 28 
Giulio 111 delMonte 5 1 4(> 

Marcello II Cervini 22 

Paolo IV Caraffa . 4 2 27 
Pio IV Medici ... 5 44 15 
S. Pio V Ghislierì 6 3 24 
Gregorio XIII ... 42 40 28 
Sisto V Peretti... 5 4 3 
Urbano VII Casta- 
gna 13 

Gregorio XIV 

Sfrondati — 40 iO 

Innocenzo IX Fac- 
chinetti — 2 — 

Clemente Vili Al- 

dobrandini 43 1 3 

Leone XI Medici . 27 

Paolo V Borghese. 45 8 12 
Gregorio XV Lndo- 

visi a 5- 

Urbano VIII Bar- 
berini 20 41 21 

Innocenzo X Para- 
phily 40 3 93 



Durata 
del Pontificato 

239 Alessandro VII 

Chigi ii i 16 

240 Clemente IX Ro- 

spigliosi 2 5 19 

244 Clemente IX Altieri 6 2 23 

242 Innocenzo XI Ode- 

scalchi 42 40 22 

243 Alessandro YlIIOt- 

toboni 1 3 27 

244 Innocenzo XII Pi- 

gnatelli 9 2 45 

245 Clemente XI Al- 

bani 20 3 25 

246 Innocenzo XIII 

Conti 2 929 

247 Benedetto XIII Or- 

sini 5 8 23 



243 

Durata 
del Pontificato 

248 Clemente XII Cor- 

sini 9 6 25 

249 Benedetto XIY 

Lambertini .... 47 8 46 

250 Clemente XIII Rez- 

zonico 40 6 27 

254 Clemente XIY Gan- 

ganelli 5 4 3 

252 Pio YI Braschi.,. 24 8 44 

253 Pio YII Chiara- 

monti 23 5 6 

254 Leone XII della 

Genga 5 4 43 

256 PioYIIICastiglioni 4 8 — 

256 Gregorio XYI Cap- 

pellari 45 3 29 

257 Pio IX Mastai-Ferretti re- 

gnante. 



PARTE n. 



Stato della Casa di S. M. il Re - Casa militare di S. A. R. 
il Principe di Piemonte - Casa delle LL. AA. RR« il 
Duca d'Aosta ed il Duca di Monferrato - Casa di S. A. R. 
il Principe Tomaso di Savoja Duca di Genova - Casa 
di S. A. R. il principe Eugenio di Savoja Garignano. 



STATO DELLA €ASA DI S. M. IL RE 



Alti fanmlonnrj di corte 

Ministro della Casa del Re 
Nigra Eccellentissimo conte Giovanni^ O. cord. #^ 6. C. dell' Ord. di 
Leopoldo del Belgio e dell'Ordine della Concezione di Portogallo, 
G. cord, della Legion d'Onore dì Francia, cay. dell'Ord. Imp. del- 



244 

l'Aquila Bianca di Russia^ dee. degli Ord. Imp. Ottomani del Me- 
djidiè e del Nicham-Ift. di i." ci., G. Croce dell' Ord. di Daneb. di 
Danimarca, e della Stella Polare di Svezia, 6r. cord.'^delV Ordine 
di Torre e Spada, Ministro di Stato, senatore del Regno. 

Primo Ajutante di Campo di S. M. 

Della Rocca Morozzo S. E. conte Enrico, generale d' armata, C. 0. S. 
SS. Ann., G. cord. %, @, G. cord. dell'Aquila Piera di Prussia, 
della Legion d'Onore di Francia, di S. Stanislao di Russia, di 
S. Benedetto d'Aviz di Port., e del Mer. di Sass., Gr. uff. dell'Or- 
dine di Leopoldo del Belgio, {, ^, ^, comandante generale del 
4.° dipartimento militare, senatore del Regno. 

Prefetto del Palazzo ^ Gran Mastro delle Cerimonie ^ 
, Introduttore degli Ambasciatori 

Arborio Gattinara di Breme march. Ferd., G. cord. #, Gr. uff. della 
Legion d'Onore di Francia, G. cord, dell' Ord. della Conc. e del- 
l' Ord. di Cristo di Portogallo, di S. Olafs di Svezia e Norv., e di 
S. Stanislao di Russia, dirett. gener. della R. Accad. Albertina di 
Belle Arti, senatore del Regno. 

Prefetto del Palazzo onorario 

Canera di Salasco cav. Alessandro, G. cord. #, ^^ cav. dell' Ord. di 
S. Stanislao di Russia di \^ ci., Gr. uff. della Legion d'Onore di 
Francia, comm. dell' Ord. del Cristo di Port., decorato dell' Ord. 
del Medjidié di 2 ^ ci., cav. dell' Ord. di L. d'A., aiutante di campo 
onorario del Re. 

Primo Limosiniere di S. M. 
N. N. 

Elemosiniere 

Pelletta di Cortanzone ab. Camillo, Comm. ^, incaricato di reggere 
l'ufficio del primo limosiniere. 

r 

V 

Ca»n militare di 8. HI. 

Primo ajutante di campo di S, M. 

Della Rocca Mo^rozzo S. E. conte Enrico, predetto. 

Ajulanti di campo di S. M, 

Luserna d'Angrogna cav. Alessandro, Gr. cord. ^, Comm. ©, ^, luo- 
gotenente generale d'artiglieria. Gran Cacciatore di S. M., Gr. uff. 
della Legion d'Onore di Francia, cav. dell' Ord. di S. Stanislao di 
Russia di \J^ ci., e dell'Aquila Rossa di Prussia di 2."" ci. con stella, 
comm. dell' Ord. di S. Giovanni di Gerusalemme, cav. della Cor. 
ferrea, fregiato dell' Ord. Ott. del Nischam-Iftihar. 

Solàroli barone Paolo, luogotenente generale, G. cord. %^ uff. ©, 
G. cord, di Danebrog di Danim., della Sp. di Svezia., dee. dell'Ord. 
Sup. della Reg. di Syrdanah (Indie), Gr. uff. della Legion d'Onore 



2ig 

di Francia^ Comm. dell' Ord. di S. Benedetto d'Aviz di Portogallo,. 

e di S. Gregorio M., Q. 
ìVegri di Sanfront conte Aless., luogot. gener., 5^ ^- ^ff- #^ ® ^^^lla 

Legion d'onore di Francia. 
Bracorens di Savoiroux conte CarlOj uff. ©, med. com. ingl. di Crimea, 

med. com. frane, del i859, Comm. della Legion d' Onore di Francia, 

Gr. uff. ^. 
Coseoz cav.|£nrico, Gr. uff. %, medaglia com. frane. i859, med. com. per 

la difesa di Venezia^ Comm. @^ med. com. per La campagna di Sicilia. 
Angelini cay. Achille^ med. com. frane. i859^ Uff. della Legion d'O* 

Bore di Francia, Uff. #. 
Pes di Yillamarina del Campo conte Bernardino luoget. gener.^ Gr. 

u^- #^ ®> G. cord, dell' Ord. militare di S. Benedetto d'Aviz di 

Portogallo, e dell' Ord. del Nicham-Ift. di Tunisi, Cav. dell' Ord. 

di S. Giorgio di Lucca di ^^ ci., e dell* Ord. dell'Aquila Rossa di 

Prussia , Comm. della Legion d' Onore di Francia , fregiato della 

M. A. 5 ® ^ quella com. frane, del i859. 
Morozzo Della Rocca cav. Federico, luogot. gen., Comm. ;^, Gr. uff. 

della Legion d'Onore di Francia. 
Bocca cav. Pietro maggior generale d'artiglieria. 

Primo ufficiale d'ordinanza di S. M. 

Nasi cav. Enrico Teodoro, luogot. colonn. di fanteria. Uff. #, Comm. 
della Legion d'Onore di Francia, cav. dell' Ord. Ott. del Medjidiè 
di 3.° ci., e dell' Ord. Imp. di S. Stanislao di Russia di ^.'^ ci. 

Vfficiaìi d'ordinanza di S, M. 

Jacquier cav. Luigi, ^, ©, e della Legion d'Onore di Francia, mag- 
giore dei bersaglieri. 

Cocconito di Montiglìo march. Venceslao Ernesto, maggiore di cavali., 
#^ ©^ 0^ cav. della Legion d'Onore di Francia, Comm. dell' Ord. 
di Danebrog di Danimarca, cav. dell' Ord. della Cor. di Prussia. 

Verasis di Castiglione conte Frane, capitano di cavali., %, cav. della 
Legion d'Onore di Francia, Comm. dell' Ord. di Malta, V. Ispett. 
gen. delle R. scuderie. 

Pallavicini march. Uberto, capitano di cavali. ^, cav. della Legion 
d'Onore di Francia, dee. della Corona di Prussia di S."" ci. 

Dì Somma duca Nicolao, magg. nel R. Corpo di Stato Maggiore, ©, 
e della Spada di Svezia. 

De Renzis Francesco, @, capitano del Genio Militare. 

Verasis di Castiglione cav. Enrico, maggiore di fanteria, ^, e della 
Legion d'onore di Francia. 

Casati nob. Alessandro, capitano di cavalleria. 

Corsini di Lajatico march. Pier Francesco Alessandro, capitano d' arti- 
glieria, Ispett. delle R. scuderie a Firenze. 

Bracorens de Savoiroux cav. Alessandro, maggiore nel i.°regg. granat. 
#, dee. dell'Ord. Ott. del Medjidiè e del Nicham-Ifl., uff.dell'Ord. 
del Salvai, di Grecia, cav. dell'Ord. Mil. della Spada di Svezia. 

Baldelli conte Onofrio, capitano di cavalleria. 

Vvogadro di Valdengo e Colobiano conte Ferd., capit. di Stato Magg. 



246 

Cerimoniali di Corte 

Gran Mastro delle cerimonie 
Arborio Gattìnara di Breme march. Ferdinando^ predetto. 

Mastri di ceìnmonie 

Arborio Sartirana conte Alfonso, iH, comm. dell' Ord. della Cene, di 
Portogallo, uff. della Legion d* Onore di Francia, cav. del Danebrog 
dì Danimarca e della Stella Polare di Svezia 

Panissera di V^lio conte Marcello, H», Comm. dell' Ord. della Conc. 
di iPortogallo, cav. dell' Ord. di S. Olafs di Svezia, del Danebrog 
di Danimarca e dell' Ord. di Malta, dee. della med. com. inglese di 
Crimea, colonn. della Guardia Nazionale di Torino. 

. Per far servizio in liOmbardla 



Vallotti conte Diogene, Uff. # 
Gagnola nobile Carlo 



Giovlo conte Gio. Batt. 
Prinetti cav. Carlo 



per far servltlo in Toscana 



Tolomei march. Paolo, H 
Peruzzi Cosimo, H 
Dini Giulio, # 



Peruzzi Simone, ^ 
Cambray Digny conte Luigi Gu- 
glielmo, onorario. Uff. 9 



Per far servizio In iwapoU 



Zunica dei duchi di Castellini L., H» De Renzis bar. di Montanaro 

Carafa dei duchi di Noja Pomp., ^ Colonna dei principi di Stigliano 
Gonzaga D. Luigi duca di Grisolia, cav. D. Andrea, 
di Girella e di Mayerà 

Per far servizio in slciUa 

AUinta cav. D. Enrico de' princìpi di Yillafranca 

CfOTcriiatori del Reali Palazzi 

Napoli .... D'Ottaiano principe de' Medici D. Giuseppe 

Di Massarenghi conte D. Ant. Dentice dei principi di Frasso, 
vice-governatore 

Calerla .. .Colonna de' principi di Stigliano, cav. Gioacchino 

Palermo . .Lanza D. Gius, de' principi di Trabia 

Milano . . • .Resta nob. Giovanni, Uff. 

Cremona. .Araldi Erizzo march. Pietro, Uff. #, senat. del Regno. 

Monza . . . .Litta conte Giulio 

Modena ...Di Racconigi cav. Carlo Amedeo Fìl., Comm. ^, e della 

Legion d'Onore di Francia 

Tb^caita. . .Casigliano duca Tomaso dei prìncipi Corsini 

Fìnocchietti conte Carlo Demetrio^ vUff. #, vice-go vernai. 

À disposizione Jablonowski princ. Carlo. 



947 
CASA MILITARE M S. A. R. IL PRINCIPE DI PIEMONTE 



Primo ajutanie di campo 
Thaon di Revel cav. Genova, Comm. H^ e di Q, due ^^ magg. gen. 

Jjutanti di campo 

Gerbaix di Sonnaz cav. Giuseppe, colonn. di Stato Magg., med. qom. 

di Crimea^ %, cav. della Legion d'Onore di Francia^ med. com. 

del 4859, p, dhv. deirOrd. di S. Anna di Russia di ^'^ ci., Comm. 

dell' Ord. di S. Olafs di Norvegia, ecc. ecc. 
Boni cav. Annibale, luogot. colonn , ^, med. com. 1859, Q, Dg, Comm. 

di S. Benedetto d'Aviz di Portogallo, ecc. 

Ufficiali d'ordinanza 

ùiffìì Manfredo, capit. di Stato Magg., med. com. di Crimea, Q, med. 

com. del 4859 
Gianotti cav. Cesare Fed., capit. nel 4.° granat. di Sardegna, due Q, 

med. com. del 4859, dee. dell' Ord. di 3.^^ ci. di Prussia 
Bertola Giuseppe Luigi, capit. di cavalleria 
Brambilla conte Giulio, luogot. nel regg. Guide. 



CASA DELLE LL. AA. RR. IL DUCA D'AOSTA ED IL DUCA DI MONFERRATO 



Governatore dei Reali Principi 

Rossi cav. Gius. G. cord. % , Gr. uff. © , due ^^ luogot. gener. nel 
Real Corpo di Stato maggiore 

Fice-governatore 
Morra di Lavrìano Cesare Roberto, ^, magg. d' artiglieria 

Ufficiali d'ordinanza 

Asinari di S. Marzano cav. Carlo Alberto, capit. di cavalleria 
Cotti cav. Giuseppe, capit. nel 5.° granatieri 

Precettore 

Pozzi teologo e canonico Placido, Uff. ^, 

Governatore di S, J. R. il principe Oddone 

Di Negro march. Orazio, G. cord. |^, comm. Q, due Q, vice-4imm. 
in ritiro 

Ufficiali d'ordinanza di S, A, JR. 

Alziari di Malaussena cav. Gustavo, Q, dee. Gr. Uff. del Nicham di 

Tunisi, luogot. di vascello di 4.*^ ci. 
Frigerlo nob. Galeazzo, tenente di vascello, due ^, e med. com. del 4859 

Cappellano di S, M. 

destinato a prestar servizio a S> A, R, il principe Oddone 

Anzino priore D. Giuseppe, % 



218 

MINISTERO DELLA CASA DI S. M. 



Ministro 

Nigra S. E. conte Giovanni^ predetto 

Segretario generale 

Rebaudengo cav. avv. Gìo. Cesare, Coram. #, e dell' Ord. di Cristo 
del Port., cav. dell' Ord. di S. Olafs di Svezia, intendente generale. 

Ufficio dei Cerimoniali di Corte 

Arborio Gattinara dì Breme march. Ferd., già nominato^ prefetto del 

R. Palazzo, gran mastro delle cerìm.^ introdutt. degli amba&cìadori. 
Ferreri avv. Gio. Giac, H^, cav, dell' Ord. della Conc. di Port., segr. 

di S. M. pei cerimoniali 
Trossi Giuseppe, ^, cav. della Legion d'Onore di Francia, dell' Ord. 

di Cristo e della Conc. di Port., dee. dell' Ord. Ott. del Medjidié, 

segr. aggiunto 
Franceschetti Antonio, |f , segr. pei cerimoniali a Firenze 
Pensa Giovanili Ugo, idem a Milano 
Echabur Emanuele, idem a Napoli, 

Biblioteca e Gabinetto delle medaglie 

Promis Domenico, Comm. ^, bibliot. di S. M. e conserv. del Gabi- 
netto delle medaglie 

Reale Galleria d^armi antiche e moderne 

Actis cav. Pietro, aiutante di campo di S. 9f. onorario, dirett. e cons. 

Regie Scadérle 

Frichignono di Castellengo cav. Federico, ajut. di campo onor. di S. M. 

già nominato, ispett. generale 
Verasis di Castiglione e Costigliole conte Francesco, già nominato, vice- 

ispett. gen. 

Regie Caccio 

Luserna d'Angrogna cav. Alesa., ajut. di campo di S. M., già nominato, 
gran cacciatore 

Medico della Real Persona e Vamiella 

Cantù prof. Giov. Lorenzo, G. uff. ^, ispett. nel Cons. sup. disanità, 
senat. del regno, medico in i.% capo del corpo sanitario 



219 
AMMINISTRAZIONI DELLA R. CASA INELLE PROVINCIE 



UFFICIO GENERALE IN MILANO 

Gerbere avv. Giuseppe Tomaso , Comm. % e cav. dell' Ord. di J. di 
S. Stanislao di Russia di ^J^ cl.^ primo ufficiale del Ministero della 
R. casa^ reggente r{amminislrazione 

Gandolfi Loreoao^ segretario 

INTENDENZA GENERALE DI FIRENZE 

De Cambray Digny conte Luigi Gugl. , Uff. % , predetto , intendente 

generale 
Della Stufa march. Lottarìngo uff. %y segretario-capo. 

INTENDENZA DI MODENA 

Nardi cav. avY. Emilio^ intendente | Paini Achille^ ragioniere. 

INTENDENZA DI PARMA 

Marchi dott. Marco ^ intendente j Mariotte Gio., segr capo d'ufficio 

INTENDENZA GENERALE DEI REALI PALAZZI 
YUle e Possessi neUe Provincie nrapoletane 

Sacco Annibale^ %, direttore degli 
ufficj 



Visone Giovanni 9 Comm.^ %^ in- 
tendente generale 



Palermo 

D'Ondes Reggio cav. Gioachino de' conti di Gallitano^ ammin. generale. 

Messina 

Di Cassibile march. ^ Uff. %y amministratore. 



ConserTatori e custodi dei R. Palazzi e Castelli 



A Palazzo a Torino 



frigna detta della Regina 
A Castello a Moncalieri. 
A Palazzina a Stupinigi 
R. Castello a Racco nigi . 
A Castello a Polenzo . . . 
R* Castello a Sommariva 

Perno Ramella Grato , idem 



Chierico Bartolomeo^ conservatore 



Boozoki Felice^ custode 
Fino Luigia idem 
Boarelli Gioachino^ idem 
Catrastellero Bartolomeo^ idem 
Dragonero Giuseppe, idem 



no 

R. Castello a Casanova Avenati Domenico^ custode 

R. Castello a Fai Casotto . . Rigoletto Domenico^ idem « 

R, Palazzo d' Altacomba 

(Savoja) Lyevre Ferdinando^ idem 

jR. Palazzo in Alessandria. . Sardi Pietro, tenente di cavali., conserv. 

Visetti Giovanni^ custode 

JR. Palazzo a Genova Boasi Sebastiano, idem 

JR. Palazzo a Milano Rumiano Giovanni Antonio, conservai. 

Filla Reale idem De Baillou Taolo, custode 

Casino e palchi di Corte a 

Milano Lovati Gaetano, idem 

Filla Reale a Monza Borroni Pietro, conservatore 

R, Palazzo a Modena Demezzi Giuseppe, idem 

JR. Palazzo a Reggio Casali Leopoldo, custode 

JR. Palazzo a Parma Pescina Enrico, idem 

R, Palazzo a Piacenza Frolla Luigi, idem 

R, Casino dei boschi presso 

Sala Zafferri Gaetano, idem 

JR. Palazzo Pitti a Firenze . Giondìni Francesco, idem 

JR. Palazzo a Pisa Del Badia Italo, idem 

R, Palazzo a Siena Masini Lorenzo , idem 

R. Palazzo a Lucca Piccardi Giuseppe, idem 

R, Palazzo a Livorno Piccardi -Enrico^ idem 

R. Ville di Castello e Pe- 

traja Giovanetti Girolamo, idem 

jR. Villa di Marlia Giovanetti Alessandro, idem 

JR. Villa diS. Michele in Bosco Gaffino Federico, assistente ff. di custode 

R, Palazzo di Napoli N. N., conservat. e custode 

R. Palazzo di Capodimonte . Ballerini Felice, custode 

R. Palazzo di Portici Pellegrino Luigi, idem 

R, Palazzo di Caserta De Mattia Alessandro, idem 

R. Villa La Favorita. ...... Calvello' Enrico, idem 

R. Casino di Ischia Rotondo Antonio , idem 

R. Casino di Car ditello Cobianchi Pasquale, idem 

R, Casino di Quisisana Morino Francesco, assistente-custode 



GASA DI S. A. E. IL PRINCIPE TOHASO DI SAVOJA DUCA DI GENOVA 



Procuratore generale per S. M* nella tutela 

Gazelli di Rossana cav. Vittorio, maggiore generale di cavalleria, Gran 
cord ^, cav. deirOrd. del S. G. di L. pel merito militare, decoralo 
della medaglia di Sant' Elena, giudice del tribunal supr. di guerra. 

Governatore di Sua Altezza Reale 

Conte D. Luigi Avogadro di Quaregna e Cerretto colonnello di Stato 
Maggiore, comm. # e ®, ^, ecc. 



231 

Precettori di Sua Altezza Reale 

Nieoliet abate Alfonso^ #, | Baylling Ferdinando 

IntendfDia generale 

Raodone cav. Marco, Uff. %, intendente generale 

Bongera Luigi Achille ^ segret. | Carbone Lodovico Filib.^ segret. 

corpo Sanitario 

Arena-Macelli doti. Gaetano, Uff. #^ Uff. ®, ^y cav. della Leg. d'On. 
dì Francia j medico e chirurgo di 8. A. R. 



GASA DI S. A. R. IL PRINGIPEfDI SATOJA GARIGNANO 



Casa miliare di Sua Altezza Reale 

Jjutanti di campo di Sua Altezza Reale 

Pocchettini di Serravalle conte Enrico > Uff. #^ ^^ cav. dell' Ord. di 
S. Stanislao di Russia di ì.^ cl.^ tenente colonnello nel R. Corpo 
di Stato maggiore 

Roero di Cortanze march. Ercole, Comm. Ufi, e dell' Ord. di Leopoldo, 
del Belgio^ Croce dell' Ord. di S. Stanislao di Russia di ì} cL, 
Comm. dell' Ord. di Cristo di Portogallo, tenente colonn. d'artigl. 

Vffiziali d'ordinanza di Sua Altezza Reale 

Crespi cav. Paolo^ #^ O^ S^ c^^- dell' Ord. di S. Anna di Russia di 

3.* ci., medaglia di Crimea e comm. 4859, cav. dell' Ord. di Cristo 

di Portogallo, capitano di cavalleria 
Perrone di S. Martino conte Paolo, i$, due ^, medaglia comm. 1859, 

cav. dell' Ord. di Cristo di Portogallo, capitano degli Ussari 
Morozzo della Rocca e di Bianzé Emanuele, # , ^^ medaglia comm. 

del 1859, cav. dell' Ord. di Cristo di Portogallo, capitano di cavali. 
Bella Chiesa di Cinzano e di Roddi marchese Lodovico, H, medaglia 

comm. del 1859, cav. dell' Ord. di Cristo di Portogallo, capitano 

di cavalleria 
Ruspoli principe Emanuele Francesco, medaglia 2, capitano d'artigl. 

intendenza Generale della casa di Sua Alteiza Reale 

Campora Carlo, comm. H, cav. dell' Ord. di S. Gregorio Magno e 
Comm. dell' Ord. di Cristo di Portogallo, intendente generale della 
casa e finanze, e segt. privato di S. A. R. 

Perini Gioacchino, segretario. 

Corpo sanitario 

Castelli dott. Giovanni, medico-chirurgo di S. A. R. 



PARTE m. 



Statuto fondamentale del Regno - Consiglio dei Ministri - 
Ministri di Stato - Grandi Ufficiali dello Stato - Con- 
siglio di Stato - Parlamento Nazionale, Senatori e 
Deputati - Corte dei Conti del Regno. 



STATUTO FOKDAHENTALE DEL REGNO 



Art. i. La Religione Cattolica^ Apostolica e Roniana è la sola Re- 
ligione dello Stato. Gli altri culti ora esistenti sono tollerati confor- 
memente alle leggi. 

Art. 2. Lo Stato é retto da un Governo Monarchico Rappresenta- 
tivo. Il Trono è efeditario^ secondo la legge Salica. 
^ Art. 3. Il potere legislativo sarà collettivamente esercitato dal Re 
e da due Camere; il Senato^ e quella dei Deputati. 

Art. 4. La persona del Re è sacra ed inviolabile. ' 

Art. 5. Al Re solo appartiene il potere esecutivo. Egli è il Capo 
Supremo dello Stnto: comanda tutte le forze dì terra e di mare: di- 
chiara la guerra: fa i trattati di pace^ d' alleanza^ di commercio ed 
altri^ dandone notìzia alle Camere tosto che V interesse e la sicurezza 
dello Stato il permettano ^ ed unendovi le comunicazioni opportune. 1 
trattati che importassero un onere alle finanze, o variazione* di terri- 
torio dello Stato , non avranno effetto se non dopo ottenuto V assenso 
delle Camere. 

Art. 6. D Re nomina a tutte le caricàe dello Stato: e fa i decreti 
e regolamenti necessarj per V esecuzione delle leggio senza Bospendernc 
r osservanza^ o dispensarne. 

Art. 7. Il Re solo sanziona le leggi e le promulga. 

Art. 8. Il Re può far grazia^ e commutare le pene. 

Art. 9. Il Re coavoca in ogni anno le due Camere; può pt*oro- 
garne le sessioni e disciogliere quella dei Deputati; ma ia quest'iiUimo 
caso ne convoca un'altra nel termine di quattro mesi. 

Art. 40. La proposizione delle leggi apparterrà al Re ed a ciascuna 
delle due Camere. Però ogni legge d' imposizione di tributi^ o di ap- 
provazioni di bilanci e dei conti dello Stato sarà presentata prima alia 
Camera dei Deputati. 



S28 
Art. ìì. Il Re é maggiore all'età di diciotto anni compiti. 

Art. iS. Durante la minorità del Re^ il Principe suo più prossimo 
parente neir ordine della successione al Trono sarà Reggente del Regno 
se ha compiti gli anni 2i. 

Art. ìB. Se per la minorità del Principe chiamato alla Reggenza , 
questa è devoluta ad un parente più lontano^ il Reggente che sarà en- 
trato in esercizio^ conserverà la Reggenza fino alla maggiorità del Re. 

Art. ^4. In mancanza di parenti maschi, la Reggenza apparterrà 
alla Regina Madre. 

Art. i5. Se manca anche la Madre, le Camere, convocate fra dieci 
giorni dai Ministri, nomineranno il Reggente. 

Art. i6. Le disposizioni precedenti relative alla Reggenza sono ap- 
plicabili al caso in cui il Re maggiore si trovi nella fisica impossibilità 
di regnare. Però, se i' erede presuntivo del Trono ha compiuto diciotto 
anni, egli sarà in tal caso di pien diritto il Reggente. 

Art. 47. La R^ina Madre é tutrìce del Re finché abbia compiuta 
l'età dì setle anni: da questo punto la tutela passa al R^^ente. 

Art. 48. I diritti spettanti alla podestà civile in materia beneficiaria 
concementi air esecuzione delie Provisioni d'ogni natura provenienti 
dall'estero, saranno esercitati dal Re. « 

Art. 49. La dotazione della Ciorona è conservata durante il Regno 
attuale quale risulterà dalla media degli ultimi dieci anni. 

Il Re continuerà ^d avere V uso dei Reali palazzi, ville e giardini 
e dipendenze, non che di tutti indistintamente i beni mobili spettanti 
alla Corona, dì cui sarà fatto inventario a diligenza di un Ministro 
rìsponsabile. 

Per l'avvenire la dotazione predetta verrà stabilita per ki durata di 
ogni Regno dalla prima legislatura, dopo Tavvenimentio del Re al IVono. 

Art. 90. Oltre i beni die il Re attualmente possiede in proprio, 
formeranno il privato suo patrimonio ancora quelli che potesse in se- 
guito acquistare a titolo oneroso o gratuito, durante il suo Regno. 

Il Re può disporre del suo patrimonio privato sia per atti fra vivi, 
sia per testamento, senza essere tenuto alle regole delle leggi civili, 
che limitano la quantità disponibile. Nel rimanente il patrimonio del 
Re è soggetto alle leggi che reggono le altre proprietà. 

Art. 24. Sarà provveduto per legge ad un assegnamento annuo pel 
Principe ereditario giunto alla maggiorità, od anche prima in occasione 
di matrimonio ; all'appannaggio dei Principi della Famiglia e del Sangue 
Reale nelle condizioni predette; alle doti delle Principesse; ed al do- 
vario delle Regine. 

Art. 22. Il Re, salendo al Trono, presta, in presenza delle Camere 
riunite, il giuramento di osservare lealmente il presente Statuto. 



396 
parsi se non degli afiàri giudiziari 3 P^^ ^^^ ^" CQRyoeato , sotto pena 
di nullità. 

Art. 37. Fuori del caso di flagrante delitto^ nian Senatore può es- 
sere arrestato se non in forza di un ordine del Senato. Esso è solo 
competente pei^ giudicare dei reati imputati ai suoi membri. 

Art 38» Gli atti coi quali si accertano legalmente le nascite , \ 
matrimonj e le morti dei Membri della Famiglia Reale ^ sono presen- 
tati al Senato ; che ne ordina il deposito ne' suoi archiyj. 

Della Camera dei Deputati. 

Art. 39. La Camera elettiva é composta di Deputati scelti dai Col- 
legi Elettorali conformemente alla legge. 

Art 40. Nessun Deputato può essere ammesso alla Camera^ se non 
é suddito del Re^ non ha compiuta Tetà di trent'anni, non gode i 
diritti civili e politici^ e non riunisce in sé gli altri requisiti voluti 
dalla legge. 

Art. 4i. I Deputati rappresentano la Nazione in generale e non le 
sole Provincie in cui furono eletti. 

Nessun mandato imperativo può loro darsi dagli Elettori. 

Art. i^. I Deputati sono eletti per cinque anni: il loro mandato 
cessa di pien diritto alla spirazione di questo termine. 

Art. 43. Il Presidente e i Vice-Presidenti e i Segretarj della Camera 
dei Deputati sono da essa stessa nominati nel proprio seno al principio 
di ogni sessione per tutta la sua durata. 

Art. 44. Se un Deputato cessa per qualunque motivo dalle sue fun- 
zioni^ il Collegio che l' aveva eletto sarà tosto convocato per fare una 
nuova elezione. 

Art. 46. Nessun Deputato può essere aiTcstato , fuori del caso di 
flagrante delitto^ nel tempo della sessione^ né tradotto in giudizio in 
materia criminale^ senza il previo consenso della Camera. 

Art. 46. Non può eseguirsi alcun mandato di cattura per debiti 
contro un Deputato durante la sessione della Camera^ come neppure 
nelle tre settimane precedenti e susseguenti alla medesima. 

Art. 47. La Camera dei Deputati ha il diritto di accusare i Ministri 
del Re, e di tradurli dinanzi all'Alta Corte di Giustizia. 

Disposizioni comuni alle due Camere. 

Art. 48. Le sessioni del Senato e della Camera dei Deputati co- 
minciano e finiscono nello stesso tempo. 

Ogni riunione di una Camera fuori del tempo della sessione del- 
l' altra è iHegale^ -e gli atti ne sono intieramente nulli. 

Art. 49. I Senatori ed i Deputati prima di essere ammessi all'eser- 



cjzio delle loro fuaaionì prealano il giuramento di essere fedeli a) Re, 
di nsaervare lealmente Io Statuto e le Iegg:i delio Stalo, e di esercitare 
\e loro Tunzioni col solo scopo del bene inseparabile del Re e della 
Palria, 

Art. SO. Le funzioni di Senatore e di Deputato non danno luogo 
wl alcuna retribuKÌone od indennità. 

irt. 51. I Senntori ed i Deputati non sono sindncabili per ragione 
lifìle opinioni da loro emesse e dei voti dati nelle Camere. 

Art. B2, Le sedute delle Camere sono pubbliche. 

Ma quando dieci membri ne facciano per iscrìtto la domanda, esse 
possono deliberare in segreto. 

Art. 53. Le sedule e le deliberazioni delle Camere non sono legali 
né valide, se la maggiorila assoluta dei loro membri non è presente. 

Art. 54. Le deliberazioni non possono essere prese se non alla mag- 
giorità de' voti. 

.4rE. 56. Ogni proposta di legge debb' essere dapprima esaminata 
dalle Giunte che saranno da ciascuna Camera nominate per i lavori 
preparatori. Discussa ed approvala da una Camera, la proiKista sarà 
trasmessa all' altra per la discussione ed approvazione, e poi presentata 
itla sanzione del Re. 

Le discussioni sì faranno artìcolo per articolo. 

Art. 66. Se un progetto di legge è stato rigettato da uno del tre 
poteri legislativi, non potrà essere più riprodotto nella stessa sessione. 

Art. 57. Ognuno che sia maggiore di età ha il diritto di mandare 
petizioni alle Camere, le quali debbono farle esaminare da una Giunta, 
f, dopo la relazione della medesima, deliberare se debbono essere prese 
in considerazione, ed in caso affermativo, mandarsi al Ministro com- 
piflt:nte, o depositarsi negli ulSci per gli opportuni riguardi. 

Art. 58. Nessuna petizione può essere presentata personalmente alle 
Camere. 

Le Autorità costituite hanno solo il diritto d'indirizzar petizioni 
iQ nome collettivo. 

Art. 69. Le Camere non possono ricevere alcuna deputazione , né 
sentire altri, fuori dei proprj membri , dei Ministri e dei Commissarj 
del Governo. 

Art. 60. Ognuna delle Cantere è la sola competente per giudicare 
della validità del titoli di ammessione dei proprj membri. 

Art. 61. Cosi il Senato, come la Camera del Deputati, determina 
per mezzo d'un suo Regolamento interno, il modo secondo il quale 
■ifabia da esercitare le proprie attribuzioni. 

Art. 62. La lingua italiana è la lingua oflìciale delle Camere. 

K però facoltativo di servirsi della francese ni membri che appai- 
tfJijoHo ai paesi iu cui questa è in uso, od in rispoalu ai medesimi 



^8 

Art. 63. Le votazioni si fanno per alzata e seduta^ per divisione 
e per isquittinio segreto. Quest'ultimo mezzo sarà sempre impiegato 
per la votazione del complesso di una legge ^ e per ciò che concerne 
al personale. 

Art. 64. Nessuno può essere ad un tempo Senatore e Deputato. 

Dei Ministri, 

Art. 66. Il Re nomina e revoca i suoi Ministri. 

Art. 66. I Ministri non hanno voto deliberativo nelFuna o neiraltra 
Camera se non quando ne sono membri. 

Essi vi hanno sempre l'ingresso^ e debbono essere sentiti sempre 
che lo richieggano. 

Art. 67. I Ministri sono risponsabili. 

Le leggi e gli atti del Governo non hanno vigore se non sono mu- 
niti della firma di un Ministro. 

Dell' ordine Giudiziario. 

Art. 68. La Giustizia emana dal Re^ ed é amministrata in suo nome 
dai Giudici ch'egli istituisce. 

Art. 69. I Giudici nominati dal Re^ ad eccezione di quelli di man- 
damento^ sono inamovibili dopo tre anni di esercizio. 

Art. 70. I Magistrati, Tribunali e Giudici attualmente esistenti^ sono 
conservati. Non si potrà derogare all'organizzazione giudiziaria se non 
in forza di una legge. 

Art. 7i. Ninno può essere distolto dai suoi Giudici naturali. 

Non potranno perciò essere creati Tribunali o Conunissioni stra- 
ordinarie. 

Art. 72. Le udienze dei Tribunali in materia civile, e i dibatti- 
menti in materia criminale saranno pubblici conformemente alle leggi- 
Art. 73. L'interpretazione delle leggi, in modo per tutti obbliga- 
torio, spetta esclusivamente al potere legislativo. 

Art. 74. Le istituzioni comunali e provinciali , e la circoscrizione 
dei comuni e delle provincie sono regolati dalla legge. 

Disposizioni generali. 

Art. 75. La leva militare è regolata dalla legge. 
Art. 76. É istituita una Milizia Comunale sovra basi fissate dalla legge. 
Art. 77. Lo Stato conserva la sua bandiera, e la coccarda azzurra 
è la sola nazionale C). 

{') Con proclama 23 marzo 1848 ai popoli della Lombardia e della Venezia e Reali 
Decreti il e SO aprile, pubblicati prima dell'attuazione dello Statuto, venne stabilita Z^^ 
Bandiera Tricolore Italiana collo Scudo di Savoja. 



£39 

\rl. 78. Gli ordini CtivuII treschi orn esistenti sono mantennli con 
le loro dotazioni. Queste non possono essere impiegate in altro nso 
Tdortliè in quello prefisso dalla jiropria Lstituzione. 

II Re può creare altri Ordini, e prescrìverne gli statuti. 

irt. 79. I titoli di nobiltà sono mantenuti a coloro che vi hanno 
iliritlo. Il Re può conferirne dei nuovi. 

A.rt. 80. IViuno può ricevere decorazioni, titoli, o pensioni da una 
|iotcnza estera senza l'autorizzazione del Re. 

Art. Si. Ogni legge contraria ai presente Statuto è abrogata. 

Disposizioni transitorie. 

Ari. 82. Il presente Statuto a\fà il pieno suo effetto dal giorno 
della prima riunione delle Camere , la quale avrà luogo appena com- 
piute le elezioni. Fino a quel punto sarà provveduto al pubblico ser- 
lizio d' urgenza con Sovrane dispo^izlaai secondo i modi e le forme 
sin qui seguite, omesse tuttavia le interinazioni e registrazioni dei Ma- 
^islmttj che son fin d'ora abolite. 

Art, 83. Per l'esecuzione del presente Statuto il Re si riserva dì 
l^^ire le leggi sulla Stampa, sulle Elezioui . sulla Milizia Comunale, e 
sai riordinamento del Consiglio di Stato. 

Sino alla pubblicazione della legge sulla Stampa rimarranno in vi- 
gore gli ordini vigenti a quella relativi. 

Art. 84. I Ministri sono incaricati e rispnnsabili dell' e 
Mìa piena osservanza delle presenti disposizioni transitorie. 



cossifiiio DEI msisTni 



Presidente del Comiglio — La Marmora S. E. cav. Alfonso, generale 
d'armata, ecc. 

Hinistro deijH Affari Esteri — Suddetto. 

Miniiiro dell'Interno — Lonza comm. Giovanni, deputato. 

Minintra di Grazia, Giustizia e de' Culti — Vacca comm. avv. Giu- 
seppe, senatore 

Ministro delie Finanse — Sella comm. Quintino, G. cord. ^, deputato 

flinistro della Guerra — Petitti-llaglianì di Boreto conte Agostino, 
deputato 

Miniiiro della Marina — Angioletti cav, Diego, comm. ^, generale 
d' armata 

Ministro dell'Istruzione pubblica — Watoli bar. Giuseppe, senatore 

ISinislro dei Laiiori l'ubblici — Jacini comm. Stefano, deputato 

i^inistro d'Agricoltura, Imbistria e Commercia — Toi'elli comm. 
Luigi, senatore. 



230 



MINISTRI DI STATO 



Solaro della Margherita ^ conte 

Clemente 
Thaon di Revel, conte Ottavio 
Gallina^ conte Stefano 
Desambrols di Nevache, cav. Luigi 
Tapparelli d'Azeglio, cav. Massimo 
Sciopis di Salerano, conte Fed. 



CibrariO; conte Luigi 
Manno barone Giuseppe 
Paleocapa. comm. Pietro 
Farini, comm. Carlo Luigi 
Stara ^ conte Giuseppe 
Colta, cav. Federico 
Nigra, conte Giovanni 



GRANDI IJFFICIAU DELLO STATO 



Creati con Reale Decreto 24 gennajo 4849 

I Ministri Segretarj di Stato 
I Presidenti del Consiglio di Stato 
I primi Presidenti dei Magistrati 
supremi dì Cassazione e della 
Corte de' Conti. 
I primi Presidenti dei Magistrati 
d' appello 

Creati con Reale Decreto 4 marzo 48B5 

Il Ministro della Casa del Re 
Il Prefetto del Regio Palazzo 

Creato con Reale Decreto 7 gennajo 1858 
Il primo Ajutante di campo del Re. 



I Cavalieri dell'Ordine Supremo 
della SS. Annunciata 

I Presidenti del Senato e della Ca- 
mera dei Deputati 

I Marescialli ed i Generali d' E- 
sercito, l'Ammiraglio ed i Vice- 
Ammiragli 



Il primo Segretario del gran Ma- 
gistero dell'Ordine Mauriziano 



De' marchesi d'Angennes mons. D. Alessandro, C. 0. S. SS. Ann. 
Di Maistre conte Rodolfo, C. 0. S. SS. Ann. 
Gebaix de Sonnaz cav. Ettore, C. 0. S. SS. Ann., gener. d'armata 
Alfieri di Sostegno marchese Cesare, C. 0. S. SS. Ann. 
Ferrerò della Marmora cav. Alfonso, C, 0. S. SS. Ann. gener. d'armata 
Della Rocca Morozzo conte Enrico, C. 0. S. SS. Ann., generale, d'ar- 
mata, primo ajutante di campo di S. M. il Re 
Ricasoli baron Rettino, C. 0. S. SS. Ann. 
Farini cav. Luigi Carlo, C. 0. S. SS. Ann. 
Pallavicini Trivulzio marchese Giorgio, C. 0. S. SS. Ann. 
Pes di Villamarina marchese Salvatore, C. 0. S. SS. Ann. 
Charvaz mons. D. Andrea, arcivescovo di Genova, C. 0. S. SS. Ann. 
Capponi marchese Gino, C. 0. S. SS. Ann. 
Sciopis di Salerano conte Federigo 



934 

Cflìsinis cav. a\v. Gio. Batt., precidente della Camera dei deputati 

Fallii cnv. Manfredo, generale d'armata 

Q'aldini cav. Enrico, generale d' armata 

Durando cav. Giovanni, generale d'armata 

Pellione Di Persano conte Carlo, Ammiragli» 

Serra conte Francesco, vice-nmmi raglio 

Tholosano barone Edoardo, vice>ammiraglio 

Albini conte Battista, vice-ammiraglio 

Lnnza comm. Giovanni, deputato 

Vacca comm. avv. Giuseppe, senatore 

Sella comm. Quintino, deputato 

Pctìtti-Bagliani di Roreto conte Agostino, depntato 

Angioletti cav. Diego, comm. igs, generale d'armata 

IValoli l>arone Giuseppe, iienatore 

hàuì comm. Stefano, deputalo 

Torelli comm. Luigi , senatore 

Des-Ambrois de Nevache cav. Luigi, presidente del Consiglio di Stato, 

senatore del Regno 
Colla cnv. Federico, presid. della Corte dei Conti, senat. del Regno 
Pastore cav. Giuseppe, luogotenente generale, presidente del Tribunale 

supremo di guerra, senatore del Regno 
Manno barone Giuseppe , primo presidente della Corte di Cassazione 

sedente In Milano, senatore del Regno 
piatta cav. Vincenzo, primo presidente della Corte di Cassazione sedente 

in Napoli, senatore del Regno 
Liinzilli comm. Antonio Maria, primo presidente della Corte di Cassa- 
zione sedente in Palermo 
Calvi cav. Pasquale, primo presidente della Corte di Cassazione sedente 

in Firenze 
Husìo cav. Giuseppe, primo presidente della Corte d'Appello di Ancona, 

senatore del Regno 
Colella cav. Luigi, primo presidente della Corte d'Appello in Aquila 
De Foresta conte cav. Giovanni, primo presidente della Corte d'Appello 

di Bologna, senatore del Regno 
Sighele nobile comm. Scipione, primo presidente della Corte d'Appello 

di R rescia 
Serra cav. Francesco Maria, primo presidente della Corte d'Appello di 

Cagliari, senatore del Regno 
Cnslelli cav. Edoardo, primo presidente della Corte d'Appello di Casale, 

senatore del Regno 
fìurici cav. Michele, primo presidente della Corte d'Appello di Catanzaro 
Bartalìni cnv. Eduardo, primo presidente della Corte d'Appello di Firenze 
Pinelii conte eov. Alessandro, primo presidente della Corte d'Appello 

di Genova, senatore del Regno 
Buoninsegni cav. Raimodo, primo presidente della Corte d'Appello di 

Ouinlavalle comm. Liberale, primo presidente delia Corte d'Appello 
dì Milano 

l'e Iloratiis comm. Giovanni, primo presidente della Corte d' Ap- 
pello di IVapoli 



/ 



De Luca comm. Salvatore^ primo presidente della Corte d'Appello di 
Palermo 

IN'icolosi comm. Giovanni Battista^ primo presidente della Corte d'Ap- 
pello di Parma 

Stara conte cav. Giuseppe 5 primo presidente della Corte d' Appello di 
Torino^ senatore del Regno 

Mìragiia comm. Giuseppe^ primo presid. della Corte d'Appello di Trani 

IVigra conte Giovanni^ ministro della Casa del Re^ senatore del Regno 

Arborìo Gattinara di Breme marchese Ferdinando^ prefetto del Regio 
Palazzo^ senatore del Regno. 

Cibrario conte Luigia orimo segretario del Gran Magistero dell'Ordine 
Mauriziano^ senatore del Regno 



CONSIGLIO DI STATO 

(Leggi 30 ottobre ISSO^ n.^ 3707^ 6 novembre iS59^ n.* 8714^ 

e 16 novembre iS59 , n^ 3733). 

• Presidente 

Des-Ambrois di Nevache eccell.mo cav. Luigia ministro di Stato^ Gran 
Cord. 0^, senatore del Regno 

SEZIOISE d'affari INTERNI E DI FINANZE 

Presidente 
Sappa barone Giuseppe^ G. uff. ^^ senatore del Regno. 

Consiglieri 

Spinola marchese Tomaso^ Grande uff. ^^ senatore del Regno 
Ponza di San Martino conte Gustavo, 6. uff. ^, senatore del Regno 
Pernati di Momo cav. Alessandro, Gr. uff. ^, senatore del Regno 
Nomis di Pollone conte Antonio, Gr. cord, ^jì, comm. della Leg. d' On. 

di Fr., cav. gr. cord. d'Isabella la Catt., senatore del Regno 
Buglione di Monale cav. Alessandro, comm. % 
Malaspina marchese Faustino, comm. ^ 

Oytana Gio. Batt., gr. uff. #, comm. dell'Or, di Leop. del Belg.^ deput. 
Correnti Cesare, comm. ^, dep. ' 
Cordova Filippo, Gr. cord. ^, deputato 

SEZIONE DI GRAZIA E GIUSTIZIA E DEI CULTI 

Presidente 
(Presiede a questa Sezione il Presidente del Consiglio) 

Consiglieri 

Gioja Pietro, Gr. uff. #, senatore del Regno 

Tonello Michelangelo, Gr. uff. #, giud. nel Trib. supr. di guerra, deput. 



Cdiloma nob. OrlD. Gi\ ulT, 0, «enuture del Regna 
Mdegari Luigi Amedeo, Gr. iilT. ^. senatore del Ke^^im 
Ciliegi Luigi, coium. %, senatori; del Regno 
?i. N. 

Referendarj applicali alle sezioni contullive 
Pura dott. Angelo, comm. tif^ 

Busi conte Francesco, uff. ^, cnv. dellii Leg. d'On. di Fr., e dell'Or, 
di S. GioTOuni di Gerusaienime 

BEZtDKK DEL CONTETiZlOSO AniMimsTRATlVO 

Pretidenle 
W, N. 

Consiglieri 
Mameli Cristoforo, gr. uff, ^, giudice nel Tribnnole supremo di guerra, 

senatore del Regno 
Deandreis Giovanni Maurizio, gr. uff. t^, e dell' Ord. di Carlo HI di 

Sj)agiia, giudice nel supremo Trìbiiniile d! guerra, deputato 
Ceppi conte Lorenzo, gr, uff. ^, senatore del Regno 
Piachia Carlo, comm. ^ 

Pallieri conte Diodato, comm. ^, e di Carlo III di Spagna 
Magni Giosuè, comm. >^ 
Genina Luigi, comm, ^, giudice nel supremo Tribunale di guerra 

Referendarj incaricali delle funsioiii del Ministero Pubblico 

I Lavogna avv. Giuseppe, uff. l|^ 

■""■ m \ 

Segretario yenerale 
Ceiesìa di Vegliasco cav. Tomaso, comm, % 
Segretari ''' •lesione 
Gay di Alontariolo conte Edoardo, #, e di S, Gio. di Gerusalemme 
Murtini Giacinto, ^ 
Piola-Caselli cav. Luigi, ^ 

Addefli proovisoriamente al Consiglio di Stalo 
^ligiio avv. Luigi, Consigliere ag- 1 fioselli avy. Paolo 
giunto di Prerettuni | Taddei avv. Carlo 



COiVSIGLiO Ul STATO PER LA TOSCANA 

Consìi/lieri ordinar] 

Capei Pietro, ^ I Sabatini avv. Enrico, #, consigi 

Cliivizzani Antonio, ^ i straordinario permanente 

Tabarrini comra. avv. Marco, ^ \ 



234 



Consiglieri utraordinarj 



Capoquadri Cesare^ comm. 

Banì Vincenzo^ comm. ^ 

Manetti Alessandro^ comm. |^ 

Ragnoni Giulio^ # 

Samminìatelli Donato, comm. ^ 

Duchoquè Augusto^ comm. ^^ se- 
natore del Regno 

Andreucci avv. Ferdin.^ comm. ^, 
deputato 

Segretario generale 
Pelli Fabbroni avv. Giuseppe^ % 



Galeotti Leopoldo^ comm. % de- 
putato 

Giorgini Gaetano ^ comm. ^, se- 
natore del Regno 

Marzucchi Celso, comm. H^ sena- 
tore del Regno 

Corsi avv. Tomaso^ comm. i$f se- 
natore del Regno 



CONSIGLIO AMMINISTRATIVO DI NAPOLI 

Presidente 
N. N. 
Vignale Giovanni , consigliere reggente 

Consiglieri 



Lauria Giuseppe Aurelio 
Dragonetti Luigi 
Abatemarco Domenico 

Ferro Pasquale 



Solimene Michele 
Cimino Antonino 



Segretario 



COMMISSIONE DEI PRESIDENTI IN PALERMO 



Scrofani comm. Pietro 

Parisi Gaetano, ^ 
Crispi Floran Pietro, ^ 

Meli Francesco 

Galletti Baldassare, ^ 



Presidente 

Membri 

Sommariva Gramer Domenico^ # 

Segretario 

Relatori 

I Galifi Filippo, m 



SEZIONE DEL CONTENZIOSO AMMINISTRATIVO IN PARMA 



Pallavicino march. Giovanni Fran- 
cesco, consigliere, direttore 
Nasalli conte Girol. , consigliere, 
vice-direttore 
. Lalatta march. Mauro, consigliere 
Bianchi avv. Francesco, idem 



Gerra Davide, H, consigliere 

Testa Livio, # idem 

Cazzi Antonio, H 

Bruni dott. Pietro 

Draghi Luigi, || 

Bosi Domenico, H, segretario 



PARLAIHI^NTO NAZIONALE 



SENATORI DEL REGNO 

Preiidetile 
Himno EcccU-mo barone Giuseppe, ecc. 

fice-Presidenli 
PusoIìqÌ conte Giuseppe 1 Ridolfi ninrcbese Cosimo 

N. H, I Arene eonte Francesco 

Segreta rj 
Irnulfo comm. Giuseppe i San Vitale conte Luigi 

Cibrario eccell.° conte Luigi | Bellelli btirone Gennaro 

Qtteilori 
Di Pollone conte Antonio [ Serra marchese Orso 



Elenco nonilnatlvo ed lUfBbellca del Keuatorl del Regno 



S. A. R. il Principe EucEniio iì SavQja-Carignano 



icquHviva Luigi duca d'Atri | 

Alfieri di Sostegno Ecc. mare. Cesare 
Amari conte Michele 
Amari conun. prof. Michele 
imbrosetti Gio. Antonio 
Angcnnes (D') Ecc. mons. Aless. 
Antonacci Giuseppe 
Araldi Erizzo march. Pietro 
Arese conte Francesco 
Arnuiro comm. Glui^eppe 
Arrìvabene eonte Giovanni 
Audìfredi cav, Giovanni 
Avossa comm. Giovanni 
Azeglio (Tapparelli d') Ecc. cbv. Mass. 
Bulbi Pioverà march. Giacomo , 
B-ilhi Senareg» march. Francesco 
Baracco bar. Alfonso i 

'Rnrlolomei march. Ferdinando 
Belici li bar. Gennaro 
Belgiojo30 (Barbiuno dì) eonte T^uigi 
ll«nintendi conte Livio 



Beretta Antonio, Gr. ulT. ^ 
'Beaana Alessandro 

Bevilacqua march. Cario 

Biscaretti conte Carlo 

Bolmida bar. Vincenzo 

Bona comm. Bartolomeo 

Bonelli march. BafTaele 

Borghesi-Bìchl conte ScipìODe 

Borromeo conte Vitaliano 

Breme (Arborio Gattinara di) mar- 
chese Ferdinando 
'Bnrnliai cav. Maurizio 
' Buancompagnì Ludoviaì princ. dì 

Piombino D. Antonio 
' B 11 sca-Serb elioni march. Antonio 
■ Caeace comm. avv. Tito, presidente 
della Camera di Commercio di 
Wapoli 

Cadorna comm. Carlo 

Cainbiana (Nazari di) mons. Luigi 
'Cali eomm. Pietro 



236 

Cambray-Digny conte Guglielmo 
Camozzi-Vertova nob. Gio. Batt. 
Campello (Di) conte Pompeo 

* Canestri conte Pellegrino 
Cantù comm. Giovanni Lorenzo 
Capone Giuseppe * 

* Capponi Ecc. march. Gino 
Capriolo comm. Vincenzo 
Carbonieri cav. Francesco 
Carradori conte Antonio 
Casati conte Gabrio 
Castagnetto (Trabucco di) conte Ces. 
Castelli Ecc. comm. Edoardo 
Castelli comm. Michelangelo 

*Castiglia cav. Pietro 
^ Catalano Gonzaga P.^ duca di Cirella 
Cataldi cav. Giuseppe 
Caveri comm. Antonio 
Centofanti comm. Silvestro 
Ceppi conte Lorenzo 
Chiesi comm. Luigi 
Chigi cav. Carlo Corradino 
*Cialdini comm. Enrico 
Cibrario Eccell. conte Luigi 
Colla Eccell. comm. Federico 
Colobiano (Avogadro di) Ecc. conte 

Filiberto 
Colonna cav. Andrea dei principi 

di Stigliano 
Colonna cav. Gioachimo dei prin- 
cipi di Stigliano 
Concili De Prosperi avv. Francesco 
Coppola bar. comm. Giacomo 
Correale di Terranova conte Fr. 

Maria 
Corsi di Bonasco conte Carlo 
Cotta comm. Giuseppe 
Dabormida comm. Giuseppe 
D'Adda nobile Carlo 
D'Afflitto di Montefalcone march. 

Rodolfo 
Dalla Valle march. Rolando Gius. 
De Gastillia Gaetano 
*De Conciliis Lorenzo 
De Ferrari Ecc. comm. Domenico 
De Ferrari march. Raff. duca di 

Galliera 
De Foresta Ecc. comm. Giovanni 
De Gasparis cav. prof. Annibale 



De 6ori*Pannilini conte Augusto 
De Gregorio march.. Littario 
Del Giudice bar. Eugenio 
Della Bruca bar. Guglielmo 
Della Gherardesca conte Ugolino 
Della Verdura duca Giulio Benso 
De Monte cav. Vincenzo 
Des Ambrois Ecc. comm. Luigi 
De Sauget cav. Roberto 
Di Giacomo mons. Gennaro 
Dì Giovanni Francesco 
Di Negro march. Orazio 
Di Riso march. Tancredi 
Di S. Giuliano march. Benedetto 
Doria march. Giorgio 
Dragonetti march. Luigi 
Duchoqué comm. Augusto 
Durando comm. Giacomo 
Durando Ecc. comm. Giovanni 
Elena comm. Domenico 
Fanti Ecc. comm. Manfredo 
Farina cav. Paolo 
Fenzi cav. Emanuele 
Ferretti conte Cristoforo 
Fllingeri Colonna duca di Cesano 
Florio cav. Vincenzo 
Fondi De Sangro princ. Giovanni 
Fontanelli march. Camillo 
Gagliardi march. Enrico 
Gallina Ecc. cdnte Stefano 
Gallone di Nociglia conte Giuseppe 

principe di Moliterno 
Gallotti barone Giuseppe 
Galvagno comm. G. Filippo 
Gamba conte Ippolito 
Garofalo Francesco Giuseppe 
Genoino conte Domenico 
Ghiglini cav. Lorenzo 
Gianotti conte Marcello 
Gioja comm. Pietro 
Ginori-Lisci march. Lorenzo 
Giordano Carlo 
Giorgini comm. Gaetano 
Giovanola comm. Antonio 
Gonnet comm. Claudio 
Gozzadini conte Giovanni 
Gravina cav. Giacomo 
Gualterio march. Filippo 
Guardabassi cav. Francesco 



Guevara Gio. duca di Bovino 
Imbriani prof. Paolo Emilio 
Imperiali march. Giuseppe 
Irelli Vincenzo 

Laconi (Aimerich di) march. Ignazio 
Lamk'uschini comm. abate Raffaele 
^Lanza conte di Sommatino dei 

principi di fiuterà 
^Lanzilli comm. Antonio M^ria 
'Lauri conte Tomaso 
Lauzi nobile Giovanni 
'Layallette*Monaco Giuseppe 
Lechi conte Luigi 
Leila cav. Giuseppe 
Linati conte Filippo 
""Lissoni cav. avv. Andrea 
""Lombardini cav. Elia 
LoDgo nobile Francesco 
Lo Schiavo cav. Pasquale 
*Lovera De Maria cav. Federico 
Malvezzi conte Giovanni 
Mameli comm. Cristoforo 
""Mamiani conte Terenzio 
Manna comm. Giovanni 
Manno Ecc. barone Giuseppe 
Manzoni nobile Alessandro 
Manzoni conte Tomaso 
Marliani conte Emanuele 
Marsili conte Carlo 
Martinengo di Yillagana conte Gio. 
Martinengp da Barco con. Leopardo 
Marziicchi comm. Celso 
Massa-Saluzzo Ecc. conte Leonzio 
Malteucci comm. Carlo 
Mazara march. Cristoforo 
Melegari comm. Luigi Amedeo 
Melodia Tomaso 
Menabrea conte Luigi Federico 
Merini sac. comm. Andrea 
Meuron Napoleone 
Miglietti comm. Vincenzo 
Montanari comm. Antonio 
Montezemolo (Corderò di) march. 

Massimo 
Monti conte Domenico 
Morillo cav. Francesco 
Moris comm. Giuseppe 
Morozzo Della Rocca Ecc. conte 

Eurico 



Mosca comm. Carlo 

Moscuzza dott. Gaetano 

Musio Ecc. comm. Giuseppe 

Nappi comm. Gio. Battista 

Natoli barone Giuseppe 

Nazari cav. Gio. Battista 

Nigra conte Giovanni 
*Nitti Cataldo 

Niutta comm. Vincenzo 

Notta comm. Giovanni 
""Novasconi monsig. Antonio 

Oldofredi conte Ercole 

Oneto cav. Giacomo 
* Orsini cav. prof. Antonio 

Paleocapa comm. Pietro 

Pallavicini march. Fabio 

Pallavicini march. Ignazio 

Pallavicino-Mossi march. Lodovico 

Pallavicino Triulzio Ecc. march. 
Giorgio 

Pallieri conte Diodato 

Pandolfina Ferdinando principe di 
S. Giuseppe 

Panizza comm. Bartolomeo 

Pareto march. Lorenzo 

Pasolini conte Giuseppe 

Pastore comm. Giuseppe 

Paterno di Spedalotto cav. Gius. 

Pavese comm. Nicola 

Pernati di Momo comm. Aless. 

Pepoli conte Carlo 

Piazzoni nobile Gio. Battista 

Pinelli Ecc. conte Alessandro 

Pirla comm. prof. Raffaele 

Pizzardi march. Luigi 

Plezza avv. Giacomo 

Poggi comm. Enrico 

Pollone (Nomis di) conte Antonio 

Porro nobile Alessandro 

Prinetti cav. Ignazio 

Prudente dott. Francesco 
*Puccinotti cav. Francesco 

Puccioni comm. Giuseppe 

Quaranta Ecc. conte Filippo 

Quarelli Ecc. conte Celestino 

Regis Ecc. conte Giovanni 

Revel (Thaon di) Ecc. conte Ottavio 

Ricci march. Alberto 

Ricotti comm. Ercole 



338 

Aìdolfl march. Cosimo 

Riva cav. Pietro 

Roncalli cav. Vincenzo 

Roncalli conte Frai^esco 
^ Rossi comm. Giuseppe 

Sagarriga cav. Girolamo 

Salmoor (Gabaleone di) conte Rog- 
giero 

Saivatico conte Pietro 

Saluzzo march. Gioac. principe di 
Lequile 

San Cataldo (di) princ. Nicolao 

San Martino (Ponza di) conte Gust. 

Sant'Elia (Trigona ai) principe 
Romualdo 

San Vitale conte Luigi 

Sappa bar. Giuseppe 

Sauli (d'Igliano) conte Liodovieo 

Sauli march. Francesco 
*Savi prof. cav. Paolo 

Scacchi prof. Arcangelo 
""Scarabelli cav. Francesco 

Sclopis di Salerano Ecc. conte Fed. 

Sciatoja comm. Antonio 

Scovazzo comm. Gaetano 

Sella cav. Gio. Batt. 

Serra Ecc. comm. JPranc. Maria 

Serra march. Domenico 

Serra march. Orso 

Serra conte Francesco 

Sforza Cesarini duca Lorenzo 
""Sylos-Lahini Vincenzo 

Simonetti principe Rinaldo 



Siotto-Pintor comm. Giovanni 

Siimonda comm. Angelo 

Sonnaz (Gerbaix di) Ecc. conte Ettore 
^ Spaccapietra comm. Nicola 

Spada conte Alessandro 

Spinola march. Tomaso 
ospitalieri march. 

Stara Ecc. conte Giuseppe 

Strongftli Pignatelli princ. Vincenzo 

Strozzi principe Ferdinando 

Tanari march. Luigi 

Taverna conte Carlo 
""Tecco bar. Romualdo 
^Tholosano bar. Edoardo 
^Tommasi comm. prof. Salvatore 

Torelli comm» Luigi 

Torrearsa (Fardella di) march. Yinc. 

Torremuzza principe Gabriello 

Torrigiani march. Carlo 
""Tupputi march. Ottavio 

Vacca comm. Giuseppe 

Valerio comm. Lorenzo 

Varano march. Rodolfo dei duchi 

di Camerino 
^Varo Domenico 
*Venini cav. Eugenio 
*Vercillo bar. Luigi 

Vesme (Bandi di) cav. Carlo 

Vigliani comm. Paolo Onorato 

Villamarina (Pes di) Ecc. march. 

Salvatore 
^Zanetti cav. Ferdinando 
""Zanolini cav. avv. Antonio 



IMPIEGATI ADDETTI AL SENATO DEL REGNO 



Segretari 

De Margherita bar. avv. Felice^ 

capo 
Chiavassa avv. Angelo, H 

BibliotecariO'Jrchivista 

Franceschi avv. Enrico 



Economo 

Guercio avv. Francesco, 

Revisori 

Corelli prof. Pietro 
Bellono avv. Edoardo , # 
' Briano prof. Giorgio, ^ 



amu DEI DEPUTATI 

Legìslatnra Tm, SeBBiona 2.° 



UFFICIO DELLA PRESIDENZA 

Presidenle 
Cttssinis comm. avv. Giambat lista 

fìCe-Pretidenli 
Poerio boroDe Carlo 1 Bestclli avv. Francesco 

Cantelli conte comm. Girolamo | IV. [V. 
Segretarj 

TencB cav. Carlo 
Galeotti cav. Leopoldo 
Gigliui^i coote Gìo. Boti, 
n egrotto-Cambi a so march. Lnzz. 
Quetlori 
Chiavai'inailiRubÌanacoDtcAmedeO{ Baracco barone Giovanni 



Massari cav. Giuseppe 
CaTaltini cav. Gaspare 
Zanardelli avv. Giuseppe 
Mischi march. Giuseppe 



ELENCO DEI COLLEGI ELETTORALI E DEI DEPUTATI 

CHE LI RIPPRESEKTANO 



Jbbialegratso Correnti avvocato Cesare 

Coerenza IS. Pi. 

^cerra Spinetti di Scalea principe Vincenzo 

Acireale Cam erata -Scovazzo barone Lorenzo 

Àcquavioa Curzio Francesco Raffaele 

Acqui Saracco avvocato Giuseppe 

j4 fragola De Siervo Fedele 

Jgnone Amiearellì sacerdote Ippolito 

jégosla Majorana-Fiamingo barone della INichara 

Benedetto 

Jirola MonCellu avvocalo Pietro 

Alba Coppino professore Michele 

Jlbenga Monticelli marchese Pietro 

Àlesiundria : . .Rattazzi comm. avvocato Urbano 

Alghero Costa avvocato Antonio 

Àllamura Vacca contrammiraglio Giovanni 

Amalfi Mezzacapo di Monterosso march. Fran. 

Àncotta INinchi avvocalo Annibale 

Jndrìa , Baldacchini professore Zaverio 



240 

338 Jngri Fabbricatore professore Bruto 

4i5 Josta Berti cav. professore Domenico 

i37 Appiano Gagnola nobile Carlo 

i3 Àquila Pica comm. avvocato Giuseppe 

200 Aragona .Cognata medico Giuseppe 

38 J rezzo Brignone cavaliere Filippo 

351 Ariano Mancini comm. avv. Pasquale Stanislao 

43 Ascoli Sgariglia marchese Marco 

74 Asola Guerrieri-Gonzaga march, avv. Anselmo 

22 Asti Ranco ingegnere Luigi 

6 Atessa R^^I jlii.rre Nicolò 

9 Atri Devincenzi cavaliere Giuseppe 

349 Atripalda Catucci avvocato Francesco Paolo 

348 Avellino Amabile N. 

397 Aversa Golia avvocato Cesare 

\1 Avezzano D'Ayala generale Mariano 

416 Avigliana Genero banchiere Felice 

lOi Bagnara Romeo medico Stefano 

153 Barge Bertini avvocato Giambattista 

75 Bari Massari cavaliere Giuseppe 

367 Benevento Torre maggior generale Federico 

58 Bergamo Morelli medico Giovanni 

25 Béttola Minghelli Vaini avvocato Giovanni 

285 Biandrate Tornici li di Borgolavezzaro mare. Luigi 

39 Bibbiena Passerini-Orsini conte Luigi 

286 Biella Della Marmora (Ferrerò) cav. Alfonso 

380 Bitonto Lacaita dottor Giacomo 

199 Bivona Scalia Luigi 

313 Bobbio Mazza avvocato Pietro 

255 Boiano Pallotta avvocato Girolamo 

65 Bologna i° Collegio . . . .Mìnghetti commendatore Marco 

66 Bologna 2." Collegio Berti avvocato Lodovico 

67 Bologna 3.° Collegio Berti-Pichat cavaliere Carlo 

234 Bor ghetto Levi avvocato Davide 

208 Borgo a Mozzano Orsetti conte Stefano 

287 Borgomanero Vegezzi avvocalo Zaverio 

•154 Borgo S. Dalmazzo Deandreis avvocato Gian Maurizio 

309 Borgo S. Donnino ...... Verdi maestro Giuseppe 

i71 Borgo & Lorenzo Busacca cavaliere Raffaele . 

310 Borgotaro Torrigiani professore Pietro 

i22 Bovino De Filippo comm. avvocato Gennaro 

•145 Bozzolo N. N. 

155 Bra Chiaves avvocato Desiderato 

75 Breno Cuzzetti avvocato Francesco 

73 Brescia .Reccagni generale Solone 

417 Bricherasio Rorà (Lucerna di) march. Emanuele 

49 Brienza Petrucelli Della Gattina medico Ferdin. 

405 Brindisi Brunetti avvocato Gaetano 

138 Brivio Prinetti cavaliere Carlo 



241 

(ìR Budrio De Pi'nnchis awoL-Hto Carlo 

fio Butto Arsisio Lualdi Ercole 

SII4 Caccamo Venlurelli IS. 

> ììl Cagli Michelinl di S. Martino e di Rivalla 

conte Giambnttijta 

S3 Cagliari Meloni-Bailh professore GiovanDÌ 

387 Caiaiso Garofano avvocato Francesco 

JS9 Cairo Sanguineiti sacerdote Apollo 

430 Calata/Imi Miceli LuJgi 

133 Callagirona Cordova comm. avvocato Filippo 

117 Callanitsetta Pugliese-Giannone avvocato Vincenzo 

U8 Caluio Alfieri di Magliano conte Carlo 

213 Camerino Valerio cav. ingegnere Cesare 

342 Campagna Mandoj-AIbanesc ingegnere Francesco 

173 Campi Mari avvocato Adriano 

408 Campi Castromc diano di Mordano e di Cabal- 

lino duca Sigismondo 

2M Campobasso Cannavina avvocato Leopoldo 

?02 Camcalli D'Ondes Reggio barone avv. Vito 

343 Capaccio Alfieri d' Evandro Antonio 

909 Capannori Massei avvocato Carlo 

33 Capriata Bianchì barone Alessandro 

59 Caprino Cantù Cesare 

394 Capua Leonetti Giuseppe 

419 Carmagnola Tecchio avvocato Sebastiano 

248 Carpi Menotti Achille 

34 Casale Mellana avvocato Filippo 

146 Casalmaggiore Cavalletto ingegnere Alberto 

39fi Caserta Caso Beniamino 

271 Casoria Beneventani Valerio 

96 Cassano Face colonnello Giuseppe 

374 Castellammare Buggiero medico Mariano 

69 Castel Maggiore Pepoli march. Gioachino Napoleone 

-18 Castelnovo ai Garfagnana. Peìoii ingegnere Eugenio 
'81 Casteltiovo ne' Monti . . . .Broflerio avvocato Angelo 

326 Castel S, Giovanni Marazzani conte Lodovico 

iOS Catlelvetere Marzano cavaliere Ettore 

433 Caslelvetrano Crispi avvocato Francesco 

T6 Castiglione delle Stiviere. Meìegavì avvocato Luigi 
K3 Castroreale Salvo-Fazio Antonio 

93 Castrovillari Dauiis maggior Domenico 

131 Catania 1." Collegio Carnazza avvocato Sebastiano 

132 Catania 3." Collegio N. N. 

108 Catanzaro Greco professore Antonio 

306 Cefalù Pirajno dì Mandralisca barone Enrico 

16S Cento Bonetti avvocato Francesco 

123 Cerignola Vecchi Augusto 

182 Cesena Teodorani avvocato Pio 

136 Cera Grattoni comm. ingegnere Severino 

16 



242 

157 Cherasco N. N. 

i09 Chiaravalle Assanti colonnello Damkino 

77 Chiari Maggi conte Berardo 

56 Chiaromonte Lovìto Francesco 

iOO Chiavari Castagnola avv. Stefano 

420 Chicli Villa avvocato ^ttopio 

i Chieti .De Sanctis avvocato Giovanni 

421 Chivasso Viora avvocato Paolo 

399 Cicciano Napoletano barone Cesare 

422 Ciriè Farina cavaliere Maurizia 

436 Città di Castello Cempini avvocato Leopoldo 

i9 Città Ducale Covone generale Giuseppe 

i03 Città Nuova .Fiutino colonnello Antonio 

iO Città S, Angelo De Blasiis avvocato Francesco 

60 elusone Testa avvocato Antonio 

236 Codogno Grossi medico Angelo 

370 Colle Andreucci avvocato Ferdinando 

Ì66 Cornacchia Conti ingegnere Pietro 

277 Comiso Paternostro avvocato Paolo 

i35 Como 1.^ Collegio Giovio conte Giovanni 

136 Como 2.° Collegio Scalini avvocato Gaetano 

377 Conversano . » Lazzaro professore Giuseppe 

382 Corata Vischi avvocato Vincenzo 

94 Corigliano Sprovieri avvocato Vincenzo 

303 Coricane Bargoni avvocato Angelo 

50 Corleto Garibaldi Giuseppe generale 

362 Corregaio Torelli cavaliere Giuseppe 

314 Corteotona Maccabruni avvocato Giuseppe 

40 Cortona D'Ancona ingegnere Sansone 

90 Cosenza Morelli Donato 

288 Cassato Sella commendatore Quintino 

107 Cotrone Barracco barone Giovanni 

147 Crema .Sanseverino conte Faustino 

144 Cremona Macchi professore Mauro 

289 Cresccntina Farlni cavaliere Carlo Loigi 

237 Cuggiono Arcona ti- Visconti march. 6ius<^pe 

151 Cuneo Brune! avvocato Carlo 

423 Cuorgnè Pinelli generale Ferdinando 

238 Desio Allievi cav. avvocato Antonio 

345 Diano Civita Emilio 

290 Domodossola Belli ingegnere Giovanni 

158 Dronero Rovera indus. Giacomo 

173 Empoli Salvagnoli Marchetti dottor Antonio 

139 Erba Bellazzì professore Federico 

34 Fabriano Carletti-Giampieri conte Giambattista 

358 Faenza Sacchi professore Giacomo 

322 Fano Marcolini conte Camilla 

44 Fermo Gigliucci conte Giambattista 

163 Ferrara 1.** Collegio Prosperi conte Gherardo 



243 

i&k Ferrara 2." Collegio .... Grillenzonì medico Carlo 

167 Firenze 4.® Collegio Peruzii commendatore Ubaldino 

168 Firenze S."" Collegio Ricaso li barone Bettino 

469 Firenze a ° Collegio N. N. 

470 Firenze 4.** Collegio Cipriani professore Emilio 

327 Firenzuola Mischi marchese Giuseppe 

449 Foggia N. N. 

484 Forlì Mazzoni medico Alessandro 

459 Fonano Pettìnengo (De Genova di) bohte Ignazio 

227 Francavilla Castellani-Fantoni conte Luigi 

437 Fulighù Berardi avvocato Tiberio 

239 Galiaratè ResteTli avvocato Francesco 

404 Gallipoli Romano Giuseppe 

440 Gaviràie Ferrari professore Giuseppe 

485 Genova i.° Collegio Ricci marchese Vincenzo 

486 Genova S."" Collegio Bixio generale Nino 

487 Genova B."* Collegio Ricci marchese Giovanni 

404 Geraci Carafa di Rocella principe Gerardo 

5 Gessopalena Cocco avvocato Donato 

427 Giarre Grassi Alessandro 

379 Gioja nogadei di Bistonto Vincenzo 

204 Girgenti La Porta Luigi 

44 Giulia Acquavi va di Aragona^ d'Atri e di Ca- 
stellano duca Carlo 

240 Gorgonzola Robecchi avvocato Giuseppe 

203 Grosseto Morandini ingegnère Giovanni 

363 Guastalla Ribottì di Molleras nòbile Ignazio 

35 lesi Colocci marchese Antonio 

84 Iglesias Leo avvocato Pietro 

70 Imola Medici generale Giacomo 

78 Iseo Zanardelli avvocato Giuseppe 

254 Isernia ladopi letterato Stefano 

85 hili Grixoni «nobile Michele 

424 Ivrea Brida avvocato Giuseppe 

355 Lacedonia. Soldi avvocato Serafino 

55 Lagonegro Gallo avvocato Francesco Maria 

4 Lanciano Camerini Angelo ' 

344 Langhirano .Della Rosa march. Guido 

88 Ldfiu^ei Cugia di S. Orsola cavalière Efisio 

425 Lanzo Massa avvocato Paolo 

329 Lari Panattoni avvocato Giuseppe 

257 Larino lacampo avvocato Lorenzo 

402 Lecce CepoUa avvocato Vincenzo 

441 Lecco Agudio ingegnere Tomaso* 

79 Leno Corinaldi conte Michèle 

495 Levanio Massola cavaliere Giacinto 

205 Livorno ì!* Collegio Fabrizj avvocato Giovanni 

206 Livorno S.** Collegio Msìlenchini cavaliere Vincenzo 

244 Lodi Griffini cav. Paolo, comhl. ijj^, iuog. gen. 



244 

80 Lonato Broglio avvocato Emilio 

207 Lucca Yegezzi-Ruscalla cavaliere Giovenale 

i20 Lucerà Braico medico Cesare 

359 Lugo Marescotti professore Angelo 

2i2 Macerata Briganti-Bellini nobile Giuseppe 

87 Macomer Sineo avvocato Riccardo 

409 Maglie De Donno avvocato Oronzio 

40 Manduria . , Schiavoni-Carissima Nicolò 

i25 Manfredonia Bonghi professore Ruggero 

2 Manoppello Lanciano Raffaele 

432 Marsala . « .Ugdulena monsignor Gregorio 

6i Martinengo Cedrelli cavaliere Giovanni 

217 Massa e Carrara Cucchiari generale Domenico 

400 Massa fra Zaccaria avvocato Francesco 

53 Matera Cuttinelii marchese Gioacchino 

242 Mekgnano Borromeo conte Guido 

6i Melfi Argentino Achille 

i06 Melilo Fiutino banchiere Agostino 

i42 Menaggio .Folti avvocato Achille 

340 Mercato S. Severino Conforti avvocato Raffaele 

225 Messina i."" Collegio Fancaldo Emanuele 

226 Messina 2.'' Collegio Tamajo Giorgio 

228 Milano 4.^ Collegio Trezzi avvocato Ambrogio 

229 Milano 2." Collegio Tenca cavaliere Carlo 

230 Milano 3.'' Collegio Mosca avvocato Antonio 

231 Milano 4.** Collegio Sirtori generale Giuseppe 

232 Milano 5.^ Collegio Finzi cavaliere Giuseppe 

224 Milazzo Macri avvocato Giacomo 

i34 Militello Majorana-Cucuzzella barone Salvatore 

384 Minervino Scoccherà Savino 

353 Mirabella Creila Odoardo 

249 Mirandola Salimbeni conte Leon. 

220 Mistretta Camerata-Scovazzo barone Francesco 

246 Modena i."" Collegio Sandonnìni avvocato Claudio 

247 Modena 2."^ Collegio Tonelli avvocato Ignazio 

282 Modica Fapa dottor Carlo 

391 Mola di Gaeta Della Croce avvocato Elia 

381 Mol fetta Minervini avv. Luigi 

160 Mondovt Fetitti-Bagliani di Roreto conte Agost. 

376 Monopoli Valenti sacerdote Flaminio 

300 Monreale Calvino professore Salvatore 

371 Montalcino Sergardi nobile Tiberio 

364 Montecchio Ronchi N. 

341 Montecorvino Rovella ... .Budeita Pasquale 

45 Monte Giorgio Bubani avvocato Francesco 

111 Monteleone Musolino colonnello Benedetto 

372 Montepulciano Boddi ingegnere Zelindo Siro 

350 Montesarchio Avezzana generale Giuseppe 

41 Montevarchi Fenzi banchiere Carlo 



245 

M3 Monza ! .Ferrarlo dottor Carlo 

252 Horcone Giacchi avvocato Nicolò 

3i5 Mortara Marchetti avvocato Luigi 

52 Muro Marolda Pelilli Francesco 

259 Napoli 4.° Collegio N. IV. 

260 Napoli 2.** Collegio De Cesare avvocato Carlo 

261 Napoli 3.** Collegio Poerio barone Carlo 

262 Napoli 4.® Collegio Longo generale Giacomo 

263 Napoli 5<* Collègio Anguissola ammiraglio Amilcare 

264 Napoli 6,"* Collegio Ranieri avvocato Antonio 

265 Napoli 7." Collegio San Donato duca Gennaro 

266 NapoH 8.** Collegio Costa professore Oronzio G. 

267 Napoli 9/* Collegio Palomba sacerdote Pietro 

268 Napoli 10.^ Collegio Cortese Paolo t 

269 Napoli ii.° Collegio Giordano Luigi 

270 Napoli 12.** Collegio Castellano avvocato Enrico 

221 N(uo Basile-Basile avvocato Luigi 

HI Nicastro Stocco barone Gianfredo 

Nicosia Bruno medico Giuseppe 

Nizza Monferrato Mattei ingegnere Felice 

339 Nocera inferiore Pironti avvocalo Michele 

Mi Nola Finto Alessandro 

281 Noto Trigona di Canicarao march. Vincenzo 

284 Novara Solaroli barone Paolo ' 

26 Novi '. Varese medico Carlo 

367 Nuoro Mureddu avvocalo Atitonio 

88 Nuraminis .Salaris avvocato Francesco 

291 Oleggio Morini avvocalo Michele 

334 Oneglia Ara avvocalo Casimiro 

89 Oristano Boyl contrammiraglio Gioacchino 

3 Or tona .Marcone cavaliere Nicola 

438 Orvieto Bracci cavaliere Giacomo 

36 Osimo Fiorenzi conte Francesco 

27 Oviglio Ercole avvocalo Paolo 

^68 Ozieri Sanna-Sanna avvocato Giuseppe 

258 Palata Di Martino Giuseppe 

296 Palermo 4.^ Collegio . . . .N. N. 

297 Palermo 2.^ Collegio Laurenti-Robaudi Carlo 

298 Palermo 3.** Collegio . . . .Mordini avvocato Antonio 

299 Palermo 4.** Collegio ...'.Carini generale Giacinto 

292 Pallanza Rapallo marchese Nicolò 

102 Palmi Oliva cavaliere Filippo 

97 Paola Valitutti Giuseppe 

307 Parma 4.° Collegio Costamezzana N. 

308 Parma 2.° Collegio Cantelli conte Girolamo 

301 Partinico Calvi avvocato Pasquale 

130 Paterno Battaglia-Avola avvocalo Arttonio 

222 Patti Berlolarai professore Michele 

312 Pavia Maj avvocato Giovanni 



248 

347 Torchiara Mazziotti barone Francesco Antonio 

414 Torino i.^ Ck)llegio fiotterò medico Giovanni Battista 

412 Torino 2.° Collegio Ferraris avvocato Luigi 

413 Torino Z.^ Collegio Cassinis avvocato Giambattista 

414 Torino 4.^ Collegio Chiavarina di Rubiana conte Amedeo 

275 Torre Annunziata Dino Ferdinando Salvatore 

28 Tortona .Leardi Diodato 

43i Trapani Fabrizi generale Nicolò 

62 Trascorre Camozzi nobile Gabriele 

63 Tremgìio Moretti avvocato Andrea 

54 Tricarico N. N. 

410 Tricase Romano avvocato Liborio 

442 Tropea Scruglì contr' ammiraglio Napoleone 

323 Urbino Silvani avvocato Paolo 

29 Valenza .Roggio avvocalo Pier Carlo 

346 Vallo Atenolfi di Castelnuovo march. Pasquale 

294 Varallo Guglianetti avvocato Francesco 

443 Varese Speroni ingegnere Giuseppe 

7 Vasto Spaventa commendatore Silvio 

98 Verbicaro Giunti avvocato Francesco 

295 Vercelli .Sorella medico Alessandro 

72 Vergato ... ; Audinot commerciante Rodolfo 

82 Verolanuova Giustinian conte Giovanni Battista 

429 Verrès Mongenet industriale Baldassare 

dM. Vicopisano Morosoli N. 

348 Vigevano Robecchi sacerdote Giuseppe 

30 Vignale Lanza comm. Giovanni 

428 Vigone Oytana avvocato Giambattista 

34 Villadeati .Monti Clodoveo Francesco 

32 Fillanuova Bon-Compagni cavaliere Carlo 

245 Vimercate Massarani avvocato Tulio 

278 Vizzini Arezzo di Donna Fugata bar. Corrado 

349 Voghera Pezzani avvocato Carlo 

332 Volterra Bianchi cavaliere Celestino 

497 Voltri Castelli commerciante Demetrio 

64 Zogno Molinari avvocato Andrea 



IMPIEGATI PRESSO LA CAMERA DEI DEPUTATI 



Direttore 

Galletti avv. Giuseppe ^ ^ 
Redattore dei verbali 
Peilati avv. Carlo ^ # 

Bibliotecario-capo 
Fea Leonardo^ # 



Revisori 



Boglione Giusto^ ^, revisore 
Soffietti Edoardo 
Marchese Giovanni Stefano 
Almonte avv. Antonio 
Cobianchi avv. Carlo 



CORTE DEI COSTI DEI REGNO D'ITAITV 

fllUlHlta fon tfjjf li ajaslo )S65, n,° SOO) 



Colia S, E. Federico^ gr. cord, ijfs, presidente capo, ministro di Stalo 
<' senntore del Regno 

Presidenti di Sezione 
Duchoquù Lombdi-di Augusto, gr. ulT. ^, coium. di S. Slefiino, ulT. di 

Leopoldo del Belgio, senatore del Regno 
Giecin Gregorio, comm. ^ 



Giaeclii Michele, comm. ^ 
Rmcì Felice Bonav., corniti. 4f 
Gazzelli Brocco di Rossanu conte 
Angusto, comm, ^ ed nlT. del- 
l' Ord. di Leop. del Belgio, se- 
natore del Regno 
Scialoja Ant. , comm. gr. uff. ^, 
cav, del M. Civ., seoat. del Regno 
Santi Camillo, comm. ^ e di S. 

Stanislao di Russia 
Capelli dott. Erminio, comm. if' 
Gamba conte Ippolito, comm. #, 

senatore del Regno 
De Thomasis Vincenzo, uff. ^ 
Vignali dott. Gaetano, uff. # 
Rarbaroux avv. Luigi, comm. ^ 
Ferrara Francesco, comm. ^ 

Procuratore generale 
Trogiia avv. Michelang., comm. ^ 

Segretario generale 
MHgHani Agostino, comm. ^ e di 
Cristo di Portogallo 



Ragio 



ì di i.° classe 



Ferrara Luca, ^ 

Capecelati'o di Castelpagoiio duca 

Giuseppe, # 
lUoneafì intend. Gaspare, uff. ^ 
Fitsia di Castiuo conte Luigi, ^ 
Minueci Michele, ^ 
Mastrclla Giuseppe , ult'. ^ 
Nardi Paolo, ^ 

Roj^ondini di Letoi-a Michele. ^ 
Dupraz intend, Gìo. Batl., uff. ^ 
Saponieri Tito, ^ 






i di 2.' classe 



Carcani Gaspare, # 
Torrendelli cav. Emilio, uff. # 
Vassalli Cesare, uff # 
Corra Gaetano, ^ 
Pagano Giuseppe, ^ 
Pisci arch. Gaetano, % 
Moreni Dionigi, ^ 
Ferrerati Angelo, ^ 
Gulli Enrico, ^ 
Buonfiglio Salvatore 



UFFICI ClìNTHALI DELLA CUUTE DEI CONTI 



SEGRETARIATO GE!>'EKAI.E 



PruDotti avv. Luigi Vincenzo, #, direttore capo di divisione 
yemollo Alessandro, reggente capo di liivisionu 



^. N., 



Vbentìni Gaetano, segretario 



^5l> 



TihtM ù> 4I0SSÌ0, seg^ret. 



UFFICIO PENSIONI 

I Fumé avv. Luig!^ segret. 



UFFICIO DEL PROCURATORE GENERALE 

ToiTtMulellì cav. Emil., uff. #^ rag. Paces Angelo, capo sezione 
ìncar. di sostit. il Procur. gener. 

DlYlsloae 1/ — Finanze 

«mime ìnlend. Alessio, uff. #,direUJ Fiorio Giuseppe^ segret, 
capo divisione I 

Divisione !8.* — Guerra 

Garberoglìo Giuseppe , #^ dirett. \ Rean Gabriele, ^^ capo sezione 
onpo divisione | Crodara Visconti Piet., #^ idem 



(barbone Carlo, ^, idem 



Garbuzieri Luigi, idem 



Crosa Raimondo, ^, capo sezione N. N. , segretario 

Mvlslone 3.* — Interno 

Fenoglio Carlo^, ^, direttore capo di divisione 

Galletti dei baroni di Rattaglia e Casaletto avv. Cesare Carlo> capo-sez. 

Ginelli avv. Cesare, idem 

Bertoletti Giuseppe, segretario 

nivlsionc 4,* — Lavori Pubbìici 



Celestini Gioachino, #, direttore 
capo di divisione 



Tango Vineenao, capo sesione 
Pini Alfonso,^ segretario 



DÌTl»loiie &."* — Affari Esteri^ Grazia e Giusiizia, 

e Istruzione Pubblica 

N. N. , direttore capo di divisione N. N. , segretario 
Rogondini di Letora Enr., capo sez. 

Divisione 6.* — Marina^ Agricoltura^ Industria e Commercio 

De Michelis archit. Alessandro, #, Sanna Gio. Batt., capo aexione 
dirett. capo di divisione D'Andrea Enrico, segretario 



DiTi»ione 1^ — Contabilità^ attiva 

Decio Giovanni, %^ direttore capo 

di divisione 
Jung Giacomo, ^, capo sezione 



Pirovano Ant., %, capo sezione 
Cornuti Carlo, segretario 



DÌTÌ»ione 8/ — Economia e registrazione de' decreti 

Ayres Fortunato, 0, capo sezione Crodara Visconti Giuseppe, segret. 
Salvala Giuseppe, capo sezione 



3EM 
Onagro lorgnnlco del pertouaìe degìi Uffici di Riscontro della 
Corte dei Conti de) I(e^o presso ìe Caste dei deposili e preititi 
(Torino - Milano - Firenze - Napoli - Palermo - Bologna) 
annessa al Decreto 6 novembre 4864. 



i Dirett. capo di divis. di %' ci. 

3 Capi sezione 

2 Segretari di i.' ci. 

i Se^etarj di S.' ci. 

Audiberti cav. Giuseppe, capo di- 

risione 
Del)ernardi aw. Emilio, capo sei. 
Gal ragno Francesco Paolo, idem 
BiancbiDÌ Ercole , idem 
Roodesio Angelo, idem 
Cararo Bruno, segretario 



3 Applicati di 1.' ci. 

4 Applicati di 2." ci. 
6 Applicati di 3.* ci. 

45 Applicati di 4.* ci. 

Donatuti Giovanni, segretario 
De Saint Bonnet avv. Felice, idem 
Zanfi Alfredo, idem 
Mon lecchi Gennaro, idem 
Por toglie sì Nicolò, idem 
Gherardi Domenico , idem 
Jacot>accl Augusto, idem 



UFFICI DI HISCONTROl BELLA CORTE DEI CONTI 

Noleti Cfiuseppe,. %, diruti, capo 1 Crivelli Antonio, segretario 
Di Pietro Luigi, capo s 



Ballerò avv. Gaet., ^, capo sezione | Poma Angelo, segretario 



leoni Luigi , £j| , direttore capo 1 
divisione I 

Lotti Giuseppe, ^, capo s 



Pagano Sante, capo sezione 
Guasconi marchese Giovanni, se- 
gre tari o 



Dias Frane, ^, dirett. capo divis. | Fereoli Francesco, segretario 



.fappi Giuseppe, $, direttore capo ! 

divisione 
Magnaghi rag. Carlo, ^, capo sez. | 



W, W., capo sezione 
Tradati Gius., segret. 



Epifani Gins.^ |^, direttore capo 1 

divisione 

Mastrojani Gaetano, |^,idem ] 

Stabile VÌDC, ^, direttore capo 1 

divisione 

Vannescbi Gaetano, capo seaione | 



D' Andrea RafTaele, capo sezione 
Balsamo Gabriele, idem 
Galvano Frane, segretario 



Barbera Giuseppe , capo s 
Bozzo Pietro, idem 
Mayer-Taffuri Giorgio , segretario 



252 

PABMA 

Gallenga Giuseppe^ capo sezione] | Boschi Giacomo^ segretario 

TORliVO 

Andrioletti Angelo^ ^, direttore Baldoli Antonio^ segretario 
capo divisione 

UFFICIO DI RISCONTRO PEL DEBITO PUBBUCO 

Vassalli Cesare; uff. 0, dirett. ra- Carbone Felice^ 0^ eapo sezione 
gioniere Ciarbonero Giovanni^ idem 



COMMISSIONI TEMPORANEE 

Institi^ite con R. Decreto 21 settembre iS62 per la revisione de'conti arretrati già 
di competenza delle cessate Corti di Torino e Firenze e delle Camere contabili delle 
abolite Gran Corti de'Conti di Napoli e Palermo, non che della pure soppressa Ca- 
mera de' Conti di Parma. 



Presidente, Prato avv. Giulio Gius., 
comm. ^i presid. di sezione del- 
Tabolita Corte de'conti in Torino 

Gervasio bar. Paolo, comm. ^, 
consigliere dell'abolita Corte idei 
conti di Torino 

Ferrerò della Marmora cav. Ot- 
tavio, comm. ^, consigliere del- 
l'abolita Corte dei conti di Torino 



TORino 

Radicati di Marmorito cav. Aless., 
vice-dirett. generale del Debito 
Pubbl. in disponibilità 
Moncafi cav. Gaspare Teodoro, ra- 
gioniere 
Fresia di Castine conte Luigi, idem 
Dupraz intend. cav. Giovanni, idem 
Mastrella nob. cav. Giuseppe, idem 



PUBBLICO MINISTERO 

Le funzioni di Pubblico Ministero sono esercitate dal predetto cav. Mon- 
caii, il quale in caso d'assenza è surrogato dal cav. Dupraz predetto. 
Averardi cav. Venanzio segretario capo. 

Presidente, Ragnoni S. E. cons. Giuseppe comm. dell'ord. di S. Stefano 
cav. dell'ord. dei Merito di S. Giuseppe, comm. %, presidente del- 
l'abolita Corte in Firenze. 
Braccesi Antonio, ^, Direttore della Ragioneria dell'abolita Corte dei 

Conti in Firenze 
Tartini Pietro, già primo Ragioniere del Debito Pubblico in Firenze 
Chlrici Giuseppe, Ragioniere dell'abolita Corte dei conti in Firenze 
Cianfanelli Giuseppe, Ragioniere della Deputazione per le spese mili- 
tari istituita nel i850 in Firenze 
Cor tini Luigi, già computista del soppresso Ufficio del Fisco in Firenze 
Gonnelli Pietro, già ajut. Ragioniere nella cessata direzione degli affari 

ecclesiastici in Firenze 
Laudi Gius., già commesso di 4.^ ci. nella cessala direz. dell'Interno 

PUBBLICO NINISTERO 

Leone Luigi, direttore dell'ufficio di Riscontro in Firenze, incaricato. 



Salzono Anlonio, consigliere suii- 

lìlonte 
Demarco Prnncesco, idem 
INeìji'i ìNicola. idem 
Girardi SulvRlore, idem 
Maodarini Vincenzo, idem 



Piviidenle^ Diodati Giovanni, con- 

ii^iere dell'aliolila Gran Corte 

dei conti in napoli 
Prrrone cav. Fedele, idem 
Ciiropreso Luigi, idem 
Fainni Frane. Zaverio, idem suppl. 
Rocco Giuseppe, idem 

PCBKLICO MiniSTERO 

RiK'co comm. Giovanni , Procuratore g'enerale del Re presso l' nholila 
Gran Corte in Napoli 

pALunKO 

PnsideìUe , Roller! Michelangelo.. tSasta Francesco, Rezioniile, cunsi- 
consig. dell'abolita Gran Corte gliere supplente 

dei conti in Palermo Triuichida Benedetto, idem 

Calderoni Carlo, consigi, supplente Barbnlonga Tumaiio, idem 

PUBBUCO !IIIIIIST£R0 

Perez Francesco, funzionante da procuratore generale del Re presso In 

Gran Corte dei conti di Palermo 

p.«nit* 
Oscnga Gius., primo giudice deil'a- [ Peracchi dott. Ettore, terzo vice 

bolita Camera dei conti in Parma ragion, dell'abolita Camera dei 

Knuby Angelo, giud. agg. idem conti in Parma 

i^ncoli Lodovico, capo rag. idem Gianoli Antonio, ispettore nell'uin- 
l'ornari Giuseppe, rag. agg. idem mìnistr, (^indiziaria 

PUBBLICO mni^EHO 
Hiingot Angelo, procuratore dell'abolita Camera dei Conti in Parma 

SEZIOiM DEL CONTEiSZiOSO AMMISISTRATIYO 



SEZIONE DI H&POLl 

ri:rzi Luigi, ^, vice presid. dell'a- Marini Celare, consigt. 

bolita Gran Corte dei conti in Deblasio Francesco. ìj^, idem 

Napoli Dcvirgilli Pasquale, %, eonsig. 

Cosenza Dani., comm. ^, coas. idem Debìase Luigi, sostit. procur. gen. 

Ptihbnc» niDiBlvro 

U procuratore generale dell' abolita Gran Corte dei Conti di Napoli 

SEZIONE ni PALERnO 

Ii<il(eri IHìcliele, «II, consig. dell'abolita Gran Corte dei conti in Palermo 
<>e.4CÌniano Giuseppe, eonsig. della Corte d'Appello 

Il procuratore generale dell' abolita Gran Corte dei muti di Palermo 



PARTE IV. 



Cavalieri dell'Ordine Supremo delia SS. Annunziala - 
Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - Réal Di-diue 
Civile di Savoja - Ordine Militare di Savoja. 



aVAlIBRI DEU'ORDIKfi SUPREnO DELLA SS. ANNUNZIATA 



Capo e Sovrano dell'Ordine 
». ». R. M. Il Re Vittorio Emaanele 11. 

i869 30 gennajo . .8. A. R. Umberto Principe di Piemonte 

4862 97 setlemb. . .S. A. B. A»3ieo Perdinàfido, Duca d'Aosta 
ièZd SS dieemb. . .S. A. R. Eugenio Eha:NOeLe, Prindpa dì Ssroja- 

Garignano 

4843 37 ìnarsQ . . .Dei Marchesi D'Angennes Eee. monsig. D. AJessàndri) 
VÌQcénBo Luigi > Gran card. ^, arcivescovo di 
Vercelli, senatore del Regno 

4846 3S dieemb. . .De MaUtre conte D. Rodolfo, G. cord. %, già aiu- 
tante di'campa di S. M. Carlo Alberto 

1858 25 marzo ...Gerbaix de Sontiaz cav. Ettore, Gi^n cord. #, t 
generale d'armata, senatore del Regno 

— — Alfieri di Sostegno marche Cesare, Gran cord. §. 

C. S. Anna di Russia di 2.' classe, C. dell'Ori 
Imp. Leop. d'Austria, senatore del Regno 

— — Ferrerò della Marmora cav. Alfonso, Gran cord. #- 

generale d'atméta, presidente dei ministri 

4859 24 luglio Morozzo della Rocca conte Enrico, generale d'ar- 

mata. Gran cord, degli Ord. 0, @, primo ajut. 
di campo di S. M. comand. gen. senat- del Regno 
4'860 22 morso ...Ricasoli bar. Bettino, Gran cord, ffff, deputato 

— Farini cav. Carlo Luigi, Gran cord. ^, ifli, depul. 

4860 9 novemb. . . Palla vicini-Triulzio march. Giorgio, G. ^, senalorc 

del Regno 

— — Pes di Villamatlna march. Salvatore, Gran cord. i§, 

Prefetto di Milano, senatore del Regno 
1862 27 seltemb. . .Charvaz Monsig. D. Andrea, Gran cord. 0^ .\rciv' 
di Genova 

4863 4." maggio ..Capponi uffirch. Gino, G. 0, senatore del Regno 



sovaA^di, PRi\ciPi e: pi^rsonagoi str-vmrri 



DECORATI DEL 



UELL ORDinE SUFiVEiUO 



1890 8 getlemb. . 

tm 43 febhrajo. 
mO 8 ollobre.. 

1841 2i luglio... 

1842 49 aprile. . . 
\m 27 giugno . . 
JStì 4 giugno . . 

1845 31 gennajo . 

— 90 ollobre. . 
im 43 luglio... 

— 6 agosto . . 

—■ 16 agosto . . 



tSSU 43 marzo . 
— 44 aprile. . . 



— 9 geilemb. . . 
1Sg5 44 luglio. . . 

— 4B luglio. . . 

— 29 ìxovemh. . 
1857 14 gennajo, 

— 26 febbraio. 

[$5!) 30 gennajo . 

— 20 febbraio. 



— 44 luglio. . . 

~~ 4 agoxio . . 



& IKJOIIO . 



.8. A. R. r Infiinte D. Carlo Lodovico di Borbone, 

duco dì Parma, ecc., abdicatario 
.8. IH. Ferdioando 1, Iniper. d'Austria, abdicatario 
S. M. il Re dc'Bel^i, Leopoldo I, diieu di Sassonia, 

pnncfpe di Sussonla-Cobiirgo-Gotha 
.8. M, r Imper. del Brasile D. Pietro II d'Alcantara, 

infante ai Portogallo 
.8. A. l. e R. l'Arciduca Francesco d'Austria 
,S. A. I. e R, l'Arciduca Leopoldo d'Austria 
. Italìnski principe Alessandro, conte di Souvai'ofT, 
generale al servìzio di 8. M. l' Iniper. di Russia 
.8. A. R. 11 Principe Ottone Federico Liiii^i di Baviera 
. S. M. rimper. di tutte le Russie. Aless. INicolajewitsch 
.S. M. l'iniper. dei Francesi Napoleone HI 
.S. IH. il Re, Francesco d'Assisi Luigi Ferdinando, 

Infante di Spagna 
.S. M. D. Ferdinando Augusto Francesco Antonio, 
Re di Portogallo, principe di Sassonia-Coburgo- 
Golha 
.8, M. il Re di Sassonia Giortmni Piepomiiceno Maria 
.S. A. R. Federico Augnato Alberto Antonio Ferdi- 
nando, principe reale di Sassonia 
.8. A. R. Federico Guglielmo Nicola Carlo, principe 

reale di Prussia 
.S. Al. il Re di Prussia Guglielmo I 
.8. A. R. Leopoldo Luigi Filippo, principe reale del 

Belgio, duca di Brabante 
.S. M. il Re di Portogallo Luigi I Filippo Maria 

Ferdinando 
.S. A. I, Napoleone Giuseppe Carlo Paolo 
.8. A. I. Michele Nicolajewitsch,Gran Duca di Russia 
.S. A. I. Costantino JNicolajewitsch , Gran Duca di 

Russia ^ 

.8. A. l. Napoleone Eugenio, principe imperiale dì 

Francia 
-S. A. R. Alberto Edoardo, principe di Galles 
8. A, I. Nicola Ale^androwitsch, Gran Duca eredi- 
tario dì tutte le Russie 
.Vaillant conte, maresciallo e aenat. dell'Imp, francese 
. Colonna-Tff alewsky conte Alessandro, senatore del- 
l' Impero francese 
.Baraguay-d'Hilliers conte, maresciallo e senat. del- 
l'Impero francese 
Certa in-Canrobert, maresciallo e senut. dell'Impero 
francese 



256 

i859 5 agoMo . . . Regnault de Saint-Jean-d'Angély conte^ maresciallo 

e senat. deir Impero francese 

— — Niel, maresciallo e senat. dell'Impero francese 
1859 30 ottobre. . .Gortschakoff principe Alessandro, ministro degli af- 
fari esteri; consig. ìntimo di S. M. l'Imperatore 
di tutte le Russie 

— 30 dicemb. ..Randon conte ^ maresciallo, ministro di guerra di 

S. M. l'Imperatore dei Francesi 

i86i 28 luglio S. M. il Re di Svezia e di Norvegia Carlo XY 

Luigi Eugenio 

— 24 settemb, . .S, M. l'Imperatore degli Ottomani Sultano Abdui- 

Aziz-Khan 
1862 10 gennajo . .S. A. R. Oscarre Federico, Duca d'Ostrogozia, prin- 
cipe Reale di Svezia 

— 16 aprite.... S. M. lo Schah di Persia Nasser-ed-Dini 

— 27 settemb. . .Dì Loulé march., conte di Yalle de Reis, Grande 

Scudiere di S. M. il Re di Portogallo, pari del 
Regno, consig. di Stato, presid. del consig. dei 
ministri, Ministro degli affari esteri, ecc. 

— 29 settemb. . . Di Carreira Visconte Luigi Antonio, d' Abreu e Lima^ 

consig. di S. M. il Re di Portogallo 

— 8 ottobre . . . S. A. R. D. Augusto di Rraganza, Duca di Beja 

— 16 o^toòre . . . Saldanha Oliveira e Daun D. Gio. Carlo, duca di 

Saldanha, maresciallo dell'esercito Portoghese 

— 16 novemb. . . S. A. Muschir Mohamed Essadac Bacha, Bey di Tunisi 

TJFnCTALI dell' ORDimS 

Cancelliere, N. N. 

Segretario, ne fa le veci il Ministro segret. di Stato per gli affari esteri 

Mastro di cerimonie, ne fa le veci il primo limosiniere di S. M. 



OKDINE DE' SANTI MAURIZIO E LAZZARO 



Capo e Generale gran Mastro 
9k. ii. R. M. II Re littorio Emanuele li 

S. A. R. Umberto, Principe ereditario, di Piemonte 

S. A. R. Amedeo Ferdinando, Duca d'Aosta 

S. A. R. Eugenio Emanuele, Principe di Savoja-Carignano 

Primo Segretario di S, M, pel Gran Magistero 

Cibrario conte Gio. Antonio Luigi, Gran cord. #, cav. e consig.. 4'* 
Gran uff. della Leg. d'O. di Francia, ecc. ministro di Stato, primo 
presid. d'appello, senatore del Regno, socio della R. Acc. delle Scienze, 
ecc., Grand'uff. dello Stato 



CU?>SIGLIU DEU. UBD11SE 

Praidettle annuale, DeMmbrois di Ncvaehe cav. Frane. Luigi, Gran 
Cr., dee. del Gran cord., |^, min. di Stato, presid. del Consiglio di 
Sialo, sen. del Regno 
Vke,-^retidente nulo, il Tesoriere genenile dell'Ordine 
Coniigliere nato, il primo segret. di S. IH. pel gran Magistero 
8elal(av nulo, il primo nlHcInle della R. Segret. del gran Magistero 
Stgrelario, Bnglioni di Itlonale eav. Francesco. ^ 



STABILIMENTI DELL ORUirVE UAURIZIANO 

■pedule Hasslor« in Torlo» 

Stura cav. Luigi , uff. # , direttore 

Provnna cav. avv. Luigi, ^, segretario, vice-direttore 



FtTi'ero eav, avv. Giulio, coinm. ^, inlend. generale in ritiro, direttore 
Ilivuz Gio, Bntt,, ff, segretario economo 

ORplilo del PI r polo 8. Bernardo 

(Dipendente dall'Ospedale d'iosLa) 

Prutoug Fnincesco, economo | Chanoiix sac. D. Pietro, (T. di capp. 

«pedule di TaleBiD 

Miiriaetti Francesco, direttore [ Lelibu Paolo, aegrcturio 

«t pedule di l.anzo 
Perotto Antonio, direttore 

'oluaibino sac. D. Gio. Batt., economo segret. e cappellano 

!4peiliilc di san nemo 

pel ricovero 'lei lebbrusi, ed nitri affetti da malattie cutuiiti cranlehc 

Marcet ciiv. Pietro, ^, direttore | Gaiìtiildi Giovenale, segretario 
Priora lo di Torre- Pel lle« 

Monsignor Vescovo della diocesi di Pinerolo, (T, di Gran Priore 
Aliena cav. sac. D. Gio, Butt,, ^, Priore del convitto 



ORDIKE mUTAIlE DI SAVO.IA 



(BicoslituUo con H. D«crelì 3S ictlembre ISSfi e SI Dlarui l5bT.| 

Capo e Gran Mastro delFOrdine 
». 9. n. IH. Il ne Tutorio Emnnnclc II 

Cancelliere e tesoriere 
Il IH in latro della Guerra 

Prendente 
lUorozzo della Rocca conte Enrico, generale d'armata^ Gr. Croce, < 

Segretario 
Pollini cav. Enrico, ]u<^otenente Dei bersaglierL 



R. ORDIiX'E CIVILE DI SAVOJA 



S. M. il Re vlli»rlo Kmanpelr, con Decreto 1.° ottobre 1860, ha dero^lo al ditpoito 
del mio alinea dell'ari. B delle IIX. Pulenti 39 ottobre 1S3I nella porte cht' Ira- 
pone l'obbligo agli aiplranti dIIb decoraiìoiii dell'Ordine civile di Savoja , di ma- 
gnare relstlis domanda alla U. S. Con altro Decreto del tG novembre 1850 ha »r 
dlnato che i Cavalieri dell' Ordine Civile di Savoja non debbano eccedere il numero 
di 40; e con un teno Decreto del 13 giugno IBfiI, derogaoda a rgneif iIIIbo, itibin 
che il loro sumero possa quind' Innanil estendersi a 61) e non oltre. 

Capo e Gran Mattro dell'Ordine 
n, H. B. IH. Il Re Tlttwrlo Emnnuclc 11 

Presidente del Consiglio ' 

Il lUinistro Spretano di Stato per gli affari dell'interno. 

Consigliere onorario 

Hanno barone Giuseppe, senatore del Regno, primo presidente dellii 
Corte di Cas^sione, socio della R. Accud. delle scienze, G. cord, ^, 
ministro di Slata, ecc. 



PARTE V. 



Ministero degli Affari Esteri - Agenti diplomatici di Sua 
Maestà il l\e à' Italia presso te Corti straniere - Mini- 
stri delle Corti straniere presso Sua IVIaestà il Re - 
Agenti Consolari esteri in Italia. 



miiVISTERO OEfiU AFFARI ESTERI 



Ln Marraora S. E. 



Ministro aeijrelario di Stalo 
cav. AKonso, geoerale d'armata. 



Segretario generale 
Corruti Marcello, comin. ^, inviato straordinario e Ministro plenipo- 
tenziario (incaricato) 

Segretario particolare 
BlDnc cav. avv. Alberto jj^ 

Capi di divisione 
■. Luigi Bartolo- 1 Capuccio cav. avv. Aless., uff. ^ 



CruTosio bar. s 
meo, uff. % 

Capi dì 
Gravier cav. avv. Paolo Camillo, 
Tro39Ì cav. Giù., ^ 
Salvini cav. Luigi, # 
Corso Edoardo, # 



I cav. Romano, ufT. ^ 
sesione 

Schiari conte Domenico, ^ 
Valletti cav. Maurizio, >3S 
Cavalli d' OHvola cav. avv. Gio., 



Amaud di Chateuuneuf cai 

Felice, ^ 
Falconet aw. Giuseppe 
Gal avv. Gio. Battista 
Canton avv. Carlo 
Pdrolerj cav. avv. Angelo , 
De Goyzueta Francesco 
Praia Carlo Stefano, % 
Santusilia Nicola 
Troyji Cesare 



Segretarj 

avv. 3IÒ avv. Carlo Alberto 
Pons Emanuele Eusebio 
Caprera Angelo Gustavo 
Ber tolta Giuseppe 
Braschì conte Daniele 

1$ Cattaneo Angelo 

Bianchini Domenico 
Cavacece Emilio 
Amato Giuseppe 



260 

CONSIGLIO DEL CONTENZIOSO DIPLOMÀTICO 

Presidente 

Des-Àmbrois de Nevache Eccell. cav. Luigia ministro di Stato ^ sena- 
tore del Regno^ ecc. 

Vice-Presidente Segretario e membro 

Pinchia comm. Carlo ^ H Susinno cav. Romano ^ predetto 

Consiglieri 

Barbaroux cav. Carlo^ %, consigl. di Corte d'appello 

Mancini cav. Pasq., 0^ prof, di dir. internaz. nella R. Univ. di Torino 

Alfieri di Magliano conte Carlo 

Guerrieri Gonzaga march, avv. Anselmo, %, deputato 

D'Ondes Reggio bar. Yito^ deput.^ prof, di diritto costituz. e internaz. 

nella R. Università di Genova 
Cerruti comm. Marcello^ %y predetto. 



Ballesio Gio. Batt. 
Armillet Giuseppe 



CORRIERI DI GABINETTO 

! Collino Candido 
Anielii Eugenio 



Villa Antonio 



AGENTI DIPLOMATICI DI SUA MAESTÀ IL RE D' ITALIA 
PRESSO LE CORTI STRANIERE 



N. N. 



AUSTRIA (Vienna) 



BADEM 



Oidoini march. Filippo^ ufi*. #^ ministro residente 
Marocchetti bar. Maurizio^ segr. di legazione 



BAVIERA (Monaco) 



N. N. 



BEI^IO (BroxeUes) 

Lupi di Montalto conte Alberto^ Gr. cord. %^ inv. straord. e min. pi. 
Rati-Opizzoni conte Luigia %, consigliere di legazione 

BRASII4E (Rio Janeiro) 

Fé d'Ostiani conte Alessandro^ ufi*. %^ ministro residente 

COMEEDERAZIOME CìERlMAivlCA (Francoforte) 

Di Rarral conte Camillo^ Gr. uff. %, inviato straord. e min. plenip. 



361 

DA.SiIBIA.BC.% (COpCDMllCn) 

Doria dì Prelà conte Rodrigo^ uff. H^ ministro residente 

rR.%:i€i.% (parlfft) 

Nigra Costantino^ Gr. cord. ^, inviato straord. e ministro plenip. 
Artom avY. Isacco^ uff. ^, consigliere di legazione 
Incontri march. Luigia $^y segretario di legazione 

eiiAif BRKnAOlVA (liOntfra) 

Taparelii d'Azeglio marchese Vittorio E^lanuele9 Gr. cord. ^, inviato 

straord. e ministro plenip. 
Maffei di Soglio^ %, conte Carlo Alberto^ segret. di legazione 

Pes di S. Vittorio conte Delia Minerva Domenico^ comm. ijft^ min. res. 
Joannini Ceva di S. Michele conte Luigia #^ segret. di legazione 

PAESI BASSI (Aja) 

Carutti di Cantogno Domenico^ comm. #^ inviato straordinario e mi- 
nistro plenipotenziario 

PERÙ* (i^lma) 

Migliorati march. Gio. Antonio Maria^ uff. ^, ministro residente 

PliATA (Parane) 

Ulisse Barbolani Raffaele^ uff. i^^ ministro residente 

PORTA, ottohana (costantinopoH) 
Greppi conte Giuseppe^ ^, ministro residente 

PORTOCAiiiiO (lilsbona) 

« 

Di Bella-Caracciolo march. Camillo^ Gr. uff. ^^ inv. straord. e min. pi. 
Sallier della Torre conte Vittorio, uff. ^, minist. resid. 
Perrone di S. Martino bar. Ferd. uff. ^, segret. di legazione 

PRUSSIA e SASSOMIA (Berlino) 

De Launay conte Edoardo, Gr. cord. #, inviato straord. e min. pi. 
Quigini Puliga conte EfSsio, ^» segr. di legaz. di i.* ci. 

RUSSIA (Pietroburgo) 

Pepolì marchese Gioachino Napoleone, Gr. cord. ^, inviato .straor. e 

ministro plenipotenziario 
Gianotti cav. avv. C&rlo Felice, uff. #, cons. dì legazione 

sa:«ta sede (Roma) 
N. N. 



262 

SPAOMA (Madrlil) 

N. N. inviato straord. e ministro plenìp. 

Cavalchini Garofoli barone Alberto^ ^^ cons. di legaz.^ lùcaricato degli 
affari della legazione 

«TATI VIVITI D'AMERICA (ITashlnKtOll) 

Bertinatti avv. Giuseppe^ cemm. %y ministro residente 

STEZiii. e MQRYBeiA (stoeolma) 

Corti conte Filippo^ uff. %^ ministro residente 

' SVIZZERA (Berna) 

Joeteau Alessandro^ 6r. cord. %y inviato straord. e min. plenip. 
Fava bar. Zaverio^ #^ segret. di legazione 



AGENTI DELLE CORTI STRANIERE PRESSO SUA HAESTA 



SANTA SEDE 

N. N. 

REPVliBIilCA ABOBNTINA 

Baleare don Mariano^ inviato straordin^ e ministro plenip. 

AMEBICA (Stati UDltl) 

Giorgio Perkins Marsh^ inviato straord. e ministro plenip. 
Green Clay, segretario 

AUSTRIA 

N. N. 

BAYIEBA 

N. N. 

BEIiCilO 

Soivyns Enrico^ inviato straord. e ministro plenip. 
Bartholeyns di Fosselaert^ i.*' segr. di legazione 

BRASII.E 

Fortunato cav. Di Britto> gentiluomo di S. M. l' Imp.^ comm. dell'Orda 
di Cristo del Brasile e del Danebrog di Danim.^ incar. d'affari 

ERAMCIA 

Barone di Malaret^ inviato straord. e ministro plenip. 
Rothan^ i.** segretario 



«RAM mwmvTAomJk 

Onorevole Enrico Giorgpio Eliiot^ inviato straord. e ministro plenip. 
Onorevole Sackville West Leonello^ i.** segret. 

N. N. 

dahimabca 

Di Rosenkrantz barone Iver Holger^ ciambellano di S. M. il Re di 
Danimarca^ ministro residente 

PAmi SAfiSI 

Helderwi€r tkìxt eav. M. S. I. A., ministro residente 

PNSIJ* 

Mesones Luigia incaricato d'affari 

POISVA QI-rOMAliA 

Rusten Bey^ inviato straord. e ministro plenip. 
Caradia (Bey) principe^ i.** segretario 

José Perreira Borges di Castro^ inviato straord. e ministro plenip. 
Joao de Sousa Lobo cav., i.° segretario 

PRUSSIA 

D'Usedom conte Carlo Giorgio Luigi Guido ^ consigl. intimo attuale^ 
ciambellano di S. M. il Re dì Prussia e suo inviato straordin. e 
ministro ^en. 

Di Bunsen Ckrlo^ consigliere di legazione 

Di Scbmidthals Riccardo^ segretario 

RUSSIA 

Kisselew cav. Nicola^ inviato straord. e ministro plenip. 
De Gérebzovr Nicola^ i.°1^egretario 

SPACaNA 

De Duro D. Augusto^ incaricato d'affari 

SVBXIA e NORVftttftA 

Hochschild barone^ ministro residente 

SVIZZERA 

Pioda Giovanni Battist»^ inviato straord. e ministro {rienip. 
N. N., aiegrelarìo. 



mi 



AGENTI CONSOLARI ESTERI IN ITALIA 



AfsosTA (noto) 

Francia Finto Casalaina Giovanni^ vice-console 

Grecia Catalforno Schermì^ Q.^ agente consolare 

Turchia Fatigati Giuseppe, agente consolare 

ALA^sio (Genova) 

Francia Basso And., a. e. | Spagna , Freve Frane, v. e. 



Brasile GuìUot Matteo, v. e. 

Francia Peretti Frane, v. q. 

Gr. Brettagna . Serra e. Cosimo, v. e. 

Grecia Rossi Gio., a. e. 

Paesi Bassi . . Sechi Gius. L», v. e. 
Perù Larco Gius. AL, e 



Prussia .Bolasco-Picinelli Fr. 

a. e. 

Spagna Lavagna cav. G., v.c. 

Svezia e iVorv. Rossi Raffaele, v. e. 
Turchia Figoni Gius., v, e. 



AwcowAi 



Belgio Bourbon del Monte 

mare. Pietro, e. g. 

Costo'ica ... .Ricotti conte To- 
maso, e. g. 

Danimarca . . .Wertgriizen Andr., 

V. e. 

Francia De Castellane P.. e. 

r 

Prinaris Demet., v. 
e. r. 

Grecia Phlogaitis Teodoro, 

V. e. 



Gr. Brettagna . Gaggiotti Gus., v. e. 
Paesi Bassi . .Casaretto Gius., e. 
Portogallo . . . Gallo e. Aless., v. e. 

Prussia Stienen Gasp., e. 

Russia De Traekn cav. Rod. 

e. g. 
Stati Uniti . . . Ujhazt Ladislao, e. 
Svezia e iVoru.De Bernabei cav. 

Ferd., e. 

Turchia Schelini Pasq., e. 

Schelìni Aug. v. e. 



Francia 



ARMA (li*) (Portò Manuzio) 

Anfossi Carlo, a. e. J Spagna Anfossi Carlo, v. e. 



DAGNARA (Calabria Ulteriore l) 

Portogallo Di Leo Antonio, vice-console 



Belgio ....>.. Jourdan Gio. a. e. 

Bolivia Diana Filippo, v. e. 

Danimarca , . .Losacco Francesco 

vice-cons. 
Francia Sue Gius., v. e. 



Bari (Terra di Bari) 

Paesi Bassi ..Capriati cav. Enr. 



V. e. 
Portogallo. . . .Milella Gius., v. e. 

Prussia Marstaller Fed., v.e. 

Russia Dokuciaieff, e. 

Gr, Brettagna tZonno Gius., v. e. 1 Svezia e TVoru. Dellino Gius., v. e. 



Francia Frejaville Ant., v. e. 

Gr. Brettagna. De Martino Carm.^ 

V. e. 
Paesi Bassi . .Parlender Piet., v.c. 



265 

liARi^ETTA (Terra di Bari) 

Portogallo Fìgliolia Dom. Ant. 

V. e. 

Russia Briccos Atan.^ v. e. 

Svezia e iVòru.Jannuzzi Stef., v. e. 



Russia 



BISCECSL.IE (Terra di liari) 

Negri Gabriele, vice-console 



BOLiOGMA 



Bolivia Bìgnami Enea^ v. e. S. Marino (Rep,) Albergati march. 

Francia De Vaux Alb., a. v. e. Francesco, cons. 

BoBDicHiER.% (Porto-iiaarlzio) 

Francia Moreno Fran., a. e, | Spagna Moreno Gius., v. e. 

Bo»A (Cagliari) 

Francia Ibba Solinas Antonio, ag. consolare 



Danimarca . . .Nervegna Luigi, v. e. 

Francia Ercolini Alfon., a. e. 

Gr. Brettagna. ^eryegnB. Gius., y. e. 

Grecia Drassinos Teod., v. e. 

Paesi Bassi . .Nervegna Gius., v.c. 



BRINDISI 

Portogallo» . . .Musciacco Em., v.c. 

Russia Sierra Gius., v. e. 

Stati-Uniti ...Redfìeid I. S., e. 



Svezia e iVory. Di Giulio Giac, v. e. 
Turchia DeLaurentiisG.,v.c. 



CAGLIARI 



Belgio 



Brasile 

Città Jnseatic. 
Danimarca . . . 

Equatore 

Francia 

Gr. Brettagna . 

Grecia 

Nicaragua, . . . 
Paesi Bassi . . 



Rogier Manconi Car- 
lo, cons. 

Urbano G., reg. il e. 

Dodero Doni., v. e. 

Rogier Carlo, e. 

Valle Gius. ì)om., e. 

Roger De Saint-Sau- 
veur, Visc. e. 

Craig Guglielmo e. 

Petzali Giorgio, v. e, 

Bozzino Bart., v. e. 

Rossi bar. Fr., e. 



Portogallo . . . . 

Prussia 

Russia 

Spagna 

Stati Uniti . . . 
Svezia e Norv. 
Turchia 



Uruguay 



Cao. Pasquale, v. e. 
Fiorentino Nic, e. 
Thorel Felice, v. e. 
Leone Giovanni, e. 
Marini Fran., v. e. 
Pernis Eug.^ a. e. 
Thorel Carlo, e. 
Sangìusto dei bar. di 

Teulada cav. Gius., 

V. e. 
Grillo Luigi, V. e. 



Francia 



CAPRAJA 

Cuneo Domenico, agente cons. 

CARLOFORTE (CagUarl) 



Danimarca . . . Guidi Frane, v. e. 

Francia Dufour, ag. v. e. 

Gr. Brettagna. Armeni Em., v. e. 

Grecia Rombi Fed., a. e. 

Portogallo. . . .Napoleone G., a. e. 



Prussia PlaisBnt Gius., a. e. 

Spagna Rapallo Ant., v. e. 

Svezia e TVoru . Rapallo Ant., v. e. 
Turchia Plaisant Seb., v. e. 



266 



CARRARA 



Argentina (Aep.).Baratta Arìst.^ v. e. 
Gr, Brettagna. WsAion Gugl., e. 



Francia, . . . • .Blavati Gio.^ q. c. 



Cassano (principato ulteriore) 

Svezia e iVorv.Nola Francesco, vice-console 

» 

CASTELLAniHABE (Abruzzo Ulteriore I) 



Danimarca . . . Cesaro Luigi, v. e. 

Francia Jammy Edoar., a. e. 

Gr. Brettagna. Acamfovfì Salvatore 

* V. e. 
Grecia, ..... . Chatzopoulos Cost. 



Paesi Bassi . . Starace Fr., v. e. 
Portogallo. . . .Montalto Carlo, v. e. 

Russia Saccarella Gius. v. e. 

Svezia e iVorv. Spasiano 6enn.,v.c. 



CASTEL.SARDO (Sassari) 

Portogallo. . . .Queirolo Giac.^ v.c. ( Svezia e iYòn;.BosalinolM[atteo,v.c' 



CATANIA 



Belgio D'Amico la Piana 

Mich.^ V. e. 

Brasile Barbera Gaet.^ v. e. 

Danimarca . . .Matthey Fr., v. e. 

Francia Longobardo Anton., 

a. e. 

Gr. Brettagna. Jeans Giosuè Gio., 

V. e. 



Grecia Curro Nicola^ a. e. 

Portogallo. . . .D'Agata Salv., v. e. 

Prussia Jacob EdcMir.^ v. e 

Russia Barbagallo Sai., v. e. 

Stati Uniti . . . Scavo Gio. B., v. e. 
Svezia e iVòrv.GaglianiMarin.jV.c. 

Turchia Gioeni Trigona cav. 

Vinc, V. e. 



CATANZARO 



6rr.5re/fojfna,0ricelli Alfon., v.c. 
Grecia Masciari Papaleo L., 



V. e. 



Russia La Russa Leonardo, 



V. e. 



CBFALtJ* (PalenHo) 



Danimarca . . .CirincioneDam.v.c. 
Francia Cirincione Gioa. a. e. 



Paesi Bassi . .Cirincione Fr., v. e. 
Svezia e iVorr.CirincioneDom.v.c. 



CERVO (Porto lifaarlzio) 

Paesi Bassi ..Calvo Giuseppe^ vice console 



CHIAVARI 



Argentina {Rep. ).Borzone And., v. e. 
I^ueno^-i^yre^. Sanguineti Stef., e. 
Francia De Chaveau Alb., a. 



V. e. 



S. Domingo . . Ghio Giovanni, v. e. 
Stati Uniti . . .Botti Alessan., a. c« 
Uruguay Zoppi Fran., v. e. 



Francia 



CHiETi (Abruzzo Ulteriore) 

De Rotron Leone, agente consolare 



967 



COMACCIIIO 

Svezia eNarv.'DuTeìM Michele^ vice-console 

COTRONB (Santa Severlna) 



Paesi Bassi . 
Russia 



. Lucifero Ant., v. e. 
.Lucifero Fabr., v. e. 



Brasile Morelli Greg., v. e. 

Francia Zurlo Barone^ a. e. 

Gr, Brettagna. klbeLixì Ber., v. e. 

Francia Lamaniére Luigi Giuseppe, agente vice-console 

DiAMo-MARiNA (Porlo Nfavrlilo) 



danimarca . . .Strafibrello Ger., v.c. 
Francia Peretti Dom., a. e. 



Paesi Bassi . .Novaro Frane, v.c. 

Spagna Ardissone Orasio, 

V, e. 



ElLBA (isola d') 



Francia D'Angelìs Silv., v. e. 

Grecia Gemelli 6. Ik, v. e. 

Gr. Brettagna, ¥o»si Eug.^ v. e. 



Paesi Bassi . . Bacei Annib., v. e. 
Svezia e iVorv. Lupi Gaet., v. e. 
Turchia Mazzei Luigi, v. e. 



rANo (Pesaro) 

Svezia e fforv, Ferri mare. Giuseppe, vice*cons(rfe 

WVMMo (AseoU) 

Russia Vinci Conte,, v. e. Svezia e iVort^. Cordella conte Fr., 

1 V. e. 

PiNAL-liOBGo (Ocnova) 

Spagna Rozio Domenico, agente coasolare 

rirvAi^-iiAiiiwA («eoova) 
Amburgo k . . . .Gherardi Gius., v. e. | i^r9en<iita(jRep.).GalluzziGius.,c. 

WWKBttWB 

Prussia Schmitz Carlo, e. 

Stati Uniti . . .Bigelow Lor., e. g. 

Matteini Gius., v. e. 
Venezuela . . . .Servadioav. Gius., e. 
Uruguay Giaconi Leop., v. e. 



Francia Poujade £., com. 

e. g. 
Gr, Brettagna. FrohY Carlo I., v. e. 

Monaco Piccolominic.Adr.,c. 

Portogallo. . . .Biordi conte Ant.,c. 



CiAETA 



Francia Matarazzo Eras., a. e. | Gr. Brettagna. Conti Fran., v. e. 



C&ALUIPOL.I (Otranto) 



Danimarca . . .Tambor]noGiu8.,v.c. 

Francia Viennot Em., v. e. 

6?r..Bre//agna. Stevens Enr., v. e. 
Paesi Bassi . .Starace Vinc, v. e. 
Portogallo. . . .Talamo Gius., v. e. 



Russia Starace Vinc, v. e. 

Svezia e Norv . Ravenna com. Gio., 

#, V. e. 
Stati Uniti . . . Clauson Corr., a. a 



268 



CSEKOWA 



Argentina [Rep.j.Fìcasso Vinc, e. 

Annover Lieupold Enrico, e. 

^u5ea/.( Ci«à).Leupold Enr., e. g. 

Beìgio Rossi And., e. g. 

Bolivia Sechino Vene, e. g. 

• Sechino Giac, v. e. 
Brasile Persiani dott. C, e. g. 

De Carvalho D. F. 
V. e. 
BuenoS'J yres .yiaXe avv. Bart., c.g. 

Viale Luigi, v. e. 

Chili Carignani Scip,, e. 

Costarica . . . .Balestrino Car. D., e. 

Granara G. B., v. e. 
Danimarca . . .Morellet Gius., e. 

Mowinckel G. F., y. e. 

Equatore Balduino Dom., e. 

• Bombrini e. Car., v. e. 

Francia Limperani Mat.,c.g. 

Gr. Brettagna . Brown Montagu 

Yeats, e. 

Di Thierry Enr., v. e. 
Grecia ..Petrocochino M., e. 

Olympios Dem., v. e. 
Haiti Balestrino Car. D., e. 

Leonino Sabino, v.c. 

Honduras Quartara G. Ben., 

e. g. 

Quartara Em., v.c. 

Messico Musso Gio. B., e. 

Nicaragua .... Solari Ang., e. g. 

Villa Gius., V. e. 



Nuova Granoto. Degola Dion.,. e. 

Gando avvt Vin., v.c. 
Oldenburgo . . Bacigalupo G. B.^ e. 
Paesi Bassi . .Fischer Gio., e. g. 
Perù Baratta Giac, e. 

Corbacho Giù. Ma- 
ria, V. e. 
Paraguay .... Favale Aless., v. e. 
Portogallo. . . .Sivorl cav. Gio., %, 

e. g. 

Baratta Fr., v. e. 

Prussia Schmidt C. £., e. 

Rtissia Perowsky Piet.,c.g. 

S. Domingo . . Fontana Agost., e. 

Fontana Fr., v. e. 
S. iSa/varfor. . .FontanaNic.,^,c.g. 

Fontana Agost., v.c. 
S, Marino{Rep.) Pareto mare Ag., e. 

Sassonia Liiling E. Fior., e. 

Spagna Suarez Bravo Cefer., 

e. g. 

Florez Csltìq, v. c. 
Stati Uniti . . .Wheeler Davide, e. 
Svezia e iVorv.MowinckelFed.G.jC. 

Casanova Gius., v.c. 

Svizzera Schlatter Giul., c.g. 

Turchia Vullich Effendi, c.g. 

Vitale Dom., v. e. 
Uruguay .... .Bottini Giac, e. g. 

Gavazzo Ant., v. e. 
Venezuela Degola Dionisio, e. 



CiioJA «(caUbrìa UUerlore i) 

Gr. Brettagna. Gìffone Francesco, vice-console 



C^IRGEKTI 



Argentina (Rep,). Lo Bue Gio., v. e 

Belgio Gennuardi Ant, v.c. 

Danimarca ... Dì Palma Michelan- 
gelo, V. e. 

Francia Thiers Carlo, v. e. 

Gr, Brettagna, Onies Gio., v. e. 



Paesi Bassi . .Bonadonna Antoni- 
no, V. e. 

Prussia Carrano Gaet., v. e. 

Russia Lopresti Fr., v. e. 

Stati Uniti . . .Gottheil Fil., v. e. 
Svezia e iVorv.N*. N., v. e 
Turchia Carrano Gaet., a. e 



GROTT.lMin.tRK (ASCOU) 



Francia Ribard F., v. e. 



Svezia e iVo/u.Giammarini e Ant. 

V. e. 



^m 



Ischia (Napoli) 



Francia Chevallev de Rivaz 

cav. Ciac. a. e. 



Svezia e TVòrv.Cerelli Mich.^ v. e. 



liAicuEGLiA (CSenova) 

Danimarca ., .Musso avv. Giovanni Battista^ vice console 

I.ANUSBI (cragllarl) 

Gr. Brettagna. Momelì Salvatore^ vice-console 



iiAVAGMA. (QenoTa) 



Argentina (Rep.) .Sóìeivì Gio., v. e. 
Buenos-'Jyres .'Restio Gio. B., v.c. 
Nicaragua ...Marini Ang., v. e. 



Portogallo . 
Spagna . . . 

E.ERICI (cienova) 

Brasile Bolognini Giuseppe^ vice console 



. . Pallavicini Grimaldi 
mare. Cam.^ v. e. 
. .Pianello Dom.^ v.c. 



UsvANTo («enova) 

Svezia e iVort; . Saporiti Giovanni, vice console 

liicATA («Irgentl) 



Danimarca . . . Fapìo Gius., v. e. 

Francia Alby Renato, a. v. e. 

Paesi Bassi . .Mastroeni Gius., v.c. 
Prussia .'Morello Frane, v. e. 



Russia Talamo Cam., v. e 

Svezia e TVoru. Mastroeni Gius., v.c. 
Turchia Mastroeni Gius., v. e. 



Francia 



EiiPABi (Messina) 

Paino Frane, a. e. | Grecia 



Rodriquez Gio., a. e. 



E.TVORNO 



Amburgo Von Grabau C, e. g. 

Annover Schwartze Rod., e. 

Belgio Binard ]Ern., e. 

Guillaume Alfonso, 
V. e. 

Brasile De Sousa Leconte 

com. Ern., àjj|,c. g. 

Danimarca . . .Dalgas Fed., e. g. 

Francia Flury Pietro Ippo- 
lito, cons. 

Gr, Brettagna. M&chesin Aless., e. 

Fletcher Macbean 
M., v. e. 

Grecia Hadji Anargyros An. 

cons. 

Lubecca Von Grabau C, e. g. 

Messico Shakery Adr., v. e. 



Paesi Bassi . . Heukensfeld Slaghek 

Lodovico, e. g. 

Portogallo. . . .Mantericav.]Nic.,c.g. 

Prussia Appelius com. Cr., 

e. g. 

Argentina (Rep.) . Morgantini Ben- 
venuto, cons. 

Russia Poghenpol Basilio, 

e. g. 

Stati Uniti . . . Stevens Andrea, e. 

Svezia e iVoru. Sttlb Araldo, e. 

Svizzera Fehr Schmoele P. 

N., e. g. 

Turchia Smith Gug. Gia.,c.g. 

Uruguay Pachò Frane, e. 

Pachò Emo 

Venezuela .... Contessini 



^- *- 1- I Turchia Rocca Agoat, v. e 

_ .,. sjv.,a.c.| Spanna Guida Michele, a. e 

(.oKETO (Ancona) 
Sv»»"**' vice-coDsole 

,IUBBAt.EM:t (Itola «*lla) 

.juiFraoe.,a.c.| Svesta e Aort». Susini Nicolò, v.c. 
, LlMr^teGiac.v.cl 

mv«FBl^»^>'^ (CapUanata) 
.^j-^lìCarlo.v.c. I Svezia e Aon». Nocella Gius., v. e. 
" ;^'.iiola Ani-, V. e. | 



.y-«loneGÌu9.,v.c.l Rmiia Lipari Gius., v. e. 

"■^ iSa GìacaloneG.J Svezia e Norv.Ltyan Gius., v. e 

■ a? e. Turchia Giacalone Aog., v.c 

..Barbaro Raflf., v. e] 



,„„ » (Trapani) 

r>ominffoCarm.,a.c.| Svezia e JVoni.Clarkson Vinc, 
;r^-ClarksonS8m.,v.c. I riircWa..,...Hopps Gius., a 



. ,„fl(Bep.).De Luca Dom,, e, 

Verbek Luigi, e. 

■ ■"!,'■' Loteta Gaet., v. e. 

" JiJi^rM , . .Claussen Diderico, 
e. g. 

^-ia Boulard Ugo, «i, e. 

"gretiagna. Rìcìiards Gius., v. e. 
-": ^io PentedeiMs And., e. 

^.M,'« Belinzaghi G., f, e. 

f^,%ìu Brambilla Piet., v. e. 

^'ucin DieudéDefly Fr.C, 

f^ e. g. 

^i-cdogno.Otwai LoftusCcg 

•^.,;i(i Gatti Simone, v. e. 

r -^oi;""<''"I*e Souza Hoislein 



Paesi Bassi . .Verbek J. F., e. 

Prussia Jaeger Giulio, e. 

Russia De Julinetz G., C. 

Stati Uniti ...Charlton H. Mor- 
gan, e. 
Svezia e Aoni . Claussen Fed., v.c- 

■Suiasera Gouzenhach Vilt.,c- 

Turchia Rizzotti Patrizio, c- 



S. »arim {Rep.) intona Travei-sa, 
avv. Gio., e. 

Spaino Brocca Luigi, «■ 

Sfiaterò Schennis Gio. G.- €• 

Turchia Ponti Gio. Batt. *^ 

V. e. 

Vruguaij Visconti-Modroni e 

Guido, V. e. 



371 



Mll^AXSO (HCMllM) 



Argentina (Rep.) . Beraqua Proto 

Diego, V. e. 
Brasih Lacquidara T., v. e. 



Francia Ryolo Dom., a. e. 

Grecia Gatti Simone^ e. 

Turchia Ryolo Dom., a. e. 



Moffetta (Terra di liarl) 

Paesi Bassi ..Fontana Ignazio, vice-console 

BIONOPOE.I (Terra di Bari 

Gr, Brettagna. Fìnamore Pepe L., | Paesi Bassi . .Romeo Michele, v. e. 

V. e. I 

MUBAVBRA (Cagliari) 

Francia Sulis Maurizio, agente consolare 

1IVAPOI.I 



Amburgo Straub Bonav., e. 

Argentina (Bep.) . Falcon Valerio, e. 

Belgio Leriche PaolOj e. 

Brasile > Naclerio cav. A., e. g. 

Chili Servino de IKoel Fr.> 

cons. 
Costarica . . . .Rossi Luigi, e. g. 
Danimarca . . .Dancherston D.,c.g. 

Equatore Amodeodot. Gaet., e. 

Francia. .'. . . .SouIangeBodinEn., 

comm. #f^, e. g. 
Gr. Brettagna. BonìieLm Walter E., 

e. g. 
Bonham Gugl. E., 

V. e. 

Grecia Yitalis Nicola, e. g. 

Lubecca Leupold Luigi, e. 



Messico Falcon Valerio, e. 

Pfuova Granata. Fdìeon Valerio, e 
Paesi Bassi ..MeuricoffreAug.,c.g. 

Lauro cav. Fr., v. e. 
Portogallo.. . .Bolognese cav.Pasq., 

e. g. 

Lenci cav. Pasq., v. e. 

Prussia Stolte Fed., e. g. 

Russia Scariatin Aless., e. g. 

Mutojanni Nic, e. g. 
Stati Uniti . . .Howard Jay J., e. 

Ferri Luigi» v. e. 
Svezia e iVorv.Fleischer Ilario, e. 
Svizzera Menricoifre Ose, c.g. 

Boorguignon E., v. e. 

Turchia Blacque Ed., e. g. 

Uruguay Ragozinicav.Gasp.,c. 



IVOL.I (Genova) 

Francia Brìgnole marchese Nicolò, vice-console 

ONEGLiA (Porto Maurizio) 



Danimarca . . .Giaccone Gius./v. e. 

Francia Paoletti Piet. v. e. 

Gr. J^rettajna.Berardi Lud. v. e. 
Grecia Romano Raff. ag. e. 



Nicaragua . . . Giaccone G. V., v. e. 
Paesi Bassi . . Berio Filippo, v. e. 
Portogallo .... Riccardi Carlo, v. e. 
Urugnay Belgrano Carlo, v. e. 



ORISTANO (Cagliari) 

Francia Tolu Salvat. ag. e. Prussia Corda Gius., ag. e. 

Gr, Brettagìia. Corda Gius., v. e. Svezia e iVorv.CogheMelchior. v. e. 

Okosci (Sassari) 

Francia Rais Effisio. ag. e. I G r. Brettagna GambsLVott^ ^ 



370 
Francia Isola Gius.^ a. e. l Turchia Rocca Agosti y. c. 

I.OIVGO SABDo (Sassari) 

Francia Vinceotelli Salv.^a.cl Spagna Guida Michele, a. e. 

E.ORCTO (Ancona) 

Belgio Buzy Riccardo, vice-console 

1IADDAI.C1HA (Isola della) 

Francia Viggiani Frane, a. e. Svezia e iVoru. Susini Nicolò, v. e. 

£r.£re/to^na.GambarellaGìac.^v.c. 

Makfredowia (CapUanata) 

Gr.5re//a5na.Caffarelli Carlo, V.C. Svezia e iVorv. Nocella Gius., v. e. 
Portogallo. . . .Figliola Ant., v. e. 



Danimarca . . .Giacalone Gius., v. e. 

Francia Buscemi Leon., a. e. 

Gr. Brettagna . Ingham Beniam., v. e. 

Grecia Alagna Giacalone G., 

a. e. 
Paesi Bassi ..Barbaro Raff., v. e. 



Russia Lipari Gius., v. e. 

Stati Uniti ...Archer Hervey 

Humphrey, a. e. 
Svezia e iVòrv. Lipari Gius., v. e. 
Turchia Giacalone Ang., v. e. 



MAZZABA. (TraiMinl) , 

Francia Domingo Carm., a. e. Svezia e Norv . Clarkson Vinc, v. e. 

Gr, Brettagna, Clarkson Sam., v. e. Turchia Hopps Gius.^ a. e. 



MESSIBiA 



JrQentina{Rep.).l)e Luca Dom., e. 

Belgio Verbek Luigi, e. 

Brasile Loteta Gaet., v. e. 

Danimarca . . . Claussen Diderlco , 

e. g. 

Francia Boulard Ugo, ^, e. 

6rr. fre/^agna. Richards Gius., v. e. 
Grecia Pentedecas And., e. 



Paesi Bassi . .Verbek J. F., e. 

Prussia Jaeger Giulio, e. 

Russia De Julinetz G., e. 

Stati Uniti . . . Charlton H. Mor- 
gan, e. 
Svezia e iVorv. Claussen Fed., v. e. 

Svizzera Gouzenhach Yitt.,c. 

Turchia Rizzotti Patrizio, e. 



MIL.AWO 



Belgio Belinzaghi G., %y e. 

Bolivia Brambilla Piet., v. e. 

Francia Dieudé Defly Fr. C, 

e. g. 
Gr. Brettagna. OiY/aì Loflus C, e. g. 

Grecia Gatti Simone, v. e. 

Portogallo ... .De Souza Holstein 

F., e. 



S. Marino (Rep.) Anlona Traversa, 

avv. Gio., e. 

Spagna Brocca Luigi, e. 

Svizzera Schennis Gio. G., e. 

Turchia Ponti Gio. Batt. #, 

V. e. 

Uniguay Yisconti-Modroni e. 

Guido, V. e. 



Argentina {Rep.).Ber€iqììeL Proto 

Diego, y, e. 
Brasile Lacquidara T., v. e. 



271 

■•L.itzso (HCMlnm) 

Francia Ryolo Dom., a. e. 

Grecia Gatti Simone, e. 

Turchia Ryolo Dom., a. e. 



Moffetta (Terra di Bari) 

Poeti Bassi ..Fontana Ignazio, vice-console 

MOivoPOLi (Terra di Bari 

6r. l^re/to^na. Finaiuore Pepe L., 1 Paesi Bassi . .Romeo Michele^ y. e. 

V. e. I 

< 

■HJBAVBBA (Cagliari) 

Francia. .... •Sulis Maurizio, agente consolare 

NAPOLI 



Amburgo Straub Bonav., e. 

Argentina {Rep.J.Vaìcon Valerio, e. 

Belgio Lerìche Paolo> e. 

Brasile >...•. .Naclerio cav. A., e. g. 
Chili Sprillo de IVoel Fr., 

cons. 
Costarica . . • .Rossi Luigi, e. g. 
Danimarca . . .Dancherston D.,c.g. 

Equatore Amodeodot. Gaet, e. 

Francia. .'... .SoulangeBodinEn., 

comm. ^, e. g. 
Gr, Brettagna. Boìih^m Walter £., 

e. g. 
Bonham Gugl. E. , 

V. e. 

Grecia Yitalis Nicola, e. g. 

Lubecca Leupold Luigi, e. 



Messico Fakon Valerio, e. 

Nuova Granata. Fàìcon Valerio, e- 
Paesi Bassi ..MeuricoffreAug.,c.g. 

Lauro cav. Fr., v. e. 
Portogallo.. . .Bolognese cav.Pasq., 

e. g. 

Lenci cav. Pasq., v. e. 

Prussia Stolte Fed., e. g. 

Russia Scariatin Aless., e. g. 

Mutojanni Nic, e. g. 
Stati Uniti . . .Howard Jay J., e. 

Ferri Luigi, v. e. 
Svezia e iVoru. Fleischer Ilario, e. 
Svizzera Menricoffre Ose, c.g. 

Boorguignon E., v. e. 

Turchia Blacque Ed., e. g. 

Uruguay Ragozinicav.Gasp.,e. 



Noli (Genova) 

Francia Brlgnole marchese Nicolò, vice-console 

ONRCLiA- (porto iHaurlzIo) 

Danimarca . . .Giaccone Gius./v. e. I Nicaragua . . .Giaccone G. V., v. e. 

Francia Paoletti Piet. v. e. Paesi Bassi . . Berlo Filippo, v. e. 

^r.^rettajno. Berardi Lud. v. e. PortoyaWo.. . .Riccardi Carlo, v. e. 
Grecia Romano Raff. ag. e. Umgnay Belgrano Carlo, v. e. 

OBiSTAMO (Capitari) 

Francia Tolu Salvat. ag. e. Prussia Corda Gius., ag. e. 

Gr, Brettagna, Coràdi Gius., v. e. Svezia e iVoi-r.CogheMelchior. v. e. 

OnoKEi (Sassari) 

Francia Rais EffisJo. ag. e. I 6^r. £re//a</fta Gambarotto P. v. e. 



272 



Grecia. 



Belgio 



ortona (Abruzzo €2it«rlorc) 

.Berardi Gius. ^ v. e. 

OTBATVTO 

Garzìa Gio.^ v. e. i Stati Uniti . . .Redfield I. S.^ cons. 



PACHINO (IVOTO) 

Grecia Lucchese d' Agata Giuseppe^ agente consolare 



PAI.ERMO 



Argentina {Rep.).L\eLmhì Gio.^ e. 

Belgio Cammìnecci Luìgì^ e. 

Bolivia Florio Vinc, #, e. 

Pirajno Gaet., v. e. 

Brasile Ruoch Giac, v. e. 

Chili Florio Ignazio^ e. 

Danimarca . . . Piecaluga Ambr.^ e. 

Damanti Ang.^ v. e. 

Francia Druant Casim. L., 

e. g. 
Gr. Brettagna. Gooàmn Aless.^.c. 
Grecia Florio Vinc, v. e. 



Paesi Bassi . . Ponner Carlo , e. 
Portogallo.. . .Heraeus Gio. P. e. 

Prussia Rressner Bern. e. 

Russia Mukhin IVic.^ e. g. 

Stati Uniti ...Monti Luigia cons. 
Svezia e Norv . Di S. Malato S., v. g. 

Guarnotta Giac.^ t. e. 

Svizzera Hirzel Corrado, e. 

Turchia Bedros Effendi, e. 

Caccia Filippo, v. e. 
Uruguay Llambi cav. Gio.^ e. 



PALMA (Olr^entt) 

Danimarca . . . Bosìo Gaet., vice-console 



Francia 



PABBIA 

D'Hésecques Visconte, ^, agente vice-console 



PESARO 



Belgio 



Brasile 



Grecia 



Baldassini march. C. 1 Francia 
vice-console 



PESCARA (Abruzzo citeriore) 

Coppa Emidio, vice-console 

PIZZO (Calabria Ulteriore II) 

Morelli C.^ agente consolale 

PORTO-Fiivo (Oenova) 



De Billy cav. N. v. e. 



Argen tina{Rep. )Ferraro Quinto, v. e. 
Gr, Brettagna. Foggi Nic, v. e. 
Portogallo. . . .Prato Bened., v. e. 



Spagna Gimeili Gìac, v. e. 

Svezia e iVòrt?. Baratta Gìac, v. e. 
Turchia Prato Luigi, v. e. 



PORTO-MAURIZIO 



Francia .Bouvet Frane, e. 

Paesi Bassi . . Garibaldi And. v. e. 
Por/o jfa//o. .. .Acquarone G. v. e. 



Spagna Ameglio Anast., v. e. 

Svezia e iVorv . Amoretti Bart. v. e. 
Turchia Garibaldi Maur. v. e 



Francia CeDtiiiaroPaoIo,a. c.| Gr.Breltagna. Celle Gius., v. e 



Braiik Carbone Giacomo , vice-console 



Francia Raspolli e. Ces-, v. e. 

Porlogallo. . . .Donati Bom., v. e. 
S. Marino .... Cercliiari D. Capito!. 



Svezia e TVorv. Baccinetti e. G.,v.c. 
Turchia Monghini Ant., v. e. 



Belgio . 



■Bourbon del Monte marchese Giovanni, vice-console 



» iCalabrIa Ulteriore ■) 



Daninarca . . . Barese Girol. v. e. I Ruttia Genovese Fed., v. e. 

Franàa Pons Carlo, ag. e. | Turchia Genovese 6iu9.,v.c. 



Danimarca • ■ .Nìcolin! Paolo, i 



I Francia Diotallerl Audiface, 

I marchese v. e. 



t (Calabria f;l(erlarc| 

Svena e JVorv. Martucci marchese Vincenzo, vice-console 



Francia Duninc.8tan.,a. v.e.j Xuttia GranozioGlu3.,T.c. 

Cr.itreKa^na.CoDsiglio Ant.j V. e. Questa e fforv. AtenolfiPagq., v. e. 
Porlogallo Bolognese Giac, v. e. [ 

««N ■BMBDKTTO (AWall) 

Soeiia e ^ortf.Brancadoro eonte Luigi, vice-console 

»ial CATAI.MI (caltanlsielia) 
Grecia Verola Nicola, vice-console 



«AMT- ANTIOCO (Cagliari) 

Francia Oufour, ag. v. e. { Portogallo Campus Luigi, ag. e. 

Gr.£re(te<rna. Armeni Eman., v. e. Svezia e iVoru.Romby Enr-, v. e. 
Grecia Campus Luigi, a. e. | 

SAN PIER D*ABEiiiA («enova) 

Branle Carrega marchese t Portogallo. . . .Torre Gius., ag. e. 

Frane, vice-cons. | Vruguay Dallorso 8alv.. v. e. 



m 



SAN REMO (Porto-Mavrlito) 



Danimarca . . . Bongioanni L.> v. Cp 

Equatore Margotti Gius., v. e. 

Francia Laffond G. B. v. e. 

Paesi Bassi . .Manuel-Gi smondi 

V., vice-cons. 



Portogallo, . . .Sacheri Cost, v. e. 

Spagna Biancheri G. B., v.c. 

Svezia e Norv . Saccheri Piet., v. e. 

Turchia Manuel-Gisiuondì 

F., V. e. 



Francia 



Hamta Margherita (Genova) 

Couthon Giacomo Francesco, agente vice-console 



Paesi Bassi . . Picedi Benedettini 

conte Gius., v. e. 
Portogallo .... Podestà Gio., v. e. 



fiARZAi«A (Ci enova) 

Turchia 



Lucciardi m. Seba- 
stiano, Y. e. 



Danimarca . . . Raimondi Efisio, y. e. 

Francia Conti Greg., ag. e. 

Gr. Brettagna . Bruno Eman., v. e. 
Portogallo .... Tabacco Gio., v. e. 



Sassari 

Prussia ...#.. Schiaffino Gian., a. e. 

Spagna Garassino Salv., v.c. 

Turchia Rugiu Carlo, v. e. 



SAVONA 



Argentina (Rep,), Berlingieri Stef. e. 

Bolivia Cheti Stef., v. e. 

Brasile Muzio Gius., v. e. 

Chili Cappa Elia, v. e. 

Francia Gonin Felice, v. e. 

Grecia Sbarbaro Frane, v.c. 

Monaco Naselli Feo conte 

Frane, v. e. 
Paesi Bassi . . Cappa avv. P., v. e. 



Perù 

Portogallo . . . . 

Prussia 

Russia 

Spagna ...... 

Svezia e Norv. 
Turchia. . . . . 

Uruguay ^ . . . . 



Baudini Frane, v. e. 
Castellani Gius., v. e. 
Ghiglini avv. P., V.C. 
Acquarone Gius., v. e 
Ponzoni cav, V., v. e. 
Campanella St., v. e. 
Martinengo Em., v. e. 
Zunini dott. Gio., e. 
Castellani Gius., V.C. 



Francia 



SciAGCA (Olrgentt) 

Imbornone Mario, j 6rr.^re«agna.ImbornoneF.,v.c. 
agente cons. i Turchia Benzocav.Mario,a.c. 



SCOGLITTI (Noto) 

6rr.Bre//a^na. Porcelli Cesare, vice-console 



Francia. . . . 
Portogallo . . 



SESTRI E.EVA1VTE (GCnOVa) 

. .Gianelli Castigl. L.^ 

V. e. 
. . Massone Leop., y. e. 



Spagna Frasca PantaL v. e. 

Uruguay Rissetto Gius., v. e. 



SESTRI POIVENTE 

Equatore Parodi Bartolo y. e | Uruguay Sciallero Giac, v. e. 



«78 

SlIIÌMSAGLl.% 

Belgio Giraldì e. Ben.^ v. e. Turchia Monti Gaet.^ cons. 

Svezia e Norv . Baviera ra. Gius.^ v. e. 

(SnviscoLA (Sassari) 

Francia Meloni Giovanni Battista ^ agente consolare 

Siracusa 



Danimarca . . . Cassia Mich.^ v. e. 

Francia .Stella Nunzio^ ^ v.c. 

Grecia Cassia Mìch., ag. e. 

Paesi Basti . . Camardelli Fer.^ v. e. 



Stati Uniti . . .Stella Nunzio, |f^ V.C. 
Svezia e iVori). Cassia Mich., v. e. 
Turchia Cassia Mich., v. e. 



SOBBENTO (Napoli) 

Paesi Bassi ..Ceolini Gius.^ v. e. ! ^^vezia e iVort;. De LiguoroLud., v.c. 
Portogallo .... Lenci cav. Gio., v. e. 



Spezia (Genova) 



Brasile ...... Contri Gaud., v. e. 

Buenos^Àyres.Qwesis. Gaet., v. e. 
Danimarca . . .De Nobili marchese 

Gìo. Batt., V. e. 
Francia De Reynold Chau- 

vancy, ag. v. e. 
Gr, Brettagna, hever Carlo, v. e. 
Nicaragua. . . .Trabucco Marc, v. e. 
Paesi Bassi . .Giustiniani m.I., v.c. 



Portogallo. . . . Aimè Girol., v. e. 

Spagna De Nobili Raff., v. e. 

Russia Ansaldo G. B., v. e. 

Stati Uniti . . . Rice Gugl., cons. 
Svezia e iVorv. Castagnola Baldas., 

V. e. 

Turchia Vernetta Gius., v. e. 

Uruguay Questa Seb., v. e. 



TARANTO 



Brasile D'Eredità Vinc, v. e. 

Danimarca . . . Maglione Dom.,v. e. 

Francia Vergine Raff.^ ag. e. 

Érr.^rettayna. Bandone Piet., v. e. 
Grecia Bandone Piet., v. e. 



Portogallo Manarino F. P., v. e. 

Russia Guardone G. B., v. e. 

Stati Uniti ... De Zeyk I. Alb., v. e. 
Svezia e Norv. Wncì Frane, v. e. 



TCRMiiiMi (Palermot 



Danimarca . . . Fatta Orazio, v. e. 

Francia lannelli Enr., ag. e. 

Grecia Talamo Salvat.,ag. e. 



Paesi Bassi . .Lo Faso Miro Giu- 
seppe, vice-cons. 
Svezia e iVòrv. Romano Gio., v. e. 



TERRATvovA (sassarl) 

Francia Tamponi Ant., ag. ci 6rr. ^reWayna . Tamponi Mart., v. e. 

TERRAivoiTA (Caltanissetta) 

Francia Giusto Pasq., ag. e. 1 Paesi Bassi . .Navarra Gius., v. e. 

^ì^r.lfre/^a^na. Bresmes Frane, v. e.' Prussia Campolo Gius., v. e. 

Grecia Ruggieri Laby so A n.J Svezia e iVòry. Bresmes Fel., v. e. 

agente consolare I Turchia Bresmes Frane. v.c. 



276 



TOBINO 



Jrgentina(RepXGuìììoì Gitis.^ ||,g. 

éuillot Paolo^ y. e. 

Bolivia Grillo Giac.^ ^, v. e. 

Brasile Sauvaigne L. 6.^ y. e. 



Grecia Mano Giorgio^ e. g. 

S. Marino. . . .Spanna cav. An.;C.g. 

Svizzera Geisser Ulrico^ $, 

e. g. 



Portogallo, . 



Francia. 



TCMBRE AnmuniziATA (Napoli) 

.D'Alia Michele^ vice-console 

TOBTOiii' (cagliar!) 

Cardia Seraf.^ y. e. I Gr, Brettagna. horraì Luigia v. e. 

tbapauti 



^r^entma (/{ep.).Burgarelli Gasp., 

y. e. 

Brasile Lipari Antonio, y. e. 

Danimarca . . . Lombardo Ar.V.^y. e. 

Francia. De Nico Lipari An- 
tonio, ag. e. 

Gr. Brettagna. Mej^ìno Luigi, y. e. 



Grecia. . i . .. .D'Ali Gius., ag. e. 
Paesi Bassi . .GiannitrapaniP.^v.c. 
Portogallo .... Bulgarelli Baldas., 

y. e. 

Prussia Ficarolta Gio., v. e. 

Stati Uniti . . .Tubino Gnor., v. e. 
Turchia Lombardo Vito, y. e. 



Francia > 



TROPEA (c»ilabrla Ulteriore li) 

Mazzitelli Gius., a. c.| Russia Fazzari Ferd., v. e. 

TENTiMiGiiiA (Porlo MaurlzIo) 



Danimarca . . . Biancheri 6. B., y. e. 
Francia. ^ . . . .Ledere Vitt., a. y. e. 



Portogallo, . . .Boeri Gius., y. e. 
Spagna Biancheri Dom.^v.c 



Francia, 



TlABECiGlO (Eiucea) 

Pacini lYanc, v. e. j Stati Uniti 



. .More Giac, v. e. 



VIESTE (Capitanata) 

Svezia e iVoru. Petroni Matteo, yice-console 



Messico 



VOLTBi (Ocnova) 

Vignolo Tito, y. e. | Spagna Oneto T., y. e. 



«7 



PARTE VI. 



Personale del Ministero - Ufficiali generali in servizio 
attivo - Comandi dipartimentali e divisionali - Case 
invalidi e compagnie veterani - Corpo dei Carabinieri 
Reali - Esercito - Corpo sanitario - Corpo farmaceu- 
tico - Istituti superiori - Scuole normali - Istituti 
gratuiti - Biblioteche - Ordini militari - Intendenze - 
Tribanali. 

MmiSTERO DELLA GUERRA 



Ministro Segretario di Stato 

Petìtti-Bagliani di Roreto conte Agostino Luigi 6. C. #> uff. O^ luo- 
gotenente generale 

Segretario generale 

Parodi cav. EnHeo Alessandro^ maggior generale (incaricato) 

Ulvlslone «abtnetto del Ministro 

Rostagno Domenico^ segret. 
Villa Pio Carlo ^ idem 
Madon Chiaffredo^ idem 



Boldrino cav. Carlo Emilio^ uff. %^ 

dirett.; capo divisione 
Conte Maurizio^ capo di sezione 
Boggiani Paolo^ idem (reg^.) 
Durandi cav. Vinc.^ %y segret. 



Gallo Cesare, idem 



Ulvlslone «Insilila e istituti MlilUrl 

Cargnino cav. Gius. Maria, uff. %f 

dirett. capo di divisione 
Dezza cav. aw. Gius., H, capo di 

sezione 
Ferrerò cav. Nestore, H, idem 

Divisione Personale, Servlilo Interno e glnbllailonl 



Milani Giuseppe, H, segret. 
Mombelli Luigi, idem 
Rossi Giuseppe, idem 
Garofalo Enrico, idem 



Brunetti cav Gius., uff. #, dirett. 

capo divisione 
Bardi cav. avv. Matteo Filippo, #, 

capo di sezione 
Martorelli Carlo, %y idem 
Schiappacasse Frane, capo sezione 



De Michelis cav. Gius., #, segret. 
Gioja Angelo Frane, idem 
Bonacossa Leonardo, idem 
Novi Luigi, idem 
Cigliana Giovanni, idem 
Venuti avv. Felice, idem 



278 

Ufficio Archivi 

Bongioanni cav. Pietro^ uff. #^dirett. Dompé Vittorio, capo di sezione 
capo divisione Guidi Emilio^ segretario 



DIREZIONE GENERALE DELLE ARNI DI FANTERIA E GAYALLERIA 

Gibbone cav. Carlo, comm. t|^,.uff. @, ^, maggiore generale, a di- 
sposizione del Ministero, direttore generale (incaricato) 



Cialiliieito del direttore oenerale 

Mina Antonio, segret. (regg.) 
Deleuse cav. Agostino, idem 

f .'^ Divisione Fanteria {servizio attivo) 

Tarditi cav. Carlo Gius. Vitt., ^, 
®> S, colonn. di fanteria, dirett. 
capo di vis. (incar.) 

Ferrerò cav. Luigi, ^, capo di sezione 

Alvisi Antonio, idem 

Lambardi Giorgio, segret. 

Abbrate Luigi, idem 

Piola Caselli cav. Ernesto^ %, idem 



8.* Divisione Fanteria 

{Servizio sedentario e matricola 
degli ufficiali) 

Colla cav. avv. Pompeo Bonaven- 
tura, ^, dirett. capo divis. 

Barone cav. Francesco, ^, luogot. 
colonn. nella R. Casa Invalidi, ecc. 
capo di sezione (incar.) 

Rossetti Gius. Claud.^ ^, idem 

Reale Giovanni, segret. 

DlvUIone Cavalleria 

Vasco cav. Giuseppe, ^, colonn. di 
cavali., dirett. capo divis. (incar.) 
Filipperi cav. Fior., ^ , capo sez. 
Cigliana Guglielmo, idem 
Rostagno Alessandro^ idem 



DIREZIONE GENERALE DELLE ARMI SPECIAU 

Ricotti-Magnani cav. Cesare Franc.^ comm. #^ e di ®^ ^, maggiore 
generale a disposizione del Ministero, direttore generale (incaricato) 



Oabinelto del Direttore venerale 

Bardi cav. Camillo, |§i,capo di sezione 

Divisione tecnica d'Artlg^lieria 

Nicolis di Robilant cav. Carlo Alb., 
colonn. d'artigl., ^, dirett. capo 
divis. (incar.) 

Boschis Felice, segretario 

Casini Carlo, idem 

Divisione Ammiolgirat. d*iiLrtlglieria 

Rossetti cav. Gius., uff. #, dirett. 

capo divis. 
Colombo cav. Giuseppe, |^, capo 

di sezione 
Salvini cav. Salvino, 0^, idem 
Carbone Filiberto^ ^, idem 



Bonamico Giacomo, capo di sez. 
Felogna Giacinto, segretario 
Secchi Luigi Felice, idem 
Facelli Vincenzo, idem 
Barberi s Francesco, idem 
Cavaciocchi Francesco, idem 
Gorino Gio. Batt., idem 
Demonte avv. Amedeo, idem 
Ferratone Giuseppe, idem 
Balestreri Giovanni, idem 
Tavoni Clemente, idem 
Monsacchi Francesco, idem 

Divisione Tecnica c&enio 
e stato Maggiore 

Brignone cav. Ant., uff. ||i, colonn. 
nell'arma del Genio, dirett. capo 
divjs. (incar.) 



Provana eav. Tomaso^ ^, capo di 

sezione 
Sartoris Marco^ ^^gg-y idem Hncar.) 
Dominelli Ignazio^ segretario 
Brodel Paolo^ idem 

Divisione Amministrativa conio 
e Slato Maggiore 

Giurìa nob. cav. 6io. Batt.^ uff. ^, 
dirett. capo divisione 



270 

Cucchietti cav. Francesco^ ^, capo 

di sezione 
Vaechieri cav. Giovanni^ #^ idem 
Coletti cav. Ottavio^ ^^ idem 
Collino Alessandro^ segretario 
Ciatti Domenico^ idem 
Carlotti avv. Ernesto, idem 
Sabbatinì Giuseppe, idem 
Coppi Augusto, idem 



DUUSZIONE GENERALE DEI SERVIZJ AMMINISTRATIVI 

Incisa-Beccaria dì S. Stefano cav. Luigi, comm. #, ^, maggiore ge- 
nerale, a disposizione del Ministero, dirett. generale (incaricato) 



nivlslone Gabinetto ed intendenza 
militare 

Fantoni conte Carlo, ^, dirett. 

capo divisione 
Almasio Lorenzo, segretario 
Boglione Emilio, idem 

Divisione snsslstenze 

Tallone conte Carlo Giuseppe, ^, 

dirett. capo divisione 
Monsacchi cav. Egisto, i||i, capo di 

sezione 
Ambel cav. Giusef^e, H, idem 
Gallo cav. Angelo^ ^, idem 
Chésne Dauphiné Gabr., idem 
Molina Tancredi, segretario 
Caire avv. Carlo, idem 
Taroni bob. Santorre, idem 
Bosio Luigi Lorenzo, idem 
Biazzi Antonio, idem 

Divisione bestiario 

Gerboni cav. Giuseppe, K^, dirett. 

capo divisione 
Durando cav. Pietro, |^, capo di 

sezione 
Rabezzana Carlo, idem 
Aliberti Domenico, segretario 
Crapols Leopoldo, idem 
Ferrari Ignazio, idem 
Cavacioechi Giulio, idem 



Divisione casermafffflo 

Dell' Isola cav. Angelo, ^, dirett. 
capo divisione 

Barbensi Alfonso, |f^, capo di se- 
zione 

Giudice Luigi, ^, idem 

Merighi dott. Cesare, segretario 

Yiani Paolo, idem 

Salis Luigi, idem 

Cariatore Francesco, idem 

Giordano Paolo, idem 

Bìccomanni avv. Bernardo, idem 

Ballor Giacomo, idem 

Galliano Filiberto, idem 

Divisione ospedali 

Avenati cav. Felice, |^^ dirett. capo 

divisione 
Buglione di Monale cav. Francesco, 

^, capo di sezione 
D'Ayala cav. Lino, #, idem 
Bruno not. Carlo Maur., segret. 
Chicco Francesco, idem 
Bertolino Cajo Vincenzo, idem 

Divisione Competenze e contabliilà 
Interna dei Corpi 

Lerici cav. Domenico, uff. ^, dirett. 

capo divisione 
Amadei cav. Enrico, ^, capo di 

sezione 



280 

Montagninì cav. Felice^ uff. ||> capo 

di sezione 
Clerico cav. Gioachimo^ ^, ideal 
Civitelli Cesare^ idem 
Fornaca Alfonso^ segretario 



Ariani Emilio, segretario 
Muzio Alessandro^ idem 

Divisione Revisione e Saldo Competcoie 

N. N., dirett. capo divis. 
IV. N., segretario 



DIREZIONE GENERALE LEVE^ BÀSSÀ-FORZA E MATRICOLA 

Torre Federico^ comm. ^, maggiore generale , a disposizione del Mi- 
nistero, (incaricato) 



Gablnetlo del direttore generale 

Bonajuti Ettore^ segretario 

f .^ divisione Eie ve 

Bonino cav. Gio. Maria Nepom.^ ^, 

dirett. capo divisione 
Vinay cav. avv. Paolo ^ #/capo 

di sezione 
Pavetti cav. Paolo^ ^, idem 
Tadìni cav. Antonio^ #^ idem 
Becchi Fruttuoso^ segretario 
Sciales avv. Francesco^ idem 
Oglialoro Gaetano^ idem 
Tapperò Felice, idem 
Compagno Giovanni, idem 
Galli della Loggia conte Edoar., idem 

S.^ Divisione Eieve 

Masini cav. Gio. Battista, uff. #, 

dirett. capo divisione 
Cavalieri cav. avv. Gaetano, |j|, . 

capo di sezione 
Degrossi Carlo, idem 
Visetti Ferdinando, segretario 



Pavone Michelang;elo, segretario 
Castelli Francesco, idem 

Divisione Bassa-Forza 

Maltese cav. avv. Ferdin. Giuseppe 
Camillo, uff. K^, dirett. capo 
divisione 
Borbonese cav. Carlo, |j^, capo di 

sezione 
Mirabito cav. Raffaele, ^, idem 
Basso cav. Fabrizio, |j|, idem 
Spalla conte Luigi, #, ^ ^^ idem 
Rostagno Gottardo, segretario 
Balzani Ercole, idem 
Bo Luigi, idem 
Campanelli Settimio, idem 

Divisione Matricola di llassa-Vorza 

Crodara-Visconti cav. Paolo, uff. #* 

dirett. capo divisione 
Blengini cav. avv. Matteo, H, capo 

di sezione 
Babando cav. Antonio, ||t, idem 
Tempia Gio. Amedeo, segretario 



SEZIONE ARCHIVIO D^ MINISTERO DELLA GUERRA IN NAPOLI 



Besia cav. Edoardo, ^, capo sezione 
Surrentino Guglielmo, segretario 
Boutet Achille, idem 



Scarpelli Alessandro , segretario 
Orgitano Giuseppe, idem 



GOMMISSIONE SPECIALE DI LIQUIDAZIONE 

Instituita con R. Decreto 7 settembre 1860. 

Presidente 
Prato cav. Giulio, comm. ^. presid. in 2.^ della Corte dei conti 

Membri 

Cappa cav. Giovanni, comm. ||, intend. e già segr. generale dell'ani- 
ministraz. del Debito pubblico 



28i 

Dupraz di Challonge cav. Gio. Batt^ uff. %, intendente mastro ragio- 
niere alla Corte dei conti 
Ailiaud cav. Edoardo^ uff. ^, dirett. capo di divis. in ritiro 
Casana cav. Luigia uff. 1^^ intend. militare in ritiro 
Lavagna cav. Giuseppe^ uff. H^ referend. al Consiglio di Stato 
Busi conte Francesco^ uff. H^ idem 

BoQvicino cav. Vittorio^ ^, sostituto avv. patrimoniale Regio 
Battilana cav. Domenico^ uff. #> dirett. capo di divisione in ritiro 
Rossi cav. Federico^ uff. ^, idem 
Viotti cav. Placido^ uff. tp^ idem 

Blèngio not. Luigia applicato di i.* ci. presso il Ministero di Guerra^ 
ff. di segr. della Commissione 



COMPAGNIA GUARDIE DEL CORPO DI S. H. 



Le antiche Guardie del Corpo furono, nel 4563 oeninaomlnl Arcieri daardle a ca- 
vallo, indi «entllnoiiilnl Savoiardi C&aardle arcieri nel 4607, divenuti prima 
compagnia nel 167S; aggiunta una seconda compagnia nel 4683, e recate a quattro 
compagnie nei 1686, fiiron ridotte a due nel 4711; e nel 4744 ne venne aggiunta 
una terza, denominandole eaardie del corpo di S. M. (a cavallo), e le medesime 
compagnie nel 4799, durante l'occupazione francese, passarono a far parte di un corpo 
di carabinieri Piemontesi. 

RistabUite le tre compagnie nel 4814, una quarta (la genovese) fii istituita nel 4815; ed 
ana nuova organizzazione dello Stato Maggiore e delle quattro compagnie (pure a ca- 
vallo) fu decretata il S8 febbrajo 4 846. 

Soppresse per R. Yiglietto 3 novembre 4831, fu stabilita una sola compagnia di «nar- 
dle del Corpo di S. M. a piedi, che modificata per R. Decreto SS febbrajo 485S 
venne riordinata con aumento del personale per R. Decreto 46 luglio 4863. 

Divisa. — Cappello con pennacchio verde cupo ; tunica di panno turcliino con goletta e 
mostre scarlatte ornate di alamari a ricamo in argento; pantaloni turchini con banda 
laterale scarlatta; distintivi d'ufficiale; giberna con bandoliera guernita in argento. 

Falletti di Yiliafalletto cav. Maurizio^ comm. #^ ^^ n^agg* generale^ 

capitano comandante (a Torino) 
Riccardi di Lantosca conte Enrico^ #^ colonn. di fanteria^ luogotenente 

comandante in 2.^ 



GUARDIE REALI DEL PALAZZO 



Anteriormente al 4566 esistevano già gli Arehibagterl guardie di H. Jk., che si mu- 
tarono nel 4603 in compagnia archibugieri guardie della porta. 

Nel 1737 si formarono due compagnie archibugieri guardie della porta le quali, 
colla compagnia Alabardieri Svizzeri (già esistente dal 4677) furono disciolte in di- 



282 

cembre ISSl^ istituendosi la Compagnia Onardte del Palazxo Reale, che ii 16 
marzo 1833 prese il nome di ttuardie Reali dot iPaiazxo, ed ordinata giusta i 
RR. DD. S2 febbrajo 1852 e S3 settembre 1860, Tenne con R. Decreto 6 luglio i86S 
aumentata di una compagnia con sede a Napoli. 

Divisa. — Cappello; tunica di panno turchino con goletta e mostre scarlatte ornate di 
alamari di gallone in oro: pantaloni turchini con banda laterale scarlatta; distintiTi 
di sergente e spallini di metallo giallo per le Guardie; giberna con bandoliera ornata 
in oro. 

Solare di Villano va cav. Camillo^ uff. ^^ Q, colonn.^ comand. la eompag. 
Sclopis di Borgo Stura conte Gio. Batt.^ tff^^ niagg.^ comand. in secondo 



COMMISSIONI!; PERMANENTE PER LA DIFESA GENERALE DELLO STATO 

irutituita con E. Decreto del 33 gennajo 1863 



Presidente 
S. A. R. il Principe Eugenio dì Savoja Carìgnano 

Membri 

Morozzo della Rocca conte Enrico^ gen. d'armata^ comanda ili.^dipartim. 

Pelion di Persano conte Carlo, ammiraglio 

Il presidente del Comitato d'Artiglieria 

Il presidente del Comitato del Genio 

De Genova di Pettinengo conte Ignazio^ luogot. gener. neir esercito 

Menabrea conte Luigi, luogot. gener. (arma del Genio) 

Valfrè di Bonzo cav. Leopoldo, luogot. gener., membro del Comit. d'Artig. 

Petitti-Bagliani di Roreto conte Agostino, luogot. gener., ministro delia 

guerra 
Brignone cav. Filippo, luogot. gener., a disposizione del Ministero, 

membro annuale del Comitato di fanteria 
tSosenz cav. Enrico, luogot. gener., ajutante di campo effettivo di S. M. 
Ricci cav. Gius., luogot. gener., capo dell'ufficio super, di Stato Maggiore 
Cugia cav. Effisio, maggiore generale 
Avet conte Enrico, colonn. di Stato Maggiore, segretario 



COMITATI DIVERSI 



COMITATO SUPRRIORB DELLE VARIE ARMI 

Istituito per R. Decreto 16 aprile 1862 

Gerbaix de Sonnaz cav. Ettore, generale d'armata, presidente 
Biscaretti di Ruffia conte Carlo, luogot. generale, presid. del Comitato 
. di fanteria^ vice-presidente 



283 



Membri nati 
Presid. dei Comit. d'Artiglieria 
Idem dei Genio 

Idem dei Carabin. Reali 

Idem di Fanteria 

Idem di Cavalleria 

Capo deirufficio sup. del corpo di 
Stato maggiore 

Avet conte Enrico^ colonn. di Stato 



Membri annuali 



Yalfrè di Bonzo cav. Leopoldo^ luo- 

goten. generale 
Scozia di Galliano cav. Luigia idem 
De Genova di Pettinengo conte 

Ignazio^ idem 
Gonzales cav. Gennaro 

Maggiore^ segretario 



COMITATI DBLLB ARMI DI PANTEUIA B CAVALLERIA 

Al Concesso consaltivo permanerne deHa goerra, creato per R. Decreto S9 luglio 
^848, e modificato per RR. Decreti 6 gennajo, 13 ottobre e 10 'novembre 1849, 
Tenne sostituito per R. Decreto del 7 giugno 1860 un comitato delle armi di 
fanteria e cavalleria. Collo scioglimento del medesimo, sancito per R. Decreto 3 
maggio 1863, vennero istituiti due distinti Comitatij cioè uno per Tarma Ai Fanteria 
ed uqo per quella di Cavulleria^ composti come segue : 

FAIVTEniA 

Biscaretti di RuiBa conte Carlo, luogot. generale, presidente 



Membri 

Decaverocav. Paolo, luogot. generale 
Gozani di Treville cav. Luigi, idem 
Scozia di Galliano cav. Luigi, idem 
Camerana cav. Carlo, idem 
De S. Pierre conte Aless.^ idem 



Leotardi bar. Alberto, luogot. gener. 

Membri annuali 

Brignone cav. Filippo, luogot. gener. 
Angioletti cav. Diego, magg. gener. 
Bixio cav. Nino, luogot. gener. 
Trucchi cav. Lorenzo, magg. segr. 



CAVALLERIA 



Bertone di Sambuy cav. Callisto, luogot. generale, presidente 



Membri 

Valfrè di Bonzo eonte Giacinto, 

luogot. generale 
Signoris di Buronzo conte Leone 

Annibale, luogot. generale 
Marengo cav. Giuseppe, maggiore 

generale 



Addetti 
Quadro di Ceresole cav. A., magg. 

generale 
Cusani Gonfalonieri cav. Alessandro, 

magg. generale 
Soman cav. Luigi, idem 
Arribaldi Ghilini cav. Carlo £m., 

colonn. 
Ghislieri cav. Pio, magg., segr. 



GOMITATO DEI C4RAB11NI£RI REALI 
Lovera di Maria cav. Federico, luogot. generale, presidente 



Membri 
Massida cav. Antonio, luogot. gener. 
Martin M ontù Beccaria cav. Ferdin. 
luogot. generale 



Arnulfi cav. Trofimo, magg. gener. 
Serpi cav. Giovanni, idem 
Della Chiesa della Torre cav. Fed. 
magg. gener. 



Veggi cav. Emanuele, colonn., segretario 



284 

GOMITATO DEL CORPO DI STATO MAGGIORE 

Ricci cav. Giuseppe^ luogot. generale^ presidente 
Membri^ N. N. 

GOMITATO d'artiglieria 

Dabormida conte Giuseppe^ luogot. generale^ presidente 



Membri 
Yalfrè di Bonzo conte Leopoldo^ 

luogot. generale 
Debottini bar. Achille^ idem 
Ansaldi cav. Gio. Franc.^ idem 
Cavalli cav. Giovanni^ idem 



Corporandi d'Auvare cav. Aless., 

luogot. generale 
Campana cav. Andrea Adolfo^ idem 
Della Rovere marcb. Federico, idem 
Spano cav. Gio. Batt.^ magg. gener. 
Mattei cav. Emilio, colonn., segr. 



COMITATO DEL GENIO 



Alberti cav. Giacomo Maurizio^ luogot. generale^ reggente la presidenza 

Membri 
Bordino cav. Virginio^ luogot. gener. 
Gonzales cav. Gennaro, idem 



Capelli cav. Luigi, magg. generale 
Sobrero cav. Candido^ idem 



Morand cav. Vittorio, magg. gener. 
Pescetto cav. Federico, idem 
Cerrotti cav. Filippo, idem 
Pozzo cav. Giuseppe, idem 
Garneri cav. Gius., colonn., segr. 



UFFICIALI GENERALI IN SERVIZIO ATTIVO 



Generali d'Armata 

Gerbaix de Sonnaz cav. Ettore, C. O. S. SS. Ann., Gr. C. #, Gr. 
uff. Qy decorato del M. M., senatore del Regno , governatore del- 
l' Ospizio degl' invalidi a Firenze, e presidente del Comitato supe- 
riore delle varie armi 

Ferrerò della Marmora cav. Alfonso, C. 0. S. SS. Ann., Gr. C. # e 
^ì ®9 S^ òy DAÌiiìstro segretario di Stato, ecc. 

Fanti cav. Manfredo, Gr. C. # e di ®, j| , senatore del Regno, co- 
mandante generale del 5.^ Dipartimento. 

Morozzo della Rocca conte Enrico, C. 0. S. SS. Ann., Gr. C. e di 
® > iy ò^ ^9 senatore del Regno, comandante generale del 4.'' 
Dipartimento 

Cialdini cav. Enrico, Gr. uff. ^, Gr. ©, S > ò^ senatore del Regno, 
comandante generale del 4.^ Dipartimento 

Durando cav. Giovanni, Gr. C. #, Gr. uff. ©, ^, senatore del Regno, 
comandante generale del 2.^ Dipartimento 



9185 

Luogotenenti Generali 

Ross! cav. Giuseppe^ 6r. C. # 5 Gr. uff. © , C 5 * governatore del 
Reali Prìncipi. 

Blscaretti di Ruffia conte Carlo^ Gr. C. #> e 6r. uff. Q, ^, senatore 
del Regno j presidente del Comitato dell'arma di fanteria 

Dabormida conte Giuseppe^ Gr. C. i$, Gr. uff. Q, senatore del Regno^ 
presidente del Comitato d'artiglieria 

Boy! di Putilìgari conte Pietro ^ Gr. C. #^ ^^ ajatante di campo di 
Sua Maestà 

Durando cay. Giacomo^ Gr. C. %, e Gr. uff. @, senatore del Regno , 
in disponibilità 

Gianotti conte Marcello^ Gr. C. H^ comandante generale della divisione 
militare di Torino 

Cucchiari cav. Domenico , Gr. C. ^, Gr. uff. ® ^ ^ > comandante ge- 
nerale del 3.^ Dipartimento 

Lovera di Maria cav. Federico^ Gr. C. |pt^ presidente del Comitato del- 
l' arma dei Carabinieri Reali 

Pastore cav. Giuseppe ^ Gr. C. #^ senatore del Regno , a disposizione 
del Ministero di Guerra^ presidente del tribunale supremo ai guerra 

Lusema d'Angrogna cav. Alessandro^ Gr. C. ^y comm. ®9 ^, aju- 
tante di campo di S. M- (Arma d'artiglieria) 

Bertone di Sambuy cav. Calisto^ Gr. C. ^, comm. Q, presidente del 
Comitato dell'arma di cavalleria 

Carderina cav. Giacomo > Gr. C. H ^ ^ ^ ^ ^ comandante del 7.^ Di- 
partimento 

Roselli cav. Pietro^ Gr. uff. %, in disponibilità 

Mezzacapo cav. Luigia Gr. uff. ^^ comm. Q, presidente del consiglio 
superiore per gli istituti di istruzione e di educazione militare. 

Solaroli barone Paolo, Gr. C. H^ uff. ®, S , ajutante di campo di 
Sua Maestà 

Deeavero cav. Paolo^ Gr. uff. 1$, comm. 0> Qy ispettore dell'esercito 

Gozanl di Treville cav. Luigi , Gr. uff. ^ , comm. O ^ 5 ^ ispettore 
dell' esercito 

Flanell conte Giuseppe Salvatore^ Gr. uff. $1^, comandante generale la 
divisione territoriale di Genova 

Nunziante duca di Mignano Alessandro^ Gr. uff. (K^ comandante gene- 
rale la divisione militare territoriale di Piacenza 

De Genova di Pettinengo conte Ignazio^ Gr. C. H^ comm. O^ ^, Z, 
comandante la divisione militare di Genova 

Menabrea conte Luigi Fed. Marc.^ Gr. uff. #^ Gr. C. ®^ If, ^* se- 
natore del Regno 

Gerbaix de Sonnaz conte Maurizio Luigi, Gr. uff. # e di @, S^ ^, 
comandante la divisione militare di Modena 

Bracorens de Savoiroux conte Carlo, Gr. uff. 0, uff. ®, ajutante di 
campo di S. M. 

Pes di Villamarina del Campo^ conte Bernardino, Gr. uff. # e di @, 
^, ajutante di campo di S. M. 

Actis cav. PietrO; Gr. uff. H, comand. gener. la R. Accademia militare 



Yalfrè di Bonzo cav. Leopoldo^ 6r. uff. % , Gr. C. @ ^ ^ , membro 
del Comitato di artiglieria 

Scozia di Galliano cav. Luigi, Gr, uff. ^, ispettore dell'esercito 

Petitti Bagliani di Roreto conte Agostino Luigi, Gr. C. ^, uff,@y 
Ministro della guerra 

Cerale cav. Enrico, Gr. uff. ^ e di ®, { , (^ , comandante la divi- 
sione militare di Brescia 

Ribotti di Moliéres cav. Ignazio, Gr. uff. ^, comandante la divisione 
militare di Modena 

Camerana cav. Carlo, Gr. uff. i^, comm. ©, ^, ispettore deiresercito 

Plochiù cav. Alessandro, Gr. uff* #, comm. O, ^^ a disposizione del 
Ministero della guerra, e comandante la Guardia Nazionale di Milano 

Bianchis di Pomaretto cav. Luigi, Gr. uff. ^, uff. ©, A, 5, coman- 
dante generale la divisione militare territoriale di Napoli 

Cadorna cav. Raffaele, Gr. uff. #, comm. @, comandante generale la 
divisione militare territoriale di Firenze 

De S. Pierre cav. Alessandro, Gr. uff. #, @> ^, ispettore dell'esercito 

Leotardi barone Alberto, Gr. uff. |^, comm. @, ispettore dell'esercito 

Regis cav. Gioachino , Gr. uff. |[^ , uff. @ , ^ , comandante generale 
della divisione militare territoriale di Livorno 

De Bottini Barone Achille, Gr. uff. ^, membro del Comitato d'artigl. 

Brignone cav. Filippo, Gr. C. |S^, Gr. uff. ©, J , ^ , 5 , a disposi- 
zione del Ministero della guerra 

Alberti cav. Gjacomo Maurizio, Gr. uff. #, membro del Comitato del 
Genio, direttore dell'Ufficio di Contabilità del materiale stesso 

Massidda cav. Antonio , Gr. uff. ^ , membro del Comitato dell' arma 
Carabinieri Reali 

Ansaldi cav. Giovanni Francesco , Gr. uff. ^ , membro del Comitato 
d' artiglieria 

Negri di S. Front cav. Alessandro, Gr. uff. #,5* «istante di campo 
di S. M. 

Cavalli cav. Giovanni, Gr. uff. ^, comm. O^ "fr^ membro del Comi- 
tato d' artiglieria 

Righini di S. Giorgio barone Alessandro, Gr. uff. #, ®, ^, coman- 
dante generale la divisione militare territoriale di Parma 

Avogadro di Casanova conte Aless., Gr. uff. ^, comm. ®, H, ^, ^, 
comandante generale la divisione militare territoriale d'Ancona 

Sirtori cav. Giuseppe, Gr. uff. ^, comm. @, comandante generale la 
divisione militare territoriale di Catanzaro 

Bixio cav. Nino, Gr. uff. H, comm. @, deputato, comandante gene- 
rale la divisione militare territoriale di Alessandria 

Medici cav. Giacomo, Gr. uff. ||, comm. @, ^, comandante generale 
la divisione militare territoriale di Messina 

Cosenz cav. Enrico, Gr. uff. #, comm. @, ajutante di campo di S. M. 

Avezzana cav. Giuseppe, uff. @, in disponibilità 

Ricci march. Giuseppe Francesco, comm. # , ^> capo dell' ufficio su- 
periore del Corpo di Stato Maggiore 

Vialardi di Terrone cav. Augusto, Gr. uff. #, comm. ®, ^, in di- 
sponibilità 



287 

Della Chiesa delia Torre cav. Camillo, coium. #, @, oomandante ge- 
nerale la divisione militare territoriale di Pavia 

Arenati cav. Giacinto^ Gr. uff. ^, comm. @y ^, ^, comandante ge- 
nerale la divisione militare territoriale di Salerno 

Yalfrè di Bonzo conte Giacinto^ comm. ^, Q, ispettore dell' esercito 

Signoris di Buronzo cav. Leone Annibale^ Gr. uff. ^3 ispettore del- 
l' esercito 

Morozzo della Rocca cav. Federico , Gr. uff. # s uff, @ , ajutante di 
campo di S. M. 

Martini di Cigala cav. Enrico, Gr. uff. %, uff. @, ^, conmndante ge- 
uarale la divisione militare territoriale di Cremona 

Corporandi d' Auvare cav. Alessandro, comm. %, ^, membro del Co- 
mitato d'artiglieria 

Martin di Montù-Beccaria cav. Ferdinando^ comm. ^, membro del Co- 
mitato dei Carabinieri Reali 

Campana cav. Andrea Adolfo, comm. #, }, membro del Comitato di 
artiglieria 

Reccagni cav. Solone, comm. #, uff. ®, comandante generale della 
divisione militare di Palermo 

Covone cav. Giuseppe, comm. |^, ©, 5> S^ comandante generale la 
divisione militare di Perugia 

Pinelli cav. Ferdinando, Gr. uff. #, comm. ®, iS, ^, comandante 
generale la divisione militare di Bologna 

Mezzacapo cav. Carlo, comm. %, @, comandante generale la divisione 
militare di Forlì 

Griffini cav. Paolo , comm. #, ® , S ^ ^ , membro del Comitato di 
cavalleria 

Angioletti cav. Diego^ comm. g|, ministro di Marina 

Porro cav. Pietro Luigi, comm. ^, ^, ispettore dell'esercito 

Cugia cav. Efisio, Gr. uff. ^, comm. ©, 5 ^ S 

Pernot cav. Augusto Gio. Batt., comm. #, uff. @, comandante gene- 
rale la divisione militare di Catanzaro 

Incisa-Beccaria di S. Stefano cav. Luigi, comm. #, Q, incaricato della 
direzione generale dei servizj amministrativi 

Chiabrera cav. Emanuele, comm. %, ©, Q, 5^ comandante la divi- 
sione militare di Chieti 

Gibbone cav. Carlo, comm. #, ®, ^, incaricato della direzione gene- 
rale delle armi di fanteria e cavalleria 

Ricotti-Magnani cav. Cesare Francesco, comm. # , O , ^ , incaricato 
della direzione generale delle armi speciali 

Amalfi cav. Trofimo, comm. #, membro del Comitato dei Carabinieri 
Reali 

Maggiori generali 

S. A. R. Umberto Principe di Piemonte, comandante la divisione mi- 
litare di Napoli 

Annoni di Cerro conte Francesco, % 

INiecolini marchese Giuseppe, comm. %, Q, comandante generale la 
sotto-divisione militare territoriale in Siena 



^^ .«XV .»<^v. Vugu^ito, comm. ^, uff. @, comandante generale 
. v^^.v iu*tiuuv twritoriale di Chieti 
^v.ci v\iv. Luigia uff. ^, comm. @, in disponibilità 
^ ì ^..ric^v^le cav. Alessandro^ comm. 01^, uff. ©, Q , C> co- 

. ...v.Ktaa' goiJK?rale la divisione militare di Cagliari 
\s vv'. Luca, comm. ^, @, comandante la brigata Forlì 

>^ wv> cav. Antonio^ comm. ^, Q, comandante la brigata Ferrara 

K..>va ca>. Carlo^ comm. ^, uff. Q, ^, comandante la brigata Pisa 

l..M^vuù cav. Ambr.5 comm. ^, ®, Q, comandante la brigata Modena 

Sui^iìcao cav. Domenico^ comm. ^ 

\iipi cav. Giovanni^ comm. gji^ ispettore dei Carabinieri Reali in Si- 
cilia e membro del Comitato dell'arma 

i:Hpelli cav. Luigia comm. ^, membro del Comitato del Crenio. 

Bcthlen conte Gregorio ^ ^, in disponibilità 

Franzini-Tibaldeo conte Paolo^ comm. #^ ®> {> Q^ comandante la 
brigata Aosta 

Marabotto cav. Francesco^ comm. tH^^ comandante T artiglieria del 4.° 
Dipartimento e membro del Comitato d'artiglieria 

Parvopassu cav. Giuseppe Antonio^ comm. ^, comandante l'artiglieria 
del ^J^ Dipartimento 

Gozani di Trevìlle cav. Alessandro Giuseppe^ comm. #^ ®> ^> Q; 
comandante la brigata Granatieri di Sardegna 

Magliano cav. Pietro Giulio ^ comm. # ^ a disposizione del Ministero 
della Guerra 

Piacenza-Gioellp cav. Giuseppe ^ comm. H y comandante la sotto-divi- 
sione militare territoriale di Novara (Genio) 

Deleuse cav. Giuseppe Clemente , comm. % , comandante l' artiglierìa 
del i.° Dipartimento militare 

Cusani Gonfalonieri marchese Ippolito^ comm. ^^ Q, direttore gene- 
rale dei depositi cavalli-stalloni 

Tbaon di Revel Genova cav. Gio. Batt.^ comm. #> O» ^^ ^^ primo 
ajutante di campo di S. A. R. il principe di Piemonte 

Sobrero cav. Candido , comm. H , membro del Comitato del Genio 

Dho cav. Gio. Batt. ^ comm. ^ , comandante i depositi di fanteria in 
Sardegna 

Masi cav. Luigia comm. ^, uff. ©, comandante la brigata Umbria 

Ardoino cav. Nicola^ comm. iU^, comandante generale della sotto-divi- 
visione militare territoriale di Siracusa 

Cappellini cav. Alessandro^ comm. H^ comandante la brigata di caval- 
leria del 6.^ Dipartimento 

Balegno Alberti di Carpeneto cav. Giovanni Amedeo , comm. # > ® > 
comandante la brigata Cremona 

Angelini cav. Achille^ comm. ^, ajutante di campo di S. M. 

De la Forest cav. Alberto Carlo^ comm. #^ Q > comandante generale 
della Scuola Militare Normale di cavalleria 

Parodi cav. Enrico Alessandro^ segretario generale al Ministero della 
Guerra (incaricato) 

Garbarini cav. Achille^ comm. ^, Q, comandante la brigata Cuneo 

Alberti di Pessinetto cav. Eugenio Francesco^ comm. #; ®^ S^ S' 
comandante la brigata Ancona 



289 

6ab6t cav. Antonio^ comtn. ^^ @, comandante la brigala Cagliari 
Burnod cav. Carlo Pompeo Antonio^ comm. ^^ uff. ÌQ, comandante la 

brigata Calabria (zona militare di Caserta) 
Durandi cav. Stefano^ comm. ^, @, comandante la brigata Palermo 
Bossolo cav. Antonio^ comm. %, uff. @, ^, comandante la brigata 

Marche 
Pioltt-Caselli cav. Carlo Giuseppe Domenico, comm. ^, Q, comandante 

la brigata Savona 
Manca cav. Simone ^ comm. ^3 ©, ^, comandante la brigata Grana- 
tieri di Napoli 
Quintini cav. Pietro Carlo , comm. 0^y ©, ^ , comandante la brigata 

delle Alpi 
Rey di Villa Rey cav. Onorato^ comm. ^^ ®^ comandante la brigata 

Re (destinato al comando della zona militare di Gaeta) 
Longo cav. Giacomo^ uff. ^^ @, comandante V artiglieria del 5."* Di- 
partimento 
Danzini cav. Alessandro^ uff. %^ comandante T artiglieria del 3."^ Di- 
partimento 
Biamonti cav. Antonio^ comm. ^y Q, comandante la brigata Pavia 
Garavelli cav. Giacomo , comm. ^ , comandante la brigata Granatieri 

di Toscana 
Carini cav. Giacinto^ Gr. uff.. ^, uff. @^ comandante la brigata Regina 
Isenzmud de Milbitz conte Alessandro^ uff» ^^ @^ in disponibilità 
Sacchi cav. Gaetano, uff. ^, ©, comandante la brigata Sicilia 
D'Ayala cav. Mariano, uff. |^, comandante la sotto-divisione militare 

territoriale di Caltanissetta 
Boldoni cav. Camillo , uff. ^ , comandante generale la sotto-divisione 

militare territoriale di Rimini 
Millet de Faverges cav. Oscarre, uff. ^y ^ 3 '^^ disponibilità 
Morand cav. Vittorio, uff. K^, ^, membro del Comitato del Genio 
Poninslii conte Ladislao , uff. ^ , comandante la brigata di cavalleria 
nel 4.° Dipartimento 
. Della Chiesa della Torre cav. Federico, comm. ^, menàbro del Comi- 
tato dell'arma dei Carabinieri Reali 
Corte cav. Gaetano Giuseppe, uff. ^, ©, 5, 5^ comandante la brigata 

Ravenna 
Grixoni cav. Girolamo, uff. #, ©, 5^ comandante la brigata Parma 
Musala cav. Pietro, uff. ||, @, 5, comandante la brigata Puglie 
Ferrerò cav. Emilio Maurizio, uff. #^©^0^0* comandante la scuola 

di fanteria in Modena 
Pallavicini di Prìola cav. Emilio, uff. ^, comm. ©^ l^ C^ coman- 
dante la brigata Como 
Cerroti cav. Filippo, uff. ^^ membro del Comitato del Genio 
Pescetto cav. Federico Giovanni Rattista, uff. ^, membro del Comitato 

del Genio 
Filippi cav. Ferdinando , uff. ^ , comandante V artiglieria del 6." Di- 
partimento 
Marengo cav. Giuseppe, uff. #, ispettore dell' esercito , membro del 
Comitato di cavalleria 

^9 



290 

Soman cav. Luigia uff. #^ ^^ comandante la brigata cavalleria nel i.'' 

Dipartimento 
Radicati di Primeglio cav. Vinc. , uff. ijj^ , ©, ^, 5^ Comandante la 

brigata Livorno 
Falletti di Yillafalletto cav. Maurizio ^ comm. # ^ Q > comandante la 

compagnia delle Guardie dei Corpo di S. M. 
Mazé de la Roche conte Gustavo^ uff. ^^ @, ^^ ^, comandante la 

brigata Pinerolo (incaricato del comando delle truppe in Capitanata) 
Pozzo cav. Giuseppe, uff. ^, membro del Comitato del Genio 
Torre cav. Federico (Stato Maggiore) , comm. ^ , a disposizione del 

Ministero di guerra^ incaricato della direzione generale delle leve, 

bassa forza e matr. 
Bocca cav. Pietro Carlo, uff. ^, 5, artigl. ajutante di campo effettivo 

di S. M. 
Dufour cav. Augusto, comandante rartiglieria del 4.^ dipartim. milit. 
Borda cav. Egidio Melchiorre, comandante la brigata Yaltellina 
IXoaro cav. Agostino, comandante la brigata Piemonte 
Bonarduli cav. Edoardo, comandante la brigata Casale 
Castelli cav. Luigi, comandante la brigata Bergamo. 



CORPO DI STATO MAGGIORE 



Esistevano, prima del 1655, due distinti siati Maggiori, uno per la Cavalleria e l'altro 
per la Fanteria j che si mantennero, però non costituiti in Corpo stabile, fino al 1796, 
in cui con R. Viglietto 19 novembre si formò un Corpo di Stato Generale dell* Af' 
matOj che riuniva eziandio la Direzione Superiore della Topografia Reale j e continuò 
cosi sino al 1798. Al ritorno dei Reali di Savoja, con R. Brevetto del 13 novembre 
1SÌ4, si ricostituiva col titolo di Corpo dello Ntato Magr^lore Generale e della 
Topograna neale, che, modificato con* R. Determinazioni 86 giugno 1816, fu rior- 
dinato il 6 ottobre 1831 , e poscia per R. Decreto 18 maggio 1850 venne denomi- 
nato corpo Reale dello Slato xiagrslore. Un nuovo ordinaménto del Corpo fu 
sancito per R. Decreto 11 marzo 1860, e quindi ampliato con altro R. Decreto 24 
gennajo 1861 istituendo un Ufficio Superiore del Corpo ed un Comitato consultivo 
di Stato Maggiore. Un successivo R. Decreto 4 agosto, conservando l' Ufficio Topogra^ 
fico esistente in Napoli per far parte dell' l'fficio Superiore predetto , ne stabili il 
relativo quadro, il quale in seguito alla relazione del Ministro della Guerra a S. JU., 
in data 18 dicembre 18(^4, subì alcune modificazioni portate dal foglio V Italia mili- 
tare del 25 dicemlre 1864, n.** 378, Anno III. 

iMvisa desìi Cfllelan. — Cappello con pennacchio turchino ricadente; tunica di panno 
turchino con goletta e mostre turchine ornate di un ricamo in oro; pantaloni tur- 
chini con banda laterale di gallone oro e turchino; spallini e guarnizioni di metallo 
dorato. 

nivisa pel Uisegnatorl-Toposran. — Venne questa stabilita on apposito R^ Decreto 
29 maggio 1859. 



29i 

IdUogoienente Generale 

itlect march, Giuseppe Francesco^ comm. Hf, ^, Capo dell' (J/Be!o su* 
perìore^ presidente del comitato 



ColonneUi n." Ai 
Luogotenenti colonnelli, n. ii 
Maggiori, n.** 30 



Capitani, n.° 98 
Luogotenenti, n.° 52 
Sotto-tenenti, n." 8 



COMANDI HIL1TARI DIPARTIMENTALt E DIVISIONALI 



GRAN COMANDI 
DEI DIPARTIMENTI E DELLE DIVISIONI MILITARI TERRITORIALI 

Fin dal 1566 già era insUtuita, nei luoghi di maggiore irapoftanza, la carica di Gover- 
natore, ed assai prima dell'occupazione francese esistevano i Go^'ernatori Divisionali, 
che nel 1SÌ4 vennero ristabiliti; eppcrò le R. Determinatiooi del i 5 dicembre i 815 
e il Regolamento SI giugno Ì8S3 provvedevano per resercisio e la progressione del 
eoBiando nei varj Governi, delle Divisioni. 

OoQ R. Decreto 30 settembre 1848 furono soppresse le cariclie di Governatori delle Di- 
visiooi, aflBdando il comando superiore delle truppe e piatte in ciascuna Divisione mi* 
litare a comandanti generali militari con un rispettivo stato maggiore. L' ordina- 
mento dei comandi generali delle Divisioni, modificalo per RR. DD. 18 novembre 1848, 
21 ottobre 1850 e 10 giugno 1851, fu ampliato con quelli del 5 luglio, 47 settembre, 
27 novembre e 18 dicembre 1859, che stabilivano nuovi comandi generali di Divi- 
sioni militari nella Lombardia, colla relativa circoscrizione e personale} e con Reale 
Decreto 35 marzo 1860, riorganizzando simili comandi, vennero creati, pel niigUor 
ordinamento dell' esercito in istato di mobilità, cinque Gran Comandi o comandi di 
Dipartimenti militari, aumentati poscia con R. Decreti 4 aprile e 9 giugno 486f , 
8 giugno e S7 settembre 1862. 

Divisa desU ufllclali applicati. -« Quella del Corpo od Arma, portando sull'elmo o 
keppt un penoacclilo turdiino rtcadente. 

GRAN COMANDO DEL Ì.° DIPARTIMENTO MILITARE (Torino). 

Morozzo della Rocca conte Enrico, C. 0. S. SS. Ann., 6r. C. #, ©, 

. S> S^ S^ generale d'armata., comandante generale 
Nicolis di Robìlant conte Carlo Felice, uff. %, ©, J^, 5, colonnello 
di stato maggiore^ capo di stato maggiore 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI TORINO 

Gianotti conte Marcello^ Gr. C. ^, luogotenente generale^ comandante 

generale 
I)e Bartolomsis cav. Luigi Giac Dom., uff. % colonn. di fanteria, capo 

di stato maggiore. 



292 

DIVISIONE MILITARE TER&IT0RU1£ D^ ALESSANDRIA 

Bixio cav. Nino, 6r. uff. #, comm. @, luogotenente generale^ coman* 

dante generale 
Asìnari di San Marzano cav. Alessandro, luogotenente colonnello di 

stato maggiore, capo di stato maggiore 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI GENOVA 

Pianell conte Giuseppe Salvatore, Gr. uff. #, luogotenente generale, 

comandante generale 
De Sauget cav. Lodovico , luogotenente colonnello di stato maggiore, 

capo di stato maggiore 

SOTTO-DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI NOVARA 

Piacenza Gioello cav. Giuseppe, corani* ^, maggiore generale, coman- 
dante generale 
Yerani Francesco, maggiore di fanteria, capo di stato maggiore 



GRAN COMANDO DEL 2.° DIPARTIMENTO MILITARE (Milano) 

Durando cav. Giovanni, Gr. C. ^, Gr. uff. ©, 5> generale d'armata, 

comandante generale 
Lomhardini cav. Camillo, colonnello di stato maggiore, capo di stato 

maggiore 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI MILANO 

Caccia conte Massimiliano, comandante generale 
Olivero cav. Enrico, luogotenente colonnello di stato ma^iore, capo 
di stato maggiore 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI RRESGIA 

Cerale cav. Enrico, Gr. uff. ^, ©, {, J^ luogotenente generale, co- 
mandante generale 

Bianchi di Lavagna cav. Giovanni Galeazzo , maggiore di stato mag- 
giore, capo di stato maggiore 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI CREMONA 

N. N., comandante generale 

Mayo cav. Emerico, maggiore di stato maggiore, capo di stalo magg. 

GRAN COMANDO DEL 3.^ DIPARTIMENTO MILITARE (Parma) 

Cucchiari cav. Domenico, Gr. C. #, Gr. uff. ©, 5, luogotenente ge- 
nerale, comandante generale 

De Pomari march. Gio. Luca, colonnello di stato maggiore, capo A\ 
stato maggiore 



293 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE Di PARMA 

Righini di S. Giorgio barone Alessandro, Gr. uff. ^ , @ , 5 , luogo- 
tenente generale, comandante generale 

Primerano cav. Domenico, maggiore di stato maggiore , capo di statò 
maggiore 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI PUCENZA 

Nunziante duca di Mignano cav. Alessandro, Gr. uff. #, luogotenente 

generale, comandante generale 
Chiarie cav. Vittorio, maggiore di stato magg. , capo di stato magg. 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI MODENA 

Ribotti di Molieres cav. Ignazio , Gr. uff. ^ , luogotenente generale 

comandante generale 
Sanvitale conte Ugo, maggiore dì stato maggiore, capo di stato magg. 

GRAN COMANDO DEL 4.^ DIPARTIMENTO MILITARE (Bologna) 

Ciaìdini cav. Enrico, Gr. uff. ^, Gr. C. ©, ^, 5> generale d'armata, 

senatore del Regno, comandante generale 
Minonzi cav. Carlo, luogotenente colonnello di stato maggiore, f. f. di 

capo di stato maggiore 

DIVISIONE MIUTARE TERRITORIALE DI BOLOGNA 

Pinelli cav. Ferdinando, Gr. uff. ^, comm. ©, J, J, luogotenente 

generale, comandante generale 
Verneau cav. Frane, maggiore di stato maggiore, capo di stato magg. 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI FORLÌ 

Mezzacapo cav. Carlo, comm. #, ©, luogotenente generale, cotìaan- 

dante generale 
Garbi cav. Aless., maggiore di stato maggiore, capo di stato maggiore 

DIVISIONE MIUTARE TERRITORIALE DI ANCONA 

Avogadro di Casanova conte Alessandro, comm. ^, ©, {, 5, ^, 

luogotenente generale, comandante generale 
Consalvo cav. Luigi, maggiore di stato maggiore, capo di stato magg. 

SOTTO-DIVISIONE TERRITORULE MILITARE DI RIMINI 

Boldoni cav. Camillo, uff. ^^^ maggior generale, comandante generale 
Piccone cav. Enrico, maggiore di cavalleria, capo di stato maggiore 

GRAN COMANDO DEL 5." DIPARTIMENTO MILITARE (Fireoze) 

Fanti cav. Manfredo, Gr. C. ^, ©, {, generale d'armata, comandante 

generale 
Bertele Viale, cav. Ettore, colonnello di stato maggiore, capo di stato 

maggiore 



294 

S0TT0-BITI8I0NE HILITARE TERRITOKIALE N FUENZE 



Cadorna cav. Raffaele^ Gr. ufi*. $^, comm. Q, luogpotenente generale, 

comandante generale 
IMilon cav. Bernardino^ niagg. di stato magg.^ capo di stato magg. 



DIVISIONE MILrrARE TERRITORIALE DI PERUGU 

Quadro di Ceresole cav. Alessandro^ comm. #, uff. ©> 5, J^ ™^&" 

giore generale^ comandante generale 
Carbonazzi Giovanni Giuseppe ^ maggiore di stato maggiore , capo di 

stato maggiore 

DITISIONE MILrrARE TERRITORULE DI LIVORNO 

Regis cav. Gioachino^ Gr. uff. ^y uff. Q^ ^^ luogotenente generale, 
comandante generale 

Gattinara di Zubiena cav. Carlo Felice^ luogotenente colonnello di ca- 
valleria^ capo di stato maggiore 

SOTTO-DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI SIENA 

Niccolini march. Giuseppe , comm. # ^ ^ ^ maggior generale^ coman- 
dante generale 

Buronzo Berzetti di Buronzo conte Bonifacio ^ luogotenente colonnello 
di fanteria^ capo di stato maggiore 

GRAN COMANDO DEL 6.** DIPARTIMENTO MILITARE (Napoli) 

Bianchis di Pomareto cav. Luigia Gr. uff. ^^ uff. ©, ^, 5 j luogo- 
tenente generale (interinale) 

Bariola cav. Pompeo , uff. ^ ^ uff. @ ^ colonnello di stato maggiore ^ 
capo di stato roaggioi*e 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI NAPOLI 

S. A. R. il principe Umberto di Savoja, luogotenente generale 

Di Gaeta cav. Cesare^ maggiore di stato magg.^ capo di stato magg. 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI SALERNO 

Avenati cav. Giacinto^ comm, H, ©^ ò> òf luogotenente generale, 

comandante generale 
Chiron cav. Franc.^ maggiore di stato maggiore^ capo di stato magg. 

DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE DI CHIETI 

Gori Pannilini cav. Augusto , comm. ^^ uff. @ , maggior generale , 

comandante generale 
Politi conte Corrado, luogotenente colonnello di stato maggiore, capo 

di stato maggiore 

DIVISIONE MIUTARE TERRITORIALE DI RARI 

Angioletti cav. Diego, comm. ^, maggior generale, comandante gener. 
Assenso Spadafora cav. Carmelo, colonnello di fanteria, capo di stalo 
maggiore 



295 

DIVISIONE MIUTARE TERRITORULE DI CATANZARO 

Sirtori cav. Giuseppe, 6r. uff. 0^ comm. @, luogotenente generale, 

comandante generale 
Alessandri cav. Gio., luogotenente colonnello di stato maggiore^ capo 

di stato maggiore 



GRAN COMANDO DEL 7.° DIPARTIMENTO MILITARE (Palermo) 

Carderina cav. Giacomo, Gr. C. |^, ^^ C)> luogotenente generale, co- 
mandante generale 

De Bassecourt marchese Vincenzo, colonnello di stato maggiore , capo 
di stato maggiore 

DIVISIONE MILITARE TEURfìTORIALE DI PALERMO 

Reccagni cav. Solone, comm. 0^ uff. @, luogotenente generale, co- 
mandante generale 
Guidotti Ernesto^ maggiore di stato maggiore, capo di stato maggiore 

DIVISIONE HILrrARE TERRFTORIALE DI MESSINA 

Medici cav. Giacomo, Gr. uff. #, comm. ^, luogotenente generale ^ 

comandante generale 
Albini Giulio, ^, maggiore di stato maggfore, capo di slato maggiore 

SOTTO-DIViaiONE MILITARE TERRrTORlALE DI CALTANISSETTA 

D'Ayala cav. Mariano, comm. ^, maggior generale, comandante gen. 
Fontana cav. Paolino, luogotenente colonnello di fanteria^ capo di stato 
maggiore 

SOTTO-DIVISIONE MILFTARE TERRITORIALE DI SIRACUSA 

Ardoino cav. Nicola, comm. ^, maggior generale, comandante generale 
Croce cav. Cesare, ^, ^, maggiore di fanteria, capo di stato magg. 



COMANDO GENERALE 
DELLA DIVISIONE MILITARE TERRITORIALE (Cagliari) 

Mezzacapo cav. Luigi, Gr. iiff. ^, comm. ©, ^), luogotenente generale, 

comandante generale 
Pigozzi cav. Francesco , colonnello di stato maggiore , capo di stato 

maggiore. 



296 

COMANDI MILITARI DEI CIRCCNDARJ, DELLE FORTEZZE 

E DEI DISTRETTI. 



Sin dal 1560 esistevaao Capitani o Castellani dei iuoglii, castella, città e fortezze; nel i660 
il personale dei Comandi Hilitari nei presidj venne ristretto al solo Stato Maggiore di 
Piazza, il quale constava del Governatore o del Comandante o del Luogotenente del Go- 
verno, con uno o più Ajutanti, e assai prima dell'occupazione francese eransi già isti- 
tuiti Comandi SlilUari di provincia, città o piazze. 

Le Sovrane Determinazioni del 15 dicembre 1815 ed il Regolamento del 21 giugno 1833 
provvidero per l'esercizio e la progressione del Comando nelle Piazze. 

Per R. y. 5 marzo 1S33 fu ordinato il quadro del personale dei Comandi delle Piazze 
in terraferma. Un nuovo ordinamento dello fiiiato ]ilag§:Iore dette Piazze fu stabi- 
lito da R. Decreti 9 maggio 1855 e 38 novembre 1858. 

Per la seguita annessione delle diverse nuove provincie ai R. Stati essendosi istituiti nuovi 
Comandi militari e recate alcune variazioni in quelli delle preesistenti provincie, venne, 
coi R. Decreti del 7 ottobre, 27 novembre e 18 dicembre 1859, progressivamente va- 
riato l'ordinamento di essi Comandi che presero la denominazione di Comandi mili- 
tari di Circoudarlo ed in ultimo con R. Decreto 5 giugno 1862 e 26 luglio 1863 
fu stabilito un nuovo quadro di composizione colla destinazione del relativo personale. 

Divisa. — " Cappello; tunica turchina con goletta di velluto nero, ornata inferiormente 
di una pistagna di panno scarlatto, all'intorno di due occhielli laterali di ricamo in 
oro per gli officiali Superiori Comandanti; di un solo per parte dei Maggiori, Capitani 
ed Ufficiali subalterni; di un occhiello per parte di semplice gallone in oro pei Guar- 
darmi. Pantaloni grigi con pistagna scarlatta. 

CIRGOiVDARJ MILITARI DIPENDENTI DAL i.'* DIPARTIMENTO 

Torino Galli della Loggia conte Annibale^ uff. :§, 

magg. gener. comand. 

JWa Rocca cav. Carlo, ?^, liiogot. colono', comand. 

Aosta Vi etti cav. Baldassare, ^, magg. comand. 

Biella Candiani d'Olivola cav. Pietro, %, luogoten. 

colonn. comand. 

Cuneo Muffone cav. Francesco Teodoro, ^, J», luo- 
goten. colonn. comand. 

Ivrea Prola cav. Pietro Antonio, ^, magg. comand. 

Mondovi Castellarlo cav. Giuseppe, ^, luogot. colonn. 

comand. 

Pinerolo Rebaudengo cav. Michele, ^, luogot. colonn. 

comand. 

Saluzzo Perder cav. Luigi, ^, magg. comand. 

Susa Rocci cav. Emilio, ^, luogot. colonn. comand. 

Exilles (Forte di) Fontana cav. Michele, ^, luogoten. colonn. 

comand. 

Bard (id.) Souza-Cachapuz cav. Luigi, ^, magg. coman. 



297 

FenestreUe (Forte di) . . . Avogadro di Vigliano cav. Carlo^ ^, magg- 

comand. 

Savigliano (distr.) Annibaldi-Biscossi cav. Benedetto^ ^^ luogot. 

% coloni), comand. 
Alessandria Radicati di Primeglio cav. Carlo, comm. ^, 

magg. gener. comand. 

Acqui Sapetti cav. Giov. Batt. ^^ niagg. comand. 

Asti Morozzo della Rocca conte Cesare, -^^ luogot. 

colonn. comand. 

Bobbio Bona cav. Giacinto Aless. #, magg. comand. 

Casale .Cazzerà cav. Francesco uff. ij^, §, colonn. 

comand. 
AW Demonte cav. Filippo, ^, Q, 5> Iwogoten. 

colonn. comand. 
Tortona * Nicolìs di Frassino cav. Vittorio, Q, magg. 

comand. 
Voghera Baglione cav. Luigi, ^, luogoten. colonn. 

comand. 
Genova Comola cav. Giov. Battista^ comm. 0, ^, 

magg. gener. ' comand. 

Jlbenga Balestreri cav. Stefano, |^, magg. comand. 

Chiavari Conte cav. Onorato, ;^, magg. comand. 

Levante (Spezia) D'Issengard bar. Teodoro, ^, magg. comand. 

Porto Maurizio Alberti cav. Teodoro, #,5» luogot. colonn. 

comand. 
Savona Buronzo Berzetti di Buronzo conte Bonifacio, 

^, luogoten. colonn. comand. 
Sanremo Garbarino cav. Giuseppe, Pietro, ^, magg. 

comand. 
renfimig/ia (Forte di) .. .Lurago cav. Pietro, %, luogoten. colonn, 

comand. 

Novara Peyretti cav. Seb. ^, luogot. colonn. comand. 

Lomellina Segni cav. agostino, >J^, magg. comand. 

Ossola Buschetti cav. Luigi, ^, luogoten. colonn. 

comand. 
Pallanza Avogadro di Vigliano conte Felice, ^, magg. 

comand. 

Valsesia Federici cav. Luigi Orazio, %. magg. comand. 

Vercelli Ferrari cav. Giovanni, Battista, ;§?, luogoten. 

colonn« comand. 



CIRCONDARI MILITARI DIPENDENTI DAL 2.° DIPARTIMENTO 

Milano . • Caccia conte Massimiliano, comm. ^, magg. 

gener. comand. 
Como Majocchì cav. Fortunato, |f , luogot. colonn. 

comand. 
Gallarate Barieri cav. Carlo, ^, magg. comand. 



498 

Lecco Baglìani Giuseppe^ magg. eomand. 

Monza Lazzotti cav. Ambrogio^ ^, magg. comand. 

Sondrio Desperati cav. Giovanni^ ^, luogot. coIoqd. 

comand. 

Treviglio Mìari conte Claudio, ^, magg. comand. 

Forese Poggi cav. Luigi Lazz. ^, Q, magg. comand. 

Brescia N. N. 

Bergamo Negro cav. Sebast. ^, luogot. colonn. comand. 

Brano Ceroni cav. Riccardo^ %, magg. comand. 

Castigìione Romagnolo Giovanni^ ^, magg. comand. 

Chiari Bossi cav. Vitaliano/ %^ magg. comand. 

elusone Pagnati Pietro, magg. comand. 

Salò Campiglio cav. Gaetano, ^, magg. cojnand. 

Verolanuova Reghezsa nob. Luigi Tom., ^, magg. comand. 

Rocca d Anfo (Forte). . . .Garrone cav. Tom. #, ©, C^ magg. comand. 
Cremona Arduini cav. Edoardo^ |^, iuogoten. oolonn. 

comand. 

Casalmaggìore Rebuffat cav. Carlo, ^y magg. comand. 

Crema Bottino cav. Fiorenzo Elzeario> #> magg. 

comand. 
Piszighettone (Forte). .. .Boccabadati cav Gherardo, uff, ^, ^ ^, 

colonn. comand. 

Abbialegrasso Doria cav. Luigi Giov. 2, magg. comand. 

Lodi Cordella cav. Vincenzo^ |[|, Iuogoten. colonn. 

comand. 



GIRGONDARJ MILITARI DIPENDEi^TI DAL S."* DIPAIiTIMBIVTO 

Parma Doria march. Giuseppe, uff. #, ©> ^ C 

colonn. comand. 

Borgo S, Donnino Geranzani cav. Angelo, ^^ magg. comand. 

Borgotaro Dal Pozzo di Mombello cav. Pietro Carlo^ ^, 

magg. comand. 

Pontremoli Ferraresi cav. Onorio, ^^ magg. comand. 

Piacenza. Boselli cav. Natale, .uff. ^, colonn. comand. 

Fiorenzuola Paulucci march. Filippo Augusto, ^^ luogot. 

colonn. comand. 
Modena Marochetti cav. Gius. ^, Iuogoten. colonn. 

comand. 

Guasiaììa Pilla Antonio, magg. comand. 

Mirandola Rossi cav. Augusto, # magg. comand. 

Pavullo Lapi cav. Sebastiano, ^, magg. comand. 

Reggio Birago di Vische cav. Carlo, ^, Iuogoten. 

colonn. comand. 

Bardi (Forte di) Gabbi Pellegrino, magg. comand. 

Ruhiera (Forte di) Borgarelli Guglielmo, magg. comand. 



29» 
CIRCONDARI MILITARI DIPBISDENTI DAL 4.** DIPARTIMENTO 

Bologna Guìber cav. Luigia uff. ^, magg. gen. comand. 

Cento Vitelli cav. Paolo> #. magg. comand. 

Ferrara Angioy cav. Gius. ^, luogot. colonn. comand. 

Imola Ermini Pietro, ^^SS- comand. 

Vergalo Bellini cav. Luigi, ^, ^, luogoten. colonn. 

comand. 

Forlì Capello cav. Giuseppe, %, magg. comand. 

Comzc%io . . Marchi Cesare, magg. comand. 

Faenza . • Perisi cav. Giuseppe, #^ Q ^^ luogoten. 

colonn. comand. 

hugo Puccìnelli cav. Filippo, #, magg. comand. 

Ravenna IVazzari di Callabiana cav. Cesare, %y magg. 

comand. 
Ancona Garneri cav. Ignazio uff. #j ^ S> colonn. 

comand. 

Ascoli Mathieu cav. Gio. #. luogot. colonn. comand. 

Camerino Del Prato cav. Domenico, #^, magg. comand. 

Fermo Salaris cav. Ant. #, luogot. colonn. comand. 

Macerata Mancini cav. Pietro, ^, luogoten. colonn. 

comand. 

Cesena Pacco cav. Carlo, #, magg. comand. 

Pesaro. Ferrerati cav. Carlo. %, q, luogot. colonn. 

comand. 



CIKCOKUARJ OIILITAKI DIPENDENTI DAL 5."* DIPARTIMENTO 

Firenze Pellegrini cav. Lorenzo, %^ colonn. comand. 

Lucca Morando cav. Carlo Gio. ||^, ©, (J, luogot. 

colonn. comand. 

Vistoja Orlandi Cesare, magg. comand. 

Bocca S, Casciano Viale cav. Gius. Angelo. ^ magg. comand. 

S. Miniato Guastalla cav. Carlo, ^, luog. oolnnn. comand. 

Livorno Zucchi-Castellini cav. Nicola, ^, luogoten. 

colonn. comand. 
Castelnovo di Garfagnana Renassi cav. Augusto, magg. comand. 

Massa e Carrara Menotti cav. Celeste, i|p, magg. comand. 

Piombino Donnini Lorenzo, magg. comand. 

Pisa Cusani di Saliano e S. Giuliano, conte Fran. 

^, luogoten. colonn. comand. 

Portoferrajo Sarmiento cav. Pietro, ^, luogoten. colonn. 

comand. 

Viareggio Lena nob. Antonio, ^, magg. comand. 

Volterra Serviti nob. Francesco, ^, magg. comand. 

Siena Turletti cjiv. Antonio, #, luogoten. colonn. 

comand. 



300 

Arezzo . . • ^ Spampani cav. Guglielmo^ %p magg. comand. 

Grosseto Franceschi Telemaco, magg. comand. 

Montepulciano Zanotti cav. Luigi Carlo, #, magg. comand. 

Orhetelìo Onesti cav. Ricordano, #, magg. comand. 

Peruijia Bruno cav. Gius., f]^^ ©, luogoten. colonn. 

comand. 
Foligno De Notter cav. Luigi, ^, 5, luogot. colonn. 

comand. 

Orvieto Oddino cav. Girolamo, i^, ^, magg. comand. 

Rieti Garelli cav. Carlo Prospero Felice, ^, magg. 

comand. 

Spoleto .Broglio conte Antonio, ^, magg. comand. 

Terni Cattalochino Giov. Antonio, magg. comand. 

C1RG0ND4RJ MILITARI DIPENDENTI DAL 6S DIPARTIMENTO 

Napoli Materazzo cav. Pran. uff. %, colonn. comand. 

Casoria (Dfstr.) Fritelli cav. Tomaso, ^, magg. comand. 

Pozzuoli (id.) Veneti cav. Francesco, ^, magg. comand. 

Isola di Procida Presti Luigi, capit. comand. 

Isola d* Ischia Wenzel Pasquale, capit. comand. 

Isola di Baia Cardillo Vincenzo, sottoten. comand. 

Isola di ISisita Sarno Prignano di S. Giorgio Antonio, capit. 

comaad. 

Castellamare Melli cav. Gaetano, magg. comand. 

Isola di Capri Cersosimo Giovanni, luogoten. comand. 

Caserta Valacca cav. Vitt. uff. ^, ^, colonn. comand. 

Nola (Distr.) Malaspina march. Luigi, magg. comand. 

Sora (Id.) Twerembold Michelangelo, magg. comand. 

Piedimonte (Id.) Cao cav. Felice, #, magg. comand. 

Campobasso (Prov.) Merci cav. Ferdinando, ?^, magg. comand. 

Isernia (Distr.) Poullè conte Claudio, magg. comand. 

Larino (Id.) Depretis Carlo, magg. comand. 

Avellino (Prov.) / Vallo cav. Gabriele, ^, luogot. colonn. comand. 

Ariano (Distr.) Gout cav. Carlo, ^. magg. comand. 

S. Angelo dei Lombardi .(Distr.) N. N. 

Benevento (Prov.) N. N. 

Cerreto (Distr.) Besagno Lorenzo Angelo, ma^. comand. 

S. Bortolomeo in Galdo (Id.) Nani Antonio, magg. comand. 

Salerno (Prov.) Radaelli cav. Carlo Alberto, uff. #, ©^ co- 
lonn. comand. 

Sala (Distr.) Vignoli cav. Giuseppe, ©, magg. comand. 

Campagna (Id.) Cacciatori cav. Domenico, ^, magg. comand. 

Fallo (Id.) De Cheltof cav. Francesco, j^, magg. comand. 

Foggia {Pvoy,) Lauro cav. Augusto, uff. ^, 5^ luogoten. 

colonn. comand. 

S. Severo (Dist.) Favalli Raffaele, magg. comand. 

Bovino (Id.) Bindi Cesare, magg. comand. 



301 

Isola di Tremiti Castellano Federico^ luogoten. comand. 

Potenza (Prov.) Cure! cav. Ant. ^.. luogot. colonn. comand. 

Maiera (Distr.) De Roberto cav. Federico^ ^, magg. comand. 

Melfi (Id.) Marziani Francesco^ magg. comand. 

Lagonegro (Id.) Falco Luigia t^^^S' comand. 

Lecce (Prov.) Barberis cav. Annib. ^, J), luogot. colonn. 

comand. 

Gallipoli (Distr.) D'AppoUo Domenico^ magg. comand. 

Brindisi (Id.) Gramsci cav. Gennaro^ %, niagg. comand. 

S, Paolo (Isola) Tartaglio Antonio^ luogoten. comand. 

Cosenza (Prov.) Water cav. Felice Mario, #, colonn. comand. 

Caslroviliari (Distr.) ....Pieri cav. Gaetano^ Klj magg. comand. 

Rossano (Id.) Daviso bar. Luigi Yitt. ^, magg. comand. 

Paola (Id.) Cortese Alessandro^ 5, magg. comand. 

Reggio (Prov.) Marchetti cav. Ottavio, ^, colonn. comand. 

Geraci (Distr.) Ferrione Michele, magg. comand. 

Palmi (Id.) Vialardi cav. Luigi, j^, magg. comand. 

Catanzaro (Prov.) Janch cav. Floriano, uff. #, colonn. comand. 

Monteleone (Distr.) Deconti Pietro Vincenzo, magg. comand. 

Nicastro (Id.) .Rabotti cav. Casimiro, magg. comand. 

Cotrone (Id.) Rome Carlo, magg. comand. 

CAie^i (Prov.ì Offand cav.Gior. Luigi, uff. #, colonn. coman. 

Lanciano (Dislr.) Gennari cav. Attilio, magg. comand. 

Fasto (Id.) Manassero cav. Clemente, ^, magg. comand. 

Teramo (Prov.) Le Maire cav. Carlo, uff. 5^, colonn. comand. 

Penne (Distr.) Bonzi cav. Domenico, magg. comand. 

Aquila (Prov.) Giorgini cav. Giorgio, ^, colonn. comand. 

Città ducale (Distr.) Allegri cav. Giovanni, ^, magg. comand. 

Solmona (Id.) Delcaretto di Moncrivello march. Ernesto, 

maggior comand. 

Avezzano (Id.) Polli cav. Giuseppe, 5^, magg. comand. 

Rari (Prov.) Carcano cav. Giuseppe, colonn. comand. 

Barletta (Distr.) Abrile Francesco, magg. comand. 

Aìtamura (Id.) Malasagna Natale, magg. comand. 

Gaeta (Fortezza e Distr.). .Brouzet cav Carlo, comm. ^, magg. gener, 

comand. 

Ponza (Isola) Paladini Giovanni, capit. comand. 

Capua (Fortezza) Gliamas cav. Raff. ^^, luogot. colonn. comand. 

Pescara (Id.) Majocchi cav. Achille, :^, luogot. colonn. com. 

Taranto (Fortezza e Dislr.)Marchesi Michele, magg. comand. 
Rrindisi (Fort. Castell.) . .Viscusi Giuseppe, luogoten. comand. 



CIRGOiNDARJ MILITARI DIPKN DENTI DAL 7." DIPARTIMENTO 

Palermo Mffl'inì cav. Luigi, comm. ^, magg. gener. 

comand. 
Alcamo Flores Francesco, magg. comand. 



ao2 

Cefalù Bianphis di Pomaretto cav. Gio. Zeffirino, $> 

luogoten. colonn. comand. 

Corleone Yenturini Luigi, magg. comand. 

Massaro Manassero cav. Maurilio^ :^^ magg. comand. 

Termini Tosi cav. Piero, i^, luogot. colono, comand. 

Trapani Martinez Luigi, magg. comand. 

Messina Terasona cav. Frane, uff. ^, colonn. comand. 

Acireale Edge nob. Giovanni, magg. comand. 

Calfagirone Peruzzi Enrico Cesare, magg. comand. 

Casii'vreale Filippone di Mombello cav. Luigi, ^^ magg. 

comand. 

Catania Marcello cav. Benig., uff. ?^<, ^, colono, com. 

Mislretta Formigli Angelo, magg. comanda 

JVicosia ' . • .Checcherini Egisto, magg. comand. 

Patii • Radonìch cav. Enrico, ;^, magg. comand. 

CaUanissétta Garavetti. cav. Gius ^, luogot. colon, comand. 

Bivona Bruno Agostino, magg. comand. 

Girgenti Cerignacco cav. Stefano, |^, 5, luogoten. 

colonn. comand. 

Piazsa AndervoUi Leonardo, magg. comand. 

Sciacca Galluzzo cav. Emanuele, :^, magg. comand. 

Terranova Fracch'ia Pietro, magg. comand. 

Siracusa Corvi cav. Francesco^ ^^ ^, luogot. colonn. 

comand. 

Modica , Curtarelli Camillo, magg. comand. 

iVo/o Albertelli Egidio» magg. comand. 

Augusta (Fortezza) Lampato Federico, capit. comand. 

Milazzo (Fortezza) Foramiti Luigi, magg. comand. 



SARDEGNA 

Cagliari (Gire.) Cao cav. Francesco, uff. H, colonn. comand. 

Alghero Ballerò cav. Benedetto Placido^ ^, ^, luog. 

colonn. comand. 

Iglesias Roycb cav. Antonio , magg. comand. 

Lanusei Masetti Lorenzo, |^, magg. comand. 

IiUOiO ..••..•••■**.•••. il. il. 

Oristano • Campus cav. Gavino, uff. ;^, luogot. colonn. 

comand. 

Ozieri Pais cav. Ignazio, ^, magg. comand. 

Sassari * Cao-Paderi cav. Giuseppe, fjf^, luogot. colonn. 

comand. 

Tempio Paolino cav. Sebastiano» |^^ magg. comand. 

Carloforte (Dislr.) N. N. 

S. Teresa (Id.) Chitti Giovanni, luogoten. comand. 



SOS 
CASE INVALIDI E COMPAGNIE VETERANI 



GASA fiEALE INVÀLIDI E COMPAGNIE VETERANI IN ASTI 

11 duca Vittorio Amedeo II, il ^0 aprile 1685, istituì un Corpo d' Invalidi, che col 
progresso di tempo ebbe varie denominazioni ed ordinamenti. Cosi dal 1694 al 1798 
si ebbero Compagnie j poi Corpo j indi Battaglione d'Invalidi, Nel 1814 si raccoglie- 
vano due Compagnie ed un Deposito d'Invalidi, di cui se ne formarono 24 Compa- 
gnie, che nel 1815 furono riordinati in un Battaglione Invalidi. In ogni tempo fu 
diviso in due categorie, cioè di uomini che prestavano servizio nelle piazze, e di 
uomini che per età , ferite e malori abbisognavano d' assoluto riposo. Il 4 settembre 
1817 ordinavasi la Casa Reale d'Invalidi che, soppressa in un coi due Battaglioni 
di Guarnigione ( stabilili il 1.*" nel 1816, ed il 3." nel 1817, corrispondenti agli 
attuali Veterani ), lasciò luogo al Corpo de*%'eteranl ed invalidi, ordinato TS 
aprile 1834, e composto di uno Stato Haggiore e di due Battaglioni, cioè uno di 
Veterani e l'altro é* Invalidi. Per R. Decreto 30 marzo 1859 fu riordinato sotto il 
nome di casa Reale invalidi e Compagnie veterani, riunendovi %V Invalidi 
di Sardegna sciolti in quell'anno. Tale ordinamento ebb6 modiBcazioni per R. Decreti 
10 febbraio 1855, 17 ottobre 1856, 6 giugno e 28 dicembre 1857, 2 maggio, 15 
agosto e 24 ottobre 1860, 28 febbrajo e 28 luglio 1861. 

Per R. Decreto 13 ottobre 1861 venne formata altra casa Beale d'Invalidi e Com- 
pagnie veterani in Napoli. 

Divisa. — Cappello per gli uflBciali dello Stato maggiore : kcppy turchino con croce in 
fronte di metallo bianco j tunica turchina ; goletta, mostre e pistagne cremisine; pan- 
taloni grigi con pistagna pure cremisina. 

fiuglione di Menale cav. Giaseppe^ uff. ^^ magg. gener.^ comandante. 
CASA REALE INVALIDI E COMPAGNIE VETERANI IN NAPOLI 

Creata per R. Decreto 13 ottobre 1861, colla incorporazione in essa dei preesistenti: 
Reggimento Veterani , Deposito dei Veterani ed Invalidi e Compagnie di riseria ; è 
composta di uno Stato Maggiore, di 36 Compagnie effettive di Veterani, di 9 prov- 
visorie; 4 Compagnie effettive di Invalidi e 4 provvisorie; che per R. Decreto del 
6 dicembre 1863, venne ridolta ad uno Stato Maggiore, 34 Compagnie effettive di 
Teterani, 8 Compagnie effettive dMnvalidi. 

De Benedictis cav. Luigia comm. %, magg. gener. , comandante. 



UFFICIALI IN SERVIZIO SEDENTARIO 



Maggiori generali n.° 9 Luogotenenti colonnelli n.° 74 



ColofinelH n." 30 



Maggiori n." 213. 



304 

CORPO DEI CARABINIERI REALI 



Istituito il 15 luglio 1S14 per la pubblica sicurezza, ebbe alcune modificazioni con Regie 
Patenti 12 ottobre 1822, 9 febbrajo 1832 e Regi Yiglietti 23 stesso mese e 26 ot- 
tobre 1833; riordinato con R. VigUetto 3t maggio 1836, ebbe nuove modi0cazioQÌ 
con Regi Viglietti 5 settembre 1843, 1.^ febbrajo 1845 e Regi Decreti 19 e 23 marzo 
1852, 28 novembre 1858 e 16 gennajo 1860. 

Pel riordinamento sancito con R. Decreto 24 gennajo 1861 e le aggiunte fatte coi Regi 
Decreti 10 gennajo, 18 giugno e 6 agosto 1862, VÀrma dei Carabinieri Reali tro- 
vasi costituita di un Comitato e di 14 Legioni, di cui 13 territoriali ed una degli 
Allievi. 

nivl»a. — Cappello con pennacchio bleu rosso; vestito turchino con goletta e mostre 
dello stesso colore, ornato di due piccoli alamari in argento e colla rivolta e sop- 
panno delle falde scarlatte; pantaloni turchini con banda laterale scarlatta; spallioi e 
guarnizioni in metallo bianco; cordelline bianche. 

Quadro dcgBi VfflclaH l&aperiorl 

Luogotenenti (jenerali 



Lovera di Maria cav. Federico Co- 
stanzo; G. Cr. ^ 
Massìdda cav. Ant. Mart.^ 6r. uff. 



Martin di Montù Beccaria cav. Fer- 
dinando^ comm. ^ 



Maggiori generali 



Arnulfi cav. Trofimo^» comm. ^ 
Serpi cav. Giovanni^ comm. ^ 



Della Chiesa della Torre cav. Fe- 
derico ;» uff. -^ 



Colonnelli n.° \k — Luogotenenti colonn, n.° 40 — Maggiori n.° 39. 



COMITATO DEL CORPO DEI CARABINIERI REALI 

(Torino) 

Presidente del Comitato 
Lovera di Maria cav. Federico Costanzo^ G. Cr. ^^ luogoten. gener. 

Membri 

Massidda cav. Antonio Martino^ Gr. Uff. ^, luogoten. gener. 
Martin di Montù Beccaria cav. Feidinando^ comm. ^, idem 
Arnulfì cav. Trofimo^ comm. 0, ìspett. delle Legiobi merid.^ ^^g^» Q^^- 
Serpi cav. Giovanni^ comm. ^, ispett. dei R. Carab. in Sicilia^ idem 
Della Chiesa della Torre cav. Federico, uff. ^y idem 

Segretario 
Veggi cav. Emmanuele, ^^ colonnello. 



: 305 

1/ Legióne (Torino) 

Formenti cav. Giuseppe^ colonnello^ comandante. 

Gavigliani cav. Giuseppe^ tenente colonn.^ comandante di divisione 

9/ liegione (Genova) 
Basso cav. Carlo Alberto^ colonnello^ comandante. 

S/ Legione (Cagìiari) 
Ollandini march. Filippo^ colonnello^ comandante 

4.* Legione (Milano) 

Brunatì cav. Luigia colonnello^ comandante 

Tealada cav. Ignazio ;» luogoten. colonnello^ comandante la divisione 

5/ Legione (Bologna) 

Cavagna cav. Giacinto^ colonnello^ comandante 

Morcaldi cav. Francesco, luogoten. colonnello^ comand. di divisione. 

6/ Legione (Firenze) 

Roissard de Bellet cav. Leonardo^ colonnello, comandante 
Ricci cav. Angelo, luogoten. colonnello, comand. la divisione. 

7.' Legione (Napoli) 

Guastalla cay. Giuseppe, colonnello, comandante 

Antonioli cav. Giovanni, luogoten. colonnello, comand. di divisione. 

S."" Legione (Chieti) 
Verani-Masin cav. Felice, colonnello, comandante. 

9/ Legione (Bari) 
Sannazzaro di Giarole cav. Edoardo, colonnello, comandante. 

10/ Legione (Salerno) 
Bronori cav. Giovanni, colonnello', comandante. 

11.' Legione (Catanzaro) 
Morata cav. Alessandro, colonnello, comandante. 

It.* Legione (Palermo) 
Massiera cav. Francesco, luogotenente colonnello, comandante. 

1S/ Legione (Ancona) 
Morelli di Popolo cav. Angelo, colonnello, comandante. 

té."" Legione (Allievi, Torino) 

Incisa di Camerana cav. Luigi, colonnello, comandante 
Picco Gustavo, luogotenente colonnello. 

20 



306 



^WWi ^TBW^ ^BHK ^RffSnS ^■■i ^^ ^G^C ^^^ 



■wo^l^ 



FAI^TERIA 



II riordinamento del R. Esercito del 94 gennajo 1861, mentre aumentava la Fanteria di 
i2 reggimenti, fra cai due di Granatieri, ne variava la formasione recandola ad tmo 
Stato Maggiore e tre battaglioni di sei compagnie ciascuno, oltre ad uno Stato Mag- 
giore e tre compagnie di deposito; formazione questa che fu ulteriormente modificata 
per R. Decreto 23 marzo iS63, riordinando i reggimenti su qvattro battaglioni di 
quattro compagnie, oltre due di deposito, onde preparare la formo^ione di altri dodici 
reggimenti, compresi due di Granatieri , che venne poi attuata in seguito a R. Deter- 
minazione del 29 giugno iS62. 

L'arma di fanteria trovavasi quindi costituita anteriormente alle poche modifica^Joni por* 
tate dalla Relazione del Ministro della Guerra a S. M. , in data 18 dicembre 1864 
(Tedi V Italia Militare j 26 dicembre 1864, n.** 378, Anno III.) di: 



Quattro Brigate in 8 Reggimenti 

di Granatieri 
Trentasei Brigate in 72 Reggimenti 

di Fanteria di linea 
Due Depositi di Fani, in Sardegna 
Sei Reggimenti di Bersaglieri di 



6 battaglioni attivi ed uno di 
deposito ciascuno 
Un Corpo d'Amministrazione 
Un Corpo di Cacciatori Franchi 
Un Corpo di Moschettieri della Re- 
clusione militare. 



BRIGATA GRANATIERI DI SARDEGNA 

Cogli avanzi dei Golonnellati di Marolles e Boehers si formarono nel 1658 due Compagnie 
che furono il nucleo del primo Reggimento nazionale, organizzato iM8 aprile i659; 
colla denominazione di Guardia j e classiGcato nel 1663 primo Reggimento dell'Armata. 
Nel 1753 ebbe gli alamari bianchi, quale distintivo dei Reggimento. Sciolto nel! 8 00 
fu ricostituito il 1.** luglio 1814 sotto il nome di Reggimento delle Guarditj e nel 
1815 in Brigata Guardie^ alla quale il 20 gennajo 1816 fu aggiunta la distinzione 
di Granatieri. Nell'ordinamento della fanteria del 28 ottobre 1881 la Brigata Grana- 
tieri Guardie divenne 1 .** Reggimento Granatieri^ ed ebbe a 2.° Reggimento Caccia- 
torij il già Reggimento di Sardegna (prima Reggimento di Sicilia 1738). Il 14 ot- 
tobre 1848 si formarono due Reggimenti di Granatieri, conservando nella Brigata 
quello di Cacciatori _, che distaccato il 20 aprile 1850, fu denominato Cacciatori di 
Sardegna, e il 19 marzo 1852 venne fuso coi due primi ordinandosi l'attuale Brigata 
Granatieri di Sardegna in due Reggimenti , colla precedenza sulle altre Brigate di 
Fanteria. Coli' ordinamento dell'Esercito del 24 gennajo 1861 ed il Regio Decreto 
23 marzo 1862 venne stabilito il quadro de' suoi Reggimenti. 

La bandiera del 1.** e 2.'' Reggimento Granatieri di Sardegna fu fregiata della me- 
daglia d'argento al valor militare, per la bella condotta dei Reggimenti stessi nella 
presa di Perugia il 14 settembre 1860; quella del 1.*' Reggimento ebbe la medaglia 
d'oro, e d'argento quella del 2."^ alla presa di Uola, 4 novembre 1860. 



307 

Divlia della Brigala. — Kf ppy turohino ornato in fronte di granata ; tunica di panno 
turebino e goletta scarlatta con alamaro di gallone bianco ; pantaloni grigi con pista- 
gne scarlatte. 

Comandante la Brigata 

Gozani di Treville cay. Alessandro Giuseppe^ conun. H, uff. Q, ^, ^, 
maggior generale. 

BRIGATA GRANATIERI DI LOMBARDIA 

Creala per R. Decreto del 99 agosto 1859. Gol riordinamento dell' Esercito del S4 geu- 
najo 1861 e R. Decreto 98 marzo 1863 fu stabilito il quadro de' suoi Reggimenti. 

La bandiera del 3." Reggimento Granatieri venne fregiata della medaglia in argento al 
Yalor militare, per la bella condotta tenuta dal Reggimento nella giornata dell'assalto 
della Rocca di Spoleto il 17 settembre 1860. 

iNflsa della brigata. — Come quella dei Granatieri di Sardegna. 

Comandante la Brigata 
S. A. R. il principe Umberto di Savoja. 

BRIGATA GRANATIERI DI NAPOLI 

Creata per Regio Decreto del 24 gennajo 1861, e modificatone il quadro con altro del 
33 marzo 1S63. 

Divisa della brigata. — Come quella dei Granatieri di Sardegna. 

Comandante la Brigata 
Manca cav. Simone^ comm. #; ® ^ ^.5 maggior generale. 

BRIGATA GRANATIERI DI TOSCANA 

Formata dietro Ministeriali disposizioni approvate da S. M. il S9 marzo 1863. 

Comandante la Brigata 
Garavelli cav. Giacomo ^ comm. # , maggior generale. 

BRIGATA DEL RE 

M 1669 con Ducale VigUetto 1."* settembre nn Reggimento di fiinteria prendeva il nome 
del sao comandante di Cballes, e per altro Yiglietto 19 ottobre 1664 era istituito 
1." Reggimento dell'Armata col nome di savoja; sciolto nel 1799, ricostituito poco 
dopo e definitivamente sciolto nel 1801, venne ristabilito 11 15 novembre M 81 6 col 
nome di Biigata di i^avoja. ' 

Per R. Yiglietto 95 ottobre 1831 fu formata in due Reggimenti, denominati nel riordi- 
namento 4 maggio 1839 i*»*' e ».®dl vanteria. Per R. Decreto 14 giugno 1860 fa 



308 

Stabilita per detta Brigata la denominazione di BrlM'* del Be; col riordinamento 
deir Esercito del 94 gennajo 186i ed il R. Decreto 93 marzo 1862 fu stabilitoli 
quadro dei suoi reggimenti. 
La bandiera di entrambi i reggimenti componenti questa Brigata è fregiata della medaglia 
in arfento al valor militare, per essersi distinti in ogni fatto d'armi a cui presero 
parte nella campagna dei i848 in Lombardia. 

Divisa della brigata. — Kcppy turchino; cravatta di color scarlatto; tunica di panno 
turchino e goletta di velluto nero con pistagna scarlatta; pantaloni grigi con pistagna 
scarlatta (*). 

Comandante la Brigala 
Rey di Yilla Rey cav. Onorato^ comm. -^^ Q, maggiore generale. 

BRIGATA PIEMONTE 

Sebbene per anzianità nell'ETsercito dati dal i664 (93 giu^o) in cui si ebbe la denooDÌ- 
nazione di Beg^menlo Piemonte, tuttavia la sua origine risale al i637, cioè al 
Reggimento Catalano*.%lflerl (indi Magliano) che componeva il 6.** colonnellato. 
Nel 1710 furono con essi fusi i resti del Reggimento nazionale della croce Klanca« 
creato nel 1767. Sciolto nel 1799, ricostituito poco dopo, e definitivamente sciolto 
nel 1801, fu in maggio H8I4 ristabilito col nome di Reggimento di Piemonte, 
che assunse l'attuale nome di Brigata Piemonte, il i.*" novembre 1815, la quale 
il 36 ottobre 1881 fu formata in due Reggimenti, che presero in maggio 1839 il nome 
di zP e 4/ di vanteria; col riordinamento deirEsercIto del 34 gennajo 1861 e 
33 marzo 1863 fu determinata la formazione dei Reggimenti. 

Per essersi il 3.° Reggimento di fiinterìa distinto in tutti gli scontri che ebbe col nemico 
nella campagna del 1848 in Lombardia, e segnatamente a CalmasinQj la sua l>andiera 
venne fregiata della medaglia in argento al valor militare, t'na medaglia in argento 
fu pure concessa alla bandiera del -4.° Reggimento ed una seconda a quella del 3.* 
per avere entrambi combattuto valorosamente nella battaglia di Novara il 33 marzo 1849. 

Comandante la Brigata 
Noaro cav. Agostiao^ uff. ^ e di ®, ^^ colonnello. 

BRIGATA AOSTA 

Trae origine dall'antico Reggimento Facfileri instituito il 30 febbrajo 1690 ed accre- 
sciuto nel 1710 dal soppresso Reggimento di franta Oiniia. Nel 1774 Reggimento 
Aosta Fanteria. Sciolto nel 1799, ricostituito poco dopo e definitivamente sciolto 
nei 1801, fu riordinato in giugno 1814 collo stesso nome, ed al 1.** novembre I8IS 
ebbe la denominazione di Brigata di Aosta, la quale il 35 ottobre 1831 fìi formata 
in due Reggimenti, denominati, il 4 maggio 1839, S.° e ••'' di Vanteria, il riordi- 
namento dell'Esercito del 34 gennajo 1861 ed il R. Decreto 33 marzo 1863 stabili- 
rono il quadro dei reggimenti. • 

(*) Divisa preseritta indistintamente per le 36 Brigate di Fanteria di linea. 



309 



Le bandiere del 5.** e 6.*" Reggimento di Fanteria vennero fregiate della medaglia in 
argento al valor militare, per essersi distinti nei Catti d'armi del Si e 33 marco 1849 
a Mortara ed a Novara. Dette bandiere vennero quindi fregiate ciascuna della meda- 
glia in oro , per la gloriosa condotta dei Reggimenti stessi air attacco e presa delle 
posizioni di S. Martino il 34 giugno i859. 

Comandante la brigata 
Isenzmud de Milbitz conte Alessandro^ uff. ^, uff, Q, maggior gener. 



BRIGATA CUNEO 

Il i6 aprile 1701 fu creato un nuovo Beyglmento di ulna (altro di tal nome già 
esisteva dal 1671 e cessava nel 1690); destinato a servire sulle Regie galee nel 1713, 
fa denominato BegKlmeiito della Marina; nel 1740 cessò dal servizio su dette 
galee; sciolto nel 1799, ricostituito poco dopo e definitivamente sciolto nel ISOl, 
\enne in luglio 1814 ristabilito col nome di Redimento di Cuneo, divenuto il 
1." novembre 1815 Hrlyata Cuneo, la quale il 35 ottobre 1831 fu formata in due 
Reggimenti, denominati, il 4 .maggio 1839, 9." ed 8.° di Vanteria. Goll'ordinamento 
dell'Esercito del 84 gennajo 1861 ed il R; Decreto 83 marzo 1863 veune modificata 
la composizione dai Reggimenti. 

Pel lodevole contegno della Rrigata Cuneo nelle contingenze politiche del 1881, il re Carlo 
Felice ne fregiò la bandiera di una medaglia, coli' iscrizione Legio Cuneensis constan- 
tissimaj Cateris fidei signum. 

Le bandiere del 7/ ed 8.** Reggimento vennero quindi fregiate della medaglia in argento 
al valor militare per la bella condotta tenuta dal detti Reggimenti durante la giornata 
del 34 giugno 1869 a S. Martino in Lombardia. 

Comandante la brigata 
Garbarmi cav. Luigia comm. #> ®> maggior generale. 



BRIGATA REGINA 

L'8 aprile 1734 fu creato il Reggimento Valdese De la Beine , cosi nominato dal duca 
Carlo Emanuele IH, in segno d'oipaggio all'augusta sua sposa la regina Polissena Cri- 
stina d'Assia Rheinfelds Rothembourg ; nel 1741 Reggrlmenlo della Resina; sciolto 
nel 1799, ricostituito poco dopo e definitivamente sciolto nel 1801, fu ristabilito il 
1.^ agosto 1814 col nome di RetSlm<^nio lia Regina, divenuto il 1." novembre 
1816 Brigata la Regina , la quale fu il 35 ottobre 1831 formata in due Reggi- 
menti denominati, il 4 maggio 1839, O.** e IO.'' di Vanteria; coi riordinamento 
deir Esercito del 34 gennajo 1861 e R. Decreto 33 marzo 1863 fu modificata la 
formazione dei Reggimenti. 

n 9." Reggimento ha la bandiera fregiata della medaglia in argento al valore militare per 
essersi distinto nel fiitto d'armi di Governolo (Lombardia) il 18 luglio 1848. Venne 
inoltre detta bandiera fregiata della medaglia in oro, per la gloriosa condotta del Reg- 
gimento stesso alla presa di Palestro ed alla battaglia del 31 maggio 1859. 

U bandiera del ^10.^ Reggimento è stata fregiata della medaglia in argiento per la bella con- 



340 

dotta tenuta alla presa di Palestre ed alla battaglia dello stesso nome il 80 e 31 maggio 
Ì8K9. Ebbe pure la medaglia d'oro al valor militare, per la valorosa ed intrepida 
condotta di tutto il Reggimento alla battaglia di Gastelfidardo il 18 settembre 1860. 

Comandante la Brigata 
Carini cav. Giacinto, Gr. uff. #, uff. ©, maggior generale. 



BRIGATA GASALE 

Con alcune compagnie dell'antico eolonnellato di Idvomoj che fii poi detto Reggimento, 
ed in cui si versarono alcune compagnie del Reggimento di Couàray ^ esistente dal 
1660, fu istituito il 23 giugno 1664 il Reggimento di Monferrato che, sciolto nel 
1799, ricostituito poco dopo e definitivamente sciolto nel ISO 1, fii riordinato il 1.** la- 
glio 1814, ed ii l."" novembre 18i5 divenne Brigata di Monferrato. Sciolta per 
gli avvenimenti politici nel 1821 e raccolta in un Battaglione provvisorio di linea, 
fu II 19 dicembre dello stesso anno riordinata sotto il nome di Brigata casale, la 
quale il 26 ottobre ISSI fu composta in due Reggimenti, denominati poi, il 4 maggio 
1839, fi.'' e is."* di Fanteria, lì riordinamento deirEsercito del 24 gennajo lS6i 
ed il R. Decreto 23 marzo 1862 modificarono il quadro dei Reggimenti. 

Le bandiere dell' 11/ e 12.^ Reggimento vennero fregiate della medaglia in argento al 
valor militare per la bella condotta tenuta dai Reggimenti stessi durante la giornata 
del 24 giugno 1859 a S. Martino (Lombardia). 

' Comandante la Brigata 
Bonardelli cav. Edoardo^ uff. ^^ ®^ colonnello brigadiere. 



BRIGATA PIN BROLO 

Trae origine dall' antico Begglmento di liUlllno, creato il 27 agosto 1672, divenuto 
di Bagnasco circa il 1676, iodi detto di Masino (1676). Verso il principio del 
1680 era denominato Reggimento Saluzzo, che fu poi sciolto nel 1799, ricosti- 
tuito poco dopo e definilivumente sciolto nel 1801. Riordinato in giugno 1814, di- 
venne il i.° novembre 1815 Brigala Saluizo. Sciolta per gli avvenimenti politici 
del 1821, e raccolta in un Battaglione provvisorio di linea^ fu il 19 dicembre stesso 
anno riordinata sotto il nome di Brigala Pinerolo, la quale il 25 ottobre 1831 
venne composta di due Reggimenti, denominati poi, il 4 maggio 1889, is.° e 14.® di 
Fanteria. 11 riordinamento deirEsercito del 24 gennajo 1861 ed il Regio Decreto 
23 marzo 1862 modificarono la formaxione dei Reggimenti. 

Le bandiere del i3.° e 14.** Reggimento di fanteria vennero fregiate della medaglia io 
allento al valor militare per essersi distinti nella battaglia del 23 marzo 1849 sotto 
Novara. Le stesse bandiere vennero inoltre fregiate di una seconda medaglia in argento 
pt;r la bella condotta tenuta dai Reggimenti stessi durante la giornata del 24 glngno 
1859 a S. Martino (Lombardia). 

Comandante la Brigata 
Mazè de la Roche conte Gustavo, uff. ^ e di ©, 5? C^ ™«g8i- gener. 



Mi 
BRIGATA SAVONA 

Proviene dal Res^linento llffnrc dì sarzana aggiunto sul fine del 1814 alle Regie 
Truppe nella riunione ai Regj Stati di quel ducato. Organizzato sul sistema piemon- 
tese il 13 marzo 1SÌ5 col nome di wieggimento di Cienova , divenne il i." no- 
vembre 1815 Brigata di Genova. Sciolta in seguito alte vicende politiche dell'anno 
1821, e raccolta in un Battaglione provvisorio di linea j f\i il 19 dicembre dello 
stesso anno riordinata sotto il nome di Kriirata Savona, la quale il 35 ottobre 1831 
fìi composta di due Reggimenti, denominati, il 4 maggio 1839, f s.** e !••'' di Fan- 
teria. Il riordinamento deireserclto del 94 geoai^o 1861 ed il R. Decreto 33 marzo 
1862 modi6carono il quadro dei Reggimenti. 

Le bandiera del -16.'' e 16.** Reggimento vennero fregiate della medaglia in argento al 
valor militare per la bella condotta tenuta alla presa di Palestre ed alla battaglia 
dello stesso none del 80 e SI maggio 1859. 

Comandante la Brigala 
Pìola-Caselli cav. Carlo Gius. Dom,, comm. # e di ®9 maggior gener. 

BRIGATA ACQUI 

L'antico Regrslmento di cblaMeae, straniero, poi nazionale, ordinato il 18 ottobre 1774 
colla riunione dei due Reggimenti stranieri Sury e Fatlo (derivanti questi due, cioè 
ì\Sury diW&niìiio Reggimento Detportes nel 1703, ed il Patio da quello di Guibert 
nel 17S3), nel 1794, SO gennajo, divenne We^r^aMnio Nazionale d^CH'dlnanza; 
nel 1796 MeiiffiMMnto di Al«t»aandrfa , cbe fu seiolto nel 1799, rieostìtulto poco 
dopo e definitivamente sciolto nel 1801. Riordinato nel 1814 collo stesso nome, di- 
venne il 1.^ novembre 18^5 Brlfata Alessandria. In seguito alle vicende politiche 
del 1821, sciolta e raccolta in un Battaglione provvisorio di linea j fu il 19 dicembre 
dello stesso anno ricomposta sotto il nome di Brigata Acqui, la quale il 25 ottobre 
1831 venne ordinata in due Reggimenti denominati, il 4 maggio 1839, 19.^ e 18.* 
di Fanierla. Il riordinamento dell' Esercito del 34 gennajo 1861 ed il R. Decreto 
33 marzo 1863 modificarono il quadro dei Reggimenti. 

La bandiera del 17.** Reggimento di Fanteria è fregiata delia medaglia iu argenta al va* 
lore militare per essersi distinto nei iatti d'armi della Sforaesca e di Novara il 31 
ed il 33 marzo 18'49. Le bandiere del 17.^ e 18." Reggimento vennero quindi fre- 
giate della medaglia in argento per la bella condotta tenuta dai Reggimenti stessi du- 
rante 1.1 giornata del t4 giugno a S. Martino (Lombardia). 

Comandante la Brigata 
Sohlafnno cav. Dismn , uff. ^ , 5 ^ colonnello. 

BRIGATA BRESCIA 

Creata per R. Decreto del 29 agosto 1859, e modificata la formazione dei* Reggimenti col 
riordinamento dell'Esercito del 34 gennajo 1861 e R. Decreto 23 marzo 1863. 

Comandante la Brigata 
Pernot cav. Aiigosto Gio. Batt.^ comm. |^ , uff. ® , maggior generate 



M2 

' BRIGATA CREMONA 

Creata per R. Deereto del S9 agosto iS59. Gol rfordlnamento dell' Esercito del 94 ges- 
najo 1861 e R. Decreto SS marzo 1863 venne stabilito il quadro dei suoi Rei^menti. 

Comandante la Brigala 

Albertì-Balegno di Carpeneto cay. Gio. Amedeo^ comm. %, @9 mag- 
gior generale. 

BRIGATA COMO 

Creata per R. Decreto del S9 agosto 1859, e variato il quadro dei suoi Reggimenti col 
riordinamento dell' Esercito del 34 gennajo 1861, e R. Decreto 38 marzo 186S. 

La bandiera del 34.** Reggimento venne fregiata della medaglia d' argento, per essersi il 
Reggimento distinto sotto Gaeta 13 novembre 1860. 

Comandante la Brigata 

Pallavicini di Priola cay. Emilio^ uff. ^, comm. ®> {^ ^ > ma^ior 
generale. 

BRIGATA BERGAMO 

Creata per R. Decreto del 39 agosto 1859. Col riordinamento dell'Esercito del 34 gen- 
najo 1861 e R. Decreto 33 marzo 1863 venne modificata la formazione dei Reggimenti. 

Le bandiere del 35." e 36.° Reggimento vennero fregiate della medaglia in argento per 
essersi detti Reggimenti distinti sotto Gaeta 13 novembre 1860. 

Comandante la Brigata 
Castelli eav. Luigia uff. H^^ ©^ ^^ colonnello. 

BRIGATA PAYIA 

Creata per R. Decreto 39 agosto 1859; col riordinamento dell'Esercito del 34 gennsfo 1861 
e R. Decreto 38 marzo 1863, venne modificata la composizione dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Biamonti cav. Antonio^ comm. #> (5> niRggìor generale. 

BRIGATA PISA 

Formata in Toscana per la guerra dell'Indipendenza Italiana il 5 marzo 1859, composta 
di diM Reggimenti i." e 3.° di Fanteria di Linea Toscana, i quali, divenuti il 30 
dicembre 1859, 39.° e 30.** Reggimenti di Fanteria, furono incorporati nel R. Eser- 
cito per R.. Decreto 35 marzo 1860; col riordinamento dell'Esercito del 34 gennajo 
1861 e R. Decreto 33 marzo 1863 venne modificato il quadro dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Isasca cay. Carlo^ comm. ^, uff. ®, ^^ maggior generale. 



343 

BRIGATA SIENA 

Formata in Toscana per la guerra dell' Indipendenza d'Italia 11 6 maggio 1869, composta 
di dae Reggimenti, denominati 3.** e 4.** di Fanteria di Linea Toscana, i quali, di- 
Yeouti poscia 31.° e 33.* Reggimenti di Fanteria sotto lodate del 81 dicembre 1859 
e 1.* gennajo 1860, furono incorporati nel R. Esercito per R. Decreto 35 marzo 1860. 
Col riordinamento dell' Esercito del 34 gennajo 1861 e R. Decreto 33 marzo 1863 
Tenne mo^ficata la composizione dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Cadolino cav. Tito, uff. ^, colonnello. 

BRIGATA LIVORNO 

Formata in Toscana per la guerra delP Indipendenza d' Italia, composta del h.^ Reggimento 
di Fanteria di Linea Toscana, che data dal i.° giugno 1856, e di altro Reggimento 
formato in maggio stesso anno, il quale il 1 5 giugno successivo era Reggimento di Volon- 
tari, poscia nello stesso mese Reggimento Cacciatori, ed in ottobre successivo 6.* Reg- 
gimento di Fanteria di Linea Toscana, Tali Reggimenti divennero, il 30 dicembre 
1859, 83." e 34.° Reggimento di Fanteria, incorporati quindi nel R. Esercito per 
R. Decreto 35 marzo 4860. Il riordinamento dell'Esercito del 24 gennajo 1861 e 
R. Decreto 33 marzo 1863 modificarono il quadro dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Radicati di Primeglio cav. Vinc, uff* #^ ®> S^ S> maggior gener. 

BRIGATA PISTOJA 

Formata in Toscana per la guerra dell' Indipendenza Italiana, e composta del Reggimento 
Granatieri, instituito il 13 maggio 1859, divenuto 35.° Reggimento di Fanteria, il 
16 febbrajo 1860; essendo il 36.° Reggimento pure costituito lo stesso giorno, stato 
formato col 3.° Battaglione Granatieri, e col 3.° Battaglione del 3.° Reggimento, 
poscia 31.° Incorporata nel R. Esercito per R. Decreto 35 marzo 1860; il riordi- 
namento dell'Esercito del 34 gennajo 1861 e R. Decreto 33 marzo 1863 variarono 
la formazione dei Reggimenti. 

Comandante la brigata 
Chiabrera cav. Emmanuele^ comDi. #^ e di @^ ^^ ^^ magg. gener. 

BRIGATA RAVENNA 

Formata nelle provincie dell' Emilia per la guerra dell' Indipendenza d' Italia , composta 
dei 1.° e 3.° Reggimento del 3° Corpo d'Armata dell'Italia Centrale, instituiti il 
39 aprile 1859, il primo dei quali divenne 19."" Reggimento di Fanteria, il 30 giugno 
detto anno, ed il secondo 30.° Reggimento di Fanteria], il 18 detto mese; ed infine 
formarono il 37.° e 38.° Reggimento di Fanteria sotto la data del 36 dicembre 1859; 
incorporati al R. Esercito per R. Decreto 35 marzo 1860. Il riordinamento dell'Eser- 
cito dei 34 geunajo 1861 e R. Decreto 33 marzo 1863 variarono la composizione dei 
Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Corte cav. Gaetano Giuseppe, uff. #, ©? C 5? niagg» generale. 



3i4 

BRIGATA BOLOGNA 

Formata nelltt provincie dell' Emilia per la guerra dell' Indipendenza dell' Italia, composti 
del 21. ** Meggimetito di Fanteria^ Brigata Vittorio EmanueUj costituito il 12 giugno 
1859, il quale sotto la data del 1.** ottobre detto anno fu chiamato %i,° Meggimento 
di FanUriaj Brigata Bologna, e del 22.** Beggimento di Fanteria, Brigata Bologna^ 
avente U data del 16 settembre detto anno, divenuto, il 29 dicembre 1859, Z9.* Beg- 
gimento di Fanteria, e iO."* l'altro, il i." gennajo 1860. Incorporata nel R. Esercito 
per R. Decreto 25 marzo 1860. 

Le bandiere dei Reggimenti 39.** e 40.° di Fanteria furono fregiate della medaglia io a^ 
gentb al valore militare nella presa di Monte Pelago e di Monte Pulito il 26 settembre 
1860 sotto Ancona. 

Comandante la Brigata 

N. N. 

BRIGATA MODE^'A 

Formata nelle provinde dell'Emilia per la guerra dell'indipendenza d'Italia, composta 
del 1.° Beggimento Cacciatori della Magra, che data dal 7 maggio 1859, e del 2.^ 
di detti Cacciatori, avente la data del 16 giugno 1859, divennti entrambi 4.* e 3." 
Beggimento Fanteria, Brigata Modena il 1.** agosto 1859; e poscia Ài." e àì."* Beg- 
gimento di Fanteria, il 1 .' gennajo 1 860 ; incorporata nel R. Esercito per R. Decreto 
25 marzo 1860. Col riordinamento dell'Esercito del 24 gennajo 1861, e R. Decreto 
23 marzo 1862 venne variata la formazione dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Longoni cav. Anìbrogio^ coDdDd. #, ©, S, ^^gg' generale. 

BRIGATA porli' 

Formata nelle provincie dell' Emilia per la guerra dell'Indipendenza dell'Italia, composta 
del Z.*' Beggimento del l."" Corpo d'Armata dell' Italia centrale, istituito il 23 maggio 
1859, e del 4." Reggimento di detto 2." Corpo d'Armata, avente la data del 14 giugno 
1859,1 quali divennero 23.° e 24.'' Beggimento di Fanterìa il 18 giugno predetto, e 
sotto la data del 1." gennajo 1860 formavano il 43.** e iA." Beggimento di Fanteria; 
incorporati nel Regio Esercito per R. Decreto 25 marzo 1860. Col riordinamento del- 
l' Esercito del 24 gennajo 1861 e R. Decreto 23 marzo 1862 venne modificata la for- 
mazione dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Dho cav. Luca^ comm. ^, Q^ ^^gg- generale. 

BRIGATA REGGIO 

Formata nelle provincie dell' Emilia per la guerra dell' Indipendenza d' Italia , composta 
del 1.* Battaglione Volontari Modenesi institirtto il i.® luglio 1859, divenuto 3." J»^J* 
gimento di Fanteria, Brigata Beggio il 29 luglio stesso, e del 4.® Beggimento di 
detta Brigata Beggio, avente la data del f." gennajo 1860; i quali divennero il ^^^ 



346 

e A^,° Beggimenti di Fanteria, il i.** gennajo iS60; incorporati nel R. Esercito per 
R. Decreto 35 marzo 1860. Il riordinamento dell' Esercito del 34 gennajo i86i e R. 
Decreto 33 marzo 1863 modificarono la composizione dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Fraozini-Tibaldeo conte Paolo^ oomm. #> ®9 {> ^^ OQ&gg- generale. 

BRIGATA FERRARA 

Formata nelle provincie dell'Emilia per la guerra dell' Indipendenza d'Italia, composta 
del 1.** Eeggimento della Colonna mobile, istituita il 38 giugno 1869, del 55.° Reg- 
gimento di Fanteria della data 31 settembre successivo, e del Al, ° e A%.'' Reggimenti 
di Fanteria del 1." gennajo 1860; incorporata nel R. Esercito per R. Decreto 35 
marzo 1860. Il riordinamento della fanteria del 34 gennajo 1861 e R. Decreto 33 
marzo 1863 modificarono la formazione dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Novaro cav. Antonio, comm. #, C* ^*^gg- generale. 

BRIGATA PARMA 

Formata nelle provincie dell' Emilia per la guerra dell' Indipendenza d' Italia , composta 
del 5.° Reggimento di Fanteria, Brigata Parma, instituito il 33 agosto 1859 e del 
^,'' Reggimento di detta Brigata, avente la data del 17 ottobre stesso anno; divenuti 
49.** e 50." Reggimenti di Fanteria, U 1.** gennajo 1860; incorporata nel R. Eser- 
cito per R. Decreto 35 marzo 1860; l'ordinamento dell'Esercito del 84 gennajo 1861 
e il R. Decreto 33 marzo 1863 variarono la formazione dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Grìxoni cav. Girolamo^ uff. ^, e dì Q, magg. generale. 



BRIGATA DELLE AL.P1 

Con Regi Decreti 17 marzo e 34 aprile 1859 venne ereato un Corpo di Cacciatori delle 
Àlpij e per altro R. Decreto 16 aprile slesso venne instituito un Deposito di volon- 
tari formanti il Corpo dei Cacciatori degli Àpennini, che successivamente fu riunita 
a quello dei Cacciatori delle Alpi. 

Questi due Corpi, dopo di aver ricevuto durante la guerra del 1859 un ampio sviluppo 
mercè l'arruolamento di volontarj, si ridussero poscia alle proporzioni ed all'organiz- 
zazione delle altre Riigate di Fanteria, come fu eziandio disposto per R. Decreto 14 
maggio 1860. Il riordinamento dell'Esercito del 34 gennajo 1861 ed il R. Decreta 
33 marzo 1863 variarono la composizione dei Reggimenti. 

Comandante la Brigata 
Quintini cav. Pietro Carlo^ comm. ^^ e di ®, {^ magg. generale. 



FotquiU nella proviituii- 
del il." aeggimeni' 
ii&», il qiiKle loU^i 
di Fimlirta, Brigala 
iveiite U dilla del to 
gimetito di Fanttria, 
per R. Decrela ti m:. 

Le bandiere dei Reggimeli! 

JBGD solla Ancona. 



Porniati nelle provtode dell' i 
del l.° Kiyglounto Caeeiai 
di detti Cacciatori , aveste . 
Btgqlmento Foìtttria, Briijn 
giminlti di Fanteria, IM .' . 
S5 marzo IS60. Coi riordln.i 



33 n 



) 1363 



Longoni cav. Ambrogio, co». 



nelle provincie dell'Emilia pi 
." Bcgiiiiiiinto del 2." Corpo d 
, e del 4.° Hc^giinenlo di 




lulU neir armaiUcniD dclli civdlciìu il 15 niarcu 1S3G, e limllala da]!- 
uno squadrone per reggi me nio , quin^ > due n«l 184S, venivi a lutti 

<)vrtina delerminaitone il marzo lìiS. Per H. Decreto 11 leltembre IESI 
minienti di linei ed i primi due di cavalleggeri dovevano tutn armali 
'SlaloDe; e gli alili tre di eavaUeuerì di monAelfo ad armacollo e di 

I il oltobre Hi» fu atablllto «he degli S rigglmuiti di emalllrta 
quaiura faaaero armati di lancia, « li quattro slUmt intanto di 



CIVALLEKIA DI MMEA 



Dragoni di Pìemanlt (detti Dragmts Jaunei), crealo 

la aiHianiia tra gli altri reggimeDli dì cavalleria. 

nel ISli prese il nenie di regginienlo ÙiBallei/g/ri 

parie degi' individui del soppressa regginienl» 

fu denominalo reggimento ffiiia Cavalleria i venne 

Decreto 19 roano 18Sa, e riordi- 

ijo, G giugno IISGO e 31 gennaio IS6I. 

Iella e plglngne ehermislnc ; panlaliini grigi eoli 

ili in tulli I reggimenti tianno le Itaode dei 

ipallioi di metallo Linneo. 

reg<imenlo 

5, colonnello 




r,K OAVAU-ERIA 

idlo il S7 niarxu 1691 riec- 
rui ullà; il 33 luglio 1893 
I 1799, fu ristabilito il 1." di- 
TCto 3 gennajo IS&D, venne 
>er altri Reali Decreti SS feb- 



11 e 33 murzo 1819, non 

jgna del ISIS In Lombardia. Ebbe inoltre 

ontegnn tbc il reggimento tenne sotto il fuoco 

^ 29 oltobre iU». 

^^olcllB e pislagne scail.tllc; pantaloni e «ipallinj 



mie il retjgiiHtnlu 
ìo, i!f>, ^, colonnello 



2J -*- j 



316 

BRIGATA UMBRIA 

Creata col R. Decreto del 24 gennajo 1861, e modificatone il quadro col R. Decreto 33 
marzo 1863. 

Comandante la Brigata 
Masi cav. Luigia comiu. %, uff. @y magg. generale. 

BRIGATA MARCHE 

Creata per R. Decreto del 24 gennajo 1861, e modificatone il quadro col R. Decreto 93 
marzo 1863. 

Comandante la Brigata 
Bossolo cav. Antonio^ comm. %, @f ^^ magg. generale. 

BRIGATA ABRUZZI 

Creata per R. Decreto del 34 gennajo 1861, e modificato il quadro dei Reggimenti per 
R. Decreto 23 marzo 1862. 

Comandante la Brigata 
Orsini cav. Vincenzo, uff. %, @, magg. generale. 

BRIGATA CALABRIA 

Creata per R. Decreto del 24 gennajo 1861, e modificatone il quadro con R. Decreto 33 
marzo 1862. 

Comandante la Brigata 
Burnod cav. Carlo Pompeo Anselmo, comm. ^^ uff. ©, magg. generale. 

BRIGATA SICILIA 

Creata per R. Decreto del 24 gennajo 1861, e modificatone il quadro con R. Decreto 33 
marzo 1862. 

Comandante la Brigata 
Sacchi cav. Gaetano, uff. %, @, ^^^^' generale. 

BRIGATA CAGLIARI 

Formata dietro ministeriali disposizioni approvate da S. H. il 29 giugno 1862. 

Comandante la Brigata 
Gabet cav. Antonio, comm. ^, ®, magg. generale. 

BRIGATA VALTELLINA 

Formata dietro ministeriali disposizioni approvate da S. JH. il 29 giugno 1862. 

Comandante la Brigata 
Borda cav. Egidio, uff. #, ©, 5^ colonn. brigad. 



317 
BRIGATA PALERMO 

Formata dietro disposizioni minbteriali approvate da S. M. il 29 giugno 1863. 

Cotnandaìite la Brigata 
Durandi cav. Stefano^ comm. ^^ ©, magg. generale. 

BRIGATA ANCONA 

Formata dietro ministeriali disposizioni approvate da S. M. il 39 giugno 1863. 

Comandante la Brigata 
Uberto di Pessinetto cav. Eugenio^ comm. ^, ©> ^^ ^> T^^gg» generale. 

BRIGATA PUGLIA 

Formata dietro disposizioni ministeriali approvate da S. IH. il 39 giugno 1863. 

Comandante la Brigata 
Masala cav. Pietro, uff. #, ©, C> ^^ES* generale. 



CORPO DEVBERSAGLIERI 

Questo Corpo di truppa leggera fu Istituito il 18 giugno 1886, formato in Battaglione sul 
fine del 1843, fii recato a due Battaglioni il 36 aprile 1848, ed a cinque il 30 di- 
cembre stesso anno. Nel 1849, 10 marzo, gli furono aggiunti li due Battaglioni Ber- 
saglieri della divisione Lombardia; il 13 ottobre riordinato il Corpo su tre Battaglioni; 
il 10 novembre recati a cinque, il 14 dicembre stesso anno ad otto, il 33 febbrajo 
1850 a nove, ed infine con determinazione del 19 marzo 1853 venne composto di 
uno Stato Maggiore, e di 10 Battaglioni di 4 Compagnie, e di una Compagnia di de- 
posito; per R. Decreto 9 giugno 1856 venne di nuovo creata la carica d'Ispettore del 
Corpo dei Bersaglieri colle attribuzioni eziandio dei Comandanti di Brigata. Per R. 
Decreto 9 settembre 1859 il Corpo fu recato a 16 Battaglioni. Quindi per T incorpo- 
razione, dei Bersaglieri della Toscana e dell'Emilia venne il Corpo recato a 37 Bat- 
taglioni, oltre al deposito principale e 1 4 Compagnie di deposito, giusta il quadro an- 
. nesso ai R. Decreto 15 aprile 1860. Col riordinamento dell'Esercito del 34 gennajo 
e R. Decreto 31 dicembre 1861 l'Arma dei Bersaglieri venne costituita in 6 distinti 
Reggimenti, ciascuno di 6 Battaglioni attivi ed uno di deposito. E per successiva di- 
sposizione del 18 dicembre 1864 del Ministero della Guerra, sancita da S. M. il Re 
il Corpo dei Bersaglieri venne portato a 5 Reggimenti (Vedi L'Italia Militare del 
35 dicembre 1864 n.^ 378 Anno Ili). 

Divisa. — Cappello di forma emisferica a larga tesa circolare, con pennacchio di penne 
scure per la bassa-forza, e verdi per gli Ulliciali. Tunica di panno turchino, con go- 
letta e mostre chermisine ; mantellina di panno turchino ; pantaloni turchini con pi- 
stagna chermisina per la bassa-forza, e banda dello stesso colore per gli Ufficiali; 
cordoni dì lana verde per la bassa-forza. 



3i« 

i,"* HEOGIMENTO BERSAGLIERI 

Costituito per Regj Decreti 34 gennajo e 31 dicembre 1S61, e composto dei Battaglioni 
i.% 9.% 13.% i9.% 2i.° e 27." attivi, e del i.** di Deposito. 

Comandante iì reggimento 
Galletti cav. Angelo, ^, @, ^, colonn. 

^J" REGGIMENTO BERSAGLIERI 

Costituito per Regj Decreti 34 gennajo e 31 dicembre 1861, e composto dei Battaglioni 
2.% 4.% 8.% 10.% 15.° e 17.* attivi, e del 2.o di deposilo. 

Comandante il reggimento 
Lanzavecchia di Buri conte Giuseppe, ^, uff. @, S, colonn. 

3.^ REGGiniENTO BERSAGLIERI 

Costituito per Regj Decreti 24 gennajo e 31 dicembre 1861, e composto dei Battaglioni 
3.% S."*, 18.**, 20.°, 23.° e 26.° attivi, e del ».° di deposito. 

Comandante il reggimento 
Torre cav. Giuseppe, %y colonn. 

4."" REGGIMENTO BERSAGLIERI 

Costituito per Regj Decreti 24 gennajo e 31 dicembre 1861, e composto dei Battaglio^ 
6.°, 7.°, 11.% 12.% 22.° e 26.° attivi, e del 4.° di deposito. 

Comandante il reggimento 
Soldo cav. Luigi, #^ @^ ^^ colonn. 

5.^ REGGIMENTO BERSAGLIERI 

Costituito per Regj Decreti 24 gennajo e 31 dicembre 1861, e composto dei Battaglioni 
14.% 16.0, 24.% 34.% 36.° e 36.° attivi, e del 6.° di deposito. 

Comandante il reggimento 
Ratti cav. Giuseppe Andrea, %, ©, 5^ colonn. 

6."^ REGGIMENTO BERSAGLIERI 

Costituito per Regi Decreti 24 gennajo e 81 dicembre 1 861 , e composto dei Battaglioni 
28.% 29.% 30.°, 31.°, 32.° e 33.° attivi, e del 6.° di Deposito. 

Comandante il reggimento 
Volpe-Landi march. Francesco, #, uff. ©, C colonn. 



BATTAGLIONI DI DEPOSITO DI FANTERIA IN SARDEGNA 

Istituiti per Regj Decreti 18 dicembre 1859 e 29 fcbbrajo 1S60, ed ampliati per Regj 
Decreti del 25 agosto 1860, 17 marzo 1861 e 10 agosto 1862. 

Comandante 
Dho cav. Giovanni Battista, conim. |^, magg. generale 



M9 



Deposito In casMi^rt 

Calcagno cav. Giac.^ ^, Q, T^^gg'> 
comandante 



Deposito In Sassari 



Coiglio Ant. Onorato^ 5^ ^^oàgg., 
comandante 



CORPO D' AMMINISTRAZIONE 

(a Torino) 

Con R. Decreto i6 settembre i848 fìi Instituito un Corpo d'infermieri militarij riordinato 
poi in compagnia per Decreto 1S ottobre 4851. Con Regio Decreto A aprile i855 
s'institui una Compagnia operaj delle Sussistenze militari. Golia riunione di en- 
trambe, accresciute di una Compagnia di Deposito, fu ordinato per R. Decreto i4 
dicembre i856 il Battaglione d'Àmministrasione, composto di tre compagnie, di cui 
una d'Infermieri j una di Shusistensa ed una di Deposito, Con altro R. Decreto 39 
febbrajo -1860 dette Battaglione venne trasformato in Corpo d'Amministrazione, giusta 
il relativo quadro di nuova formazione, il quale venne aumentato per altro R. Decreto 
6 settembre 1860. E per relazione del Ministero della Guerra a S. H. in data 18 di- 
cembre 4 86i, subì alcune modificazioni nel suo ordinamento, porte dal foglio L'Italia 
Militare, 35 dicembre 1864, n.^ 878, Anno III. 

Divisa. — K^eppy turchino con nappine di color bianco , di forma cilindrica per lo 
Stato Maggiore e semi-sferica per le compagnie. Tunica di panno turchino, con go- 
letta pure turchina avente una mostra di panno cilestro a tre punte orlate di pistagna 
scarlatta con eguale filettatura lungo le mostre delle maniche , V abbottonatura e la 
falda anteriore. Pantaloni grigi con pistagna scarlatta. 

Comandante 
Barone cav. Giulio^ uff. i^^ colonnello 



CORPO DEI CACCIATORI FRANCHI 

lina prima Compagnia Franca si formò nel 1741; poco dopo se ne istituì una seconda; 
nel 1794 dalla Sardegna passarono in Piemonte a titir servizio di truppe leggiere; il 
39 maggio 1815 fu ricostituita una Compagnia Franca j il 34 settembre 1816 si 
ordinò il Battaglione Cacciatori Franchi, che divenne poi nel 1849 Corpo dei Cac- 
ciatori Franchi» Subì in varj tempi parecchie modificazioni ed ordinamenti, e per 
R. Decreto 15 maggio e 5 ottobre 1863 venne il Corpo composto di uno stato mag- 
giore e di otto compagnie. Altro aumento venne approvato con R. Decreto 36 marzo 
e 10 maggio 1863. 

Divisa. — K.eppy di panno turchino con filetti in scarlatto per la bassa-forza , ed in 
argento per gli Ufficiali, ornato in fronte di cornetta e nappina verde. Tunica e go- 
letta turchina con pistagna scarlatta. Pantaloni grigi con pistagna scarlatta. 

Comandante 
Graglia cay. Giovanni Antonio Cesare^ ^, luogotenente colonnello 



S20 

CORPO DEI MOSCHETTIERI 

Con R. determioazione del 28 febbrajo 1821, e 16 ottobre 1822 si instituiva in Genova 
un deposito di punizione colla denominazione di Catena militare sotto gli ordini del 
Comando Generale della Regia Marina, affidando il 8er>izio delia custodia dei condan- 
nati militari ad una compagnia di Gendarmi. Per Regio Viglietto 6 ottobre 183) il 
deposito della Catena militare passò nella cittadella d' Alessandria sotto la dipendeoia 
dell'amministrazione della guerra con una compagnia di Guardia'Ciurmej con Reale 
Viglietto 3 febbrajo 1883 fu approvato apposito regolamento xhe istituì inoltre un 
consiglio di disciplina. Nel 1840 la sua denominazione fu cambiata in quella di Be- 
clusione militare j nel 1841 le fu riunita la Catena militare marittima, e con R. bi- 
glietto 4 aprile 1846 furono approvate norme per l'amministrazione e la contabilità. 
Per R. Decreti 19 marzo, 3 e 80 dicembre 1852 ed 11 settembre 1853 se ne rior- 
dinò il personale costituendosi uno Stato Maggiore ed una compagnia di Moschettieri 
colla principale residenza nel forte di Savona, e si provvide pel governo, per la di- 
sciplina e per l'amministrazione dello stesso stabilimento. Finalmente per R. Secreto 
17 novembre 1860 venne istituita una seconda compagnia Moschettieri, ed ampliato 
il quadro dello stato maggiore, essendosi stabilita una succursale della reclusione mi- 
litare nel forte di Castellacelo a Genova. Per R. Decreto 8 settembre 1 861 e 30 ottobre 
1862 mediante un nuovo ordinamento venne costituita in Corpo dei Moschettieri. 

Divisa. — Keppy cilestrino; tunica di panno turchino come quella della fanteria di linea, 
giusta il R. Decreto 9 aprile 1860; spallini in lana rossa per la bassa forza come 
per la fanteria, cravatta in lana scarlatta; pantaloni grigi con pistagna scarlatta. 

Comandante 
Bongiorni cav. Tomaso^ ^^ luogotenente colonnello 



CAVALLERIA 



il R. Decreto 3 gennajo 1 859, costituiva l' arma di cavalleria in quattro reggimenti di 
linea e cin(fue di cavalleggeri, composti ciascuno di uno Stato Maggiore e di quattro 
squadroni attivi ed uno di deposito, la cui forza venne modificata per R. Decreto del 
19 marzo i%6%. 
Con Decreto del 10 aprile 1859 fii di nuovo instituito uno squadrone di guide a ca- 
vallo. Il 25 agosto, stesso anno, il numero dei reggimenti di cavalleggeri fo recato 
ad otto; ed il 19 ottobre successivo li quattro reggimenti di cavalleggeri di linea 
furono denominati reggimenti Corazzieri; finalmente per Decreto 23 febbrajo 1S60, 
6 giugno successivo, e 34 gennajo 1861 tutta la cavalleria ebbe una nuova compo- 
sizione e forza, per cui la specialità dei reggimenti di dett' arma viene a constare di 

4 Reggimenti di cavalleria di linea; 

6 fd. di Lancieri j 

6 /d. di Cavalleggeri (compreso il reggimento Ussari di Piacenza); 

1 Id. di Guide. 



mi 

La lancia introdotta nell'armamento della cavallctiu ii 15 marco 1S36, e limitata dap- 
principio ad uno squadrone per reggimento, quindi a due nel i843, veniva a tutti 
estesa per Sovrana determinazione 17 marzo 1845. Per R. Decreto 33 settembre 1S53 
i quattro reggimenti di linea ed i primi due di cavalleggeri dovevano estere armati 
di lancia e pistolone; e gli alti-i tre di cavalleggeri di moschetto ad armacollo e di 
pistola. 

Con disposizione del i3 ottobre 1859 fu stabilito che degli 8 reggimenti di cavalleria 
leggiera li .primi quattro fossero armali di lancia , e li quattro ultimi soltanto di 
moschetto. 

iV:r relazione del Ministro della Guerra a S. IH. sull'ordinamento del r Esercito, 18 di- 
cembre 1864, vennero introdotte alcune modiGcazioni , portate dal foglio L'ItaHà Mi- 
Htare del 35 dicembre 1864, n.** 378, Anno III. 

CAVALLERIA DI LINEA 



RBGGIAIBNTO JSlZZk CAVALLERIA 

Trae origine dall* antico reggimento Dragoni di Piemonte (detti Dragons Jaunee), creato 
il 4 luglio 1660, ed è il primo in anzianità tra gli altri reggimenti di cavallerìa. 
Alia riorganizzazione dell'arma nel 1814 prese il nome di reggimento Cavalleggeri 
di Piemonte; n<:l 1831 ricevette gran parte degl'individui del soppresso reggimento 
Cavalleggeri di S, M,, e nel i833 fu denominato reggimento iVi^sa Cavalleria; venne 
riordinato il 3 gennajo 1850, modificato con R. Decreto 19 marzo 1863, e riordi- 
nato con altri Reali Decreti 33 febbrajo, 6 giugno 1860 e 34 gennajo 1861. 

Olvlsa. — Elmo ; tunica turchina con goletta e pistagne chermisine ; pantaloni grigi c«tn 
doppia banda laterale turchina. Gli ufficiali in tutti i reggimenti hanno le bande dèi 
pantaloni del colora della goletta della tunica; spallini di metallo bianco. 

Comandante il reggimento 
Bovis cav. Carlo Napoleone, uff. #, ©, 5^ colonnello 

REGGIMBi^TO PIEMONTE REALE CAVALLERIA 

Ha orìgine dall'antico Squadrone di Piemonte che fu ordinato il 37 marzo 1691 rice- 
vendo nelle sue file il reggimento di cavalleria grave Cavaglià; il 33 luglio 1693 
prese il nome di Piemonte Beale Cavalleria. Sciolto nel 1799, fu ristabilito il 1." di- 
cembre 1814 collo stesso nome. Riordinato con R. Decreto 3 gennajo 1860, venne 
modificato con quello del 19 marzo 1853. Riordinato per altri Reali Decreti 33 feb- 
braio, 6 giugno 1860 e 34 gennajo 1861. 

Lo stendardo è fregidtu della medaglia in argento al valor militare per la condotta del 
reggimento nei fotti d'armi della Sforzesca e di Novara il 31 e 33 marzo 1849, non 
che per quella serbata ognora nella campagna del 1848 in Lombardia. Ebbe inoltre 
altra meda^ia in argento pel valoroso contegno che il reggimento tenne sotto il fuoco 
nemico nella ricognizione al Garigliano, 29 ottobre 1860. 

Divisa. — Elmo; tunica turchina con goletta e pistagne scarlatte; pantaloni e spallini 
come il reggimento Nizza Cavalleria. 

Comandante il reggimento 

Galli della Loggia cav. Alfonso, i^, 5^ colonnello 

21 



322 

RBG61MENT0 SAVOIA CAVALLERIA 

I1«l 1693 veniva formato un reggimeato col nome di Savoja Cavalleria^ ma questi venne 
soppreiio il SS novembre 1499. 

Il 7 maggio 1701 fu riofganizEato un nuovo reggimtnto Savo/a cavalleria, che venne 
sciolto nel 1790. Ristabilito il 1." dicembre 1814, prese il 33 giugno 1819 la de- 
ii«nìi«azione di CavalUggéri di Savoja j il 3 gennajo 1833 ritornò rf^^fmfnfo iSlaro/a 
tavatltrias riordinato il 3 gennajo 1850, fu modificato per R. Decreto 19 marzo 1852; 
per altri Regj Decreti 38 febbrajo, 6 giugno 1860 e 34 gennajo 1861 ebbe nuovo 
ordinamento. 

Divisa. — Elmo; tunica turchina con goletta di velluto nero e pistagne scarlatte; pan- 
taloni e spallini come i precedenti. 

Comandante il reggimento 
PaDavicìno march. Gio. Batt., uff. #, ©, 5^ colonnello 



REGGIMENTO GENOVA CAVALLERIA 

Trae Origine ia uno dei più antichi corpi di cavalleria, cioè dal reggiménto Difngens Bleussj 
•tato creato il 36 gennajo 1683, col nome di Dragoni di S, À. Nel 1714 venne de- 
nominato Dragoni di S, M.j venendo riformato nel 1769, e nel 1796 fregiato Io 
ttendaìrdo del reggimento della medaglia d'oro pel fatto d'arme del Brichetto; nel 
1814 ristabilito sotto il nome di Dragoni del Be, quindi a seguito del movimenti po- 
litici del 1831 riformato e ricostituito il 1."* agosto di quell'anno sotto il titolo di 
Dragoni del Genovese, aggiungendovi individui dei soppressi reggimenti Dragoni della 
Regina e Oavalleggerì del Re; il 3 gennajo 1833 divenne reggimento Genova Caval- 
leria j riordinato il 3 gennajo 1850, fu modificato per R. Decreto 19 marzo 1853. 
Per altri Regj Decreti del 23 febbrajo, 6 giugno 1860 e 14 gennajo 1861 ebbe nuovo 
ordinamento. 

Divisa. — Elmo; tunica turchina con goletta e pistagne gialle; pantaloni e spallini come 
i precedenti. 

Comandante il reggimento 
Àribaldi-Ghilini cav. Ferdinando^ ^, ^, ^, luogotenente colonnello 



CAVALLERI4 LEGGilEnA 



REGGIMENTO LANCIERI DI NOVARA 

instituito il 34 dicembre 1828 col nome di reggimento Dragoni di Piemonte, il 3 gen- 
najo 1833 prese quello di reggimento Novara Cavalleria. Per Regio Decreto 3 gen- 
najo 1850 passò a far parte della cavalleria leggiera sotto il titolo di reggimento Ca- 
valleggeri di Novara, e fu modiGcato per R. Decreto del 19 marzo 1853. Per Regio 
Decreto 33 febbrajo 1860 ebbe nuovo ordinamento, e venne annoverato fra i reggi- 
menti di Lancieri per R. Decreto 6 giugno stesso anno; col riordinamento dell'eser- 
cito del 34 gennajo 1861 fu variata la sua formazione. 



Divisa. — K.q»py bianco ornato di pennacchino di crini neri e di un cordone in co- 
tone bianco, in argento pegli ufficiali^ tunica turchina con goletta bianca; pistague 
bianche ;?pantaIonl e spallini come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento 
Yascp cav. Gio.^ uff. ^^ ^, colonnello 

REGGIMBNtO LiNGIBRI DI AOSTA 

Nd 1774 già esisteva un reggimento Aosta Cavalleria^ che fo sciolto come compreso 
nella riforma del i798; il 3 novembre 1831 fu creato un nuovo reggimento Aosta 
cavalleria j che per R. Decreto 3 gennajo 186Cf si destinò a far parte della cavalleria 
leggiera sotto il nome di cavalleggeri d'Aosta, modificato per R. Decrete 19 marzo 
1S52. Per R. Decreto S3 febbrajo 1860 ebbe nuove ordinamento, e per altro R. De- 
creto 6 ^ngno stesso anno venne annoverato fi'a i reggimenti diLaneieri; col rior- 
dinamento deir Esercito del 34 gennajo 1861 fu variata la sua formazione. 

Per la condotta tenuta alla battaglia di Novara il 28 marzo 1849, non che per quella 
serbata ognora dal reggimento nella campagna del 1848 in Lombardia, il di luì sten- 
dardo è fregiato della medaglia d'argento al valor militare. 

olvlsa. — ^ K.eppy scarlatto ornato di pennacchio di crini neri e di un cordone in lana 
scarlatta, in argento pe^i ufficiali; tunica tarcMna con goletta di color scarlatto; pi- 
stagne scarlatte; pantaloni e spallini come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento 
Vandone cav. Alessandro , #> S^ colonnello 

REGGIMENTO LANCIERI DI MILANO 

Creato per R. Decreto 25 agosto 1859. Composto giusta il quadro stabilito dal R. Decreto 
23 febbrajo 1860, e per altro R. Decreto 6 giugno detto anno amioverato fra i reg- 
gimenti di Lancieri; col riordinamento deir esercito del 24 gennajo 1861 fu vallata 
la sua formazione. 

olvUa. — K.tppy cliermisino ornato di pennacchino di crini neri e di un cordone in lana 
chermisina, in argento per gli ufficiali; tunica turchina con goletta chermisina; pan- 
taloni e spallini come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento 
Boglio cav. Luigi Alessandro^ ®> S> colonnello 

REGGIMBNTO LANCIERI DI MONTEBELLO 

Creato per R. Decreto 26 agosto 1859. Composto giusta il quadro stabilito dai R. Decrete 
23 febbrajo 1860, ed annoverato fra i reggimenti di Lancieri per altro R. Decreto 
6 giugno detto anno; col riordinamento dell' esercito del 24 gennajo 1861 fu variata 
la sua formazione. 



324 

Divisa. Kq[>py verde ornato di pennacchino di crini neri e di un cordone in lana verde, 
in argento per gli aflBdali ; tunica con mostre verdi, filettatura rossa ; pantaloni e spal- 
lini come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento 
D'Humilly de Chevilly barone Carlo Girolamo, ^3 colonnello 

REGGIMENTO LANCIERI DI FIRENZE 

Formato in Toscana per la guerra deir indipendenza d'Italia il 97 aprile 1869 colla de- 
nominazione di reggimenti Dragoni Toscani; divenuto reggimento Cavaìleggeri di Fi- 
renze il 4 novembre stesso anno; fu incorporato nel R. Esercito per R. Decreto 95 
marzo 1860. Composto giusta il quadro di formazione stabilito dal R. Decreto SS feb- 
braio 1860, venne per altro R. Decreto 6 giugno detto anno annoverato fra i reggi- 
menti di Lancieri; col riordinamento dell'Esercito del 34 gennajo 1861 fu variata 
la sua formazione. 

Divisa. — K.€ppy arancio ornato di pennacchino di crini neri e di un cordone in lana 
color d'arancio, in argento per gli ufficiali; tunica turctiina con goletta color d'arancio; 
pantaloni e spallini come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento 
Rizzardi cav. Ercole, #> uff. ©, 5^ S^ colonnello 

REGGIMENTO LANCIERI VITTORIO EMANUELE 

Formato nell'Emilia per la guerra dell'Indipendenza d'Italia, il 13 giugno 1859 colla 
denominazione di Vittorio Emanuele cavalleria , ed incorporato nel R. Esercito per 
R. Decreto 35 marzo 1860. Composto giusta il quadro stabilito dal R. Decreto 33 
febbrajo 1860, venne per altro R. Decreto «del 6 giugno stesso anno annoverato fra 
i reggimenti di Lancieri, col riordinamento dell' Esercito del 34 gennajo 1861 fo 
variata la sua formazione. 

Divisa. Keppy giallo ornato di pennacchino in crini neri e di un cordone in lana gialla, 
in argento per gli ufficiali; tunica con mostre gialle; filetti gialli; pantaloni espallini 
come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento 
Marchetti di Montestrutto^ cav. Ottavio^ #^ ®> S^ colonnello 

REGGIMENTO GAYALLEGGERI DI SALUZZO 

il Governo provvisorio di Lombardia dopo il marzo 1848 aveva instituito due reggimenti, 
l'uno di Dragoni e l'altro di Cavalleggeri, coi quali fu ordinato il 15 maggio 1849 
un 7.^ Reggimento di Cavalleria. Riordinato il 3 gennajo 1850 col nome di Cavai- 
leggieri di Saluzzo, fìi modificato per R. Decreto 19 marzo 1853. Per altri R. De* 
creti 33 febbrajo, 6 giugno 4860 e 34 gennaio 1861 ebbe nuovo ordinamento. 



325 

DivlM. — Keppy giallo ornato di peaaacchino di crini neri e di un cordone in lana 
gialla, in argento per gli ufflciali; tunica e goletta turchina con mostre laterali gialle; 
pistagne gialle; pantaloni e spallini come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento 
Firrao cav. Luigia ^, colonnello. 

REGGIMENTO GAVALLEGGBRl DI MONFERRATO 

11 13 settembre i848 venivano istituiti 3 squadroni di Guide a cavallo, i quali cessavano 
dopo 11 1849, e con parte degli individui sopravanzati nell'organizzazione degli altri 
reg^mentl vennero destinati a formare, li 3 gennajo 1850, il reggimento Cavalteggeri 
di Monferrato, che fu modificato per R. Decreto 19 marzo 1863. Per altri Regi De- 
creti 23 febbraio, 6 giugno 1860 e 34 gennajo 1861 ebbe nuovo ordinamento. 

Divisa. — K.eppy chermisino ornato di pennacchio di crini neri e di un cordone in 
lana chermisina, in argento pegli ufficiali; tunica e goletta turchina con mostre late- 
rali chermisine ; pistagne chermisine ; pantaloni e spallini come la Cavallerìa di linea. 

Comandante il reggimento 
Berretti cav. Luigi, ^, colonnello. 

REGGIMENTO CAYALLEGGERI D'ALESSANDRIA 

Istituito i>er R. Decreto 3 gennajo 1850 con parte degli individui sopravanzati nell'or- 
ganizzazione degli altri reggimenti di cavalleria, venne modificato per R. Decreto 19 
marzo 1853. Per altri Regi Decreti 33 febbrajo, 6 giugno 4860 e 34 gennajo 1861 
ebbe nuovo ordinamento. 

iMtlsa. — Kcppy arancio ornato di un pennacchino di crini neri e di un cordone in 
lana color d'arancio, in argento per gli ufficiali; tunica e goletta turchina con mostre 
laterali arancio; pistagne arancio; pantaloni e spallini come gli altri reggimenti di 
cavalleria. 

Comandante il reggimento 
De Barrai cav. Carlo^ uff. ^ e di ®, ^, colonnello. 

REGGIMENTO CAYALLEGGERI DI LODI 

Creato per Regio Decreto 35 agosto 1859. Composto giusta il quadro stabilito dai Regi 
Decreti 33 febbrajo e 6 giugno 1860; col riordinamento dell'esercito del 34 gennajo 1861 
fa variata la sua formazione. 

Divl»a. — K.eppy scarlatto ornato di pennacchino di crini neri e di un cordone in lana 
scarlatto, in argento per gli ufficiali;. tunica e goletta turchina con mostre in velluto 
nero; filettatura scarlatto; pantaloni e spallini come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento r 

Vicario di S. Agabio cav. Carlo^ #> ©^ S? colonnello. 



326 

REGGIMENTO CAVALLBGGERI DI LUCCA 

Formato in Toscana il 34 luglio i%69 per la guerra dell'indipendenza d'Italia, collii 
denominazione di Divisione Cavalieggeri Tosccmij divenuto Reggimento Cavalleggeti 
di Lucca il 3 dicembre 1859, ed incorporato nel R. Esercito per R. Decreto U 
marzo ISGÌ); col riordinamento del 24 gennajo lS6i fu variata la sua formazione. 

Ulvlsa ' — Keppy bianco ornato di pennacdiina di crini neri e di un cordone in lana 
bianca, in argento pegU ufficiali ; tunica e goletta turchina con moitre laterali biancher 
pistagne bianche ; pantaloni e ^pallini come la Cavalleria di linea. 

Comandante il reggimento 
Cravetla di Villanovetta cav. Corrado^ -^^ @, 5^ colonnello. 

REGGIMENTO USSARI DI PIACENZA 

Fermato Bcir£mi!ia il 38 settembre 1859, colla denominazione di Reggimento Ussari di 
Piacenza per la guerra dell' indipendenza d' Italia; fu incorporato nel Regio Esercita 
per R. Decreto 25 marzo 1860. Composto giusta il quadro stabilito dal R. Decreta 
33 febbrajo detto anno, venne per altro R. Decreto 6 giugno successivo annoverato 
nell'arma di Cavalieggeri ^ col riordinamento dell'Esercito del 24 g^anajo \%H fb 
variata la sua formazione. 

Divisa. — K.eppy coperto di panno scarlatto con piastra; pennacchio di penne bianche 
di piccione. Dolimano {Dolman) di panno verdone con cordoni rossi ; pantaloni di panno 
verdone con bande laterali scarlatte;, spencher di panno verdone; pelliccia di montone 
bianco ornata di astracan nero, con cordoni di color verdone. 

Comandante il reggimento 
Mario cav. Gustavo Adolfo #^ ^^ colonnello. 

RE6GIMBNT0 GUIDE 

Formato per R. Decreto 25 febbrajo 1860, incorporandovi lo squadrone Guide, che veniva 
eostitulto per R. Decreto 10 aj^'ile 1869, e un doto numero d'uomini tratti dai reg- 
gimenti dei Cavalleggerì, venne quindi composto giusta il quadro stabilito dal R. De- 
creto 23 febbrajo 1860; col riordinamento dell'Esercito del 24 gennajo 1861 fu va- 
riata la sua formazione. 

Olvlsa. — Kolbak in pelle di montone per la bassa forza, d'orso per gli ufficiali, fiamma 
panna bleu cilestro, filettatura e fiocco d'argento per gli ufficiali ed in cotone bianco 
pei soldati, pennacchietto bianco di crine; tunica di panno cilestrine con falda corta 
abbottonata sul mezzo petto con cordoni di seta nera per gli ufficiali ed in lana pei 
soldati, goletta e paramani di velluto nero con filettatura bianca, cordone nero orna 
le maniche e le cuciture del dorso; pantaloni in panno cilestro come l'altra caval- 
leria, con tasca a sciabola di panno cilestrino eon croce bianca. 

Comandante il reggimento 
Taoir di Revel e di S. Andrea conte Cesare Ignazio^ uff. %, ^, col. 



327 
COHPO DEL TUKAIO H'AHMilTA 

Sotto Vittorio Amedeo 11 (^713) già esisteva un TreriQ d'artiglierìa che fu poco dopo 
riformato. Carlo Emanuele HI stabiliva in marzo 1732 un servizio di trasporto d'ar- 
tiglieria che sopprimeva il 29 agosto 1736. Ristabilito poi nel i742, emanarono re- 
lativi baadi il 3 settembre 1743, e cessò circa il 1749. 

Per R. Viglietto 5 marzo 1745 veniva organizzato un Treno di Provitmda in axmpagnaj 
che fii soppresso il 9 agosto 1749. 

Va Treno provvitionaU d' artiglieriOj instituito per R. Brevetto 5 maggio 1792, veniva, 
cop apposito Regolamento, approvato con R. Tiglietto 5 marzo 1793, definitivamente 
organizzato in dieci Brigate, oltre una di riserva, che cadde in riforma il 16 agosto 1796. 

Quasi contemporaneamente air Istituzione del detto IV^no d'artiglieria con R. Viglietto 
IS luglio 1793 organizza vasi pel servizio dì vettovagliamento e carriaggi delle truppe 
un Treno di Provianda ripartito in quattro Divisioni, il quale cadde pure in riforma 
il 27 luglio 1796. 

Per R. Tiglietto 31 luglio 1815 fu creato un Treno Provvisionale di artiglieria sul 
piede di guerra^ che, modificato per Regie Determinazioni 36, 38 dicembre s^sso 
anno, fu con R. Viglietto 19 marzo e 19 maggio 1817 sciolto, conservandone però 
una compagnia, cui ne venne aggiunta una seconda il 3 aprile 1849, e per Regie 
Determinazioni 8 aprile 1831 definitivamente soppresse. 

il 34 aprile dell'anno 1833 eoi nome di Treno di Provianda fu istituito un Corpo ap- 
posito pei trasporti militari, composto di due Divisioni che per successivi Regi Ordini 
30 aprile 1833, 31 ottobre 1834, 29 giugno 1835 e 18 agosto 1840 fu recato a 
quattro Divisioni in tempo di pace, e ad otto in tempo di guerra. 

Per lo speciale servizio, cui è destinato, veniva per RegJ Decreti 31 marxo 1848 e 4 fipbf 
brajo 1849 recato a quattordici Divisioni, che furono successivamente ridotte. 

Con Regio Decreto 13 dicembre 1853 fu riordinato colla stessa denominazione, e con 
R. Decreto 39 luglio 1856 si stabili il di lui ordinamento pel tempo di pace in «no 
Stato Maggiore e quattro compagnie. Il quadro di detto Corpo ricevette inoltre pro- 
gre9sivi aumenti per Regi Decreti 4 marzo, 9 aprile o 6 settembre 1860^ t eoi rior- 
dinamento deir Esercito del 34 gennajo 1861 fu costituito in tre distinti reggimenti, 
giusta il relativo quadro che in seguito alla Relazione del Ministro della Guerra a 
S. M. sull'ordinamento dell' Esercito, del 18 dicembre 1864, subì alcune modifica- 
zioni, come dal foglio L'Italia Militare j 35 dicembre 1864, n.** 378, Anno III. 

Divisa. — Keppy di panno turchino ornato di un pennacchi no di penne nere e rosse 
pegli ufficiali e di crini neri e rossi per la bassa forza; tunica di panno turchino con 
goletta e mostre turchine ornate di una pistagna scarlatta ; pantaloni grigi con doppia 
banda laterale turchina per la bassa forza, e scarlatta per gli ufficiali; spalllnt <H me- 
tallo bianco. 

Comandante iì i,^ reggimenlo 
niorteo eav. Luigia ^^ colonnellp 

Comandante il 2.^ reggimento 
Reggiani cavaliere Filippo^ uff. |^, colonnello 

Comandante iì S.** reggimento 
Spinola eav. Ale^^sandro, ^^ colonnello 



328 

DEPOSITI CAVALLI STALLONI 

fi miglioramento delle razze cavalline negli Stati di Terraferma , per cui esistevano te 
mand'rfe di Tenaria Reale e di Annecy, e che era pure promosso nei reali poderi di 
Santhià e delle Apertole, fu oggetto di speciale cura del re Carlo Emanuele III, che 
altro apposito stabilimento erigeva presso Chivasso , capace di ben 600 cavalli. Un 
conslmile stabilimento esisteva pure nell'Isola di Sardegna sotto la denominazione dì 
Regìa Tanca di Paulllatino j reità con provvedimenti economici per via d'appalto. 
Dopo il 1814 gli stabilimenli di terraferma furono riordinati, e per sovrano rescritto 
ed annessi regolamenti del 3 novembre Ì81S, posti sotto la dipendenza ed ispezione 
del grande scudiere di S. M. 

I Depositi Cavalli- Sta Uoni subirono in parecchi tempi varie modificazioni, fino a che un 
nuovo Ordinamento venne sancito per R. Decreto ii agosto i860, che istituì una di- 
rezione generale dei Depositi Cavalli- Stallwìiy assegnando il personale tanto per detta 
direzione generale, quanto pei singoli deposili; e con speciale istruzione del 6 set- 
tembre successivo si stabilirono le norme di servizio presso cadaun deposito, sia gii 
esistente, sia da stabilirsi giusta il R. Decreto 24 novembre i8C0, che né determina 
la sede. 

Divisa. — Keppy turchino ornato di pennacchiuo di crini neri; tunica di cavalleria di 
panno turchino con goletta e pistagne arancio chiaro ; pantaloni bigi con doppia banda 
latera!« arancio per gli ufficiali e turchina per la bassa forza; spallini di metallo 
bianco. 

Direttore generale 
Cusanì-Confalonieri march. Ippolito^ comm. ;^, 5> iDaggior generale. 

REGIA TANCA DI PAUULATINO 

Direttore 
Rebaudengo cav. Alessandro^ uff. %y 5, cofonnello di cavalleria 



ARMA D^ ARTIGLIERIA 



Attempi del duca Amedeo Vili risale l'origine dell' Artiglieria pieraoiitese;- Emanuele Fi- 
liberto, che introdusse nei consolidati suoi dominj la fonderia delle grosse bocche da 
fuoco, il 9 novembre 4574 inslituiva la carica di capitano generale d'artiglieria, ed 
aumentava il numero dei bombardieri , ma no^ ebbe essa ordinamento militare che 
sotto Carlo Emanuele 1. Il 6 agosto i660 fu decretata una nuova organiizasione degli 
artiglieri nei presidj e piazze forti, ed il 38 maggio 1691 riordinata rartiglieria du- 
cale, che quindi il 14 giugno 1693 prese nome di Battaglione dei Cannonieri^ rìii- 
nendosi le due classi di artiglieria da piazza e da campo, sceverate da Vittorio Ame- 
deo II. Successive modificazioni si ebbero dal 36 ottobre i 696, da cui data ranziaoilà 
di quest'arma nell'esercito; al 33 maggio 1743 , in cui si costituì il reggimento di 
Artiglierìa j e sot^o Vittorio Amedeo III, Pii giugno 1775, fu ordinato il Corpo BnOt 



329 

d'Artiglieria in battaglioni, e cosi durò fiao all'invasione francese con alterne modi- 
ficazioni. Raccoltisene gli avanzi in maggio 4814, se ne formò un deposito; il 6 gen- 
aajo 1815 si ricostituiva tal Beai Corpo che andò soggetto a diverse modificazioni nel 
1816, 1818, 1820, 1833. Il riordinamento del 33 agosto 1831 separò il Corpo in 
due parti distinte, Ptrtonaìt e Materiale; nel 1833, 1837, 1841, 1845, 1846, 184S 
si ebbero varie modificazioni. Il R. Decreto 1.** ottobre 1860 formò il Corpo Reale 
d' Artiglieria io tre reggimenti : Operaj , da Piazsa e da Campagna con uno Stato 
Maggiore del Corpo ed un Comitato centrale. Tal organizzazione soggiacque a varie 
modificazioni per Regj Decreti del 19 marzo 1852, 26 marzo 1853, Si giugno 1855; 
e per R. Decreto 14 giugno 1850 fii sancito altro ordinamento per la composizione 
e forza degli Stati Maggiori , compagnie e batterie , onde provvedere al servizio in 
tempo di pace degli arsenali, delle piazze e dei reggimenti dell'arma. 
Nuova ampliazione venne (lulndl determinata coi Regj Decreti 31 giugno, 3 settembre e 
7 ottobre i859, e 11 marzo 1860; per modo che 11 reggimento Operaj constò di 
uno Stato Uaggiore, di una brlgattf di Operaj ed una di Pontieri; la prima di 6 com- 
pagnie compreso il deposito generale, e la seconda di 4 compagnie, oltre una di de- 
posito; Il reggimento da Piazza venne recato a 34 compagnie, oltre due di deposito, 
e ripartito in 6 brigate; 1' Artiglieria da campagna fu costituita in due reggimenti 
(1.* e 3.") formanti in complesso 15 brigate oltre 4 batterie di deposito, due per 
ogni r^gimento. 
Dopo il riordinamento del 17 giugno 1860, e le modificazioni recate coi Regj Decreti 33 
settembre, 6 e 34 ottobre e 31 novembre dell'anno stesso, un più importante ordi- 
oamento dell'arma d'artiglieria fii sancito con R. Decreto 34 gennajo 1861 a cui fe- 
cero seguito altre ampliazlonl di personale giusta le nuove esigenze del servizio re- 
cate coi Regj Decreti 38 febbrajo, 14 aprile, 4 9 maggio, 7 luglio e 34 ottobre 1861, 
ed in nltlmo coli' ordinamento del 3 marzo 1863, che esso pure trovasi già in parte 
modificato dai Regj Decreti 31 dicembre 1 863 , 8 marzo e 33 novembre 1863. 
L'arma d'artiglieria risultava composta anteriormente alle modificazioni portate dalla Re- 
lazione del Ministro della Guerra a S. H. , sull'ordinamento dell' Esercito, 18 dicem- 
bre 1864, di un Comitato e di uno Stato Maggiore di artiglieria comprendente i 
Comandi territoriali, i Comandi locali e le Direzioni di stabilimenti d'artiglieria. I 
reggimenti furono portati a dieci, distinti col numero progressivo (il 1." operaj j il 3.®, 
3." e 4." da piazza, il 5.% 6.", 7.**, 8.® e 10.® da campagna, il 9.° di pontieri). 
La bandiera del Corpo è fregiata della medaglia in oro al valor militare per l' ottima 
condotta tenuta mai sempre nelle campagne degli anni 1848-49; e della medaglia di 
argento confertale parimente pei distinti servigi dell'arma nella campagna del 1859. 

nivlsa. — K.cppy nero ornato di pennacchino di crini neri per la bassa forza , e dì 
penne nere per gli ufficiali; tunica di panno turchino con goletta e mostre invelluto 
nero ornate di una plstagna gialla; pantaloni lurehini con banda laterale ^alla; cor- 
doni di lana gialla per la bassa forza ed in oro per gli ufficiali; spallini di metallo 
dorato per gli ufficiali , collo scudo ornato di due cannoni in croce con granata in 
argento. 

COMITATO D' AUTIGLIERU 

Presidente 

Dabormìda conte Giuseppe, Gr. cord. ^^ Gr. uff. ©, luogotenente ge- 
nerale, senatore del Regno 



330 

Menibri 

Valfrè di Bonzo cav. Leopoldo 3 Gr. uff. # > Gr. C. @^ ^ ^ luogote- 
nente generale 
De Bottini bar. Achille^ Gr. uff. >§, luogotenente generale 
Ansaldi cav. Gio. Frane., Gr. uff. ^^ luogotenente generale 
Cavalli cav. Gio., Gr. uff. ^^, comm. @^ ^^ luogotenente generale 
Corporandi d* Auvare cav. Aless. , comm. # , 5 ^ luogoten. gener. 
Della Rovere march. Federico, comm. ^^ uff. Q, luogoten. gener. 
Campana cav. Andrea Adolfo, comm. ^, {, luogoten. gener. 
Spano cav. Gio. Batt., comm. ^, maggior generale 

Segretario 
Mattei cav. Emilio Mauro ^ #>®>S>S^ colonnello 

STATO MAGGIORE O' ARTIGLIERIA 

COVANDI d'artiglieria DI DIPARTIMENTO 

I."* Dipartimento (For ino).. Deleuse cav. Giuseppe, comm. ^, maggior 

generale, comandante 

2."* Dipartimento (tfiVano). .Parvopassu cav. Gius. Ant.^ comm. 0^ mag- 
gior generale, comandante 

3.^ Dipartimento (Parma), .Danzini cav. Alessandro, uff. ^, maggior ge- 
nerale, comandante 

4.° Dipartimento (Bologna) Marabotto cav. Francesco, comm. #^ mag- 
gior generale, comandante 

S."* Dipariimento (Ftren;(a). Longo cav. Giacomo ^ uff. #^ ®> maggior 

generale^ comandante 

e."" Dipartimento (iVapo/t)* «Filippi cav. Ferdinando^ uff. ^, maggior ge- 
nerale^ comandante 

Comaodanli di Begs^lmeiito 



4.° REGOIHENTO 

Mella cav. Gius., uff. fjf^, colonn. 

S."* REGGIVENTO 

Seyssel d'Aix cav. Luigia uff. ^, 
colonnello 

S,"" REGGI9IEIHT0 

Eschini cav. Gius.^ uff. iH^, colonn. 

4.** REGGIHENTO 

Celesia di Vegliasco bar. Emanuele, 
uff. ^, ®, ^, colonnello 

ÒJ" REGGIMENTO 

Velasco cav. Giuseppe Carlo Ant., 
^^^- #9^7 colonnello 



6.'' REGGIMBPITO 

Bonelli cav. Cesare, #> ®; ^^ S* 
colonnello 

7.° REGGIMENTO 

Bottacco cav. Carlo Massimiliano., 
uff. ^, comm. ©, 5 S> co^^"°' 

S."" REGGIMENTO 

Bocca cav. Pietro Carlo, uff. ^< 
^, colonnello 

9."" REGGIMENTO 

Quaglia cav. Gio. Michele Zenone. 
#> ®> colonnello 

dO.'' REGGIMENTO 

Corte cav. Celest., ^, Q, colonn. 



sai 
contabilita' pel materiale d'artiglieria 

InslUttita per R. Decreto 96 dicembre 4853, subì varie modificazioni; il riordinamento 
poi dell'artiglieria del 3 marzo 4862 stabilì nn nuovo quadro dì esso personale col 
relativo riparto. 

Dl?lsa. — Cappello; tunica di panno turchino con goletta e mostra delle maniche in 
velluto nero ornate di ricami In oro , a seconda dei gradi ; pantaloni turchini con 
banda laterale in gallone di seta cilestrina. 

Contabile cassiere 
Brunet eav. Gio. Batt.^ contabile cassiere dell' arsenale di Torino. 



ARMA DEL 



La prima istituzione d'ingegneri risale a Carlo Emanuele II, che ne aggregò un uuniero 
determinato allo Stato Maggiore d'artiglieria con gradi diversi. Un tal numero. variò 
in differenti epoche, come appare dai bilunci degli anni 4737, 4734, 4736 e 4739, 
in quale ultimo anno, separato dairartiglieria, fu inslituito in Corpo degli Ingegneri. 
Il re Carlo Emanuele III ordinando che fosse considerato come Corpo militare il 4 
luglio 4 753 gli fissava l'anzianità nell'armata, e lo denominava Corpo Beale degli 
Ingegneri j che poi subì modificazioni l'41 giugno 4775, il 22 giugno 4786, il 23 
febbrajo 47 98 ed il 44 dicembre 4796, quindi sciolto nel 4 799. Ristabilito nel 4844, 
gli si aggiunse il 25 maggio 4 845 una Compagnia di Zappatori. Il 4.** maggio 4846 
fu ampliato e denominato Corpo Beale del Genio militare e civile, diviso in tre classi 
distinte: 4.** Stati Maggiori attivo e sedentario; 2.° Battaglione Zappatori; 3.* Corpo 
R. del Genio civile, che ne fu poi separato per Regie Patenti 2 ottobre 4849, e posto 
sotto la dipendenza del Ministero Interni. Riformato 1' 8 aprile 4847, cinque compa- 
gnie del battaglione Zappatori passarono nell* Artiglieria e nei Corpi dei Cacciatori , 
conservandosi in attività la compagnia Minitori, e la prima Zappatori, che il 4 6 giu- 
gno 4 82! fu poi a sua volta riunita all'Artiglieria. Il 5 gennajo 4822 fu riordinato 
lo Stato Maggiore del Corpo Reale del Genioj il 45 novembre 4 823 istituito il Con- 
siglio del Genio militare j il 49 ottobre 4830 riordinato il Battaglione Zappatori in 
sei cempagnie, oltre ad una di Minatori. Successive modificazioni vennero recate dai 
Regi Viglietti 29 marzo e 28 agosto 1832, 25 ottobre 4834, 41 e 48 luglio 4837, 
8 giugno 4 839, 22 aprile 4 843, 7 dicembre 1847. 

Per la fosione del Genio marittimo col Genio militare, un nuovo ordinamento ebbe luogo 
il 30 settembre e 7 novembre 4848, col primo de' quali il battaglione Zappatori fu 
costituito in Reggimento. Modificato con successivi Regi Decreti 23 gennajo, 5 e 40 
marzo, 21 agosto, 42 ottobre 4849 e 49 marzo 4852, il Corpo Reale del Genio 
venne composto d'un Consiglio del (hni^ militarej d'uno Stato Maggiore del Corpo, 
e di un Reggimento Zappatori di due battaglioni, cadauno di cinque compagnie. 

Per disposizione 47 marzo e Regi Decreti 9 settembre 4859 e 42 febbrajo 4860, il Reg- 
gimento Zappatori ebbe progressive modificazioni; e infine per R. Decreto 2 maggio 
1860, attesala incorporazione delle compagnie del Genio della Toscana e dell' Entllia^ 



332 

detta arma venne costituita in due Beggimenti composti ciascuno di tino Stato Mag- 
giore e tre Battaglioni di quattro Compagnie, oltre un Deposito di tre Compagnie. 

li R. Decreto 35 marzo 1858, sopprimendo il Comando generale del Corpo ne ripartì 
diversamente le attribuzioni, venendo in parte assunte dal Hinistero della Guerra ed 
in parte affidate al Consiglio del Genio che prese la denominazione di Consiglio su- 
periore del Genio. 

Per R. Decreto 33 ottobre i 859 venne stabilito un nuovo Quadro e Biparto degli ufficiali 
del Genio ai varj servizj relativi, ed instituito V ufficio d' bpezionc dei personale, che 
venne soppresso col nuovo ordinamento del Genio del 17 giugno 1860 che sostituì al 
al preesistente Consiglio un Comitato del Genio militare. 

Oltre all'aumento recato nel personale col B. Decreto 24 ottobre 1860, e coli* ordina- 
mento del 34 gennajo 1861, l'arma del Genio venne riordinata col R. Decreto del 
2 marzo 1863, che stabilisce il quadro del personale si militare che civile, e in 
seguito alla Relazione del Ministro della Guerra a S. M. suirordinamento dell' Eser- 
cito, 18 dicembre 1864, vennero fatte alcune modificazioni neirordinamento del Corpo. 

HiparCo. — Sede della Direzione e Sotto-Direzione : in Alessandria - Ancona - Bari - 
Bologna - Cagliari - Capua - Firenze - Genova - Milano - nàpoli - Palermo - 
Piacenza - Pavia - Torino - Spezia (pei lavori marittimi). 

Divisa. — Ufficiali: Cappello a due punte per gli Ufficiali superiori, e keppy di panno 
nero per gli Ufficiali inferiori, ornati sì l'uno che Taltro di pennacchio nero ricadente; 
tunica di panno turchino con goletta in velluto chermisino ; pantaloni turchini con 
banda di panno chermisino; guarnizioni e spallini 'in argento con corona Reale di 
metallo dorato. Sasòo forza : pantaloni turchini con pistagna e keppy con pennacchio 
di crini néri. 



GOMITATO DEL GEiMO MILITARE 

(a Torino) 

Reggente la Presidenza 
Alberti comm. Giacomo Maurizio^ gr. uff. ^, luogoten. generale. 

Ispettori membri 



Bordino cav. Virginio, comm. |^^ 

luogoten. gener. 
Gonzales cav. Genn., comm. ^y id. 
Cappelli cav. Luigi, comm. ^, 

maggior generale 
Sobrero cav. Cand., comm. ^, id. 
Morand cav. Vittorio, uff. ^, ^, id. 



Cerotti cav. Filippo, uff. #^ mag- 
gior generale 

Pescetto cav. Fed., uff. ^, idem 

Pozzo cav. Gius., % , uff. Q, idem 
Segretario 

Garneri cav. Giuseppe, |^, uff. ©f 
5 5 colonn. 



Comandanti del Zappatori del C»enSo 



ì° REGGIMENTO 
(a Casale) 

Tapparone cav. Bartolomeo Felice, 
^y ©9 colonn. 



2.° REGGIMENTO 
(a Piacenza) 

Valente cav. Domenico, H, co- 
lonnello. 



333 

contabilita' del genio militare 

IMtIm. — Cappello con nappìna senza penn echio; tunica di panno turcliino con goletta 
e mostre delle maniche In velluto chermisino, ornate in argento a seconda dei gradi; 
pantaloni turchini con tranda laterale di panno chermisino; spada con dragona. 



Commissarj anziani^ n.^ 7 
Commissari di \^ cl.^ n." 23 



Commissari di 2." ci. , ji.** i9 
Idem di 3/ cL, n.** 42. 



AIUTANTI ED ASPIRANTI AL GENIO MILITARE 

Divisa. — Cappello con nappIna senza pennacchio ; tunica conforme a quella del Real 
Corpo del Genio con ricamo alla goletta; pantaloni di panno turchino senta banda; 
spada con dragona. 

Ajutanti anziani n.° 40 | Jjutanti di i.* ci. n."* 49. 



CORPO SANITARIO MILITARE 



Divisa. — Cappello con pennacchio hero ricadente; tunica turchina, goletta e mostre 
di panno turchino con ricami in argento secondo i varj gradi ; pantaloni turchini con 
banda cilestrina; giberna con bandoliera in tessuto d'argento. 

CONSIGLIO SUPERIORE MILITARE DI SANITÀ' 

Presidenti 

Comisetti cav. G. Antonio^ comm. ^, uff. ® 

Zanetti prof. cav. Ferdinando^ uff. ^ ^ senat. del Regno^ in aspettativa 

Ispettori 



Arella-Carnevale cav. Antonio^ uff. 

», 6 

Perone cav. Antonio^ ^ 
Nicolis cav. Bonaventura^ #,5 



Cantù cav. prof. Gio. Lor.^ comm. 

^, senatore del Regno 
Orselli cav. Luigia ^ 
Grossi cav. Gaetano^ ^ 
Cortese cav. Franc.^ comm. ^^ uff. Q 

Medici capi di dipartimento 

i. Ferrerò cav. Lorenzo^ uff. #: J, 2-° dipartimento militare 

2. Cerale cav. Giac, uff. #, ©, 5, ^-^ ^^^^ 

3. Rima cav. Gius. Fel. , uff. ^, Q, G."* idem 

4. Testa cav. Paolo, #, (5, 4.° idem 

5. Manayra cav. Paolo, uff. ^^ ©, 5.** idem 

6. Yalzena cav. Giacomino, #^ ©^ 3'° ^àem 

7. Lai cav. Gaetano, #, ©, ^, 7.^ idem 

Medici di divisione^ n.° 40 [ Medici di reggimento^ n." 234. 



334 



CORPO FARHAGEUTiCO HIUTARE 



iMvIsa. — Cappello con pennacchio nero ricadente; tanica di panno turcfaino con go- 
letta) mostre di panno turchino ornate dì ri carni in argento; pantaloni turchini con 
banda cilestrina. 

'PERSONALE FARHAGEUTICO HIUTARE 

Derossi Carlo^ labor. chimico-farmaceutico in Torino^ direttore 
Questo corpo é composto di n.'' 20 farmacisti 

località' in cui esistono ospedali militari, 
loro denominazione e classe 



OSPEDALI nUUTARI DIYISIONAU 



di f.^ classe 

Torino coi succursali di Cuneo ^ 
PinerolOy Savigliano^ Fenaria 
Reale ^ Èxiììes^ Bard^ Fene- 
strelìe 

Genova 

Alessandria' con succursale in Ca- 
sahy Asti 

Milano 

Brescia con succursale in Bergamo 

Parma 

Bologna con succursale in Ferrara 

Firenze con succurs. in 5. Minialo 

Napoli con succursali in Capua^ 
Gaeta y Isernia, Pontecorve e 
Sora 

Palermo con succui^sale in Trapani 

Piacenza 

Ancona 



di 8.* classe 

Patu con succursale in Lodi 

Novara con succursale in Verceìli 

Cremona 

Modena 

Forlì con succursale in Ravenna 

RIMINI 

Livorno 

Perugia con succursale in Terni 

Chieti con succursali in Pescara^ 

Teramo^ Avezzano 
Bari con succursali in Foggia e 

Taranto 
Salerno 

Catanzaro con succurs. in Cosenza 
Caserta 
Messina 
Siracusa 
Cagluri con succursale in Sassari 



VETERINARI DELL' ESERCITO 

ulvlsa. — Cappello con pennacchio nero ; tunica di panno turchino con goletta cilestrioa 
ornata di due alamari In argento trasversali pei Veterinari in 1 / ed uno solthnto pei 
Veterinari in 2.*'; panlaloni bigi con banda cilestrina ; git>erna con bandoliera in tes- 
suto d'argento. 

V Ispettore ha inoltre un ricamo in argento alla goletta ed alle mostre delle nuiniche ; e 
tanto egli che i Veterinari hanno sul berretto i distintivi del grado coi sono assimilati. 

Questo corpo é composto di circa n."" 6 veterinarj. 



336 
SERVIZIO SPIRITUALE 



CAPPELLANI BIUTARI 

DiMlnllro. — Cordone intorno alla coppia del cappello (modello 29 dicembre 1861) in* 
trecciato di seta rossa e d' oro , terminato in due fiocchelti cadenti sopra una delle 
tele. Crocè di metallo dorato appesa sul petto con uo cordoncino in oro e seta rossa 
annodato dietro il collo. 

Qaesto corpo é composto di circa n."" i58 cappeliani. 



ISTITUTI MIUTARl 



OORSIGLIO SUPERIORB PBR 6L' IStlTUTI D' ISTRUZIONE 

E DI BDUGAZIONB UILITARB 
(lo Torino) 

Instituito per R. Decreto i6 marzo Ì863, il Consiglio superiore per gli istituti d'istru- 
zione e di educazione militare, a seguito d'incarico clie ne riceve dal ministero della 
Guerra, esamina i regolamenti ed i programmi degli studj e le ripartizioni loro, i libri 
dì testo, e ne propone la approvazione; propone que' miglioramenti che ravvisa op- 
portuni nel metodi d' istruzione e di disciplina seguiti negi' istituti militari ; esamina 
le proposte dei Comandanti e dei Consigli dMslruzioue e di disciplina degli Istituti 
stessi ; propone la nomina degli esaminatori, le liste delle Commissioni di esami e la 
ripartizione degli esami sia per l'ammissione agl'Istituti superiori, sia per l'uscita da 
essi ; delega alcuni dei suoi membri a dirigere tali esami ; esamina le liste di pro- 
mozione degli aspiranti e degli allievi e forniola il proprio avviso; esamina le pro- 
poste per la nomina degli insegnanti. Il Presidente ed i Membri possono anche venire 
delegati atlMspezione degl* Istituti militari. 
Il Consiglio dev'essere composto oltre il Presidente di 9 Membri, di cui 7 ufficiali gene- 
rali e superiori e 3 Membri universitarj ( i per la fecoltÀ di matematiche ed 1 per 
la fatoltA di kttert). 

Presidente 

De Genova di Pettinengo conte Ignazio^ 6.]|C. if|^ coinm. ©, ^, ^y 
luogot. generale^ membro del comitato super, delle varie armi 

Membri 

Di Saint-Pierre cav. Alessandro^ comm. ^^ ®, ^ , luogot. generale 

membro del comitato di Fanteria 
Ricci cav. Giuseppe Francesco^ comm. ^y ^^ luogot. generale^ presid. 

dei comitato consultivo di Stato maggiore 
Gonzales cav. Gennaro^ comm. ^^ luogot. generale^ membro del com. 

del Genio militare 



336 

Ricotti-Magnani cav. Cesare Franc.^ comm. ^, ©, 5> ™a&g' generale, 
direttore generale delle armi speciali nel Ministero della Gaerra 

Sobrero cav. Candido^ uff. ^, magg. generale^ membro del com. del 
Genio militare 

Sachero cav. Celestino^ ^, 5^ colonn. dell'arma del Genio militare 

Genoccbi cav. Angelo, ^, prof, di matem. nella R. Università di Torino, 
membro del Consìg. super, per la pubbl. istruzione 

Coppino cav. Michele, ^, dott. aggr. alla facoltà di lettere nella R. Uni- 
versità di Torino ^ 

Giovannetti Enrico^ ^^ magg. appi, al comitato d'artiglieria, profess. 
nella R. militare Accademia, Segretario 



ISTITUTI SUPERIORI MILITARI 



SCUOLA d'applicaziojnb dblle armi d'artiglieria e del genio 

Questa Scuola per gli ufficiali nuovi ammessi nell'Artiglieria e nel Genio fu istituita per 
R. Decreto 8 dicembre 1851 in sostituzione della Scuola di applicazione già esistente 
presso la R. Blilìtare Accademia a norma de' Sovrani provvedimenti 4 maggio 1839, 
e venne posta sotto la dipendenza del Comandante generale del Corpo Reale di Arti- 
glieria. Il corso complementare di studj compievasi in due anni o tre al più ed i 
sottotenenti allievi che superavano gli esami del 2." anno erano definitivamente clas- 
sificati nella rispettiva arma e promossi al^grado di luogotenente. 

Per le circostanze della guerra venne tale Scuola nel 1859 sospesa e si fece solo un corso 
complementare d' istruzione pei sottotenenti di nuova nomina, sia di Artiglieria sia del 
Genio, provenienti dall'Accademia militare o dagl' Ingegneri civili , in parte presso il 
Gomitato d'Artiglieria in Torino ed in parte presso il i.° reggimento Zappatori del 
Genio in Gasale. 

A norma dell'art. 2 del Regolamento approvato con R. Decreto 6 aprile 1863 venne ri- 
stabilita per R. Decreto 15 agosto 1863 una Scuola di app/tcafffone^ il cui corso dura 
due anni , pei sottotenenti, che nell' uscita dall'Accademia militare sono assegnati alle 
Armi d'Artiglieria e del Genio. 

Sachero cav. Celestino^ colonn. del Genio^ comandante la scuola 

REGIA MILITAUE ACCADEMIA 
(lo Torino) 

L'origine di quest'Istituto risale al 1669; dopo essere rimasto chiuso alcuni anni per 
vicende di guerra, veniva ristabilito nel 1730 ed esisteva fino al 1798 col nome di 
Reale Convitto di Torino. Restituiti i Reali di Savoja ai loro dominj , Tittorio Ema- 
nuele I per Regie Patenti 2 novembre 1815 istituiva l'attuale Begia militare Acca- 
demiaj che riordinata con Sovrani provvedimenti 4 maggio 1839, e con Legge 19 
luglio 1857 aveva per ìscopo di fornire ufficiali alle armi di Fanteria, Cavalleria. Ar- 
tiglieria e Genio. 



337 

Seta ÌBgvffiGÌeDte ai bisogni deli' accreseiuto esercito, con Regio Decreto e Regolamento 1 3 
marzo i860 se ne separarono le armi di linea, e vi si attaò un nuovo corso di studj 
della durata di tre anni, esclusivamente inteso a somministrare officiali ai Corpi del- 
rirtiglieria, del Genio e dello Stato Maggiore. 

A segttito del nuovo ordinamento, degli studj negi' Istituti militari superiori e secondari , 
determinato dal Regolamento approvato con R. Decreto 6 aprile 1869, Qhe stabili in 
modo definitivo le materie di studio nei tre anni di corso dell'Accademia Milita^, Tetà 
otile per 1* ammissione si è dai 16 anni compiuti al 20 non superati (e pel militari 
fino ai 2S) al i.° agosto dell'anno, in cui il candidato si presenta agli esami di am- 
missione, che hanno luogo nella sede dei Collegi militari d'istruzione secondarla ed in 
coDcorso cogli allievi promossi dall' ultimo anno di corso dei medesimi, come in altre 
sedi determinate dal Hinistero. Tali esami 'comprendono l' aritmetica e l' algebra , la 
geometria piana e solida e la trigonometria piana, le lettere italiane, le ietterò fran- 
cesi, la geografia e la storia generale. Per essere dichiarati ammissibili all'Accademia 
Militare i candidati debbono conseguire i due terzi dei punti dì merito negli esami di 
matematiche, e la metà negli altri esami. L'annuale pensione è di L. 900, pagabili 
a trimestri anticipati: si corrispondono inoltre per la formazione della massa indivi- 
duale dell'allievo lire 300 nell'atto del suo ingresso e lire SS per ogni trimestre an- 
ticipato, o quella maggior somma che abbisogni per alimentarla e mantenerla ognora 
in credito di lire 30. A norma della Legge 19 luglio 1857, oltre le mezze pensioni 
gratuite a beneficio di figli di ufficiali e d' impiegati delio Stato , hannovi mezze' pen- 
sioni gratuite a vantaggio de' candidati che fecero miglior prova negli esami di con- 
corso per l'ammessione. Al compiere del 17.** anno di età gli allievi deggiono con- 
trarre l'arrolamento volontario d'ordinanza per otto anni. Nella promozione al 3.^ anno 
di corso, gli allievi ricevono il grado e la paga di sottotenente di fanteria. Le do- 
mande coi prescritti documenti debDo(o prima della scadenza del mese di maggio es- 
sere presentate ai Comandi militari di Circondario, incaricati di trasmetterle alle sedi 
di esame. 

I quadri del personale pel governo e per ramministrazione e quello pel culto e per V in- 
segnamento già stabiliti con R. Decreto 8 ottobre 1857, e modificati per R. Decreto 
6 aprile 1858, che ordinava la riapertura dello Stabilimento stato provvisoriamente 
chiuso per Decreto 25 febbrajo precedente, furono riordinati con R. Decreto 23 no- 
vembre 1862. 

Divisa. — Rcppy turchino con galloncino e nappina color chermisino; tunica di panno 
turchino a doppia fila di bottoni con goletta, mostre e pistagne chermisine ; pantaloni 
bigi con banda laterale chermisino. 

Actis cav. Pietro, G. uff. %^ luogot. generale, comand. generale 
Bruzzo cav. Gio., -^^ colonnello del Genio comand. in 2.^, direttore 
degli studj 



SCUOLA MILITARE DI FANTERIA 
(In Modena) 

Sorse questa Scuola nell'anno 185 9 sotto il Governo dell'Emilia, che vi instituì un cosso 
identico a quello provvisoriamente stabilito presso la Scuola di Fanteria in Ivrea j ^ 
preparare sottotenenti per le truppe dell'Italia centrale. Con R. Decreto 13 ir 

22 



338 

i860 essendosi serrati dalla R. Militare Accademia , riservata solo a prefiarare uffi- 
ciali per le armi speeiali , gli studi per le armi di linea , la Scuola di Fattteru in 
Modena venne con R. Decreto del 9 maggio sucoessivo riordinata ad identico scopo di 
quella stabilita in Ivrea, con essa concorrendo a fornire a giovani di convenicDle col- 
tura l' istruzione necessaria per essere promossi ad occupare i posti di sottotenente >a* 
canti Aell'arma di fanteria non devoluti per legge ai sott' ufficiali. Per determinazione 
ministeriale dell' 8 febbrajo i861, il Cor^o pet le armi di Hneù fu recato da ano a 
dae anni e poscia essendo stata destinata ad altro sòopo la Scitela d* Ivrea, si stabilì 
che per Tarma di finteria tale corso avesse luogo soltanto presse quella di Modena. 
A seguito del nuovo ordinamento degli studj negF Istitnti militari «uperiori e secondarj 
determinato dal Regolamento approvato eon R. Decreto 6 acrile Ì86S, che stabili in 
mode definitivo U materie di studio nei due anni di corso delle Scuola militare di 
' fanteria, l'età utile per T ammissione si è dai 16 anni conpiti ai SO non superati 
<e pei militari fino ai 23) al 1.^ agosto delTanno in cui il candidato si presenta agli 
esami di ammissione, che hanne luogo nella sede dei Collegi militari d' istruBioae se- 
condaria ed in concorso cogli allievi promossi dall' ultimo anno di corso dei medesimi, 
come in altr<e sedi determinate dal Ministero. Tali esami comprendono V aritmetica e 
l' algebra, la geometria piana e solida e la trigonometria piana, le lettere italiane, let- 
tere francesi» la geografia e la storia generale. Per essere dichiarati ammissibili i can- 
didati debbono conseguire la metà almeno dei punii di merito in cioseufta materia di 
esami ; quelli ehe consegaeno i due terzi del punti negli esami di matematiche e la 
metà negli altri esami sono ammissibili alla R. militare Accademia per le armi speciali- 
Gli allievi al compiere del il.° anno di età debbono contrarre l'arruolamento volon- 
tario d'ordinanea di otto anni. L'annuale pensione si è di L» 900, pagabile a trimestri 
anticipati; si corrispondono inoltre per la formazione della massa individuale dell'al- 
lievo L. 300 nell'atto del suo ingresso e L. 95 per ogni trimestre anticipato, e quella 
maggior somma che abbisogni per alimentarla e mantenerla ognora in credito di L. 30. 
Hannovi mezze pensioni gratuite a beneficio di figli di ufficiali e d'impiegati dello Stato, 
a norma della Legge 19 luglio 1857. Le domande coi prescritti documenti debbono 
essere presentate ai Comandi militar) di Circondario prima della «cadenza del mese di 
maggio. 
Il quadro del personale pel governo e per l' amministrazióne e quello pel culto, per la 
istruzione religiosa e per l' insegnamento vennero stabiliti per R. Decreto 23 nov. 1863- 

Divisa. — Keppy. turchino conforme a quello degli allievi della R. militare Accademia; 
tunica di panno turchino con una fila di bottoni di metallo bianso, goletta^ paramani 
e pistagne di color chermisino; pantaloni bigi con pistagna scarlatta. 

Ferrerò cav. Emilio Maurizio^ uff. j^^ @^ C^ S? naagg- generale, co- 
mandante generale 
Mello cav. Bartolomeo Dionisio, {, ^, luogot. colonn. di fanteria, 
direttore della istruz. teorico pratica 

■ 

SCUOLA MILITARE 01 CAVALLERIA 

(in Pinerolo) 

Con R. Secreto 13 marzo 1860 gli studj per le armi di linea essendo stati separati dalia 
R. militare Accademia, riservata solo a preparare uflSciali per le armi speciali, f" 



339 

istiUiito un apposito corso suppleliw presso la Scuola militare di OawUcria per for- 
aire L'iitruaiMie neoeaBstfia a ^vani di coovenieate coltura che desiderassero abill- 
ters